logo

Adenocarcinoma dello stomaco: sintomi, moderni metodi di trattamento

L'adenocarcinoma dello stomaco è chiamato un tumore maligno che cresce dalle cellule epiteliali ghiandolari. Questo tipo di cancro è molto comune e si colloca al quarto posto tra tutti i tumori.

In questo articolo vi informeremo sui principali fattori predisponenti, tipi, manifestazioni e metodi di diagnosi e trattamento dell'adenocarcinoma gastrico. Queste informazioni aiuteranno a decidere sulla necessità di un esame regolare e l'accesso tempestivo a un medico quando compaiono i primi possibili segni di questa pericolosa malattia.

Di norma, il tumore inizia a crescere nella regione pilorica o antrale dello stomaco e non si manifesta nello stadio iniziale di crescita. La sua formazione può richiedere molto tempo e talvolta questo periodo dura circa 15-20 anni. Il decorso di questo tumore aggrava significativamente l'insorgenza di metastasi. Si sviluppano nell'82% dei casi.

Di norma, l'adenocarcinoma dello stomaco è rilevato nelle persone di età superiore a 45-50 anni e più spesso un tumore viene rilevato già allo stadio III-IV. Più incline a questa malattia uomini.

motivi

La causa alla base dello sviluppo di un tumore canceroso dalle cellule dell'epitelio ghiandolare dello stomaco diventa l'inibizione della secrezione e un marcato disturbo nel flusso di sangue e sostanze nutritive alle pareti dell'organo. Tali cambiamenti sono generalmente innescati dall'esposizione a vari agenti cancerogeni e fattori:

  • catrame di tabacco;
  • alcol;
  • prodotti alimentari ad alto contenuto di nitriti: alimenti grassi, salati e affumicati;
  • diete prolungate;
  • la presenza nello stomaco del batterio Helicobacter pylori;
  • lavorare in industrie pericolose;
  • vivere in zone ecologicamente sfavorevoli o radioattive;
  • predisposizione genetica.

La maggior parte degli esperti nota che le seguenti condizioni diventano frequenti patologie di fondo dell'adenocarcinoma dello stomaco:

classificazione

Secondo la classificazione di Bormann, si distinguono cinque specie principali e quattro sottospecie di adenocarcinoma gastrico.

Tipi di adenocarcinoma dello stomaco:

  • poliposi: un tipo limitato di neoplasia;
  • ulcerativa - neoplasia con bordi estesi;
  • la pseudo-ulcera è una neoplasia che assomiglia a un'ulcera allo stomaco;
  • diffuso - una neoplasia che non ha confini chiari;
  • un gruppo di neoplasie di tipo non segreto.

Sottospecie di adenocarcinoma dello stomaco:

  • papillare - il tumore ha una forma a forma di dito, che cresce dalle papille dell'epitelio all'interno dello stomaco;
  • tubolare - la neoplasia consiste di strutture cistiche estese o ramificate;
  • mucosa - la neoplasia produce costantemente muco (è sempre visibile quando si esegue la gastroscopia);
  • anello cricoide - la neoplasia si diffonde agli strati interni dello stomaco.

Secondo il tipo di struttura cellulare, l'adenocarcinoma gastrico può essere:

  1. Basso differenziato. Tratta il più maligno e aggressivo. Le cellule non svolgono le loro funzioni, poiché la loro struttura è completamente distrutta. Il tumore si forma molto rapidamente, si diffonde nello spessore delle altre pareti del corpo. Forma rapidamente focolai secondari e ha una prognosi sfavorevole.
  2. Altamente differenziato. La struttura delle cellule tumorali differisce poco dalla struttura di quelle normali. Eseguono parzialmente le loro funzioni. Il nucleo della cellula si allunga. La neoplasia cresce lentamente e può essere asintomatica per molti anni. Nella maggior parte dei casi, la prognosi dell'esito della malattia è favorevole, ma la probabilità di non recidiva è maggiore quando il processo del cancro viene rilevato nelle fasi iniziali.
  3. Moderatamente differenziato Occupa un posto intermedio tra un tumore alto e basso differenziato. Rispetto a una neoplasia altamente differenziata, ha un numero maggiore di cellule atipiche. Quando identificato nelle fasi iniziali ha proiezioni favorevoli.
  4. Indifferenziata. A differenza di altre specie, non ci sono quasi strutture ghiandolari in tali neoplasie.
  5. Indifferenziata. La neoplasia non si forma dalle strutture ghiandolari, non ha segni di differenziazione e ha una prognosi sfavorevole.

sintomi

Nella maggior parte dei casi, l'adenocarcinoma si sviluppa lentamente ed è per questo che il tumore viene solitamente rilevato allo stadio III-IV, e nelle fasi iniziali viene rilevato per caso durante l'esame di un'altra malattia o durante gli esami di routine.

Nelle prime fasi, l'adenocarcinoma può non manifestarsi o può essere accompagnato da disturbi dispeptici a breve termine, che vengono percepiti dal paziente come una normale alimentazione eccessiva o assunzione di cibo di bassa qualità. Possono essere espressi eruttando, nausea, mancanza di appetito, lieve dolore allo stomaco o distensione addominale periodica. Il paziente ha spesso avversione e intolleranza agli alimenti proteici - pesce e piatti a base di carne.

Nelle fasi successive, compaiono i seguenti sintomi:

  • dolori - il loro verificarsi non è associato all'assunzione di cibo, le sensazioni dolorose possono irradiarsi allo sterno, alla scapola o alla schiena;
  • disturbi delle feci - una neoplasia destabilizza la digestione degli alimenti e porta a costipazione o diarrea;
  • completa mancanza di appetito - appare nelle fasi successive;
  • perdita di peso - causata da alterazione dell'appetito e digestione degli alimenti;
  • sgabelli catramosi - si verifica quando sanguinamento gastrico causato dalla disintegrazione del tumore e la sua diffusione alle pareti dello stomaco e organi adiacenti;
  • vomito di cibo o sangue - causato da disturbi digestivi o disintegrazione del tumore;
  • intossicazione generale - letargia, debolezza e diminuita capacità lavorativa.

La perdita di appetito, i disturbi digestivi e le occasionali emorragie gastriche causano anemia. Di conseguenza, il paziente diventa pallido e la pelle è leggermente giallastra. Una diminuzione dei livelli di emoglobina porta a un deterioramento nell'aspetto di capelli, pelle e unghie.

Con l'adenocarcinoma dello stomaco, il paziente può occasionalmente apparire ipersalivazione e aumento della temperatura fino a 37,5 ° C. Il funzionamento del sistema nervoso, espresso in eccessiva irritabilità, apatia e sviluppo della depressione, è compromessa.

