logo

Vantaggi e controindicazioni della colonscopia in anestesia generale

La colonscopia anestesia è una variante di un esame medico dell'intestino durante il quale il disagio del paziente si riduce a zero. Secondo le statistiche, il livello delle malattie oncologiche di questo corpo oggi è aumentato significativamente, a questo proposito, la prevenzione regolare della malattia sotto forma di indagine è un modo eccellente per prevenire lo sviluppo della malattia nel tempo. Non pensare che l'esame dell'intestino sotto anestesia sia solo il capriccio del paziente, in alcuni casi è vietato un normale esame, rispettivamente per ragioni mediche è meglio eseguire la procedura sotto sedazione.

Opzioni per l'anestesia

Alcuni pazienti hanno paura di un intervento chirurgico eseguito in anestesia, ritenendo che in questo caso, anche fatale. Naturalmente, questa procedura è uno stress significativo per il corpo, ma vale la pena considerare l'anestesia utilizzata.

Di per sé, l'anestesia per qualsiasi colonscopia è indicata se il paziente è troppo sensibile. Di conseguenza, una procedura troppo dolorosa non viene eseguita come dovrebbe.

Ci sono due opzioni per l'anestesia, in base alle quali è possibile sottoporsi a una colonscopia.

Il sonno farmacologico in questo caso non può essere paragonato all'anestesia convenzionale, perché il paziente sarà incosciente:

  1. Anestesia generale La procedura si svolge in questo caso con anestesia totale, durante la quale il paziente non sente nulla ed è in uno stato di incoscienza. Il paziente sarà sotto anestesia fino a quando dura la colonscopia, così come per un certo periodo dopo, quando l'azione della droga sta "svanendo". Conducendo un esame per la colonscopia dell'intestino sotto anestesia completa, il paziente non ricorda nulla della procedura stessa e non avverte alcuna conseguenza.
  2. Sedazione con colonscopia. È un'altra opzione per il sonno della droga, che non è profonda come l'anestesia convenzionale. Il paziente, che sta subendo la colonscopia dell'intestino, riceve in via preliminare vari sedativi che agiscono sul corpo in modo rilassante e noioso. La colonscopia sotto anestesia sedativa è caratterizzata dallo stato semi-cosciente del paziente, nel quale può essere a conoscenza di alcune fasi della procedura.

Entrambe queste opzioni per l'anestesia differiscono nei loro pro e contro, ad esempio, vi è l'opinione dei medici che è pericoloso eseguire una colonscopia in anestesia generale, soprattutto per un bambino, perché colpisce tutti i sistemi importanti del corpo e richiede più tempo per recuperare.

La colonscopia con sedazione non prevede un sonno troppo profondo, tuttavia il paziente può avvertire un certo fastidio durante la sessione, che richiederà anche del tempo per riprendersi.

Informazioni sulla procedura

Prima di decidere di controllare bene l'intestino e assicurarsi che non ci siano tumori nella sua cavità mucosa, dovresti conoscere la risposta alla domanda su come viene eseguita una colonscopia e se è possibile utilizzare un sonno del farmaco durante la procedura. Sotto questo tipo di ricerca medica, una sonda speciale viene introdotta nell'area rettale. Il dispositivo viene inserito attraverso l'ano, dopodiché il medico, utilizzando un anestetico aggiuntivo, penetra nella cavità dell'organo con l'aiuto di un endoscopio.

Se la sensibilità del paziente è troppo alta, l'anestesia per la colonscopia è una vera salvezza. Con l'aiuto di un endoscopio dotato di una piccola telecamera, è possibile eseguire varie funzioni, ad esempio FCC o rectoromanoscopy. L'immagine dalla telecamera entra nello schermo del monitor, che consente al medico di capire meglio lo stato reale dell'organo.

Molte malattie possono essere prevenute fornendo un rilevamento tempestivo dell'intestino, che richiede un po 'di tempo.

Con l'aiuto dell'endoscopio, è possibile immettere l'aria direttamente nell'organo studiato, che consente una visione migliore. È interessante notare che FCC e colonscopia in un sogno sono lontani dall'unica opzione di attività in cui viene utilizzata tale sonda con una fotocamera. Spesso è usato come strumento per la chirurgia, quando è richiesta la rimozione di un tumore di dimensioni fino a un millimetro.

Controindicazioni

Di per sé, la colonscopia FCC o intestinale sotto anestesia ha alcune controindicazioni.

Questi includono i seguenti punti:

  1. La condizione instabile del paziente per motivi di salute, quando l'introduzione di farmaci di questo tipo è indesiderabile.
  2. La presenza o il sospetto di perforazione dell'intestino a causa di eventuali disturbi proibisce lo svolgimento di FCC.
  3. Infarto miocardico, trasferito non molto tempo fa.
  4. Quadro sintomatico, secondo il quale è possibile l'irritazione della cavità addominale.
  5. La colonscopia dell'intestino con anestesia generale è anche vietata nel caso di colite di una forma maligna.
  6. I bambini in tenera età non sono assolutamente raccomandati di eseguire una procedura simile.
  7. Da un punto di vista medico, la preparazione dell'intestino non è molto buona, il che può comportare una violazione della sua attività se si esegue una colonscopia in anestesia generale.

formazione

Fibrocolonoscopia in anestesia generale, così come qualsiasi versione dello studio con l'aiuto di un endoscopio, richiede la preparazione obbligatoria dell'organo ispezionato. Il medico dovrebbe rispondere dettagliatamente alla domanda del paziente che cos'è la sedazione e anche aiutare a condurre correttamente tutte le misure preparatorie, che permetteranno di portare nello stato giusto non solo l'intestino stesso, ma anche l'organismo nel suo complesso prima di prendere l'anestesia.

Affinché lo studio proceda normalmente, è importante che gli intestini siano vuoti. Uno svuotamento dovrebbe essere effettuato pochi giorni prima di una procedura come la colonscopia, quindi l'anestesia sarà percepita in modo più adeguato dal corpo.

Le fasi della pulizia dell'intestino sono le seguenti:

  • 5 giorni prima della procedura, è necessario abbandonare i farmaci con un alto contenuto di fibre, oltre a dimenticare i farmaci che risolvono e la diarrea, interrompere l'assunzione di multivitaminici. In particolare, il ferro e la vitamina E sono indesiderabili.
  • Per 3 giorni per rimuovere dal cibo dieta, che contiene fibre.
  • Un giorno prima che una colonscopia venga prescritta senza dolore, dovrebbero essere presi solo liquidi chiari, preferibilmente acqua semplice senza gas. Il cibo solido è proibito, prendendo anche i lassativi, previa consultazione con un medico.

Oltre all'auto-preparazione dell'intestino per l'esame usando un endoscopio, dovresti essere esaminato da un anestesista. Tale medico sarà tenuto ad esaminare la cartella clinica del paziente al fine di determinare l'opzione del farmaco per anestesia, nonché a calcolare il suo dosaggio.

A proposito di anestesia locale

Oltre alle opzioni per il sonno del farmaco, l'anestesia locale viene praticata anche durante la colonscopia.

Questo metodo di esecuzione della procedura prevede l'uso di farmaci, la cui applicazione viene effettuata direttamente sull'endoscopio stesso prima di inserirlo nella cavità rettale. Poiché l'antisettico locale attenua la sensibilità della mucosa intestinale, il passaggio della sonda attraverso il retto sarà meno doloroso.

Nonostante il fatto che l'anestesia locale possa aumentare significativamente la soglia del dolore, un tale evento non è sufficiente. Il paziente può benissimo sentire tutti i movimenti dell'endoscopio, che possono dargli un po 'di fastidio. In aggiunta, si possono usare antispastici speciali, così come i farmaci che hanno un effetto calmante.

dignità

L'uso dell'anestesia per l'esame rettale consente di ottenere una quantità impressionante di punti positivi:

  • Il principale è l'assenza di dolore nel paziente, a seguito della quale l'intestino viene esaminato senza l'influenza di fattori esterni. Spesso il dottore non può condurre lo studio più accurato, se il paziente sente con lui un certo disagio.
  • Oltre all'assenza di sensazioni sgradevoli durante l'operazione stessa, il paziente non sentirà alcun punto negativo dopo la colonscopia. La procedura viene eseguita in modo tale che nell'area rettale non vi siano danni alla mucosa, a condizione che la procedura sia eseguita da un medico esperto.
  • Vale la pena prestare attenzione alla durata della procedura, che è ridotta in media del 25%, soggetta all'uso dell'anestesia. Ciò è dovuto alla mancanza di intervento del paziente, che si trova in uno stato rilassato nella fase di sospensione del farmaco. Il medico spesso ha più tempo direttamente per l'operazione stessa con l'uso dell'endoscopio che per convincere il paziente a soffrire di dolore.
  • Se il pediatra ha permesso una colonscopia di tipo sedativo per un bambino, allora il bambino non avrà una sindrome da camice bianco in futuro, in cui è presente la paura dei medici. L'intera procedura passerà inosservata per lui finché non sarà in uno stato di sonno profondo.
  • Poiché la colonscopia è una procedura delicata, non è raro che le mucose di questo organo vengano danneggiate. Forse questo è quando la ragionevole risposta del paziente al dolore è disagio. In tal caso, se la procedura viene eseguita in anestesia, non si verificheranno tali fenomeni.

A proposito di complicazioni

Per sua natura, la colonscopia può essere attribuita all'intervento chirurgico utilizzando un sensore speciale. Ovviamente, come ogni operazione, può portare a certe complicazioni. Questo è particolarmente vero per l'anestesia, che richiede dopo un certo periodo di recupero.

