logo

Il dispositivo del sistema digestivo: come determinare correttamente la posizione del pancreas?

La conoscenza dell'anatomia del tuo corpo ti aiuterà a sentire i segnali che alimentano gli organi quando sono danneggiati. Molte persone, non sapendo dove si trova il pancreas, con il dolore allo stomaco dicono che fa male allo stomaco. Quindi, è possibile saltare l'insorgenza della pancreatite acuta e ottenere una complicanza terribile - necrosi pancreatica del pancreas.

Anatomia degli organi addominali

Il pancreas ha una struttura complessa. La sua funzione esocrina consiste nel fornire il succo pancreatico nel duodeno per digerire proteine, carboidrati e grassi. La funzione endocrina è la produzione di insulina e glucagone, che regolano il metabolismo dei carboidrati. I lobuli della ghiandola consistono in:

  • acini, dotti che sfociano nel dotto comune della ghiandola e quindi nel duodeno;
  • isolotti di Langerhans, che non hanno condotti e rilasciano ormoni direttamente nel sangue.

Il ferro si trova nella parte superiore dell'addome. È circondato da tessuto adiposo retroperitoneale. La testa della ghiandola è la parte più grande, è circondata dal duodeno e si trova leggermente al di sotto del corpo e della coda. Sulla parete addominale anteriore, di solito è proiettata sopra l'ombelico sulla sinistra. Nelle persone magre e asteniche, il pancreas può essere più basso del normale e nelle persone molto obese potrebbe essere più alto. Il corpo della ghiandola si trova dal centro verso sinistra, delimitato dalla superficie dorsale del lobo sinistro del fegato, situato dietro lo stomaco. La coda del pancreas raggiunge la regione laterale sinistra dell'addome ed è delimitata dalla milza.

Il pancreas, la cistifellea e il duodeno sono un'unità nel processo digestivo, quando i grassi, i carboidrati e le proteine ​​vengono scomposti in acidi grassi, zuccheri semplici e amminoacidi. Il dotto escretore della ghiandola si collega al dotto della cistifellea e sfocia nel duodeno in un luogo chiamato papilla del Fater. Dettagli sull'anatomia del corpo, il suo scopo e il lavoro, leggi l'articolo sulle funzioni del pancreas.

Suggerimento: se sei periodicamente disturbato da dolori addominali che, come un "cerchio", coprono il corpo nell'addome superiore, esegui urgentemente un'ecografia addominale - forse questa è una esacerbazione della pancreatite! Conoscere le caratteristiche della posizione del pancreas può chiarire la natura della sindrome del dolore e in tempo per prescrivere il trattamento corretto.

Come determinare la posizione esatta della ghiandola?

L'apparato legamentoso della cavità addominale non consente agli organi di spostarsi quando la posizione del corpo cambia o i movimenti improvvisi, ognuno ha il suo posto. Tuttavia, ci sono caratteristiche individuali della struttura degli organi che hanno una struttura ghiandolare. Il pancreas può avere lobuli aggiuntivi e piccole differenze di forma in persone diverse.

Un medico può sentire il pancreas?

Normalmente, durante la palpazione dell'addome, il pancreas non può essere palpato, in quanto è nascosto da anse intestinali e dallo stomaco. Tuttavia, con l'infiammazione della ghiandola, irradia dolore, quindi la palpazione dell'addome nella regione paraumbilical sull'ipocondrio sinistro e sinistro sarà bruscamente dolorosa.

Quali metodi possono essere utilizzati per determinare la sua posizione?

La posizione di un organo può essere determinata con maggiore precisione e le anormalità nella sua struttura possono essere identificate utilizzando ultrasuoni, tomografia computerizzata o risonanza magnetica.

Durante l'ecografia, il medico è guidato da come si trova il pancreas rispetto alla colonna vertebrale e ai grandi vasi.

Dietro il pancreas si proietta a livello di 1-2 vertebre lombari.

Con l'ecografia, è meglio guardare il pancreas mentre il paziente ha preso un respiro profondo. Ciò consentirà al lobo sinistro del fegato di muoversi verso il basso e il pancreas diventerà più accessibile per l'ispezione.

Metodi come la TC e la risonanza magnetica non solo consentono di determinare la posizione esatta di un organo, ma consentono anche di determinare la sua struttura e la natura dei cambiamenti patologici, se del caso, nei minimi dettagli.

Suggerimento: il pancreas, come tutte le ghiandole, ha una grande personalità nella struttura e nella posizione. Se il medico determina con ultrasuoni che il pancreas ha una struttura a forma di anello, sii particolarmente attento al lavoro di questo organo. Con un aumento della pressione nei suoi condotti o edema, questa ghiandola può spremere il duodeno e causare la sua necrosi.

Cosa è importante sapere sulle malattie del pancreas

L'infiammazione della ghiandola è la pancreatite. Può essere acuto e complicato dalla necrosi pancreatica e può essere cronico con esacerbazioni occasionali. Inoltre, parassiti come opistorhi o fasciola vivono anche nei dotti pancreatici. Tali condizioni richiedono un trattamento urgente, perché una diminuzione della produzione di enzimi sullo sfondo della patologia di questo organo porta all'interruzione di tutti i tipi di metabolismo. Il corpo è esaurito, ci sono disordini metabolici come osteocondrosi, artrosi, aterosclerosi e diabete.

Quindi, se hai diagnosticato una patologia pancreatica, ti consigliamo di seguire le regole seguenti.

  • Segui la dieta №5 Pevzner.
  • Trattare le riacutizzazioni con uno specialista.
  • Trattare la patologia concomitante di altri organi dell'apparato digerente. In caso di malattia biliare, è necessario rimuovere la cistifellea per escludere la possibilità di blocco del condotto con una pietra. Quando l'invasione parassitaria - per fare una pulizia completa del corpo.

Ma forse è più corretto trattare non l'effetto, ma la causa?

Raccomandiamo di leggere la storia di Olga Kirovtseva, come ha guarito il suo stomaco. Leggi l'articolo >>

Struttura del pancreas umano

Il pancreas, l'anatomia e la fisiologia di cui tutti dovrebbero sapere, sono attivamente coinvolti nella vita dell'organismo. È il secondo più grande ferro nel corpo umano dopo il fegato. Situato nella cavità addominale tra lo stomaco e la parte superiore dell'intestino tenue. Il corpo è direttamente coinvolto nella digestione, la sua funzione principale è la produzione di enzimi che contribuiscono alla lavorazione del cibo. Inoltre, il ferro fa parte del sistema endocrino, producendo ormoni coinvolti nel metabolismo dei carboidrati.

L'organo appare nella quinta settimana di gravidanza e completa completamente il suo sviluppo di 6 anni. Nell'adolescenza e nella mezza età, l'organo è caratterizzato da una struttura omogenea e a grana fine, determinata dall'esame ecografico.

La struttura del pancreas

Anatomia del pancreas comprende le seguenti caratteristiche. Il peso approssimativo di un organo è di 100 g, e la sua lunghezza è di 15 cm. In varie patologie, la dimensione dell'organo può variare. Quando si verifica un'infiammazione (pancreatite), la dimensione di solito aumenta, con diminuzione dell'atrofia del ferro.

Il corpo è solitamente diviso in 3 parti: la testa, il corpo e la coda.

Il primo si trova vicino al duodeno. La coda è adiacente alla milza, è più alta della testa e del corpo.

Negli adulti, il bordo superiore della ghiandola è 8-10 cm sopra l'ombelico. Nei bambini, l'organo è più alto, con l'età che cade.

