logo

Dolore addominale antibiotico

Molte malattie gravi non possono essere curate senza il coinvolgimento di "artiglieria medica pesante" - antibiotici. Questa categoria include farmaci che possono fermare la riproduzione o distruggere completamente i batteri patogeni che sono penetrati nel corpo umano.

Ma i farmaci non hanno abilità selettive e la microflora benefica del tratto gastrointestinale viene uccisa insieme agli agenti patologici. Molto spesso, dopo un ciclo di antibiotici in una persona, lo stomaco può essere molto dolorante. Perché sta succedendo questo e cosa è permesso fare in questo caso?

Perché lo stomaco fa male dopo l'assunzione di antibiotici

Dopo che il farmaco entra nello stomaco, si dissolve sotto l'influenza di enzimi digestivi e acido cloridrico e attraverso le pareti entra nel flusso sanguigno generale. Il farmaco è diffuso in tutto il corpo: nessuna eccezione e il tratto digestivo. Con l'ammissione prolungata al corso è impossibile escludere lo sviluppo di dysbacteriosis - una condizione patologica, accompagnata dalla morte di una significativa quantità di microflora benefica del tratto gastrointestinale.

I segni tipici di una condizione sono:

  • violazione del processo dei movimenti intestinali - la diarrea sostituisce la stitichezza;
  • aumento della formazione di gas;
  • dolore - il più delle volte una persona è preoccupata per l'addome inferiore;
  • sensazione di pienezza nello stomaco, anche con una minima porzione di cibo mangiato;
  • allergia alimentare;
  • condizioni anemiche.

La forza dei sintomi dipende dalla gravità della disbiosi. La differenza tra disbiosi e infezione intestinale è il dolore all'addome e / o allo stomaco, indipendentemente dal pasto.

Se il dolore addominale si sviluppa dopo un ciclo di assunzione di antibiotici, specialmente se la condizione disturba il bambino, si raccomanda di rivolgersi a un medico qualificato. Dopo il test, il paziente verrà assegnato allo stato appropriato di trattamento.

Come minimizzare il rischio di disbiosi

Se si evita l'uso a lungo termine di antibiotici non funziona, quindi è necessario fare uno sforzo e ridurre al minimo l'impatto negativo dei farmaci sulla microflora intestinale. Per evitare lo sviluppo di dolore, è necessario rispettare le seguenti regole:

  • È altamente indesiderabile prendere il farmaco a stomaco vuoto. Prima - in circa 20 minuti - devi mangiare qualcosa.
  • Durante l'intero periodo di assunzione di antibiotici, è necessario rivedere la dieta. Il menu dovrebbe contenere prodotti con proprietà avvolgenti. Si tratta di poltiglia di poltiglia, purea di purè, kissel, purea di patate. È necessario eliminare completamente piatti piccanti, marinate, caffè e tè forte, alcool. Questi prodotti in combinazione con antibiotici possono causare danni significativi alla mucosa gastrica.
  • Se c'è una scelta, è desiderabile sostituire il formato preformato dei mezzi con iniezioni. In questo caso, il medicinale entrerà direttamente nel flusso sanguigno, bypassando lo stomaco.
  • Per lavare il medicinale è necessario utilizzare solo acqua pulita. Il volume minimo è ½ tazza.
  • Contemporaneamente all'inizio del ciclo di antibiotici (specialmente per il bambino), è necessario iniziare a prendere i probiotici - significa ripristinare il normale equilibrio della microflora intestinale. "Bevo antibiotici e prendo sicuramente dei probiotici."

Se il corpo per il trattamento con farmaci della categoria di antibiotici dà una reazione negativa troppo forte, è auspicabile sostituire il farmaco prescritto. La selezione dovrebbe essere effettuata dal medico curante.

Come ripristinare il tratto digestivo dopo il completamento del trattamento

Se lo stomaco fa male agli antibiotici, allora è necessario ripristinare la microflora intestinale. Esistono diversi modi per eliminare la disbiosi assumendo: probiotici, immunomodulatori, epatoprotettori.

probiotici

I probiotici aiutano a ripristinare la microflora intestinale disturbata dall'uso di droghe. Può essere sia cibo che medicine. La composizione di quest'ultimo è rappresentata da batteri benefici - bifidobatteri e lattobatteri.

Il trattamento con i preparati del gruppo di probiotici fornisce i seguenti effetti:

  • aumenta la forza della difesa immunitaria;
  • crescita di microflora patogena ferma;
  • il normale funzionamento dello stomaco e dell'intestino viene ripristinato;
  • tutte le sostanze tossiche rilasciate dalla microflora patogena sono neutralizzate;
  • il lancio della produzione di vitamine del gruppo B, che garantisce il normale funzionamento del sistema nervoso.

Ad oggi, i farmaci più efficaci dalla categoria dei probiotici sono: Linex, Hilak-forte, Bifiform. L'assunzione di farmaci deve essere avviata contemporaneamente agli antibiotici, attenendosi ai principi della dieta raccomandata.

Miglioramento dell'immunità

L'uso a lungo termine di antibiotici ha un effetto negativo non solo sulla composizione della microflora intestinale. I farmaci interrompono anche il sistema immunitario. È possibile ripristinare la difesa del corpo assumendo immunomodulatori. Ma la scelta del farmaco deve essere fatta dal medico curante.

Un buon effetto immunostimolante è esercitato da: tintura di ginseng, vite di magnolia cinese, Eleuterococco. Prendi il farmaco dovrebbe essere almeno un mese di calendario.

epatoprotettori

Oltre allo stomaco e all'intestino, il fegato di una persona soffre enormemente dell'assunzione di antibiotici. È questo corpo che è responsabile dell'eliminazione dal corpo di tutti i componenti tossici, comprese le sostanze di disintegrazione dei farmaci.

I segni di danno epatico sono:

  • sensazione di pesantezza nel giusto ipocondrio;
  • ingiallimento della sclera degli occhi.

Nella pulizia del fegato i buoni risultati mostrano un decotto di rosa selvatica. Lo strumento è consigliato per prendere un bicchiere fino a 5 volte al giorno dopo i pasti. Se i sintomi della tossicità epatica sono espressi troppo forte, può essere raccomandato un farmaco appartenente alla categoria degli epatoprotettori, Karsil o Essentiale.

Cibo dietetico

Sapendo perché lo stomaco può ferire dopo un ciclo di antibiotici, è necessario prevenire lo sviluppo di disbiosi. Aiuto in questo sarà in grado di rispettare i principi della dieta. La durata della dieta non è inferiore a tre mesi di calendario.

Dal menu del giorno sarà necessario escludere completamente i prodotti che attivano i processi di fermentazione. Questi includono pane nero, cavoli, zucchero semolato, latte fresco, uva. Di notte è necessario bere il prodotto di latte fermentato che contiene nella composizione di bifidobacteria, per esempio, kefir.

Il decotto di camomilla è adatto per alleviare gli spasmi percepiti nell'addome inferiore e per la sindrome dolorosa. A tal fine, si raccomanda di bere ½ tazza fino a 5 volte al giorno. Vale la pena notare che la bevanda non influisce sull'assorbimento degli antibiotici.

Per eliminare gli spasmi intestinali, puoi preparare il tè allo zenzero. È necessario bere ½ tazza 3 volte al giorno. Inoltre, è buono per la nausea.

Restauro dei rimedi popolari intestinali

Ci sono molte ricette della medicina tradizionale, che permettono di ripristinare le viscere dopo un lungo ricevimento di antibiotici. Per eliminare i sintomi di disbiosi che accompagnano i disturbi digestivi, è possibile utilizzare la seguente ricetta. Per la preparazione di strumenti saranno necessari:

  • cipolle - 1 pz.;
  • aglio - 2 chiodi di garofano;
  • kefir - 500 ml;
  • aneto / prezzemolo - 4 rametti;
  • camomilla (infiorescenze) - h. l.;
  • Erba di San Giovanni (erba) - h.
  • acqua - 500 ml.
  1. Tritare cipolla e aglio e versare il kefir.
  2. Metti verdure tritate e ingredienti secchi.
  3. Ricaricare con acqua e mescolare bene.
  4. Lasciare la miscela per 30 minuti e filtrare.

La bevanda risultante dovrebbe essere bevuta durante il giorno. La seguente ricetta è un'infusione di erbe. È necessario mescolare l'erba di San Giovanni (cucchiaino), un terzo di un cucchiaino di tanaceto e mezzo cucchiaio di erba salvia. Una miscela di erbe mettere in un thermos e versare acqua bollente (200 ml). Insistere per 2 ore e filtrare. Bevi tutto il giorno a piccoli sorsi prima di mangiare.

Il tè dell'ortica può aiutare a ripristinare il corpo dopo l'assunzione di antibiotici in base al corso. La durata del trattamento è di 2 settimane. In 2 litri di acqua bollente, preparare 2 cucchiai di ortica tritata. Il tè deve infondere. Prima di bere, devi filtrare e bere durante il giorno.

Aiuta il bambino

Se lo stomaco dopo l'assunzione di antibiotici fa male a un bambino, allora è necessario prendere in considerazione la sua età. Va tenuto presente che la maggior parte dei farmaci usati nel trattamento della disbiosi non può essere somministrata a neonati e bambini. Pertanto, se il bambino è allattato al seno, la madre dovrebbe provvedere al ripristino della microflora compromessa. Una donna deve includere nella dieta prodotti a base di latte fermentato e bevande.

Quando il bambino ha già iniziato a ricevere cibi complementari, è opportuno diversificare il suo cibo - se l'età lo permette - ricchi brodi vegetali. Per migliorare la salute del bambino, fare decotti o infusi di erbe. A questo scopo, è possibile utilizzare camomilla, menta o cardo mariano. Le bevande possono prepararsi da sole secondo le ricette standard.

Ma se lo desideri, puoi acquistare tisane specializzate preparate in farmacia. Ai bambini di età superiore a 1 mese è consentito somministrare farmaci come Bifidum o Linex. Contribuiscono al ripristino della microflora intestinale.

Se, dopo aver assunto antibiotici, lo stomaco inizia a fare male e il trattamento non è ancora completato, questo sintomo deve essere immediatamente segnalato al medico curante. Aiuterà a regolare la terapia in corso e, se necessario, sostituirà il farmaco.

È severamente vietato combinare l'uso di antibiotici e antidolorifici, poiché alcuni farmaci possono migliorare l'effetto l'uno dell'altro. È anche impossibile iniziare il trattamento con antibiotici da soli, poiché hanno l'effetto terapeutico necessario solo nel caso di origine batterica dell'infezione. Non influenzano le patologie virali.

Recensione della pillola del dolore addominale

Il dolore addominale è uno stato molto comune di disagio, o piuttosto uno sfondo sintomatico opprimente di qualsiasi disturbo nascosto. Questo può essere indigestione, aggravamento della gastrite, disfunzione epatica, dolore all'inizio del ciclo mestruale, infiammazione dell'utero o delle ovaie nelle donne. Dovresti sempre essere pronto a fornire il primo soccorso a te stesso e ai tuoi cari e ad avere varie pillole per i dolori di stomaco nel tuo pasticcio di casa.

