logo

Gastrite atrofica - sintomi, cause e trattamento

La gastrite atrofica è una forma cronica di gastrite, che porta alla scomparsa delle cellule parietali dello stomaco e, di conseguenza, a una diminuzione della secrezione di acido cloridrico, carenza di vitamina B12 e anemia megaloblastica.

Questo tipo di gastrite porta al fatto che la mucosa gastrica si assottiglia drammaticamente e le ghiandole si atrofizzano. L'insorgenza della malattia è caratterizzata da danni al fondo dello stomaco, quindi la produzione di acido cloridrico e di pepsinogeno, gli enzimi responsabili della digestione, è disturbata. Dopo questo processo è solo aggravato, lo stomaco viene traumatizzato dal cibo che entra dentro. L'area dell'atrofia dipende dal grado di trauma.

La gastrite atrofica è una delle forme più pericolose di gastrite cronica. Se il tempo non inizia a svolgere un trattamento completo della gastrite atrofica, può rapidamente trasformarsi in cancro allo stomaco.

Gastrite atrofica focale

Questo tipo si manifesta con la formazione di focolai infiammatori patologici nella parete dello stomaco con un miglioramento compensativo della funzione di quelle parti del corpo che non hanno sofferto.

Le forme lievi di gastrite focale sono accompagnate da un leggero disagio nella regione epigastrica, una sensazione di bruciore e dolore dopo aver mangiato immediatamente. La nausea e una sensazione di pesantezza possono apparire non solo dopo un pasto abbondante, ma anche dopo una leggera colazione.

Se ignori questi sintomi, la malattia progredisce:

  • il paziente perde il suo appetito
  • il bruciore di stomaco è aggiunto ai sintomi iniziali,
  • la sindrome del dolore aumenta
  • l'uomo perde peso
  • la debolezza e la temperatura subfebrile appaiono.

Spesso il decorso della gastrite focale è accompagnato da un aumento della secrezione di acido cloridrico nel lume dello stomaco e un aumento dell'acidità totale, come nella gastrite con maggiore acidità.

Gastrite atrofica antrale

Caratterizzato dallo sviluppo di atrofia nell'antro - il luogo in cui lo stomaco passa nel duodeno. Nella maggior parte dei casi, la sconfitta delle mucose avviene prima in questa sezione e poi inizia a diffondersi nel resto dello stomaco. In quest'area si trovano le cellule responsabili della produzione di muco.

I principali sintomi di gastrite dell'antro dello stomaco, in cui questa sezione è deformata e ristretta, sono i seguenti:

  • diminuzione dell'appetito;
  • ruttare con un sapore sgradevole;
  • nausea;
  • bruciore di stomaco dopo aver mangiato;
  • sensazione di sovraffollamento, pesantezza, gonfiore allo stomaco;
  • diarrea (a volte costipazione);
  • brontolio nello stomaco;
  • intenso dolore allo stomaco, mezz'ora dopo, un'ora dopo aver mangiato;
  • debolezza generale;
  • irritabilità.

Cambiamenti atrofici in questo reparto portano alla cessazione della produzione di muco, che può provocare un aumento dell'acidità gastrica, che a sua volta porterà infine allo sviluppo di ulcera peptica. La cicatrizzazione delle ulcere provoca il restringimento del dipartimento pilorico.

cause di

Perché si verifica la gastrite atrofica e che cos'è? Attualmente, le cause della gastrite atrofica non sono completamente comprese, ma nonostante questo, gli specialisti nel campo della gastroenterologia fanno riferimento al seguente elenco di fattori sospetti che causano il processo patologico:

  1. Se consumato cibi troppo speziati, piccanti, troppo freddi, masticati e cibi caldi.
  2. Sostanze chimiche: quando vengono rilasciate nella cavità dello stomaco o con l'inalazione di vapori alcalini e acido, si verifica una violenta reazione chimica che danneggia la condizione della mucosa gastrica.
  3. La presenza di cattive abitudini - l'abuso di alcool, il fumo, l'uso frequente di bevande gassate e il caffè portano anche allo sviluppo della malattia.
  4. Farmaci medicinali: l'uso a lungo termine di farmaci può influire negativamente sulla mucosa.
  5. Reflusso: il processo di lancio del contenuto dell'intestino nello stomaco. A causa di questo processo, la mucosa è ferita, il che porta alla comparsa di gastrite atrofica.
  6. Inoltre, la comparsa di gastrite può essere il risultato di un'infezione batterica o di processi autoimmuni nel corpo. Nel primo caso, la malattia si manifesta in seguito alla proliferazione dei batteri Helicobacter pylori. Inizialmente, a causa della loro attività vitale, si manifesta una gastrite atrofica superficiale, quindi entra in una fase più seria. Il secondo caso è caratterizzato da un malfunzionamento del sistema immunitario, quando il corpo "mangia" le proprie cellule, che vengono percepite dal corpo come aliene.

La gastrite atrofica è pericolosa perché il trattamento non garantisce più una completa guarigione e guarigione. I gastroenterologi considerano questa forma di gastrite come una condizione precancerosa. L'atrofia della mucosa e delle ghiandole della secrezione interna dello stomaco indebolisce seriamente il sistema immunitario nel suo complesso.

Il corpo inizia a produrre una quantità insufficiente di immunoglobulina e gli anticorpi, che devono combattere contro i microrganismi estranei, iniziano a "uccidere" le loro cellule. In questo contesto, il paziente sviluppa una malattia autoimmune.

Sintomi di gastrite atrofica

Si ritiene che nei primi stadi della gastrite atrofica moderatamente pronunciata, la clinica sia cancellata e non abbia sintomi specifici. Ma in fasi successive compaiono sintomi che fanno pensare al medico la patologia dello stomaco e non di un altro organo.

Sintomi comuni di gastrite atrofica negli adulti:

  • perdita di appetito;
  • pesantezza e brontolio nello stomaco dopo aver mangiato, gonfiore;
  • eruttazione costante (aria) con un odore sgradevole uova marce;
  • poi costipazione, poi diarrea;
  • stomaco a volte dolorante dopo aver mangiato;
  • Anemia da carenza di B12 e carenza di ferro;
  • lingua lucidata;
  • debolezza sudorazione rapida affaticabilità;
  • perdita di peso nelle ultime fasi della malattia.

A volte può esserci una sindrome da dolore quando la sensazione di disagio si manifesta sotto forma di dolori sordi, soprattutto dopo aver mangiato. Tuttavia, una caratteristica distintiva della gastrite atrofica è che potrebbe non esserci alcun dolore, oppure possono manifestarsi debolmente, quasi impercettibilmente per una persona e, di norma, transitori. I dolori acuti sono assenti nella gastrite atrofica.