In alcuni casi, l'aspetto e lo sviluppo dell'adenocarcinoma non sono accompagnati da dolore e segni di indigestione. Un tale decorso della malattia è più pericoloso, dal momento che tali tumori sono rilevati all'ultimo stadio e la loro rimozione chirurgica è inefficace.

Fasi di adenocarcinoma dello stomaco

Fase I

Il processo tumorale interessa solo la mucosa dello stomaco. La dimensione del tumore è minima e non penetra negli altri organi. I sintomi di intossicazione e segni specifici sono ancora mancanti. Un paziente può solo sperimentare una perdita di appetito.

Fase II

Il processo tumorale si diffonde allo strato muscolare e ai linfonodi più vicini. Il paziente ha lievi segni di indigestione, periodicamente ci sono dolore non intensivo, l'appetito peggiora e si osservano le prime manifestazioni di intossicazione generale.

Fase III

Il processo tumorale si diffonde a tutti gli strati dello stomaco e inizia a penetrare in altri organi (pancreas, esofago, fegato) e tessuto del peritoneo. Le metastasi sono rilevate non solo nei linfonodi vicini, ma anche in quelli distanti.

Stadio IV

Il processo tumorale è caratterizzato da più metastasi.

metastasi

L'esordio precoce delle metastasi nell'adenocarcinoma dello stomaco aggrava significativamente le previsioni sull'esito di questo tumore. Di solito si formano foci secondari negli organi addominali: fegato, pancreas o milza. A volte le metastasi colpiscono i tessuti molli della regione ombelicale o dei polmoni. Con la sconfitta di quest'ultimo, il paziente ha attacchi dolorosi di tosse, in cui compaiono strisce di sangue nell'espettorato.

complicazioni

L'adenocarcinoma dello stomaco può essere complicato dalle seguenti condizioni:

  • perforazione dello stomaco - il tumore invade tutti gli strati dell'organo e può causare la loro fusione e perforazione, in cui il contenuto viene versato nella cavità addominale e provocare lo sviluppo di peritonite;
  • sanguinamento dello stomaco - le cellule tumorali causano danni alle pareti dei vasi sanguigni e lo sviluppo di sanguinamento;
  • anemia - una violazione della digestione e frequenti sanguinamenti porta ad una diminuzione del livello di emoglobina nel sangue;
  • stenosi pilorica - la crescita dei tessuti tumorali può causare un restringimento del lume pilorico e portare a difficoltà nel passaggio di cibo dallo stomaco all'intestino;
  • ascite - i tessuti tumorali schiacciano i vasi venosi e causano l'accumulo di liquido nella cavità addominale.

diagnostica

Per confermare la diagnosi di adenocarcinoma dello stomaco, devono essere eseguiti i seguenti tipi di studi:

  • esofagogastroduodenoscopia: questo metodo endoscopico di ricerca consente di identificare i fuochi sospetti della mucosa gastrica ed eseguire una biopsia dei tessuti necessari per l'analisi istologica;
  • radiografia con contrasto - consente di impostare l'area di localizzazione del tumore e identificare le violazioni nella peristalsi dello stomaco;
  • Ultrasuoni degli organi interni - assegnati per rilevare le metastasi;
  • La TC viene eseguita per identificare il focus principale dell'adenocarcinoma e delle sue metastasi;
  • test per Helicobacter pylori (analisi del sangue, feci e test respiratorio) - quando viene rilevato, viene prescritto un trattamento appropriato;
  • analisi del sangue per i marcatori tumorali - viene eseguita in caso di sospetto adenocarcinoma gastrico;
  • esami del sangue clinico sono prescritti per rilevare anemia, infiammazione e disturbi digestivi.

trattamento

La tattica di trattamento per l'adenocarcinoma dello stomaco è determinata dopo un esame dettagliato del paziente e l'identificazione dello stadio del processo tumorale.

A seconda dello stadio del tumore, della posizione del tumore e della sua struttura istologica, viene utilizzata una tecnica chirurgica per rimuovere il tumore:

  • resezione del subtotale - parte dello stomaco e parte dei tessuti situati vicino al tumore vengono rimossi;
  • gastrectomia: l'intero stomaco viene rimosso con una parte dell'esofago, intestino tenue, linfonodi e tessuti intorno.

Prima e dopo l'intervento chirurgico, al paziente può essere somministrata radioterapia e chemioterapia volte a ridurre le dimensioni del tumore e prevenire lo sviluppo di recidiva dopo l'intervento.

Nelle fasi avanzate, quando l'intervento chirurgico è già inefficace, il paziente viene sottoposto a interventi palliativi:

  • terapia laser endoluminale - la tecnica consente di distruggere le cellule tumorali con un laser;
  • stent endoluminale - uno stent viene inserito nello stomaco che consente al paziente di nutrirsi da solo.

Nelle fasi successive dell'adenocarcinoma, al paziente vengono prescritte radioterapia, sessioni di chemioterapia, assunzione di antidolorifici e farmaci per migliorare le funzioni dello stomaco.

Nello schema della chemioterapia comprendono l'assunzione di due o più citostatici. Per questo può essere usato:

  • epirubicina;
  • docetaxel;
  • cisplatino;
  • oxaliplatino;
  • Irinotecan e altri

Trattamento con metodi popolari

Ricorda che è impossibile curare l'adenocarcinoma dello stomaco con l'aiuto di metodi popolari! Le ricette popolari possono essere utilizzate esclusivamente su consiglio di un medico e solo per migliorare la digestione.

previsioni

La sopravvivenza totale a cinque anni per l'adenocarcinoma gastrico è di circa il 20%. Una prognosi così deludente è dovuta al fatto che nella maggior parte dei casi un tumore viene rilevato già in fasi avanzate.

La sopravvivenza a cinque anni, a seconda dello stadio dell'adenocarcinoma, è la seguente:

  • Fase I - circa l'80%;
  • Stadio II: poco più del 50%;
  • Stadio III - dal 15 al 38%;
  • Stadio IV: non più del 5%.

Se l'adenocarcinoma viene rilevato nell'ultima fase, l'aspettativa di vita del paziente non è superiore a 1 anno.

Quale dottore contattare

Se c'è un deterioramento dell'appetito, disturbi digestivi o dolore allo stomaco, dovresti contattare il gastroenterologo. Per rilevare l'adenocarcinoma, il medico prescriverà FGD, raggi X con mezzo di contrasto, ecografia, CT e test di laboratorio necessari. Se confermi la diagnosi, avrai bisogno di un trattamento da parte di un oncologo.

