logo

Biopsia gastrica con endoscopia

Mediante biopsia dei tessuti gastrici, viene effettuato uno studio strato a strato della loro struttura a livello cellulare per dimostrare o confutare la presenza di formazioni patologiche, il loro tipo e le loro caratteristiche. La biopsia gastroscopica endoscopica che rileva il cancro è considerata un metodo diagnostico altamente informativo e sicuro.

descrizione

Una biopsia o gastrobiopsia dello stomaco è una tecnica per condurre uno studio della struttura cellulare e della composizione dei tessuti alterati in un organo. Con l'aiuto della tecnica viene fatta una diagnosi accurata. Nel processo di biopsia, viene eseguita una biopsia, cioè un piccolo frammento della mucosa dell'organo epiteliale per ulteriori esami istologici e microscopici. Esistono due tipi di biopsia dello stomaco:

  • Ricerca o metodo cieco. Durante la procedura di biopsia, il campionamento viene eseguito con una speciale sonda per biopsia. Durante l'esecuzione del lavoro non viene eseguita l'ispezione visiva.
  • Metodo obiettivo La procedura viene eseguita utilizzando un gastroscopio. Il dispositivo è dotato di apparecchiature di illuminazione di alta qualità e un sistema ottico chiamato endoscopio. Alla fine di un lungo tubo flessibile c'è uno strumento speciale per prelevare materiali per l'analisi dalle aree mucose interessate. Questi possono essere pinze, un coltello, cerniere o divaricatori con un elettromagnete speciale.

Il secondo metodo consente il campionamento mirato da sezioni specifiche delle pareti gastriche. Il campione analizzato fornisce una conclusione circa il bene o la malignità del tumore rilevato. Con l'aiuto di ulteriori test, il medico riceve un quadro completo della patologia, che consente di prescrivere il trattamento appropriato. La procedura viene eseguita mediante rilevamento o il metodo classico di fibrogastroscopia. L'affidabilità dei risultati ottenuti con una biopsia è del 97%. Utilizzando il metodo:

  • confermato l'esistenza di distruzione atrofica;
  • natura maligna differenziata dei tumori nello stomaco da benigni;
  • è determinato se un'ulcera allo stomaco è passata nel cancro o no.
Torna al sommario

Perché ho bisogno di una procedura?

Una biopsia dello stomaco con l'aiuto dell'endoscopia viene utilizzata quando i restanti metodi diagnostici dello stomaco, come l'endoscopia e la radiografia, sono di scarsa informazione. Spesso una biopsia viene utilizzata come metodo differenziale per determinare la malattia tra patologie simili nei sintomi e nei risultati dell'esame. Il metodo consente di determinare il tipo di cancro. Il metodo è mostrato per l'uso in caso di sospetto:

  • su tumori del tessuto dello stomaco, condizioni precancerose;
  • gastrite in manifestazioni acute e croniche;
  • trasformazione oncologica delle lesioni nell'ulcera gastrica;
  • sviluppo di dispepsia;
  • Infezione da Helicobacter pylori.

Una biopsia dello stomaco è necessaria per determinare l'entità del danno alla mucosa al fine di scegliere la tattica del trattamento chirurgico, per valutare lo stato postoperatorio dei tessuti gastrici.

Controindicazioni

Una biopsia non è consentita quando ci sono:

  • shock grave;
  • cardiopatia grave - da ipertensione arteriosa a infarto;
  • Disturbi del SNC;
  • grave infiammazione della laringe e di altri organi ENT;
  • gastrite erosiva o flemmatica;
  • infezioni acute;
  • mancanza di preparazione del tratto respiratorio superiore, in particolare, congestione nasale, che provoca la respirazione attraverso la bocca;
  • grave condizione generale;
  • ostruzione intestinale;
  • distruzione dell'epitelio gastrico;
  • restringimento fisiologicamente acuto dell'esofago;
  • GIT brucia con sostanze chimiche caustiche;
  • gravi disturbi mentali.
Torna al sommario

Tecnologia di biopsia

Non è richiesta un'anestesia generale per il campionamento bioptico. La durata della procedura è di massimo 45 minuti. Il metodo è utilizzato a stomaco vuoto e dopo il digiuno delle ultime 14 ore. Immediatamente prima della biopsia, non puoi bere alcun liquido, fare il bagno del cavo orale, masticare la gomma. Il paziente praticamente non sente dolore, solo un piccolo disagio.

L'esame visivo viene effettuato con l'aiuto di un gastroscopio. Il dispositivo è dotato di una pinza speciale per la selezione di materiale, ottica e apparecchiature di illuminazione che consente di visualizzare il processo e valutare le condizioni della mucosa. La tecnica è la seguente:

  1. Immediatamente prima dell'inizio di una radiografia dello stomaco.
  2. Il paziente assume un sedativo.
  3. Il paziente è posizionato sul lato sinistro con una schiena dritta.
  4. L'anestesia locale è fatta. Per fare questo, la gola e la laringe sono trattati con lidocaina o un altro mezzo che può ridurre il dolore e il disagio.
  5. L'endoscopio viene inserito nello stomaco. Per facilitare il processo di ingresso, il paziente beve un sorso.
  6. Durante la procedura, è consigliata la respirazione profonda, che riduce il dolore e il disagio.
  7. Una selezione di biopsia è fatta.
  8. Endoscopio rimosso.

Il campionamento viene eseguito da diversi siti, in particolare se le zone presentano superfici diverse dai tessuti sani. Particolarmente attentamente dovrebbe essere preso il campione di biopsia dall'area alla giunzione di tessuto sano e danneggiato. Il medico che conduce la biopsia deve informare il paziente delle anomalie rilevate nello stomaco esaminato. Dopo aver prelevato il materiale, viene inviato per l'analisi. Il tessuto estratto viene sottoposto a sgrassaggio, trattato con paraffina per dare elasticità e tagliato in strati sottili per l'esame su un vetrino sotto un microscopio elettronico.

In base ai risultati dell'analisi istologica, l'istomorfologo fornisce i parametri per la composizione cellulare del campione selezionato. Una biopsia sui tessuti interni produce lesioni lievi che non causano complicazioni e guariscono rapidamente. A causa della specificità degli strumenti per la selezione della biopsia, il tessuto muscolare non è disturbato, quindi non c'è dolore dopo la procedura.

Con una leggera infiammazione può sanguinare. La condizione è ripristinata indipendentemente senza l'aiuto dei medici. Il paziente viene spedito a casa subito dopo aver completato la procedura. La sensibilità della cavità orale e il riflesso della deglutizione gradualmente ritornano. Per quanto tempo dovrei patire la fame dopo la procedura?