Tuttavia, non si dovrebbe aver paura dello stato di sonno profondo, dal momento che i moderni preparativi, così come le potenti attrezzature delle cliniche, consentono il controllo completo delle condizioni del paziente. Inoltre, un anestesista esperto sarà sempre in grado di calcolare la giusta quantità di denaro che sarà necessaria per portare il paziente nello stato desiderato.

Non credere alle voci secondo cui l'anestesia è dannosa per la chiarezza della mente in futuro. In realtà, la memoria non è più in salute e lo stato di salute dopo l'intervento chirurgico è avvenuto nel momento in cui non sono stati utilizzati preparati di altissima qualità per introdurre il paziente in anestesia profonda.

Su indicazioni per la procedura

Poiché una colonscopia, come qualsiasi variante di un esame rettale con un endoscopio, consente di vedere lo stato dell'intestino dall'interno, questa procedura è indicata per l'esame con varie diagnosi. Sfortunatamente, non tutte le cliniche hanno l'opportunità di condurre questo tipo di ricerca a causa della mancanza di attrezzature adeguate e di specialisti esperti.

Molto spesso, la colonscopia è prescritta per i seguenti disturbi legati all'intestino:

  • La presenza di sospetti di tumori maligni. Poiché il cancro del retto e di altre parti del corpo è oggi uno dei problemi più comuni, il medico al minimo sospetto prescrive uno studio simile per verificare o confutare la possibilità di un tumore.
  • Tumori benigni e neoplasie possono anche essere rilevati con una colonscopia. Con il suo aiuto, i polipi si trovano nell'intestino, che, secondo le indicazioni, sono soggetti a trattamento o rimozione, che può essere effettuata utilizzando una sonda.
  • Una colonscopia aiuterà a determinare la causa dell'emorragia interna dell'intestino se gli ultrasuoni e la radiografia hanno fallito.
  • Dolore frequente e distensione addominale sono indicazioni per l'uso della colonscopia. Gastroscopia pre-condotta per escludere la presenza di malattie delle pareti gastriche.
  • Ricerca preventiva dopo 45 anni al fine di rilevare l'insorgenza del cancro.
  • Determinazione della possibilità di presenza di oggetti estranei.

La colonscopia eseguita in anestesia generale o sedativa è un metodo moderno per studiare lo stato dell'intestino. Con questa procedura, puoi prevenire in modo sicuro lo sviluppo della maggior parte delle malattie.

Anestesia per colonscopia. colonscopia

definizione

La colonscopia è una procedura per esaminare il colon e la parte finale dell'intestino tenue utilizzando uno strumento a fibra ottica flessibile e sottile costituito da una sorgente luminosa e una fotocamera che produce un'immagine su uno schermo televisivo.

Anestesia per colonscopia

Diverse cliniche nel nostro paese usano diversi tipi di anestesia per colonscopia. Non così raramente è una colonscopia fatta senza alcuna anestesia, anche se questa procedura medica è piuttosto spiacevole e dolorosa. A volte una colonscopia viene eseguita in anestesia locale quando la punta del colonscopio viene imbrattata con un anestetico locale. Tuttavia, l'anestesia locale per colonscopia non fornisce sufficienti procedure di comfort.

Il tipo più ottimale di anestesia usato più spesso nei paesi europei per la colonscopia è la sedazione. La sedazione provoca uno stato simile al sonno, mentre l'ansia e la paura svaniscono e tutte le sensazioni sono offuscate al massimo. Per la sedazione con colonscopia, il midazolam o il propofol è più spesso usato. Entrambi questi farmaci anestetici hanno i loro vantaggi e svantaggi. Il vantaggio di midazolam è che il suo uso non causa al paziente alcun ricordo dell'ultima procedura. Lo svantaggio del midazolam è un periodo più lungo di risveglio dopo l'uso. Il propofol, d'altra parte, fornisce un rapido risveglio dopo la sedazione, a costo di alcuni rischi di preservare i ricordi della colonscopia del passato.

Un altro tipo di anestesia utilizzato per la colonscopia è l'anestesia generale (anestesia), che garantisce l'arresto completo della coscienza del paziente. Se la sedazione offre comfort nel 95-99% dei casi di utilizzo, l'anestesia per colonscopia garantisce il 100% di comfort. Tuttavia, non bisogna dimenticare che il rischio di complicanze dell'anestesia è associato all'anestesia con colonscopia piuttosto che con l'uso della sedazione. Per l'anestesia per colonscopia possono essere utilizzati vari farmaci dal gruppo di anestetici. L'anestesia per colonscopia deve essere eseguita solo in sala operatoria, che ha tutte le attrezzature necessarie per garantire la completa sicurezza della procedura.

Quindi, la prestazione dell'anestesia con una colonscopia non è razionale, poiché il rischio della sua tenuta supera i rischi associati alla procedura di colonscopia stessa, quindi il più ottimale è condurre una colonscopia sotto sedazione.

Indicazioni per colonscopia

La colonscopia è più spesso eseguita con sanguinamento gastrointestinale, così come con il sospetto sviluppo di tumori infiammatori o maligni del colon. Un'altra indicazione per la colonscopia è la diminuzione immotivata dell'emoglobina nei pazienti anziani.

Caratteristiche colonscopia

Nella colonscopia, la sonda viene inserita attraverso l'ano nell'intestino crasso per condurre un'ispezione visiva della superficie interna dell'intestino. Una colonscopia può comportare alcune procedure chirurgiche, come la rimozione di un polipo, o l'assunzione di una piccola parte di un campione di tessuto del colon per uno studio (biopsia). Tuttavia, il più delle volte una colonscopia viene eseguita a scopo diagnostico.

Tempo di colonscopia

La durata della procedura è compresa tra 10 e 25 minuti.

Complicazioni di colonscopia

In generale, il rischio di sviluppare complicanze con colonscopia è estremamente basso ed è solo dello 0,35% circa. Le possibili complicanze della colonscopia comprendono perforazione, sanguinamento, sindrome postpolipectomia, risposta anestetica e infezione. Delle possibili complicanze dell'anestesia per colonscopia, lo sviluppo di una reazione allergica agli anestetici e l'insorgenza di problemi respiratori sono più comuni.

Colonscopia in anestesia generale - "capriccio" o necessità?

L'esame dell'intestino crasso con l'aiuto di tecniche endoscopiche sta diventando sempre più una comune manipolazione diagnostica. La colonscopia è fatta per adulti e bambini dopo la preparazione preliminare. La procedura stessa è praticamente indolore (ad eccezione di alcune condizioni, quando il paziente è veramente malato), ma è molto spiacevole - qualsiasi paziente manifesta un disagio marcato durante questo.

In Russia, la colonscopia viene eseguita senza anestesia, temendo alcune complicazioni, anche se, secondo il parere di medici competenti, compresi quelli stranieri, qualsiasi procedura potenzialmente dolorosa dovrebbe essere eseguita in anestesia in modo che il paziente non senta dolore. Quindi quali sono i vantaggi, gli svantaggi e i pericoli dell'anestesia per la colonscopia?

testimonianza

Il desiderio del paziente di liberarsi del disagio è un'indicazione per la colonscopia dell'intestino in anestesia generale, purtroppo non tutte le cliniche possono farlo a causa della mancanza di condizioni.

Le indicazioni mediche per l'anestesia durante la colonscopia sono:

  • il paziente ha meno di 12 anni - i bambini dovrebbero essere completamente spaventati e non malati;
  • malattia dell'intestino adesivo - la presenza di aderenze rende difficile il possesso di un colonscopio e l'anestesia lo consente
  • ridurre la tensione nella cavità addominale, con conseguente migliore endoscopio;
  • la presenza di stenosi e ano rettali;
  • malattia mentale in un paziente;
  • labilità mentale - per le persone con una bassa soglia di dolore e una maggiore eccitabilità, la colonscopia è meglio eseguita in anestesia.

formazione

La preparazione speciale per anestesia non è richiesta, ma è necessario consultare un anestesista, che durante

  • La conversazione scopre tutte le sfumature che possono influenzare il corso dell'anestesia:
    peso e altezza del paziente;
  • la presenza di malattie concomitanti;
  • storia allergica - se ci sono allergie alle famiglie o alle droghe;
  • Quanta anestesia c'era prima.

Il paziente parla con l'anestesista.

Alla vigilia e immediatamente prima della procedura, vengono misurati la pressione sanguigna, il polso e la frequenza respiratoria. Mangiare è vietato per 6 ore prima dell'operazione, è possibile bere acqua pulita e non gassata entro e non oltre 2 ore.

La preparazione deve includere anche la premedicazione: al paziente viene somministrata un'iniezione in 30-40 minuti - i bambini possono ricevere farmaci per via orale (seduksen, relanium, midazolam). Il compito di preparazione è ridurre l'ansia del paziente, ridurre la probabilità di complicanze, dipende da quanti farmaci sono necessari per l'anestesia.

Che anestesia è possibile con colonscopia

Il tipo di anestesia è scelto dall'anestesista, tenendo conto della fattibilità tecnica della clinica e dei dati dell'esame del paziente. Sono possibili le seguenti opzioni:

  • Sedazione o anestesia superficiale. I farmaci lenitivi sono somministrati per via endovenosa e il paziente non può addormentarsi completamente, anche se si ottiene un sufficiente rilassamento mentale, consentendo una colonscopia di essere quasi inalterata. Se necessario, la sedazione può essere trasferita ad una vera e propria anestesia - dipende da quanto il farmaco viene iniettato nella vena.
  • Anestesia endovenosa In questo caso, una maggiore quantità del farmaco (propofol o diprivan) viene iniettata nella vena fino a quando il soggetto non è completamente addormentato. Se necessario, possono essere introdotti analgesici narcotici (con una bassa soglia del dolore).