L'adenocarcinoma dello stomaco è una malattia oncologica frequente e insidiosa, che nella maggior parte dei casi viene diagnosticata già allo stadio III-IV. Per il rilevamento tempestivo di un tale tumore, è necessario consultare un medico quando appaiono i primi segni: deterioramento dell'appetito e dispepsia. La tattica del trattamento dell'Adenocarcinoma è determinata dallo stadio del processo tumorale, dal sito di localizzazione e dal tipo istologico di neoplasia.

Prognosi e trattamento di adenocarcinoma gastrico

Molto spesso, un tumore maligno che colpisce lo stomaco colpisce le strutture che formano l'epitelio. Di regola, stiamo parlando di adenocarcinoma. Nell'ultimo stadio della malattia, la morte del paziente è quasi inevitabile. In alcuni casi, le cellule tumorali assomigliano all'epitelio dello stomaco. Per diagnosticare l'adenocarcinoma nello stomaco, è necessario condurre un esame dettagliato. Quindi il medico prescriverà il trattamento appropriato, che è quello di condurre un intervento chirurgico.

definizione

L'adenocarcinoma è un tumore canceroso che si forma nell'epitelio della cavità addominale. Questa malattia è considerata abbastanza comune e si trova al 4 ° posto nel numero di neoplasie maligne.

classificazione

Nella fase iniziale, gli adenocarcinomi sono convessi (tipo 1), superficie (tipo 2), scavo (tipo 3). Possono crescere, ma non crescere attraverso la membrana mucosa (tipo 4). Se i tumori germinano attraverso la mucosa, distinguere i seguenti tipi di essi:

  • poliposa;
  • eksultsuriruyuschaya;
  • esultante (che cresce in modo infiltrativo);
  • diffusa infiltrante.
Torna al sommario

localizzazione

Nella maggior parte dei casi, un tumore maligno è localizzato in una delle sezioni dello stomaco (antrale, pilorica). Ciò è dovuto al fatto che il paziente consuma una quantità eccessiva di prodotti che contengono molto nitrito. Nella cavità addominale, le sostanze portano alla distruzione della mucosa, provocando lo sviluppo di un tumore canceroso. Un tipo di malattia è il cancro gastrico indifferenziato.

Cause di adenocarcinoma dello stomaco

Le principali cause di adenocarcinoma sono che il corpo non riesce. L'adenokacinoma dello stomaco è considerato una malattia comune. La sua presenza è associata all'uso nel cibo di prodotti nocivi, l'influenza di vari fattori negativi. Inoltre, le cause dello sviluppo della malattia possono essere: ulcera peptica cronica, danno alla mucosa, malattia di Menetria, effetto della radiazione sul corpo, gastroduodenite atrofica, sovrappeso, predisposizione genetica.

Se una persona non soffre dei disturbi di cui sopra, e non ci sono prerequisiti per loro, si dovrebbe mangiare bene e scegliere con cura gli alimenti per la vostra dieta. Un tumore canceroso può essere causato da cibi malsani. Inoltre, dovresti sbarazzarti delle cattive abitudini. Il fumo può anche innescare il cancro gastrico di basso grado. I medici scelgono metodi terapeutici a seconda della posizione della malattia. Questo tiene conto della fase della malattia. Tuttavia, la maggior parte dei medici ricorre alla chirurgia.

sintomi

I principali sintomi della malattia sono difficili da riconoscere, dal momento che le sue manifestazioni sono cancellate e ambigue. Il paziente è in grado di sentire pesantezza, può sentirsi male. Spesso i pazienti lamentano perdita di appetito, stitichezza o diarrea, perdita di peso. È difficile determinare immediatamente che una persona si ammala di cancro, poiché i sintomi elencati sono anche caratteristici di altre malattie.

La sensazione di pesantezza nell'addome si verifica spesso in caso di neoplasia intra-stenotica. Allo stesso tempo, l'organo che è influenzato dalla formazione mantiene la sua elasticità.

Inoltre, a un certo punto, un tumore maligno nella regione cardiaca provoca anche interruzioni nel passaggio del cibo nel duodeno. Questo provoca lo stimolo del vomito e, se il disturbo è iniziato, sensazioni dolorose. L'adenocarcinoma altamente differenziato dello stomaco si metastatizza nella maggior parte dei casi. In caso di sintomi sospetti, consultare immediatamente un medico.

diagnostica

La diagnosi è fatta da diversi medici. Per prima cosa devi contattare il terapeuta, - riferirà il paziente per i test. Se i risultati indicano manifestazioni sospette, il medico le consiglierà di rivolgersi a specialisti specializzati - un gastroenterologo, un oncologo. Aiuteranno a diagnosticare più accuratamente l'adenocarcinoma. La scelta della terapia per un paziente con adenocarcinoma viene effettuata da un oncologo. Per un sondaggio qualitativo, è importante rispettare le norme e i regolamenti approvati.

All'inizio della diagnosi, i medici conducono la fibroesofagogastroduodenoscopia. Questo metodo è considerato il più preciso. Per diagnosticare "adenocarcinoma scarsamente differenziato dello stomaco" (scarsamente differenziato), una sonda speciale viene inserita durante l'esame attraverso la cavità orale del paziente. Con questo metodo, il medico può prelevare il tessuto per l'esame.

Inoltre, condurre ricerche sull'elicobatteriosi. Esistono tre tipi di tali sondaggi. Il primo tipo implica la donazione di sangue per l'analisi (ci possono essere anticorpi in esso). Il paziente viene sottoposto a test respiratorio, passa le feci per l'analisi. A causa di ciò, vengono rilevati antigeni. Quando viene rilevata un'infezione, i medici prescrivono una terapia complessa.

Un tipo comune di diagnosi include la radiodiagnosi. Nel caso in cui i tessuti affetti siano chiaramente visibili nelle immagini, allora il tumore maligno è facile da diagnosticare. Alla vigilia della procedura, il paziente deve bere uno speciale liquido grigio.

Vengono anche utilizzati altri metodi diagnostici, in particolare ecografia, endoscopia, TC, ecc.

trattamento

La terapia per il cancro scarsamente differenziato è la chirurgia. Tuttavia, è necessario tener conto del fatto che l'operazione è fortemente tollerata dai pazienti, perché il loro corpo è indebolito dalla malattia. Pertanto, è difficile per le persone recuperare dopo il funzionamento. A questo proposito, i pazienti sono invitati a bere farmaci fisioterapici.

L'intervento nell'esofago comporta la rimozione del tumore e parte del tessuto. A volte è opportuno rimuovere parzialmente lo stomaco. Da questi tessuti, l'esofago viene ripristinato. Con la malattia avanzata dall'esofago dovrebbe completamente sbarazzarsi di. Durante l'intervento, vengono tagliate la cavità addominale, il torace e la regione cervicale.