Non puoi mangiare le prossime 2 ore e bere alcolici - 24 ore.

complicazioni

Con una biopsia, il rischio di complicanze è minimo. Tuttavia, succede:

  • danno all'esofago, allo stomaco, che in casi particolarmente gravi richiede una correzione ricostruttiva chirurgica;
  • infezione tissutale;
  • sviluppo di sanguinamento in caso di danno alla nave, che viene fermato da solo;
  • la comparsa di polmonite da aspirazione durante il vomito durante la procedura, a causa della quale il vomito penetra parzialmente nei polmoni (corretto con trattamento antibiotico).

Qualche volta dopo una biopsia, sono possibili dolori al petto o alla gola, vertigini, disfunzioni respiratorie, brividi di febbre, vomito scuro e denso. Se compare uno di questi sintomi, dovresti consultare immediatamente un medico.

Quanto prepararsi per una biopsia dello stomaco?

Le misure preparatorie per una biopsia dello stomaco non sono specifiche. Ma devi capire perché sono necessari. Il cibo interferisce con un esame completo, aumenta la voglia di soffocare, complica il processo di selezione della biopsia, quindi il paziente deve:

  1. Per 2 giorni, non mangiare cioccolato, noci, semi e non bere alcolici.
  2. Per 10-15 anni per abbandonare il cibo grossolano, è preferibile non mangiare affatto.
  3. Vieni alla procedura a stomaco vuoto.
  4. L'ultima volta che si beve acqua è consentita per 2-4 ore prima della biopsia.
Torna al sommario

Risultati e trascrizione

Poiché la biopsia viene eseguita principalmente per impostare la diagnosi del cancro, la decodifica dei campioni dallo stomaco mostra i dati:

  • la forma e il tipo del tumore;
  • struttura dei tessuti e delle cellule;
  • altezza delle ciglia epiteliali;
  • il sollievo delle cellule che formano le pareti;
  • le profondità delle cripte.

La decrittazione delle risposte è completamente pronta in 3 giorni dalla data della biopsia. La controversia sulla conclusione è verificata mediante selezione e test ripetuti di biopsia gastrica. Quando viene rilevato un tumore benigno, il paziente viene inviato per ulteriori test al fine di trovare le cause e altri dati sulla patologia.

Quando si diagnostica un tumore maligno, il tipo di cancro, le sue dimensioni, i suoi confini e la sua posizione sono indicati in conclusione.

effetti

Nella maggior parte dei casi, la biopsia passa senza lasciare traccia e le lesioni sulla superficie interna dello stomaco guariscono rapidamente senza causare dolore e disagio nel paziente. Se un paziente ha una cattiva coagulazione del sangue o per altri motivi sconosciuti, può svilupparsi un leggero sanguinamento, che deve andare via da solo. Altrimenti, vengono prescritti farmaci che trattano questa condizione.

Quando la temperatura aumenta, vomitando con le impurità del sangue dopo la procedura o dopo un po 'di tempo, è necessario consultare urgentemente un medico. In questo caso, è necessaria una terapia di supporto con la nomina di ematopoietica, riposo a letto, dieta per fame, che dopo 2 giorni si espande in un menu benigno con un approccio graduale a una dieta normale.

Biopsia dello stomaco

La biopsia gastrica è considerata uno dei metodi più informativi e sicuri di diagnosi endoscopica.
Grazie a questo esame tempestivo e di alta qualità, è possibile identificare le malattie del tratto gastrointestinale e iniziare un trattamento tempestivo.

Determinazione della biopsia gastrica

Durante una biopsia dello stomaco, le cellule vengono raccolte dalle pareti di questo organo. Tale sondaggio può avere due tipi.

Quindi, le cellule possono essere prese durante un'operazione a corsie oa seguito di una diagnosi attraverso un endoscopio, quando vengono esaminati gli organi dell'apparato digerente.

Con l'aiuto di questo dispositivo è l'introduzione di una pinza, a causa della quale vengono prese le particelle di tessuto. Questa procedura deve essere completata in modo che il medico possa valutare le condizioni della mucosa dopo radioterapia o chemioterapia o diagnosticare una malattia dello stomaco.

La biopsia consente di identificare le patologie tumorali o pretumore, incluso, e questo include il cancro allo stomaco. Il passaggio di questa procedura è un ruolo importante nella diagnosi del cancro. Il cancro allo stomaco è ancora una delle principali cause di morte per cancro.

Abbastanza spesso, queste condizioni patologiche sono precedute da varie condizioni patologiche a cui le persone non prestano attenzione.

Una biopsia di un polipo gastrico è prescritta nel 100% dei casi al fine di rilevare l'insorgenza del processo oncologico in educazione nel tempo.

Inoltre, una biopsia dello stomaco deve essere fatta con:

  • disfagia;
  • ittero;
  • displasia della mucosa gastrica;
  • L'esofago di Barrett;
  • anemia perniciosa;
  • metaplasia intestinale.

Guarda i video su questo argomento.

Come viene eseguita la procedura endoscopica?

Per questa procedura non è necessaria un'anestesia aggiuntiva e la durata di questo esame è di circa un quarto d'ora.

Un prerequisito è che prima che questa diagnosi non possa essere, dovrebbe essere tenuta a stomaco vuoto (non mangiare cibo 15 ore prima della biopsia).

Prima dell'esame è vietato:

  • lavati i denti;
  • utilizzare liquidi;
  • anche la gomma da masticare è proibita.

Per l'ispezione visiva, viene utilizzato un dispositivo corrispondente denominato gastroscopio. Prima di fare una biopsia, devi passare una radiografia dello stomaco. Se questo è necessario, a una persona viene dato un sedativo speciale.

Per eseguire questa procedura, il paziente deve giacere sul lato sinistro e mantenere la schiena dritta. In questo caso, la gola con la laringe deve essere trattata con agenti anestetici. Quindi viene inserito un endoscopio e solo dopo che una persona prende un sorso il dispositivo appare nel suo stomaco.

Sarà presente una sensazione di disagio, quindi, al fine di appianare, è necessario respirare profondamente. Dopo aver decifrato i risultati dei test, il medico deve informare il paziente sulle varie anomalie che sono state rilevate durante la biopsia.

Medici sulla necessità di video di screening

Tecnica di ricerca del tessuto

Come è esattamente la ricerca sui tessuti? In primo luogo, è schiacciato, quindi prima di effettuare un esame istologico, è sgrassato.

Affinché il tessuto diventi resistente e plastico, viene versato con paraffina e poi tagliato con lastre sottili. Come tale, è messo su un vetrino.

La conclusione sui risultati dell'analisi può essere fornita da un istomorphologist, che esegue l'esame istologico utilizzando un microscopio elettronico, che consente un esame dettagliato di tutti gli elementi.

Durante la procedura possibile microtrauma della mucosa e dell'esofago. Non sono pericolosi e non portano allo sviluppo di complicazioni.

La procedura non causa forti dolori, il paziente può provare un leggero disagio.