Casi in cui l'automedicazione non è accettabile

Ci sono casi in cui i dolori addominali sono causati da cambiamenti patologici associati al rischio per la vita. E questo richiede il pronto soccorso di emergenza. Allo stesso tempo, i farmaci per il dolore non solo non sono inutili, ma danneggiano anche il paziente - non forniscono una descrizione corretta del quadro clinico. Tale stato di malattia, di regola, è caratterizzato da un intero insieme di reazioni del disturbo del corpo.

Il dolore diffidente che si sta verificando potrebbe indicare un'infiammazione dell'appendice intestinale. La fonte del dolore è localizzata nella parte destra e vicino alla vescica, la condizione è accompagnata dalla temperatura subfebrilare (37-38 *), vomito frequente, diarrea.

I dolori gravi sono concentrati nella parte inferiore dell'addome, nella zona pelvica e bruscamente assegnati al retto. Crampi manifesto Vi sono vertigini, aumento del sanguinamento, polso rapido.

Un altro sintomo pericoloso può verificarsi durante un'esacerbazione o perforazione di un'ulcera - un attacco acuto nella zona dello stomaco o del duodeno (sotto il diaframma). Accompagnato dallo sviluppo dello shock, i dolori assomigliano a un colpo con un pugnale. Cattura l'alito Il nido del dolore si diffonde a tutto l'addome, i muscoli addominali diventano densi e dritti. Le probabilità di morte sono alte.

farmaci

Elenco dei più accessibili

Gruppo di farmaci anti-infiammatori non steroidei:

Antidolorifico, sospende la produzione di prostaglandine (sostanze che aumentano la sensibilità al dolore), riduce l'infiammazione.

Controindicazioni: aggravamento di gastrite, dispepsia.

Il prezzo del farmaco è di circa - 26-30 rubli.

Droga analgesica, antipiretica. Come tutti i derivati ​​dell'acido salicilico restringere il letto vascolare e non è raccomandato per i sintomi di asma bronchiale.

Prezzo approssimativo - 80 rubli.

Inibisce (cattura) la sintesi delle prostaglandine, riduce la conduzione degli impulsi del dolore nel sito di infiammazione. Allevia le reazioni allergiche, allevia la febbre. Riduce lo spasmo vascolare della pelle.

Controindicazioni: poiché il farmaco ritarda la rimozione del fluido dai tessuti, la sua ricezione è limitata ai pazienti con insufficienza renale. Con grave malattia renale - è vietato!

Prezzo approssimativo - da 120 a 300 rubli. (disponibile in compresse e sospensioni, c'è una forma di dosaggio per i bambini)

Inibisce gli impulsi del dolore, una vasta gamma di applicazioni contro vari tipi di dolore. Compreso il periodo mestruale.

Prezzo - 140 rubli.

Un gruppo di farmaci - analgesici, che agiscono principalmente sulla muscolatura liscia dell'addome:

La droga miotropica, colpisce solo i muscoli lisci dell'addome, sopprime lo spasmo. Tuttavia, non cura la vera ragione. Usato come analgesico temporaneo.

Prezzo approssimativo di 50 rubli.

Influisce spasmi nel campo della muscolatura liscia degli organi interni. Rilassa i muscoli (abbassa il tono), ha un debole effetto sedativo, agisce sia sulla concentrazione dolorosa che sulle vie nervose più vicine. Espande il flusso sanguigno La gamma di applicazioni variava (da broncospasmo a colica renale).

Il prezzo è di 20-50 rubli.

Un forte analgesico usato per il dolore di varie origini.

Il prezzo è 99 - 230 rubli.

Un gruppo di farmaci mirati all'eliminazione e al trattamento dei disturbi negli organi digestivi:

La composizione contiene enzimi digestivi secchi: enzimi pancreatici, solidi biliari.

Prezzo - 126 rubli.

Contiene estratto pancreatico.

Prezzo 50-55 rubli

Colpisce i muscoli dell'intestino e dello stomaco. Allevia il dolore, i crampi allo stomaco. Ha un effetto sulla microflora della mucosa gastrica.

Prezzo: 524 rubli.

Avvolgente, agente coleretico. Ha effetto antiacido e analgesico.

Prezzo 23-25 ​​rubli.

Prezzo 247 rubli.

Carminativo, riduce la quantità di gas nell'intestino.

Prezzo 280 rubli.

Riduce la funzione secretoria dello stomaco, riduce la quantità di acido gastrico. È un agente anti-ulcera.

Prezzo: 50 rubli (in compresse).

Farmaci quando la causa del dolore non è nota

Cosa prendere quando la causa del dolore è sconosciuta? Non esiste un rimedio unico per tutti i tipi di dolore. La consultazione con un medico è necessaria per stabilire la causa sottostante. Tuttavia, se è impossibile ottenere un appuntamento con un medico, puoi prendere qualsiasi cosa dal gruppo di forti analgesici. Vale la pena ricordare che questi strumenti non curano, ma solo temporaneamente eliminano il disagio del dolore addominale. Con il dolore addominale in un bambino, si raccomanda di prendere in considerazione l'intensità dell'effetto del medicinale e la dose.

Con i segni forti e l'incertezza della malattia interna, è adatto "no-shpa", che elimina lo spasmo muscolare liscio. Poiché gli organi della cavità addominale sono principalmente circondati e composti da questo tipo di muscolo, ma shpu può essere bevuto con: colica renale, con spasmi nel fegato, nella vescica con cistite, all'inizio delle mestruazioni. No-Shpa allevia anche la tensione muscolare e ripristina il flusso sanguigno nella zona dello spasmo. Simile a No-Shpa dal meccanismo d'azione - Papaverine.

"Spazgan", "Analgin", "Unispaz" saranno adatti come antispastici per il dolore acuto e in peggioramento, ma questi farmaci non dovrebbero essere utilizzati in modo scorretto, poiché questa serie di analgesici influisce negativamente sul cuore e sui reni.

Quali farmaci dovrebbero essere assunti in casi specifici?

Quando i problemi con il tratto digestivo

  1. Quando il dolore dell'ulcera allo stomaco si presenta acuto: può essere sia noioso che lancinante. Appaiono di regola al centro dell'addome, accompagnati da sensazioni di bruciore di stomaco. I dolori sono concentrati nella regione epigastrica (sotto il cuore), si sviluppa intorno all'ombelico, può essere dato nella parte posteriore, nella scapola sul lato sinistro. Come anestetico, puoi prendere No-Shpu, Buscopan, Papaverin, Baralgin, Duspatalin. È vietato bere analgesici e farmaci antinfiammatori. Per la normalizzazione della microflora della mucosa gastrica - antiacidi: "Maalox" "Almagel" "Phosphalugel", "De Nol".
  2. Con bruciore di stomaco associato a maggiore acidità dello stomaco e segni di reflusso: farmaci che stimolano la motilità dell'intestino e dello stomaco - Metoproklamid, Gastrosil, Raglan. Avvolgente, antidolorifici - "Maalox", "Almagel".
  3. Pancreatite: manifestata da dolori prolungati e dolorosi nell'addome, con carattere circostante. Dolori sordi nel lato destro o sinistro, nell'ipocondrio. L'anestesia può essere fatta con l'aiuto di No-Shpy, Papaverina. I farmaci ausiliari per facilitare la digestione - la pancreatina - sono assunti con il cibo. In caso di insufficienza della cistifellea (a distanza), si raccomanda anche Festal.
  4. Colecistite - infiammazione della cistifellea. Sintomi - dolore parossistico e acuto, nel giusto ipocondrio. Spesso accompagnato da febbre (37-38), alterazioni della pelle e sclera degli occhi. Vomito e ritenzione fecale si verificano periodicamente. Applicare dal dolore nell'addome - No-Spa, Papaverin, Analgin, Baralgin. Quando discinesia della vescica - colagoga - Allohol, colinazyme.
  5. Per i problemi ginecologici: di norma, il dolore più grave si verifica nei primi due giorni dell'inizio delle mestruazioni. I dolori sono parossistici, abbassando l'addome, forte. Il dolore può verificarsi sul lato lombare. Se lo stomaco fa male, puoi bere antidolorifici antinfiammatori - Ibuprofene, Ketoprofene, Aspirina, No-Spa, Papaverina.
  6. Con problemi urologici - cistite: ci sono crampi, bruciore, dolore nella zona pelvica (nella vescica). Sembra sovraffollato, incapacità di andare in bagno. Il processo di minzione diventa anche doloroso, l'urina residua nella vescica può essere ritardata. Tali sintomi possono essere associati all'infezione, in questo caso è efficace un antibiotico ad ampio spettro - Ciprofloxacina (Ciprolet in compresse), Nolitsin. Da spasmi possono essere presi - Nimesil, No-Shpu. C'è un farmaco efficace a base di estratti vegetali - Cyston.
  7. Disturbi intestinali La diarrea è un sintomo abbastanza comune che può essere associato a varie malattie: avvelenamento, appendicite e dolori addominali mensili. Tuttavia, se il disturbo è causato dall'assunzione di antibiotici, è sufficiente prendere alcune gocce di Hilak Forte, Linex. In caso di avvelenamento da cibo - Enterosgel, carbone attivo. Se i sintomi sono causati da un'infezione alimentare, è necessario un antibiotico per il tratto gastrointestinale - Enterofuril, Levomicetina.

Dolore nei bambini

Se il bambino non ha colpito da nessuna parte e non sta cercando di attirare l'attenzione degli adulti con le sue lamentele, allora vale la pena considerare seriamente la sua condizione. Dovresti anche escludere, come causa del dolore addominale - eccesso di cibo (soprattutto dolce), di rivedere la dieta quotidiana - forse i nuovi alimenti hanno causato frustrazione o allergie. Cosa posso dare?

Quando l'eccesso di cibo può essere dato a Creonte, Mezim. In caso di avvelenamento - "Smektu", "Enterosgel". Se lo stomaco fa male, BUT-Shpa, "Nurofen" per i bambini aiuta ad alleviare il dolore.

Quando la diarrea da infezioni intestinali - i preparati enzimatici (come Festal, Creonte) sono vietati a dare. Fino a un anno o 2 anni, gli antibiotici sono controindicati. Tuttavia, se la diarrea dura più di 3 giorni, è necessario consultare un medico. Un bambino di 3 anni può essere acquistato per i bambini Enterofuril in capsule o sospensioni. Per reintegrare il bilancio idrico nel corpo, si consiglia di somministrare Regidron.

I bambini hanno spesso coliche, in questo caso, baby Espumizan, preparati a base di oli essenziali di aneto e finocchio.

Assicurati di guardare un video su questo argomento.

Nelle donne in gravidanza

Aspettare la nascita di un bambino è un evento molto gioioso ed eccitante nella vita di una donna. Tuttavia, questo periodo - il periodo di gravidanza è associato a vari tipi di disturbi, che si verificano come la ristrutturazione e i cambiamenti del corpo.

Nelle fasi iniziali ci sono rischi di aborto spontaneo, sanguinamento. Tossicosi. Nel tardo - può essere un grande carico sulla colonna vertebrale, doloroso allungamento dei muscoli del bacino. Problemi con il tratto digestivo, poiché la maggior parte della cavità addominale è il feto e l'utero in aumento. Mal di stomaco

Ogni donna incinta in questi casi deve avere il kit di pronto soccorso che può essere preso:

Il primo farmaco che può aiutare con il dolore è NO-Shpa, i medici hanno scoperto che questa sostanza ha poco o nessun effetto sullo sviluppo del feto. Ma aiuta con l'aumento del tono dell'utero e altri tipi di spasmi. È necessario accettare, quando le sensazioni di contrazioni durano diverse ore. Si consiglia di non utilizzare più di 6 compresse al giorno.