Uno dei nuovi metodi che vengono applicati con successo nella pratica medica è considerato la tomoterapia. Per fare ciò, utilizzare uno speciale tomografo, la cui copertura è di 360 °. Con esso, il medico esamina i cambiamenti che si verificano durante il trattamento. Ciò consente di continuare a condurre la terapia e proteggere il tessuto intatto dalla possibile esposizione.

prospettiva

Nella maggior parte dei casi, la prognosi dell'Adenocarcinoma è positiva. Tuttavia, molto dipende dal paziente. Per prevedere la terapia dei tumori maligni, viene utilizzata la frase "tasso di sopravvivenza a cinque anni". Quindi, se una persona potrebbe vivere un tale periodo dopo il trattamento, allora il paziente può essere considerato recuperato. È probabile che non riuscirà più ad avere il cancro allo stomaco.

Il tasso di sopravvivenza raggiunge il 20 percento. Una percentuale così bassa è associata alla diagnosi tardiva della malattia. Ma allo stesso tempo, tutti i casi sono individuali. Pertanto, non dovresti fare affidamento sulle statistiche generali.

Cos'è l'adenocarcinoma dello stomaco?

L'adenocarcinoma dello stomaco è una neoplasia maligna comune dell'apparato digerente. Un tumore è formato da cellule alterate dell'epitelio ghiandolare che ricopre le pareti dell'organo. Nelle prime fasi di sviluppo, non si osservano sintomi che complicano in modo significativo il rilevamento della patologia. In futuro, c'è dolore, la cui intensità aumenta con la crescita del tumore. È accompagnato da una diminuzione dell'appetito, una sensazione di pesantezza nella regione epigastrica, nausea e vomito, una forte diminuzione del peso e una generale debolezza.

La diagnosi di cancro gastrico inizia con una radiografia, l'endoscopia e la rilevazione di marcatori tumorali nel sangue. L'unico trattamento efficace è la chirurgia per rimuovere un tumore con una porzione di tessuto sano. La chemioterapia e le radiazioni sono utilizzate come metodi terapeutici aggiuntivi, così come quando è impossibile eseguire un intervento chirurgico. Quante persone convivono con l'adenocarcinoma nello stomaco dipende da molti fattori: lo stadio della malattia, il trattamento applicato, le condizioni generali del corpo, la presenza di comorbidità.

Le cause della malattia

L'adenocarcinoma dello stomaco è una neoplasia maligna. Questo è il tipo più comune di cancro trovato in più della metà dei pazienti di oncologi. È al primo posto nel numero di morti in Russia, Ucraina, Giappone e in alcuni paesi europei. Questa patologia è più spesso implicita quando si parla di cancro allo stomaco. Il principale pericolo di questa malattia è l'impossibilità di una diagnosi precoce a causa dell'assenza di sintomi caratteristici. Il circa 30% di pazienti si rivolge a un oncologo con sintomi di forme avanzate di tumori maligni. Un gran numero di processi patologici associati rendono impossibile la chirurgia radicale. Il numero di decessi durante le operazioni si avvicina a 12 su 100 pazienti.

Le cause esatte dell'adenocarcinoma nell'uomo sono sconosciute. Il fattore principale è considerato un'esposizione a lungo termine a sostanze cancerogene sullo sfondo di una secrezione deteriorata e di un insufficiente apporto di sangue all'organo. Lo sviluppo dei tumori dell'apparato digerente porta a una serie di ragioni. I processi di malignità possono essere dovuti alla predisposizione genetica, alle abitudini alimentari, all'influenza di sostanze chimiche dannose. Alcuni medici associano un alto rischio di sviluppare il cancro dello stomaco con la vita attiva del microrganismo patogeno - Helicobacter pylori. Questa è la principale causa di gastrite e ulcera gastrica, che sono considerati processi patologici di fondo.

L'incidenza della malattia è anche causata dall'età. L'adenocarcinoma dello stomaco è più spesso diagnosticato negli anziani. Inoltre, il rischio di questa malattia negli uomini è due volte più alto che nelle donne. Un ruolo importante nello sviluppo del cancro gastrico è giocato da una dieta scorretta, dal fumo, dal consumo di alcolici. L'alcol contribuisce all'emergere di focolai locali di proliferazione nelle mucose dello stomaco, trasformandosi infine in neoplasie maligne. Anche lo sviluppo di adenocarcinoma può contribuire a:

  • diete povere di fibre, vitamine e antiossidanti;
  • tali processi patologici come la poliposi, la gastrite atrofica e iperplastica;
  • Le cause endogene includono un aumento del numero di composti azotati formati nei tessuti di un organo in alcuni processi patologici.

I tumori maligni non compaiono quasi mai nei tessuti sani. I gastroenterologi distinguono diverse forme di condizioni precancerose, accompagnate da cambiamenti nelle cellule epiteliali. Questi includono: gastrite cronica, poliposi, ulcere, gli effetti della resezione gastrica. Fare riferimento ai processi patologici di fondo in cui vengono rilevati cambiamenti morfologicamente confermati, che indicano l'inizio del processo di malignità (trasformazione maligna). Queste malattie combinano il termine "displasia".

Classificazione dei tumori maligni

Esistono diverse forme di adenocarcinoma dello stomaco, che hanno le loro caratteristiche istologiche e manifestazioni cliniche:

  1. Il cancro dell'ulcera ha la forma di un tumore piatto con una manifestazione nella sua parte centrale.
  2. Skirr è caratterizzato dalla diffusione di una neoplasia maligna su vaste aree con penetrazione profonda nelle pareti dello stomaco.
  3. Cancro polipoide - un tumore che ha confini chiari, simile a una grande crescita.
  4. L'adenocarcinoma pseudo-ulceroso dello stomaco presenta sintomi di ulcera.
  5. Il cancro tubulare è un tumore costituito da cellule epiteliali cilindriche.
  6. L'adenocarcinoma mucoso è una neoplasia costituita da elementi mucinici.

La classificazione TNM tiene conto del grado di penetrazione del tumore nelle pareti degli organi, della presenza di metastasi nei linfonodi regionali, del danneggiamento dei tessuti vicini e distanti. Ci sono 4 fasi della malattia. Esiste una classificazione che tiene conto delle caratteristiche istologiche della neoplasia. L'adenocarcinoma può presentare una forma di basso grado, ben differenziata e moderatamente differenziata. Ogni tipo di malattia ha i suoi sintomi, prognosi e metodo di trattamento.