Farmaco per anestesia endovenosa

  • L'anestesia per inalazione è la scelta migliore per la colonscopia dell'intestino nei bambini. Il bambino respira attraverso la maschera con un'anestesia volatile e si addormenta dopo 5-6 respiri.

La qualità dell'anestesia dipende in gran parte dalla preparazione.

Qualsiasi anestesia viene effettuata nell'ufficio dove ci sono fondi per fornire cure di emergenza al paziente: un apparato di ventilazione polmonare, kit di rianimazione di emergenza. Tutte le attrezzature devono essere preparate in anticipo.

Vantaggi dell'anestesia per colonscopia

L'anestesia può eliminare tutti i fenomeni negativi - il paziente non fa male a tutti, non sente alcun disagio. Anche dopo la fine dell'anestesia, la persona non fa male.

Il tempo della procedura stessa è abbreviato - gli studi hanno dimostrato che, in anestesia, la colonscopia dell'intestino dura in media del 20-30% in meno. Il medico-diagnostico ha più tempo per la ricerca stessa che per la persuasione del paziente a "soffrire".

Nei bambini, non esiste una sindrome da "camice bianco", cioè la paura dei medici che "lo fanno male", che rende possibile fare questo tipo di ricerca intestinale più di una volta.

Il rischio di complicanze della colonscopia stessa è ridotto: l'intestino rilassato elimina virtualmente la possibilità di perforazione della parete intestinale e altre lesioni.

Colonscopia sotto anestesia superficiale

Complicanze anestesia

Molti pazienti sono interessati a domande se l'anestesia generale è pericolosa e se l'anestesia ha delle conseguenze. Come per qualsiasi procedura medica, l'anestesia generale comporta alcuni rischi per il paziente, ma i farmaci moderni e un medico esperto possono ridurli al minimo. Soprattutto se ti prepari per tutte le manipolazioni basate sul consiglio di un medico.

Non ci sono conseguenze pericolose dell'anestesia a lungo termine. Le voci secondo cui "l'anestesia influenza notevolmente la memoria e la psiche" sono collegate alla storia dell'anestesiologia quando venivano usati anestetici pericolosi. I farmaci moderni non hanno tali effetti collaterali e la loro sicurezza è confermata dalla ricerca scientifica e dalla pratica di uso a lungo termine.

Sotto anestesia, la colonscopia diagnostica dell'intestino può essere completata senza dolore mediante manipolazione terapeutica - rimozione di un polipo, cauterizzazione di un'ulcera, ecc.

Come colon colonizzazione sotto anestesia?

Per fare una diagnosi delle malattie del colon, è necessaria una colonscopia in anestesia generale (con sedazione) - questo è un tipo di procedura che viene eseguita con un colonscopio. Questo è un dispositivo sottile che ha una sorgente luminosa e una videocamera. Il dispositivo è necessario per visualizzare le immagini sullo schermo.

Tipi di colonscopia

In medicina, ci sono due tipi di colonscopia:

  • virtuale;
  • con l'uso di un endoscopio.

La colonscopia virtuale è uno studio basato sui dati che un medico riceve da un tomogramma computerizzato o da una risonanza magnetica nucleare. Altro è scritto con questo articolo.

Con questo metodo, le immagini intestinali vengono proiettate in 2D o in 3D.

Gli esperti dicono che l'uso di una colonscopia non può ottenere tante informazioni quanto fornisce un esame endoscopico completo. Ma il lato positivo della colonscopia virtuale è la sua indolenza.

La durata della procedura è di 10 - 15 minuti.

Una colonscopia che utilizza un endoscopio esegue un paio di funzioni. Alla punta del dispositivo c'è una videocamera in miniatura, l'immagine con cui è proiettata sul monitor. Questo dà al medico l'opportunità di comprendere lo stato delle superfici interne dell'intestino.

Tipi di anestesia

Anestesia generale (anestesia): il paziente è svenuto durante la procedura, la sensibilità e la memoria della procedura vengono perse.

Il sonno di farmaci (questo è sedazione) - sedativi e anestetici sono prescritti a pazienti con colonscopia. Il paziente è nel pavimento della coscienza e può ricordare alcuni momenti della procedura.

Colonscopia in anestesia generale?

Di solito la colonscopia viene eseguita senza anestesia. Nei pazienti che hanno dolore pronunciato fare l'anestesia locale (xylokain-gel, unguento dikainovoy). Molti pazienti hanno paura di fare una colonscopia. Sono interessati a sapere se sia possibile eseguire una colonscopia in anestesia generale.

I medici dicono che la maggior parte di questa procedura non causa dolore. A causa di una serie di ragioni, l'anestesia per la colonscopia dell'intestino è vietata, anche per insufficienza cardiaca, con grave stenosi delle valvole aortiche o mitrali.

Ma ci sono casi in cui l'anestesia è necessaria per la colonscopia e ha le sue indicazioni.

La scelta è data alla sedazione - il metodo di anestesia con medicine speciali, con l'aiuto del quale il paziente viene introdotto in uno stato di sonno.

Preparazione per la procedura con sedazione

L'efficacia dello studio dipende dalla corretta preparazione. La preparazione per la procedura dovrebbe iniziare un paio di giorni prima dell'appuntamento.

Abbiamo anche scritto che include la preparazione per la colonscopia dell'intestino.

dieta

L'essenza della preparazione dietetica del colon alla procedura. Il paziente ha bisogno di mangiare cibo leggero e raffinato. Prima della procedura è necessario bere acqua.

Lavanda intestinale

Per ridurre il disagio durante la colonscopia, i medici prescrivono un antispasmodico intestinale. In cliniche private a Mosca, San Pietroburgo, Ekaterinburg, Novosibirsk, Yaroslavl, la colonscopia viene suggerita per una colonscopia.

Questa procedura mostra tutte le patologie e i cambiamenti nell'intestino.

Rispetto alla colonscopia, la tomografia computerizzata differisce in questo:

  1. può rilevare tumori maligni nelle prime fasi di sviluppo;
  2. non ci sono complicazioni;
  3. La procedura è indolore.

Ma ci sono casi in cui è necessario eseguire una colonscopia, perché la tomografia computerizzata presenta anche degli svantaggi:

  • è impossibile fare una valutazione del colore della mucosa;
  • piccole formazioni non sono visibili;
  • Non puoi fare una biopsia.

Come fare una colonscopia in anestesia generale

Indipendentemente dal fatto che il medico abbia detto che è necessaria l'anestesia o meno, la procedura è la stessa.

Durante la procedura, il paziente giace su un fianco, le gambe tirate fino al mento. Un colonoscopio viene inserito nell'intestino nell'ano. Se la procedura viene eseguita senza anestesia, è necessario trattare il colonscopio con uno strumento speciale, che riduce il dolore.

Quindi, il medico esamina tutte le parti dell'intestino.

Prima di iniziare una colonscopia, l'intestino deve essere leggermente gonfiato, pompando aria all'interno. È necessario levigare le pareti del corpo e facilitare il processo.

Al fine di esaminare ciascuna parete intestinale, il medico sposta gradualmente il colonoscopio nell'intestino. Se vengono trovati polipi, il medico può immediatamente rimuoverli utilizzando un ciclo che viene inserito utilizzando un colonscopio.

Se durante la procedura vengono fritti eventuali tumori, il medico esegue una biopsia, ovvero prende parte del materiale per l'analisi per determinare quanto sono pericolosi per il paziente.

Questo deve essere fatto anche con l'aiuto di uno strumento speciale, che è visibile attraverso il colonscopio.

video

Rimozione di polipi

I medici esaminano attentamente l'intera regione intestinale, quindi estrae delicatamente il colonoscopio dall'ano.

La durata della colonscopia dipende dal numero di polipi trovati e da altri tumori. In media, la procedura richiederà non più di 30 minuti.

Se la procedura è stata eseguita in anestesia, alla fine il paziente si sentirà un po 'debole e probabilmente un mal di testa.

In alcune situazioni, il paziente avverte una sensazione di addome dilatato. Questa è una situazione in cui l'aria non è stata completamente rimossa dall'organo. Se è stata eseguita la rimozione dei polipi, il paziente avverte dolore all'addome, ma è facile neutralizzarlo con l'aiuto degli analgesici.

In rari casi, la gastroscopia può essere eseguita lo stesso giorno della colonscopia. Questo tipo di ricerca viene eseguita molto rapidamente, anche se ci sono sentimenti spiacevoli. La gastroscopia totale dura da 5 a 7 minuti. Come prepararsi per la gastroscopia leggi qui.

È pericoloso

Molti pazienti sono interessati a sapere se l'anestesia generale è pericolosa e se l'anestesia ha delle conseguenze. L'anestesia generale comporta un certo rischio per il paziente, ma la medicina moderna e un medico esperto li ridurranno in modo significativo. Soprattutto se la preparazione della procedura sarà sotto la guida di un medico.

Gli effetti molto pericolosi dell'anestesia non esistono. La voce che "l'anestesia influenza la memoria e la psiche" è collegata alla storia dell'anestesiologia quando è stato usato un anestetico pericoloso. La medicina moderna non ha effetti collaterali sui dati.

Anestesia per colonscopia intestinale: recensioni

Oggi, il metodo di esaminare l'intestino con un colonscopio è il più diffuso e diffuso in tutto il paese, poiché è questa procedura che consente di identificare le patologie minori formate nel retto del paziente. Prima di eseguire la procedura, il medico deve comunicare al paziente qualsiasi rischio e prescrivere i preparati per preparare l'intestino per questo processo.