Lo stesso effetto può dare candele con papaverina.

Gli antibiotici per le donne incinte sono controindicati, le malattie catarrali sono meglio prevenute e prevenute dai preparati di interferone. Contro l'ingresso di virus attraverso il naso e la laringe, puoi usare l'unguento di Oxolinic.

Opzionale: trattamento dei rimedi popolari

Il trattamento dei rimedi popolari per il dolore addominale a casa implica l'uso di decotti alle erbe e infusi.

Come cura per il dolore addominale, nello stomaco con disturbi digestivi preparare semi di cumino - 2 cucchiai. cucchiai per 4 tazze d'acqua.

Quando gli alimenti proteici per l'eccesso di cibo possono aiutare l'acqua con limone, zenzero e menta, che stimola la produzione di succo gastrico.

Dalla colica nello stomaco e dall'eccessiva formazione di gas fare il decotto di semi di finocchio, finocchio. Che ha un'azione diuretica ancora debole.

Per la diarrea non infettiva, viene preparata acqua di riso. Inoltre, agisce come agente avvolgente per la membrana mucosa dello stomaco e dell'intestino. Lenisce il corpo.

Con segni di bruciore di stomaco e acidità aumentata dello stomaco, mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio sciolto in un bicchiere d'acqua aiuta. Quando si fa un'ulcera allo stomaco guarita e si beve il tè dalla radice del dente di leone, si può fare un'infusione di foglie di piantaggine.

postfazione

Questo articolo si presenta lontano da tutti i farmaci e trattamenti per il dolore addominale. E descrive i farmaci più popolari ed efficaci che possono essere acquistati senza prescrizione medica.

Come ripristinare lo stomaco dopo gli antibiotici, perché il mal di stomaco?

Gli antibiotici hanno un potente effetto disastroso sui patogeni, fermando la malattia e prevenendo lo sviluppo di complicanze.
Tuttavia, contemporaneamente alla soppressione del processo infettivo-infiammatorio, gli antimicrobici influenzano negativamente molti organi e sistemi del corpo umano. L'effetto collaterale più comune della terapia antibiotica sono i problemi con il lavoro del tratto gastrointestinale e il dolore addominale.

Perché lo stomaco fa male dopo gli antibiotici

La normale digestione dipende dal lavoro coordinato di molti organi e la disfunzione di uno di essi porta inevitabilmente a un disturbo generale. Lo stomaco con il suo ambiente acido disattiva i componenti pericolosi del cibo e lo digerisce. Nell'intestino c'è l'assimilazione di tutti i nutrienti e il fegato produce gli enzimi necessari. Se lo stomaco fa male a prendere antibiotici, prima di tutto, si dovrebbe prestare attenzione al luogo del dolore, al fine di determinare in modo affidabile quale particolare organo ha sofferto:

  • stomaco - nell'addome superiore, nel centro o a sinistra;
  • fegato - fa male a destra, più vicino alle costole inferiori;
  • intestino - dolore nel medio e nell'addome inferiore.

Dopo aver specificato la localizzazione del dolore, si possono capire le ragioni per cui è sorto e prendere certe misure per eliminarlo.

stomaco

Molti farmaci antimicrobici possono irritare la membrana mucosa di questo organo. In presenza di malattie croniche del tratto gastrointestinale, aumenta la probabilità di tali effetti collaterali. Il produttore indica sempre nelle istruzioni esattamente come prendere la medicina in modo da non danneggiare lo stomaco.

Alcuni BPO possono essere bevuti indipendentemente dall'assunzione di cibo, altri esclusivamente a stomaco vuoto e altri ancora solo dopo i pasti. Quest'ultima opzione significa che il cibo è la protezione dello stomaco quando si assumono antibiotici, riducendo il loro effetto negativo sulle pareti e sulle mucose dell'organo. Il rispetto delle raccomandazioni per l'ammissione aiuterà a prevenire l'irritazione.

fegato

La maggior parte degli agenti antimicrobici sono metabolizzati (cioè separati) proprio qui. Il sangue passa costantemente attraverso questo organo durante il processo di circolazione, lasciando in esso composti chimici dannosi. La terapia antibiotica aumenta il carico sulle cellule epatiche più volte, con il risultato che molti di essi accumulano tossine e muoiono.

Di conseguenza, soffre un'altra funzione del fegato: la produzione di enzimi digestivi. I dotti biliari (colestasi) sono ristretti e si verifica un dolore intenso. Di solito, se non ci sono patologie, eventuali dosi di antibiotici sono facilmente tollerabili, ma quando viene diagnosticata una insufficienza epatica, occorre avvisare un medico che dovrebbe assumere un farmaco più benigno.

intestini

Questo organo è più spesso influenzato dall'uso di farmaci antimicrobici orali. Il dolore nell'intestino dopo l'assunzione di antibiotici può essere causato da diversi motivi. I più frequenti sono:

  • diarrea associata agli antibiotici;
  • enterocolite pseudomembranosa;
  • disbiosi.

L'ultimo punto è piuttosto condizionale, poiché la morte di una parte significativa della microflora intestinale a seguito di un ciclo di terapia antibiotica è semplicemente impossibile. La diarrea, che è considerata uno squilibrio di batteri benefici e dannosi, è solitamente il risultato di irritazione delle pareti intestinali da parte dei componenti del farmaco e scompare dopo il completamento del corso.

Come ripristinare lo stomaco dopo gli antibiotici?

Se nel corso del trattamento con farmaci antimicrobici si osserva dolore all'addome, deve informare il medico. Lo specialista selezionerà altri farmaci meno tossici o raccomanderà una soluzione adeguata al problema. Di solito, viene offerta la terapia farmacologica per eliminare gli effetti dell'assunzione di antibiotici.

Trattamento farmacologico

Molto spesso, dopo un ciclo di terapia antibiotica, gli intestini sono doloranti. La microflora utile in essa muore, causando disbiosi e disturbi delle feci. Per ripristinare l'equilibrio naturale, puoi bere un corso di probiotici come "Linex" o "Bifidumbacterin". Questi preparati contengono diverse principali colture viventi che abitano la mucosa e sono responsabili della normale digestione.

Per aiutare il fegato, puoi assumere farmaci speciali, ma solo con il permesso del medico curante. L'opzione migliore sono farmaci come "Essliver", "Essentiale" e altri. Promuovono la rigenerazione degli epatociti e riprendono pienamente le funzioni dell'organo. Il ripristino dello stomaco dopo gli antibiotici richiede molto tempo, quindi è più facile prevenire la malattia.

Metodi popolari

In combinazione con i metodi tradizionali di trattamento degli effetti della terapia antibiotica, è possibile utilizzare le ricette popolari. Prima di questo, assicurati di consultare il tuo medico, perché questo trattamento ha anche controindicazioni ed effetti collaterali. Cosa può essere raccomandato per lo stomaco durante l'assunzione di antibiotici:

  • Rostoropsha. Sulla base di questa pianta vengono prodotti i farmaci più efficaci per ripristinare il fegato. In farmacia, puoi acquistare estratto o farina per ripristinare la salute. Devono essere presi rigorosamente secondo le istruzioni.
  • Nettles. L'infusione di questa pianta (un cucchiaino preparato con un bicchiere di acqua bollente) aiuta a far fronte agli effetti della disbiosi. Applicare una volta al giorno prima di coricarsi al posto del tè.
  • Quando l'addome inferiore fa male agli antibiotici, l'infusione di aneto aiuta bene. Si prepara da 2 cucchiai di semi di piante, preparati con 200 ml di acqua bollente. Dopo due ore, è necessario filtrare lo strumento e bere in piccole porzioni al giorno (con un intervallo di un paio d'ore).
  • Buon aiuto da problemi digestivi con erba Potentilla. Un cucchiaio di materie prime deve versare un bicchiere di acqua bollente e far bollire a fuoco basso per circa 15 minuti. Quindi, avvolto in una coperta, lascia riposare per la notte. Al mattino, filtrare e bere in due dosi.
  • La corteccia di quercia di brodo aiuterà a far fronte alla diarrea e ad altri effetti degli antibiotici. Per fare questo, avrai bisogno di due cucchiai di corteccia per versare 400 ml di acqua e, dopo aver fatto bollire, far bollire per altri 15 minuti a fuoco basso. Lasciare fermentare per circa un'ora, filtrare e prendere mezza tazza tre volte al giorno.

Dai rimedi tonici che attivano il recupero dello stomaco dopo gli antibiotici, possiamo consigliare il miele (mangiare un cucchiaio al giorno), il decotto di camomilla invece del solito tè, il prezzemolo come aggiunta ai primi e secondi piatti.

prevenzione

Di norma, in generale, un organismo sano non produce reazioni negative alla terapia antibiotica. Qualsiasi, anche i più potenti agenti antimicrobici sono facilmente tollerabili e gli effetti dell'accoglienza sotto forma di piccola diarrea passano dopo il completamento del ciclo di trattamento. Pertanto, rafforzare il sistema immunitario attraverso l'educazione fisica, un'alimentazione sana ed evitare cattive abitudini è il modo più affidabile per prevenirlo.

In altri casi, se lo stomaco fa male, puoi prendere pre- e probiotici, così come entrare nella dieta più prodotti a base di latte fermentato. Per evitare complicazioni con la digestione, è necessario leggere attentamente le istruzioni per gli antimicrobici e seguire i consigli di un medico.

Affida i tuoi professionisti della salute! Prendi un appuntamento per vedere il miglior dottore della tua città in questo momento!

Un buon dottore è uno specialista in medicina generale che, sulla base dei suoi sintomi, farà la diagnosi corretta e prescriverà un trattamento efficace. Sul nostro sito web puoi scegliere un medico delle migliori cliniche di Mosca, San Pietroburgo, Kazan e altre città della Russia e ottenere uno sconto fino al 65% alla reception.

* Premendo il pulsante si accede a una pagina speciale del sito con un modulo di ricerca e si registra sul profilo specialistico che ti interessa.

* Città disponibili: Mosca e regione, San Pietroburgo, Ekaterinburg, Novosibirsk, Kazan, Samara, Perm, Nizhny Novgorod, Ufa, Krasnodar, Rostov-on-Don, Chelyabinsk, Voronezh, Izhevsk

Antibiotici per il dolore intestinale

Antibiotico intestinale

Varie infezioni intestinali sono una delle più comuni categorie di malattie, il più delle volte ci sono solo varie infezioni virali respiratorie acute. Tuttavia, per il trattamento degli antibiotici intestinali vengono utilizzati solo in circa il 20% dei casi e in presenza di sintomi acuti: un significativo aumento della temperatura corporea, dolori lancinanti all'addome, diarrea acuta, vomito costante, disidratazione.

Antibiotici per l'infezione intestinale

Le cause più comuni di malattie di questo tipo sono E. coli, stafilococco, shigella e salmonella. Ma in generale, ci sono più di 40 specie di batteri che possono innescare un tratto gastrointestinale sconvolto. Per questo motivo, nella maggior parte dei casi, nel trattamento delle infezioni intestinali, vengono utilizzati antibiotici ad ampio spettro, a cui sono esposti la maggior parte degli agenti patogeni.