Quadro clinico del cancro gastrico

Il medico può sospettare di adenocarcinoma se il paziente lamenta un forte dolore nella regione epigastrica. La sua intensità non dipende dall'assunzione di cibo e dalla posizione del corpo. Il dolore può essere combinato con nausea, vomito, eruttazione costante, perdita di appetito. Spesso ci sono violazioni delle funzioni dell'intestino - diarrea, stitichezza, flatulenza. Il cancro dello stomaco è caratterizzato da una drammatica perdita di peso, affaticamento, apatia. Inoltre, il medico dovrebbe prestare attenzione alla presenza di segni indiretti: mancanza di soddisfazione nel mangiare, sensazione di pesantezza nell'addome, abbassamento del livello di emoglobina nel sangue, aumento della fatica, scarsa efficienza.

I sintomi del cancro gastrico dipendono dalla posizione del tumore, dal suo tasso di crescita, dalle caratteristiche istologiche, dalla presenza di metastasi negli organi vicini e distanti. I sintomi locali si verificano quando un tumore in crescita inizia a interrompere la funzione dello stomaco. In presenza di un tumore nell'area della transizione dell'organo nel duodeno, si verificano sintomi di stenosi pilorica. L'adenocarcinoma dello stomaco, che si sviluppa nella sua parte centrale, non ha segni per molto tempo. Ciò è dovuto a un volume abbastanza grande del corpo. Un tumore simile viene rilevato solo quando raggiunge una grande dimensione. Pertanto, il cancro gastrico viene rilevato solo quando compaiono segni di avvelenamento del corpo.

Con l'adenocarcinoma della sezione cardiale dello stomaco, si osserva un carattere crescente del quadro clinico. Nelle fasi iniziali, si verifica lieve disfagia. Ci sono difficoltà con la deglutizione, dolore durante il passaggio del nodulo di cibo. Il paziente deve bere molto cibo con acqua. Successivamente, il passaggio del fluido diventa difficile. Con la penetrazione di una neoplasia maligna negli organi vicini, il quadro clinico può essere abbastanza vario. La localizzazione e l'intensità del dolore dipendono dalla dimensione e dalla posizione dei fuochi secondari. La presenza di metastasi in organi e tessuti distanti peggiora significativamente la prognosi e riduce il tasso medio di sopravvivenza a cinque anni.

Metodi per rilevare il cancro gastrico

Un ruolo importante nella diagnosi di adenocarcinoma è il sondaggio. Un'analisi dettagliata dei sintomi caratteristici e dei segni indiretti consente al medico di effettuare facilmente una diagnosi preliminare. Questa malattia non ha una lunga storia. Il gastroenterologo esamina le aree più sensibili alla penetrazione delle metastasi - i linfonodi cervicali e toracici, il fegato, gli organi pelvici e i polmoni. Per confermare la diagnosi sono stati utilizzati metodi di ricerca strumentali e di laboratorio. L'emocromo completo può rilevare l'anemia che si verifica in quasi tutti i tipi di cancro. Le neoplasie maligne contribuiscono alla comparsa nel corpo di sostanze speciali che vengono rilevate utilizzando un'analisi speciale.

La gastroscopia e l'endoscopia con biopsia simultanea consentono di esaminare in dettaglio l'area interessata e di prelevare il materiale per la ricerca. Il rilevamento di cellule malate nel campione risultante è un segno affidabile del cancro. Determinare il tipo di tumore consente di impostare la forma della malattia, fare una previsione e scegliere il regime di trattamento ottimale. L'esame a raggi X mediante un mezzo di contrasto consente di rilevare anomalie nella struttura dell'organo. I segni caratteristici dell'adenocarcinoma sono determinati - cambiamenti nel riempimento e nei contorni. La diagnostica ecografica endoscopica aiuta a determinare l'entità del danno alle pareti dello stomaco da parte di un tumore maligno. Durante la procedura viene eseguita una biopsia con ago sottile dell'area interessata.

La TC e la risonanza magnetica vengono utilizzate nella diagnosi di forme avanzate di cancro. Permettono di rilevare non solo il fuoco principale, ma anche le metastasi localizzate nei linfonodi regionali, nei tessuti vicini e distanti. I risultati della tomografia aiutano il medico a scegliere le tecniche terapeutiche più efficaci. L'adenocarcinoma dello stomaco deve essere in grado di distinguere dalla gastrite, dalle ulcere e dalla poliposi.

Modi per trattare la malattia

Il modo più efficace per prolungare la vita nel cancro gastrico è la chirurgia radicale. Radiazioni e chemioterapia sono raramente utilizzate come metodi terapeutici indipendenti. Le principali indicazioni per il loro appuntamento sono:

  • l'impossibilità dell'operazione;
  • cancro avanzato;
  • la presenza di metastasi negli organi lontani.

Esistono 2 tipi di interventi chirurgici: gastrectomia e resezione subtotale. Nel primo caso, lo stomaco viene rimosso con una parte dell'esofago, del duodeno e del tessuto tumorale circostante. Il secondo tipo di intervento chirurgico prevede la rimozione di una parte dell'organo con una neoplasia maligna. La scelta del tipo di operazione viene effettuata tenendo conto della posizione e delle dimensioni del tumore e delle sue caratteristiche istologiche.

Se tale trattamento non porta alla completa scomparsa di una neoplasia maligna, possono essere applicate tecniche palliative per rendere la vita più facile alle persone affette da forme avanzate di cancro gastrico. Questi includono stenting, preservando il lume del corpo. Tale trattamento consente al paziente di essere in grado di nutrirsi. La più efficace è la terapia laser, che comporta la rimozione di questa neoplasia maligna da un fascio diretto.

La chemioterapia per adenocarcinoma non ha praticamente alcun effetto sulla prognosi. Usato prima dell'operazione per distruggere un certo numero di cellule alterate e migliorare i risultati della terapia. L'irradiazione è prescritta dopo l'intervento chirurgico. È necessario prevenire il ri-sviluppo di un neoplasma maligno. Non è considerato un trattamento indipendente del cancro gastrico. Nella fase 4 della malattia, il trattamento palliativo consente a una persona di vivere più a lungo senza dolore.

Sopravvivenza per adenocarcinoma

Avendo sentito una diagnosi terribile, i pazienti spesso si chiedono quante persone convivono con l'adenocarcinoma dello stomaco. La prognosi è determinata dal tipo e dallo stadio del tumore, dal trattamento utilizzato, dalle condizioni generali del corpo. La sopravvivenza a 5 anni si osserva nei tumori cardiovascolari. Ciò è dovuto alla comparsa precoce dei sintomi. È il trattamento radicale tempestivo avviato che consente il pieno recupero. La prognosi dipende anche dalle caratteristiche morfologiche del tumore.