La struttura del pancreas è complessa, in quanto partecipa a due diversi sistemi di organi.

La guaina esterna è costituita da uno strato denso di tessuto connettivo che svolge una funzione protettiva.

Il pancreas si trova in profondità nella cavità retroperitoneale. A causa della posizione anatomica, è ben coperto da danni. Di fronte, è protetto dalla parete addominale e dagli organi interni, e dietro dai muscoli e dalla colonna vertebrale. Conoscendo le caratteristiche della posizione dell'organo nel corpo umano, è possibile diagnosticare la pancreatite o altri disturbi con un ampio grado di sicurezza. Poiché la coda della ghiandola si trova più vicina alla milza, il dolore in caso di funzionalità compromessa non si sentirà solo nella regione epigastrica, ma darà anche l'ipocondrio destro o sinistro (in alcuni casi nella parte posteriore).

La struttura del pancreas ha caratteristiche: il tessuto è costituito da un gran numero di segmenti (acini), divisi per partizioni. Tra gli acini ci sono le isole di Langerhans, che sono le unità strutturali dell'organo. Questi siti sono responsabili della produzione di ormoni endocrini. L'acino è costituito da 8-12 cellule a forma di cono strettamente adiacenti tra loro, tra le quali si trovano i condotti per la secrezione.

Organo di rifornimento di sangue

Per garantire che il pieno funzionamento del ferro abbia un complesso schema di afflusso di sangue, poiché la sua anatomia è complessa e richiede diverse funzioni.

L'arteria pancreatoduodenale superiore ei rami dell'arteria epatica forniscono sangue alla parte anteriore della testa, mentre la regione posteriore viene lavata dall'arteria inferiore.

Il corpo e la coda sono forniti di sangue da rami dell'arteria splenica, che sono suddivisi all'interno del corpo in un gran numero di capillari.

Il deflusso di sangue di scarto è fornito dalle vene pancteroduodenali superiori e inferiori.

Funzione digestiva

Il condotto comune della ghiandola entra nella cavità del duodeno. Ha un inizio nella coda e nella testa si collega ai dotti della cistifellea.

Il ruolo del corpo nella digestione è assicurato dalla produzione e rilascio nel tratto digestivo di tali enzimi digestivi come:

  • lipasi: abbatte i grassi in acidi grassi e glicerina;
  • amilasi - converte i carboidrati complessi in glucosio, che entra nel sangue e dà energia al corpo;
  • tripsina - abbatte le proteine ​​in semplici aminoacidi;
  • Chemotrypsin - svolge la stessa funzione della tripsina.

Il compito degli enzimi: la scissione di grassi, carboidrati e proteine ​​in sostanze semplici e aiuta il corpo nella loro assimilazione. Il segreto ha una reazione alcalina e neutralizza l'acido a cui è stato sottoposto il cibo per l'elaborazione nello stomaco. In caso di patologia (ad esempio, pancreatite), i canali della ghiandola si sovrappongono, le interruzioni segrete si riversano nel duodeno. I grassi penetrano nell'intestino nella sua forma originale, e il segreto ristagna nel condotto e inizia a digerire il tessuto del corpo, con conseguente necrosi e una grande quantità di tossine.

Funzione dell'organo endocrino

Come notato, circa il 2% della massa della ghiandola è occupato da cellule chiamate isolotti di Langerhans. Producono ormoni che regolano il metabolismo di carboidrati e grassi.

Ormoni che producono isolotti di Langerhans:

  • insulina, che è responsabile per il glucosio che entra nelle cellule;
  • glucagone, che è responsabile della quantità di glucosio nel sangue;
  • la somatostatina, che, se necessario, arresta la produzione di enzimi e ormoni.

Durante il giorno, la gente produce fino a 1,5 litri di secrezione.

pancreas

Il pancreas umano è un organo di secrezione endocrina ed esocrina, è coinvolto nella digestione. Nella dimensione è il secondo più grande ferro nel corpo umano dopo il fegato. Ha una struttura alveolare-tubulare, supporta lo sfondo ormonale del corpo ed è responsabile delle fasi importanti della digestione.

La maggior parte del pancreas produce il suo segreto (enzimi), che entrano nel duodeno. Le restanti cellule del suo parenchima producono l'insulina ormonale, che supporta il normale metabolismo dei carboidrati. Questa parte della ghiandola è chiamata le isole di Langerhans o cellule beta.

La ghiandola consiste di tre parti: il corpo, la testa e la coda. Il corpo ha la forma di un prisma, la sua superficie frontale è adiacente alla parete posteriore dello stomaco. La coda della ghiandola si trova vicino alla milza e alla curva sinistra del colon. La testa del pancreas si trova a destra della colonna vertebrale, curva, forma un processo uncinato. Il suo ferro di cavallo piega il duodeno, forma con questa curva. Parte della testa è ricoperta da un foglio di peritoneo.

La dimensione del pancreas è normalmente da 16 a 22 cm. Esternamente, assomiglia alla lettera latina S.

Posizione anatomica

Il pancreas si trova nello spazio dietro il peritoneo, quindi è l'organo più fisso della cavità addominale. Se una persona è in posizione sdraiata, allora sarà davvero sotto lo stomaco. In realtà, si trova più vicino alla schiena, dietro lo stomaco.

La proiezione del pancreas:

  • corpo a livello della prima vertebra lombare;
  • dirigersi a livello della prima e della terza vertebra lombare;
  • la coda è una vertebra superiore al corpo del pancreas.

Anatomia organi vicini: la parte posteriore della sua testa è inferiore cava di Vienna, inizia cancello Vienna, Vienna e l'arteria renale destra, il dotto biliare comune. La parte addominale dell'aorta, i linfonodi, il plesso celiaco si trova dietro il corpo della ghiandola. Lungo il corpo della ghiandola c'è la vena splenica. Parte del rene sinistro, l'arteria renale e la vena, la ghiandola surrenale sinistra si trova dietro la coda. Di fronte al pancreas c'è lo stomaco, è separato da esso dalla sacca omentale.

Rifornimento di sangue

Dai rami comuni dell'arteria epatica partono - arteria pancreaticoduodenale (anteriore e posteriore), portano sangue alla testa del pancreas. Inoltre, è fornito da un ramo dell'arteria mesenterica superiore (arteria pancreatico -ododenale inferiore).
Dall'arteria splenica, ci sono rami per il corpo e la coda della ghiandola (pancreatico).

sangue venoso scorre via dall'organo di milza, mesenterica superiore ed inferiore, sinistra vena pancreatico (affluenti vena porta).
La linfa passa ai linfonodi pancreatoduodenali, pancreatici, pilorici e lombari.

pancreas innervati da nervi dovute splenica, celiachia, epatica, plesso mesenterico e rami superiori del nervo vago.

struttura

Il pancreas ha una struttura lobulare. I lobuli, a loro volta, sono composti da cellule che producono enzimi e ormoni. Le fette o acini sono costituiti da singole cellule (da 8 a 12 pezzi), chiamate cellule pancreatiche esocrine. La loro struttura è caratteristica di tutte le cellule che producono la secrezione proteica. Acini sono circondati da un sottile strato di tessuto connettivo lasso in cui sono vasi sanguigni (capillari), piccoli gangli e fibre nervose. Dai segmenti del pancreas fuori piccoli condotti. Il succo pancreatico attraverso di loro entra nel dotto pancreatico principale, che sfocia nel duodeno.