I farmaci più comunemente usati sono il gruppo delle cefalosporine e dei fluorochinoloni. Gli aminoglicosidi, così come i preparati di tetraciclina e penicillina possono essere usati meno frequentemente (di solito con un agente patogeno determinato con precisione).

Gli antibiotici vengono generalmente consumati da 3 a 7 giorni, a seconda dei sintomi. Poiché le infezioni intestinali spesso sviluppano la dysbacteriosis e l'uso di antibiotici lo aumenta, quindi dopo il corso del trattamento, è necessario bere le medicine per normalizzare la microflora intestinale.

Elenco di antibiotici per infezioni intestinali

Oggi ci sono diverse generazioni di farmaci antibatterici. Nel trattamento delle infezioni intestinali, gli antibiotici cefalosporinici di nuova generazione a partire dalla terza generazione sono considerati i migliori, a causa della maggiore durata d'azione e degli effetti collaterali minimi.

Cefalosporine di ultima generazione

Preparazioni delle generazioni III e IV:

Farmaci della generazione V:

Preparazioni delle generazioni III e IV:

  • gemifloxacina;
  • gatifloxacina;
  • moxifloxacina;
  • sitafloxacina;
  • Trovafloxacina.

Nel caso dei fluorochinoloni, i farmaci di generazione I-II sono piuttosto efficaci contro le infezioni intestinali:

Tra gli altri farmaci antibatterici per le infezioni intestinali, vengono utilizzati aminoglicosidi:

Inoltre, vengono utilizzate le tetracicline:

Nel trattamento di varie forme di tubercolosi e di una serie di altre gravi patologie, viene prescritto l'antibiotico sintetico ad ampio spettro Rifampicin. Questo medicinale è efficace nella fase iniziale della malattia. Non ci sono anche analoghi meno efficaci del farmaco. Su di loro - nell'articolo.

L'artrite, l'artrosi, la borsite e altre malattie dell'apparato muscolo-scheletrico possono causare dolore alle articolazioni. Per eliminarli rapidamente a casa, è necessario utilizzare un unguento anti-infiammatorio. Leggi di più sulle droghe in questo gruppo, leggi questo articolo.

Gli unguenti per il riscaldamento sono preparazioni topiche che aiutano a migliorare il flusso di sangue nei tessuti e aiutano ad eliminare il dolore, il gonfiore e il gonfiore. Quali farmaci sono meglio utilizzati per varie malattie e lesioni delle articolazioni e dei muscoli, leggi il nostro articolo.

La rovamicina è prescritta da specialisti per varie malattie infettive: polmonite, esacerbazione di bronchite, otite e tonsillite. Inoltre, questo farmaco è prescritto per il rilevamento della gonorrea e delle malattie sessualmente trasmissibili.

Ripristiniamo l'intestino dopo gli antibiotici

Gli antibiotici sono fermamente stabiliti nelle nostre vite. Non immaginiamo più che senza di loro la bronchite o la cistite possano essere curate. Alcuni addirittura si trattano con antibiotici anche infezioni virali respiratorie acute, che, in linea di principio, non sono ammissibili per tale trattamento. Quanto è innocuo?

Regime giorno e dieta per disbatteriosi intestinale dopo antibiotici

Al fine di ripristinare l'intestino dopo l'assunzione di antibiotici, viene prescritto un ciclo di trattamento complesso, che consiste in un regime giornaliero regolato, una corretta alimentazione, farmaci e medicina tradizionale.

Il regime quotidiano di una persona affetta da disbiosi dovrebbe includere un esercizio moderato. Questi sono esercizi di fisioterapia, camminare, nuotare in piscina, ecc. Esercizio fisico pesante, attività legate alle vibrazioni e stress dovrebbero essere esclusi.

Una dieta dopo gli antibiotici include pasti regolari allo stesso tempo, almeno 4-5 volte al giorno in piccole porzioni. I prodotti che irritano il tratto gastrointestinale dovrebbero essere esclusi dalla dieta quotidiana. Questi prodotti includono carni grasse, pesce grasso, latte fresco, brodi concentrati, fagioli, piselli, dolci, pasticcini, pane fresco, bibite zuccherate, bevande alcoliche. Non puoi mangiare cibo fritto, speziato, affumicato e in scatola.

Per ripristinare l'intestino, di notte mezz'ora prima di coricarsi è utile mangiare una cena tardiva, che include cibi ricchi di fibre grossolane. È possibile alternare porridge su acqua (grano saraceno, farina d'avena, miglio), latticini con crusca e barbabietole bollite e insalate di carote. Una cena così tarda stimolerà la crescita della microflora benefica intestinale, per la quale la fibra è un alimento base.

Puliamo l'intestino

In caso di grave disbatteriosi, a volte il trattamento deve iniziare con l'assunzione di antibiotici, che vengono selezionati dal medico, concentrandosi sui dati dell'esame preliminare del paziente. Tuttavia, i gastroenterologi cercano di prescrivere antibiotici solo in casi estremi. Più spesso, se ci sono segni di disbiosi dopo l'assunzione di antibiotici, prescrivere antisettici che sopprimono la crescita di microflora condizionatamente patogena e patogena e quasi non sopprimono la normale microflora.

Questi farmaci includono Nifuroxazide, che è disponibile con i nomi commerciali Enterofuril, Ersefuril e Nifuroksazid. Questi farmaci aiutano a ripristinare l'intestino e quasi senza effetti collaterali; Disponibile in capsule e sospensioni per somministrazione orale. La sospensione può essere somministrata ai bambini a partire da un mese di età. La nifuroxazide è controindicata solo in caso di ipersensibilità del corpo ai componenti del farmaco e intolleranza agli zuccheri semplici. Questi ultimi fanno parte degli eccipienti di entrambe le forme di dosaggio.

Per pulire l'intestino delle sostanze tossiche che si formano nel processo di digestione compromessa dopo l'assunzione di antibiotici, vengono anche prescritti adsorbenti. Questi sono Enterosgel, Smekta, Polyphepan, Carbone attivo, ecc.

In caso di disbatteriosi non grave dell'intestino, un complesso di additivi alimentari (BAA) con pectina di carbone liquido può diventare il farmaco di scelta. Meglio questo integratore alimentare? Azione delicata Consiste in pectina di mele naturale (adsorbente), inulina prebiotica (fertilizzante per microflora normale), acido succinico e taurina (fonti di energia aggiuntiva). Questo integratore alimentare aiuterà con i processi allergici che appaiono sullo sfondo della disbiosi. Prendilo 2 o 3 volte al giorno durante i pasti, spargendo la polvere nell'acqua. Il carbone liquido deve essere preso separatamente dal farmaco, con un intervallo di almeno 1 ora.

Colonizziamo l'intestino con una normale microflora

Per ripristinare il volume della normale microflora intestinale dopo l'assunzione di antibiotici, farmaci prescritti dal gruppo di probiotici e prebiotici. Questi farmaci sono prescritti dopo un ciclo di terapia antibiotica o (per disbiosi intestinale lieve) senza di esso.

I probiotici sono farmaci che includono colonie di batteri benefici viventi - gli abitanti dell'intestino. Tali farmaci includono Bifidumbakterin, Laktobakterin, Atsipol, Linex, Bifiform, Baktusubtil, ecc. Ma non tutto è così semplice: è stato stabilito che solo l'1-10% sopravvive dai batteri vivi abitati.

Al fine di ripristinare l'intestino e sostenere l'attività vitale della microflora normale, dopo l'assunzione di antibiotici, vengono prescritti prebiotici. Questo è cibo per la normale microflora intestinale. Per prebiotici sono farmaci, l'ingrediente attivo in cui è il lattulosio. Questi farmaci sono prodotti con i nomi commerciali Lactulose, Duphalac, Portalak, Laktusan, Normaze, ecc. Il medico seleziona le dosi e la durata dell'uso di probiotici e prebiotici singolarmente, compresi quelli che possono essere somministrati a un bambino.

Migliorare il processo digestivo

Per normalizzare il processo di digestione del cibo, prescrivere enzimi digestivi: CREON, Mezim, Festal, Panzinorm e altri. Sono presi in tempo immediatamente dopo un pasto. Questi farmaci possono anche prendere neonati.

In modo che il cibo non indugia nell'intestino e le sostanze tossiche non vengono assorbite nel sangue, i farmaci prescritti che regolano la peristalsi. Questo gruppo comprende farmaci il cui principio attivo è il trimebutin (Trimedat, Neobutin). Trimebutin ha un effetto stimolante riducendo l'attività motoria della muscolatura liscia intestinale e antispasmodica - con spasmi associati a coliche intestinali. Questo farmaco è prescritto in un dosaggio individualmente selezionato per lunghi periodi - da 4 a 12 settimane.

Controindicazioni per l'uso sono la gravidanza, l'allattamento al seno, i bambini fino a 3 anni di età e l'ipersensibilità al farmaco.

Aumentare la reattività del corpo

Per aumentare la resistenza del corpo alle varie influenze, vengono prescritti complessi vitaminico-minerali di immunomodulatori (ad esempio, preparazione di erbe immunologiche).

Ripristinare l'intestino dopo l'assunzione di antibiotici non è facile, a volte richiede un trattamento complesso a lungo termine.

I sintomi dello squilibrio della microflora intestinale nei bambini

Cause di diarrea nei bambini - cambiamenti nella dieta, infezioni intestinali, intolleranza alimentare, uso di antibiotici, rapidi cambiamenti di temperatura, dentizione nei bambini. Qualunque sia la ragione, la diarrea è sempre accompagnata da uno squilibrio della microflora intestinale.

Per il trattamento della diarrea (diarrea) nei bambini, è consigliabile utilizzare farmaci contenenti spore di microrganismi probiotici. Aiutano a ridurre la molteplicità, stabilizzare la consistenza della sedia e, alla fine, a risolvere il problema.

Il dolore addominale nei bambini è un sintomo molto comune e frequente. Può essere permanente o apparire e scomparire come spasmi. Il dolore addominale nei bambini varia in gravità, può essere acuto. Se un bambino si lamenta di dolori addominali, sii consapevole che tale disagio può causare indisposizione o una sensazione di pesantezza nello stomaco.

Se la causa del dolore addominale nei bambini è un'infezione batterica o virale nello stomaco e nell'intestino, il dolore addominale sarà accompagnato da sintomi quali nausea, vomito, diarrea, febbre, pallore.

Il gonfiore addominale in un bambino si manifesta con una sensazione di pesantezza causata da un'eccessiva formazione di gas nello stomaco e / o nell'intestino.

Nell'infanzia, questo sintomo è spesso associato a varie condizioni: dalla gastroenterite virale all'intolleranza alimentare e alle coliche causate dall'eccessiva formazione di gas.

La colica nei bambini è molto comune, specialmente nei neonati e di solito scompare intorno al terzo o al quarto mese di vita di un bambino. La colica nell'addome nei bambini, di volta in volta, è caratteristica della disbiosi intestinale. Il trattamento di questa condizione porta ad un miglioramento del benessere generale del bambino.

Probiotici: domande e risposte

Perché è così importante mantenere un equilibrio della microflora intestinale?