È permesso fare questo esame sia per i bambini che per gli adulti, dal momento che il processo di esame è nella maggior parte dei casi indolore, nel nostro paese gli antidolorifici sono usati raramente, ma ci sono anche cliniche che offrono metodi diversi per eliminare sensazioni spiacevoli.

L'anestesia nel nostro paese non è così frequente come nelle cliniche occidentali, dove i medici cercano di offrire ai pazienti l'esame più comodo, perché la colonscopia è una procedura semplice, ma è molto spiacevole, e in alcune situazioni anche dolorosa.

Molti medici ritengono che per la comodità del paziente sia meglio fare una colonscopia sotto speciali farmaci anestetici. Ma vale la pena considerare in quale caso si può fare l'anestesia, e quando questa procedura è proibita per il paziente, il paziente deve anche sapere quali rischi sono associati all'anestesia.

Indicazioni per l'uso di antidolorifici

Molti pazienti vorrebbero avere una colonscopia in anestesia generale, le risposte dei pazienti che hanno già eseguito questa procedura variano notevolmente, quindi è importante considerare il caso in cui vi sono indicazioni per l'uso di anestesia, nonché per i quali è generalmente meglio rifiutarsi di usare farmaci antidolorifici. Per cominciare, l'indicazione per l'uso di farmaci di questa natura è il desiderio immediato del paziente, ma non tutte le cliniche hanno farmaci speciali per l'introduzione del paziente in anestesia. Tuttavia, ci sono alcune regole quando un medico dovrebbe eseguire la procedura solo con l'anestesia.

Inoltre, al paziente viene mostrata anestesia per malattia adesiva, nel qual caso il paziente viene immerso in un breve sonno durante la procedura, quindi la procedura sarà indolore.

Le aderenze non consentono al colonscopio di muoversi normalmente lungo l'intestino, il che causa forti dolori, se il paziente è sotto anestesia, il suo intestino si rilassa, questo consente un esame più veloce e più facile. Una persona si immerge necessariamente nel sonno se ha una malattia mentale, così come a una soglia di dolore basso.

Regole di preparazione per l'introduzione dell'anestesia

Infatti, un buon dottore eseguirà la procedura correttamente e senza anestesia, ma se il paziente ha bisogno di ricevere sollievo dal dolore, allora dovrebbe conoscere alcune delle sfumature di preparazione del suo corpo per il farmaco, di solito sarà sufficiente che il paziente abbia preparato il suo corpo per l'esame. Ma allo stesso tempo, si consiglia di sottoporsi a una consultazione con un anestesista, in modo da valutare le conseguenze e i possibili rischi di questo metodo di sollievo dal dolore.

Durante la conversazione, l'anestesista dovrebbe chiarire l'altezza e il peso del paziente, conoscere eventuali tipi di malattie associate che sono già state identificate negli esseri umani. È inoltre importante che uno specialista sia a conoscenza di qualsiasi tipo di reazione allergica a farmaci o prodotti chimici domestici e del numero di tipi di anestesia che un paziente ha sofferto nel corso della sua vita. Già prima della procedura, il medico deve misurare la pressione sanguigna del paziente, il numero di battiti cardiaci al minuto e la frequenza respiratoria del paziente prima della procedura.

Per cominciare, il paziente deve assumere alcuni tipi di farmaci che aiutano il paziente a calmarsi rapidamente, i bambini ricevono semplicemente delle pillole lavate con acqua e agli adulti vengono mostrate iniezioni che vengono somministrate trenta minuti prima dell'introduzione dell'anestesia. Più calmo è il paziente prima che l'anestesia sia introdotta nel sangue, meno farmaci saranno necessari per portare la persona in anestesia.

Quali tipi di anestesia possono essere utilizzati durante una colonscopia?

Quale tipo di anestesia è meglio usare verrà scelto dal medico, l'anestesista dovrebbe fare affidamento sulle informazioni cliniche sul paziente e sul suo stato di salute immediato. Esistono diversi tipi di sollievo dal dolore, che saranno descritti in maggior dettaglio in questo articolo di seguito.

La prima cosa che deve essere raccontata è un'anestesia superficiale (sedazione): per questo, il medico semplicemente introduce nel sangue preparazioni speciali che aiutano a rallentare il funzionamento del sistema nervoso umano, che consente alla procedura di essere indolore. Da tali farmaci, il paziente nella maggior parte dei casi non si addormenta, ma a causa del rilascio di tensione nervosa, i muscoli si rilassano, per cui il processo di ispezione è quasi indolore. Questo metodo di anestesia è buono perché il medico può aggiungere una dose di farmaco, trasferendo così l'anestesia superficiale all'anestesia completa, quindi il paziente si addormenta e si sveglia dopo un po 'di tempo dalla procedura.

C'è un altro metodo di anestesia, in questo caso il medico usa l'anestesia per via endovenosa, l'anestesista inietta droghe come propofol o diprivan, aiutano il paziente a immergersi nel sonno profondo. Se il paziente ha una soglia del dolore troppo bassa, vengono aggiunti farmaci a questi medicinali, che includono sostanze stupefacenti.

Bene, l'ultimo metodo di anestesia si chiama inalazione, i medici ritengono che questo metodo di anestesia sia il più sicuro per la salute umana, ma il più delle volte viene utilizzato per l'introduzione dell'anestesia per un bambino. Il bambino ha bisogno di respirare aria dalla maschera per alcuni secondi, solo sei respiri sono sufficienti per il paziente a dormire sonni tranquilli.

Quali sono i benefici dell'anestesia durante l'esame?

Molti medici dicono che è molto più facile eseguire una colonscopia sotto anestesia, soprattutto per i bambini, perché l'anestesia rende possibile eliminare completamente la dolenza della procedura, il paziente non dovrà provare disagio, e dopo la procedura nessuno sentirà alcun dolore. Inoltre, l'introduzione del paziente nel sonno profondo consente di ridurre il tempo dell'esame, dal momento che il medico non ha bisogno di convincere il paziente a soffrirne ancora, il medico può tranquillamente considerare le patologie a livello intestinale.

Nell'infanzia, la paura dei medici spesso si sviluppa, dal momento che le procedure dei bambini sono spesso eseguite senza anestesia, il che significa che il bambino può sentire dolore. Se al bambino viene somministrata l'anestesia, non avvertirà dolore, il che aiuterà a evitare la paura dei medici in futuro. Inoltre, il sollievo dal dolore rende possibile eseguire la procedura più di una volta, se necessario. Sì, e i rischi dopo tale ispezione sono significativamente ridotti, perché l'intestino è rilassato, il che significa che il dispositivo sarà più facile da attraversare il retto, consente di ridurre il numero di lesioni e complicanze.

Quali possono essere le complicazioni dopo l'anestesia?

Molti pazienti sono molto preoccupati se dopo l'anestesia o dopo l'anestesia compaiono alcune complicanze, così come se l'anestesia possa avere conseguenze sulla salute. In realtà, le paure non sono vane, dal momento che l'anestesia, come qualsiasi altro tipo di procedura medica, può portare a determinate complicazioni. Tuttavia, se un paziente si rivolge a un anestesista e gli comunica le informazioni più dettagliate sulla sua salute, il rischio di complicanze sarà ridotto al minimo. È molto importante preparare la procedura secondo le indicazioni del medico, inoltre non bisogna nascondere allo specialista le malattie croniche o acute che il paziente ha per il periodo.

Alcuni pazienti sono molto cauti su questo tipo di anestesia, dal momento che leggono che i farmaci possono influenzare la psiche e la memoria di una persona, ma in realtà questo non è vero, in quanto i farmaci moderni non causano danni alla salute. Tutte queste storie sono collegate a vecchi farmaci usati diversi anni fa, erano davvero molto pericolosi, ma oggi la medicina moderna ha migliorato le medicine.

Tuttavia, va detto che il kit di rianimazione è in ogni stanza per un motivo, in alcuni casi i pazienti non menzionano malattie cardiache o polmonari, questo porta a conseguenze disastrose.

Che effetto ha l'anestesia sul corpo?

Molti medici non dicono che i farmaci anestetici possono influenzare negativamente le cellule del fegato, causando lo sviluppo di epatite, ma puoi evitare questa malattia se inizi ad assumere farmaci speciali che aiutano le cellule della ghiandola del fegato a guarire.

Anestesia per colonscopia intestinale

Anestesia per colonscopia, colonscopia senza anestesia

La colonscopia viene utilizzata per diagnosticare le malattie del colon, compresi i tumori benigni e maligni. Medici e scienziati ritengono che la prevenzione del cancro del colon-retto e la sua individuazione nelle fasi iniziali sia un motivo importante per lo screening a partire dai 50 anni. La colonscopia sotto anestesia viene spesso eseguita perché questa procedura è abbastanza dolorosa.

Cos'è una colonscopia?

La colonscopia è una procedura che consente al medico di esaminare il colon del paziente dall'interno. A tale scopo, viene utilizzato un tubo flessibile e sottile chiamato colonscopio, al termine del quale è presente una piccola videocamera che trasmette un'immagine a un monitor.

La colonscopia aiuta a rilevare ulcere, polipi, tumori e aree di infiammazione o sanguinamento nell'intestino crasso. Durante la sua implementazione, è possibile prelevare campioni di tessuto (biopsia) per ulteriori esami di laboratorio.

La colonscopia è uno dei test che viene utilizzato per rilevare e monitorare il cancro del colon.