Il dotto pancreatico è anche chiamato dotto pancreatico o virsungo. Ha un diametro diverso nello spessore del parenchima della ghiandola: nella coda fino a 2 mm., Nel corpo 2-3 mm., Nella testa 3-4 mm. Il condotto entra nel muro del duodeno nel lume della papilla maggiore e ha uno sfintere muscolare alla fine. A volte c'è un secondo piccolo condotto, si apre sulla piccola papilla del pancreas.

Tra i segmenti ci sono cellule separate che non hanno dotti escretori, sono chiamate le isole di Langerhans. Queste aree della ghiandola secernono insulina e glucagone, vale a dire sono la parte endocrina. Le isole pancreatiche sono arrotondate, con un diametro fino a 0,3 mm. Il numero di isolette di Langerhan aumenta dalla testa alla coda. Le isole sono composte da cinque tipi di celle:

  • Il 10-30% sono cellule alfa che producono glucagone.
  • 60-80% delle cellule beta che producono insulina.
  • delta e delta 1 cellule responsabili della produzione di somatostatina, un peptide vasointestinale.
  • 2-5% delle cellule PP che producono polipeptide pancreatico.

Il pancreas ha altri tipi di cellule, di transizione o miste. Sono anche chiamati acinostrovkovymi. Producono uno zimogeno e un ormone allo stesso tempo.

Il loro numero può variare da 1 a 2 milioni, che corrisponde all'1% della massa totale della ghiandola.

Esternamente, il corpo assomiglia a una corda, gradualmente appiattendosi alla coda. Anatomicamente, è diviso in tre parti: il corpo, la coda e la testa. La testa si trova a destra della colonna vertebrale, nella curva del duodeno. La sua larghezza può essere da 3 a 7,5 centimetri. Il corpo del pancreas si trova un po 'a sinistra della colonna vertebrale, di fronte a lui. Il suo spessore è 2-5 cm, ha tre lati: anteriore, posteriore e inferiore. Quindi il corpo continua nella coda, largo 0,3-3,4 cm. Raggiunge la milza. Nel parenchima della prostata dalla coda alla testa è dotto pancreatico, che nella maggior parte dei casi prima dell'entrata nel duodeno è collegato al condotto biliare comune, flussi raramente indipendente.

funzioni

  1. Funzione della ghiandola esocrina (escretoria). Il pancreas produce succo che entra nel duodeno e partecipa alla disgregazione di tutti i gruppi di polimeri alimentari. I principali enzimi pancreatici sono la chimotripsina, l'alfa-amilasi, la tripsina e la lipasi. Tripsina e chimotripsina sono formati sotto l'azione di enterokinase in una cavità del duodeno, dove sono stati depositati in forma inattiva (tripsinogeno e chimotripsinogeno). Il volume del succo pancreatico si forma principalmente a causa della produzione della parte liquida e degli ioni delle cellule dei condotti. Il succo stesso degli acini è di piccolo volume. Durante il periodo di digiuno, meno succo viene rilasciato, la concentrazione di enzimi viene ridotta. Quando si verifica un pasto, il processo inverso.
  2. Funzione endocrina (endocrina). Viene effettuato a causa del lavoro delle cellule delle isole pancreatiche, che producono ormoni polipeptidici nel sangue. Queste sono due funzioni ormonali opposte: insulina e glucagone. L'insulina è responsabile del mantenimento dei normali livelli di glucosio nel siero ed è coinvolta nel metabolismo dei carboidrati. Funzioni del glucagone: la regolazione della glicemia mantenendo la sua costante concentrazione, è coinvolta nel metabolismo. Un altro ormone - somatostatina - inibisce acido cloridrico selezione, ormoni (insulina, gastrina, glucagone), separazione di ioni nelle isolotti di cellule di Langerhans.

Il lavoro del pancreas dipende in gran parte da altri organi. Le sue funzioni sono influenzate dagli ormoni del tratto digestivo. Questa è la secretina, la gastrina, il pancreas. Gli ormoni della tiroide e le ghiandole paratiroidi, le ghiandole surrenali influenzano anche il funzionamento della ghiandola. Grazie al meccanismo ben coordinato di tale lavoro, questo piccolo organo può produrre da 1 a 4 litri di succo per il processo digestivo al giorno. Il succo viene secreto nel corpo umano dopo 1-3 minuti dall'inizio del pasto, e finisce in 6-10 ore. Solo il 2% del succo cade sugli enzimi digestivi, il restante 98% è acqua.

Il pancreas è in grado per qualche tempo di adattarsi alla natura dell'assunzione di cibo. C'è uno sviluppo degli enzimi necessari al momento. Ad esempio, l'uso di grandi quantità di cibi grassi saranno prodotti a più alto lipasi proteine ​​nella dieta - clivaggio tripsina di carboidrati aumentare il livello degli enzimi corrispondenti. Ma non abusare della capacità del corpo, perché spesso un segnale di malessere proveniente dal pancreas arriva quando la malattia è già in pieno svolgimento. L'anatomia della ghiandola provoca la sua reazione in caso di una malattia di un altro organo digestivo. In questo caso, il medico segnerà "pancreatite reattiva" nella diagnosi. Ci sono casi opposti, perché è vicino agli organi importanti (milza, stomaco, reni, ghiandole surrenali). È pericoloso danneggiare la ghiandola in modo che si verifichino cambiamenti patologici nel giro di poche ore.

pancreas

Il pancreas (pancreas latino) è un organo endocrino di secrezione mista che svolge funzioni digestive e di regolazione dello zucchero nel corpo umano. Filogeneticamente è una delle ghiandole più antiche. Per la prima volta i suoi rudimenti appaiono nelle lamprede, negli anfibi si può già trovare un pancreas multilobato. La formazione separata del corpo è rappresentata negli uccelli e nei rettili. Nell'uomo, è un organo isolato che ha una chiara divisione in segmenti. La sua struttura pancreas umano differisce da quella degli animali.

Struttura anatomica

Il pancreas consiste di tre sezioni: la testa, il corpo, la coda. Non ci sono confini chiari tra reparti, la divisione avviene in base alla posizione delle formazioni vicine rispetto all'organo stesso. Ogni dipartimento è costituito da 3-4 parti, che a loro volta sono divisi in segmenti. Ogni segmento ha il suo dotto escretore, che sfocia in interlobulare. Questi ultimi si uniscono in equità. Insieme, il lobare forma un dotto pancreatico comune.

L'apertura della variante del condotto comune:

  • Nel corso del seguente dotto comune è combinato con il coledoco, formando un dotto biliare comune, aprendo un foro nella parte superiore della papilla duodenale. Questa è l'opzione più frequente.
  • Se il condotto non si unisce con il choledoch, allora si apre con un'apertura separata nella parte superiore della papilla duodenale.
  • I dotti lobari non possono unirsi in un comune dalla nascita, la loro struttura è diversa l'una dall'altra. In questo caso, uno di questi è combinato con il coledoco e il secondo si apre con un'apertura indipendente, chiamata dotto pancreatico accessorio.

Posizione e proiezione sulla superficie del corpo

L'organo si trova retroperitoneale, nella parte superiore dello spazio retroperitoneale. Il pancreas è protetto in modo affidabile da lesioni e altre lesioni, in quanto è coperto di fronte alla parete addominale anteriore e agli organi addominali. E dietro c'è la spina dorsale della colonna vertebrale e potenti muscoli della schiena e della vita.

