logo

Trattamento del polipo gastrico adenomatoso

I polipi nello stomaco sono formazioni benigne di eziologia epiteliale che si formano sulla membrana mucosa dell'organo. Uno dei meno comuni tipi di malattia è un polipo adenomatoso dello stomaco. Questo è un tumore pericoloso che si pone come un precursore dei processi oncologici, quindi è importante diagnosticare il problema in modo tempestivo.

Cos'è un polipo adenomatoso gastrico?

Un polipo è un tumore su un peduncolo o con una base ampia. È formato dal tessuto ghiandolare del muco. La poliposi è più spesso una malattia secondaria che si verifica sullo sfondo di gastrite o altri processi infiammatori e infettivi delle mucose. I polipi adenomatosi sono neoplasie precancerose che, senza un trattamento adeguato e tempestivo, hanno conseguenze pericolose. Quasi sempre evitare le conseguenze. Nonostante il fatto che la malattia non sia considerata troppo comune, all'età di 60 anni, ½ di tutti gli abitanti della Terra incontreranno almeno un polipo adenomatoso. Di solito, un tumore compare nella mezza età, ma è probabile che si sviluppi in un bambino o in un adolescente.

I polipi che crescono su un ampio tronco sono più pericolosi, poiché il rischio di conversione in cancro è maggiore. Il pericolo di sviluppare l'oncologia dipende dalla dimensione della formazione: maggiore è il tumore, maggiori sono i rischi. La malattia è caratterizzata dal fatto che la presenza di poliposi nei genitori nella metà dei casi viene trasmessa al bambino. Grandi polipi adenomatosi possono sanguinare. Le formazioni sono classificate in 3 tipi:

  • tubolare;
  • villo (il più pericoloso);
  • misto.

motivi

La ragione fisiologica per la formazione di un tale tumore benigno è una violazione della corretta sequenza e natura del recupero delle cellule della mucosa. Si ritiene che la predisposizione ereditaria porti a questo, poiché la presenza di polipi in un genitore aumenta la probabilità di una neoplasia in un bambino fino al 50%. Inoltre, il rischio di sviluppare oncologia in questi pazienti è maggiore rispetto a quelli i cui genitori non avevano la poliposi.

pericolo

Non tutti i polipi adenomatosi sono pericolosi per la vita e la salute del paziente. Quindi, un polipo, la cui dimensione è fino a 10 mm, è sicuro, può trasformarsi in cellule cancerose in casi eccezionali. La presenza di un singolo polipo di grandi dimensioni può causare effetti avversi, uno dei quali è il cancro. I tumori più pericolosi sono quelli che crescono su gambe larghe, poiché la loro "radice" è molto più profonda che in altre. Sono in grado di penetrare in profondità nelle mucose, rendendo difficile il trattamento.

sintomi

I piccoli polipi appena formati non sono caratterizzati da sintomi esterni che possono distinguerli da altre malattie dello stomaco. I primi segnali sono:

  • gonfiore;
  • disagio dopo un pasto;
  • bruciando nell'esofago;
  • leggera nausea.

Sviluppa ulteriormente rottura e mancanza di desiderio di mangiare. Poiché i polipi sanguinano spesso, questi sintomi possono essere aggiunti:

diagnostica

Diagnosi polipi del tipo adenomatoso in una fase precoce è più spesso possibile per caso, dal momento che non ci sono segni esterni. La diagnosi inizia con l'anamnesi. Il medico chiede i sintomi e altre malattie, comprese le malattie croniche dei genitori. Successivamente, è necessaria la palpazione della cavità addominale e l'ispezione visiva del paziente. Metodi diagnostici:

  • esame endoscopico dello stomaco;
  • esame a raggi X;
  • analisi per la presenza di helicobacteria;
  • biopsia delle mucose e esame istologico del biopatico, che può mostrare metaplasia, displasia o cancro.

trattamento

Poiché vi è il rischio di convertire polipi in un tumore maligno, è più efficace rimuovere il tumore.

Dopo l'intervento, il paziente viene sottoposto a esami programmati dopo 3 e 6 mesi. Il metodo dell'intervento chirurgico dipende dalla posizione del tumore e dalla dimensione: quelli piccoli vengono rimossi mediante elettrocoagulazione. Se la poliposi ha colpito grandi aree nello stomaco e nell'intestino, viene eseguita una classica operazione sulla cavità addominale (a condizione che non vi siano processi oncologici). A volte possibile trattamento con prodotti farmaceutici. Inoltre, al paziente viene mostrato cibo dietetico:

medicina

I polipi gastrici adenomatosi possono essere curati con i farmaci. Il paziente viene prescritto corsi:

  • antiossidanti;
  • farmaci da helicobacteria (se disponibili);
  • "Selenio", ecc.

Il trattamento con prodotti farmaceutici è mirato alla terapia della malattia primaria, ad esempio la gastrite, poiché non esiste una terapia speciale per la poliposi.

Rimedi popolari

Il trattamento della poliposi adenomatosa con i rimedi popolari non può essere l'unica terapia. Tali farmaci possono essere usati come trattamenti adiuvanti. I guaritori raccomandano la terapia del succo.

Si consiglia di assumere diversi farmaci, ad esempio, da miele, limone e olio vegetale. Per preparare, mescolare 500 g di miele e olio da 100 g di succo di limone. Hai bisogno di bere la miscela in un cucchiaio tre volte al giorno prima dei pasti.

L'uso di rimedi popolari è possibile solo dopo aver consultato il medico, poiché le medicine possono portare non solo beneficio, ma anche danno. Le medicine delle nonne possono irritare gli organi digestivi, aggravando la malattia primaria.

Possibili complicazioni e prevenzione

La poliposi è caratterizzata da un'alta probabilità di sviluppare complicanze:

  • formazione del prolasso nel duodeno;
  • sanguinamento;
  • violazione di una grande neoplasia;
  • peristalsi e motilità;
  • processi oncologici.

Le misure preventive contro i polipi sono in una dieta equilibrata. Il cibo che irrita lo stomaco dovrebbe essere escluso dalla dieta, quindi è necessario rinunciare a grassi, speziati, fritti, affumicati, salati, ecc. La conservazione e le marinate non saranno utili.

È importante abbandonare l'uso di bevande alcoliche e il fumo, in quanto hanno un effetto estremamente negativo sul tratto gastrointestinale.

Eziologia e metodi di trattamento del polipo gastrico adenomatoso

Il polipo adenomatoso dello stomaco non è una malattia molto comune, ma non meno pericolosa. I polipi sono tumori benigni sul peduncolo o hanno una base ampia che deriva dalle cellule ghiandolari nella mucosa.

I polipi gastrici si presentano come una patologia secondaria nella gastrite e in altre malattie infettive e infiammatorie che colpiscono le mucose degli organi.