Inoltre, questo metodo diagnostico viene utilizzato per identificare la causa:

  • sanguinamento dal colon;
  • diarrea cronica;
  • anemia da carenza di ferro;
  • perdita di peso inspiegabile;
  • malattia infiammatoria intestinale;
  • dolore addominale prolungato inspiegabile.

Nonostante l'alto valore diagnostico di questo studio, il suo uso è limitato alle sensazioni dolorose durante la conduzione. L'anestesia viene sempre più utilizzata per ridurre o eliminare il dolore durante la colonscopia.

Tipi di anestesia per colonscopia

La maggior parte dei pazienti ha paura di questo esame e sono interessati a capire se non farà male durante la colonscopia dell'intestino senza anestesia. Va notato che il grado di sensazioni spiacevoli dipende dalla percezione individuale del dolore di ciascuna persona. Alcuni pazienti tollerano una colonscopia piuttosto calmo, mentre altri provano un dolore severo, che non consente un esame completo.

Tuttavia, tutte le persone che non sono state sottoposte ad anestesia durante una colonscopia, hanno associazioni negative con questo esame, motivo per cui la maggior parte di loro rifiuta di ripetere le procedure.

Molte persone che devono sottoporsi ad un esame sono interessate a ciò che l'anestesia è fatta con una colonscopia.

Esistono due metodi principali utilizzati in questa procedura:

  • Anestesia generale (anestesia corretta) - una persona è inconscia durante l'esame, non sente o ricorda nulla della procedura.
  • Sonno di droga (sedazione) - pazienti con farmaci iniettati con colonscopia che hanno un effetto calmante e analgesico. Tuttavia, rimane in uno stato semi-cosciente e potrebbe ricordare alcuni punti della procedura.

Ognuna di queste tecniche ha i suoi vantaggi e svantaggi. Ad esempio, il lato positivo di una colonscopia con anestesia è che il paziente non sente assolutamente nulla durante la procedura e non ricorda nulla. Gli svantaggi di questo metodo sono il pericolo di sopprimere i riflessi protettivi della laringe, un recupero più lungo dopo la procedura.

I vantaggi della colonscopia in un sogno includono la conservazione parziale della coscienza durante la procedura e il recupero più veloce dopo di essa, e gli svantaggi sono la possibilità di dolore o disagio durante l'esame.

Va notato che sotto anestesia, a volte una colonscopia e FGDS (gastroscopia) vengono eseguite contemporaneamente. Tuttavia, tale tattica di indagine dovrebbe essere utilizzata solo in situazioni eccezionali, poiché aumenta il rischio di complicanze.

Se qualcuno dubita che sia meglio fare una colonscopia con o senza anestesia, può sempre discutere tutti i possibili rischi e potenziali benefici con i medici.

Chi mostra l'anestesia per la colonscopia?

Il desiderio del paziente è un'indicazione sufficiente per l'anestesia durante una colonscopia. Soprattutto il suo uso in questa procedura è auspicabile nelle persone con gravi comorbilità, in cui il dolore durante l'esame può causare l'insorgenza di complicazioni per la salute e la vita. In tali casi, l'anestesia non dovrebbe essere temuta, poiché il dolore sperimentato durante la colonscopia è molto più pericoloso per il paziente.

Controindicazioni

Attualmente, i medici hanno una vasta gamma di farmaci che possono essere utilizzati per l'anestesia o il sonno del farmaco durante la colonscopia. In caso di controindicazioni a uno di essi, utilizzare un altro mezzo.

Le precauzioni devono essere seguite da una colonscopia in anestesia generale in pazienti che hanno consumato cibo o liquidi prima dell'esame. In ogni caso, l'anestesia viene eseguita da un anestesista, che può valutare tutti i fattori di rischio prima della procedura.

La stessa colonscopia ha anche controindicazioni, a cui appartengono:

  • fallimento del paziente;
  • la presenza o il sospetto della presenza di perforazione del colon;
  • megacolon tossico e colite maligna;
  • paziente clinicamente instabile;
  • recente infarto miocardico;
  • preparazione povera dell'intestino;
  • sintomi di irritazione peritoneale.

Preparazione per la procedura

Per una colonscopia di successo, l'intestino crasso deve essere vuoto in modo che il medico possa vedere chiaramente la sua struttura interna. Quando l'intestino è pieno di feci, l'esame sarà inefficace, quindi potrebbe essere necessario ripeterlo.

Di norma, per i movimenti intestinali consigliamo:

  • 5 giorni prima della colonscopia - non assumere farmaci protivopolozhnyh, integratori alimentari con fibre, prodotti contenenti ferro (ad esempio, multivitaminici), vitamina E.
  • 3 giorni prima della colonscopia - non mangiare cibi ricchi di fibre.
  • 1 giorno prima della colonscopia: tutto il giorno puoi mangiare solo liquidi chiari e non puoi mangiare alcun cibo solido. In questo giorno, i lassativi sono anche presi secondo le sue istruzioni.

Molti sono interessati a come prepararsi per una colonscopia in anestesia generale.

Va notato che non ci sono così tante caratteristiche di tale formazione:

  1. Esame obbligatorio dell'anestesista prima dell'esame.
  2. Rifiuto dall'uso di qualsiasi cibo e liquido per 8 ore prima della procedura.

Tecnica di

Questo esame può essere eseguito in regime ambulatoriale o stazionario. Se una colonscopia viene eseguita in anestesia generale, viene inserito un catetere endovenoso prima di essere eseguito. Quindi vengono introdotti farmaci per la sedazione o l'anestesia generale.

Dopo di ciò, viene condotto l'esame stesso, durante il quale il medico con l'aiuto di un colonsoscopo esamina la struttura interna dell'intestino crasso. Dopo la procedura, il paziente deve rimanere in ospedale per un po ', fino a quando non passa l'effetto dei farmaci somministrati.

Possibili complicazioni

Una colonscopia è accompagnata da alcuni rischi.

Le complicazioni che si verificano raramente durante questa procedura includono:

  • Reazioni avverse ai sedativi utilizzati durante l'esame.
  • Sanguinamento da un sito di biopsia o una rimozione polipo.
  • La rottura del muro del colon.

La colonscopia è un metodo diagnostico che è molto efficace nel rilevare varie malattie dell'intestino crasso. Molte persone rifiutano questo esame, poiché è accompagnato da un forte disagio e dolore. Tuttavia, una colonscopia, come una gastroscopia, può essere eseguita in anestesia generale, che allevierà questi problemi.

Autore: Taras Nevelichuk, dottore, specialmente per Moizhivot.ru

Video utile sulla colonscopia

Gastroenterologi nella tua città

Colonoscopia senza dolore: mito o realtà?

Di norma, la colonscopia viene eseguita senza anestesia. Nella maggior parte dei pazienti, quando si inserisce l'anoscopio nel retto, viene utilizzato solo uno spray anestetico speciale. Molto spesso, i pazienti provano solo disagio durante l'esame e hanno una colonscopia senza dolore.

In alcuni casi, una colonscopia può essere eseguita sotto l'influenza di sedativi o in anestesia generale. La necessità di anestesia per il paziente è determinata dal medico, per questo valuta le condizioni generali del paziente, la presenza di comorbidità e la sensibilità del paziente al dolore.

Indicazioni per l'anestesia con colonscopia

L'anestesia per colonscopia è necessaria per i pazienti con dolore severo durante la procedura. Anche quelli che controllano male il loro comportamento e la reazione al dolore ne hanno bisogno.

L'anestesia è usata in:

  • bambini sotto i 12 anni
  • pazienti con lesioni distruttive del tratto gastrointestinale,
  • pazienti con malattia adesiva
  • pazienti con una soglia di dolore basso.

L'anestesia per colonscopia è giustificata nei casi in cui al momento della procedura può esserci un dolore molto intenso. Questo è probabile nei pazienti con aderenze intestinali e distruzione del tratto gastrointestinale. In tali pazienti, la colonscopia senza anestesia a una serie di complicanze e anche a shock doloroso.

È difficile condurre una colonscopia in pazienti con bassa sensibilità al dolore. Questo stato porta a una percezione distorta di qualsiasi manipolazione medica. Il dolore insopportabile in questi pazienti può causare perdita di coscienza e persino shock doloroso.

Anche i bambini sotto i 12 anni hanno bisogno dell'anestesia per la colonscopia. Ciò è dovuto alla mancanza di capacità nella maggior parte dei bambini di controllare le loro reazioni agli stimoli. La colonscopia senza dolore nei piccoli pazienti aiuta a ridurre il rischio di lesioni intestinali al momento dello studio.

Quali tipi di anestesia sono usati per la colonscopia?

La colonscopia può essere eseguita in anestesia generale. Quindi il paziente è completamente immerso nel sonno, non sente dolore e non sarà in grado di rispondere ai comandi del medico.

Questo tipo di anestesia viene raramente utilizzato per gli esami medici, poiché il rischio di complicanze derivanti dal suo utilizzo nella maggior parte dei casi supera i benefici del suo utilizzo. Il suo uso è limitato alle controindicazioni:

  • insufficienza cardiaca grave e difetti cardiaci,
  • malattia polmonare acuta
  • forme mentali e acute di malattie neurologiche.

Nell'infanzia, l'anestesia generale non è raccomandata anche per l'ipertermia, le malattie acute degli organi interni, per le malattie della pelle pustolosa e le carenze nutrizionali.

Dopo aver applicato l'anestesia generale, il paziente non ricorda alcun dettaglio dell'esame.

È più sicuro usare i sedativi per la colonscopia. In questo caso, il paziente è immerso nel sonno superficiale. Ciò consente di rilassare i muscoli del paziente, disabilitare la percezione del dolore e attenuare le sue reazioni emotive. In questo caso, il paziente può sentire i comandi del medico e modificare la posizione del corpo se necessario.