La microflora intestinale umana svolge molte funzioni importanti, come la partecipazione ai processi di digestione, la sintesi di vitamine, oligoelementi e altre sostanze benefiche. Inoltre, la microflora intestinale svolge il ruolo di barriera protettiva, previene la penetrazione di batteri nocivi e regola le funzioni del sistema immunitario del corpo. Pertanto, la microflora intestinale è importante per la salute del corpo nel suo complesso.

Come preservare la salute dell'intestino e l'equilibrio della sua microflora?

Mantenere un normale equilibrio intestinale aiuterà una dieta sana, il rifiuto del consumo di alcol. È anche necessario evitare sbalzi di temperatura. Con la comparsa di segni di uno squilibrio nella microflora intestinale (dolore addominale, gonfiore, diarrea e altri disturbi intestinali) o quando si assumono antibiotici che influenzano negativamente la microflora intestinale, è necessario utilizzare speciali farmaci probiotici (probiotici) che aiutano a ripristinare l'equilibrio fisiologico.

Come si presentano le infezioni che sono pericolose per l'intestino?

La principale via di infezione nel corpo è orale. La fonte di infezioni intestinali può essere cibo o bevande contaminati. Un'altra possibile via di infezione sono gli antibiotici.
Il loro uso può portare ad un aumento del numero di microbi condizionatamente patogeni ("dannosi"), che normalmente sono in equilibrio con i microrganismi benefici. Di conseguenza, può svilupparsi una malattia infettiva. Il trattamento delle infezioni intestinali viene effettuato con l'uso obbligatorio di probiotici.

Gli antibiotici possono modificare la microflora intestinale?

Gli antibiotici possono influenzare l'equilibrio fisiologico della flora intestinale. Anzi, oltre all'attività
Per quanto riguarda i batteri che hanno causato il processo infettivo, gli antibiotici influenzano anche la microflora intestinale, interrompendo l'equilibrio tra batteri "buoni" e "cattivi" a favore di quest'ultimo. Questo porta alla disbiosi intestinale, che si manifesta con disturbi quali diarrea (diarrea), distensione addominale, dolore addominale, pesantezza nell'addome, ecc.

Cosa sono i probiotici?

Secondo la definizione dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, i probiotici sono non patogeni per i microrganismi umani che sono in grado di ripristinare la normale microflora degli organi, così come gli effetti nocivi sui batteri patogeni e condizionatamente patogeni. Pertanto, la domanda "Probiotici - che cos'è?" Può essere risolta in questo modo: i probiotici sono microbi che normalmente costituiscono la microflora di vari organi umani. I disturbi intestinali e la disbiosi sono indicazioni per l'uso dei probiotici.

È molto importante usare i probiotici quando l'equilibrio della microflora intestinale è disturbato.

I probiotici dovrebbero essere in grado di superare i meccanismi protettivi del corpo umano e entrare nell'intestino, dove, attaccato al suo muro, per combattere contro i microrganismi patogeni ("nocivi") e ripristinare l'equilibrio della microflora.

Mostra più domande

Droga pubblicitaria Prima di usare il farmaco, è necessario consultare il medico e assicurarsi di leggere le istruzioni per l'uso medico del farmaco Enterohermine. Istruzioni per l'uso medico del farmaco Enterohermin, capsule. Ordine del Ministero della salute dell'Ucraina n. 460 del 03.07. R.S. Ministero della Salute dell'Ucraina n. UA / 4234/02/01. Istruzioni per l'uso medico del farmaco Enterohermina, sospensione orale. Ordine del Ministero della salute dell'Ucraina n. 554 dal 01.09.. R.S. Ministero della sanità dell'Ucraina, numero UA / 4234/01/01. Tenere lontano dalla portata dei bambini. Sanofi-Aventis Ukraine LLC, Kiev, 01033, ul. Zhylyanskaya, 48-50a, tel. +38 (044) 354 20 00, fax: +38 (044) 354 20 01. www.sanofi.ua SAUA.BCL.15.11.0530a

TUTTI I DIRITTI RISERVATI

La data dell'ultimo aggiornamento è il 17 febbraio. Il sito è destinato esclusivamente ai visitatori dall'Ucraina.

Lo stomaco fa male, dolori addominali

Il dolore addominale è il tipo più comune di lamentela nei bambini e negli adulti. Le loro cause sono diverse, che vanno dalla semplice indigestione o malattie del tratto digestivo, vermi, appendicite a polmonite, reni o vescica, malattie infettive (anche mal di gola e SARS), tuttavia, è importante distinguere quando il dolore è una conseguenza dell'iperpertettività intestinale, ad esempio, quando formazione di gas e quando - un sintomo grave del processo patologico. Di solito il dolore addominale, che dura da pochi secondi a un minuto, non è un serio motivo di preoccupazione.

Esistono due tipi principali di dolore: viscerale e somatico. Il dolore viscerale si verifica a causa dell'irritazione delle terminazioni nervose nella parete degli organi, si tratta di dolori associati a spasmo o, al contrario, di stiramento, ad esempio, dello stomaco o del duodeno (e talvolta con ischemia della mucosa). Il dolore viscerale si presenta sotto forma di colica (epatica, renale, intestinale, ecc.) Di varia intensità, diffusa, di natura opaca, localizzata non solo nella regione dell'organo interessato (spesso nella linea mediana dell'addome), ma anche in altre parti dell'addome, ha una certa l'irradiazione è la trasmissione riflessa del dolore alle aree del corpo che sono innervate dalle stesse radici in cui sono trasportate le fibre sensibili, trasportando impulsi dai corrispondenti organi interni.

Il dolore somatico (peritoneale) si verifica a causa dell'irritazione del peritoneo, quando lo sviluppo del processo patologico (ad esempio durante la perforazione di un'ulcera gastrica), le terminazioni dei nervi spinali situati nel peritoneo iniziano a irritarsi.

Il dolore somatico, al contrario di viscerale, ha un carattere permanente, una localizzazione precisa, è accompagnato, di regola, da tensione dei muscoli della parete addominale anteriore, ha un carattere tagliente affilato, è aggravato da movimento e respiro. I pazienti giacciono a letto immobili, poiché qualsiasi cambiamento di posizione aumenta il dolore.

I dolori crampi di solito indicano un restringimento limitato dell'intestino a causa di vari processi patologici (stenosi cicatriziale nella colite ulcerosa e malattia di Crohn del colon, malattia adesiva, tumori benigni e maligni). Meno comunemente, sono osservati in discinesia intestinale con una predominanza della componente spastica.

I dolori addominali persistenti sono più caratteristici delle lesioni infiammatorie progressive, sono osservati con colite ulcerosa granulomatosa e non specifica, sindrome dell'intestino irritabile, tumori intestinali con infiammazione perifocale, diverticolite con diverticolite e formazione di infiltrato infiammatorio o sviluppo di peritonite. Il dolore epigastrico sordo è spesso la prima manifestazione della poliposi familiare diffusa del colon e può essere spiegato da una violazione della secrezione e dell'attività motoria dello stomaco.

Possibili cause di dolore addominale

La causa più comune è il cibo che mangiamo. L'irritazione dell'esofago (dolore pressorio) causa cibo salato, troppo caldo o freddo. Alcuni alimenti (cibi grassi e ricchi di colesterolo) stimolano la formazione o il movimento dei calcoli biliari, causando attacchi di colica biliare. Alcune persone sono intolleranti a determinati tipi di alimenti, come latte, zucchero del latte o lattosio. Mangiare li porta a crampi dolore addominale, gonfiore e diarrea.

Depressione, malattie della colonna vertebrale, malattie della tiroide, anemia, infezioni del tratto urinario possono essere accompagnate da dolore addominale. Il motivo può essere l'uso di alcol, droghe, antibiotici, farmaci anti-infiammatori ormonali e non ormonali, integratori di ferro.

I principali gruppi di malattie e condizioni patologiche che portano al dolore addominale:

  • malattie (organiche, funzionali) degli organi della cavità addominale, dello stomaco e del duodeno, del fegato e delle vie biliari, del pancreas, dell'intestino, della milza;
  • tossinfezioni alimentari, intossicazione;
  • malattie e infiammazione del peritoneo;
  • malattie renali e del tratto urinario;
  • disturbi circolatori locali nella cavità addominale (principalmente arteriosa);
  • malattie e danni alla parete addominale;
  • alcune malattie del sistema nervoso, colonna vertebrale (Herpes Zoster, spondiloartrosi);
  • alcune malattie del sistema sanguigno (vasculite emorragica, splenomegalia tromboflebica);
  • malattie diffuse del tessuto connettivo (periarterite nodosa), reumatismi;
  • processi patologici nel petto (polmonite, pleurite diaframmatica, pericardite, insufficienza coronarica acuta);
  • dolore addominale in alcune malattie, comprese raramente, condizioni patologiche (coliche addominali in alcuni tipi di iperlipoproteinemia, diabete mellito, tireotossicosi, malattie del sistema nervoso, ecc.).
  • nei bambini, il dolore addominale può verificarsi con malattie infettive non direttamente correlate alla cavità addominale, ad esempio, con angina, SARS, scarlattina.

E una delle più rare, ma la peggiore delle cause curabili del dolore addominale è una neoplasia maligna, cioè il cancro. Quando si esamina, prima di tutto, è necessario essere esaminati in modo categorico per l'oncologia. Ci sono stati casi in cui i pazienti sono stati trattati per la gastrite per un anno, e questo si è rivelato essere il cancro allo stomaco, e già 3-4 fasi.

Localizzazione del dolore addominale

La diagnosi del dolore epigastrico è uno dei compiti più difficili ed impegnativi in ​​medicina. A causa dell'urgenza della situazione, è spesso impossibile esaminare di routine il paziente. L'esperienza clinica del medico è di fondamentale importanza qui, poiché a volte nelle condizioni più acute e potenzialmente letali si cancella l'immagine della malattia. Con il quadro più luminoso dell'addome acuto, il trattamento chirurgico può non essere necessario e, al contrario, il dolore lieve può essere il primo segno della malattia, che mostra un'operazione di emergenza. Sia come sia, per qualsiasi dolore addominale acuto e insolito, è necessario un esame approfondito.

Nei casi classici, vi è conformità con la localizzazione del dolore e l'organo interessato.

Il dolore è localizzato sotto la vita (basso addome):
• L'uomo può avere malattie del sistema urinario; osservare la minzione e l'urina;
• Una donna può avere malattie del sistema urinario, gravidanza, mestruazioni dolorose, infiammazione degli organi genitali interni.

Dolore al pube (basso addome, "dolore nell'addome inferiore") nelle donne - processi patologici nella vescica, nell'utero e nelle appendici, può indicare problemi con il sistema riproduttivo. I dolori pelvici che si verificano ogni mese prima delle mestruazioni possono parlare di endometriosi, una condizione in cui particelle di tessuto dall'utero si muovono attraverso le tube di Falloppio e cadono sulle ovaie, sul bacino, sulla vescica e su altri organi. La morbilità nella cavità addominale inferiore può indicare l'infiammazione degli organi pelvici (infezione dei tessuti dell'utero, delle tube di Falloppio o delle ovaie). Nelle donne in età fertile, una gravidanza ectopica può anche causare gravi dolori acuti o puntiformi nel peritoneo, accompagnati da sanguinamento vaginale, ciclo mestruale irregolare e dolore alle spalle. Le cisti ovariche e i fibromi uterini possono anche causare dolore addominale nelle donne. Maggiori informazioni sul dolore addominale inferiore nelle donne.