Dettagli sull'adenocarcinoma a basso grado dello stomaco

I tumori maligni del tratto gastrointestinale sono un problema comune tra uomini e donne. Una delle malattie più prognosticamente sfavorevoli è un adenocarcinoma a basso grado dello stomaco, che si sviluppa dalle cellule dei tessuti ghiandolari. Il cancro allo stomaco occupa un posto significativo nella struttura della mortalità dal cancro, in quanto ha un'alta propensione a metastatizzare. La diagnosi tempestiva di questa patologia aumenta significativamente le probabilità che il paziente guarisca con successo.

Fattori eziologici della malattia

Lo sviluppo dell'adenocarcinoma nello stomaco è strettamente correlato all'impatto di una serie di fattori negativi, tra cui:

  • Nutrizione impropria L'uso di un gran numero di prodotti semilavorati, insaccati di scarsa qualità, fast food e altri prodotti contenenti additivi nocivi, aumenta significativamente il rischio di sviluppare carcinoma dello stomaco. Molti esaltatori di sapidità e conservanti sono cancerogeni e sono una delle ragioni per la formazione di adenocarcinoma dello stomaco.
  • Fumo. Il catrame di nicotina e nocivo contenuto nelle sigarette ha un effetto dannoso non solo sul broncopolmonare, ma anche sul sistema digestivo umano. Dimostrato che il fumo a lungo termine ha un effetto dannoso sulla mucosa gastrica, che può contribuire allo sviluppo della patologia del cancro.
  • Fattore genetico Le persone che hanno parenti stretti soffrono di cancro allo stomaco, devono rispettare le misure preventive, dal momento che l'ereditarietà gioca un ruolo importante nella comparsa di adenocarcinoma.
  • Abuso di alcol L'alcol viene assorbito nello stomaco, interrompendo il normale equilibrio acido e danneggiando l'epitelio. Particolarmente pericoloso a questo proposito, forti bevande alcoliche come la vodka.
  • Malattia da reflusso gastroesofageo. Con questa patologia, c'è un frequente reflusso di contenuto gastrico nell'esofago, che porta all'irritazione, all'infiammazione e allo sviluppo della gastrite da reflusso cronica.
  • Precedentemente alla chirurgia dello stomaco. Si ritiene che il rischio di sviluppare adenocarcinoma aumenta dopo resezione dello stomaco secondo Billroth II in 5-10 anni.
  • Infezione da Helicobacter pylori. Questo microrganismo contribuisce allo sviluppo di gastrite e ulcera peptica ed è anche cancerogeno del 1 ° gruppo. Un'ulcera gastrica in presenza di infezione da Helicobacter pylori presenta un alto rischio di malignità.

Identificare la causa dell'adenocarcinoma dello stomaco è necessario prima di tutto per determinare la tattica corretta per il trattamento di un paziente, prevedendo il recupero e prevenendo il ripetersi della malattia.

I principali approcci alla classificazione del tumore

L'adenocarcinoma dello stomaco o del cancro ghiandolare è diviso in tipi papillare, tubulare e mucinoso. A seconda del grado di differenziazione, il tumore può essere scarsamente differenziato, moderatamente e altamente differenziato. Uno dei tipi più gravi e pericolosi della malattia è il cancro indifferenziato, che può metastatizzare anche nelle fasi iniziali. La forma dell'adenocarcinoma nello stomaco influenza in modo significativo la prognosi per la vita e il recupero del paziente. Adenocarcinoma altamente differenziato e adenocarcinoma moderatamente differenziato rispondono meglio al trattamento rispetto a una forma scarsamente differenziata e indifferenziata di un tumore.

Inoltre, per valutare lo stato del corpo con adenocarcinoma scarsamente differenziato, viene utilizzata la classificazione del sistema TNM, in cui vengono valutati il ​​grado di crescita dei tessuti tumorali, il danno ai linfonodi e la presenza di metastasi a distanza. A seconda della valutazione di TNM, lo specialista determina lo stadio della malattia. Ci sono 4 fasi in totale, di cui la quarta è la più difficile.

L'adenocarcinoma a basso grado con ulcerazione è una delle forme più aggressive della malattia, poiché spesso metastatizza.

Le metastasi più comuni

L'adenocarcinoma a basso grado dello stomaco può metastatizzare in altri modi in altri organi. Ci sono tre modi principali per diffondere le metastasi:

  • Metastasi da impianto, in cui un tumore cresce nei tessuti circostanti.
  • Metastasi ematogena, in cui le cellule tumorali si diffondono attraverso il flusso sanguigno.
  • Metastasi, in cui la diffusione avviene attraverso i vasi linfatici e i nodi.
L'adenocarcinoma a basso grado nello stomaco può dare metastasi alla pleura, al pericardio, al peritoneo, al diaframma, ai linfonodi regionali. Le metastasi specifiche per l'adenocarcinoma dello stomaco includono le metastasi di Virchow, Schnitzler, irlandese, Krukenberg e la sorella Maria Joseph. Con il flusso sanguigno, le cellule tumorali possono diffondersi nel fegato, nei polmoni e nel pancreas. La presenza di metastasi peggiora significativamente la prognosi per il recupero e causa un quadro clinico diversificato con adenocarcinoma dello stomaco.

Manifestazioni cliniche e caratteristiche della malattia

Abbastanza spesso, il cancro gastrico nelle fasi iniziali non ha manifestazioni cliniche caratteristiche. I pazienti possono sentire periodicamente nausea, pesantezza allo stomaco, l'appetito diminuisce gradualmente. Come per tutte le patologie oncologiche, c'è una debolezza generale, un aumento dell'affaticamento, una diminuzione delle prestazioni mentali e fisiche. A volte c'è disgusto per i prodotti a base di carne.

Sullo sfondo dell'adenocarcinoma, l'anemia da carenza si sviluppa spesso a causa della rottura del normale assorbimento delle sostanze nello stomaco.

Mentre la malattia progredisce, c'è una perdita di peso corporeo, una sazietà precoce mentre si prende una piccola quantità di cibo. I sintomi includono anche disfagia e vomito. In caso di decorso grave del paziente, il dolore nella regione epigastrica viene disturbato, il che può essere di natura molto diversa, a seconda della germinazione degli organi e dei tessuti adiacenti. Le complicanze del processo patologico includono sanguinamento dovuto al collasso del tessuto tumorale o ulcerazione.