L'eziologia di questa malattia è una questione discutibile. Si ritiene che il polipo adenomatoso dello stomaco si verifichi più spesso nelle persone i cui genitori hanno sofferto di questa malattia. Inoltre, il rischio di reincarnazione di un tumore benigno in un tumore maligno in pazienti con "scarsa ereditarietà" è molto più alto rispetto a quelli che non hanno tale ereditarietà. Il polipo adenomatoso di solito colpisce il colon e tende a ripresentarsi.

Qual è il pericoloso polipo adenomatoso dello stomaco?

Non tutti i polipi rappresentano una minaccia per la vita e la salute del paziente. Si ritiene che singole formazioni di dimensioni fino a 1 cm non siano pericolose e raramente si rigeneri in tumori maligni. Al contrario, un singolo polipo di dimensioni superiori a 1 cm può causare molte complicazioni.

Tra le possibili complicanze, la possibilità di un paziente affetto da cancro è considerata la più significativa. Particolarmente pericolosi sono i tumori con una base ampia. Tendono a penetrare negli strati più profondi della mucosa, il che complica enormemente la diagnosi e il trattamento e aumenta solo il rischio di tumori maligni.

I principali sintomi della malattia e metodi di diagnosi differenziale

In una fase precoce, il polipo adenomatoso dello stomaco non presenta alcuna manifestazione clinica che consenta una diagnosi differenziale inequivocabile. Il paziente può provare disagio dopo aver mangiato, soffrire di flatulenza, provare nausea lieve o bruciore di stomaco. L'appetito del paziente scompare e c'è una debolezza generale: se il processo è andato lontano e l'ulcera della mucosa è comparsa, il paziente inizia un sanguinamento interno, che è espresso esternamente come pelle pallida. Durante questo periodo, il paziente può avvertire gravi dolori da taglio nella regione epigastrica.

Qualsiasi irregolarità nel tratto gastrointestinale o cambiamenti nel benessere sono un motivo per fare appello a un gastroenterologo. Solo uno specialista può fare una diagnosi accurata basata su determinati metodi di ricerca. Polipo adenomatoso dello stomaco può essere rilevato su raggi X o esame endoscopico. Quest'ultimo metodo è più affidabile, dal momento che i piccoli polipi non vengono sempre rilevati sui raggi X, il che rende difficile fare una diagnosi corretta.

Prevenzione e trattamento della malattia

La prevenzione di tutte le malattie dello stomaco è ridotta alla corretta dieta e dieta. Le persone che soffrono di malattie del tratto gastrointestinale, dovrebbero escludere dalla dieta tutti i cibi "aggressivi", cioè: fritti, salati, affumicati, piccanti, ecc.

Il trattamento del polipo gastrico adenomatoso ha 2 direzioni. Terapia sintomatica conservativa finalizzata alla normalizzazione del lavoro degli organi dell'apparato digerente (motilità gastrica, disturbo secretorio, ecc.). Ci sono casi in cui la terapia conservativa è inefficace. In questo caso, è indicata la rimozione chirurgica del polipo. I metodi di trattamento e terapia farmacologica sono prescritti da un medico singolarmente e l'autotrattamento è pericoloso per la salute.

Polipo adenomatoso dello stomaco

I polipi gastrici adenomatosi sono tumori benigni costituiti da cellule epiteliali. Cresci sul muro interno, fissato in due modi. Il primo metodo utilizza una gamba, il secondo è su una base ampia. Più spesso rinato in maligno. Dipende dalla dimensione della neoplasia. La dimensione della crescita è importante. Con una dimensione di un centimetro, non si trasforma in maligno. Con una dimensione di due centimetri, rinasce. Adenoma, polipo ghiandolare - sinonimi del nome "polipo adenomatoso".

I polipi sono divisi in due gruppi: neoplastici e non neoplastici.

Neoplastiche - le formazioni ghiandolari e adenomatose rinasce nei tumori del cancro.

Non associato a neoplasia - numerose formazioni iperplastiche che coprono le superfici dello stomaco - poliposi. Polipo in anticipo benigno. Il polipo mucoso rinasce in maligno. In grado di diffondere tumori.

cause di

Le neoplasie crescono raramente in giovane età. La metà delle persone malate sono inclini alla poliposi. È nato il concetto di "poliposi adenomatosa familiare". I tumori si formano in persone con gastrite, spesso con atrofia.

Un'altra causa di neoplasia è la risposta del corpo all'infiammazione non trattata del tubo digerente. All'atto di violazione di rigenerazione di ghiandole il polipo giperplastico è formato. La base è l'accumulo di muco. Presentato dalla crescita. La ragione - il batterio Helicobacter pylori (Helicobacter pylori) colpisce la mucosa dello stomaco, il duodeno. Il paziente viene prescritto un corso di assunzione di antibiotici per combattere l'infezione, che allevierà i tumori iperplastici. I batteri causano la malattia.

Il contributo della medicina mondiale alla diagnosi e al trattamento dei polipi gastrici fu la scoperta, nel 1875, di scienziati tedeschi di un batterio a spirale nella mucosa gastrica. Gli studi non hanno ricevuto una continuazione, la scoperta è stata dimenticata per cento anni! Robin Warren e Barry Marshall hanno condotto una ricerca congiunta. Il batterio era isolato e coltivato. Il risultato dello studio ha confermato l'assunzione di ulcera gastrica e gastrite a causa dell'infezione della membrana mucosa di Helicobacter pylori. Barry Marshall ha condotto un esperimento su se stesso, bevendo il contenuto di una coltura di batteri. Dieci giorni dopo, l'endoscopia ha rivelato segni di gastrite. Quattordici giorni dopo, fu curato con antibiotici.

I sintomi della malattia

Nella fase iniziale, i tumori non compaiono. Un tumore (polipo) di dimensioni fino a un centimetro non è irritato, una persona sembra o si sente normale. La malattia si manifesta con un aumento delle neoplasie. Sintomi: pesantezza nel campo dell'epigastria dopo aver mangiato, sazietà, nausea, flatulenza, bruciore di stomaco. I pazienti con gastrite e ulcera condividono queste lamentele con un gastroenterologo.

diagnostica

La malattia è rilevata attraverso la gastroscopia. La manipolazione viene eseguita per esaminare il paziente per un altro motivo, poiché una malattia concomitante viene rilevata polipo. L'operatore esegue una biopsia con istologia. Tessuto, le cellule arrivano allo studio. Il tumore è impossibile da diagnosticare durante l'esame del paziente da un gastroenterologo. Un paziente che lamenta pesantezza nella regione pancreatica non sarà diagnosticato con polipi nello stomaco.

Nei casi avanzati: un'immagine diversa! Il sangue trovato in un test delle feci è un sintomo pericoloso che indica problemi digestivi. Per il tipo di sangue nelle feci, un gastroenterologo determinerà l'area sanguinante.