Nel corso del tempo, a causa di un ridotto assorbimento nello stomaco e nell'intestino di sostanze nutritive e vitamine, i pazienti possono manifestare secchezza e pallore della pelle, a causa dello sviluppo di anemia. A causa della mancanza di vitamina A, la visione può essere compromessa e la mancanza di acido ascorbico può causare un aumento del sanguinamento delle gengive, che aggrava ulteriormente le manifestazioni di anemia.

diagnostica

La diagnosi di gastrite atrofica si basa su un'analisi delle manifestazioni cliniche della malattia, dati endoscopici, esame istologico di campioni di biopsia refrigerante, dati sulla valutazione dell'attività funzionale dello stomaco e la diagnosi di infezione da Helicobacter pylori.

La diagnosi funzionale della gastrite atrofica include:

  • misurazione del pH di metry, con cui è possibile determinare la capacità secretoria delle cellule parietali;
  • studio dell'attività degli enzimi gastrici e dell'attività proteolitica totale del succo gastrico;
    diagnosi della funzione motoria del tubo digerente, sulla base dei risultati della gastrografia.

La pH-metria giornaliera è il "gold standard" della valutazione della funzione secretoria gastrica nella gastrite atrofica. La sua condotta è necessaria per determinare la tattica del trattamento del paziente, la previsione e il monitoraggio dell'efficacia della terapia. In media, il pH giornaliero varia da 3 a 6.

Uno studio obbligatorio per qualsiasi forma di gastrite è la determinazione della presenza sulla membrana mucosa del batterio Helicobacter pylori. Questo studio ci permette di determinare la causa della lesione della mucosa dell'organo, poiché nella maggior parte dei casi un fattore predisponente per lo sviluppo della gastrite atrofica è un'infezione a lungo termine con Helicobacter.

Trattamento della gastrite atrofica

Nel caso della gastrite atrofica, il trattamento viene prescritto tenendo conto della fase del processo distruttivo, dello stato della funzione secretoria, delle condizioni generali del paziente e tenendo conto delle malattie associate:

  1. È necessario iniziare il trattamento della gastrite atrofica in donne e uomini con un cambiamento nel regime e nella dieta. La dieta ha lo scopo di prevenire traumatizzazione meccanica della mucosa gastrica, quindi il cibo deve essere accuratamente tritato e portato al caldo. Le carni grasse e il pesce, i brodi di carne, i funghi, le spezie e i prodotti che irritano la membrana dello stomaco dovrebbero essere esclusi dalla dieta - aspro, fritto, speziato, sottaceto, affumicato, sottaceti vengono anche rimossi. Inoltre, non è raccomandato mangiare bibite, caffè, alcol, carboidrati facilmente digeribili (cioccolato, dolci, torte, cottura al forno).
  2. La distruzione di Helicobacter pylori, se i batteri resistenti agli acidi hanno un impatto significativo sulla patogenesi. I metodi di eradicazione di Helicobacter pylori vengono costantemente migliorati.
  3. Terapia sostitutiva In caso di grave violazione della secrezione di acido cloridrico e pepsinogeno, è possibile utilizzare il succo gastrico naturale - Abomin, Pepsidil, Acidin-pepsin. Così come i preparati enzimatici del pancreas - Mezim, Pankurmen, Creonte, Pancreatina.
  4. Sollievo dal dolore Per i dolori gravi, è possibile utilizzare farmaci anticolinergici - Metacina, Platyphyllin, Gastrocepin e farmaci antispastici - Noshpa, Galidor, Buscopan, Papaverine.
  5. Stimolazione dei muscoli dello stomaco Farmaci come Reglan, Motilium possono essere prescritti per migliorare la funzione motoria dello stomaco.

Tutti i farmaci di cui sopra sono prescritti durante la fase attiva di infiammazione dello stomaco con sintomi di atrofia. Durante la remissione, il principio principale del trattamento è il reintegro di sostanze che mancano per una corretta digestione.

È possibile curare la gastrite atrofica?

Questa malattia può essere curata, ma solo sotto la supervisione di medici. Il trattamento della gastrite atrofica nelle donne e negli uomini viene prescritto esclusivamente tenendo conto dello stato generale di salute del paziente, stadio, stato della funzione secretoria, problemi correlati e così via.

dieta

La dieta per la gastrite atrofica è selezionata in base all'età del paziente, alle sue caratteristiche individuali, allo stadio della malattia e alle malattie correlate. Ha lo scopo di ridurre il trauma termico, chimico e meccanico allo stomaco.

Di norma, quando si esacerba la malattia, viene prescritta la dieta n. 1 - meccanicamente, termicamente e chimicamente risparmiando: cibo 5-6 volte al giorno in piccole porzioni, zuppe di purea soffocata, purè di patate, brodi a bassa percentuale di grassi, cracker, baci e cereali vengono mangiati.

Quando si riducono i segni dell'infiammazione le raccomandazioni alimentari diventano meno rigide, viene assegnato un numero di dieta 2. Il suo obiettivo è ripristinare le funzioni digestive compromesse e limitare il carico sul tratto gastrointestinale mantenendo l'utilità della dieta del paziente.

Le condizioni importanti di questa dieta, che contribuiscono alla stimolazione della secrezione gastrica, sono la stretta aderenza alla dieta, la completa masticazione del cibo e un'atmosfera tranquilla durante il pasto.

prospettiva

La prognosi della malattia è peggiore nei pazienti di età superiore ai 50 anni - a questa età, i processi metaplastici si sviluppano molto più velocemente e più spesso portano a malignità.

Il trattamento precoce e il grado di eradicazione dell'agente infettivo sono di grande importanza per il completo recupero. Se dopo un esame ripetuto dopo un ciclo di terapia con anti-Helicobacter nel contenuto gastrico, vengono determinati i microrganismi, quindi il ciclo deve essere ripetuto.

prevenzione

I medici considerano il trattamento tempestivo di helicobacter pylori un fattore importante nella prevenzione efficace della gastrite atrofica. Tutto ciò che serve è sottoporsi a un trattamento speciale, che dura in media dai sette ai quattordici giorni. Di solito, prescrivo tre farmaci ai pazienti, molti di loro antibiotici.

È severamente vietato impegnarsi personalmente nella scelta del farmaco giusto, in quanto può essere irto di complicazioni. Solo un medico professionista è competente in materia.