Immediatamente dopo la fine dell'esame, la sensibilità della lingua del paziente viene ripristinata, il riflesso della deglutizione viene normalizzato e lui può tornare a casa. Dopo l'endoscopia, non è permesso mangiare per altre due ore.

Cosa leggere

  • ➤ Il nodo nella ghiandola tiroidea può dissolversi?
  • ➤ La tintura spiritica di lillà è applicata all'interno?
  • ➤ Quali tipi di trattamento sono usati per la neurite del nervo facciale!
  • ➤ Qual è il trattamento prescritto per lo stato di climax di una donna?

Condurre la decodifica dei risultati

La biopsia è considerata il metodo migliore per determinare il cancro. Con l'aiuto di tale sondaggio, gli esperti dettagliano la natura della neoplasia e raccolgono tutti i dati a riguardo.

La decodifica dei risultati di una biopsia dello stomaco include informazioni sulla forma del tumore e descrive anche tutti i tessuti e le cellule che sono inclusi in essa.

Inoltre, quando si decifra una biopsia, viene prestata particolare attenzione a:

  • altezza dei villi epiteliali;
  • il sollievo delle pareti cellulari;
  • le profondità delle cripte.

Di regola, dopo aver condotto una biopsia sull'epitelio, non sono rimaste tracce di grandi dimensioni. Tuttavia, in alcuni casi, nel luogo in cui sono stati effettuati i test, vi sono piccole aree di sanguinamento. Se non passano da soli, vengono prescritti farmaci che aumentano la coagulazione del sangue e viene prescritta una dieta delicata, che esclude cibi piccanti e irritanti.

Cosa può dire uno specialista

Dopo aver attraversato questa procedura, è importante ascoltare il tuo stato interiore. Se vi sono segni di deterioramento o vomito e la temperatura è aumentata, è necessario chiedere l'aiuto di un medico. Tuttavia, tali deviazioni sono estremamente rare.

I risultati stessi saranno noti al paziente dopo tre giorni. Possono essere incompleti con una quantità insufficiente di materiale, quindi la procedura può essere ripetuta.

I risultati potrebbero essere benigni. In questo caso, lo specialista indica quale tipo di educazione di carattere benigno si trova nello stomaco del paziente.

Anche qui, test ripetuti non sono esclusi. Se i risultati indicano un tumore maligno, vengono indicati il ​​tipo di tumore, la dimensione del tumore, i bordi e la posizione.

Possibili risultati con la biopsia endoscopica:

  • polipi;
  • ulcere;
  • educazione benigna;
  • tumore maligno.

Sulla base dei risultati ottenuti, viene prescritto un trattamento appropriato.

Il primo è necessario quando la patologia è già stata scoperta e lo specialista deve prelevare un campione sull'orlo tra i tessuti sani e quelli affetti. La ricerca viene effettuata in modo che il medico a seguito di una ricerca possa trovare i siti frantumati che possono essere polipi, ulcere o qualsiasi consolidamento.

È il primo metodo più efficace per rilevare ulcere, polipi e altre malattie. Pertanto, è utilizzato nel 95% dei casi.

  • ➤ Cosa causa tremore delle mani, qual è il trattamento di questa patologia?
  • ➤ Che effetto ha l'estratto di aloe vera sul corpo umano?

Trattamento della malattia, a seconda dell'esito del sondaggio

Una biopsia è considerata una procedura diagnostica, proprio per il suo passaggio, le tattiche di trattamento saranno corrette. Tutto dipende dai risultati delle analisi.

Se una biopsia viene eseguita quando si sospetta un tumore, usando un tale metodo è possibile determinare il tipo di formazione e la sua composizione. Un risultato positivo sarà definitivo. Se la conclusione è negativa, in questo caso lo specialista può ordinare che la procedura sia ripetuta.

In ogni caso, il trattamento chirurgico viene eseguito solo se la composizione cellulare atipica è confermata. Pertanto, il trattamento di una malattia dipende direttamente dai risultati che hanno mostrato una biopsia.

Quando una biopsia dello stomaco è impossibile

La gastrobiopsia endoscopica è una manipolazione a breve termine - da 10 a 15 minuti, che non ha affatto sensazioni dolorose, la ferita a causa della sua attuazione guarisce rapidamente e non lascia tracce.

Grazie alla conduzione di questo studio, lo specialista ha l'opportunità di confermare o negare la presenza di neoplasie di varie eziologie. Inoltre, questo metodo consente di rilevare altri problemi dell'organo e, con l'aiuto dell'assunzione di tessuto mucoso e gastrico, effettuare studi istologici e citologici.

Una biopsia dello stomaco nel 100% dei casi offre al medico l'opportunità di determinare la diagnosi esatta e prescrivere un trattamento tempestivo. Quando rileva l'oncologia, il medico ha il tempo e l'opportunità di analizzare la causa che ha portato a una tale situazione, fornire una valutazione chiara della condizione dell'organo, il grado di sviluppo del cancro e, se necessario, assegnare una data tempestiva dell'operazione. Ma anche un esame così sicuro ha controindicazioni e quindi, prima di eseguirlo, dovrebbe essere presa una serie di test, che sarà la definizione per la possibilità di eseguire una biopsia.

Non è possibile eseguire una biopsia dello stomaco se il paziente presenta i seguenti problemi:

  • L'esofago ristretto;
  • Gastrite erosiva o tipo flemmano;
  • Quando perforare le pareti di un organo di varie origini;
  • La presenza di un paziente di tutti i tipi di disturbi mentali, per esempio la nevrastenia;
  • Problemi cardiovascolari - aneurisma aortico, infarto, ipertensione;
  • epilessia;
  • Asma bronchiale;
  • In caso di danni alle pareti dello stomaco sotto forma di ustioni da sostanze chimiche;
  • Interruzione del sistema di coagulazione del sangue;
  • SARS nel soggetto, compresa la congestione nasale - rinite, sinusite e altri;
  • Ostruzione intestinale;
  • Diatesi emorragica;
  • Denial categoriale del paziente di questa procedura.

Quali raccomandazioni dopo l'evento

La gastrobiopsia è una procedura chirurgica che può portare a determinate complicanze, quindi lo specialista, tenendo conto delle particolari condizioni del paziente, dopo aver raccolto la biopsia, familiarizzerà con le regole di comportamento necessarie dopo l'intervento. Il rispetto di queste raccomandazioni consentirà al paziente a casa di recuperare rapidamente e tornare alla vita di tutti i giorni.

Dopo aver completato la procedura, il paziente continua ad essere sotto la supervisione di un medico per altre 2 ore, poiché in questo momento continua l'azione attiva dei sedativi necessari a creare l'effetto di intorpidimento della lingua e della faringe. Durante questo periodo, lo specialista raccomanda che il paziente non prenda cibo e liquidi fino a quando la sensibilità della lingua non sia completamente ripristinata e il riflesso della deglutizione appaia, il che avverrà in un paio d'ore.