Il dolore è localizzato nella proiezione dello stomaco nelle malattie dell'esofago, dello stomaco, del duodeno. Tuttavia, con infarto miocardico, polmonite e pielonefrite, potrebbe esserci una localizzazione simile: se lo stomaco fa male, i medici pensano non solo ai problemi di digestione.

Dolore nella regione ombelicale - con malattie dell'intestino tenue.

Dolore nella zona ileale destra (vicino all'ala dell'ileo sulla destra) - il cieco e l'appendice. Nella regione ileale sinistra - il colon sigmoide.

Il dolore addominale ha avuto inizio nella parte bassa della schiena e si è trasferito all'inguine: patologia del sistema urinario, l'urolitiasi è possibile.

Il dolore dell'addome si diffonde nella zona destra dell'ipocondrio (nell'addome a destra, può essere dato sotto la scapola destra): è possibile la patologia del fegato, delle vie biliari o della cistifellea; Osservare il colore della pelle, l'urina e le feci.

Il dolore acuto nell'ipocondrio destro, aggravato dopo aver mangiato, indica la presenza di una lesione della cistifellea. Le malattie della cistifellea comprendono calcoli e infiammazione della colecisti (colecistite). Se si verificano complicanze, il danno alla cistifellea può anche avere altri sintomi, tra cui ittero (ingiallimento della pelle e degli occhi), febbre grave e brividi. A volte le persone con calcoli biliari non hanno alcun sintomo. Per i dolori che si verificano regolarmente nell'ipocondrio destro, si dovrebbe consultare un medico. Le convulsioni di dolore nella cistifellea possono essere gestite in diversi modi, che vanno dalla semplice attesa (vedere i sintomi per qualche tempo, l'assenza di qualsiasi trattamento) all'assunzione di farmaci e persino alla chirurgia. Puoi anche alleviare i sintomi della malattia della colecisti riducendo la quantità di grasso nella tua dieta.

Il dolore è più spesso localizzato nell'ipocondrio sinistro (nell'addome sinistro) durante la pancreatite. Il dolore delle ulcere e della pancreatite, di regola, si irradia attraverso tutta la schiena.

Nel centro dell'addome superiore:
• Può essere un dolore al cuore (diffondendo il petto e persino nelle braccia);
• È possibile che i disturbi digestivi siano causati da eccesso di cibo, sovraccarico emotivo o fisico.

Sopra la vita:
• Sono possibili disturbi digestivi nello stomaco (gastrite) o duodeno.

Sotto l'ombelico:
• Con gonfiore e disagio all'inguine, che aumenta con lo sforzo fisico o la tosse, è possibile un'ernia (trattata solo da un medico);
• Stitichezza o diarrea possibili;
• Nelle donne con disfunzione dei genitali (attenzione alle perdite vaginali) o gravidanza.

I dolori pelvici sono solitamente avvertiti come spremere e fastidio nell'area rettale.

Dolore addominale, indebolito dopo un movimento intestinale e accompagnato da diarrea o stitichezza, può indicare la sindrome dell'intestino irritabile - un disturbo comune del tratto gastrointestinale, la cui causa non è stata ancora stabilita. Quando la sindrome dell'intestino irritabile si verifica, le pareti intestinali si contraggono troppo o troppo debolmente, a volte troppo lentamente, e talvolta, al contrario, troppo rapidamente. I sintomi di questa malattia includono: gonfiore, aumento della formazione di gas, feci viscide, un costante desiderio di svuotare l'intestino. Con questa sindrome è impossibile far fronte all'aiuto di metodi chirurgici o farmaci. Tuttavia, il deterioramento può essere prevenuto consumando una grande quantità di acqua, aumentando la quantità di fibre nella dieta, riducendo la quantità di caffeina consumata e aumentando l'attività fisica.

Un dolore nella parte inferiore sinistra del peritoneo può essere un sintomo di diverticolite. La diverticolite si verifica quando delle piccole capsule sferiche, chiamate diverticoli, si formano nelle pareti del colon, che poi si infettano e si infiammano. Altri sintomi di diverticolite comprendono febbre, nausea, vomito, brividi, convulsioni e costipazione. Il trattamento della diverticolite di solito comporta la pulizia del colon di infezioni e infiammazioni. Il medico può prescrivere antibiotici e / o antidolorifici, dieta liquida e riposo a letto per diversi giorni. In alcuni casi, il trattamento della diverticolite richiede una degenza ospedaliera. Se insorgono complicazioni, può essere necessario un intervento chirurgico. Il modo migliore per prevenire la diverticolite è una dieta ricca di fibre. La fibra alimentare favorisce una corretta digestione e un sollievo dalla pressione nell'intestino crasso. Aumentare gradualmente la quantità di fibre nella dieta quotidiana, bere molti liquidi. I movimenti intestinali tempestivi possono anche aiutare a prevenire la diverticolite. L'accumulo di rifiuti digestivi porta ad un aumento della pressione nel colon.

Il dolore acuto bruciante nella parte superiore e nella parte centrale dell'addome (tra lo sterno e l'ombelico) può indicare la presenza di un'ulcera. Un'ulcera è una ferita che si forma nei tessuti dello stomaco o dell'intestino superiore. Le cause delle ulcere sono molte. Fumare, assumere acido acetilsalicilico, ibuprofene o altri farmaci antinfiammatori non steroidei può avere un ruolo. Un'ulcera può anche formarsi se lo stomaco non riesce a proteggersi dal potente succo gastrico. L'Helicobacter pylori - un batterio che vive nello stomaco - può anche causare un'ulcera. Stress e cibi piccanti non possono causare ulcere. I bruciori di stomaco da soli non possono essere indicativi di questa malattia. Dolori gravi come il bruciore di stomaco possono anche essere causati da una malattia meno grave - malattia da reflusso gastroesofageo.

Il dolore del pugnale nell'addome è un sintomo pericoloso. Può essere una manifestazione di una catastrofe nella cavità addominale - appendicite acuta o peritonite (infiammazione del peritoneo). È urgente chiamare un'ambulanza! Non dare alcun farmaco al paziente prima del suo arrivo. Sul ventre, puoi mettere un sacchetto di plastica con ghiaccio.

La colica è un dolore angosciante nell'addome, in cui periodi di aumento del dolore si alternano a "intervalli di luce". Lo sviluppo delle coliche è spesso provocato da una violazione della dieta, corsa allegra. Al culmine del dolore, i pazienti spesso si precipitano o assumono una postura forzata, che consente di ridurre il disagio. Colica biliare si verifica quando malattia calcoli biliari, discinesia biliare. Corpi estranei nei dotti: sfondamento di cisti parassitarie, ascessi epatici e infestazioni da vermi si manifestano come coliche biliari. Colica intestinale è una manifestazione di processi infiammatori acuti nell'intestino, ostruzione intestinale, sindrome dell'intestino irritabile e altre malattie. Le principali misure terapeutiche sono gli antispastici. Tuttavia, non è possibile limitarsi a questo appuntamento, poiché a volte sono necessari interventi urgenti e differiti di natura diversa per eliminare la causa alla radice. Se si verifica un dolore addominale acuto e insolito, è necessaria una visita medica.

Lo stomaco fa male costantemente, il dolore è acuto o in crescita - è necessario consultare un gastroenterologo, che deciderà sulle tattiche d'esame.

Attenzione!
Segni come il dolore addominale persistente che non si attenua per 2 ore, la tenerezza addominale quando viene toccato, l'aderenza al vomito, la diarrea, la temperatura corporea elevata dovrebbero seriamente allertare. Se il dolore addominale è accompagnato da vertigini, debolezza, bassa pressione sanguigna, aumento della frequenza cardiaca, sanguinamento visibile, febbre, vomito ricorrente, aumento dell'intensità, svenimento, tensione muscolare della parete addominale, sono necessarie urgenti misure diagnostiche, monitoraggio intensivo e la questione della fattibilità dell'intervento chirurgico.

Cosa fare, dove rivolgersi per i dolori addominali

Il dolore addominale non può essere rimosso con antidolorifici. Non utilizzare una piastra elettrica se la causa è sconosciuta. Puoi applicare il ghiaccio. Prima di tutto, se provi dolore all'addome, dovresti almeno consultare un medico generico. Se necessario, il medico prescriverà un esame endoscopico, che consente di monitorare visivamente l'organo in esame e registrare l'esame.

Pronto soccorso per il dolore addominale

Per il dolore nell'addome, particolarmente fortemente pronunciato, non automedicare, in ogni caso, non prendere antidolorifici prima della diagnosi!

Eliminando il dolore, riducendo la temperatura (e molti antidolorifici riducono efficacemente la temperatura), è difficile per i medici fare una diagnosi e questo può portare a gravi complicazioni. Ricorda che il dolore addominale in quasi tutti i casi è un fenomeno piuttosto grave che non può essere trattato indifferentemente, perché è nell'addome che si trovano gli organi più importanti di una persona. Problemi del cuore, sistemi digestivi ed endocrini, sistemi di riproduzione possono manifestare dolore addominale. Pertanto, non dovrebbero essere presi alla leggera.

Le seguenti malattie richiedono cure mediche di emergenza.

Dolore addominale a destra - sospetta appendicite acuta

Appendicite acuta - infiammazione dell'appendice del cieco; malattia estremamente pericolosa che richiede un intervento chirurgico.

Segni di appendicite

• I dolori addominali compaiono improvvisamente, solitamente nella regione ombelicale, quindi l'intero addome viene afferrato e solo dopo poche ore sono localizzati in un determinato punto, di solito nell'addome inferiore destro. Il dolore ha una natura costante e dolorante ed è raramente forte nei bambini piccoli.

• La temperatura corporea aumenta. Ci possono essere nausea e vomito.
• Se l'appendice infiammata è alta (sotto il fegato), il dolore è localizzato nella metà superiore destra dell'addome.
• Se l'appendice infiammata si trova dietro il cieco, il dolore è localizzato nella regione lombare destra o "si diffonde" in tutto l'addome.
• Se l'appendice infiammata si trova nella pelvi, il dolore nella regione iliaca destra è accompagnato da segni di infiammazione degli organi adiacenti: cistite (infiammazione della vescica), adnexite destra (infiammazione delle appendici uterine destra).
• L'improvvisa cessazione del dolore non dovrebbe rassicurare, in quanto potrebbe essere associata alla perforazione - una rottura della parete dell'intestino infiammato.
• Fai tossire il paziente e vedere se provoca un forte dolore all'addome.

L'appendicite acuta è la malattia acuta più comune degli organi addominali, che richiede un intervento chirurgico. La malattia inizia improvvisamente, con la comparsa di dolore nella regione epigastrica o in tutto l'addome, a volte vicino all'ombelico, che aumenta gradualmente. Dopo un po ', sono localizzati nell'addome destro, nella regione iliaca destra (vicino all'ala iliaca destra). Un leggero aumento della temperatura, aumento della frequenza cardiaca, lingua secca. Quando si preme sull'addome, c'è un dolore acuto nella metà destra dell'addome, la regione iliaca destra, che aumenta con il rilascio del braccio, la tensione muscolare.