La sedazione ha una serie di effetti collaterali. Possibili reazioni allergiche pronunciate a farmaci per anestesia, fino a shock anafilattico. Possono anche verificarsi disturbi del ritmo cardiaco, respirazione e vomito.

La maggior parte dei pazienti inoltre non ricorda cosa è successo durante l'esame.

È importante che quando si utilizza l'anestesia per la colonscopia, il paziente non possa controllare la procedura, non senta dolore, il che può complicare il riconoscimento tempestivo della perforazione intestinale. Lesioni intestinali possono verificarsi con colonscopia come complicanza della procedura.

Ricordate! L'automedicazione può causare conseguenze incurabili per la tua salute! Ai primi sintomi della malattia, ti consigliamo di consultare immediatamente uno specialista!

(33 valutazioni Media voto: 4,73 su 5) Download.

E condividi informazioni interessanti con gli amici!

Anestesia per colonscopia intestinale: recensioni

Oggi, il metodo di esaminare l'intestino con un colonscopio è il più diffuso e diffuso in tutto il paese, poiché è questa procedura che consente di identificare le patologie minori formate nel retto del paziente. Prima di eseguire la procedura, il medico deve comunicare al paziente qualsiasi rischio e prescrivere i preparati per preparare l'intestino per questo processo.

È permesso fare questo esame sia per i bambini che per gli adulti, dal momento che il processo di esame è nella maggior parte dei casi indolore, nel nostro paese gli antidolorifici sono usati raramente, ma ci sono anche cliniche che offrono metodi diversi per eliminare sensazioni spiacevoli.

L'anestesia nel nostro paese non è così frequente come nelle cliniche occidentali, dove i medici cercano di offrire ai pazienti l'esame più comodo, perché la colonscopia è una procedura semplice, ma è molto spiacevole, e in alcune situazioni anche dolorosa.

Molti medici ritengono che per la comodità del paziente sia meglio fare una colonscopia sotto speciali farmaci anestetici. Ma vale la pena considerare in quale caso si può fare l'anestesia, e quando questa procedura è proibita per il paziente, il paziente deve anche sapere quali rischi sono associati all'anestesia.

Indicazioni per l'uso di antidolorifici

Molti pazienti vorrebbero avere una colonscopia in anestesia generale, le risposte dei pazienti che hanno già eseguito questa procedura variano notevolmente, quindi è importante considerare il caso in cui vi sono indicazioni per l'uso di anestesia, nonché per i quali è generalmente meglio rifiutarsi di usare farmaci antidolorifici. Per cominciare, l'indicazione per l'uso di farmaci di questa natura è il desiderio immediato del paziente, ma non tutte le cliniche hanno farmaci speciali per l'introduzione del paziente in anestesia. Tuttavia, ci sono alcune regole quando un medico dovrebbe eseguire la procedura solo con l'anestesia.

L'esame viene effettuato con un anestetico aggiuntivo nel caso in cui il paziente abbia meno di dodici anni, dal momento che il bambino non deve avere paura del disagio o del dolore.

Inoltre, al paziente viene mostrata anestesia per malattia adesiva, nel qual caso il paziente viene immerso in un breve sonno durante la procedura, quindi la procedura sarà indolore.

Le aderenze non consentono al colonscopio di muoversi normalmente lungo l'intestino, il che causa forti dolori, se il paziente è sotto anestesia, il suo intestino si rilassa, questo consente un esame più veloce e più facile. Una persona si immerge necessariamente nel sonno se ha una malattia mentale, così come a una soglia di dolore basso.

Regole di preparazione per l'introduzione dell'anestesia

Infatti, un buon dottore eseguirà la procedura correttamente e senza anestesia, ma se il paziente ha bisogno di ricevere sollievo dal dolore, allora dovrebbe conoscere alcune delle sfumature di preparazione del suo corpo per il farmaco, di solito sarà sufficiente che il paziente abbia preparato il suo corpo per l'esame. Ma allo stesso tempo, si consiglia di sottoporsi a una consultazione con un anestesista, in modo da valutare le conseguenze e i possibili rischi di questo metodo di sollievo dal dolore.

Durante la conversazione, l'anestesista dovrebbe chiarire l'altezza e il peso del paziente, conoscere eventuali tipi di malattie associate che sono già state identificate negli esseri umani. È inoltre importante che uno specialista sia a conoscenza di qualsiasi tipo di reazione allergica a farmaci o prodotti chimici domestici e del numero di tipi di anestesia che un paziente ha sofferto nel corso della sua vita. Già prima della procedura, il medico deve misurare la pressione sanguigna del paziente, il numero di battiti cardiaci al minuto e la frequenza respiratoria del paziente prima della procedura.

Prima di iniziare l'operazione, è vietato mangiare cibo per dieci ore e tre ore prima della procedura dovrai smettere di bere acqua non gassata.

Per cominciare, il paziente deve assumere alcuni tipi di farmaci che aiutano il paziente a calmarsi rapidamente, i bambini ricevono semplicemente delle pillole lavate con acqua e agli adulti vengono mostrate iniezioni che vengono somministrate trenta minuti prima dell'introduzione dell'anestesia. Più calmo è il paziente prima che l'anestesia sia introdotta nel sangue, meno farmaci saranno necessari per portare la persona in anestesia.

Quali tipi di anestesia possono essere utilizzati durante una colonscopia?

Quale tipo di anestesia è meglio usare verrà scelto dal medico, l'anestesista dovrebbe fare affidamento sulle informazioni cliniche sul paziente e sul suo stato di salute immediato. Esistono diversi tipi di sollievo dal dolore, che saranno descritti in maggior dettaglio in questo articolo di seguito.

La prima cosa che deve essere raccontata è un'anestesia superficiale (sedazione): per questo, il medico semplicemente introduce nel sangue preparazioni speciali che aiutano a rallentare il funzionamento del sistema nervoso umano, che consente alla procedura di essere indolore. Da tali farmaci, il paziente nella maggior parte dei casi non si addormenta, ma a causa del rilascio di tensione nervosa, i muscoli si rilassano, per cui il processo di ispezione è quasi indolore. Questo metodo di anestesia è buono perché il medico può aggiungere una dose di farmaco, trasferendo così l'anestesia superficiale all'anestesia completa, quindi il paziente si addormenta e si sveglia dopo un po 'di tempo dalla procedura.

C'è un altro metodo di anestesia, in questo caso il medico usa l'anestesia per via endovenosa, l'anestesista inietta droghe come propofol o diprivan, aiutano il paziente a immergersi nel sonno profondo. Se il paziente ha una soglia del dolore troppo bassa, vengono aggiunti farmaci a questi medicinali, che includono sostanze stupefacenti.

Bene, l'ultimo metodo di anestesia si chiama inalazione, i medici ritengono che questo metodo di anestesia sia il più sicuro per la salute umana, ma il più delle volte viene utilizzato per l'introduzione dell'anestesia per un bambino. Il bambino ha bisogno di respirare aria dalla maschera per alcuni secondi, solo sei respiri sono sufficienti per il paziente a dormire sonni tranquilli.

Vale la pena dire che qualsiasi anestesia può essere pericolosa per la vita di una persona, pertanto, un kit speciale dovrebbe essere presente in sala operatoria o in ufficio per le cure di emergenza del paziente. Il kit deve avere un dispositivo per la ventilazione polmonare artificiale e un kit di rianimazione di emergenza. Tutte queste attrezzature sono preparate dai medici in anticipo in modo che in caso di emergenza i dispositivi siano pronti per l'uso.

Quali sono i benefici dell'anestesia durante l'esame?

Molti medici dicono che è molto più facile eseguire una colonscopia sotto anestesia, soprattutto per i bambini, perché l'anestesia rende possibile eliminare completamente la dolenza della procedura, il paziente non dovrà provare disagio, e dopo la procedura nessuno sentirà alcun dolore. Inoltre, l'introduzione del paziente nel sonno profondo consente di ridurre il tempo dell'esame, dal momento che il medico non ha bisogno di convincere il paziente a soffrirne ancora, il medico può tranquillamente considerare le patologie a livello intestinale.

Nell'infanzia, la paura dei medici spesso si sviluppa, dal momento che le procedure dei bambini sono spesso eseguite senza anestesia, il che significa che il bambino può sentire dolore. Se al bambino viene somministrata l'anestesia, non avvertirà dolore, il che aiuterà a evitare la paura dei medici in futuro. Inoltre, il sollievo dal dolore rende possibile eseguire la procedura più di una volta, se necessario. Sì, e i rischi dopo tale ispezione sono significativamente ridotti, perché l'intestino è rilassato, il che significa che il dispositivo sarà più facile da attraversare il retto, consente di ridurre il numero di lesioni e complicanze.

Quali possono essere le complicazioni dopo l'anestesia?

Molti pazienti sono molto preoccupati se dopo l'anestesia o dopo l'anestesia compaiono alcune complicanze, così come se l'anestesia possa avere conseguenze sulla salute. In realtà, le paure non sono vane, dal momento che l'anestesia, come qualsiasi altro tipo di procedura medica, può portare a determinate complicazioni. Tuttavia, se un paziente si rivolge a un anestesista e gli comunica le informazioni più dettagliate sulla sua salute, il rischio di complicanze sarà ridotto al minimo. È molto importante preparare la procedura secondo le indicazioni del medico, inoltre non bisogna nascondere allo specialista le malattie croniche o acute che il paziente ha per il periodo.