La cessazione residua dell'effetto dei farmaci sedativi avverrà dopo 12 ore e durante questo periodo non è consigliabile gestire il trasporto.

Nutrizione dopo la procedura

Dopo la procedura, dovresti seguire un certo regime. Nelle prime ore dopo la procedura dovrebbe astenersi dal mangiare. Successivamente, si consiglia di mangiare cibi leggeri e a basso contenuto di grassi - farina d'avena, yogurt, kefir, frutta. L'eccezione saranno cibi affumicati, sottaceti, cibi speziati, caldi e freddi. Anche il ricevimento di cibo in scatola e carne lavorata dovrebbe essere conservato per un periodo più favorevole. Tra le bevande, l'eccezione è l'alcol, che può essere assunto solo 24 ore dopo la biopsia.

Tali restrizioni nel cibo permettono di guarire la mucosa gastrica il più rapidamente possibile. Trascurare queste raccomandazioni può portare a conseguenze indesiderate e persino pericolose per le conseguenze sulla salute del paziente.

Complicazioni dopo la biopsia

La pratica degli specialisti di biopsia mostra che la percentuale di complicanze e effetti collaterali è minima. La possibilità di sanguinamento a seguito del campionamento bioptico è impedita dall'introduzione del coagulante e dei farmaci emostatici, che aumenta molte volte il tasso di coagulazione del sangue. In caso di recidiva e sanguinamento, il paziente è obbligato a rispettare il riposo a letto e una dieta rigorosa per 2 giorni.

Anche in rari casi, la procedura può essere accompagnata dalle seguenti complicazioni:

  • Infezione dovuta a infezione;
  • Danni all'integrità dello stomaco e dell'esofago;
  • Lo sviluppo di shock settico;
  • Il verificarsi di sanguinamento dovuto alla rottura della nave durante la raccolta del materiale;
  • Lo sviluppo della polmonite da aspirazione che necessita di terapia antibiotica, la causa della sua comparsa è vomito, intrappolati e polmoni.

I primi segni di scomparsa dell'infezione sono febbre e febbre, quindi appariranno dolore, arrossamento e gonfiore dei tessuti nel sito chirurgico, tutto questo è accompagnato da accumulo di pus e di scarico.

La rottura dei tessuti e delle membrane mucose si verifica a causa di manipolazioni mal eseguite, che portano a abrasioni, gonfiore ed ematomi. Nelle prime ore successive a tale procedura, il freddo secco deve essere applicato ai siti di lesione, riducendo così il processo infiammatorio. Inoltre, al fine di prevenire ed evitare l'infezione della zona danneggiata, vengono utilizzati antibiotici e farmaci sulfa. Per una riparazione più rapida del tessuto, il chirurgo consiglia di riscaldare le compresse.

Lo shock settico è la condizione più pericolosa dopo una biopsia, è accompagnato dalla diffusione attiva di un'infezione batterica e nella maggior parte dei casi porta a un esito letale.

Dopo la gastrobiopsia, monitorare attentamente i cambiamenti di salute. Va ricordato che l'insorgenza di dolore al petto, alla gola, a grave mancanza di respiro o vertigini sono un segnale per chiamare un'ambulanza o per vedere un medico.

Lo specialista farà la necessaria prescrizione di trattamento - una dieta da fame, gradualmente trasformandosi in un menù delicato, e poi in pasti regolari, riposo a letto, ripristino della terapia.

Per la maggior parte, i pazienti dopo la raccolta di biomateriale si sentono bene, poiché l'attrezzatura degli sviluppi più avanzati nel campo della medicina viene utilizzata per svolgere tali attività e gli standard sanitari necessari sono rigorosamente osservati.

Recensioni di pazienti e biopsie

Prima di tutto, quasi tutti i pazienti si concentrano sul disagio al momento dell'inserimento dell'endoscopio, tuttavia, sottolineano che non c'è dolore, dal momento che l'anestesia è stata precedentemente eseguita.

Secondo l'opinione generale, il processo di spiumare il materiale è indolore, guarisce il posto danneggiato rapidamente e facilmente, ma le analisi bioptiche forniscono un quadro chiaro dello stato di salute che porta al trattamento di qualità.

Tutti i pazienti raccomandano a coloro che stanno per subire una biopsia, che non è necessario fare scorta di esperienze negative da Internet prima dell'evento, dal momento che l'atteggiamento morale e psicologico svolge un ruolo importante soprattutto per le persone impressionabili.

Biopsia dello stomaco: quando si spende, si prepara, si muove, si decodifica

La biopsia è la rimozione per tutta la vita dei tessuti corporei per l'esame morfologico. La biopsia è necessaria per la diagnosi.

Il nostro corpo è fatto di cellule. Una cellula è la più piccola unità strutturale di tutti gli esseri viventi. Lo studio dei cambiamenti che si verificano a livello cellulare è la fase finale della diagnosi. In altre parole, senza una biopsia non è possibile fare una diagnosi definitiva.

Una biopsia allo stomaco è una procedura abbastanza comune al momento. Ciò è dovuto all'introduzione generalizzata di tecniche endoscopiche, appositamente adattate per prelevare pezzi di tessuto per l'analisi.

La fibrogastroscopia negli ultimi 50 anni è diventata un metodo di routine per esaminare pazienti con malattie del tratto gastrointestinale. Certamente, una biopsia non viene eseguita per tutte le malattie (sarebbe molto costosa e irrazionale).

Tuttavia, ci sono situazioni in cui una biopsia è un must. Senza i suoi risultati, il medico non può iniziare il trattamento.

Le principali situazioni in cui è indicata la biopsia gastrica:

  1. Qualsiasi formazioni patologiche della natura del tumore.
  2. Ulcere a lunga durata.
  3. Difficile trattare la gastrite.
  4. Cambiamenti visivi della membrana mucosa (sospetta metaplasia).
  5. Sintomi di dispepsia, mancanza di appetito, perdita di peso, soprattutto in individui con predisposizione ereditaria al cancro.
  6. Gastrectomia eseguita in precedenza per un tumore maligno.

In altre parole, qualsiasi area atipica durante l'esofagogastroduodenoscopia (FSHD) dovrebbe essere sottoposta ad analisi morfologica. Eventuali dubbi del medico durante l'endoscopia dovrebbero essere considerati come indicazioni per la biopsia.

Ci sono un certo numero di condizioni precancerose. Se il medico e il paziente ne sono a conoscenza, il rischio di sviluppare stadi avanzati del cancro sarà ridotto al minimo.

Una biopsia viene eseguita per:

  • Affinamento della struttura morfologica dell'area patologica (conferma di buona qualità o malignità del processo)
  • Determinazione dell'attività di infiammazione.
  • Determinazione del tipo di displasia epiteliale.
  • Determinazione della presenza di Helicobacter pylory.