Le peculiarità delle manifestazioni cliniche dell'appendicite acuta nei bambini sono associate alle caratteristiche strutturali dell'appendice. I bambini dei primi anni di vita diventano irrequieti, rifiutano di mangiare, piangono e con dolore intenso - urlano. La lingua è asciutta, la temperatura è fino a 38-39 ° C, il polso è accelerato. L'addome è doloroso nella metà destra. È necessario chiamare il pediatra di distretto o l'auto dell'ambulanza. Nelle persone anziane e senili, gli stessi segni di appendicite, ma sono scarsamente espressi a causa della ridotta reattività del corpo, l'aterosclerosi e la velocità di sviluppo dei cambiamenti nell'appendice.

aiutare

• Chiama un'ambulanza (tel.03).
• Al paziente è vietato prendere antidolorifici, mangiare e bere!
• Puoi mettere un sacchetto di plastica con ghiaccio sullo stomaco.

Dolore di ernia - un segno di ernia addominale strangolata

La violazione di un'ernia della cavità addominale (inguinale, femorale, ombelicale, postoperatoria, ecc.) È accompagnata dai seguenti sintomi:
• dolore acuto nella zona di ernia (può essere solo nell'addome)
• aumentare e sigillare la sporgenza erniaria
• dolore durante la palpazione.

Spesso la pelle sopra l'ernia colore bluastro; un'ernia non si ripristina in modo indipendente nella cavità addominale. Quando viene infiammato nel sacco erniario del ciclo del digiuno, l'ostruzione intestinale si sviluppa con nausea e vomito.

Le ernie sono divise in congenite (subito dopo il parto), acquisite, che si verificano nei punti "deboli" dell'addome (ernia inguinale, anello ombelicale, ernia femorale, ecc.) E ernia postoperatoria (dopo interventi precedentemente eseguiti nella cicatrice). I fattori predisponenti includono un aumento della pressione intra-addominale, un pesante lavoro fisico, frequenti pianti e pianti di un bambino, parto difficile, tosse nelle malattie polmonari croniche, stitichezza, ecc.

A seconda della posizione dell'ernia (nell'inguine, nell'ombelico, nella cicatrice postoperatoria), quando viene strangolata, dolore intenso nell'addome, nausea, vomito, feci ritardate e gas, aumenta il polso. Nell'area dell'ernia, contemporaneamente al dolore, si determina una densa formazione di una forma arrotondata o allungata, acutamente dolorosa, non riducibile alla cavità addominale: questa ernia strangolata differisce dal riducibile.

aiutare

• Fornire al paziente riposo e riposo a letto.
• Non cercare di ernia destra nella cavità addominale, poiché si può danneggiare l'intestino strozzato!
• Al paziente è vietato prendere antidolorifici, mangiare e bere!
• Chiamare urgentemente un'ambulanza (tel.03) per ammettere il paziente in un ospedale chirurgico. Il ritardo nel chiamare un'ambulanza è pieno di pericoli e può portare alla necrosi (morte) dell'intestino strozzato.

Dolori acuti nella parte superiore dell'addome - l'ulcera perforata dello stomaco, il duodeno è possibile

Nelle esacerbazioni acute dell'ulcera gastrica o dell'ulcera duodenale, una complicazione pericolosa per la vita può inaspettatamente svilupparsi - perforazione dell'ulcera (rottura di un'ulcera, in cui il contenuto dello stomaco o del duodeno viene versato nella cavità addominale).

Segni di

Il dolore per questa malattia è un sintomo cardinale, sorge improvvisamente, "come se colpito da un pugnale nello stomaco", è molto intenso, costante. Nella fase iniziale della malattia (fino a 6 ore), il paziente avverte un forte dolore da "pugnale" nell'addome superiore, sotto il cucchiaio. Il paziente assume una posizione forzata (le gambe sono portate allo stomaco), tende a limitare i movimenti respiratori. La pelle diventa pallida, il sudore freddo esce, la respirazione diventa superficiale. L'addome non è coinvolto nell'atto di respirare, i suoi muscoli sono tesi, possibilmente rallentando il polso. Nelle prime ore il dolore è localizzato nell'epigastrio, giusto ipocondrio. Con una perforazione libera e nuda, si diffonde rapidamente a tutto l'addome. È possibile l'irradiazione del dolore alla schiena, alla spalla destra, alla scapola o alla regione subclaveare. Meno dolore dà a sinistra. Il secondo segno più importante di perforazione è una forte tensione dei muscoli della parete addominale anteriore. Di conseguenza, lo stomaco diventa "duro come una tavola", ritratta.

Nel secondo stadio della malattia (dopo 6 ore), il dolore addominale diminuisce, la tensione dei muscoli addominali diminuisce, i segni di peritonite (infiammazione del peritoneo) compaiono:
• impulso rapido;
• aumento della temperatura corporea;
• lingua secca;
• gonfiore;
• ritenzione di feci e gas.

Nella terza fase della malattia (10-14 ore dopo la perforazione), il quadro clinico della peritonite è migliorato. È molto più difficile trattare i pazienti in questa fase della malattia.

aiutare

• Fornire al paziente riposo e riposo a letto.
• Ai pazienti con sospetta ulcera perforata è vietato prendere antidolorifici, mangiare e bere!
• Chiamare immediatamente un'ambulanza (tel.03).

Dolore addominale accompagnato da feci sanguinolente o vomito - un segno di sanguinamento gastrointestinale

Sanguinamento gastrointestinale - sanguinamento dall'esofago, stomaco, digiuno superiore, intestino crasso nel lume del tratto gastrointestinale.

Il sanguinamento gastrointestinale si verifica nelle malattie:
• fegato (dalle vene dell'esofago);
• ulcera gastrica;
• gastrite erosiva;
• cancro gastrico nell'ultima fase;
• ulcera duodenale;
• colite ulcerosa (malattie del colon);
• emorroidi rettali;
• altre malattie del tratto gastrointestinale (malattie infettive, diatesi, traumi).

Segni di

• L'insorgenza della malattia è generalmente acuta.
• Quando sanguina dal tratto gastrointestinale superiore (stomaco, vene dell'esofago) è vomito sanguinoso - sangue fresco o sangue il colore di "fondi di caffè".

Il resto del sangue, passando attraverso l'intestino, viene espulso durante i movimenti intestinali (feci) sotto forma di sgabelli catramosi (feci nere liquide o semiliquide con un forte odore).
• Quando sanguina dal duodeno con l'ulcera peptica, il vomito sanguinante è meno comune rispetto al sanguinamento dall'esofago o dallo stomaco. In questo caso, il sangue, passando attraverso l'intestino, viene rilasciato durante la defecazione sotto forma di sgabelli catramosi.
• Con sanguinamento dal colon, l'aspetto del sangue cambia leggermente.
• Le vene emorroidarie del retto sanguinano sangue scarlatto (con emorroidi).
• Con sanguinamento gastrointestinale, c'è una debolezza generale, polso frequente e debole, una diminuzione della pressione sanguigna, sudore abbondante, pelle pallida, vertigini, svenimento.
• Con sanguinamento grave - un forte calo della pressione sanguigna.

aiutare

• Fornire al paziente riposo completo e riposo a letto.
• Metti una vescica con ghiaccio o acqua fredda sullo stomaco.
• In caso di svenimento, portare un batuffolo di cotone imbevuto di ammoniaca liquida sul naso del paziente.
• Non innaffiare o nutrire il paziente!
• Non lavare lo stomaco e non fare un clistere!
• Chiama un'ambulanza (tel.03).

Dolore di herpes zoster nella regione epigastrica, dà alle spalle e alle scapole - Pancreatite acuta (infiammazione del pancreas):

I sintomi assomigliano ad un'appendicite acuta, ma il dolore può essere grave. In un caso tipico, il paziente lamenta un dolore costante nella regione epigastrica, che, a differenza delle appendiciti acute, restituisce alle spalle, alle scapole e ha un carattere circostante. Il dolore è accompagnato da nausea e vomito. Il paziente di solito giace immobile dalla sua parte. Lo stomaco è gonfio e teso. Forse l'adesione di ittero.

Lo sviluppo della pancreatite acuta contribuisce alla patologia del fegato, delle vie biliari e di altri organi digestivi, disturbi alimentari, abuso di alcool, gravi lesioni vascolari, condizioni allergiche, lesioni, operazioni.

Il dolore nell'addome viene prima localizzato nell'epigastrio (medio addome superiore), nella destra o, più spesso, nell'ipocondrio sinistro, dà alla scapola sinistra, nella regione del cuore. In quasi la metà dei casi, è l'herpes zoster. Il dolore differisce nella durata, molto doloroso, noioso, costrittivo. A volte il dolore si attenua periodicamente, ma non si ferma completamente. Nei casi più gravi, il dolore si diffonde all'intero addome. Il dolore si unisce al vomito, spesso indomabile, non portando sollievo. A volte l'ittero è notato sclera.

aiutare

• Chiamare immediatamente un'ambulanza (tel 03).
• Non somministrare al paziente alcun farmaco.
• Puoi mettere un sacchetto di plastica con ghiaccio sullo stomaco.

Dolore e sensazione di pesantezza sotto il cucchiaio - Gastrite acuta (infiammazione dello stomaco):

questa malattia è caratterizzata da dolore e sensazione di pesantezza nell'addome epigastrico ("sotto il cucchiaio") dopo aver mangiato. Altri sintomi sono nausea, vomito, perdita di appetito e eruttazione.

aiutare

• Se questi sintomi si sviluppano, dovresti chiamare un medico a casa o andare in clinica.

Dolore addominale in alto a destra - possibile colica epatica

Colica epatica è solitamente causata da calcoli nella cistifellea o dotti biliari che impediscono il libero flusso della bile dal fegato e dalla cistifellea. Molto spesso, una cattiva alimentazione (consumo di carne, cibi grassi e piccanti, spezie in grandi quantità), uno sforzo fisico eccessivo e una corsa allegra conducono alla colica epatica.

Un attacco di colica epatica (biliare) si verifica a seguito del pizzicamento di una pietra nel collo della cistifellea, in condotti con colelitiasi o quando l'infezione penetra nella colecisti e lo sviluppo di colecistite acuta non calculare. Un attacco di colica biliare è provocato da errori nella dieta, nella tensione fisica e nervosa.

Improvvisamente, c'è un dolore molto acuto, spesso in rapida crescita nell'ipocondrio destro, la regione epigastrica che si irradia alla spalla destra, clavicola, scapola, lato destro della base del collo, raramente sul lato sinistro, regione iliaca, bassa schiena. Il dolore aumenta in posizione sul lato sinistro, con un respiro profondo. Un attacco di dolore intenso può durare da alcune ore a diversi giorni. Durante un attacco, i pazienti sono irrequieti, cambiano costantemente posizione. Il dolore è accompagnato da nausea, vomito di bile, che non porta sollievo, a volte da ittero sclerale, febbre, leucocitosi neutrofila.

Segni di

• Nel giusto ipocondrio si verifica un dolore parossistico acuto, che si estende spesso alla metà destra della schiena, scapola destra, ad altre parti dell'addome.
• Il vomito non porta sollievo. Durata del dolore - da alcuni minuti a diverse ore (a volte più di un giorno).
• Il paziente è solitamente agitato, geme, coperto di sudore, cercando di prendere una posizione comoda in cui il dolore causa meno sofferenza.

aiutare

• Fornire al paziente riposo completo e riposo a letto.
• Chiama un'ambulanza (tel.03).
• Non nutrire, non innaffiare il paziente e non somministrargli droghe prima che arrivi il medico!