Qual è il pericolo della gastrite atrofica antrale

La gastrite atrofica antrale è una delle forme più pericolose di gastrite cronica, in quanto è la probabile causa della comparsa di tumori maligni. Per la maggior parte, la malattia colpisce uomini di mezza età e anziani. Il pericolo di questa malattia è anche che nella fase iniziale è asintomatico, quindi non vengono prese misure per trattarlo.

Caratteristica della malattia

La gastrite atrofica è una malattia in cui sono colpite le ghiandole secretorie.

La gastrite atrofica è una malattia in cui le cellule delle ghiandole secretorie situate nelle pareti dello stomaco sono danneggiate, che a loro volta si atrofizzano: perdono la loro capacità di funzionare e producono componenti del succo gastrico.

Le ghiandole invece dei componenti del succo gastrico iniziano a produrre muco. Il focus della gastrite atrofica antrale è la parte più bassa dello stomaco, che passa nell'intestino. Questa sezione è chiamata antral.

Le cellule delle pareti dello stomaco, come tutte le altre cellule del corpo, sono costantemente funzionanti. La loro rigenerazione, differenziazione, carico funzionale, estinzione naturale e ulteriore rinnovo si verificano sotto l'influenza di fattori ormonali, enzimatici e immunitari. Il funzionamento delle cellule può essere compromesso sotto l'influenza di fattori avversi:

  • Microrganismi resistenti agli acidi
  • Processi autoimmuni del corpo

Quando le pareti dello stomaco sono esposte a un attacco batterico, la mucosa perde le sue funzioni protettive, l'equilibrio acido delle pareti cambia e si sviluppa la gastrite da Helicobacter. I batteri Helicobacter pylori creano le condizioni per lo sviluppo della gastrite atrofica. Si verifica atrofia dello stomaco o dell'intero stomaco. Sulla mucosa compaiono aree atrofiche, le ghiandole non svolgono la loro funzione e si trasformano in tessuto epiteliale. La mucosa smette di produrre acido cloridrico e pepsina, diventa più sottile e la secrezione del succo gastrico diminuisce.

Sotto l'influenza di processi autoimmuni, le cellule con funzionalità ridotta iniziano a produrre il loro tipo, non sono in grado di sviluppare e svolgere una funzione secretoria.

Cos'è una malattia pericolosa

L'atrofia della membrana mucosa provoca lo sviluppo di dysbacteriosis.

La gastrite atrofica antrale si presenta in tre fasi:

  • Gastrite subatrofica antrale - l'inizio dei cambiamenti atrofici che non si sono conclusi
  • Gastrite atrofica antrale
  • Gastrite cronica atrofica antrale

La morte dei tessuti inizia con le cellule parietali, che si trovano principalmente nell'antro dello stomaco. Quando il processo di atrofia cellulare viene accelerato, la produzione di enzimi digestivi (acido cloridrico, pepsinogeno, gastromucoproteina) viene significativamente ridotta, quindi il processo digestivo viene ridotto. La mancanza di gastromukoprotein, che è responsabile per l'assorbimento della vitamina B 12, provoca lo sviluppo di anemia.

L'antro occupa un terzo dello stomaco, in condizioni normali, l'acidità in quest'area è ridotta. Se le ghiandole di antrum non funzionano, lo stomaco non affronta la funzione digestiva, il cibo entra nell'intestino a metà della forma processata. Di conseguenza, l'intestino è interessato: le sue pareti sono irritate e infiammate, si sviluppa la duodenite.

A causa della mancanza di muco nell'antro dello stomaco, si verifica un'infiammazione delle pareti dell'intero stomaco. A causa del fatto che la funzione secretoria della mucosa gastrica è disturbata, molti microrganismi si depositano nell'antro, poiché l'ambiente a basso contenuto di acido è favorevole al loro sviluppo, penetra nell'intestino e lo abita. L'atrofia della mucosa gastrica nell'antro provoca lo sviluppo di:

Processi autoimmuni: la produzione di immunoglobulina A secretoria è ridotta, si formano anticorpi che distruggono le cellule della ghiandola, che porta ulteriormente alla sua atrofia. Helicobacter pyloriosis: i batteri si depositano, si moltiplicano e danneggiano la mucosa. La bactria può vivere nello stomaco per un lungo periodo, senza causare gravi danni alle pareti, ma quando l'immunità si riduce, inizia un processo infiammatorio nello stomaco.

Abuso di droghe: molte persone, soprattutto in età avanzata, assumono molti farmaci senza timore di effetti collaterali, che danneggiano il rivestimento dello stomaco. L'abuso di alcol può causare atrofia della mucosa gastrica. Intossicazione costante del corpo. Malattie del tratto gastrointestinale: pancreatite, enterocolite, colecistite.

Segni di malattia

La perdita di appetito è il sintomo principale della gastrite.

La manifestazione dei sintomi della malattia dipende dal grado del processo atrofico. L'intensità della gastrite atrofica è divisa in:

  1. fortemente segnato
  2. Moderatamente pronunciato
  3. Atrofica-iperplastica

I principali sintomi della malattia includono:

  • Pesantezza nello stomaco
  • Dolore addominale spento
  • Eruttazione con un odore marcio
  • Bocca secca
  • Sapore amaro in bocca
  • Perdita di peso
  • Perdita di appetito
  • Diarrea e costipazione alternativamente
  • Lingua liscia con fioritura bianca

A causa della mancanza di vitamine e sostanze nutritive, si osservano i seguenti sintomi:

  1. Visione ridotta
  2. Gengive sanguinanti
  3. Fragilità delle unghie
  4. Perdita di capelli
  5. Pelle secca e pallida
  6. Debolezza, vertigini, brividi dopo aver mangiato
  7. Lesioni purulente della pelle
  8. Raffreddori frequenti
  9. Fattori di rischio

In una persona sana, la mucosa è una protezione resistente ai danni delle pareti dello stomaco, questa protezione è molto più potente di quella delle cellule della pelle, ma sotto l'influenza di alcuni fattori diminuisce. Fattori che causano un indebolimento delle mucose:

  • Malattie del tratto gastrointestinale
  • Sistema immunitario indebolito
  • Grande sforzo fisico
  • Rischio professionale
  • lavorare troppo
  • sollecitazioni
  • Malattie ereditarie
  • Conseguenze della malattia

La gastrite atrofica provoca lo sviluppo di un cancro, minore è l'acidità del succo gastrico, maggiore è il rischio. L'inizio della rinascita è difficile da determinare: nelle fasi iniziali il cancro non si fa conoscere. Pertanto, è importante iniziare il trattamento della gastrite atrofica il più presto possibile, anche allo stadio della gastrite subatrofica. Grave atrofia delle pareti dello stomaco è riconosciuta come una malattia precancerosa.

diagnostica

Diagnosi di laboratorio

La diagnostica di laboratorio sono analisi.