Attrezzatura per biopsia

Lo strumento principale per eseguire una biopsia dello stomaco è un fibrogastroscopio. È una sonda rigida ma flessibile. All'estremità distale ci sono le finestre della guida della luce, una lente, un foro per gli attrezzi, i fori per la fornitura di acqua e aria.

L'unità di controllo e l'oculare si trovano sul manico del fibroscopio.

Speciali pinze da biopsia vengono utilizzate per prelevare campioni della mucosa per l'esame. A volte un polipo completamente rimosso viene inviato per la biopsia. In questo caso, utilizzare il ciclo di escissione.

Nella sala operatoria dovrebbero esserci dei contenitori per il posizionamento dei campioni.

Preparazione biopsia

Una biopsia gastrica viene eseguita durante una procedura di fibrogastroscopia. Il paziente non nota alcuna differenza rispetto al FGDS convenzionale, forse solo la procedura impiegherà 5-10 minuti in più.

Di solito non è richiesta una preparazione speciale per l'endoscopia pianificata. I pazienti con una psiche particolarmente labili sono assegnati alla premedicazione (tranquillante + antispasmodico + atropina).

In alcuni casi, le FGD vengono eseguite in anestesia endovenosa (bambini e pazienti con malattie mentali).

6 ore prima dell'EFGDS non è raccomandato mangiare, bere - entro e non oltre 2 ore.

A volte è necessario prelavare lo stomaco (ad esempio, con stenosi pilorica, la velocità di evacuazione del cibo dallo stomaco può rallentare in modo significativo).

Controindicazioni alla manipolazione endoscopica dello stomaco

  1. Per l'ictus acuto.
  2. Infarto miocardico acuto
  3. Stenosi dell'esofago, impraticabile per la sonda.
  4. L'attacco di asma.
  • Processi infiammatori nella faringe.
  • Condizione febbrile
  • Diatesi emorragica.
  • Epilessia.
  • Malattia mentale
  • Insufficienza cardiaca.
  • Ipertensione arteriosa alta.

Il progresso della procedura FEGDS con l'assunzione di biopsia

La procedura viene eseguita in anestesia locale - faringe irrigata con soluzione di lidocaina al 10%. Il riflesso di vomito è soppresso (il più sgradevole in questa procedura). Dopo aver attraversato la faringe, la procedura è praticamente indolore.

Il paziente si trova su un tavolo speciale sul lato sinistro. Un bocchino viene inserito nella bocca, una sonda di endoscopio viene inserito attraverso di essa. Il medico esamina successivamente tutte le parti dell'esofago, dello stomaco e del duodeno.

Per lisciare le pieghe e ottenere una visione migliore, l'aria viene alimentata nell'esofago e nello stomaco attraverso un fibroscopio.

Quando viene rilevata un'area sospetta, il medico inserisce una pinza da biopsia nella porta dello strumento del fibroscopio. Il materiale è preso dal metodo di "mordere" il tessuto con una pinza.

Regole per il campionamento di siti di mucosa per la biopsia:

  1. In caso di gastrite, vengono prese almeno 4 sezioni della mucosa (2 frammenti dalla parete anteriore e posteriore)
  2. Per tumori e ulcere, altri 5-6 frammenti di muco dal centro del fuoco e della periferia.

La probabilità di fare una diagnosi quando si esegue una biopsia di almeno otto punti aumenta al 95-99%.

Hromogastroskopiya

Questo è un metodo endoscopico aggiuntivo.

Il metodo consiste nello spruzzare il colorante sulla mucosa gastrica. Metilene blu, rosso Congo, soluzione di Lugol sono usati come coloranti.

Di conseguenza, le aree mucose alterate sono più colorate rispetto alla mucosa normale. Da questi siti e fare una biopsia.

Dopo la procedura di biopsia

Dopo la procedura di gastroscopia con l'esecuzione di una biopsia, si raccomanda di digiunare per circa 2 ore. Non ci sono praticamente restrizioni oltre l'ingestione di cibi caldi. Il paziente può sentire un piccolo fastidio allo stomaco. Il dolore durante la procedura stessa o dopo di esso, di regola, non avviene.

A volte, dopo aver preso una biopsia, è possibile un sanguinamento. Si ferma da solo. Sanguinamento grave è molto raro.

Come condurre uno studio di biopsia

Un campione di tessuto prelevato durante la gastroscopia viene posto in un contenitore con un conservante, etichettato, numerato e inviato al laboratorio di istologia.

Lo studio è condotto da un patologo. Dal campione di tessuto, è necessario realizzare sezioni sottili adatte per l'esame al microscopio (cioè quasi trasparenti). Per fare questo, il materiale deve essere compattato e tagliato con un dispositivo di taglio speciale.

La paraffina è utilizzata per la compattazione (in uno studio pianificato) o il campione è congelato (per l'analisi urgente).

Successivamente, sezioni microscopiche sono costituite da un campione solido solidificato. Per questo, viene utilizzato un microtomo.

Le sezioni vengono posizionate sul vetro e sottoposte a colorazione. I prodotti finiti sono esaminati al microscopio.

Il patologo nello studio della biopsia nella sua conclusione indica:

  • Lo spessore della mucosa.
  • La natura dell'epitelio per chiarire il grado di secrezione (atrofia, ipertrofia o normale secrezione).
  • La presenza di displasia e metaplasia epiteliale.
  • La presenza di infiltrazione infiammatoria, la profondità della sua distribuzione, il grado di attività dell'infiammazione. Valutato dal numero di linfociti, plasmacellule, eosinofili infiltrati nella mucosa.
  • Segni di atrofia o iperplasia.
  • La presenza di Helicobacter pylory e il grado di disseminazione.

La rilevazione di displasia, metaplasia e atipia si basa su un'analisi visiva delle cellule. Le cellule appartenenti a un particolare tessuto hanno la stessa struttura. Se vengono rilevate cellule che non sono caratteristiche di un determinato tessuto, alterate, non simili a quelle successive, si parla di displasia, metaplasia o atipia.

I principali segni di atipia maligna delle cellule:

  1. Altre dimensioni delle cellule (le cellule tumorali, di norma, superano di gran lunga le cellule del tessuto normale).
  2. Forma cellulare Si nota il polimorfismo, le cellule hanno una forma completamente diversa, che non è caratteristica del tessuto normale.
  3. Aumento delle dimensioni del nucleo, polimorfismo, frammentazione nucleare.
  4. Un gran numero di cellule divisorie in strisci.
  5. Interruzione della normale comunicazione tra le cellule: l'indistinguibilità dei confini cellulari o, al contrario, la disunità delle cellule.
  6. Inclusioni nel citoplasma, vacuolizzazione del citoplasma.