Sulla parete addominale anteriore il pancreas è proiettato come segue:

  • Testa - nella zona sotto il bordo sinistro;
  • Il corpo è nella regione epigastrica;
  • Coda - nell'ipocondrio destro.

Per determinare dove si trova il pancreas, è sufficiente misurare la distanza tra l'ombelico e la fine dello sterno. La sua massa principale si trova nel mezzo di questa distanza. Il bordo inferiore si trova a 5-6 cm sopra l'ombelico, il bordo superiore a 9-10 cm è ancora più alto.

La conoscenza delle aree di proiezione aiuta il paziente a determinare dove fa male il pancreas. Con la sua infiammazione, il dolore è localizzato principalmente nella regione epigastrica, ma può dare nell'ipocondrio destro e sinistro. Nei casi più gravi, il dolore colpisce l'intero piano superiore della parete addominale anteriore.

skeletopy

La ghiandola si trova al livello della prima vertebra lombare, come se si piegasse attorno ad essa. Possibile posizione alta e bassa del pancreas. Alto - a livello dell'ultima vertebra toracica, basso - a livello della seconda lombare e sotto.

sintopia

Syntopy è la posizione di un organo rispetto ad altre formazioni. La ghiandola si trova nel tessuto retroperitoneale in profondità nell'addome.

A causa delle caratteristiche anatomiche, il pancreas ha una stretta interazione con il duodeno, l'aorta, il dotto biliare comune, la vena cava superiore e inferiore, i cordoni superiori dell'aorta addominale (superiore mesenterico e splenico). Anche il pancreas interagisce con lo stomaco, il rene sinistro e la ghiandola surrenale, la milza.

È importante! Tale stretta vicinanza a molti organi interni crea il rischio di diffondere il processo patologico da un organo all'altro. Quando l'infiammazione di una qualsiasi delle suddette entità, il processo infettivo può diffondersi al pancreas e viceversa.

La testa copre completamente la piega del duodeno, e qui si apre anche il dotto biliare comune. Anteriore alla testa è il colon trasverso adiacente e l'arteria mesenterica superiore. Dietro - vena cava più bassa e vene portali, navi renali.

Una delle cause principali dei sintomi della pancreatite è l'alcol. Buoni risultati nella lotta contro la dipendenza psicologica e le conseguenze del consumo eccessivo di bevande alcoliche mostrano un moderno complesso anti-alcolico naturale:

AlkoStop

Il corpo e la coda davanti sono coperti da uno stomaco. L'aorta e i suoi rami, la vena cava inferiore, il plesso nervoso sono adiacenti. La coda può entrare in contatto con l'arteria mesenterica e splenica, così come con il polo superiore del rene e della ghiandola surrenale. Nella maggior parte dei casi, la coda è coperta da tessuto adiposo da tutti i lati, specialmente nelle persone obese.

Struttura istologica e microscopica

Se si osserva la sezione sotto ingrandimento, è possibile vedere che il tessuto ghiandolare (parenchima) è costituito da due elementi: cellule e stroma (aree del tessuto connettivo). Lo stroma contiene vasi sanguigni e dotti escretori. Comunica tra i lobuli e contribuisce alla conclusione del segreto.

Per quanto riguarda le celle, sono 2 tipi:

  1. Endocrino - secernono ormoni direttamente nei vasi adiacenti, svolgendo una funzione intrasecretoria. Le cellule sono interconnesse in diversi gruppi (isole di Langerhans). Queste isole pancreatiche contengono quattro tipi di cellule, ciascuna delle quali sintetizza il proprio ormone.
  2. Esocrino (secretoria) - sintetizza e secernono enzimi digestivi, svolgendo così funzioni esocrine. All'interno di ogni cellula ci sono granuli riempiti con sostanze biologicamente attive. Le cellule vengono raccolte in acini terminali, ognuno dei quali ha il suo dotto escretore. La loro struttura è tale che in seguito si fondono in un unico condotto comune, la cui sezione terminale si apre in cima alla papilla duodenale.

fisiologia

Quando il cibo entra nella cavità dello stomaco e durante la sua successiva evacuazione nella cavità dell'intestino tenue, il pancreas inizia a secernere attivamente gli enzimi digestivi. Questi metaboliti sono inizialmente prodotti in una forma inattiva, in quanto sono metaboliti attivi che possono digerire i loro stessi tessuti. Una volta nel lume intestinale, vengono attivati, dopodiché inizia lo stadio addominale della digestione del cibo.

Enzimi per la digestione intracavitaria del cibo:

  1. Tripsina.
  2. Chimotripsina.
  3. Carbossipeptidasi.
  4. Elastasi.
  5. Lipasi.
  6. Amilasi.

Dopo che la digestione è completata, i nutrienti digeriti vengono assorbiti nel sangue. Normalmente, in risposta ad un aumento della glicemia, il pancreas risponde immediatamente con una liberazione dell'insulina ormonale.

L'insulina è l'unico ormone che diminuisce lo zucchero nel nostro corpo. Questo è un peptide, la cui struttura è una catena di amminoacidi. L'insulina è prodotta in una forma inattiva. Una volta nel sangue, l'insulina subisce diverse reazioni biochimiche, dopo di che inizia a svolgere attivamente la sua funzione: utilizzare il glucosio e altri zuccheri semplici dal sangue nelle cellule dei tessuti. Con l'infiammazione e altre patologie, la produzione di insulina diminuisce, si verifica uno stato di iperglicemia e successivamente il diabete mellito insulino-dipendente.

Un altro ormone è il glucagone. Il ritmo della sua secrezione è monotono per tutto il giorno. Il glucagone rilascia glucosio da composti complessi, aumentando la glicemia.

Funzioni e ruolo nel metabolismo

Il pancreas è un organo del sistema endocrino, appartenente alle ghiandole della secrezione mista. Svolge funzioni escretorie (produzione di enzimi digestivi nella cavità dell'intestino tenue) e funzioni intrasecretorie (sintesi degli ormoni che regolano lo zucchero nel sangue). Svolge un ruolo importante nel nostro sostentamento, il pancreas si comporta:

  • Funzione digestiva: partecipazione alla digestione del cibo, scissione di sostanze nutritive in composti semplici.
  • Funzione enzimatica: produzione e rilascio di tripsina, chimotripsina, carbossipeptidasi, lipasi, elastasi, amilasi.
  • Funzione ormonale: la continua secrezione di insulina e glucagone nel sangue.

Il ruolo dei singoli enzimi

Tripsina. È assegnato inizialmente sotto forma di un proferimento. Attivato nella cavità dell'intestino tenue. Dopo l'attivazione inizia ad attivare altri enzimi digestivi. La tripsina fende i peptidi agli amminoacidi, stimola la digestione addominale del cibo.

Lipasi. Abbatte i grassi in monomeri di acidi grassi. È secreto sotto forma di pro-enzima, attivato dall'azione della bile e degli acidi biliari. Partecipa all'assimilazione delle vitamine liposolubili. Il livello di lipasi è determinato dall'infiammazione e da altre patologie.

Amilasi. Un marcatore di pancreas danni cellulari, un enzima organo-specifico. Il livello di amilasi è determinato nelle prime ore nel sangue di tutti i pazienti con sospetta infiammazione del pancreas. L'amilasi suddivide i carboidrati complessi in semplici, aiuta nell'assorbimento del glucosio.

Elastasi. Enzima organo-specifico, che indica il danno cellulare. La funzione dell'elastasi è di partecipare alla scomposizione della fibra alimentare e del collagene.