Alcuni pazienti sono molto cauti su questo tipo di anestesia, dal momento che leggono che i farmaci possono influenzare la psiche e la memoria di una persona, ma in realtà questo non è vero, in quanto i farmaci moderni non causano danni alla salute. Tutte queste storie sono collegate a vecchi farmaci usati diversi anni fa, erano davvero molto pericolosi, ma oggi la medicina moderna ha migliorato le medicine.

Tuttavia, va detto che il kit di rianimazione è in ogni stanza per un motivo, in alcuni casi i pazienti non menzionano malattie cardiache o polmonari, questo porta a conseguenze disastrose.

Se un paziente ha qualche malattia associata alla respirazione o al sistema cardiovascolare, allora è importante dirlo all'anestesista, solo così il medico selezionerà i tipi più leggeri di anestesia e sarà anche in grado di monitorare costantemente la salute del paziente.

Che effetto ha l'anestesia sul corpo?

Molti medici non dicono che i farmaci anestetici possono influenzare negativamente le cellule del fegato, causando lo sviluppo di epatite, ma puoi evitare questa malattia se inizi ad assumere farmaci speciali che aiutano le cellule della ghiandola del fegato a guarire.

Colonscopia. Che cosa è una colonscopia, indicazioni, che rivela la malattia

La radiografia è stata utilizzata per esaminare l'intero colon. Tuttavia, questo metodo non permetteva di diagnosticare completamente malattie come polipi e cancro intestinale, di conseguenza, per uno studio più approfondito, era necessario ricorrere alla chirurgia. L'operazione consisteva nel fatto che nella parete intestinale venivano effettuate da cinque a sei incisioni di piccole dimensioni, che permettevano di ispezionare tutte le parti dell'organo sotto esame. Tuttavia, questo metodo non è stato ampiamente utilizzato a causa dell'alto rischio di sviluppare varie complicanze nei pazienti durante o dopo l'intervento chirurgico.

Nel 1970, fu prodotta la prima camera sigmoidea, che consentì di esaminare il retto e il colon sigmoideo prima di discenderlo. Per uno studio più esteso dell'intestino crasso nel 1963, fu proposto un metodo per condurre una camera sigmoidea usando un conduttore speciale. Questo metodo consisteva nel fatto che il paziente ingerito un tubo in PVC, che dopo un certo tempo ha raggiunto il retto. Il tubo inghiottito servì infine come guida per la macchina fotografica, ma la fotografia cieca dell'intestino crasso non portò risultati corretti, perciò questo metodo di ricerca fu presto sostituito da metodi diagnostici più moderni. Nel 1964 - 1965 furono creati fibrocolonoscopi a fine curva e controllata, grazie ai quali era possibile esaminare efficacemente l'intestino crasso. E nel 1966 fu creato un nuovo modello del colonscopio, che permetteva non solo di esaminare l'organo esaminato, ma anche di fissare l'immagine nelle fotografie. Anche questo dispositivo durante la procedura ha permesso di prendere un pezzo di tessuto per l'esame istologico.

  • La colonscopia viene eseguita da un proctologo o endoscopista.
  • Durante la colonscopia vengono eseguite le fotografie delle aree investigate dell'intestino e la registrazione video dell'intera procedura.
  • Per i bambini sotto i 12 anni, la colonscopia viene eseguita in anestesia generale.
  • Ci sono casi di infezione da epatite C virale durante colonscopia.
  • Per tutte le persone in Germania, la cui età ha raggiunto i quarantasette anni, una colonscopia è una procedura obbligatoria, che viene ripetuta una volta all'anno.
  • In America, ogni persona dopo quarantacinque anni una volta all'anno viene sottoposta a una procedura di colonscopia.
Il concetto di "colonscopia" deriva dalle parole greche "colon" - il colon e "skopia" - da considerare, esplorare. Attualmente, la colonscopia è il modo più affidabile per diagnosticare le condizioni dell'intestino crasso (ad esempio, malattie oncologiche, polipi). Questo metodo di ricerca consente non solo di effettuare esami diagnostici dell'intestino crasso con elevata precisione, ma anche di eseguire una biopsia e anche di rimuovere polipi (polipectomia). La colonscopia viene eseguita utilizzando un fibrocolonoscopio sottile o flessibile o una sonda ottica. La flessibilità del dispositivo consente di superare in sicurezza tutte le anse anatomiche dell'intestino in un esame.

Il colonoscopio è più lungo del gastroscopio (100 cm), la sua lunghezza è di circa 160 centimetri. Questo dispositivo è dotato di una videocamera miniaturizzata, l'immagine viene trasmessa allo schermo del monitor in un ingrandimento multiplo, in modo che il medico possa esaminare l'intestino del paziente in dettaglio. Inoltre, il colonoscopio ha una fonte di luce fredda, che elimina la bruciatura della mucosa durante l'esame dell'intestino.

Utilizzando la colonscopia, è possibile eseguire le seguenti manipolazioni:

  • rimuovere il corpo estraneo;
  • rimuovere polipo;
  • rimuovere il tumore;
  • fermare il sanguinamento intestinale;
  • ripristinare la permeabilità durante la stenosi (restringimento) dell'intestino;
  • fai una biopsia (prendi un pezzo di tessuto per l'esame istologico).
Lo studio dell'intestino crasso viene effettuato in una stanza specializzata. Una persona sottoposta a un esame dovrebbe spogliarsi sotto la vita, compresa la biancheria intima, e quindi in forma preparata, sarà necessario sdraiarsi sul divano, sul lato sinistro, piegando le gambe alle ginocchia e facendole scorrere verso lo stomaco. Di regola, l'anestesia locale viene eseguita durante una colonscopia.

I seguenti farmaci possono essere utilizzati come anestetico locale per colonscopia:

  • gel di luan;
  • cathedzhel (gel per la ricerca urologica);
  • unguento alla dicaina;
  • Gel di xilocaina e altri
Il principale ingrediente attivo in questi prodotti è la lidocaina, che, se applicata all'area richiesta, fornisce l'anestesia locale. Il vantaggio dell'anestesia pre-eseguita è che il paziente non avverte alcun disagio e dolore durante la colonscopia.

Inoltre, come anestesia durante l'esame, viene utilizzata la somministrazione endovenosa di farmaci anestetici e sedativi. E se il paziente desidera, l'anestesia può essere eseguita anche come anestesia generale, in questo caso il paziente dormirà per tutta la procedura.

Dopo l'anestesia, il medico inserisce delicatamente il colonoscopio attraverso l'ano, dopo di che esamina in sequenza le pareti intestinali. Per una migliore visualizzazione e una ricerca più approfondita, il lume del tubo intestinale viene espanso e le sue pieghe sono levigate. Ciò è dovuto alla moderata fornitura di gas nell'intestino, mentre il paziente può provare una sensazione di gonfiore. Alla fine dello studio, il gas iniettato viene rimosso dal medico attraverso un canale speciale dell'apparato e le sensazioni del passaggio di gonfiore.

Poiché l'intestino ha curve fisiologiche, il cui angolo è di circa novanta gradi, il medico e l'assistente infermiera controlleranno il movimento del colonsoscopo attraverso la parete addominale durante lo studio utilizzando la palpazione. Una procedura di colonscopia media dura tra i quindici ei trenta minuti. Dopo il completamento dello studio, il colonscopio viene accuratamente rimosso dall'intestino e inviato per la disinfezione in un apparecchio speciale. Il paziente, se ha subito un'anestesia locale o un'iniezione di un medicinale antidolorifico, viene rimandato a casa dopo la procedura. Se la colonscopia è stata eseguita in anestesia generale, il paziente viene trasportato in reparto dopo la procedura, dove rimarrà fino a quando non subirà l'anestesia. Dopo l'esame, il medico elabora tutti i dati ottenuti nel protocollo, quindi formula le raccomandazioni necessarie e, senza fallo, invia un riferimento allo specialista necessario per prendere decisioni su ulteriori misure mediche. La colonscopia è un metodo di ricerca abbastanza sicuro, che richiede tuttavia un alto livello di professionalità dal medico e un'attenta preparazione del paziente per la procedura.

In casi eccezionali, il paziente può avere le seguenti complicanze durante o dopo l'esame:

  • perforazione (perforazione) del muro del colon (si verifica in circa l'uno percento dei casi);
  • il paziente può essere disturbato da un leggero gonfiore, che passa dopo un po ';
  • il sanguinamento può svilupparsi nell'intestino (si verifica in circa lo 0,1% dei casi);
  • l'anestesia può causare la sospensione del respiro da parte del paziente (si verifica in circa lo 0,5% dei casi);
  • dopo la rimozione dei polipi, possono verificarsi sintomi come dolore all'addome e un leggero aumento della temperatura (37 - 37,2 gradi) per due o tre giorni.
Il paziente ha urgentemente bisogno di contattare il suo medico se ha i seguenti sintomi dopo una colonscopia:
  • la debolezza;
  • diminuzione della capacità lavorativa;
  • vertigini;
  • dolore addominale;
  • nausea e vomito;
  • diarrea con striature di sangue;
  • temperatura di 38 gradi e oltre.
Durante lo studio con l'aiuto di una minuscola telecamera endoscopica integrata nel fibrocolonoscopio, vengono esaminate le pareti interne dell'intestino crasso.

L'intestino crasso è la parte terminale del tubo gastrointestinale lunga circa due metri. Ecco l'assorbimento di acqua (fino al 95%), aminoacidi, vitamine, glucosio ed elettroliti. Nell'intestino crasso si trova la flora microbica e la sua normale attività fornisce a tutto il corpo un'adeguata immunità. Dal lavoro coordinato del colon dipende dallo stato di salute umana. E nel caso di cambiamenti nella composizione microbica nel colon, si possono osservare varie patologie.