Determinazione dei marker sierici della gastrite atrofica (pepsinogeno, gastrina). Se la lettura di queste sostanze nel sangue è inferiore al normale, il numero di cellule normali nelle pareti dello stomaco è diminuito. Un esame del sangue per la presenza di anticorpi alle cellule parietali.

Questi anticorpi sono proteine ​​che danneggiano selettivamente le cellule della mucosa. Un esame del sangue per la presenza dell'enzima Kastla, prodotto dallo stomaco per l'assorbimento della vitamina B 12.

Analisi delle feci per l'individuazione di segni indiretti di digestione insufficiente: fibre muscolari non digerite e fibre grossolane. Analisi batteriologica delle feci per la presenza di un normale rapporto di microrganismi. Test per la presenza di Helicobacter: test respiratorio, immunoanalisi enzimatica, analisi PCR. Analisi delle urine per rilevare anomalie nel funzionamento dei reni.

Metodi diagnostici strumentali

  1. FEGD - esame della mucosa gastrica con un dispositivo ottico. Il metodo consente di identificare l'estensione della lesione dello stomaco, la posizione del focus. La mucosa danneggiata cambia colore, diventa più sottile, la sua struttura cambia e le navi diventano visibili attraverso di essa. Durante lo studio, la degenerazione delle cellule dello stomaco nelle cellule intestinali può essere rilevata - questo è un segno di una condizione precancerosa.
  2. Una biopsia viene eseguita durante i fegds: un pezzo di tessuto viene prelevato per esaminare le sue cellule. Per un'immagine completa, sono necessari diversi campioni di tessuto provenienti da diverse parti dello stomaco. Il metodo è il più efficace.
  3. Raggi X con contrasto. Il paziente beve una soluzione che dipinge il tessuto per ottenere l'immagine desiderata.

Con la gastrite atrofica, c'è una diminuzione nello stomaco e una diminuzione della motilità (capacità di spostare il cibo).

Esame ecografico

  1. Metria del pH intragastrico. L'acidità del succo gastrico è misurata, la sua diminuzione indica una malattia.
  2. CKT (tomografia computerizzata a spirale): viene eseguita una serie di istantanee delle pareti dello stomaco.

trattamento

Uno dei metodi di trattamento sta prendendo antibiotici.

Alla gastrite atrofica dell'antro dello stomaco vengono applicati farmaci, fisioterapia e terapia dietetica. L'intervento chirurgico viene utilizzato solo in caso di tumori allo stomaco. La terapia farmacologica include:

  • Trattamento antibiotico (almeno tre farmaci)
  • Diminuzione della secrezione gastrica con inibitori della pompa protonica
  • Creare un guscio protettivo sulle pareti dello stomaco usando farmaci contenenti bismuto
  • Nutrizione e ripristino della mucosa gastrica con l'aiuto di gastroprotettori
  • Stimolazione della progressione del cibo attraverso il tubo digerente mediante la procinetica

La terapia sostitutiva viene effettuata allo scopo di introdurre nel corpo le sostanze mancanti:

  1. enzimi
  2. Preparazioni di acido cloridrico
  3. Vitamina B12
  4. Trattamento di fisioterapia:
  5. elettroforesi
  6. Calore sull'addome inferiore
  7. electropathy
  8. Terapia magnetica

dieta

  1. 5 -6 pasti al giorno in piccole porzioni
  2. L'esclusione di cibi piccanti, fritti e grassi
  3. Eliminazione di alcol e fumo
  4. La temperatura del cibo dovrebbe essere di 50 o
  5. Includere cereali, brodi a basso contenuto di grassi, gelatina

prevenzione

  • Trattamento tempestivo della gastrite da Helicobacter
  • Corretta alimentazione
  • Evitare l'eccesso di cibo
  • Smettere di fumare e alcol
  • Evitare stress e sovraccarico fisico

Quando si rileva la gastrite atrofica, è importante iniziare il trattamento prima delle manifestazioni di progressione dell'atrofia, al fine di evitare successivamente la crescita di tumori maligni nello stomaco.

A proposito di gastrite atrofica dirà il video:

Notato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio per dircelo.

Gastrite atrofica antrale

La parola "gastrite" e la stessa malattia sono ben noti a tutti: il cosiddetto processo infiammatorio della mucosa gastrica. Forma atrofica particolarmente insidiosa, nelle prime fasi, può procedere senza sintomi pronunciati e portare ulteriormente alla comparsa di tumori maligni. Capiremo in modo più dettagliato.

Atrofia - la parola principale nel nome della malattia, indica un pericoloso processo di morte cellulare nelle pareti dello stomaco, che avvia un forte assottigliamento della membrana mucosa e la cessazione della produzione di succo gastrico. C'è un cambiamento nel lavoro del tratto gastrointestinale. Il cibo cessa di essere completamente processato e assimilato, il corpo smette di ricevere sostanze importanti per l'attività vitale, il sistema immunitario umano ne soffre.

Lo stomaco umano comprende tre parti (superiore, medio, inferiore) che svolgono una funzione specifica. In base alla posizione della patologia e alle caratteristiche del corso, si distinguono alcuni tipi di gastrite atrofica:

  • Gastrite atrofica focale. Perché la forma è caratterizzata dalla sconfitta di uno o più frammenti di muco. L'area atrofizzata è sostituita da cellule epiteliali, la prestazione di acido cloridrico diminuisce.
  • Gastrite iperplastica atrofica. La crescita della mucosa gastrica, la comparsa di polipi e cisti è caratteristica di questo tipo. Senza una cura tempestiva, una forma di gastrite è in grado di provocare il cancro.
  • La gastrite atrofica cronica si sviluppa in assenza di una terapia appropriata, che porta ad un assottigliamento della mucosa gastrica.
  • La gastrite atrofica multifocale è caratterizzata dal fatto che la malattia copre tutte le parti dello stomaco, è considerata una condizione precancerosa.
  • La gastrite atrofica antrale è un'infiammazione localizzata sulla membrana mucosa della parte anteriore dello stomaco (inferiore). Il dipartimento è anche chiamato antrum, è responsabile della lavorazione finale del cibo e della sua miscelazione, qui viene prodotta una sostanza che neutralizza l'effetto dell'acido cloridrico. Considerare in dettaglio le cause dello sviluppo delle suddette forme di gastrite, la natura dell'occorrenza, i sintomi e il trattamento.

Perché?