Ci sono cambiamenti morfologici significativi che riguardano le condizioni precancerose, cioè, se ci sono tali cambiamenti, il rischio di sviluppare il cancro allo stomaco è molte volte più alto:

  • Polipi adenomatosi Queste sono neoplasie benigne derivate da cellule ghiandolari. Hanno un'alta probabilità di rinascita cancerosa.
  • Metaplasia intestinale della mucosa gastrica. Questa è una situazione in cui parte dell'epitelio gastrico viene sostituita dall'epitelio villoso dell'intestino.
  • Gastrite cronica atrofica. In questo caso, la gastrite nella biopsia del muco ha rivelato una forte diminuzione del numero di ghiandole.
  • Gastrite cronica di tipo B. Si tratta di gastrite antrale cronica associata a infezione da Helicobacter pylori.
  • Xantomi dello stomaco. Questi sono accumuli di cellule adipose nella mucosa gastrica.
  • Malattia di Menetrie Una malattia in cui si verifica lo sviluppo della mucosa gastrica con lo sviluppo di adenomi e cisti in esso.

Cancro allo stomaco

Non è un segreto per nessuno che l'assunzione di una biopsia miri principalmente all'eliminazione del processo maligno.

Il cancro allo stomaco è uno dei più comuni tumori maligni. Lo stadio iniziale di cancro gastrico procede, di regola, senza qualsiasi sintomo. Pertanto, è così importante identificare il tumore e iniziare il trattamento nelle prime fasi. È impossibile sopravvalutare il valore della biopsia da siti sospetti.

Secondo il tipo istologico, si distinguono le seguenti forme di cancro gastrico:

  1. Adenocarcinoma: il tipo più comune di cancro, proveniente da cellule ghiandolari, può essere differenziato e indifferenziato.
  2. Cancro alle cellule di sigillo.
  3. Carcinoma a cellule squamose
  4. Cancro adenocellulare.
  5. Carcinoma a piccole cellule
  6. Cancro indifferenziato

Il tipo istologico di cancro è molto importante per determinare la prognosi e la tattica del trattamento. Pertanto, i più maligni sono l'adenocarcinoma di basso grado, il carcinoma a cellule anulari indifferenziato e ad anello. Le cellule di questi tumori sono scarsamente interconnesse e piuttosto facilmente diffuse attraverso i vasi linfatici e sanguigni.

È stato dimostrato che l'infezione della mucosa gastrica da parte del batterio Helicobacter pylory aumenta il rischio di cancro gastrico nei pazienti con gastrite cronica. Questo microbo causa atrofia epiteliale e porta a metaplasia e displasia.

Pertanto, negli ultimi anni, la conclusione istologica richiede la presenza di questo batterio nel materiale, così come il grado di disseminazione.

Ulteriori ricerche in corso

Di solito è sufficiente esaminare un campione di tessuto sotto un normale microscopio ottico. Un medico esperto è in grado di valutare rapidamente il quadro morfologico e vedere l'atipia delle cellule. Ma a volte vengono utilizzati altri metodi per chiarire:

  • Microscopia elettronica Lo studio al microscopio elettronico consente di esaminare tutti gli organelli delle cellule. Le immagini possono essere fotografate e archiviate nella memoria del computer per ulteriori confronti. La mancanza di microscopia elettronica è che solo poche cellule sono nel campo visivo.
  • Metodi immunoistochimici. Il metodo si basa sul principio dell'interazione dell'antigene-anticorpo. In alcuni casi dubbi, si utilizzano sieri speciali che contengono anticorpi verso determinate molecole che sono inerenti solo a determinate cellule tumorali.

Risultati principali

  1. Questa procedura è quasi indolore.
  2. Una biopsia è necessaria per stabilire una diagnosi istologica definitiva.
  3. La qualità dell'analisi dipende in gran parte dall'abilità del medico che esegue la biopsia e dal morfologo che esegue l'esame istologico.
  4. Il medico può emettere una conclusione dubbia, che indicherà il sospetto di malignità del processo. In questo caso, sarà richiesta la re-biopsia.

Quando si rileva displasia e metaplasia nei tessuti, è necessario osservare con molta attenzione e ripetere gli esami entro determinati periodi, così come il trattamento.

Come fare una biopsia dello stomaco: tipi, risultati, recensioni e costi

Nella diagnosi delle patologie gastriche, la gastrobiopsia, a causa del più alto contenuto informativo, ha un enorme valore diagnostico.

La procedura viene eseguita in vari modi, ma tutti implicano l'ottenimento di un campione biologico dalla mucosa gastrica con l'obiettivo di studiarlo ulteriormente attraverso l'analisi istologica e citologica.

testimonianza

La necessità di studiare la biopsia gastrica si verifica nei seguenti casi:

  • Se altri test diagnostici (risonanza magnetica, ecografia, ecc.) Non hanno chiarito la patologia e non hanno mostrato risultati accurati;
  • Nel tipo di gastrite cronica o acuta per chiarire lo stadio del processo patologico, valutare il rischio di trasformazione in ulcera peptica, determinare l'entità del danno ai tessuti gastrici;
  • In un processo ulcerativo o neoplastico per determinare la natura del tumore (un polipo o un cancro);
  • Per chiarire l'eziologia della gastrite, la rilevazione di Helicobacter pylori sulle mucose dello stomaco, poiché questo batterio è spesso la causa dello sviluppo di processi gastrici infiammatori;
  • In presenza di malattia da ulcera peptica per determinare l'estensione della patologia, perché l'ulcera è una condizione precancerosa che richiede un trattamento. Se l'ulcera peptica è in esecuzione, allora si manifesta in modo simile al cancro. Determinare accuratamente la patologia aiuterà a studiare il campione di tessuto;
  • Se c'è un danno allo strato mucoso gastrico, il medico durante la biopsia esamina il tessuto e rimuove le formazioni polifere;
  • Dopo l'intervento chirurgico o la rimozione di un polipo per valutare il tasso di recupero delle pareti gastriche, nonché per prevenire tempestivamente lo sviluppo di complicanze.

Controindicazioni

Interferisco con la biopsia gastrica di una condizione come:

  1. Patologie cardiovascolari;
  2. Lo stato di shock quando il paziente non è in grado di controllarsi ed essere fermo durante la procedura;
  3. In patologie acute di origine infettiva;
  4. Diatesi emorragica;
  5. Perforazioni gastriche, che sono caratterizzate dalla violazione dell'integrità delle pareti del corpo;
  6. In lesioni infiammatorie del tratto respiratorio superiore, laringe e faringe;
  7. Costrizione del lume esofageo;
  8. Con la condizione seria generale del paziente;
  9. Con disturbi mentali;
  10. Con prodotti chimici bruciati gastrici.

specie

La biopsia può essere ottenuta mediante metodo endoscopico (mirato), rilevamento e via aperta.