Stop allo sviluppo della pancreatite!
Controlla il flusso di alcol nel corpo con l'aiuto di un unico complesso ALCOBARIER

Infiammazione del pancreas (pancreatite)

Patologia frequente tra la popolazione adulta, in cui è presente una lesione infiammatoria dello stroma e del pancreas parenchima, accompagnata da sintomi clinici severi, dolore e violazione della struttura e delle funzioni dell'organo.

Come fa male il pancreas e altri sintomi di infiammazione caratteristici della pancreatite:

  1. Il dolore di herpes zoster si irradia all'ipocondrio destro o sinistro. Meno comunemente, il dolore occupa l'intero piano superiore della cavità addominale. La natura del fuoco di Sant'Antonio è dovuta alla stretta vicinanza del plesso nervoso mesenterico superiore. A causa della sua struttura, l'irritazione di un singolo sito nervoso porta alla diffusione di un impulso nervoso verso tutte le fibre nervose vicine. Dolore come un cerchio comprime l'addome superiore. Il dolore si verifica dopo un pasto pesante o dopo grassi.
  2. Disturbi dispeptici: nausea, vomito, feci molli (diarrea) con grasso. Ci può essere una diminuzione dell'appetito, gonfiore, brontolio.
  3. Sintomi di intossicazione: mal di testa, debolezza, vertigini. Nel processo acuto si osserva la temperatura corporea subfebrillare. Febbre febbrile per pancreatite non è tipica.

Questi segni sono caratteristici della forma edematosa (iniziale) dell'infiammazione. Con il progredire della malattia, l'infiammazione colpisce parti sempre più profonde del tessuto, che alla fine porta alla necrosi e alla necrosi dei singoli lobi, all'interruzione della struttura e delle funzioni dell'organo. La clinica di un tale stato è luminosa, il paziente ha bisogno di cure mediche immediate. Ciò è dovuto al fatto che il dolore è più pronunciato, il paziente si precipita e non riesce a trovare una posizione comoda per se stesso.

Come identificare l'infiammazione del pancreas

Per rivelare l'una o l'altra patologia del pancreas, compresa l'infiammazione, un sintomo del dolore non è sufficiente. Assegnato al laboratorio e metodi strumentali di esame.

I metodi di laboratorio includono:

  • Un esame del sangue per rilevare i segni di infiammazione e intossicazione. A favore dell'infiammazione si parla dell'accelerazione del tasso di sedimentazione degli eritrociti, dell'aumento del numero dei leucociti, dei cambiamenti qualitativi nella formula dei leucociti.
  • Analisi biochimica del sangue Un aumento delle proteine ​​totali, cambiamenti qualitativi nella composizione proteica del sangue indicano un'infiammazione. Se un contenuto elevato di amilasi e altri enzimi organo-specifici si trova nel sangue, allora possiamo parlare con totale fiducia riguardo al danno e alla distruzione delle cellule ghiandolari.
  • Analisi biochimiche delle urine. Il danno e l'infiammazione della ghiandola sono segnalati dalla comparsa di diastasi (amilasi) nelle urine.
  • Test funzionali che valutano il lavoro del pancreas a livello della secrezione di ormoni ed enzimi.
  • Analisi delle feci per identificare la mescolanza di grassi e saponi non digeriti - steatorrea. Questo è un segno indiretto di infiammazione e disfunzione del pancreas.
  • Esame ecografico della cavità addominale. Un metodo di indagine visiva per valutare la struttura e la struttura del pancreas. Durante l'infiammazione nel parenchima della ghiandola ci saranno cambiamenti nella struttura, che lo specialista sarà in grado di vedere chiaramente anche a occhio nudo.
  • La risonanza magnetica è un metodo di esame a raggi X basato sul contrasto di aree a bassa densità. La RM viene eseguita prima dell'operazione al fine di valutare l'entità della lesione e la struttura dell'organo, la quantità dell'intervento chirurgico.
  • Fibrogastroduodenoscopia (FGDS). Consente di valutare lo stato dello stomaco, il duodeno e la struttura della papilla duodenale. Effettuato anche per diagnosi differenziale e diagnosi più accurate.

Se necessario, può essere eseguita laparoscopia, ERCP, radiografia addominale, MSCT. Questi metodi sono necessari per la diagnosi differenziale e la definizione più accurata dell'eziologia e della diagnosi topica della malattia.

Ruolo endocrino del pancreas

Il ruolo della ghiandola è anche importante nel diabete mellito. Con questa patologia, il livello di produzione di insulina diminuisce, il livello di glucosio nel sangue aumenta. Questo porta alla formazione di emoglobina glicata. In definitiva, nel corpo, tutti i processi di trasporto e metabolici vengono interrotti, l'immunità e le forze protettive vengono ridotte. Per compensare questa condizione può la somministrazione parenterale o enterale dell'insulina esogena, che compensa la mancanza del proprio ormone.

Così, il pancreas, svolgendo importanti funzioni nel nostro corpo, contribuisce alla normale digestione e digestione. Mantiene la glicemia a un livello costante, è coinvolto nei processi metabolici. Con la sua sconfitta si verificano gravi disturbi dell'omeostasi, il livello di salute e di stile di vita diminuisce. Osserva lo stato del pancreas e non lasciare che il corso di eventuali malattie si presenti spontaneamente per evitare spiacevoli conseguenze.

Dov'è il pancreas, la struttura del corpo e le funzioni nel corpo

Il pancreas appartiene agli organi digestivi. Nella sua parte esocrina, vengono prodotti enzimi ed elettroliti, che entrano nel lume intestinale e partecipano al processo di digestione degli alimenti. Inoltre, nella struttura del corpo ci sono gruppi di cellule che svolgono la funzione endocrina. Queste sono le isole di Langerhans, che producono ormoni che aiutano a mantenere l'equilibrio del glucosio nel corpo. La sconfitta della ghiandola endocrina porta allo sviluppo del diabete, ed esocrino - alla pancreatite.

Proiezione dell'organo alla parete addominale anteriore

Il pancreas si trova nella cavità addominale al livello 1 e 2 delle vertebre lombari. Si trova dietro il peritoneo e all'esterno è coperto da una capsula di tessuto connettivo. Dietro di esso sono l'aorta, la vena cava sinistra e inferiore, la colonna vertebrale si trova, e davanti - lo stomaco.

La ghiandola è composta da due parti: esocrina ed endocrina. Ognuno di loro svolge diverse funzioni.

Il corpo ha una forma allungata. Le seguenti parti si distinguono nella sua struttura:

La testa della ghiandola è leggermente appiattita e circondata su tre lati dal duodeno - dall'alto, dal lato e dal basso. La sua superficie posteriore è adiacente alle porzioni renali e iniziali destra delle vene portale. Anteriore alla ghiandola è il lato destro del colon.

Il corpo ha la forma di un prisma. La sua superficie frontale è coperta dal peritoneo e delimitata dallo stomaco, mentre la superficie posteriore è a contatto con la colonna vertebrale, l'aorta, la vena cava inferiore e il plesso celiaco. La parte inferiore è più stretta e solo parzialmente coperta dal peritoneo. L'arteria e la vena splenica sono adiacenti alla parte superiore del corpo. La coda della ghiandola è diretta a sinistra e si trova appena sopra la testa. È adiacente alla superficie viscerale della milza. Dietro è la parte superiore del rene sinistro con la ghiandola surrenale.

Anatomia e topografia del pancreas

Con l'aiuto di setti di tessuto connettivo (trabecole), lo spessore della ghiandola è diviso in lobuli. Contengono sezioni secretorie - acini pancreatici, ciascuno dei quali consiste di 8-14 cellule piramidali. Queste formazioni svolgono una funzione esocrina. Di loro iniziano a inserire il solco, che poi si fondono in intralobulare e interlobulare. Questi ultimi passano nelle trabecole e formano il principale escretore, o condotto di Wirsung. Ha origine nella zona della coda, passa attraverso il corpo e la testa, e quindi fluisce nel lume della parte discendente del duodeno. La sua sezione terminale ha uno sfintere formato da un ispessimento dei muscoli circolari. Il condotto principale si apre nella zona della papilla maggiore, insieme alla bile comune, che proviene dalla cistifellea. Le opzioni sono possibili quando i loro fori si trovano separatamente. Nella ghiandola c'è un condotto supplementare, il cui contenuto entra anche nel duodeno. Spesso ha anastomosi collegandolo con quello principale.

Nei neonati, il ferro è un po 'più alto e più mobile. La sua lunghezza è di 4-5 cm e il suo peso è di 2-3 g. Entro 4 mesi la massa dell'organo è raddoppiata. Tipico per un adulto, la posizione e l'aspetto del ferro richiede 5-6 anni.

Dimensioni normali e peso del pancreas negli adulti:

Pancreas e la sua posizione nel corpo umano

Il pancreas, la cui anatomia sarà discussa di seguito, è una formazione anatomica molto importante nel corpo umano. Questa struttura, che si riferisce principalmente al sistema digestivo, ha due funzioni molto utili: esocrina ed endocrina.

L'attività esocrina (chiamata anche esocrina) dell'organo viene ridotta al rilascio di succo speciale nel lume del duodeno. Questo succo è caratterizzato dal contenuto di un certo tipo di enzimi che distruggono qualsiasi struttura alimentare. Tali enzimi includono la lipasi, che scompone i grassi, e la tripsina, che promuove la decomposizione delle proteine ​​in aminoacidi, più l'alfa-amilasi, che scompone i carboidrati.

Anatomia umana: pancreas e sua posizione

L'anatomia del pancreas umano comporta la presenza nell'organo delle cosiddette isole pancreatiche, a causa della quale si realizza la funzione endocrina (cioè intrasecretoria). Sta nel fatto che queste isole producono alcuni importanti ormoni necessari per regolare l'attività dell'organismo.

In particolare, tali ormoni includono insulina e glucagone, il cui significato è che regolano il metabolismo dei carboidrati, contribuendo così a mantenere una normale concentrazione di glucosio.

Come dice l'anatomia umana, il pancreas ha una posizione al di fuori della cavità racchiusa nel peritoneo, cioè insieme con i reni, le ghiandole surrenali, gli ureteri e alcuni altri organi, si trova nello spazio retroperitoneale, che è delimitato superiormente dal diaframma, di fronte al peritoneo, al di sotto del bacino e dietro dalla fascia intraaddominale.

Esternamente, questa formazione anatomica ha la forma di un filo appiattito, che si assottiglia gradualmente da un'estremità all'altra. Strutturalmente, ci sono tre componenti: una parte è chiamata "testa", l'altra è chiamata "corpo" e la terza è conosciuta come "coda".

Il pancreas si trova nel corpo a livello delle prime 2 vertebre della colonna lombare. In questo caso, la testa dell'organo si trova a destra di esso ed è circondata da una piega interna del duodeno. Il corpo dell'organo è localizzato leggermente a sinistra e davanti alla spina dorsale e la coda raggiunge la porta splenica.

Le dimensioni e il peso del pancreas

Le dimensioni della testa vanno da 3 a 7,5 cm Questa è la parte più ampia del corpo in larghezza. Il corpo è un po 'più stretto - la sua larghezza è 2-5 cm. Ha superfici anteriori, posteriori e inferiori. E infine, la parte più stretta è la coda: raggiunge solo 0,3-3,4 cm di larghezza.

Sopra la foto dell'area in cui si trova il pancreas, illustra bene la posizione di questo organo e dà un'idea delle sue parti e dimensioni.

In media, la lunghezza di questa struttura anatomica in un adulto è di 18-22 cm, e il peso medio raramente supera i 100 G. Nella dimensione, questo organo è al secondo posto tra le ghiandole, secondo solo al fegato.

Struttura corporea del pancreas adiacente

Accanto al luogo in cui si trova il pancreas umano, ci sono altre strutture anatomiche del corpo. In particolare, la vena cava inferiore passa dietro la testa della ghiandola, la sezione iniziale della vena porta si trova anche in questa zona, qui si trova l'arteria renale destra con la stessa vena e il dotto biliare comune.

Un'altra struttura adiacente al pancreas è la vena splenica. Si estende lungo il corpo, la parte addominale dell'aorta si trova dietro, immediatamente c'è una parte del plesso celiaco, così come i linfonodi. Dietro la coda del pancreas, dove si trova la parte del rene sinistro con la ghiandola surrenale, ci sono le navi che portano e trasportano il sangue dal rene. Anteriore all'organo è lo stomaco, che è separato da esso dal ripieno.

All'interno della ghiandola nella direzione dalla coda alla testa è il dotto pancreatico. Questo condotto, che si combina con il dotto biliare comune, attraversa la parete del duodeno e si apre nel suo lume nella parte superiore della papilla maggiore (piccola protuberanza all'interno dell'intestino).

Se non si entra nei dettagli nell'afflusso di sangue e nell'innervazione del corpo, così come nella sua struttura interna, in generale, questo è tutto ciò che riguarda l'anatomia di questa struttura.

Per poter meglio immaginare dove sia il pancreas, vedere la foto:

Dove è e come fa il pancreas ferire?

Dov'è il pancreas?

La posizione anatomica del pancreas è nella cavità addominale, a livello delle vertebre I - II della colonna lombare. L'organo si adatta saldamente alla parte posteriore dello stomaco. Il duodeno arrotonda il pancreas a forma di ferro di cavallo. In un adulto, la dimensione del pancreas è 20-25 cm e il peso è 70-80 grammi.

L'organo ha 3 divisioni: la testa, il corpo e la coda. La testa si trova vicino al dotto biliare, il corpo dietro lo stomaco e leggermente al di sotto di esso, vicino al colon trasverso, la coda vicino alla milza. Quando proiettato sulla superficie anteriore della parete addominale, il ferro si trova a 5-10 cm sopra l'ombelico, la testa è sul lato destro della linea mediana, la coda va sotto l'ipocondrio sinistro.

Le due funzioni più importanti del pancreas sono esocrine ed endocrine. La funzione esocrina consiste nel produrre (secernendo) il succo pancreatico, necessario per digerire il cibo nel duodeno. Enzimi digestivi del succo pancreatico secreti dal pancreas:

  • tripsina e chimotripsina coinvolte nei processi di digestione delle proteine;
  • lattasi e amilasi, necessarie per la scomposizione dei carboidrati;
  • lipasi che abbattono i grassi biliari.

Oltre agli enzimi, il succo pancreatico contiene sostanze che neutralizzano l'ambiente acido del succo gastrico per proteggere la mucosa intestinale dall'esposizione all'acido. La funzione endocrina della ghiandola è quella di produrre insulina e glucagone - ormoni che sono coinvolti nel metabolismo dei carboidrati. Sotto l'influenza dell'insulina, il glucosio nel sangue diminuisce e sotto l'influenza del glucagone aumenta. A insulina e glucagone normali, il metabolismo dei carboidrati procede in modo adeguato, con cambiamenti - il diabete può verificarsi.

Dolori addominali e sintomi di disturbi dei processi digestivi si verificano in varie malattie. È importante capire quando le manifestazioni dolorose sono associate alla patologia del pancreas e prendere le misure necessarie nel tempo.

I principali sintomi della malattia pancreatica

Eventuali problemi associati alla ridotta produzione di enzimi pancreatici sono accompagnati da sintomi tipici. I sintomi più comuni sono dolore e indigestione. Nelle donne e negli uomini i sintomi sono gli stessi. A seconda della gravità del processo, l'intensità del dolore e la gravità dei fenomeni dispeptici possono essere diversi. I disturbi più rivelatori in violazione del pancreas:

  • la presenza del dolore; localizzazione del dolore - cavità addominale superiore, ipocondrio sinistro; il dolore può essere associato o non associato all'assunzione di cibo;
  • nausea frequente, vomito possibile;
  • interruzione dell'appetito nella direzione del declino fino alla completa assenza;
  • gonfiore e brontolio nello stomaco (il verificarsi di flatulenza);
  • disturbi delle feci, spesso - diarrea; nelle feci possono essere impurità di fibre non digerite, grasso;
  • segni di intossicazione (palpitazioni cardiache, stanchezza, debolezza, sudorazione, mal di testa);
  • un aumento delle dimensioni del fegato;
  • decolorazione della pelle (giallo), spesso nell'area della proiezione del pancreas.

Malattie associate alla diminuzione della produzione di enzimi:

  • pancreatite acuta (infiammazione del pancreas, spesso accompagnata da edema);
  • pancreatite cronica;
  • processi tumorali nel pancreas;
  • lo sviluppo del diabete;
  • necrosi pancreatica.

Come fa il pancreas a ferire una persona?

Il dolore che è sorto a causa di cambiamenti nel pancreas può essere di natura diversa: tirando, spuntando o tagliando, acuto, fino al pugnale (con peritonite). Dipende dalla natura e dall'estensione della lesione della ghiandola, nonché dal coinvolgimento del peritoneo (peritonite) nel processo infiammatorio.

La pancreatite acuta con edema è caratterizzata da dolore acuto e improvviso, che spesso circonda e si diffonde nell'addome superiore, nella parte sinistra e nella regione lombare. A causa dell'edema, una sensazione di distensione appare nella posizione del pancreas, pressione sulla superficie interna delle costole. In questi casi, la ricezione di antispastici è inefficace. Il dolore può essere ridotto solo in posizione seduta con il corpo inclinato in avanti e verso il basso.

All'apice del dolore (e talvolta prima che si verifichi), può iniziare il vomito, che viene ripetuto più volte e non sempre porta sollievo. Il contenuto di vomito può essere mangiato cibo o bile (nel caso di uno stomaco vuoto), il sapore è aspro o amaro.

Sintomi simili (dolore acuto, vomito) possono anche essere osservati con esacerbazioni di osteocondrosi nella colonna lombare, con malattie renali e fuoco di Sant'Antonio. Ulteriori ricerche aiuteranno a determinare il sospetto di pancreatite. Nell'osteocondrosi lombare, le vertebre sono dolorose quando vengono palpate, se ci sono problemi con i reni, c'è un aumento del dolore quando si tocca sulla parte bassa della schiena, nelle persone con l'herpes zoster, c'è una caratteristica eruzione cutanea sulla pelle. Perché la pancreatite è caratterizzata dall'assenza di tutti questi sintomi.

La pancreatite cronica è caratterizzata da dolore di intensità leggermente inferiore, e si verificano più spesso a causa di violazioni del regime alimentare. Il rischio di esacerbazioni della pancreatite cronica è l'insorgenza di tumori pancreatici, tra cui maligni (cancro).

diagnostica

Il trattamento deve essere prescritto da uno specialista dopo una diagnosi approfondita. In un attacco doloroso, è indispensabile contattare un istituto medico per un aiuto qualificato. Deve contenere:

1. Test di laboratorio:

  • analisi del sangue generale e dettagliata;
  • il livello degli enzimi pancreatici nel siero;
  • analisi del sangue biochimiche per glucosio, enzimi epatici e bilirubina;
  • analisi delle urine per i livelli di amilasi;
  • analisi delle feci per il contenuto di enzimi e grassi.


2. L'esame ecografico della cavità addominale per identificare lo stato della struttura, determinare i contorni del pancreas, la pervietà dei dotti biliari, la presenza o l'assenza di calcoli nella cistifellea o nei dotti.

3. Radiografia - in assenza della possibilità di eseguire un'ecografia per lo stesso scopo.

4. Tomografia computerizzata o risonanza magnetica per dati più precisi sullo stato degli organi addominali.

Come trattare le malattie del pancreas?

Dopo un esame approfondito, anche se non è richiesta un'operazione di emergenza, è necessaria l'ospedalizzazione. Un attacco acuto di pancreatite viene trattato in un ospedale creando pace con il riposo a letto. Assegnato il digiuno completo per 1 - 2 giorni. Vengono introdotte soluzioni iniettabili di antidolorifici e farmaci antispastici (Baralgin, Platyfillin), anticolinergici (atropina). Una bolla con ghiaccio viene applicata alla regione epigastrica più volte per 0,5 ore.

Quali farmaci assumere - decide il medico. Vengono introdotti farmaci per via endovenosa che riducono l'attività enzimatica del pancreas (Trasilolo, Kontrikal, Gordoks, Aprotinin). Per prevenire la disidratazione, vengono introdotte soluzioni saline speciali nel dosaggio prescritto dal medico. Già dopo la rimozione dei sintomi acuti vengono prescritti una dieta speciale e una terapia sostitutiva enzimatica, farmaci orali che migliorano la digestione (Creon, Mezim-forte, Pancreatina, Panzinorm, Festal, Enzistal).

Come mangiare?

Nel periodo acuto della malattia, i brodi e i brodi deboli, i porridge sull'acqua, sono permessi cibi bolliti o al vapore:

In futuro, per cucinare, dovresti usare carne, pesce, pollame con basso contenuto di grassi. Prodotti a base di latte fermentato, uova, composte, gelatina vengono gradualmente introdotti nella dieta. Una dieta rigorosa è prescritta per 3 mesi. Durante i periodi di remissione della pancreatite cronica, anche la dieta deve essere rispettata. Le raccomandazioni individuali sono meglio apprese dal medico.

Piatti di carne consigliati da varietà a basso contenuto di grassi di carne, pollame, in particolare - carne di coniglio, carne di vitello. I latticini dovrebbero essere a basso contenuto di grassi. Le zuppe sono meglio cotte in brodo vegetale. Da bevande decotti alle erbe, composte, tè, gelatina sono utili. Nella pancreatite cronica, così come dopo una malattia acuta, è necessaria una nutrizione frazionata: da 6 a 8 volte al giorno in piccole porzioni.

Cosa escludere dalla dieta?

Con problemi pancreatici, i seguenti alimenti e bevande sono assolutamente controindicati:

  • alcol;
  • bevande gassate;
  • caffè e cacao;
  • succhi dolci;
  • prodotti a base di carne;
  • carne affumicata;
  • cibi piccanti, salati, in salamoia, fritti;
  • cioccolatini e pasticcini, soprattutto quelli ricchi di grassi (torte e torte alla crema).

In segreto

  • Sei stanco di dolori allo stomaco, nausea e vomito...
  • E questo costante bruciore di stomaco...
  • Per non parlare dei disturbi della sedia, alternando costipazione...
  • A proposito di un buon umore da tutto questo e ricorda nauseante...

Pertanto, ti consigliamo di leggere il blog di Galina Savina sul trattamento della malattia gastrointestinale. Leggi di più »

Pancreas: dove si trova l'organo e come fa male

A causa della complessa struttura dell'apparato digerente, una persona può mangiare cibi diversi contenenti proteine, grassi, carboidrati, oligoelementi, vitamine, ecc. Il pancreas svolge uno dei ruoli più importanti nella completa digestione del cibo.

Nell'uomo, fornisce la disgregazione enzimatica dei prodotti in oligoelementi per la successiva assimilazione, e partecipa anche alla regolazione del metabolismo producendo ormoni.

Dov'è il pancreas?

La localizzazione del pancreas giustifica pienamente il suo nome - si trova dietro lo stomaco a livello delle vertebre superiori della colonna lombare.

Se proietti la ghiandola sulla parete addominale anteriore, la sua posizione corrisponderà all'area 5-10 cm sopra l'ombelico. Una localizzazione più precisa dell'organo può essere determinata in un paziente utilizzando l'analisi di ultrasuoni o risonanza magnetica.

La lunghezza del pancreas di una persona adulta varia dai 15 ai 25 cm. Il tessuto dell'organo nella sezione è rappresentato dai lobuli che sono coinvolti nella formazione del succo digestivo.

Tra i lobuli ci sono le isole di Langerhans, che svolgono la sintesi di importanti ormoni: insulina e glucagone.

Nella struttura della ghiandola ci sono tre sezioni: la testa, il corpo e la coda.

La testa del pancreas, come un ferro di cavallo, copre la curva del duodeno. Dalla testa del dotto parte, attraverso il quale il succo pancreatico entra nel lume intestinale.

Il corpo del corpo, la sua superficie frontale a contatto con la parete posteriore dello stomaco e sulla superficie posteriore adiacente alla colonna lombare e all'aorta addominale.

La coda raggiunge le porte della milza.

Come capire cosa fa male il pancreas?

Le sensazioni dolorose in caso di problemi alle ghiandole sono quasi sempre associate a disturbi digestivi - gonfiore e pesantezza allo stomaco, nausea, vomito.

Nei casi in cui il pancreas fa male, non è sempre possibile caratterizzare accuratamente il dolore - a volte ha un carattere diffuso, più a sinistra, più vicino alla schiena; in altre situazioni, il dolore può essere piuttosto acuto, circondando.

Cosa causa il dolore al pancreas?

Normalmente, una persona non sente il suo pancreas. Quando il disagio appare nella zona di localizzazione di questo corpo, sorge la domanda di chiarire possibili malattie.

Le cause del dolore possono essere suddivise in tre gruppi principali:

  • fattori ereditari (suscettibilità alle malattie del pancreas, anatomia irregolare del duodeno, delle vie biliari o del dotto pancreatico);
  • fattori negativi esterni (cattive abitudini, farmaci ormonali, stress frequente, dieta squilibrata);
  • fattori negativi interni (malattie autoimmuni, malattie delle vie biliari, infiammazione della parete duodenale, alterazioni legate all'età).

Pancreas: destro o sinistro?

Nonostante la posizione della ghiandola principalmente nella metà sinistra del corpo, il dolore nel pancreas può avere una localizzazione diversa:

  • nei processi infiammatori nella testa fa male nell'ipocondrio destro o nella regione epigastrica;
  • l'infiammazione nella parte caudale dell'organo è accompagnata da dolore sotto l'arco costale sinistro.

Pertanto, se si verifica un disagio sia nella metà destra che in quella sinistra dell'addome, non è possibile effettuare un'autodiagnosi - è necessario visitare i medici per determinare la causa del dolore in modo più accurato.

Quali sono le funzioni principali del pancreas?

1. Funzione digestiva (esocrina)

I lobuli della ghiandola producono e rilasciano costantemente nel succo pancreatico intestinale, che consiste di sali, acqua ed enzimi - amilasi (assicura la disgregazione dei carboidrati), tripsina e chimotripsina (aiutano a digerire le proteine), lipasi (spaccati grassi).

Il volume giornaliero del succo selezionato è 0,5.-1 l. Il succo pancreatico è alcalino, che aiuta a neutralizzare il contenuto acido gastrico e crea condizioni favorevoli per l'assorbimento dei carboidrati.

2. Regolazione del metabolismo (funzione endocrina)

  • le cellule alfa delle isole di Langerhans producono glucagone, un ormone che aumenta i livelli di zucchero nel sangue;
  • le cellule beta producono insulina, che riduce la glicemia, regola il metabolismo dei carboidrati e dei grassi;
  • cellule delta secernono un ormone (grelina) che aumenta l'appetito.

Quali sono i sintomi e i segni della malattia d'organo?

La presenza di segni di intossicazione generale (debolezza, battito cardiaco accelerato), cattiva digestione (distensione addominale, nausea, diarrea), basso assorbimento di sostanze utili (perdita di peso, pelle secca, capelli fragili e unghie) suggeriscono una sospetta patologia pancreatica.

A volte ci sono segni di compressione degli organi vicini - il fegato (prurito e ittero della pelle) e il duodeno (ostruzione intestinale).

Quando il pancreas umano fa male, vengono controllati i sintomi dei punti dolenti di questo organo:

  • Punto Mayo-Robson - sulla linea tra l'ombelico e l'arco costale sinistro, 1/3 della distanza senza raggiungere i bordi;
  • Punto di Desjardins - 4-6 cm dall'ombelico nella direzione della cavità ascellare destra, da questo punto alla linea mediana dell'addome si trova la zona di Chauffard (proiezione della testa della ghiandola);
  • Gubergritska-Skulsky zone - nel mezzo tra l'ombelico sinistro e l'ipocondrio (proiezione della coda dell'organo).

Quali sono le principali malattie del pancreas?

1. Pancreatite - infiammazione acuta o cronica del tessuto pancreatico, che si manifesta con dolore e indigestione (perdita di appetito, nausea, vomito, diarrea).

2. Carenza di enzimi - carenza ereditaria o acquisita di enzimi pancreatici, che porta a intolleranza al latte, cereali e altri prodotti.

3. Tumori benigni - proliferazione del tessuto ghiandolare (insulinoma, gastrinoma), adiposo (lipoma), tessuto connettivo (fibroma) nel pancreas.

Procedere a lungo senza lamentele espresse, quando si raggiunge una grande dimensione vi è una compressione degli organi circostanti con lo sviluppo di ulteriori sintomi (ittero, ostruzione intestinale).

Con l'insulinoma, una grande quantità di insulina viene periodicamente rilasciata nel sangue con lo sviluppo di palpitazioni cardiache, disturbi della coscienza, comparsa di tremore e paresi.

4. Tumori maligni - la comparsa di cellule tumorali nel pancreas porta a una drammatica perdita di peso, deterioramento della salute, problemi di digestione, compressione dei dotti biliari o milza.

5. Diabete mellito - una malattia associata a produzione insufficiente di insulina (diabete congenito o diabete di tipo 1) o allo sviluppo dell'immunità corporea all'insulina prodotta (diabete acquisito, diabete di tipo 2).

All'inizio, il diabete si manifesta con aumento della sete, aumento dell'appetito, minzione frequente. Nelle fasi successive, i disturbi vascolari si sviluppano nei piccoli capillari degli occhi, dei reni, del cuore e delle estremità.