  • esame dello stomaco mediante raggi X con l'introduzione di un mezzo di contrasto;
  • un'analisi sierologica - uno studio fondamentale della rilevazione di infezioni, virus, microbi - cause di infiammazione nel corpo.

Se un polipo iperplasiogenico dello stomaco viene diagnosticato a causa di una rigenerazione impropria delle cellule della mucosa gastrica, non è possibile evitare una serie di studi e manipolazioni.

trattamento

Dopo aver stabilito la diagnosi, viene prescritto il trattamento. Metodi: farmaci, rimozione di tumori con un endoscopio, gastrectomia, trattamento non convenzionale. Per gli appassionati di trattamenti alternativi: non abusare del trattamento con erbe, rimedi casalinghi. I polipi adenomatosi rinascono da benigno a maligno!

Nell'antro dello stomaco, l'elaborazione finale del cibo, che è una massa omogenea, è pronta per il rilascio nell'intestino tenue attraverso lo sfintere pilorico. Gli adenomi del cardias si sviluppano sulle pareti dell'antro (prepilorico) dello stomaco, vicino all'intestino, sulle pareti della parte cardiale. Questa è l'entrata del corpo, uno stretto passaggio tra l'esofago e lo stomaco. Ha ghiandole cardiache. Il dipartimento si trova vicino al cuore. La formazione poliforme nel cardias viene rimossa chirurgicamente, impedendo alla malattia di passare al cancro. Rimozione laser, manipolazione endoscopica, resezione - in casi avanzati.

Il polipo adenomatoso viene rimosso durante l'epigastrio endoscopico con il metodo della polipectomia ad anello. Quando la polipectomia loopback è difficile, la rimozione dei tumori viene eseguita mediante biopsia di polipi, elettrocoagulazione, dissezione della mucosa, resezione endoscopica, gastroectomia parziale.

L'endoscopia dello stomaco viene eseguita di nuovo sei mesi dopo l'operazione. È necessario essere esaminato senza indugio.

Possibili complicazioni

Narast, che ha raggiunto due centimetri, interferisce con il flusso di cibo nell'intestino. Si strappa, cade nell'intestino, dove si verifica la violazione, inizierà il sanguinamento. Polyp overgrown si trasformerà in maligno.

Medicina di erbe

Celidonia - l'erba utilizzata nella medicina tradizionale. Negli steli, foglie, radici degli alcaloidi concentrati della pianta - omoelidonina, chelidonina, protopina. Alcaloide tradotto dall'arabo - alcalino. Le sue proprietà sono simili all'alcaloide del papavero. La sostanza inibisce lo sviluppo di tumori maligni.

Ricette con celidonia:

  1. Il cucchiaino di erbe tritate versa acqua bollente. Insisti in un thermos per due ore. Strain. Prendi 3-4 volte al giorno per un cucchiaio. Usa: 1 cucchiaino di erbe, mezzo litro di acqua bollente. Trattamento - 1 mese.
  2. Erba celidonia mista a calendula (cucchiaino). Miscela versare acqua bollente (1 tazza), lasciare in infusione per otto ore. Al mattino ceppo. Ricevimento prima dei pasti, non più di tre volte. Il trattamento viene effettuato un mese.
  3. Mescolare erba celidonia, camomilla allo stesso modo. Miscela versare acqua bollente, insistere per otto ore. Dopo aver sforzato, prendi un cucchiaio prima di un pasto. Il trattamento viene effettuato un mese.
  4. Mescolare il succo delle piante con la vodka (da dieci a uno). Prendi con dieci gocce. Dose giornaliera per aumentare la caduta, portando a venti. Dopo una pausa di sette giorni. Quindi ripeti il ​​corso.
  5. Mescolare il succo di erba celandina con la vodka (uno a uno). Insistere in un luogo buio per un giorno. Prendi un cucchiaino un'ora prima dei pasti. Al mattino - a stomaco vuoto.

Prevenzione delle malattie

Non esiste una panacea che impedisca la comparsa di un polipo adenomatoso nello stomaco! Solo uno stile di vita sano. Stabilire una corretta alimentazione - un equilibrato, razionale, eliminare il fumo, bere alcolici.

Le persone con polipi identificati nello stomaco dovrebbero seguire rigorosamente la dieta prescritta. Salato, acido, speziato, fritto e affumicato - veleno. Sviluppato due tipi di diete. Per i pazienti con secrezione normale aumentata (acidità) - dieta numero 1, per i pazienti con ridotta secrezione (acidità) - dieta numero 2 (secondo Pevzner). Le diete sono progettate per salvare la mucosa gastrica. È purè, cibo liquido. Pasti: sei volte al giorno

Camminare, camminare all'aria aperta contribuirà a migliorare la salute, l'umore! Allenarsi in palestra, nuotare, giocare all'aperto prolungare la giovinezza. La routine quotidiana permanente migliora la salute. Il corpo si abitua a fare esercizi, mangiare, lavorare.

Polipo adenomatoso

Un polipo è un piccolo tumore benigno che si eleva al di sopra della membrana mucosa di questo o quell'organo. Le dimensioni del polip variano da pochi millimetri a pochi centimetri. Una caratteristica è la presenza di una gamba di polipo o di una base larga, per mezzo della quale è attaccata ai tessuti sottostanti.

Il polipo adenomatoso è una formazione patologica iperplastica di forma sferica, fungiforme o ramificata, che sovrasta la superficie della membrana interna dell'organo e che consiste di cellule ghiandolari a crescita anomala, talvolta con inclusioni di elementi atipici.

I polipi adenomatosi sono considerati una patologia precancerosa. La probabilità di degenerazione maligna (malignità) di un polipo dipende direttamente dalle sue dimensioni. La probabilità minima di malignità si osserva quando la dimensione di un polipo è inferiore a 1,5 cm (meno del 2%), con una dimensione di 1,5-2,5 cm - dal 2 al 10% e più del 10% con una dimensione di un polipo superiore a 2,5-3 cm. alto rischio di malignità nei polipi su larga scala.

Il trattamento conservativo dei polipi adenomatosi è inefficace. Ai pazienti con diagnosi della malattia, è raccomandato un trattamento chirurgico radicale.

Molto spesso, polipi adenomatosi si trovano sulla mucosa dell'intestino crasso, dello stomaco e dell'utero.

Sinonimi: adenoma, polipo ghiandolare.

Cause e fattori di rischio

Questa patologia è spesso acquisita; La probabilità di formazione di polipi ghiandolari aumenta con l'età.

Cause dello sviluppo di polipi adenomatosi:

  • predisposizione genetica;
  • patologia neuroormonale, endocrinopatia;
  • lesione cronica della membrana mucosa dell'organo.

Attualmente, la suscettibilità ereditaria alla formazione di polipi è confermata: circa la metà di tutti i casi di malattia si riflettono nella storia familiare. L'aberrazione cromosomica è stata dimostrata: sono stati trovati cambiamenti nella struttura di alcuni cromosomi associati al gene responsabile della formazione di polipi.