Poiché i sintomi non sono specifici, un medico non può diagnosticare una forma scarsamente differenziata di adenocarcinoma senza una serie di studi aggiuntivi. È anche necessario differenziare l'adenocarcinoma dello stomaco con una serie di altre malattie, come l'ulcera gastrica e l'ulcera duodenale, varie forme di gastrite, tumori benigni, tubercolosi, sifilide.

diagnostica

L'adenocarcinoma dello stomaco richiede una diagnosi completa tempestiva dell'intero corpo, compresi i metodi di ricerca strumentali e di laboratorio. È molto importante cercare aiuto medico da un terapista o da un gastroenterologo alle prime manifestazioni di dispepsia e disagio epigastrico, perché in questo modo è possibile aumentare l'efficacia dell'adenocarcinoma più volte. La fibrogastroduodenoscopia è ampiamente utilizzata per valutare la condizione della mucosa. Questo metodo semplice e conveniente consente di vedere i difetti nella parete dello stomaco, per valutare la localizzazione e le dimensioni del tumore. Anche durante la procedura, viene eseguita una biopsia del tessuto dell'area interessata.

Un altro semplice metodo diagnostico è la radiografia con contrasto, l'ecografia degli organi addominali. Dai metodi di laboratorio si applicano esami del sangue generali, test delle urine, definizione di marker tumorali. Per confermare la diagnosi utilizzando la tomografia computerizzata, e per identificare le metastasi ricorse a un metodo invasivo - laparoscopia.

La prognosi per adenocarcinoma scarsamente differenziato dello stomaco dipende in gran parte dalla tempestività di fare una diagnosi accurata, la presenza e la prevalenza di metastasi.

Se si sospetta l'adenocarcinoma dello stomaco, il paziente viene necessariamente inviato per un esame da un oncologo. Dopo l'esame, lo specialista determinerà la tattica del trattamento e la quantità del prossimo intervento chirurgico.

Trattamento e prevenzione

Il trattamento più efficace per l'adenocarcinoma è la sua rimozione chirurgica. A seconda della prevalenza del processo patologico e delle condizioni generali del corpo del paziente, è possibile eseguire una rimozione completa e parziale dello stomaco. Vengono anche utilizzate radioterapia e chemioterapia, ma questi trattamenti non sono essenziali. Il trattamento di adenocarcinoma di basso grado può includere la rimozione dei linfonodi regionali. Nel periodo postoperatorio, il paziente si abitua alla nuova dieta, i principali segni vitali del corpo vengono ripristinati.

Se si sono verificate metastasi di adenocarcinoma, viene eseguita la rimozione delle metastasi. Dopo il trattamento chirurgico è anche importante seguire la dieta corretta e il regime. Se la malattia ha una natura trascurata e le condizioni generali del paziente non consentono un trattamento chirurgico, gli esperti iniziano la terapia palliativa. L'adenocarcinoma viene rilevato raramente nelle fasi iniziali, a causa del fatto che i pazienti non si recano dal medico in tempo e si dedicano all'autoterapia.

La prognosi è più favorevole per i giovani, così come per quelli che hanno iniziato il trattamento prima che il tumore iniziasse a metastatizzare. Per prevenire lo sviluppo di adenocarcinoma dello stomaco, è necessario identificare tempestivamente e trattare adeguatamente altre malattie, come l'ulcera peptica, la gastrite, i polipi e così via. È importante mangiare bene ed eliminare le cattive abitudini. Limitare la quantità di sale, carni affumicate e cibi pronti nella vostra dieta. È anche necessario ottenere una quantità sufficiente di vitamina C ed E, che sono antiossidanti naturali.

Trovato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio

Adenocarcinoma dello stomaco

L'adenocarcinoma dello stomaco si manifesta come un tumore maligno sull'epitelio ghiandolare dello stomaco. La patologia è diagnosticata abbastanza spesso dai medici. Spesso il tumore si sviluppa nell'antro e nel piloro. Molti fattori possono provocare l'apparizione della malattia. Molto spesso, la patologia si forma sulla base della malnutrizione e dell'uso di alimenti con un elevato numero di nitriti. Queste sostanze danneggiano la mucosa e provocano la comparsa di una neoplasia.

eziologia

Gli esatti fattori eziologici che provocano la comparsa di adenocarcinoma sono ancora sconosciuti alla medicina. I medici ritengono che un tumore possa formarsi sulla base di un'esposizione prolungata a componenti cancerogeni sulla base del peggioramento della funzione escretoria e della ridotta circolazione del sangue.

La degenerazione delle cellule benigne in cellule maligne, di regola, si forma a causa di ereditarietà, malnutrizione e una serie di fattori familiari.

Le cause della malattia possono essere i seguenti fattori:

  • l'obesità;
  • esposizione alle radiazioni;
  • vivere in un'area pericolosa per l'ambiente;
  • livelli ridotti di acido cloridrico nello stomaco;
  • assunzione eccessiva di sale;
  • mancanza di acido ascorbico.

Spesso la malattia colpisce il corpo degli uomini in età avanzata. La malattia sta progredendo particolarmente rapidamente nelle persone che consumano attivamente alcol e fumo. Innanzitutto, i processi proliferativi iniziano nel corpo, e quindi si forma il cancro stesso.

Anche lo sviluppo di adenocarcinoma è influenzato da tali fattori:

  • una dieta a basso contenuto di fibre, vitamine e antiossidanti;
  • anemia perniciosa;
  • gastrite cronica atrofica;
  • polipo adenomatoso dello stomaco;
  • gastrite iperplastica.

In medicina, è stato determinato che il cancro non si formerà mai nel corpo di una persona sana. Per le patologie precancerose, che possono rinascere come una malattia oncologica, tali problemi sono:

  • gastrite;
  • polipi;
  • ulcere;
  • cambiamenti nella struttura dello stomaco.

classificazione

I medici hanno stabilito che la malattia si manifesta in diverse forme. A questo proposito, durante la diagnosi di patologia, i medici usano la classificazione di Bormann per determinare il tipo di malattia. Secondo questo sistema, il cancro è di quattro tipi:

  • polipoide - un tumore con chiari confini senza difetti, la prognosi è favorevole;
  • tumore dell'ulcera - visivamente la formazione è simile alle ulcere, nel 35% dei pazienti c'è un risultato positivo;
  • ulcerazione difettosa del carcinoma - si sviluppa più in profondità nei muri senza confini chiari, le metastasi si diffondono rapidamente;
  • cyrrh: si sviluppa all'interno delle pareti dello stomaco, le metastasi compaiono in una fase precoce.