Il dolore improvviso che inizia nella regione lombare è un segno di colica renale

La colica renale è un attacco doloroso che si sviluppa quando si verifica un ostacolo inaspettato nel percorso di deflusso delle urine dai reni. L'attacco si verifica più spesso con l'urolitiasi - durante il passaggio di calcoli urinari dal rene attraverso l'uretere nella vescica. Meno comunemente, la colica renale si sviluppa con altre malattie (tubercolosi e tumori del sistema urinario, lesioni del rene, dell'uretere, ecc.).

Più spesso, un attacco di colica renale si manifesta con un dolore improvviso, acuto, atroce nella regione lombare, che porta lungo gli ureteri all'inguine, ai genitali, alle gambe. L'attacco è accompagnato da disturbi della minzione, nausea, vomito, flatulenza.

Quando i calcoli renali, gli ureteri attaccano più spesso si verifica senza motivo apparente, con la nefroptosi - dopo uno sforzo fisico, una deambulazione prolungata. L'attacco è dovuto allo stiramento del bacino con le urine durante il ritardo del suo deflusso. Oltre a questi motivi, può essere associato alla presenza di un coagulo di sangue nel tratto urinario. L'attacco di solito dura per diverse ore. Durante il periodo interictale, il dolore sordo nella regione lombare può persistere. A volte il dolore nella colica renale è localizzato nella regione epigastrica o iliaca, estendendosi a tutto l'addome. Sintomi dispeptici concomitanti, paresi dell'intestino, feci ritardate e gas, febbre aumentano la somiglianza con le malattie dell'apparato digerente, in particolare ostruzione intestinale acuta, appendicite acuta, colecistite, ulcera peptica dello stomaco e del duodeno, colite, ecc. Tale colica renale con la sindrome gastrointestinale si verifica più spesso con calcoli ureterali ed è molto difficile da diagnosticare. Dalle suddette malattie degli organi digestivi, la colica renale con sindrome gastrointestinale ci permette di distinguere i seguenti segni: inizio e fine improvvisi, comportamento irrequieto dei pazienti, nessun aumento della gravità delle manifestazioni cliniche durante un attacco e altri sintomi.

Segni di

• Un attacco di solito inizia improvvisamente.
• Il dolore viene avvertito inizialmente nella regione lombare del rene malato e si diffonde lungo l'uretere verso la vescica e i genitali.
• Aumento dell'urina urinaria.
• Tagli i dolori nell'uretra.
• Nausea, vomito.
• La durata della colica renale varia da alcuni minuti a diverse ore.
• A volte un attacco con interruzioni brevi può durare per diversi giorni.

aiutare

• Fornire al paziente riposo e riposo a letto.
• Mettere una bottiglia di acqua calda sulla parte bassa della schiena del paziente o metterla in un bagno caldo per 10-15 minuti.
• Chiama un'ambulanza (tel.03).

Ostruzione intestinale acuta

Ostruzione intestinale - varie condizioni patologiche in violazione dell'evacuazione dei contenuti intestinali. L'ostruzione intestinale è divisa in dinamica (dovuta allo spasmo dell'intestino o alla sua paresi) e meccanica (blocco dell'intestino con un corpo estraneo, una palla di vermi, calcoli biliari, tumori, aderenze, ecc.). Nel 70% dei pazienti, l'ostruzione è causata da aderenze postoperatorie nella cavità addominale. La causa immediata della compressione o della violazione dell'intestino può essere una tensione improvvisa degli addominali durante il lavoro fisico, violazione della dieta. La causa della torsione intestinale sono punte, una grande lunghezza dell'intestino.

La malattia inizia improvvisamente, con dolori addominali crampi di varia intensità. Il carattere collaterale è più pronunciato nelle forme ostruttive (corpi estranei, vermi, pietre fecali, tumori). In caso di ostruzione da strangolamento (aderenze, torsione dell'intestino, ernia strangolata), il dolore è intenso e costante; dolori colici così forti che la gente si lamenta, urla. Senza la sindrome del dolore, l'ostruzione intestinale acuta non si verifica. Secondo questo solo sintomo, si può presumere che ci sia un'ostruzione. Negli stadi successivi della malattia, il dolore scompare e scompare. Il secondo sintomo è vomito, lingua secca, aumento della frequenza cardiaca, diminuzione della pressione sanguigna nelle ultime fasi, gonfiore. Anche più tardi, c'è un forte dolore all'addome in tutti i reparti, feci ritardate e gas. Nell'ostruzione intestinale acuta negli stadi successivi c'è un alto tasso di mortalità; Per evitare questo, devi chiamare immediatamente un'ambulanza. Trattamento di questo tipo di ostruzione operativa. Non prendere lassativi. Puoi prendere no-shpu o baralgin di quello che ti serve per informare il medico.

Aggravamento di ulcera peptica

In casi tipici, l'esacerbazione dell'ulcera peptica è accompagnata da un forte dolore all'addome, qualche tempo dopo aver mangiato. A volte un attacco di dolore grave si conclude con abbondante vomito acido. In altri casi, dopo aver raggiunto la massima forza, il dolore gradualmente diminuisce. Ci può essere dolore notturno, dolore a stomaco vuoto, indebolimento dopo aver mangiato. Più spesso, il dolore è localizzato nella regione epigastrica (mid-upper addome), meno spesso nell'ipocondrio destro o sinistro. Restituisce, meno al petto, ancora meno - giù l'addome. Il dolore nell'addome è aggravato dallo sforzo fisico, diminuisce in una posizione stazionaria, piegata con le gambe tirate verso l'addome, così come con la pressione sull'addome con le braccia. Il dolore costante nell'addome è caratteristico delle ulcere che penetrano nel pancreas. Il dolore di un'ulcera peptica è spesso combinato con bruciore di stomaco e vomito, portando sollievo. L'appetito dei pazienti viene preservato, ma c'è la paura di mangiare a causa della paura di aumentare il dolore.

Gastrite acuta

Un acuto dolore nella regione epigastrica si verifica durante la gastrite acuta acuta. Allo stesso tempo c'è dolore alla bocca, alla faringe, lungo l'esofago, alla disfagia, al vomito con muco e sangue. Possibile deterioramento delle condizioni generali del paziente, shock, collasso.

Esacerbazione di enterite cronica

L'enterite cronica è una malattia caratterizzata da alterazioni infiammatorie e distrofiche nella mucosa del piccolo intestino. Può essere combinato con lesioni del colon (enterocolite). La causa di questa malattia sono le infezioni intestinali precedenti, la giardiasi. La clinica si manifesta con un lieve dolore sordo, versato che si verifica dopo aver mangiato o indipendentemente da esso; sensazione di pienezza, pesantezza, distensione nella regione epigastrica e vicino all'ombelico (queste sensazioni aumentano dopo aver mangiato e alla sera); diminuzione dell'appetito o dell'appetito normale; gonfiore e brontolio nello stomaco. La pelle è secca, ci sono unghie fragili, gengive sanguinanti, debolezza, affaticamento.

Esacerbazione della colite cronica

La colite cronica è una lesione infiammatoria della mucosa del colon. Nel suo sviluppo, un ruolo importante è giocato dall'uso di cibo grossolano e insufficientemente processato, una grande quantità di carboidrati e una mancanza di proteine ​​(in estate, una grande quantità di verdure crude e frutta prevalgono nella dieta). I dolori addominali sono minori, sono versati in natura o localizzati nella metà inferiore dell'addome; marcata sensazione di pesantezza, bruciore, prurito nel retto; caratteristica distensione addominale, brontolio, tenerezza dell'addome lungo il colon.

Dolore addominale nelle malattie del cuore, aorta

Forma di gastralgia con l'irradiazione del dolore nell'epigastrio, l'addome superiore è osservato nei pazienti con infarto miocardico. Un importante valore diagnostico è la combinazione di dolore addominale con dolore nella regione del cuore.

Caratteristiche della sindrome del dolore in forma gastralgica di infarto del miocardio, la sua comparsa a volte dopo un errore alimentare o coincidenza con esacerbazione della malattia allo stomaco portano al fatto che i pazienti entrano in ospedale con un'assunzione errata sulla presenza di cibo toxicoinfection, appendicite acuta, colecistite acuta o un'altra forma di malattia chirurgica acuta la pancia. In alcuni casi, l'esacerbazione della malattia dell'apparato digerente può essere un fattore scatenante per lo sviluppo dell'insufficienza coronarica acuta.

Il dolore nella parte superiore dell'addome si verifica quando un attacco di cuore, complicato da fibrillazione atriale, pericardite. Il meccanismo del dolore nell'addome durante l'infarto miocardico coincide parzialmente con il meccanismo del dolore nelle malattie respiratorie. Inoltre, nell'infarto del miocardio possono verificarsi impulsi che interrompono l'attività dell'apparato digerente.

In casi relativamente rari, la causa della sindrome addominale nell'infarto miocardico non è solo l'irradiazione insolita del dolore, ma anche l'insorgenza di pancreatite acuta, ulcere acute dell'esofago, stomaco, intestino. Eruzioni, ulcere dell'apparato digerente si sviluppano più spesso nei primi giorni di infarto miocardico a causa dell'anossia della parete dello stomaco e dell'intestino causata da disturbi emodinamici generali, aumento del tono vascolare degli organi interni e anossia ischemica nel periodo iniziale della malattia, seguita da anossia stagnante.

Il dolore in tali complicanze dell'infarto miocardico è testardo, accompagnato da nausea, vomito, sanguinamento dallo stomaco e dall'intestino e talvolta perforazione delle ulcere. Un quadro clinico simile può essere osservato nell'insufficienza circolatoria cronica.

Forse una combinazione di patologia della cavità addominale e insufficienza coronarica acuta o cronica. In caso di ulcera peptica, malattie del fegato, delle vie biliari, dello stomaco, del pancreas, il dolore può essere nella regione del cuore. Colecistite calcolosa e aterosclerosi coronarica si sviluppano spesso in parallelo.

singhiozzo

Il singhiozzo è un respiro involontario, stereotipicamente ripetitivo, breve e vigoroso con una glottide chiusa o fortemente ristretta. Si verifica a causa di un'improvvisa contrazione convulsiva dei muscoli del diaframma e della laringe. Causa di singhiozzo può essere irritazione dell'intestino, raffreddamento del corpo, esperienze emotive.

aiutare

• ingoiare un pezzo di ghiaccio;
• o bere qualche sorso di acqua fredda;
• o stringere forte l'area del diaframma (sopra la vita);
• o più volte in modo rapido e profondo inalare l'aria e molto lentamente espirare.
• con singhiozzo persistente, applicare un cerotto alla senape sull'addome "epigastrico".
• Non bere acqua a testa alta, poiché il liquido può entrare nel tratto respiratorio.

In tal caso la consultazione del dottore è necessaria a un mal di pancia

Il dolore, che dura ore o addirittura giorni, è un sintomo grave e dovresti sottoporti a una visita medica il prima possibile. Se rispondi si ad almeno una delle domande seguenti, dovresti consultare un medico-gastroenterologo: