logo

Gastrite atrofica - sintomi, cause e trattamento

La gastrite atrofica è una forma cronica di gastrite, che porta alla scomparsa delle cellule parietali dello stomaco e, di conseguenza, a una diminuzione della secrezione di acido cloridrico, carenza di vitamina B12 e anemia megaloblastica.

Questo tipo di gastrite porta al fatto che la mucosa gastrica si assottiglia drammaticamente e le ghiandole si atrofizzano. L'insorgenza della malattia è caratterizzata da danni al fondo dello stomaco, quindi la produzione di acido cloridrico e di pepsinogeno, gli enzimi responsabili della digestione, è disturbata. Dopo questo processo è solo aggravato, lo stomaco viene traumatizzato dal cibo che entra dentro. L'area dell'atrofia dipende dal grado di trauma.

La gastrite atrofica è una delle forme più pericolose di gastrite cronica. Se il tempo non inizia a svolgere un trattamento completo della gastrite atrofica, può rapidamente trasformarsi in cancro allo stomaco.

Gastrite atrofica focale

Questo tipo si manifesta con la formazione di focolai infiammatori patologici nella parete dello stomaco con un miglioramento compensativo della funzione di quelle parti del corpo che non hanno sofferto.

Le forme lievi di gastrite focale sono accompagnate da un leggero disagio nella regione epigastrica, una sensazione di bruciore e dolore dopo aver mangiato immediatamente. La nausea e una sensazione di pesantezza possono apparire non solo dopo un pasto abbondante, ma anche dopo una leggera colazione.

Se ignori questi sintomi, la malattia progredisce:

  • il paziente perde il suo appetito
  • il bruciore di stomaco è aggiunto ai sintomi iniziali,
  • la sindrome del dolore aumenta
  • l'uomo perde peso
  • la debolezza e la temperatura subfebrile appaiono.

Spesso il decorso della gastrite focale è accompagnato da un aumento della secrezione di acido cloridrico nel lume dello stomaco e un aumento dell'acidità totale, come nella gastrite con maggiore acidità.

Gastrite atrofica antrale

Caratterizzato dallo sviluppo di atrofia nell'antro - il luogo in cui lo stomaco passa nel duodeno. Nella maggior parte dei casi, la sconfitta delle mucose avviene prima in questa sezione e poi inizia a diffondersi nel resto dello stomaco. In quest'area si trovano le cellule responsabili della produzione di muco.

I principali sintomi di gastrite dell'antro dello stomaco, in cui questa sezione è deformata e ristretta, sono i seguenti:

  • diminuzione dell'appetito;
  • ruttare con un sapore sgradevole;
  • nausea;
  • bruciore di stomaco dopo aver mangiato;
  • sensazione di sovraffollamento, pesantezza, gonfiore allo stomaco;
  • diarrea (a volte costipazione);
  • brontolio nello stomaco;
  • intenso dolore allo stomaco, mezz'ora dopo, un'ora dopo aver mangiato;
  • debolezza generale;
  • irritabilità.

Cambiamenti atrofici in questo reparto portano alla cessazione della produzione di muco, che può provocare un aumento dell'acidità gastrica, che a sua volta porterà infine allo sviluppo di ulcera peptica. La cicatrizzazione delle ulcere provoca il restringimento del dipartimento pilorico.

cause di

Perché si verifica la gastrite atrofica e che cos'è? Attualmente, le cause della gastrite atrofica non sono completamente comprese, ma nonostante questo, gli specialisti nel campo della gastroenterologia fanno riferimento al seguente elenco di fattori sospetti che causano il processo patologico:

  1. Se consumato cibi troppo speziati, piccanti, troppo freddi, masticati e cibi caldi.
  2. Sostanze chimiche: quando vengono rilasciate nella cavità dello stomaco o con l'inalazione di vapori alcalini e acido, si verifica una violenta reazione chimica che danneggia la condizione della mucosa gastrica.
  3. La presenza di cattive abitudini - l'abuso di alcool, il fumo, l'uso frequente di bevande gassate e il caffè portano anche allo sviluppo della malattia.
  4. Farmaci medicinali: l'uso a lungo termine di farmaci può influire negativamente sulla mucosa.
  5. Reflusso: il processo di lancio del contenuto dell'intestino nello stomaco. A causa di questo processo, la mucosa è ferita, il che porta alla comparsa di gastrite atrofica.
  6. Inoltre, la comparsa di gastrite può essere il risultato di un'infezione batterica o di processi autoimmuni nel corpo. Nel primo caso, la malattia si manifesta in seguito alla proliferazione dei batteri Helicobacter pylori. Inizialmente, a causa della loro attività vitale, si manifesta una gastrite atrofica superficiale, quindi entra in una fase più seria. Il secondo caso è caratterizzato da un malfunzionamento del sistema immunitario, quando il corpo "mangia" le proprie cellule, che vengono percepite dal corpo come aliene.

La gastrite atrofica è pericolosa perché il trattamento non garantisce più una completa guarigione e guarigione. I gastroenterologi considerano questa forma di gastrite come una condizione precancerosa. L'atrofia della mucosa e delle ghiandole della secrezione interna dello stomaco indebolisce seriamente il sistema immunitario nel suo complesso.

Il corpo inizia a produrre una quantità insufficiente di immunoglobulina e gli anticorpi, che devono combattere contro i microrganismi estranei, iniziano a "uccidere" le loro cellule. In questo contesto, il paziente sviluppa una malattia autoimmune.

Sintomi di gastrite atrofica

Si ritiene che nei primi stadi della gastrite atrofica moderatamente pronunciata, la clinica sia cancellata e non abbia sintomi specifici. Ma in fasi successive compaiono sintomi che fanno pensare al medico la patologia dello stomaco e non di un altro organo.

Sintomi comuni di gastrite atrofica negli adulti:

  • perdita di appetito;
  • pesantezza e brontolio nello stomaco dopo aver mangiato, gonfiore;
  • eruttazione costante (aria) con un odore sgradevole uova marce;
  • poi costipazione, poi diarrea;
  • stomaco a volte dolorante dopo aver mangiato;
  • Anemia da carenza di B12 e carenza di ferro;
  • lingua lucidata;
  • debolezza sudorazione rapida affaticabilità;
  • perdita di peso nelle ultime fasi della malattia.

A volte può esserci una sindrome da dolore quando la sensazione di disagio si manifesta sotto forma di dolori sordi, soprattutto dopo aver mangiato. Tuttavia, una caratteristica distintiva della gastrite atrofica è che potrebbe non esserci alcun dolore, oppure possono manifestarsi debolmente, quasi impercettibilmente per una persona e, di norma, transitori. I dolori acuti sono assenti nella gastrite atrofica.

Nel corso del tempo, a causa di un ridotto assorbimento nello stomaco e nell'intestino di sostanze nutritive e vitamine, i pazienti possono manifestare secchezza e pallore della pelle, a causa dello sviluppo di anemia. A causa della mancanza di vitamina A, la visione può essere compromessa e la mancanza di acido ascorbico può causare un aumento del sanguinamento delle gengive, che aggrava ulteriormente le manifestazioni di anemia.

diagnostica

La diagnosi di gastrite atrofica si basa su un'analisi delle manifestazioni cliniche della malattia, dati endoscopici, esame istologico di campioni di biopsia refrigerante, dati sulla valutazione dell'attività funzionale dello stomaco e la diagnosi di infezione da Helicobacter pylori.

La diagnosi funzionale della gastrite atrofica include:

  • misurazione del pH di metry, con cui è possibile determinare la capacità secretoria delle cellule parietali;
  • studio dell'attività degli enzimi gastrici e dell'attività proteolitica totale del succo gastrico;
    diagnosi della funzione motoria del tubo digerente, sulla base dei risultati della gastrografia.

La pH-metria giornaliera è il "gold standard" della valutazione della funzione secretoria gastrica nella gastrite atrofica. La sua condotta è necessaria per determinare la tattica del trattamento del paziente, la previsione e il monitoraggio dell'efficacia della terapia. In media, il pH giornaliero varia da 3 a 6.

Uno studio obbligatorio per qualsiasi forma di gastrite è la determinazione della presenza sulla membrana mucosa del batterio Helicobacter pylori. Questo studio ci permette di determinare la causa della lesione della mucosa dell'organo, poiché nella maggior parte dei casi un fattore predisponente per lo sviluppo della gastrite atrofica è un'infezione a lungo termine con Helicobacter.

Trattamento della gastrite atrofica

Nel caso della gastrite atrofica, il trattamento viene prescritto tenendo conto della fase del processo distruttivo, dello stato della funzione secretoria, delle condizioni generali del paziente e tenendo conto delle malattie associate:

  1. È necessario iniziare il trattamento della gastrite atrofica in donne e uomini con un cambiamento nel regime e nella dieta. La dieta ha lo scopo di prevenire traumatizzazione meccanica della mucosa gastrica, quindi il cibo deve essere accuratamente tritato e portato al caldo. Le carni grasse e il pesce, i brodi di carne, i funghi, le spezie e i prodotti che irritano la membrana dello stomaco dovrebbero essere esclusi dalla dieta - aspro, fritto, speziato, sottaceto, affumicato, sottaceti vengono anche rimossi. Inoltre, non è raccomandato mangiare bibite, caffè, alcol, carboidrati facilmente digeribili (cioccolato, dolci, torte, cottura al forno).
  2. La distruzione di Helicobacter pylori, se i batteri resistenti agli acidi hanno un impatto significativo sulla patogenesi. I metodi di eradicazione di Helicobacter pylori vengono costantemente migliorati.
  3. Terapia sostitutiva In caso di grave violazione della secrezione di acido cloridrico e pepsinogeno, è possibile utilizzare il succo gastrico naturale - Abomin, Pepsidil, Acidin-pepsin. Così come i preparati enzimatici del pancreas - Mezim, Pankurmen, Creonte, Pancreatina.
  4. Sollievo dal dolore Per i dolori gravi, è possibile utilizzare farmaci anticolinergici - Metacina, Platyphyllin, Gastrocepin e farmaci antispastici - Noshpa, Galidor, Buscopan, Papaverine.
  5. Stimolazione dei muscoli dello stomaco Farmaci come Reglan, Motilium possono essere prescritti per migliorare la funzione motoria dello stomaco.

Tutti i farmaci di cui sopra sono prescritti durante la fase attiva di infiammazione dello stomaco con sintomi di atrofia. Durante la remissione, il principio principale del trattamento è il reintegro di sostanze che mancano per una corretta digestione.

È possibile curare la gastrite atrofica?

Questa malattia può essere curata, ma solo sotto la supervisione di medici. Il trattamento della gastrite atrofica nelle donne e negli uomini viene prescritto esclusivamente tenendo conto dello stato generale di salute del paziente, stadio, stato della funzione secretoria, problemi correlati e così via.

dieta

La dieta per la gastrite atrofica è selezionata in base all'età del paziente, alle sue caratteristiche individuali, allo stadio della malattia e alle malattie correlate. Ha lo scopo di ridurre il trauma termico, chimico e meccanico allo stomaco.

Di norma, quando si esacerba la malattia, viene prescritta la dieta n. 1 - meccanicamente, termicamente e chimicamente risparmiando: cibo 5-6 volte al giorno in piccole porzioni, zuppe di purea soffocata, purè di patate, brodi a bassa percentuale di grassi, cracker, baci e cereali vengono mangiati.

Quando si riducono i segni dell'infiammazione le raccomandazioni alimentari diventano meno rigide, viene assegnato un numero di dieta 2. Il suo obiettivo è ripristinare le funzioni digestive compromesse e limitare il carico sul tratto gastrointestinale mantenendo l'utilità della dieta del paziente.

Le condizioni importanti di questa dieta, che contribuiscono alla stimolazione della secrezione gastrica, sono la stretta aderenza alla dieta, la completa masticazione del cibo e un'atmosfera tranquilla durante il pasto.

prospettiva

La prognosi della malattia è peggiore nei pazienti di età superiore ai 50 anni - a questa età, i processi metaplastici si sviluppano molto più velocemente e più spesso portano a malignità.

Il trattamento precoce e il grado di eradicazione dell'agente infettivo sono di grande importanza per il completo recupero. Se dopo un esame ripetuto dopo un ciclo di terapia con anti-Helicobacter nel contenuto gastrico, vengono determinati i microrganismi, quindi il ciclo deve essere ripetuto.

prevenzione

I medici considerano il trattamento tempestivo di helicobacter pylori un fattore importante nella prevenzione efficace della gastrite atrofica. Tutto ciò che serve è sottoporsi a un trattamento speciale, che dura in media dai sette ai quattordici giorni. Di solito, prescrivo tre farmaci ai pazienti, molti di loro antibiotici.

È severamente vietato impegnarsi personalmente nella scelta del farmaco giusto, in quanto può essere irto di complicazioni. Solo un medico professionista è competente in materia.

Caratteristiche della gastrite atrofica antrale

La gastrite atrofica antrale è una delle forme più pericolose di processo infiammatorio cronico nella mucosa gastrica. In assenza di trattamento tempestivo avviato, rinasce in un tumore maligno. Questo articolo discuterà le principali cause del suo sviluppo, i sintomi, i metodi di diagnosi e di trattamento.

Cause e meccanismi di sviluppo

Nell'infiammazione cronica atrofica nell'antro dei cambiamenti dello stomaco si verificano a livello cellulare nella mucosa. L'antro dello stomaco è la parte più bassa di questo organo. È spesso esposto all'acido cloridrico e ai batteri Helicobacter pylori.

Con un processo infiammatorio cronico prolungato, la membrana mucosa diventa più sottile. Viene gradualmente sostituito dal tessuto connettivo, che non può sintetizzare enzimi e fattori protettivi.

Con l'infiammazione e l'irritazione prolungate, le cellule dell'antro possono iniziare a dividersi casualmente e degenerare in neoplasie maligne.

Le ragioni principali per lo sviluppo dell'infiammazione cronica atrofica dell'antro dello stomaco includono:

  • Batteri Helicobacter pylori. Secondo le ultime ricerche, questi microrganismi nel 90% dei casi sono la causa di un'infiammazione non atrofica o atrofica nella mucosa gastrica. La gastrite non atrofica è più comune. È meno pericoloso. Nella gastrite non atrofica, la probabilità di sviluppare una neoplasia maligna è molto minore.
  • Aumento dell'acidità dello stomaco. Allo stesso tempo, una quantità maggiore di acido cloridrico viene prodotta nello stomaco del necessario. L'acido cloridrico, con eccesso e, irrita la mucosa gastrica. Innanzitutto si sviluppa la gastrite non atrofica. Può durare per anni, accompagnato da sintomi dispeptici. Ma con l'irritazione prolungata e l'infiammazione causata dall'acido cloridrico, la forma non atrofica si sviluppa gradualmente in una forma atrofica.

Quadro clinico

I sintomi della gastrite antrale atrofica dipendono dallo stadio della malattia. Nel periodo di esacerbazione, sono più pronunciati.

I principali sintomi di questa malattia includono:

  • Dolore e sensazione di gonfiore. Spesso i pazienti dicono che sembra loro che lo stomaco assomigli a un pallone gonfiato.
  • Nausea e vomito può comparire durante l'esacerbazione della malattia. Possono essere innescati da errori nella dieta.
  • Bruciore di stomaco e eruttazione acida - osservato con aumento dell'acidità nello stomaco. Quando ciò accade, riflusso di contenuti gastrici.
  • Riduzione del peso Questo è un sintomo allarmante. Può segnare l'inizio dello sviluppo di una condizione iperplastica del muco. Il processo iperplastico nel muco è un precursore dell'oncologia.

Metodi diagnostici di base

La gastrite atrofica richiede una diagnosi tempestiva e l'inizio del trattamento. I principali metodi diagnostici moderni sono presentati nella tabella:

Gastrite atrofica

La gastrite atrofica è un tipo di gastrite, per il quale la sua caratteristica è il diradamento della mucosa delle pareti dello stomaco, e quindi c'è una diminuzione della produzione di succo gastrico. Anche il numero di cellule epiteliali coinvolte nella rigenerazione della mucosa gastrica diminuisce. Dopo di ciò, la formazione di insufficienza secretoria dello stomaco.

Nella pratica medica, la gastrite atrofica dello stomaco è una malattia abbastanza comune. Fino ad ora, gli scienziati discutono sull'eziologia del suo aspetto. Molti di loro ritengono che l'insorgenza di questo tipo di gastrite abbia inizio a causa di un'infiammazione cronica.

Cause gastrite atrofica

In un organismo sano, le cellule della mucosa gastrica vengono continuamente aggiornate. Ciò è dovuto al loro danno permanente dovuto al contatto costante con acido cloridrico e pepsina, l'enzima digestivo. Ma non tutto questo meccanismo di protezione funziona perfettamente.

Ci sono alcune cause di questa gastrite. Quando il processo di rinnovamento cellulare viene disturbato, inizia una diminuzione irreversibile del numero delle ghiandole gastriche. I cambiamenti atrofici-degenerativi nella mucosa possono anche essere il risultato di un processo infiammatorio, cambiamenti legati all'età. È anche possibile una predisposizione genetica alla comparsa di ipotrofia o atrofia della membrana mucosa (SB) dello stomaco.

L'infezione da Helicobacter pylori è riconosciuta come il fattore più affidabile a causa del quale si verifica la gastrite atrofica dello stomaco. È associato con la maggior parte di queste gastriti. I batteri, persistendo nell'epitelio delle pareti dello stomaco, causano la gastrite cronica, che, con una lunga esistenza, diventa atrofica.

Questi batteri bloccano i recettori che regolano la produzione di acido cloridrico. Anche se normalmente dovrebbe fermare la produzione di acido in eccesso. Quindi, l'acidità aumentata porta all'infiammazione del tessuto e alla morte cellulare, e quando il meccanismo di rigenerazione termina, si sviluppa un'atrofia.

Infiammazione del rivestimento dello stomaco (gastrite) - un fenomeno abbastanza comune. Ed è trattato piuttosto rapidamente che atrofico.

C'è anche una cosa come "gastrite antrale atrofica" e "gastrite iperplastica atrofica".

La gastrite atrofica antrale è determinata dall'infiammazione delle mucose in una determinata parte dello stomaco, che va nell'intestino e viene chiamata pilorica. Di solito un processo atrofico ha origine da questo dipartimento. A poco a poco si diffonderà in tutto lo stomaco. Nella regione pilorica dello stomaco si osserva il maggior numero di ghiandole, che secernono muco, che protegge le pareti dello stomaco. La gastrite antrale atrofica porta alla necrosi di queste ghiandole e alla sostituzione del loro tessuto connettivo. Di conseguenza, la secrezione di muco si riduce e il dipartimento è esposto all'acido.

La gastrite iperplastica atrofica si definisce combinando aree di atrofia con aree di iperplasia derivanti da cellule indifferenziate della zona interessata dello stomaco e dell'antro. I pazienti con questo tipo di gastrite sono ad alto rischio di carcinoma gastrico.

Sintomi di gastrite atrofica

Dovresti essere consapevole che alcuni pazienti potrebbero non avere sintomi di dolore. Questo è un segno molto triste È una prova dell'inizio del processo maligno.

I sintomi caratteristici della gastrite atrofica sono una sensazione di pesantezza dopo aver mangiato, così come una sensazione di "pienezza" dello stomaco, che può essere accompagnata da eruttazione con un odore sgradevole. In generale, questo odore sgradevole della bocca distingue questo tipo di gastrite dagli altri. Può anche essere confuso con l'odore di "denti marci".

In connessione con un'immunità locale indebolita dello stomaco, compaiono avvelenamenti frequenti. Se prima l'acido cloridrico copriva molti patogeni, ora le sue funzioni non sono sufficienti per questo. E che una persona sana non causerà nemmeno un rilassamento della sedia, quindi una persona con gastrite atrofica può causare un grave avvelenamento.

Con la gastrite atrofica antrale, il paziente può presentare bruciore di stomaco, poiché questa localizzazione della gastrite produce una quantità molto elevata di acido. Ma con una forma iperplastica atrofica, non ci sono sintomi, tranne perdita di appetito e perdita di peso.

Va anche notato che a causa del deterioramento dell'assorbimento di vitamine e minerali, l'aspetto del paziente si deteriora e diminuisce l'immunità. Le unghie diventano fragili, compare anemia da carenza di ferro, si osservano perdita di capelli, mal di testa e vertigini.

Ci sono instabilità alimentari, lingua sovrastante con folta fioritura bianca, brontolio nello stomaco e formazione di gas.

L'esame endoscopico dello stomaco può essere molto utile nella diagnosi di questa malattia, in cui viene effettuato un esame visivo con l'aiuto di un endoscopio con successiva analisi istologica della mucosa interessata. Inoltre, con l'aiuto dell'endoscopia, puoi vedere che tipo di gastrite atrofica è - la gastrite antrale atrofica o la gastrite iperplastica atrofica si è depositata nello stomaco; stabilire la presenza di un processo maligno; determinare la quantità di acido cloridrico nello stomaco.

Ricorrono anche al metodo della gastroscopia, all'esame scatologico delle feci, ai raggi x della cavità addominale, alla diagnostica ecografica e al dosaggio immunologico del sangue.

Gastrite cronica atrofica

La gastrite cronica atrofica sembra essere una molte malattie precancerose, in quanto sullo sfondo di questa patologia, spesso si sviluppano cambiamenti come, per esempio, la metaplasia intestinale (sostituzione dell'epitelio). Inoltre, la rapida crescita dell'epitelio della mucosa contribuisce allo sviluppo di tumori.

CG prende il primo posto tra le malattie "gastriche". E perché è la malattia più comune del tratto digestivo, che contribuisce allo sviluppo di ulcere e quindi di cancro allo stomaco. Si basa non solo su processi infiammatori, ma anche distrofici - atrofici nella membrana mucosa, che portano, come risultato, al suo fallimento. La gastrite cronica colpisce quasi la metà della popolazione dell'umanità, anche se solo il 10% di loro cerca aiuto dagli specialisti. Pertanto, una tale trasformazione da gastrite cronica a gastrite atrofica cronica sta progredendo.

I pazienti con gastrite atrofica cronica lamentano una sensazione di trasfusione nello stomaco dopo aver mangiato. Il cibo non viene digerito per un tempo molto lungo, che è accompagnato da processi putrefattivi nello stomaco, causando intossicazione generale del corpo.

Nell'analisi delle urine è possibile rilevare costantemente l'acetone. L'ipoproteinemia può essere rilevata negli esami del sangue. Con questo tipo di CG, il lavoro non solo dello stomaco, ma anche dell'intestino è generalmente compromesso. E in generale, le cattive prestazioni dello stomaco non possono influenzare il lavoro dell'intero sistema digestivo. I pazienti con hCG atrofica possono soffrire di una mancanza di peso corporeo, poiché vi è una forte diminuzione del peso corporeo.

Il trattamento di questo tipo di gastrite è in conformità con una dieta rigorosa, con la nomina di preparati enzimatici, steroidi con una pronunciata perdita di peso, la nomina di fondi per la produzione di acido cloridrico. Il medico deve tenere conto del pH dell'acido, in modo da non peggiorare il decorso della malattia. Per questo, un prerequisito è il campionamento dell'acido cloridrico sullo studio del ph.

Ma, come accennato in precedenza, la prevenzione tempestiva di questa malattia è una visita tempestiva al medico...

Gastrite atrofica focale

Questo tipo di gastrite si distingue dalle altre forme di gastrite dalla comparsa di sezioni atrofizzate della mucosa. In altre parole, tali siti con una diminuzione del volume delle ghiandole secernenti e la loro parziale sostituzione con tessuto epiteliale.

Atrofia delle ghiandole è la necrosi di una parte delle cellule che producono l'enzima digestivo pepsina e che sono anche coinvolte nella produzione di una certa quantità di acido cloridrico.

L'atrofia della mucosa è un luogo della membrana mucosa che ha perso la sua normale funzione e in alcuni punti sostituito da tessuto connettivo o di altro tessuto.

Questo tipo di gastrite deriva dalla gastrite autoimmune e dall'Helicobacter pylori. Quando la gastrite autoimmune appare anticorpi che bloccano il lavoro delle sue stesse ghiandole.

La sintomatologia della gastrite atrofica focale differisce poco dalle manifestazioni in caso di gastrite atrofica usuale dello stomaco. Si può solo osservare l'avversione del paziente per i prodotti lattiero-caseari, così come l'indigestione di questi prodotti.

Molto spesso, questo tipo di gastrite è accompagnato da enterocolite, colecistite e pancreatite, perché anche il lavoro degli altri organi digestivi rallenta a causa della scarsa funzionalità dello stomaco.

Una chiave obbligatoria e di successo per il trattamento di questo tipo di gastrite è una visita tempestiva al medico, che fornirà un referral per l'esame, dopo di che prescriverà il trattamento corretto.

Per il trattamento, i farmaci vengono generalmente prescritti per migliorare la motilità dello stomaco, per la produzione e la secrezione di succo gastrico, la terapia enzimatica. In alcuni casi, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico. Ci sono casi in cui, dopo un intervento chirurgico seguito da terapia antibiotica, è stato possibile ottenere una cura permanente. Ma ancora dovrebbe essere tenuto a mente che questo metodo dovrebbe essere fatto ricorso a solo in forme trascurate di gastrite atrofica focale.

Trattamento gastrite atrofica

Il trattamento principale e radicale per la gastrite atrofica è la terapia farmacologica. La tattica del medico deve essere molto selettiva, il che può essere molto difficile per lui, perché è abbastanza difficile identificare la forma corretta di gastrite atrofica. A questo proposito, il dottore si trova di fronte a una scelta: da dove iniziare il trattamento?

È necessario identificare la causa della malattia. Se si tratta di un'infezione da Helicobacter pylori, allora è consigliabile prescrivere una terapia di eradicazione (De-nol, Vilprafen, Ammoksilitsin, Metronidazolo, ecc.). Nell'individuare la gastrite autoimmune come conseguenza dello sviluppo della gastrite atrofica, viene utilizzata la somministrazione di glucocorticosteroidi.

Quando si prescrive un farmaco antisecretorio, è necessario condurre una ph metry (valutazione dell'acidità). Quando il pH è inferiore a 6, sono prescritti inibitori della pompa protonica.

La terapia sostitutiva include la prescrizione di acido cloridrico (succo gastrico naturale in una dose per cucchiaio con pasti fino a tre volte al giorno), enzimi pepsina Acidene-pepsina (compresse che contengono acido e pepsina, da cui si forma acido cloridrico) sono prese da 500 mg fino a tre volte al giorno con abbondante acqua; Abomin - un farmaco derivato dalla mucosa dei vitelli dell'età del latte (assumere una compressa fino a tre volte al giorno). Condurre anche la terapia di iniezione con vitamine B6, B12. È obbligatorio nominare gastroprotettori (Solcoseryl), agenti di rivestimento (preparazioni di alluminio e di bismuto), agenti che influenzano la motilità gastrica (Tsisaprid, Domperidone, ecc.)

Diete dietetiche numero 1A, seguita dalla transizione a un numero di dieta 2. Inoltre prescritto l'uso di acqua minerale terapeutica Yessentuki numero 4 e 17, Narzan 15 minuti prima dei pasti. Questo metodo aiuta a stimolare le ghiandole.

Anche la fitoterapia viene praticata (fianchi, piantaggine, erba di San Giovanni, assenzio, ecc.) 30 minuti prima dei pasti.

Nei periodi di remissione della gastrite atrofica, la terapia sostitutiva e stimolante è un buon stimolo.

È anche necessario sottolineare che il trattamento di questa malattia dovrebbe rinunciare a cattive abitudini, come bere un gruppo alcolico di bevande, fumare, in modo da non compromettere il risultato e non aggravare la condizione della mucosa. In caso contrario, il trattamento può essere ritardato per un lungo periodo.

Cause, sintomi, trattamento della gastrite atrofica

La gastrite atrofica - il tipo più insidioso di gastrite cronica, è la probabile causa della condizione precancerosa dello stomaco. Il più spesso si sviluppa in uomini di mezza età e vecchiaia. Nell'apertura, l'infiammazione è asintomatica. Quando l'esaurimento dei meccanismi compensatori non ha sempre un quadro clinico vivido.

Qual è la gastrite atrofica?

L'assenza di sintomi luminosi nella prima fase della patogenesi non è un segno favorevole. Al contrario, una persona che non manifesta un evidente disagio non attribuisce importanza al problema. Invano Cerchiamo di spiegare in termini semplici e semplici l'astuzia di questo disturbo.

La parola chiave nel nome della malattia è l'atrofia. Ciò significa che le cellule delle pareti dello stomaco che formano le ghiandole secretorie nel processo della malattia subiscono una degenerazione atrofica, cioè, perdono la capacità di funzionare normalmente, non producono componenti del succo gastrico. È dimostrato che in primo luogo le ghiandole si trasformano in formazioni più semplici che producono il muco invece del succo gastrico. Solitamente la gastrite atrofica si manifesta sullo sfondo di una bassa acidità dello stomaco.

Tuttavia, il principale pericolo di gastrite atrofica non è associato a variazioni dell'acidità del succo gastrico, poiché il livello di pH può essere corretto. Il pericolo è diverso La gastrite atrofica è generalmente riconosciuta dalla comunità medica come agente del provocatore del cancro gastrico negli esseri umani.

Quindi, in ordine. Tutte le cellule del corpo, comprese le cellule delle pareti dello stomaco, sono in ogni secondo cooperazione con il corpo. Ciò significa che la rigenerazione - la nucleazione, la differenziazione morfologica e funzionale, il carico funzionale, la morte cellulare naturale e il loro successivo rinnovamento sono influenzati da fattori ormonali, immunitari, enzimatici e altri, ancora sconosciuti alla scienza, regolatori. Fino ad ora, nessuno è riuscito a cambiare in modo affidabile e radicale le proprietà delle cellule mature del corpo. Normalmente, tutte le cellule degli organi del corpo hanno una stretta specializzazione - questo è un assioma della moderna scienza biologica.

Patogenesi della gastrite atrofica

Semplificare il compito, descrivere la patogenesi come un processo in due fasi. Siamo d'accordo sul fatto che al primo stadio della patogenesi i batteri resistenti agli acidi svolgono un ruolo di primo piano e, nella seconda fase, i processi autoimmuni del corpo.

In molte forme di gastrite, le cellule delle ghiandole delle pareti interne dello stomaco vengono attaccate dai batteri Helicobacter pylori, che li danneggiano e cambiano localmente il pH delle pareti dello stomaco. I batteri sono comuni abitanti dell'ambiente acido dello stomaco. Creano solo terreno, aprono i cancelli per lo sviluppo della gastrite atrofica e qualsiasi altro tipo di infiammazione.

Al secondo stadio della gastrite atrofica, complessi processi autoimmuni sono coinvolti nella patogenesi, che influisce sulle forme immature delle cellule della ghiandola e sopprime la loro successiva specializzazione. Il meccanismo di nucleazione e la presenza di reazioni autoimmuni interessano gli scienziati, ma nel testo la loro divulgazione non ha importanza.

La soppressione della specializzazione cellulare è la parola chiave nella patogenesi di questo tipo di infiammazione. Ciò significa che le cellule delle ghiandole delle pareti dello stomaco si atrofizzano sotto l'influenza di reazioni autoimmuni, cessano di svolgere il difficile lavoro di sviluppare componenti del succo gastrico.

Disturbato processo fisiologico di rigenerazione delle cellule ghiandolari dello stomaco. Rigenerazione significa che normalmente nuove cellule con proprietà simili prendono il posto delle cellule ghiandolari che hanno esaurito le loro risorse vitali. In un corpo sano, un rinnovo completo delle cellule delle mucose dello stomaco avviene ogni sei giorni.

Come risultato della rigenerazione compromessa, le cellule ghiandolari invece dell'acido cloridrico iniziano a produrre un prodotto più semplice: il muco. Questo muco ha proprietà protettive, ma è debolmente coinvolto nella digestione. Pertanto, le pareti dello stomaco, riccamente coperte di muco, con il consueto esame endoscopico hanno l'aspetto di un tessuto sano. Il mezzo dello stomaco si trasforma da acido in leggermente acido, fino ad ahilia.

Successivamente, sotto l'azione di una cascata autoimmune di reazioni, le cellule danneggiate iniziano a produrre un gran numero di cellule immature simili, che non sono in grado di svilupparsi e hanno infine perso la capacità di acquisire la specializzazione secretoria. In questo caso, è una rigenerazione patologica. Convenzionalmente, tali cellule immature possono essere chiamate un termine alla moda ora - le cellule staminali.

Le cellule staminali sono presenti in qualsiasi persona sana, ma in un organismo normalmente funzionante acquisiscono invariabilmente proprietà strettamente specificate dalla memoria evolutiva e vengono trasformate in cellule mature: stomaco, intestino, cuore, polmoni, altri organi e tessuti ed eseguono esclusivamente funzioni specifiche per ogni tipo di cellula.

Se gli scienziati imparassero a gestire le cellule staminali con garanzia, ciò significherà una rivoluzione e permetteranno all'umanità di intraprendere la strada dell'aspettativa di vita regolata individualmente. Sarà possibile far crescere qualsiasi organo o tessuto e quindi alterare processi metabolici, ormoni e così via. Mentre il lavoro sulla gestione delle cellule staminali è nella fase iniziale dello studio scientifico e l'applicazione pratica di questa tecnica è un rischio garantito. Ma torniamo al tema della gastrite atrofica.

Il corpo ha una protezione multi-livello contro gli effetti dannosi, quindi anche in condizioni di gastrite atrofica il cancro non si sviluppa sempre. È più giusto parlare qui di condizioni precancerose.

Si ritiene che l'atrofia delle cellule delle pareti gastriche non possa essere completamente curata. Tuttavia, i corretti effetti medici, l'aderenza alla dieta, l'esclusione dalla dieta di alcuni tipi di alimenti riducono significativamente il rischio di processi oncologici. Consultare il proprio medico per la diagnosi, la prevenzione della gastrite atrofica e il possibile rischio di sviluppare processi oncologici.

Nel caso di una serie fatale di circostanze, cioè di un forte effetto esterno e / o interno, una crescita esplosiva delle cellule giovani (staminali) della parete dello stomaco è provocata da un esplosivo, in crescita esponenziale.

Queste cellule non portano un carico funzionale, benefico per il corpo, al contrario - lo distruggono. L'unica funzione delle cellule imperfette che non hanno una connessione cooperativa con il corpo è la costante riproduzione delle loro stesse cellule patologiche (tumorali) che non sono regolate dal corpo e l'effetto negativo sul corpo attraverso i prodotti metabolici.

Va ricordato che la patogenesi descritta sopra è una comprensione semplificata della vera patogenesi della gastrite atrofica. Nel testo non si fa menzione di gravi danni morfologici alle ghiandole dello stomaco, cambiamenti di ormoni, vitamine e altri tipi di metabolismo, l'effetto dei processi autoimmuni sullo sviluppo della patogenesi e l'influenza dei processi distrofici sulla patogenesi. Non viene inoltre menzionata l'influenza maggiore o minore di alcuni ceppi di batteri a digiuno acido e reflusso duodenogastrico sulla gastrite cronica. In una forma schematica e generalizzata viene data un'idea della trasformazione della gastrite atrofica in una condizione precancerosa.

Sintomi di gastrite atrofica

La maggioranza assoluta dei ricercatori seri indica l'assenza di qualsiasi sintomo significativo di gastrite atrofica nella prima fase della patogenesi. Molti hanno notato l'assenza della sindrome del dolore luminoso nella gastrite atrofica, che è caratteristica della gastrite iperacida. Il dolore è assente in tutte le fasi della gastrite atrofica.

I sintomi comuni a tutti i tipi di gastrite sono spesso citati come sintomi nella fase di esaurimento dei meccanismi compensatori del corpo. Durante l'esame clinico, i pazienti lamentano una sensazione di pesantezza nel plesso solare dopo aver mangiato, indipendentemente dalle sue dimensioni.

Sono riportati anche i seguenti segni di patologia gastrointestinale:

Trattamento della gastrite antrale atrofica

La gastrite atrofica è una malattia che causa danni alle ghiandole secretorie delle pareti gastriche, in conseguenza delle quali smettono di produrre componenti del succo gastrico. Il sito di localizzazione della gastrite atrofica è spesso la parte inferiore dello stomaco, che passa nell'intestino. Quando la gastrite atrofica dello stomaco si trasforma in una forma cronica, parte o tutte le ghiandole perdono la loro funzione. Il guscio è fortemente assottigliato e non è più in grado di affrontare la protezione del corpo.

Segni di malattia

La gastrite atrofica acuta e cronica di solito si manifesta in due forme.

  • L'atrofia focale (in altre parole, la gastrite subatrofica) è la fase iniziale del processo patologico. Fondamentalmente, lo stomaco compensa l'indebolimento delle funzioni nei punti focali della patologia, migliorando il lavoro delle sezioni sane della mucosa. La produzione di acido cloridrico aumenta e lo squilibrio acido-base si verifica nell'organo digestivo.
  • Antral atrofico. Questo tipo di patologia è più grave violazione delle funzioni del corpo. La malattia colpisce l'antro dello stomaco ed è caratterizzata dalla comparsa di cambiamenti cicatriziali nel guscio. Tale localizzazione della patologia provoca un restringimento del lume dello stomaco e complica il trasporto di masse alimentari nel duodeno. Con questo tipo di malattia, il livello di pH aumenta.

La gravità dei sintomi della malattia dipende dallo stadio di distribuzione del processo atrofico. La gastrite atrofica focale è una forma lieve superficiale della malattia, in cui la funzione digestiva è compromessa e la mucosa dell'organo è infiammata.

La patologia ha i seguenti sintomi:

  • pesantezza e disagio allo stomaco;
  • eruttazione;
  • feci intermittenti;
  • perdita di peso;
  • sapore secco e sgradevole in bocca;
  • diminuzione dell'appetito;
  • fioritura bianca sulla lingua.

All'inizio, la malattia dà sintomi simili ad altre malattie del tratto gastrointestinale.

cause di

La normale mucosa gastrica è resistente a molti fattori dannosi, la sua protezione è molto più forte di quella delle cellule epidermiche, ma ci sono alcuni fattori che lo rendono peggiore.

Fattori che contribuiscono alla riduzione della protezione della mucosa:

  • Malattie del tubo digerente.
  • Stress prolungato e attività fisica eccessiva.
  • Predisposizione ereditaria
  • Immunità indebolita.
  • Danno della professione.

Nella gastrite atrofica dell'antro dello stomaco vengono usati la terapia farmacologica, la fisioterapia e la dieta. La chirurgia viene utilizzata esclusivamente quando un tumore appare nello stomaco.

  • Trattamento con farmaci antibatterici complessi.
  • Riduzione della secrezione gastrica da parte degli inibitori della pompa protonica.
  • Protezione delle pareti degli organi con preparazioni di bismuto.
  • Restauro dei gastroprotettori gastrici a membrana.
  • Miglioramento della funzione motoria con prokinetics.
  • Terapia vitaminica: cianocobalamina, acido folico, piridossina, acido ascorbico.
  • Enzimi.
  • Pepsina.
Quando la gastrite atrofica dovrebbe ridurre l'intensità dell'attività fisica. Gli sport attivi in ​​determinati momenti della malattia possono causare disagio e anche dolore abbastanza grave nella regione epigastrica e paraumbilicale.

Dieta per la gastrite atrofica

Il trattamento farmacologico non avrà esito positivo se il paziente non segue la dieta. Il primo passo dovrebbe essere quello di modificare il programma di alimentazione. Il cibo dovrebbe essere mangiato in piccole porzioni e la sua temperatura non dovrebbe superare i 65 gradi. È consigliabile aderire alla dieta di sei volte, quindi la gastrite focale sarà molto più facile resistere alla terapia. Prima dell'uso, il cibo dovrebbe essere macinato in un tritacarne o grattugiato.

  • piatti caseari;
  • frutta e verdura crude;
  • brodi di pesce e funghi;
  • cibo in scatola;
  • piatti affumicati e speziati;
  • caffè, cacao e alcol.

In un primo momento, la razione del paziente dovrebbe essere: carota e purè di patate, soufflé di carne, porridge sull'acqua, zuppe di muco. È preferibile cucinare a bagnomaria. Come bevanda, puoi prendere un decotto di camomilla, acqua minerale senza gas, tè debole.

Terapia popolare

Per accelerare la cura, è bene integrare il trattamento farmacologico con metodi non convenzionali.

Le ricette più efficaci:

  • Succo di aloe - usare 5 ml prima dei pasti. Il trattamento dura almeno 60 giorni.
  • 250 ml di succo di patate al primo pasto. Il corso della terapia è di 60 giorni con una pausa di dieci giorni.
  • Trattamento con decotto di semi di lino (20.0-250, 0). Bere 20 ml durante un mese prima dei pasti.
  • Succo di cavolo 250 ml tre volte al giorno. La durata della terapia è di 2 mesi.

Questa terapia permette di superare la gastrite focale atrofica molto più rapidamente se viene effettuata in diversi cicli con brevi pause.

Conseguenze della malattia

A causa della mancanza di muco nell'antro, c'è un'infiammazione delle pareti dell'intero organo. In connessione con la violazione della funzione secretoria, l'antro è colonizzato da un gran numero di microrganismi, poiché questo habitat è favorevole alla loro riproduzione e sviluppo.

L'atrofia dell'antro porta a:

  • Disbiosi.
  • Anemia.
  • Pancreatite.
  • Ulcere del duodeno.
Gastrite atrofica, il cui trattamento è stato eseguito in modo inadeguato o insufficiente a causare alterazioni patologiche nel duodeno. Nel peggiore dei casi, la malattia può trasformarsi in cancro. Più bassa è l'acidità dello stomaco, maggiore è il rischio che la gastrite atrofica si trasformi in cancro.

È difficile determinare il momento in cui inizia il processo di rinascita, perché nelle fasi iniziali il cancro non si rivela. Per questo motivo, l'autotrattamento non è assolutamente raccomandato. In molti casi, può peggiorare significativamente le condizioni del paziente. Il trattamento della gastrite atrofica è importante per iniziare nella fase di subatrofia, poiché l'atrofia grave dello stomaco è già considerata una malattia precancerosa.

Caratteristiche del trattamento della gastrite antrale atrofica

La gastrite antrale atrofica è un tipo di gastrite in cui le cellule mucose si trovano nella parte inferiore - antrale - atrofia dello stomaco. Queste cellule colpite cessano di funzionare, cioè di secernere le sostanze necessarie per la normale digestione che fanno parte del succo gastrico.

Cause ed effetti della malattia

Le cause di questa malattia sono fattori che riducono la protezione della mucosa gastrica:

  • gastrite superficiale;
  • la presenza di batteri Helicobacter pylori;
  • altre malattie del tratto gastrointestinale (pancreatite, enterocolite, ecc.);
  • processi autoimmuni;
  • immunità ridotta;
  • errori nell'alimentazione (violazioni regolari del regime, consumo di una razione secca, in movimento, tendenza al cibo pesante);
  • cattive abitudini (fumo, alcool, soprattutto in eccesso);
  • stress regolare;
  • situazione ecologica sfavorevole;
  • rischio professionale;
  • ereditarietà.

La gastrite atrofica cronica è una malattia grave, una delle peggiori varietà di gastrite. Senza un trattamento adeguato e tempestivo, può portare a conseguenze come l'oncologia. Il fatto è che le ghiandole atrofiche sono rimpiazzate da altri tessuti, connettivi, e nuove cellule sono prodotte in abbondanza, dopo di che alcune di loro sono rinate in cellule cancerose. Il grado di danno alla mucosa può essere determinato dal livello di acidità: più è basso, più le cellule sono atrofizzate. Questo perché le ghiandole danneggiate non producono acido cloridrico, poiché sano, producono solo muco. Di conseguenza, più di queste cellule atrofizzate, meno acido cloridrico nella composizione del succo gastrico. L'atrofia cellulare grave è una condizione precancerosa. Al fine di prevenire la formazione di un cancro, il trattamento deve essere iniziato il più presto possibile - ai primi segni della malattia.

Oltre all'oncologia, la gastrite antrale con atrofia della mucosa provoca la comparsa di altre malattie:

  • disbiosi;
  • pancreatite;
  • l'anemia;
  • ulcere duodenali;
  • malattie del sistema nervoso.

Sintomi e trattamento della gastrite atrofica antrale

I sintomi della malattia

Sfortunatamente, questa malattia non ha sintomi pronunciati. Tuttavia, ci sono un certo numero di segni che indicano la probabilità della sua presenza. Questi includono:

  • dolore nella parte inferiore dello stomaco;
  • pesantezza dopo aver mangiato, soprattutto dopo cibi proteici;
  • amarezza e bocca secca;
  • "Rotten" erutta;
  • placca bianca sulla lingua;
  • nausea e vomito;
  • stipsi e diarrea alternati;
  • flatulenza;
  • diminuzione dell'appetito;
  • perdita di peso corporeo fino all'esaurimento.

Segni che non parlano direttamente di questa forma di gastrite, ma si manifestano in sua presenza:

  • ridotta immunità e, di conseguenza, alta suscettibilità del corpo alle infezioni virali e batteriche;
  • sensazione di debolezza, perdita di forza;
  • mal di testa;
  • pelle secca;
  • unghie e capelli fragili;
  • pallore;
  • sudorazione;
  • visione ridotta, ecc.

Diagnosi della malattia

Poiché è quasi impossibile diagnosticare una malattia solo in base ai sintomi, vengono utilizzati i metodi di diagnostica di laboratorio e strumentali.

Le prove di laboratorio comprendono vari test:

  • analisi dei contenuti gastrici;
  • analisi del sangue per la presenza di marker di gastrite atrofica (pepsinogeno, gastrina);
  • un esame del sangue per la presenza di anticorpi alle cellule parietali;
  • analisi del sangue per la presenza dell'enzima Castl, necessaria per l'assorbimento della vitamina B12;
  • un esame del sangue per gli anticorpi contro l'Helicobacter pylori;
  • analisi delle feci per segni di digestione insufficiente;
  • analisi delle feci sul rapporto tra microrganismi, ecc.

La diagnostica strumentale include:

  1. Fibrogastroscopia: esame della mucosa gastrica mediante un apparecchio speciale con sonda gastrica. Il medico osserva la mucosa sul monitor del dispositivo e ne rileva il colore, la struttura, la presenza di eventuali cambiamenti. Durante questa procedura, se necessario, viene eseguita una biopsia: viene raccolto un biomateriale (cellule della mucosa gastrica). È il metodo più accurato per diagnosticare la gastrite dell'antro.
  2. Raggi X, che viene spesso eseguita con uno speciale agente di contrasto.
  3. Esame ecografico del tubo digerente.
  4. PH-metro intragastrico per determinare il livello di acidità.
  5. Tomografia computerizzata

Trattamento della malattia

Il trattamento della gastrite antrale atrofica ha lo scopo di fermare i processi patogeni nello stomaco e normalizzarne le funzioni, poiché è quasi impossibile curare completamente questo disturbo. Viene eseguito in modo completo e, a seconda delle necessità, può consistere in metodi quali:

  • terapia farmacologica (sempre prescritta);
  • dieta terapeutica (sempre nominato);
  • fisioterapia (spesso prescritta come supplemento);
  • trattamento con rimedi popolari (spesso prescritto come supplemento);
  • intervento chirurgico (eseguito in casi estremi).

È importante! Prescrive e controlla il trattamento di un gastroenterologo. L'auto-trattamento è inaccettabile!

La terapia farmacologica comprende le seguenti aree:

  • distruzione dei batteri di Helicobacter pylori con l'aiuto di antibiotici o speciali farmaci anti-helicobacter (penicillina e tetraciclina, "De-Nol", "Ulkavis", ecc.);
  • una diminuzione della produzione di acido cloridrico quando è in eccesso con l'aiuto di inibitori della pompa protonica (Omeprazolo, Omez, Rabeprazolo, Esomeprazolo, Lansoprazolo) o bloccanti del recettore dell'istamina (ranitidina, famotidina);
  • aumento della produzione di acido cloridrico con la sua carenza (succo gastrico naturale, "Abomin", "Acidin", "Pepsidil");
  • protezione della mucosa dagli effetti irritanti negativi (Ulkavis, De-Nol);
  • terapia enzimatica sostitutiva ("Mezim", "Creon", "Festal", "Pancreatin", "Panzinorm");
  • aumento della motilità (Trimedat);
  • reintegrare il livello di vitamine del gruppo B e di altri, nonché i minerali.

Una dieta terapeutica non è solo una dieta sana, ma una parte importante della terapia. Senza il rispetto dei suoi principi per ottenere un effetto terapeutico positivo è estremamente difficile. Durante il periodo di esacerbazione, la dieta è più rigida rispetto al periodo di remissione. La dieta complessa include:

  • dieta (5 - 6 volte al giorno in piccole porzioni);
  • rifiuto di piatti e prodotti che impediscono la digestione e irritano le mucose (farina, dolciumi, grassi, fritti, salati, sottaceti, speziati, affumicati, gassati e bevande alcoliche);
  • rifiuto di cattive abitudini;
  • la scelta di piatti e prodotti che non danneggino la mucosa gastrica (ben cotti, a vapore, strofinati, mucosi, omogenei, non caldi e non freddi). Tali piatti includono porridge di muco, latticini a basso contenuto di grassi, carne e pesce magri, minestre, gelatina, gelatina, ecc.

Il trattamento con i rimedi popolari è prescritto in aggiunta alla terapia farmacologica. Per il trattamento della gastrite antrale atrofica vengono utilizzati vari succhi, decotti e infusi vegetali:

  • succo di aloe mescolato con miele;
  • decotto di semi di lino;
  • succhi di cavoli e patate;
  • decotti e infusi a base di erbe come camomilla, piantaggine, calamo, menta, calendula, dente di leone, achillea, erba di San Giovanni, salvia.

Si distingue il trattamento delle acque minerali. È tenuto in sanatori speciali ea casa. A seconda della diagnosi esatta, della fase e dell'entità della malattia, delle malattie associate, il medico prescrive il tipo appropriato di acqua minerale e il metodo di utilizzo (prima o dopo i pasti, in una forma calda o fredda).

Prevenzione della gastrite atrofica antrale

Poiché questa malattia compare più spesso sulla base di una forma più delicata di gastrite, ad esempio la gastrite superficiale, la sua prevenzione si riduce a prevenire la comparsa di questa forma. Se la diagnosi di gastrite antrale atrofica è già stata fatta, è necessario prevenirne l'esacerbazione. Il complesso delle misure preventive include:

  • aderenza alla dieta e dieta delicata;
  • stile di vita sano con sforzo fisico fattibile;
  • rifiuto di cattive abitudini;
  • visite regolari (almeno una volta all'anno) a un gastroenterologo e alla fibrogastroscopia.

Segui queste linee guida e rimani in salute!

Cos'è la gastrite antrale atrofica e come trattarla?

La gastrite atrofica è una malattia in cui le cellule della ghiandola sane muoiono gradualmente e vengono sostituite da elementi semplificati. La loro trasformazione porta al diradamento delle pareti dello stomaco. Le ghiandole modificate iniziano a produrre muco invece di fluido secretorio.

La morte delle cellule parietali senza successiva rigenerazione inizia nell'antro dello stomaco. Rivela i fuochi primari dell'atrofia. Nel corso del tempo, la malattia progredisce, le ghiandole funzionanti sono sostituite dallo strato intestinale dell'epitelio. La gastrite antrale atrofica con un lungo decorso è pericolosa per la degenerazione di aree alterate in un tumore maligno.

Sviluppo della malattia

Le pareti dello stomaco sono costantemente in contatto con acido cloridrico e enzimi digestivi. Mucosa è regolarmente ferita:

  • cibo grossolano;
  • cibi caldi e freddi;
  • farmaci;
  • alcool.

In un corpo sano, le cellule danneggiate dello stomaco vengono sistematicamente sostituite da nuovi elementi.

Con l'età, il processo di rigenerazione rallenta. Le cellule non hanno il tempo di riprendersi, quindi la gastrite antrale con atrofia si trova più spesso nelle persone di età superiore a 50 anni. Ma non si tratta solo di età.

Danni e infiammazioni della membrana mucosa nel 90% dei casi provocano il batterio Helicobacter pylori. Come risultato dell'attività vitale di questo microrganismo, l'ammoniaca viene rilasciata, il che inibisce il normale funzionamento delle cellule.

Le ghiandole iniziano a funzionare in modalità di emergenza, che provoca un aumento dell'acidità nello stomaco. Questo processo porta alla gastrite antrale superficiale. Danni minori riguardano l'epitelio superficiale.

Il reparto Antrum si trova nella parte inferiore dello stomaco. Sta preparando il bolo alimentare per entrare nell'intestino tenue. Il compito del dipartimento di antrum è ridurre l'acidità dei contenuti e prepararli per ulteriori progressi. Poiché le ghiandole infiammate interrompono la normale routine, non si verifica la necessaria alcalinizzazione.

Il cibo non è completamente elaborato. L'acido cloridrico con il contenuto entra nell'intestino, interrompendo il suo lavoro. L'aumento del livello di pH naturale provoca l'infiammazione delle pareti del corpo.

Disturbi costanti nel processo digestivo portano allo sviluppo di malattie gastrointestinali associate:

  • enterocolite;
  • gastroduodenite;
  • pancreatite;
  • colecistite;
  • gozzo;
  • ulcera allo stomaco.

Nel tempo, le aree di infiammazione si approfondiscono, le prestazioni delle ghiandole diminuiscono. Il posto degli elementi ghiandolari è occupato da cellule immature (staminali). Come risultato della loro divisione multipla, i fuochi trasformati si formano nell'antro. Le ghiandole perdono le loro proprietà. Possono solo produrre muco protettivo. Fluido secretorio, queste cellule non producono. L'atrofia focale provoca una diminuzione dell'acidità nello stomaco.

Lo sviluppo della malattia è un processo lungo, associato a malattie autoimmuni ereditarie e infiammazione cronica della mucosa dell'antro.

Con la sostituzione dell'epitelio ghiandolare con uno strato di tessuto intestinale, aumenta il rischio di cancro allo stomaco. La divisione cellulare caotica porta alla rottura sistemica dell'assorbimento alimentare. L'atrofia è spesso accompagnata da anemia da carenza di vitamina B12. La rottura del metabolismo di sostanze biologicamente attive negli stadi successivi della malattia porta a patologie del sistema circolatorio e nervoso.

classificazione

Il periodo di remissione è sostituito da fasi attive. Sulla base della gravità dei sintomi, distinguere la forma acuta e cronica della malattia. La fase attiva è caratterizzata da sintomi gravi: vomito, dolore allo stomaco, feci alterate, debolezza. Durante la remissione, l'atrofia della mucosa si manifesta con pesantezza dopo aver mangiato, che appare indipendentemente dalla quantità di cibo mangiato.

La malattia procede in 3 fasi:

Il processo di trasformazione inizia con piccoli fuochi. Senza trattamento, le ghiandole sono completamente sostituite dall'epitelio intestinale. È costituito da cellule staminali che producono muco protettivo.

La sostituzione di un tipo di tessuto su un altro avviene in più fasi. Nella fase iniziale, la gastrite atrofica cronica antrale è caratterizzata da metaplasia enterica. Nel corso del tempo, le ghiandole si trasformano nell'immaturità e successivamente nell'epitelio del colon maturo. Il processo di sostituzione di un tipo di tessuto con un altro richiede 5-6 anni.

La forma atrofica della gastrite con morte cellulare nell'antro dello stomaco è divisa in 2 tipi:

  • metaplastico - sostituzione delle ghiandole con epitelio intestinale;
  • non metaplastico: vengono preservate le funzioni delle ghiandole e si osserva la crescita del tessuto connettivo.

Secondo la gravità, emettono una forma debole, moderata e grave della malattia. I cambiamenti nella struttura dell'epitelio attraversano diverse fasi.

Foci di atrofia

Nel processo patologico coinvolto il dipartimento di antrum delle piccole aree. Le cellule alterate si dividono, il che porta alla crescita periodica dell'epitelio. La gastrite atrofica antrale focale è accompagnata da ipersecrezione di ghiandole sane.

Le aree di atrofia si alternano con aree di proliferazione del tessuto connettivo. Le foche appaiono nei casi in cui la fase acuta della malattia è passata senza trattamento. Questo processo è chiamato iperplasia. Le cellule in aree ispessite si dividono attivamente, il che può portare alla formazione di polipi. Le crescite sulle mucose non fanno male, il che complica la loro individuazione.

L'iperplasia focale può essere causata da erosione, danno chimico, interruzione ormonale.

Pericolo per la vita sono i polipi adenomatosi. La loro crescita è considerata una condizione precancerosa. Tali polipi si trovano nel 4% dei casi.

Forma diffusa

La malattia di questo tipo è caratterizzata da un'atrofia estesa dello stomaco. Il processo coinvolge l'intera superficie delle ghiandole dell'antro. Durante l'esacerbazione della gastrite atrofica, vi è un'infiammazione uniforme della mucosa senza aree isolate.

essudativa

Questa forma di malattia si sviluppa a causa dell'infezione con infezioni da elminti o per intolleranza a determinati prodotti. Molto spesso, lo stomaco rifiuta latte, uova, carne grassa. La gastrite essudativa eritematosa è caratterizzata da elevati livelli di eosinofili nel sangue. Un aumento del livello delle cellule indica un'infezione da parassiti, allergie alimentari.

Eritema - queste sono lesioni infiammate che, quando la gastrite aggravata può sanguinare. Appaiono precisamente nell'antro dello stomaco a causa dell'aumentata acidità e dell'assunzione di alcuni farmaci.

L'eritema e gli essudati causano erosione e ulcerazione nel reparto antro.

motivi

La trasformazione delle cellule ghiandolari in elementi semplificati provoca:

  • Helicobacter pylori;
  • malattie autoimmuni;
  • interruzioni ormonali;
  • farmaci (farmaci anti-infiammatori, ormoni steroidei).

Il processo patologico dura da anni. I primi cambiamenti sono solitamente associati a un'infiammazione periodica della mucosa. I processi acuti sfociano in una lesione cronica dell'antro. Se una persona consuma cibo di bassa qualità, l'alcol, lo sviluppo della malattia viene accelerato. La condizione della mucosa si deteriora con il tempo: compaiono i primi segni di atrofia. La divisione cellulare porta ad un graduale cambiamento nella struttura dell'epitelio.

La causa della malattia può essere una predisposizione genetica ai processi autoimmuni. Il corpo percepisce le sue cellule epiteliali per elementi estranei. Il sistema immunitario forma anticorpi che distruggono le cellule sane.

sintomi

L'atrofia superficiale dell'antro dello stomaco procede spesso senza alcun segno. Quando le ghiandole continuano a far fronte alle loro funzioni, una persona è preoccupata per il bruciore di stomaco, il dolore moderato dopo aver mangiato. Ciò è dovuto all'aumentata produzione di acido cloridrico. Segni di gastrite che indicano atrofia delle ghiandole:

  • aumento della formazione di gas;
  • ronzio costante nello stomaco;
  • feci alterate croniche;
  • alitosi;
  • spessa fioritura bianca sulla lingua;
  • avvelenamento frequente.

Per la forma iperplastica della malattia caratterizzata da improvvisa perdita di peso, mancanza di appetito.

Poiché l'assorbimento di vitamine e minerali è compromesso, il sistema immunitario è indebolito negli esseri umani. La malattia è riconosciuta da cambiamenti esterni: pelle pallida, unghie fragili, aumento della caduta dei capelli.

Nella gastrite antrale atrofica, una persona diventa rapidamente satura. Anche dopo uno spuntino, c'è pesantezza nello stomaco. L'intossicazione può causare prodotti che altre persone non causano una reazione negativa. Le esacerbazioni causano anche droghe, cibo pesante, alcol.

La gastrite atrofica focale è spesso complicata da malattie concomitanti - colecistite, pancreatite. Il paziente sviluppa intolleranza ai latticini, alle uova. Il loro odore può causare nausea e vertigini.

In caso di gastrite atrofica edematosa, il liquido si accumula nel fuoco dell'infiammazione. Gli elementi sagomati sono pieni di particelle di sangue. Sintomi di una forma educativa (eosinofilica) di gastrite:

  • dolore e bruciore allo stomaco;
  • ruttare con un odore putrido;
  • debolezza generale;
  • riduzione del peso;
  • la voglia di sgabello dopo ogni pasto.

I segni clinici di atrofia dell'antro includono il pallore della mucosa con i lumi capillari. L'epitelio è denso in luoghi con vasti pozzi gastrici. L'atrofia totale porta ad una diminuzione della dimensione dell'organo.

diagnostica

L'esame viene effettuato dopo aver studiato la storia, la palpazione della zona addominale. Poiché i sintomi di diversi tipi di gastrite sono simili, i metodi strumentali di diagnosi sono indispensabili. Il modo più accurato per determinare l'atrofia gastrica è la fibrogastroduodenoscopia. EGD consente di studiare in dettaglio la superficie dell'antro mucoso e di effettuare un'analisi istologica. La procedura viene eseguita utilizzando un tubo lungo e un endoscopio.

Ulteriori metodi diagnostici:

  • esame del sangue;
  • ultrasuoni;
  • Test Helicobacter pylori;
  • determinazione del pH;
  • analisi di feci per parassiti, sangue nascosto.

trattamento

Lo schema di trattamento viene scelto individualmente, tenendo conto del grado di atrofia e del tipo di malattia. È importante stabilire la ragione dei cambiamenti nella struttura dell'epitelio.

La gastrite antrale può essere curata fino a quando si sono verificati cambiamenti atrofici. La trasformazione cellulare è un processo irreversibile. Se cambiano le loro proprietà, restituire la struttura precedente non funzionerà. Non ci sono ancora mezzi simili.

Per normalizzare il processo di digestione prescrivere farmaci di supporto. Se l'atrofia non è totale, una persona può vivere a lungo con questa malattia.

Terapia farmacologica

La gastrite antrale causata da un'elevata acidità viene trattata con farmaci:

  • combinazione di 2 antibiotici - Claritromicina, Amoxicillina;
  • Prodotti a base di omeprazolo che riducono la produzione di acido cloridrico;
  • Vitamina U, B5.

La distruzione di Helicobacter pylori è la fase principale del trattamento. Il microrganismo porta a un'infiammazione sistematica della mucosa, che causa l'atrofia delle ghiandole. Se, dopo il trattamento, il batterio viene nuovamente trovato nell'analisi, vengono prescritti metronizadolo, tetraciclina, omeprazolo e un agente a base di bismuto.

Quando l'acidità è ridotta, prendi il succo gastrico naturale. Contiene enzimi per la scomposizione del cibo. Il componente principale del farmaco è lo 0,5% di acido cloridrico.

La gastrite antrale focale con segni di atrofia viene trattata con farmaci che migliorano la motilità gastrica, gli enzimi:

Nei casi avanzati può essere necessario un intervento chirurgico. Con carenza vitaminica prescrivono iniezioni B6, B12. I sintomi della gastrite atrofica focale alleviano gli antidolorifici e gli antidolorifici. Questi includono Solcoseryl, De-Nol, Noshpa, Papaverin.

Caratteristiche dieta

Quando curano lo stomaco, seguono una dieta speciale. Durante il periodo di esacerbazione usano piatti a base di terra, zuppe sul secondo brodo, porridge di riso.

La gastrite atrofica cronica è solitamente accompagnata da una bassa produzione di succo gastrico. Per stimolare i suoi prodotti nella dieta sono inclusi i seguenti prodotti:

Il menu esclude cibi fritti, piccanti e grassi che causano peggioramento.

Il livello di acidità è regolato dall'acqua minerale. Lo bevono 15 minuti prima dei pasti. Per il trattamento di bevande adatte solo, versato in bottiglie di vetro. Le acque di cloruro, idrocarbonato e cloruro solfato aumentano la produzione di acido cloridrico - Essentuki-17, Nazran. Per ridurre l'acidità scegliere una bevanda con un basso contenuto di anidride carbonica - Borjomi, Smirnovskaya, Slavyanovskaya.

Nella forma atrofica della gastrite antrale, viene utilizzata la dieta 2. Nutrizione frazionata, 5-6 volte al giorno. I pasti sono ben bolliti, al vapore o al forno. I pasti dietetici comprendono cereali, zuppe e verdure.

Per evitare riacutizzazioni, si consiglia a una persona di condurre uno stile di vita sano, per evitare lo stress. Queste misure rallenteranno il processo di atrofia.