L'intestino crasso consiste delle seguenti sezioni:

  • cieco;
  • del colon;
  • retto.
Questa parte iniziale dell'intestino crasso (lunghezza da tre a otto centimetri) viene comunicata con l'intestino tenue tramite una valvola ileo-cecale, il cui compito è quello di prevenire il flusso inverso di chimo (il contenuto liquido dell'intestino). Anche in questa parte c'è l'appendice del cieco - appendice. Il colon è lungo 1,5 metri e, in base alla sua posizione anatomica, è diviso nei seguenti segmenti:
  • colon ascendente;
  • colon trasverso;
  • due punti discendenti;
  • colon sigmoide.
La funzione principale del colon è l'assorbimento di acqua residua, grazie alla quale il chimo diventa più solido e si forma nelle feci man mano che progredisce. Il retto è la parte distale (finale) del colon. Si trova nella cavità pelvica e la sua lunghezza è di 16 - 18 centimetri.

Le seguenti parti si distinguono nel retto:

  • ampolla retto (parte più ampia);
  • Canale anale (parte più stretta);
  • ano.
Una caratteristica del retto è la struttura unica della propria mucosa. È molto diverso dalle mucose delle altre parti dell'intestino crasso. Nel retto, la mucosa si raccoglie in pieghe, a causa delle quali si formano i pilastri anali, che, grazie a una sottomucosa ben sviluppata, sono in grado di incrinarsi con l'accumulo di masse fecali. Una colonscopia viene utilizzata per valutare la condizione della mucosa dell'intero intestino crasso.

I segni endoscopici di membrana mucosa invariata sono determinati utilizzando i seguenti indicatori:

  • colore della mucosa;
  • lucentezza della mucosa;
  • la natura della superficie della mucosa;
  • modello vascolare della mucosa;
  • sovrapporre la mucosa.
Il colore della mucosa Nel colore normale della mucosa dell'intestino crasso ha un colore giallo pallido o rosa pallido. La mucosa acquisisce un colore diverso a causa di eventuali patologie patologiche (ad esempio, infiammazione dell'intestino crasso, così come l'erosione).

Membrana mucosa glitterata

All'esame del colon con l'aiuto di una colonscopia, la lucentezza della mucosa è di grande importanza. Nello stato normale, la membrana mucosa riflette molto bene la luce, motivo per cui si osserva la sua lucentezza. Diventa noioso e riflette male la luce nel caso in cui vi sia una mancanza di muco. Questa condizione della mucosa indica la presenza di disturbi patologici nell'intestino crasso.

La natura della superficie della mucosa

Nello studio dell'intestino crasso attira l'attenzione sulla superficie della membrana mucosa, che normalmente dovrebbe essere liscia e solo leggermente striata. La presenza di eventuali neoplasie (per esempio, espressioni, protuberanze o protrusioni) sulle pareti intestinali indica alterazioni patologiche.

Schema vascolare della mucosa

Durante la colonscopia con l'aiuto di un gas speciale, il tubo intestinale viene espanso. Quando l'intestino è gonfiato nello strato sottomucoso, dovrebbe formarsi un certo modello dai rami delle piccole arterie. L'assenza o il rafforzamento del modello vascolare suggerisce un possibile allungamento o gonfiore patologico della sottomucosa.

Sovrapposizione di mucosa

Le sovrapposizioni sono causate dall'accumulo di muco nell'intestino crasso e normalmente appaiono come grumi o laghi luminosi. Quando la patologia si sovrappone ai dati compattati, con impurità di fibrina, pus o massa necrotica. Il tratto gastrointestinale è un complesso sistema di organi il cui compito è quello di digerire, assimilare ed espellere il cibo. Con un carico costante, una dieta irregolare, l'assunzione frequente di cibi piccanti, fritti e di bassa qualità, questo sistema digestivo è danneggiato. Infine, il corpo distrugge le malattie associate, così come i microrganismi patogeni.

Per identificare le cause della malattia, viene eseguita una colonscopia nella sezione finale del tratto gastrointestinale (intestino crasso).

Le indicazioni per la colonscopia sono:

  • frequente ostruzione intestinale sotto forma di stitichezza;
  • frequente dolore ricorrente nell'area intestinale;
  • scarico sanguinante o mucoso dal retto;
  • la presenza di sangue o muco nelle feci;
  • forte perdita di peso;
  • frequente distensione addominale;
  • preparazione per varie operazioni ginecologiche (ad esempio, tumori dell'utero o delle ovaie, endometriosi);
  • sospetto di varie malattie del colon.

Questa patologia può essere accompagnata dai seguenti sintomi:

  • dolore addominale prolungato di un carattere lamentoso;
  • la presenza di sangue nelle feci;
  • gonfiore;
  • costipazione;
  • diminuzione dell'appetito;
  • pallore della pelle;
  • sentimenti di debolezza e debolezza;
  • perdita di peso;
  • aumento della temperatura

Con questa patologia, il paziente sperimenterà i seguenti sintomi:

  • frequente diarrea con sangue, muco e pus.
  • dolore, più spesso nell'addome sinistro;
  • dolore articolare;
  • temperatura corporea fino a 39 gradi;
  • diminuzione dell'appetito;
  • perdita di peso;
  • debolezza generale.

Con questa patologia, il paziente può manifestare i seguenti sintomi:

  • dolore, di solito nella parte sinistra dell'addome;
  • frequente stitichezza, alternata a diarrea;
  • gonfiore.

Questa patologia è accompagnata dai seguenti sintomi:

  • improvviso dolore addominale;
  • ritenzione delle feci;
  • gonfiore;
  • nausea e vomito.

Si raccomanda inoltre di esaminare l'intestino crasso a tutte le persone di età superiore a cinquanta anni per la diagnosi precoce di tumori maligni (cancro) e benigni dell'intestino crasso.

Prima che la colonscopia richieda un addestramento speciale, è lei che è la chiave per l'alta affidabilità dei risultati dello studio.

Prima di una colonscopia, devono essere seguite le seguenti linee guida:

  • smettere di assumere integratori antidiarroici e di ferro;
  • aumentare l'assunzione di liquidi;
  • seguire tutte le raccomandazioni del medico per quanto riguarda la preparazione.
La preparazione per una colonscopia comprende i seguenti passaggi:
  • formazione preliminare;
  • dieta;
  • pulizia dell'intestino.
Attualmente, la preparazione per una colonscopia viene eseguita ingerendo speciali lassativi. Tuttavia, se il paziente ha la tendenza alla stitichezza, in questo caso, può essere raccomandato di condurre una preparazione di combinazione.

Per fare ciò, il paziente può pre-nominare:

  • ingestione di olio di ricino o olio di ricina.
  • condurre un clistere.
Assunzione di olio di ricino o olio di ricina La quantità di olio necessaria per la ricezione viene impostata in base al peso corporeo del paziente. Se il peso è, ad esempio, 70 - 80 kg, vengono prescritti 60 - 70 grammi di olio, che deve essere assunto durante la notte. Se lo svuotamento con olio ha avuto successo, si consiglia di ripetere la procedura. Tuttavia, va notato che questa preparazione può essere effettuata in pazienti che non hanno controindicazioni (ad esempio, la presenza di intolleranza individuale ai componenti degli oli).

Se la preparazione viene effettuata con l'aiuto di preparati lassativi, di solito non sono richiesti clisteri di pulizia. Tuttavia, se il paziente soffre di grave stitichezza, in questo caso, la pulizia dei clisteri può essere raccomandata come preparazione preliminare.

Per mettere un clistere a casa hai bisogno di:

  • Devi acquistare una tazza Esmarkh;
  • Versare da uno a un litro e mezzo di acqua calda (temperatura ambiente) nella tazza Esmarkh, chiudendo la clip in anticipo per evitare che l'acqua fuoriesca dalla punta;
  • Dopo aver riempito il clistere, è necessario rimuovere il morsetto e rilasciare il flusso di acqua dalla punta, questo è fatto allo scopo di impedire all'aria di entrare nell'intestino;
  • Una persona giace sul lato sinistro (si consiglia di mettere una tela cerata sul fianco e un asciugamano sopra di esso), il suo piede destro dovrebbe essere spinto in avanti, piegandolo al ginocchio di 90 gradi;
  • La tazza preparata da Esmarch dovrebbe essere sospesa ad un metro e mezzo dal livello del divano o del divano su cui giace la persona;
  • Quindi la punta deve essere lubrificata con vaselina per evitare lesioni all'ano, dopo di che il clistere deve essere introdotto a una profondità di circa sette centimetri;
  • Solo dopo che la punta è stata inserita nell'ano, il morsetto deve essere accuratamente rimosso dal clistere;
  • Dopo il completamento della procedura, la punta deve essere accuratamente rimossa, lentamente salire ed essere un po 'come tenere il liquido nell'intestino per circa cinque o dieci minuti in modo che la purificazione abbia luogo nel modo più efficace.
Per la preparazione preliminare, il clistere è consigliato due volte la sera.

Nota: Va notato che l'auto-conduzione di clisteri richiede abilità speciali, pertanto, questo metodo di preparazione preliminare è usato raramente.

Dopo due giorni di preparazione preliminare con l'assunzione di olio o clistere, ai pazienti con anamnesi di stitichezza viene prescritto il principale metodo di preparazione per la colonscopia (lassativi e dieta).

Due o tre giorni prima di seguire la colonscopia senza una dieta senza scorie, il cui scopo è quello di pulire efficacemente l'intestino. In questo caso, si raccomanda di escludere dalla dieta alimenti che causano fermentazione, gonfiore e anche aumentare la formazione di masse fecali.