Esistono due tipi di cause di atrofia della gastrite antrum: endogene (causate da processi interni) ed esogene (causate da fattori esterni).

Cause endogene

La maggior parte dei ricercatori concorda che la gastrite dell'antro è più spesso causata da un gran numero di batteri helicobacter. I microrganismi sono colonizzati e si moltiplicano sulle pareti dell'antro, provocando l'infiammazione interna, spingendo lo sviluppo della malattia.

Spesso le cause della malattia diventano processi autoimmuni (le cellule gastriche si mangiano). La diagnosi di questa caratteristica della gastrite atrofica nell'antro nelle fasi iniziali è complicata dall'assenza di sintomi specifici.

Cause esogene

La sconfitta dello stomaco con metalli pesanti e veleni, l'uso di droghe in grandi quantità sono la causa della gastrite antrale.

Spesso le cattive abitudini diventano provocatori di malattie croniche. Sigarette, alcol, bevande gassate e caffè traumatizzano la mucosa, il corpo in una situazione critica "guarisce" la ferita con il tessuto connettivo.

Processi simili si verificano con un'alimentazione scorretta: masticare male, spuntini "cibo secco", mangiare cibi molto caldi e troppo freddi, prodotti piccanti, fritti, affumicati.

I fattori predisponenti allo sviluppo della malattia sono:

  • predisposizione genetica;
  • la presenza nella storia della patologia di patologie croniche del pancreas, ulcera gastrica;
  • stanchezza cronica;
  • condizioni di lavoro dannose.

Segni di gastrite atrofica antrale

I medici osservano che, all'inizio della malattia, la gastrite antrale atrofica si verifica quasi senza sintomi e non è possibile alcun dolore. Come segnala il primo allarme, c'è una pesantezza allo stomaco (anche dopo un breve spuntino), sensazioni dolorose nell'area del plesso solare, eruttazione con un odore putrido e bruciore di stomaco costante.

Nella fase di esaurimento delle membrane della mucosa gastrica, i sintomi cominciano ad apparire:

  • Il dolore sordo appare nella parte inferiore dello stomaco.
  • L'odore dalla bocca diventa sgradevole, "marcio".
  • C'è una diminuzione o mancanza di appetito.
  • C'è nausea, vomito, mal di testa a causa della putrefazione del cibo nello stomaco.
  • C'è una forte perdita di peso.
  • Ci sono frequenti malfunzionamenti dell'intestino (diarrea, stitichezza).
  • La condizione generale sta peggiorando a causa dell'anemia (carenza di ferro e vitamina B12): il paziente si stanca rapidamente, i capelli cadono, le unghie si rompono, la pelle appare pallida, nella placca bianca del linguaggio.

Ai primi sintomi, è necessario rivolgersi a un gastroenterologo, che farà riferimento agli esami e prescriverà un trattamento efficace.

diagnostica

La gastrite di antrum viene diagnosticata attraverso una serie di misure mediche:

  • esami generali del sangue e delle urine;
  • analisi del siero del sangue per l'individuazione di marker di gastrite atrofica e livelli di gastrina;
  • test del respiro e analisi del sangue e delle feci per determinare il numero di Helicobacter pilari;
  • fibrogastroscopia (fegds);
  • radiografia dello stomaco;
  • biopsia della mucosa;
  • esame ecografico della cavità addominale.

A discrezione del medico curante vengono nominati altri studi supplementari.

trattamento

La base del trattamento della gastrite atrofica diventa la terapia dietetica. È necessario trattare responsabilmente la nutrizione in qualsiasi tipo di gastrite, questa è la condizione più importante per ottenere il massimo effetto dal trattamento.

La dieta per la gastrite atrofica antrale esclude cibi piccanti, fritti, salati, grassi, affumicati. Caffè inaccettabile, fast food, bevande a gas. L'assunzione di alcol è inaccettabile. Prodotti consigliati ricchi di fibre, cereali, carne magra, liquidi in quantità sufficienti (circa 1,5 litri).

Importanti modi di cucinare, si consiglia di far bollire, infornare (preferibilmente in fogli di alluminio), cuocere per una coppia. La base della dieta è costituita da zuppe, cereali, altri alimenti sono presi come schiacciati o macinati.

Mangiare è spesso necessario (è meglio costruire un regime e farlo in un tempo prestabilito), in piccole porzioni, mentre il cibo viene tenuto al caldo (fino a 65 gradi). Non puoi mangiare troppo o stare con la sensazione di fame. Le bevande sono permesse tè, tè, kissels, mela e succo di ciliegia utili, acqua minerale medicinale.

farmaci

Il trattamento farmacologico è individuale, è determinato dal gastroenterologo, sulla base dei dati dei test ottenuti, del tipo di gastrite, dei sintomi. La terapia è tradizionalmente complessa.

  • Se la causa della malattia è il batterio Helicobacter, gli antibiotici vengono utilizzati per combattere (più comunemente, amoxicillina, claritromicina). Nelle forme acute - Ompeprazolo e Ranitidina.
  • Motilak, No-shpa, Drotaverinum sono prescritti per alleviare spasmi e dolore.
  • Come avvolgente prendi De-Nol, Almagel.
  • È obbligatorio prescrivere farmaci per migliorare la produzione di succo gastrico e la normalizzazione del pancreas.
  • Per un'assimilazione di alta qualità del cibo, prendi gli enzimi (Creonte, Mezim).
  • Nel caso della natura autoimmune della malattia, vengono utilizzate l'armonizzazione e le iniezioni di vitamina B12.
  • A discrezione del dottore nominato multivitaminici e sedativi.

fisioterapia

La terapia fisica ha lo scopo di ridurre le manifestazioni dei sintomi della gastrite antrale, migliorare l'apporto di sangue allo stomaco e stimolare il normale funzionamento dell'apparato digerente. Come terapia, usano la terapia corrente, l'elettroforesi, il riscaldamento, i magneti medici. Nel periodo di remissione, si raccomanda di sottoporsi a trattamento con acque minerali una volta all'anno in sanatori speciali.

Rimedi popolari

Il trattamento con rimedi popolari può alleviare le condizioni del paziente, ma dovrebbe essere usato in consultazione con il medico in combinazione con una dieta e farmaci prescritti.

Propoli e miele alleviano i sintomi della gastrite, contribuiscono alla rigenerazione del tessuto gastrico. Sulla base dei prodotti menzionati, sono state descritte molte ricette per la gastrite atrofica. Assegni una lista di variazioni di ricette medicinali con componenti: una bevanda da miele, succo Kalanchoe e acqua (corso di ricevimento 30 giorni), tintura di propoli con miele e latte.