  • La biopsia target è una classica fibrogastroscopia. Attraverso l'endoscopio, ci sono le pinze con una microcamera, quindi il medico controlla le sue azioni sullo schermo del monitor. Il forcipe sta pizzicando delicatamente il biosample.
  • Il sondaggio, la cieca o la gastrobiopsia di ricerca vengono eseguiti utilizzando una sonda per biopsia speciale alla cieca senza monitoraggio video.
  • Una biopsia aperta viene eseguita durante l'intervento sullo stomaco.

La gastrobiopsia endoscopica è considerata il metodo di ricerca più comune e comunemente usato.

formazione

Lo studio è condotto in clinica o in ospedale. Il paziente è sottoposto ad un esame preliminare per controindicazioni.

In primo luogo, al paziente viene data una radiografia dell'area gastrica. Se il paziente è molto stanco, nervoso e preoccupato, gli somministrano un farmaco sedativo.

Come viene presa una biopsia allo stomaco?

La procedura per ottenere una biopsia è abbastanza semplice e veloce.

  1. Il paziente viene posizionato sul divano, posizionandolo sul lato sinistro.
  2. La laringe, la gola e l'esofago superiore sono trattati con anestetico locale.
  3. Quindi, a un paziente viene dato un dispositivo speciale in bocca - un bocchino, attraverso il quale l'introduzione di un endoscopio, dotato di pinzette speciali, avrà luogo per separare un campione di tessuto.
  4. Un tubo gastroscopico viene inserito nella gola e viene richiesto di eseguire diversi movimenti di deglutizione per spingere il dispositivo nello stomaco. Di solito questo momento non causa difficoltà, dal momento che il tubo del dispositivo è molto sottile.
  5. L'immagine di ciò che sta accadendo davanti all'isteroscopio viene visualizzata su un monitor speciale. La gastrobiopsia tiene l'endoscopista. Prende il materiale dalla parte desiderata dello stomaco e riporta indietro l'isteroscopio.

A volte il campionamento bioptico viene effettuato in più fasi, ad esempio, quando è necessario ottenere campioni di tessuto da diverse sezioni gastriche. I pazienti di solito non avvertono sensazioni dolorose durante la procedura.

Tale procedura dura non più di un quarto d'ora, non causa difficoltà e molto raramente può causare conseguenze indesiderabili.

I risultati dello studio sono solitamente pronti per 3-5 giorni dopo la procedura, ma a volte è necessario attendere e altro.

Interpretazione dei risultati della biopsia gastrica

La gastrobiopsia è la procedura migliore per confermare o eliminare il cancro.

Se permangono dubbi sulla natura del tumore o se i risultati sono incompleti a causa della quantità insufficiente di biomateriale, può essere necessaria una ripetuta gastrobiopsia.

Cosa può mostrare una biopsia dello stomaco e come viene eseguita?

Cosa mostra una biopsia dello stomaco normale o con HP? A cosa serve? Quanto è doloroso e pericoloso? Come interpretare i risultati? Queste domande riguardano ogni persona a cui è stato offerto di sottoporsi a uno studio simile almeno una volta nella vita.

Infatti, una biopsia è la presa di un campione della mucosa e, se necessario, di altri tessuti dello stomaco, per ulteriori studi sulla struttura di tessuti e cellule al microscopio. I campioni ottenuti possono essere colorati con sostanze speciali, consentendo di valutare la natura dei cambiamenti in atto.

Cosa mostra una biopsia allo stomaco?


Una biopsia dello stomaco può mostrare i seguenti cambiamenti che si verificano in questo organo:

  • atrofia, la natura dei cambiamenti nella mucosa;
  • la presenza di cellule localizzate in modo atipico;
  • crescita delle cellule tumorali;
  • tipo di tumore;
  • tipo di neoplasia maligna e suo grado di oncogenicità;
  • Helicobacter pylori.

Indicazioni per la procedura

Le principali indicazioni per la biopsia:

  • sospetto di tumori maligni;
  • condizioni precancerose;
  • ulcere allo stomaco sulla loro possibile malignità (degenerazione cancerosa);
  • determinazione del tipo di gastrite;
  • Infezione da H. pylori;
  • durante l'intervento chirurgico, al fine di controllare l'assenza di cellule tumorali nella parte dell'organo che rimane, per determinare il tipo e il tipo di tumore.

Tecniche di biopsia

Attualmente, la biopsia gastrica viene eseguita mediante endoscopia (FGDS con biopsia) e mediante campionamento diretto dei tessuti durante l'operazione.

Metodo chirurgico

Quando si esegue un'operazione allo stomaco, il metodo più comune è quello di asportare un campione di tessuto patologicamente modificato con un bisturi.

endoscopica

La biopsia durante la gastroscopia può essere eseguita in due modi:

  • metodo cieco;
  • utilizzando l'ispezione visiva durante fibrogastroduodenoscopia (FGDS).

Con lo sviluppo delle fibre ottiche, è il secondo metodo che è diventato il più diffuso, perché consente di prelevare campioni da zone ovviamente sospette della mucosa e quindi aumentare significativamente il valore diagnostico dello studio. Usando questa tecnica, il materiale è anche preso per la biopsia Hp (test di Helicobacter).

formazione

La preparazione generale per la biopsia gastrica con il metodo endoscopico praticamente non differisce da quella durante la FGDS. La condizione principale - il giorno dello studio per apparire nel digiuno procedurale. Per questo è raccomandato:

  • alla vigilia del sensing, cena leggera in ritardo;
  • non fare colazione o bere tè, caffè e altre bevande al mattino;
  • Anche l'assunzione di acqua dovrebbe essere limitata e completamente interrotta almeno 2 ore prima della procedura.

Per diversi giorni, è anche vietato consumare prodotti e medicinali che causano irritazione della mucosa gastrica, alcol, condimenti piccanti e spezie. E quando si prescrive una procedura per identificare Helicobacter è anche necessario escludere antibiotici.

Tuttavia, in alcune situazioni, la preparazione ha le sue sfumature:

  • in caso di stenosi pilorica - lavanda gastrica prima di fare una biopsia, poiché qui il cibo può essere ritardato per un giorno o più;
  • bambini e persone con malattie mentali - anestesia endovenosa;
  • con forte paura di EGD - iniezione di atropina + antispasmodico + tranquillante.

Come si fa una biopsia

Il fibrogastroscopio, che viene utilizzato per eseguire una biopsia dello stomaco, è una sonda flessibile con una lente e una fonte di luce, oltre a aperture per l'approvvigionamento idrico e il pompaggio dell'aria.

  • I dispositivi moderni sono inoltre dotati di videocamere digitali che visualizzano l'immagine risultante sullo schermo del monitor.
  • Inoltre, hanno una struttura tale da poter essere utilizzati per semplici operazioni endoscopiche: prelevare materiale per la ricerca con un forcipe per biopsia, rimuovere polipi con un ciclo di estensione, ecc.
Il momento di fare una biopsia con un endoscopio

Una regola importante quando viene prelevata una biopsia dell'esofago o dello stomaco non è la presa di uno, ma diversi campioni di tessuto, preferibilmente da siti diversi. Per esempio, a gastrite è necessario ottenere almeno 4 campioni (2 frammenti dalla fronte e 2 frammenti dalle pareti posteriori), e a un tumore, un'ulcera - 5-8 campioni.

Fasi di biopsia

  1. Se la procedura non viene eseguita in anestesia generale, la bocca del paziente viene irrigata con una soluzione di lidocaina al 10%. Questo è necessario per sopprimere il riflesso del vomito e rendere più indolore la conduzione della sonda.
  2. Successivamente, il paziente giace sulla sua parte sinistra, un boccaglio speciale viene inserito nella sua bocca per impedire la chiusura delle mascelle, e quindi il medico endoscopista inserisce gradualmente una sonda attraverso di essa, esaminando l'esofago, lo stomaco e il duodeno. Per una migliore visualizzazione della mucosa, l'aria viene iniettata attraverso la sonda, grazie alla quale le pieghe vengono levigate e la vista della mucosa viene migliorata.
  3. Se gli elementi patologici sono scarsamente visibili, in alcuni casi, il medico prima irriga lo stomaco con una tintura speciale. Questa può essere una soluzione di Lugol, rosso Congo o blu di metilene. I tessuti sani e patologicamente alterati assorbono il colorante in modi diversi, pertanto, i posti per prelevare campioni di tessuto diventano più visibili.
  4. Successivamente, viene eseguita la biopsia stessa. Il medico inserisce una speciale pinza attraverso la sonda, che morde piccole aree della mucosa. In questo caso, il materiale deve essere prelevato da più punti, il che aumenta la probabilità della cattura di tessuti patologicamente modificati. I campioni ottenuti vengono prelevati e collocati in contenitori pre-preparati.
  5. Dopo il completamento della biopsia, la sonda viene rimossa all'esterno e il paziente può alzarsi dal divano. E 'vietato mangiare cibo per diverse ore, ma è necessario astenersi dal caldo per un periodo di tempo più lungo.

Il destino dei campioni

  • Se è necessaria una risposta urgente, i pezzi del biomateriale vengono congelati e il microtomo viene trasformato in sezioni molto sottili, che vengono posizionate su un vetrino da microscopio, se necessario, il materiale risultante viene colorato con tinture speciali ed esaminato ad alto ingrandimento.
  • In situazioni standard che non richiedono una risposta rapida, i campioni sono incorporati in paraffina, anche tagliati in strati sottili da un microtomo, colorati e studiati con un microscopio convenzionale o elettronico.
  • Nel caso della biopsia Hp, 1 campione viene immediatamente posto in un terreno contenente urea. H. pylori lo decompone per formare ammoniaca. La presenza o l'assenza di questo microrganismo è giudicata dal cambiamento di colore dell'indicatore corrispondente del sistema di test. Questo è un rapido test dell'ureasi eseguito durante l'esame endoscopico. La diagnosi finale viene stabilita quando i batteri vengono rilevati in sezioni di tessuto colorate con coloranti speciali.
  • Inoltre, vi è un metodo batteriologico, quando il materiale prelevato durante la biopsia è posto su un mezzo nutritivo che dà origine a Helicobacter, e i batteri sono presenti nel campione in esame (PCR-diagnostica).

Decodifica risultati

Quanto viene eseguita una biopsia? Se è urgente, viene eseguito durante l'operazione, quindi quasi immediatamente, e in situazioni standard, la risposta deve attendere 2-3 giorni. Se i campioni vengono inviati in un'altra città o paese, il tempo di attesa per una risposta si estende a 1,5-2 settimane.

Nel caso di una biopsia dello stomaco, decifrare i risultati ottenuti è di grande importanza. I seguenti parametri sono stimati:

  • spessore della membrana mucosa;
  • epitelio - il suo carattere, il grado della sua secrezione;
  • la presenza di infiammazione;
  • segni di atrofia, metaplasia, displasia;
  • tasso di semina di H. pylori.

Decifrando l'istologia dello stomaco, va ricordato che:

  1. A volte i risultati possono essere dubbi o inaffidabili se la quantità di materiale non è sufficiente e devi ripetere lo studio.
  2. La citologia dello stomaco è particolarmente importante per determinare le cellule atipiche.
  3. Il medico deve infine interpretare i dati ottenuti.

In generale, i risultati dell'esame istologico possono essere suddivisi nei seguenti gruppi:

  • Tumori maligni Il tipo di tumore, il tipo di cellule tumorali e la natura della loro differenziazione (ad esempio, altamente, scarsamente differenziati) sono determinati.
  • Tumori benigni. Specifica il tipo di tumore, tipo di cellula.
  • Gastrite. Descrive il suo tipo, la natura dei cambiamenti nel muco.
  • Norma. Il tessuto dello stomaco non è cambiato.
  • (-) - risultato negativo, norma;
  • (+) - bassa contaminazione, fino a 20 batteri H. pylori in un campo microscopico;
  • (++) - moderata, moderata disseminazione, nel campo visivo di 20-40 batteri;
  • (+++) - alta contaminazione, nel campo visivo di oltre 40 H. pylori.

Controindicazioni

La biopsia è completamente controindicata nelle seguenti situazioni:

  • ictus acuto, infarto;
  • attacco d'asma;
  • restringimento dell'esofago, che sono impraticabili per la sonda (stenosi).

Controindicazioni relative per le procedure endoscopiche:

  • febbre;
  • epilessia;
  • crisi ipertensiva;
  • diatesi emorragica;
  • faringite acuta, tonsillite o esacerbazione della cronica;
  • insufficienza cardiaca.

Possibili complicazioni

Di norma, una biopsia eseguita durante FGDS raramente causa gravi complicanze. In genere, i pazienti nelle prime ore dopo aver superato lo studio possono avvertire un leggero disagio nello stomaco. Inoltre, potrebbe esserci un leggero sanguinamento dal danno risultante nell'area del campionamento, e passa da solo.

Tuttavia, quando compaiono i seguenti sintomi, dovresti assolutamente vedere un medico o chiamare un'ambulanza:

  • vomito marrone, simile a caffè in colore;
  • nausea, dolore allo stomaco;
  • dolore addominale;
  • febbre; febbre;
  • grave debolezza, stanchezza;
  • un brusco deterioramento delle condizioni generali;
  • infiammazione delle mucose della cavità orale, rinofaringe;
  • difficoltà a respirare, dolore toracico.

Questi sintomi possono essere segni di complicanze così rare ma gravi:

  • grave e non sanguinante;
  • penetrazione dell'infezione;
  • shock settico;
  • polmonite da aspirazione;
  • danno all'integrità dello stomaco, del duodeno, dell'esofago.