Definendo la malattia su base istologica, possiamo distinguere i seguenti tipi:

  • adenocarcinoma altamente differenziato dello stomaco - l'esito della malattia può essere favorevole, le cellule tumorali differiscono poco da quelle benigne;
  • moderatamente differenziato - un numero maggiore di cellule atipiche;
  • scarsamente differenziato - il più alto grado di malignità;
  • scarsamente differenziato - praticamente nessuna formazioni simili a ferro;
  • indifferenziato: sviluppo attivo delle metastasi.

L'adenocarcinoma a basso grado dello stomaco inizia a manifestarsi nelle metastasi nelle prime fasi della formazione della malattia e si formano i successivi centri di cancro. La prognosi per un paziente con questa forma di malattia è sfavorevole. Durante questa patologia, al paziente viene diagnosticata una scarsa differenziazione cellulare. Perdono completamente la loro struttura e funzione.

Con un tipo di malattia altamente differenziato, il paziente cambia solo nel nucleo della cellula. Questa forma di cancro sta crescendo lentamente. I sintomi clinici tipici possono comparire solo dopo alcuni anni. Può essere curato, ma l'assenza di ricadute è possibile solo nei pazienti con il primo stadio della malattia.

L'adenocarcinoma moderatamente differenziato dello stomaco agisce come una formazione intermedia. Durante lo sviluppo di questo tipo di malattia compaiono molte più cellule alterate. Questa forma non ha segni caratteristici, quindi è piuttosto difficile identificarla. Se la diagnosi è stata stabilita in modo tempestivo, allora il paziente può avere una prognosi positiva per il recupero e la vita.

sintomatologia

In metà dei pazienti, la patologia non si manifesta in segni caratteristici, mentre in un'altra parte dei pazienti la malattia appare nei seguenti sintomi:

  • attacchi dolorosi nell'addome che progrediscono dal mangiare;
  • scarso appetito;
  • l'anemia;
  • disfagia;
  • stenosi pilorica;
  • ascite;
  • peggioramento delle feci;
  • peritonite;
  • l'anemia;
  • ascesso gastrico;
  • ittero.

diagnostica

Per diagnosticare la malattia può essere un terapeuta o un gastroenterologo e dopo la terapia viene nominato dall'oncologo. Come parte dello studio della condizione, il paziente deve condurre una serie di esami specifici di laboratorio e strumentali che permetteranno di riconoscere il disturbo, vale a dire:

  • fibroesofagogastroduodenoscopia: il paziente ingoia una sonda attraverso la bocca, attraverso la quale il medico può osservare le condizioni dell'organo e prelevare un campione per una biopsia;
  • analisi per la presenza di Helicobacter pylori;
  • radiografia con un agente di contrasto;
  • endoscopia;
  • ultrasuoni;
  • per immagini;
  • la scintigrafia.

trattamento

L'adenocarcinoma dello stomaco richiede un trattamento chirurgico. Tuttavia, all'inizio i medici cercano di curare o alleviare la condizione del paziente con metodi conservativi.

Come parte dell'operazione, il paziente rimuove parte dello stomaco interessato. Nelle fasi avanzate del corpo viene completamente eliminato.

In medicina, ha trovato un nuovo metodo di terapia - la tomoterapia. Come parte di questo trattamento, viene utilizzato un tomografo a 360 gradi, che consente di vedere tutti i cambiamenti durante la terapia. Questo metodo consente di proseguire le procedure terapeutiche o prescrivere un altro ciclo di trattamento per agire efficacemente sul tumore.

Il trattamento di adenocarcinoma gastrico di basso grado è l'uso di regimi terapeutici di alto grado:

Tuttavia, i medici a volte usano altri metodi per eliminare il cancro ghiandolare: onde ultrasoniche, radiazioni laser, nanoforme e altre tecniche.

Nel trattamento del cancro moderatamente differenziato, il paziente prende misure terapeutiche utilizzando tutte le tecniche moderne. Senza l'intervento chirurgico non si può fare. Questo è un metodo radicale, ma è il più efficace.

Durante l'operazione di cancro moderatamente differenziato, il paziente rimuove non solo la neoplasia, ma anche i linfonodi con i tessuti molli circostanti. Quindi il paziente viene sottoposto a chemioterapia, che occupa anche una posizione di leadership nel liberare il corpo dai tumori.

Se la metastasi del paziente ha raggiunto vari organi, la prognosi sarà sfavorevole. In questo caso, il paziente deve subire un intervento chirurgico, seguito da chemioterapia. Le metastasi possono penetrare nel pancreas, nella cistifellea, nella milza, nel fegato e nei polmoni. Con la sconfitta dell'organo respiratorio, il paziente inizia a superare una tosse con espettorato di sangue, attacchi dolorosi al petto e mancanza di respiro.

prospettiva

La prognosi del medico è determinata dallo stadio della malattia e dalla posizione dell'istruzione. Lo sviluppo della patologia nella parte inferiore dello stomaco viene spesso trattato rapidamente ed efficacemente, quindi la prognosi è positiva. Inoltre, l'aspettativa di vita può essere determinata dalle caratteristiche istologiche: più cellule differenziate ci sono, migliore sarà il risultato.

Nelle fasi iniziali dello sviluppo del cancro, i medici riescono a diagnosticare la malattia solo nel 20% dei pazienti. Allo stesso tempo, l'80-85% dei pazienti è positivo. Se un paziente viene diagnosticato con tipi moderati o ben differenziati nel secondo stadio, si può prevedere una prognosi favorevole del 50-60%.

In altri casi, la patologia è stabilita nelle ultime fasi, quando la condizione generale di una persona si sta deteriorando, quindi, la prognosi per la vita diventa meno favorevole.

Quando vengono rilevate metastasi nei linfonodi e negli organi interni, solo il 5% del numero totale di pazienti supera la soglia di sopravvivenza a 5 anni.

complicazioni

Se il trattamento dell'organo non è stato avviato in modo tempestivo, possono comparire varie complicazioni, vale a dire:

  • perforazione dello stomaco;
  • sanguinamento;
  • stenosi pilorica;
  • ascite;
  • anemia.

prevenzione

Come parte delle misure preventive, i medici consigliano annualmente di sottoporsi a un esame completo in un istituto medico. È la rilevazione tempestiva della malattia di questa natura sarà la migliore prevenzione delle complicazioni e la progressione del cancro.

Inoltre, il paziente deve eliminare tutti i fattori che possono portare a una malattia simile. Prima di tutto, è necessario regolare la dieta:

  • ridurre la quantità di piatti salati, affumicati e secchi;
  • utilizzare frutta e verdura solo in stagione;
  • eliminare le cattive abitudini.

I medici sono invitati a curare sempre i disturbi cronici fino alla fine, in quanto possono portare alla comparsa di cellule atipiche.