Fusti di brodo, infuso di menta, camomilla, sambuco nero, melissa e finocchio hanno proprietà antinfiammatorie. I liquidi contribuiscono al ripristino della mucosa gastrica.

Un rimedio efficace per ridurre l'acidità dello stomaco è l'olio di olivello spinoso. È mescolato con latte e bevuto mezz'ora prima di colazione.

Il succo di cavolo bianco appena spremuto stimola la produzione di succo gastrico, si consiglia di bere 10-15 minuti prima di mangiare.

Un rimedio universale per combattere qualsiasi tipo di gastrite è il succo di patate. Si consiglia di bere un'ora prima dei pasti (bere 10 giorni, una pausa per 10 giorni, un corso di due mesi).

Il succo di una pianta di aloe adulto (di età compresa tra tre anni) ha un effetto benefico sul lavoro dello stomaco, si consiglia di prendere un cucchiaino di succo per un mese durante un mese.

Prevenzione delle malattie

Un'efficace misura profilattica della malattia di qualsiasi forma di gastrite - la giusta dieta variata. I nutrizionisti insistono sulla necessità di schiacciare i pasti - c'è un po ', ma spesso. La preferenza dovrebbe essere data a cibi sani ricchi di fibre, carni dietetiche, cereali, verdure, frutta. È auspicabile ridurre al minimo l'uso di piatti piccanti, speziati, fritti, salati e affumicati.

Al fine di evitare malattie gastrointestinali, si dovrebbe rinunciare a sigarette e assunzione frequente di bevande alcoliche, e mantenere uno stile di vita sano.

Se ti capita di ammalarti, non fare un viaggio dal medico. È impossibile ottenere una completa guarigione con la forma trascurata della malattia, ma il trattamento tempestivo nelle fasi iniziali riesce a portare a termine con successo il compito.

Cos'è la gastrite antrale atrofica

Si ritiene che la gastrite antrale atrofica nelle malattie dello stomaco sia diagnosticata più spesso. Rappresenta circa un terzo di tutte le malattie degli organi. La difficoltà di diagnosticare un tipo così insidioso di gastrite è che è spesso asintomatica nelle fasi iniziali. Tuttavia, le conseguenze della malattia possono essere estremamente negative: è lui che spesso conduce alla formazione di un'ulcera difficile da trattare e può servire come causa di oncologia del tratto gastrointestinale.

Come fa la gastrite atrofica

Abbastanza spesso, una persona ha la gastrite antrale cronica atrofica, apprende solo dopo una visita dal medico e un esame strumentale. I segni evidenti della malattia possono non manifestarsi per anni, mentre nello stomaco si verificano tutti questi processi patologici. È impossibile determinare questo tipo di malattia da solo.

Gastrite atrofica antrale - che cos'è? La parola chiave nel determinare la diagnosi è l'atrofia.

L'essenza della malattia è che sotto l'influenza di fattori avversi vi è una lesione della mucosa e dell'antro dello stomaco. Antrum - la parte più bassa del corpo, trasformandosi gradualmente nell'intestino. Esternamente, questa parte sembra un tubo con pareti sigillate e occupa circa 1/3 dello stomaco.

È qui, di norma, il focus della malattia.

Le cellule della mucosa, responsabili della produzione di componenti del succo gastrico, gradualmente si estinguono e perdono la loro funzione. Al loro posto, cresce il tessuto connettivo, che non ha proprietà secretorie e produce solo muco, che non è praticamente coinvolto nel processo digestivo. Quando le cellule muoiono, la produzione di succo gastrico si riduce, quindi la gastrite è spesso accompagnata da una bassa acidità.

È dimostrato che la causa principale della malattia è il batterio Helicobacter pylori (Helicobacter pylori). Sotto l'influenza dell'infezione, i cicli naturali del funzionamento delle cellule che compongono la mucosa gastrica vengono interrotti. C'è un fallimento nella loro normale riproduzione, crescita e perdita naturale. L'ulteriore sviluppo della malattia contribuisce ai processi autoimmuni interni.

Se non si inizia il trattamento in tempo, la crescita del tessuto connettivo può diventare eccessiva. Pertanto, la crescita di cellule inutili per il corpo può finire in quella gastrite antrale con atrofia della mucosa che porta a una condizione precancerosa e successivamente a neoplasie maligne.

Manifestazioni di gastrite atrofica

Se all'inizio della malattia i sintomi possono essere del tutto assenti o apparire leggermente (lieve indigestione, nausea rara, stitichezza o diarrea poco frequenti), nel tempo possono esserci più segni caratteristici:

  1. La sensazione di pesantezza e disagio nella regione gastrica dopo aver mangiato. La sensazione di distensione, un nodulo allo stomaco accompagna il paziente anche dopo una piccola quantità di cibo. Ciò è dovuto al fatto che la secrezione di succo gastrico diminuisce, il processo di digestione diventa difficile e rallenta, il grumo di cibo è nello stomaco per lungo tempo. Questo sintomo è uno dei più indicativi di questo tipo di gastrite.
  2. La digestione compromessa comporta difficoltà nell'intestino. Il paziente ha un disturbo nelle feci - costipazione intermittente intermittente e diarrea. Cibo digerito in modo incompleto irrita l'intestino, portando a dispepsia persistente. Il processo di digestione è accompagnato da gonfiore, flatulenza, brontolio nello stomaco. Spesso, chi soffre di gastrite atrofica può avere una disbatteriosi cronica.
  3. Bruciore di stomaco costante, che non può essere alleviato da alcun rimedio medicinale o popolare.
  4. Eruttazione dopo aver mangiato aria aspra o marcia.
  5. Frequente nausea e voglia di vomitare dopo aver mangiato e a stomaco vuoto.
  6. Forte alito cattivo
  7. Sapore amaro in bocca, sete costante.
  8. Nel processo di progressione della malattia compaiono debolezza generale, rapida affaticabilità, perdita di appetito, peggioramento della condizione della pelle, dei capelli e delle unghie, diminuzione della vista, diminuzione della libido. Questo è il risultato di una cattiva digestione e, di conseguenza, della mancanza di nutrienti, vitamine, micro e macro elementi nel corpo.

Caratteristicamente, questa malattia non è caratterizzata da dolore severo, come con altri tipi di gastrite. I pazienti possono manifestare spiacevoli tristi dolori nella regione epigastrica. Ma il più delle volte la sindrome del dolore è completamente assente.

Pericolo di malattia

Nel suo sviluppo, la gastrite atrofica dell'antro dello stomaco passa attraverso diversi stadi - dall'iniziale (subatrofico) alla gastrite atrofica stessa e, infine, allo stadio cronico.

Ad ogni stadio, la morte delle cellule dello stomaco diventa sempre più attiva. Se al primo stadio il processo attivo cattura solo l'antro dello stomaco, allora dallo stadio 3 l'intera cavità d'organo subisce cambiamenti diffusi. Questo stadio è già considerato precanceroso.

In luoghi di sostituzione di cellule morte dello stomaco con crescenti cicatrici dell'epitelio crescono.

Nella forma cronica, a causa della distrofia generale dello stomaco, inizia il processo di infiammazione e morte del tessuto duodenale e dell'esofago. Più tardi, gli organi associati al sistema digestivo si uniscono a loro: il fegato, il sistema endocrino e il pancreas. In definitiva, a causa della completa intossicazione del corpo, sono colpiti il ​​sistema nervoso e gli organi circolatori.

Come risultato di cambiamenti patogeni nella malattia può svilupparsi:

  • gastroduodenite;
  • dysbacteriosis cronico;
  • esofagite da reflusso;
  • pancreatite acuta o cronica;
  • ulcera duodenale;
  • cancro del tratto gastrointestinale.

È possibile determinare il grado di infestazione gastrica con l'aiuto della fibrogastro-endoscopia, che indicherà la localizzazione e la natura dell'atrofia. Per chiarire la diagnosi, lo specialista può assegnare altri studi funzionali: ultrasuoni, tomografia computerizzata, biopsia, test citologici.

Prevenzione e trattamento della gastrite atrofica

Nonostante Helicobacter pylori sia considerato la causa principale della malattia, ci sono altri prerequisiti per l'insorgenza della malattia:

  • la presenza di malattie autoimmuni;
  • ereditarietà;
  • abuso di droghe chimiche, incluse quelle contenenti acido acetilsalicilico;
  • bere eccessivo;
  • cibo con una predominanza di condimento aggressivo (pepe, aceto, conservanti);
  • malattie infiammatorie del tratto digestivo - pancreatite, colecistite, colite e enterocolite.

Per prevenire l'insorgenza di gastrite atrofica, è necessario limitare l'influenza dei fattori di rischio nella vita di tutti i giorni.

È importante escludere la presenza di malattie autoimmuni ed ereditarietà. Se a qualcuno in famiglia viene diagnosticato questo tipo di malattia gastrointestinale, tutti i parenti sono a rischio.

Assicurati di limitare i farmaci al minimo necessario. Spesso è l'uso incontrollato di farmaci non necessari, soprattutto nell'età anziana e senile, che porta all'ulcerazione delle pareti dello stomaco.

Un ruolo importante nella prevenzione e nel trattamento delle malattie gastrointestinali è svolto da una corretta alimentazione. È importante ai primi segni della malattia, ed è meglio, senza aspettarli, limitare l'uso di prodotti che possono ferire o irritare le pareti dello stomaco e dell'intestino. Questo è principalmente cibi piccanti e fritti, fast food e cibi pronti, spezie, condimenti e salse. Preferire i piatti semplici bolliti, stufati o al forno, minestre strofinate, cereali vari. Hai bisogno di mangiare 5-6 volte al giorno in piccole porzioni. Deve essere impostato su una dieta rigorosa.

Nell'uso domestico, per sostenere il normale funzionamento dello stomaco, è possibile utilizzare le ricette della medicina tradizionale (succo di patate, gelatina di avena, infusi di erbe).

Se le misure preventive non hanno portato a un miglioramento della condizione, è necessario non ritardare una visita dal medico. L'esame e il trattamento tempestivi vi consentiranno di evitare la completa degenerazione dei tessuti dello stomaco e gravi malattie irreversibili. È importante ricordare che è una gastrite atrofica che porta a tumori del cancro.

Il trattamento di una malattia già diagnosticata è principalmente volto a prevenire la diffusione della distrofia su ampie superfici dello stomaco. È stato stabilito che le cicatrici risultanti non sono suscettibili al trattamento, le cellule dell'epitelio in quelle ghiandolari non possono essere ricondotte. Dopo un esame dettagliato, gli specialisti, tenendo conto di tutti i fattori, prescriveranno un trattamento appropriato per un singolo paziente.

Caratteristiche del trattamento della gastrite antrale atrofica

La gastrite antrale atrofica è un tipo di gastrite in cui le cellule mucose si trovano nella parte inferiore - antrale - atrofia dello stomaco. Queste cellule colpite cessano di funzionare, cioè di secernere le sostanze necessarie per la normale digestione che fanno parte del succo gastrico.

Cause ed effetti della malattia

Le cause di questa malattia sono fattori che riducono la protezione della mucosa gastrica:

  • gastrite superficiale;
  • la presenza di batteri Helicobacter pylori;
  • altre malattie del tratto gastrointestinale (pancreatite, enterocolite, ecc.);
  • processi autoimmuni;
  • immunità ridotta;
  • errori nell'alimentazione (violazioni regolari del regime, consumo di una razione secca, in movimento, tendenza al cibo pesante);
  • cattive abitudini (fumo, alcool, soprattutto in eccesso);
  • stress regolare;
  • situazione ecologica sfavorevole;
  • rischio professionale;
  • ereditarietà.

La gastrite atrofica cronica è una malattia grave, una delle peggiori varietà di gastrite. Senza un trattamento adeguato e tempestivo, può portare a conseguenze come l'oncologia. Il fatto è che le ghiandole atrofiche sono rimpiazzate da altri tessuti, connettivi, e nuove cellule sono prodotte in abbondanza, dopo di che alcune di loro sono rinate in cellule cancerose. Il grado di danno alla mucosa può essere determinato dal livello di acidità: più è basso, più le cellule sono atrofizzate. Questo perché le ghiandole danneggiate non producono acido cloridrico, poiché sano, producono solo muco. Di conseguenza, più di queste cellule atrofizzate, meno acido cloridrico nella composizione del succo gastrico. L'atrofia cellulare grave è una condizione precancerosa. Al fine di prevenire la formazione di un cancro, il trattamento deve essere iniziato il più presto possibile - ai primi segni della malattia.

Oltre all'oncologia, la gastrite antrale con atrofia della mucosa provoca la comparsa di altre malattie:

  • disbiosi;
  • pancreatite;
  • l'anemia;
  • ulcere duodenali;
  • malattie del sistema nervoso.

Sintomi e trattamento della gastrite atrofica antrale

I sintomi della malattia

Sfortunatamente, questa malattia non ha sintomi pronunciati. Tuttavia, ci sono un certo numero di segni che indicano la probabilità della sua presenza. Questi includono:

  • dolore nella parte inferiore dello stomaco;
  • pesantezza dopo aver mangiato, soprattutto dopo cibi proteici;
  • amarezza e bocca secca;
  • "Rotten" erutta;
  • placca bianca sulla lingua;
  • nausea e vomito;
  • stipsi e diarrea alternati;
  • flatulenza;
  • diminuzione dell'appetito;
  • perdita di peso corporeo fino all'esaurimento.

Segni che non parlano direttamente di questa forma di gastrite, ma si manifestano in sua presenza:

  • ridotta immunità e, di conseguenza, alta suscettibilità del corpo alle infezioni virali e batteriche;
  • sensazione di debolezza, perdita di forza;
  • mal di testa;
  • pelle secca;
  • unghie e capelli fragili;
  • pallore;
  • sudorazione;
  • visione ridotta, ecc.

Diagnosi della malattia

Poiché è quasi impossibile diagnosticare una malattia solo in base ai sintomi, vengono utilizzati i metodi di diagnostica di laboratorio e strumentali.

Le prove di laboratorio comprendono vari test:

  • analisi dei contenuti gastrici;
  • analisi del sangue per la presenza di marker di gastrite atrofica (pepsinogeno, gastrina);
  • un esame del sangue per la presenza di anticorpi alle cellule parietali;
  • analisi del sangue per la presenza dell'enzima Castl, necessaria per l'assorbimento della vitamina B12;
  • un esame del sangue per gli anticorpi contro l'Helicobacter pylori;
  • analisi delle feci per segni di digestione insufficiente;
  • analisi delle feci sul rapporto tra microrganismi, ecc.

La diagnostica strumentale include:

  1. Fibrogastroscopia: esame della mucosa gastrica mediante un apparecchio speciale con sonda gastrica. Il medico osserva la mucosa sul monitor del dispositivo e ne rileva il colore, la struttura, la presenza di eventuali cambiamenti. Durante questa procedura, se necessario, viene eseguita una biopsia: viene raccolto un biomateriale (cellule della mucosa gastrica). È il metodo più accurato per diagnosticare la gastrite dell'antro.
  2. Raggi X, che viene spesso eseguita con uno speciale agente di contrasto.
  3. Esame ecografico del tubo digerente.
  4. PH-metro intragastrico per determinare il livello di acidità.
  5. Tomografia computerizzata

Trattamento della malattia

Il trattamento della gastrite antrale atrofica ha lo scopo di fermare i processi patogeni nello stomaco e normalizzarne le funzioni, poiché è quasi impossibile curare completamente questo disturbo. Viene eseguito in modo completo e, a seconda delle necessità, può consistere in metodi quali:

  • terapia farmacologica (sempre prescritta);
  • dieta terapeutica (sempre nominato);
  • fisioterapia (spesso prescritta come supplemento);
  • trattamento con rimedi popolari (spesso prescritto come supplemento);
  • intervento chirurgico (eseguito in casi estremi).

È importante! Prescrive e controlla il trattamento di un gastroenterologo. L'auto-trattamento è inaccettabile!

La terapia farmacologica comprende le seguenti aree:

  • distruzione dei batteri di Helicobacter pylori con l'aiuto di antibiotici o speciali farmaci anti-helicobacter (penicillina e tetraciclina, "De-Nol", "Ulkavis", ecc.);
  • una diminuzione della produzione di acido cloridrico quando è in eccesso con l'aiuto di inibitori della pompa protonica (Omeprazolo, Omez, Rabeprazolo, Esomeprazolo, Lansoprazolo) o bloccanti del recettore dell'istamina (ranitidina, famotidina);
  • aumento della produzione di acido cloridrico con la sua carenza (succo gastrico naturale, "Abomin", "Acidin", "Pepsidil");
  • protezione della mucosa dagli effetti irritanti negativi (Ulkavis, De-Nol);
  • terapia enzimatica sostitutiva ("Mezim", "Creon", "Festal", "Pancreatin", "Panzinorm");
  • aumento della motilità (Trimedat);
  • reintegrare il livello di vitamine del gruppo B e di altri, nonché i minerali.

Una dieta terapeutica non è solo una dieta sana, ma una parte importante della terapia. Senza il rispetto dei suoi principi per ottenere un effetto terapeutico positivo è estremamente difficile. Durante il periodo di esacerbazione, la dieta è più rigida rispetto al periodo di remissione. La dieta complessa include:

  • dieta (5 - 6 volte al giorno in piccole porzioni);
  • rifiuto di piatti e prodotti che impediscono la digestione e irritano le mucose (farina, dolciumi, grassi, fritti, salati, sottaceti, speziati, affumicati, gassati e bevande alcoliche);
  • rifiuto di cattive abitudini;
  • la scelta di piatti e prodotti che non danneggino la mucosa gastrica (ben cotti, a vapore, strofinati, mucosi, omogenei, non caldi e non freddi). Tali piatti includono porridge di muco, latticini a basso contenuto di grassi, carne e pesce magri, minestre, gelatina, gelatina, ecc.

Il trattamento con i rimedi popolari è prescritto in aggiunta alla terapia farmacologica. Per il trattamento della gastrite antrale atrofica vengono utilizzati vari succhi, decotti e infusi vegetali:

  • succo di aloe mescolato con miele;
  • decotto di semi di lino;
  • succhi di cavoli e patate;
  • decotti e infusi a base di erbe come camomilla, piantaggine, calamo, menta, calendula, dente di leone, achillea, erba di San Giovanni, salvia.

Si distingue il trattamento delle acque minerali. È tenuto in sanatori speciali ea casa. A seconda della diagnosi esatta, della fase e dell'entità della malattia, delle malattie associate, il medico prescrive il tipo appropriato di acqua minerale e il metodo di utilizzo (prima o dopo i pasti, in una forma calda o fredda).

Prevenzione della gastrite atrofica antrale

Poiché questa malattia compare più spesso sulla base di una forma più delicata di gastrite, ad esempio la gastrite superficiale, la sua prevenzione si riduce a prevenire la comparsa di questa forma. Se la diagnosi di gastrite antrale atrofica è già stata fatta, è necessario prevenirne l'esacerbazione. Il complesso delle misure preventive include:

  • aderenza alla dieta e dieta delicata;
  • stile di vita sano con sforzo fisico fattibile;
  • rifiuto di cattive abitudini;
  • visite regolari (almeno una volta all'anno) a un gastroenterologo e alla fibrogastroscopia.

Segui queste linee guida e rimani in salute!