Polipi del tratto gastrointestinale

I principali fattori di rischio per lo sviluppo di polipi adenomatosi del tratto gastrointestinale:

  • alto contenuto di prodotti raffinati che contribuiscono al ristagno dei contenuti intestinali (cibi ipercalorici, grassi e proteici con una piccola quantità di fibre provoca una diminuzione dell'efficacia della motilità, provoca i processi di putrefazione e fermentazione nell'intestino, lo sviluppo di intossicazione);
  • squilibrio della microflora gastrointestinale, che porta a una diminuzione dell'immunità locale, cambiamenti nella differenziazione e rigenerazione delle cellule della mucosa dello stomaco e dell'intestino;
  • malattie concomitanti del sistema biliare e ridotta produzione di acidi biliari che hanno un effetto mutageno sulla mucosa intestinale.

Polipi endometriali

I principali fattori di rischio per lo sviluppo di polipi adenomatosi dello strato interno (endometrio) dell'utero:

  • malattie infettive e infiammatorie nella pubertà e disturbi mestruali e (successivamente) della funzione riproduttiva associati;
  • cambiamenti ormonali climaterici e premenopausali;
  • al seno;
  • interventi chirurgici (curettage diagnostico o terapeutico dell'utero, percezione dell'utero);
  • uso prolungato del dispositivo intrauterino per la contraccezione (trauma endometriale).

Fattori di rischio generali non specifici:

  • stati di immunodeficienza;
  • ipovitaminosi (vitamine C ed E);
  • carico ereditario (fibromi uterini, cancro degli organi genitali e mammari, organi dell'apparato gastrointestinale);
  • infiammazione cronica attiva e displasia della mucosa intestinale o degli organi del sistema riproduttivo (colite cronica, colite ulcerosa, morbo di Crohn, endometriosi, fibromi uterini, erosione cervicale, malattie a trasmissione sessuale);
  • alcune malattie croniche (diabete, obesità, patologie della tiroide, ecc.);
  • stress neuropsichico cronico.

I polipi adenomatosi sono considerati una patologia precancerosa. La probabilità di degenerazione maligna (malignità) di un polipo dipende direttamente dalle sue dimensioni.

Forme della malattia

A seconda della struttura istologica, secondo la classificazione dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, i polipi adenomatosi sono:

  • ghiandolare (o tubulare), che consiste in una rete di complesse ghiandole ramificate. Questo è il tipo più comune di polipo del colon;
  • fleecy, che sono caratterizzati da un significativo accorciamento della gamba o dalla sua assenza. Le crescite polifere sono simili alle gemme di cavolfiore. Si trovano sia nel tratto gastrointestinale che nella mucosa dell'utero;
  • misti, che hanno segni delle due varietà precedenti. Si trovano in vari organi.

La maggior parte dei polipi villosi ha una base ampia; il loro indice di malignità è il più alto e ammonta al 40%. Dopo la rimozione dei polipi villosi, circa 1/3 dei casi recidiva.

Il polipo tubulare è meno soggetto a degenerazione maligna.

Sulla base della molteplicità ci sono questi polipi adenomatosi:

  • singolo;
  • multiplo (raggruppato e sparsi);
  • poliposi diffusa (familiare).

Il numero di formazioni polifere è estremamente importante in termini di prognosi. I singoli polipi diventano maligni nell'1-4% dei casi, hanno una prognosi favorevole. Polipi multipli diventano maligni in circa il 20% dei casi. La poliposi diffusa è generalmente caratterizzata dalla massa della lesione (ci sono centinaia e migliaia di polipi, e talvolta non vi sono aree di mucosa non affetta affatto) e una significativa tendenza alla malignità - dall'80 al 100%.

Stadio della malattia

Nonostante l'assenza di una chiara distinzione tra gli stadi della malattia, la maggior parte dei polipi adenomatosi passa attraverso fasi successive di sviluppo da piccole a grandi dimensioni, da piccola gravità dell'attività proliferativa a maggiore, fino alla transizione verso un processo di cancro invasivo.

sintomi

Polipi del tratto gastrointestinale

La maggior parte dei casi di formazione di polipi dello stomaco e del colon sono asintomatici o con manifestazioni non specifiche minori e sono un reperto endoscopico casuale. Si ritiene che dal momento della comparsa del polipo sulla membrana mucosa alle prime manifestazioni cliniche, ci vogliono almeno 5 anni.

I polipi singoli diventano maligni nell'1-4% dei casi e hanno una prognosi favorevole.

Di norma, quando un polipo raggiunge una dimensione significativa (2-3 cm), compaiono i seguenti sintomi:

  • sanguinamento dello stomaco (sgabelli catramosi o vomito sotto forma di "fondi di caffè");
  • secrezione di muco e sangue rosso fresco dall'ano durante un movimento intestinale;
  • frequente (forse doloroso) bisogno di defecare;
  • dolore nell'epigastrio, nella regione paraumbilicale, nell'addome inferiore e nell'ano;
  • prurito anale;
  • disturbi delle feci (stitichezza, diarrea).

Raggiungendo dimensioni gigantesche, i polipi possono provocare ostruzioni intestinali.

Polipi endometriali

Il polipo adenomatoso dell'endometrio, come nel caso precedente, è spesso asintomatico. I sintomi della patologia compaiono con un aumento della crescita poliforme a dimensioni significative. È possibile la germinazione di un polipo attraverso il canale cervicale nel lume della vagina.

I segni principali di un polipo endometriale:

  • dolore addominale ricorrente che si abbassa, spesso irradiato al perineo, regione lombare;
  • disfunzione mestruale di diversa natura (sanguinamento doloroso prolungato, ciclo irregolare, spotting o scarico intermestruale del sangue, ecc.);
  • metrorragia;
  • disagio o dolore durante il rapporto sessuale;
  • infertilità primaria o secondaria.

Caratteristiche della malattia nei bambini

Anche i polipi giovanili sono isolati. In questo caso, i pazienti sono bambini. Le prime manifestazioni della malattia si verificano in tenera età, il quadro clinico si sviluppa dall'età di 16-18 anni.

A rigor di termini, i polipi giovanili non possono essere classificati in modo univoco come adenomatosi, perché mancano di iperplasia ghiandolare e alterazioni dell'epitelio ghiandolare. Queste sono formazioni piuttosto grandi, a volte appese nel lume dell'organo sulla gamba lunga, lisce, intensamente colorate (rosso brillante, color ciliegia), si trovano più spesso nel sigmoide o nel retto, raramente ozlokachestvlyayutsya.

diagnostica

Polipi dello stomaco e dell'intestino

Le misure diagnostiche includono:

  • emocromo completo (leucocitosi rivelata, aumento della VES, possibili segni di anemia - diminuzione del numero di globuli rossi, emoglobina, variazioni nell'indice dei colori);
  • analisi del sangue biochimica (per i marcatori di infiammazione);
  • analisi del sangue occulto fecale;
  • esame rettale digitale;
  • fibrogastroduodenoscopy;
  • Esame a raggi X dello stomaco con un agente di contrasto;
  • colonscopia;
  • sigmoidoscopia;
  • irrigoscopia con un agente di contrasto.

Polipi endometriali

La diagnosi di polipi endometriali consiste nelle seguenti misure:

  • emocromo completo (leucocitosi rivelata, aumento della VES, possibili segni di anemia - diminuzione del numero di globuli rossi, emoglobina, variazioni nell'indice dei colori);
  • analisi del sangue biochimica (per i marcatori di infiammazione);
  • striscio vaginale;
  • Ultrasuono dell'utero;
  • curettage diagnostico seguito da esame istologico del materiale;
  • isteroscopia con biopsia mirata.

trattamento

Il trattamento conservativo dei polipi adenomatosi è inefficace. Ai pazienti con diagnosi della malattia, è raccomandato un trattamento chirurgico radicale.

Polipi multipli diventano maligni in circa il 20% dei casi.

Polipi del tratto gastrointestinale

I metodi più comuni di trattamento chirurgico dei polipi gastrointestinali sono:

  • polipectomia endoscopica con elettrocoagulazione della gamba o letto polipo;
  • escissione transanale della neoplasia;
  • colotomia o resezione dell'intestino con un polipo (nei casi gravi).

Polipi endometriali

Il trattamento dei polipi localizzati nell'utero viene eseguito nei seguenti modi:

  • farmacoterapia con farmaci ormonali;
  • rimozione endoscopica di polipi;
  • resezione ovarica se necessario (patologia ormono-dipendente);
  • rimozione dell'utero con appendici (raccomandato per le massicce donne in postmenopausa e in fase di elaborazione).

Possibili complicazioni e conseguenze

Complicazioni di polipi possono essere:

  • sanguinamento;
  • perforazione della parete dell'organo cavo durante l'intervento;
  • polipo maligno;
  • sterilità (polipo uterino);
  • ricorrenza della malattia.

prospettiva

Data l'elevata probabilità di recidiva nei pazienti che hanno subito la rimozione di polipi adenomatosi, il follow-up è raccomandato per 2 anni. Le recidive di polipi si verificano nel 30-50% dei casi nell'intervallo da 1,5 a 6 mesi dopo il trattamento, mentre i polipi ricorrenti spesso subiscono degenerazione maligna.

La poliposi diffusa è caratterizzata dalla massa della lesione e ha una significativa propensione alla malignità - dall'80 al 100%.

Dopo la rimozione di polipi benigni, la prima ispezione viene eseguita in 1,5-2 mesi, quindi ogni 3-6 mesi (a seconda del tipo di polipo) per 1 anno dopo la rimozione. Ulteriore ispezione viene effettuata 1 volta all'anno.

Dopo la rimozione dei polipi maligni nel 1 ° anno dopo l'intervento, è necessaria un'ispezione mensile, nel 2 ° anno di osservazione, ogni 3 mesi. Solo dopo 2 anni sono possibili ispezioni regolari ogni 6 mesi.

prevenzione

La prevenzione è la seguente:

  1. Esami preventivi sistematici
  2. Accesso immediato a un medico se si ottengono segnali di pericolo.

Video di YouTube relativi all'articolo:

Istruzione: superiore, 2004 (GOU VPO "Kursk State Medical University"), specialità "Medicina generale", qualifica "Dottore". 2008-2012. - Studente post-laurea del Dipartimento di Farmacologia Clinica dell'Istituto Educativo di Bilancio di Stato di Istruzione Professionale Superiore "KSMU", Candidato di Scienze Mediche (2013, specialità "Farmacologia, Farmacologia Clinica"). 2014-2015 gg. - riqualificazione professionale, specialità "Management in education", FSBEI HPE "KSU".

L'informazione è generalizzata e viene fornita solo a scopo informativo. Ai primi segni di malattia, consultare un medico. L'autotrattamento è pericoloso per la salute!

Secondo molti scienziati, i complessi vitaminici sono praticamente inutili per gli esseri umani.

La più alta temperatura corporea è stata registrata in Willie Jones (USA), che è stata ricoverata in ospedale con una temperatura di 46,5 ° C.

Con visite regolari al lettino abbronzante, la possibilità di ottenere il cancro della pelle aumenta del 60%.

Il primo vibratore è stato inventato nel 19 ° secolo. Lavorava su un motore a vapore e intendeva trattare l'isteria femminile.

Esistono sindromi mediche molto curiose, ad esempio l'ingestione ossessiva di oggetti. Nello stomaco di un paziente affetto da questa mania, sono stati trovati 2500 oggetti estranei.

Cadendo da un asino, hai più probabilità di romperti il ​​collo che cadere da un cavallo. Basta non provare a confutare questa affermazione.

Nel Regno Unito esiste una legge secondo cui un chirurgo può rifiutarsi di eseguire un'operazione su un paziente se fuma o è sovrappeso. Una persona deve abbandonare le cattive abitudini e quindi, forse, non avrà bisogno di un intervento chirurgico.

Il sangue umano "scorre" attraverso le navi sotto un'enorme pressione e, in violazione della loro integrità, è in grado di sparare a una distanza massima di 10 metri.

Quando gli innamorati si baciano, ognuno di loro perde 6.4 calorie al minuto, ma allo stesso tempo scambiano quasi 300 tipi di batteri diversi.

Secondo uno studio dell'OMS, una conversazione giornaliera di mezz'ora su un telefono cellulare aumenta la probabilità di sviluppare un tumore al cervello del 40%.

La malattia più rara è la malattia di Kourou. Solo i rappresentanti della tribù della pelliccia in Nuova Guinea sono malati. Il paziente muore dalle risate. Si ritiene che la causa della malattia sia il consumo del cervello umano.

Un tempo lo sbadiglio arricchisce il corpo di ossigeno. Tuttavia, questa opinione è stata confutata. Gli scienziati hanno dimostrato che con uno sbadiglio, una persona raffredda il cervello e migliora le sue prestazioni.

I nostri reni sono in grado di pulire tre litri di sangue in un minuto.

Il residente australiano di 74 anni James Harrison è diventato un donatore di sangue circa 1000 volte. Ha un gruppo sanguigno raro i cui anticorpi aiutano a sopravvivere i neonati con anemia grave. Pertanto, l'australiano ha salvato circa due milioni di bambini.

Il peso del cervello umano è circa il 2% dell'intera massa corporea, ma consuma circa il 20% dell'ossigeno che entra nel sangue. Questo fatto rende il cervello umano estremamente suscettibile ai danni causati dalla mancanza di ossigeno.

Siamo convinti che una donna possa essere bella a qualsiasi età. Dopotutto, l'età non è il numero di anni vissuti. L'età è una condizione fisica del corpo, che.

Polipo adenomatoso dello stomaco

Non troppo spesso, tuttavia, una malattia pericolosa - polipo adenomatoso dello stomaco. Fu descritto per la prima volta nel XVI secolo da Amato Lusitano, un medico e scrittore portoghese, dopo aver aperto lo stomaco e scoperto i polipi. La prima diagnosi corretta è stata fatta dal medico russo Vasily Obraztsov. Ha eseguito un'operazione di successo e rimosso il polipo del paziente insieme a frammenti della membrana mucosa. Da allora, la malattia è stata trattata chirurgicamente.

I polipi appaiono come una patologia dopo malattie infettive e infiammatorie (gastrite, gastroduodenite). Sono tumori di eziologia benigna (possono essere sul peduncolo o su una base ampia), hanno un colore rosso, rosa o grigio, si sviluppano senza sintomi specifici. Ma, raggiungendo una grande dimensione, causare problemi sotto forma di sanguinamento, dolore allo stomaco. Il pericolo dei polipi è che sono i precursori del cancro allo stomaco.

cause di

La comparsa di un tumore benigno si verifica a causa di una violazione della corretta sequenza di recupero della mucosa gastrica. La composizione ghiandolare delle cellule è la causa dei polipi adenomatosi. La loro presenza nello stomaco indica una condizione precancerosa, quindi genetica e gastroenterologi stanno ancora discutendo sui fattori dell'aspetto.

Il più probabile è il seguente:

  • Età oltre 40 anni: una neoplasia si verifica a causa di cambiamenti legati all'età naturale. È nelle persone di questa fascia di età che il rischio di oncologia è alto;
  • Predisposizione genetica: la genetica lo spiega con la composizione specifica del succo gastrico e dell'acido cloridrico;
  • Gastrite, gastroduodenite, ulcera peptica: un processo infiammatorio nello stomaco favorisce la riproduzione di microrganismi, indebolisce la resistenza della mucosa;
  • L'uso di certe droghe. L'aspirina, l'ibuprofene e altri farmaci antinfiammatori non steroidei sono particolarmente dannosi;
  • Stress cronico Si ritiene che le persone con tali professioni come insegnante, dirigente, operatore commerciale siano maggiormente soggette a una malattia;
  • Malnutrizione e cattive abitudini. Secondo le statistiche, il polipo adenomatoso più frequente dello stomaco si trova nelle persone che abusano di alcool, nei fumatori, così come negli amanti dei cibi grassi e piccanti;
  • Malattia giovanile: polipo adenomatoso congenito;
  • Sindrome di Pates-Jigs: le membrane mucose dello stomaco e l'intero apparato digerente causano ampie macchie con iperplasia;
  • Eredità: mentre solo l'assunzione, ma significa che il polipo può essere trovato a qualsiasi età;
  • Esposizione alle radiazioni, il cui effetto influenza le mucose del corpo (compreso lo stomaco).

Va ricordato che il più pericoloso è il polipo adenomatoso dello stomaco su una base ampia, poiché ha un grado molto alto di malignità (trasformazione in un tumore maligno).

classificazione

A seconda del numero di neoplasie, i polipi sono suddivisi in:

  • Singolo: caratterizzato dal fatto che non rivelano la loro presenza, i sintomi sono assenti. Puoi conoscere la loro presenza per caso durante un esame medico per un'altra malattia, o quando un polipo raggiunge una grande dimensione. In questo caso, la tattica dei medici - in attesa, consistente nell'osservazione e nel controllo, così come nel trattamento conservativo delle malattie associate.
  • Multiple (più di tre polipi): il trattamento consiste in un intervento chirurgico.

Distinguere istologicamente questi tipi di polipi:

  • Un semplice polipo adenomatoso dello stomaco, costituito da ghiandole separate da strati di tessuto connettivo;
  • Un polipo proliferante in cui ci sono ghiandole che non producono muco.

I polipi adenomatosi sono divisi in 3 tipi:

  • Tubolare (la probabilità di rinascita è minima);
  • misto;
  • Villo (più pericoloso, rinato in tumori maligni - 40%, si ripresenta in un terzo dei casi dopo la rimozione);
  • Poliposi familiare (diffusa), in cui vi è un numero enorme di polipi - fino a 1000. In alcuni casi, non lasciano aree inalterate. La probabilità di neoplasia raggiunge dall'80% al 100%.

sintomi

La presenza della malattia può essere rilevata quando i polipi raggiungono dimensioni superiori a 2 cm di diametro, secondo le seguenti caratteristiche:

  • Dolore frequente allo stomaco, che i pazienti affogano con l'aiuto di antidolorifici, cercando di fare l'automedicazione;
  • Alito cattivo (con denti e gengive sani), che indica la decomposizione della mucosa a causa di un processo infiammatorio causato da un polipo;
  • La cattiva digestione del cibo, che provoca una persona per molto tempo dopo averla presa, è pesante nello stomaco. Se il polipo ha raggiunto una grande dimensione, allora ci possono essere vomito, flatulenza, eruttazione;
  • Melena - feci catramose, vomito color caffè - sintomi emorragici che possono verificarsi sia in piccoli che in grandi polipi (il più delle volte si verificano in presenza di polipi sulla gamba);
  • Muco e sangue scarlatto nelle feci;
  • Aumento della formazione di gas con un'alimentazione corretta. C'è disagio causato da brontolii e dolori allo stomaco;
  • Dolore all'ano, intorno all'ombelico, nell'epigastrio;
  • Prurito nell'ano;
  • La diarrea che è difficile da fermare o la stitichezza dura diversi giorni. Il corpo è esaurito, appaiono debolezza e anemia.

diagnostica

Dal momento in cui appare un polipo gastrico, possono essere necessari fino a 5 anni per rilevarlo. Per condurre un trattamento adeguato, è necessario diagnosticare correttamente e coerentemente.

Poiché non è possibile diagnosticare visivamente una diagnosi, vengono prese le seguenti misure per configurarlo:

  1. Esame del sangue (clinico) generale, che mostrerà un aumento di ESR, leucocitosi, anemia (bassa emoglobina e il numero di eritrociti al di sotto del normale).
  2. Analisi biochimica del sangue
  3. Analisi del sangue occulto fecale.
  4. Esame endoscopico Durante la procedura, viene inserito nello stomaco un tubo speciale con una torcia elettrica e una fotocamera. Un'immagine viene visualizzata sul monitor, dove è possibile vedere tutte le modifiche e rilevare la presenza di un polipo nello stomaco.
  5. Ecografia endoscopica Durante lo studio, è possibile vedere un punto scuro sul monitor che indica un polipo. Questo metodo diagnostico è indolore, le sue onde ultrasoniche sono sicure. Pertanto, è adatto per l'esame di persone di ogni età.
  6. Raggi X con un agente di contrasto (bario). Usato meno frequentemente. Viene usato per il sospetto di grandi polipi, così come per la presenza di neoplasie di eziologia benigna e maligna.
  7. Risonanza magnetica o tomografia computerizzata. Utilizzato molto meno frequentemente, ma con alte prestazioni.

In caso di rilevamento del polipo adenomatoso di piccole dimensioni, viene rimosso durante la procedura e non viene utilizzata l'anestesia. Questo semplice metodo ti consentirà di risolvere il problema rapidamente e facilmente.

Trattamento polipo gastrico adenomatoso

Il trattamento con metodi terapeutici conservativi non è effettuato. Non ci sono anche modi popolari. Farmaci prescritti da un gastroenterologo, finalizzati al trattamento dei processi infiammatori che causano un polipo. I farmaci più comunemente prescritti sono Almagel, Omez (omeprozole), Renny, De-nol e altri. La base del trattamento di successo non è solo l'assunzione di farmaci, ma anche uno stile di vita sano, l'aderenza ad una dieta speciale. Durante il trattamento si raccomanda di escludere tali prodotti:

  • Alcol e bevande gassate che causano gonfiore;
  • Prodotti fritti e affumicati che irritano la mucosa;
  • caffè;
  • Salatura, a causa della maggiore acidità e della probabilità di sanguinamento;
  • Kiwi, ananas, frutta acida.

Nei casi in cui un polipo ha meno di 2 cm di diametro, i medici adottano una tattica di attesa. A volte, dopo il trattamento e l'eliminazione di Helicobacter Pylori, è possibile osservare la regressione del polipo. In altri casi, l'unico metodo efficace è chirurgico. Il metodo preferito e più efficace è la rimozione endoscopica, in cui vengono utilizzate tali tecniche:

  • Rimuovere un polipo usando un ciclo;
  • Biopsia (in presenza di polipi multipli di piccole dimensioni);
  • Cauterizzazione, cioè rimozione dei tessuti del polipo utilizzando una corrente elettrica;
  • Resezione della mucosa insieme al polipo.

Questa tecnica ha una serie di controindicazioni, che includono:

  • Condizione severa del paziente;
  • La presenza di un pacemaker;
  • Scarsa coagulazione del sangue

Le complicazioni sono possibili: sanguinamento durante l'intervento chirurgico e dopo di esso, perforazione delle pareti, ma il più sfavorevole - un'alta percentuale di recidive. Dopo 1 -1,5 mesi dopo il trattamento, è necessario sottoporsi a un esame endoscopico ripetuto. Se necessario, il medico rimuoverà i frammenti rimanenti di un polipo adenomatoso nello stomaco.

Se la sua dimensione è grande, così come con costante ricorrenza o sospetto di trasformazione maligna, viene effettuato un trattamento radicale - polipectomia (rimozione completa) del polipo. A seconda della situazione, condotta:

  • Rimozione di parte dello stomaco (resezione segmentale);
  • Rimozione completa dell'organo (gastrectomia).

Le conseguenze del trattamento tardivo e della chirurgia possono essere:

  • Cancro allo stomaco;
  • Un polipo in espansione può causare una diminuzione della pervietà dello stomaco, poiché non consente al cibo di muoversi attraverso il tratto gastrointestinale;
  • L'uscita di un polipo sul peduncolo al duodeno, che provoca l'ostruzione intestinale. Accompagnato da dolori acuti, poiché è probabile che venga pizzicato dal piloro (una valvola situata tra lo stomaco e il duodeno);
  • Displasia dello stomaco, che è una condizione precancerosa;
  • Ulcere su polipi, che appaiono a causa dell'esposizione chimica del contenuto dello stomaco. Per questo motivo, si verifica un sanguinamento che può durare indefinitamente. Di conseguenza, il paziente avverte debolezza, vertigini, stanchezza.

Lo stomaco è un organo importante di una persona e il suo corretto funzionamento è una garanzia della salute dell'intero organismo. Pertanto, se si ha gastrite, ulcera peptica o qualsiasi, anche i più piccoli problemi, è necessaria la consultazione urgente di un gastroenterologo, che aiuterà a risolverli.

Polipi di stomaco

I polipi gastrici sono escrescenze benigne tipo tumore della struttura ghiandolare che emana dalla mucosa gastrica. I polipi dello stomaco si sviluppano in modo asintomatico, tuttavia, quando si raggiungono grandi dimensioni, possono provocare sanguinamento gastrico, crampi addominali, difficoltà a evacuare il cibo dallo stomaco; la malignità dei polipi è possibile. La base della diagnosi è la fibrogastroscopia e la biopsia endoscopica, la roentgenoscopia dello stomaco. Le tattiche in relazione ai polipi gastrici possono essere in attesa (osservazione e controllo dinamici) o chirurgiche attive (rimozione dei polipi durante l'endoscopia o la chirurgia addominale).

Polipi di stomaco

I polipi gastrici sono formazioni epiteliali tumorali di natura benigna che compaiono sulla parete interna dello stomaco. Questa è una malattia molto comune in gastroenterologia, che spesso non si manifesta clinicamente e si trova durante la fibrogastroscopia per una patologia diversa. Di norma, i polipi gastrici sono caratteristici dei pazienti di mezza età (40-50 anni), ma possono verificarsi anche nelle persone più giovani e nei bambini. Più spesso (più di 2 volte) i polipi gastrici si sviluppano negli uomini. Nella maggior parte dei casi, i polipi gastrici si trovano nel piloro dello stomaco, meno spesso nel corpo dello stomaco. I polipi semplici sono trovati nel 47% di casi, multiplo - nel 52%; circa l'1-2% dei pazienti ha poliposi gastrica diffusa.

Cause e classificazione dei polipi gastrici

Fattori che contribuiscono alla comparsa di polipi gastrici: età superiore a 40 anni; Infezione da Helicobacter pylori (i polipi si sviluppano spesso sullo sfondo della gastrite); predisposizione genetica (caratteristica del polipo adenomatoso - una malattia in cui i polipi si arricciano principalmente nell'intestino crasso, ma possono essere trovati in altre parti del tubo digerente).

Secondo i segni morfologici, i polipi gastrici sono divisi in adenomatosi e iperplastici.

I polipi iperplastici si trovano quasi 16 volte più spesso, sono una proliferazione di cellule epiteliali dello stomaco e non sono un vero tumore. A causa della sua struttura morfologica, i polipi iperplastici non sono quasi mai maligni.

I polipi adenomatosi si formano dalle cellule ghiandolari e sono tumori benigni dello stomaco con un alto rischio di degenerazione nel cancro dello stomaco (specialmente per formazioni di grandi dimensioni superiori a due centimetri).

I polipi adenomatosi (adenomi gastrici) a loro volta sono suddivisi in base alla struttura istologica in tumori tubulari, papillari e papillotubulari (a seconda della prevalenza di strutture tubulari ghiandolari o papillari nel tessuto tumorale). Oltre alle caratteristiche morfologiche, i polipi sono classificati per numero (singolo e multiplo) e per dimensione.

Sintomi di polipi dello stomaco

I polipi piccoli e giovani, di regola, non si manifestano clinicamente, o si verificano sintomi di gastrite, sullo sfondo di cui si sviluppano i polipi.

Formazioni di grandi dimensioni possono essere complicate da sanguinamento gastrico (e quindi il sangue si trova nelle feci di catarro o vomito con sangue). Le grandi dimensioni del polipo possono causare difficoltà allo stomaco. I polipi delle gambe possono uscire attraverso il piloro nel duodeno e rimanere intrappolati, causando un dolore acuto cramping sotto lo sterno, che si irradia in tutto l'addome.

I polipi possono contribuire allo sviluppo delle seguenti complicanze: formazione di ulcere e sanguinamento interno, difficoltà nell'evacuazione del cibo dallo stomaco al duodeno fino all'ostruzione gastrica, pizzicamento di un polipo dal piloro (per polipi sul gambo lungo e sottile), malignità (per polipi adenomatosi).

Diagnosi di polipi gastrici

Molto spesso, i polipi vengono rilevati mediante esame endoscopico o a raggi X della gastrite. I pazienti non annotano alcun sintomo specifico, di norma i polipi sono accompagnati da un'infiammazione cronica della mucosa gastrica, pertanto le manifestazioni gastritiche vengono alla ribalta.

La tecnica diagnostica più informativa è la gastroscopia - esame endoscopico, che consente di esaminare in dettaglio la mucosa gastrica, rivelare le formazioni, stimarne le dimensioni e fare una biopsia per l'analisi istologica. L'esame radiografico dello stomaco con un mezzo di contrasto consente di tracciare il rilievo delle pareti dello stomaco e rilevare la presenza di polipi.

Tra le misure diagnostiche di laboratorio, non ci sono metodi specifici per la rilevazione di polipi gastrici, ma se si sospetta lo sviluppo di sanguinamento da un polipo, è possibile eseguire un esame del sangue occulto fecale. Con frequenti emorragie nell'analisi generale del sangue può indicare segni di anemia. Per identificare l'infezione da Helicobacter pylori, viene eseguita la PCR e gli anticorpi vengono rilevati dall'ELISA.

Trattamento di polipi gastrici

È necessario seguire le raccomandazioni e gli appuntamenti del gastroenterologo. A seconda delle dimensioni, del numero, delle caratteristiche morfologiche dei polipi, il medico determina le misure terapeutiche, ma in ogni caso, la migliore misura di trattamento è la rimozione dei polipi. Piccoli polipi possono essere rimossi con l'endoscopia. I grandi polipi e le formazioni con una base ampia richiedono un intervento chirurgico più serio.

A volte con polipi iperplastici di piccole dimensioni, un medico può offrire una tattica di attesa - dieta e follow-up con esame regolare (esame fibrogastroscopico) dello stomaco almeno una o due volte l'anno. Il medico nota le dinamiche di crescita dei polipi, la natura dei cambiamenti nella loro superficie (la formazione di irregolarità, erosioni, ulcerazioni, sanguinamento), la formazione di nuove crescite. Una forte accelerazione della crescita e un cambiamento nella superficie di un polipo possono essere segni della sua malignità.

In caso di sviluppo di complicazioni, la domanda di rimozione chirurgica o, se possibile, endoscopica di un polipo è alzata. Dopo la rimozione del polipo, i pazienti dovrebbero anche essere regolarmente esaminati per la probabilità di recidiva dei polipi.

I pazienti dopo la rimozione endoscopica dei polipi (elettroscissione o elettrocoagulazione) devono sottoporsi a endoscopia di controllo in 10-12 settimane per chiarire la completezza della pulizia delle pareti dello stomaco dai polipi. A volte eseguono la rimozione dei residui di polipi. La guarigione finale dei difetti della mucosa risultante dalla rimozione endoscopica dei polipi avviene in un periodo di 2-8 settimane.

Vale la pena ricordare che con il regolare monitoraggio endoscopico della mucosa gastrica con frequenti biopsie, la crescita del polipo può accelerare. L'endoscopia contribuisce anche alla diffusione di una formazione maligna che è soggetta a metastasi.

La gastrectomia viene eseguita in caso di polipi di grandi dimensioni, polipi multipli, spesso ricorrenti, formazioni complicate da emorragia massiva, necrosi, intrappolamento, ostruzione dello stomaco, malignità del polipo. Non esiste un trattamento medico specifico per i polipi gastrici, ma poiché questa malattia si verifica spesso durante la gastrite, i farmaci sono prescritti in conformità con i principi di trattamento di questa malattia.

Prevenzione dei polipi gastrici

La medicina moderna non emette misure specifiche per la prevenzione dei polipi gastrici. Le misure preventive dovrebbero principalmente mirare a prevenire l'insorgenza di gastrite (o trattamento tempestivo e adeguato), poiché è la gastrite cronica che è il principale fattore che contribuisce allo sviluppo e allo sviluppo dei polipi gastrici.

Per prevenire le malattie dello stomaco, le principali misure sono: nutrizione razionale in conformità con il regime, limitazione del fumo e assunzione di alcool, controllo sui farmaci assunti (uso attento di farmaci genotossici, in particolare antidolorifici e antipiretici dal gruppo di farmaci antinfiammatori non steroidei).

Pazienti che hanno rivelato polipi dello stomaco, è necessario attenersi alla dieta ad eccezione dei prodotti che irritano la mucosa gastrica (piccante, salato, acido, fritto, affumicato), nonché alimenti che potenziano la secrezione di acido cloridrico. È desiderabile abbandonare completamente l'alcol e il fumo: l'alcol ha un effetto dannoso diretto sulla membrana mucosa, che può portare all'erosione e all'ulcera del polipo. Anche il fumo influisce negativamente sullo stato della parete dello stomaco, riducendo le sue proprietà protettive e contribuendo ad aumentare la produzione di acido cloridrico.

I preparati di un gruppo di farmaci antinfiammatori non steroidei sono controindicati nei pazienti con polipi gastrici.

Previsione per polipi gastrici

Quando si rimuovono i polipi, la prognosi è favorevole. L'unica cosa è che esiste un'alta probabilità di recidiva, ma l'osservazione regolare del dispensario consente di individuare rapidamente una ricaduta e di rimuovere nuove formazioni in una fase iniziale utilizzando metodi minimamente invasivi. Dopo la rimozione dei polipi, il recupero di solito è completo. Il decorso prolungato della malattia può portare al cancro allo stomaco.