logo

Gastrite atrofica - sintomi, cause e trattamento

La gastrite atrofica è una forma cronica di gastrite, che porta alla scomparsa delle cellule parietali dello stomaco e, di conseguenza, a una diminuzione della secrezione di acido cloridrico, carenza di vitamina B12 e anemia megaloblastica.

Questo tipo di gastrite porta al fatto che la mucosa gastrica si assottiglia drammaticamente e le ghiandole si atrofizzano. L'insorgenza della malattia è caratterizzata da danni al fondo dello stomaco, quindi la produzione di acido cloridrico e di pepsinogeno, gli enzimi responsabili della digestione, è disturbata. Dopo questo processo è solo aggravato, lo stomaco viene traumatizzato dal cibo che entra dentro. L'area dell'atrofia dipende dal grado di trauma.

La gastrite atrofica è una delle forme più pericolose di gastrite cronica. Se il tempo non inizia a svolgere un trattamento completo della gastrite atrofica, può rapidamente trasformarsi in cancro allo stomaco.

Gastrite atrofica focale

Questo tipo si manifesta con la formazione di focolai infiammatori patologici nella parete dello stomaco con un miglioramento compensativo della funzione di quelle parti del corpo che non hanno sofferto.

Le forme lievi di gastrite focale sono accompagnate da un leggero disagio nella regione epigastrica, una sensazione di bruciore e dolore dopo aver mangiato immediatamente. La nausea e una sensazione di pesantezza possono apparire non solo dopo un pasto abbondante, ma anche dopo una leggera colazione.

Se ignori questi sintomi, la malattia progredisce:

  • il paziente perde il suo appetito
  • il bruciore di stomaco è aggiunto ai sintomi iniziali,
  • la sindrome del dolore aumenta
  • l'uomo perde peso
  • la debolezza e la temperatura subfebrile appaiono.

Spesso il decorso della gastrite focale è accompagnato da un aumento della secrezione di acido cloridrico nel lume dello stomaco e un aumento dell'acidità totale, come nella gastrite con maggiore acidità.

Gastrite atrofica antrale

Caratterizzato dallo sviluppo di atrofia nell'antro - il luogo in cui lo stomaco passa nel duodeno. Nella maggior parte dei casi, la sconfitta delle mucose avviene prima in questa sezione e poi inizia a diffondersi nel resto dello stomaco. In quest'area si trovano le cellule responsabili della produzione di muco.

I principali sintomi di gastrite dell'antro dello stomaco, in cui questa sezione è deformata e ristretta, sono i seguenti:

  • diminuzione dell'appetito;
  • ruttare con un sapore sgradevole;
  • nausea;
  • bruciore di stomaco dopo aver mangiato;
  • sensazione di sovraffollamento, pesantezza, gonfiore allo stomaco;
  • diarrea (a volte costipazione);
  • brontolio nello stomaco;
  • intenso dolore allo stomaco, mezz'ora dopo, un'ora dopo aver mangiato;
  • debolezza generale;
  • irritabilità.

Cambiamenti atrofici in questo reparto portano alla cessazione della produzione di muco, che può provocare un aumento dell'acidità gastrica, che a sua volta porterà infine allo sviluppo di ulcera peptica. La cicatrizzazione delle ulcere provoca il restringimento del dipartimento pilorico.

cause di

Perché si verifica la gastrite atrofica e che cos'è? Attualmente, le cause della gastrite atrofica non sono completamente comprese, ma nonostante questo, gli specialisti nel campo della gastroenterologia fanno riferimento al seguente elenco di fattori sospetti che causano il processo patologico:

  1. Se consumato cibi troppo speziati, piccanti, troppo freddi, masticati e cibi caldi.
  2. Sostanze chimiche: quando vengono rilasciate nella cavità dello stomaco o con l'inalazione di vapori alcalini e acido, si verifica una violenta reazione chimica che danneggia la condizione della mucosa gastrica.
  3. La presenza di cattive abitudini - l'abuso di alcool, il fumo, l'uso frequente di bevande gassate e il caffè portano anche allo sviluppo della malattia.
  4. Farmaci medicinali: l'uso a lungo termine di farmaci può influire negativamente sulla mucosa.
  5. Reflusso: il processo di lancio del contenuto dell'intestino nello stomaco. A causa di questo processo, la mucosa è ferita, il che porta alla comparsa di gastrite atrofica.
  6. Inoltre, la comparsa di gastrite può essere il risultato di un'infezione batterica o di processi autoimmuni nel corpo. Nel primo caso, la malattia si manifesta in seguito alla proliferazione dei batteri Helicobacter pylori. Inizialmente, a causa della loro attività vitale, si manifesta una gastrite atrofica superficiale, quindi entra in una fase più seria. Il secondo caso è caratterizzato da un malfunzionamento del sistema immunitario, quando il corpo "mangia" le proprie cellule, che vengono percepite dal corpo come aliene.

La gastrite atrofica è pericolosa perché il trattamento non garantisce più una completa guarigione e guarigione. I gastroenterologi considerano questa forma di gastrite come una condizione precancerosa. L'atrofia della mucosa e delle ghiandole della secrezione interna dello stomaco indebolisce seriamente il sistema immunitario nel suo complesso.

Il corpo inizia a produrre una quantità insufficiente di immunoglobulina e gli anticorpi, che devono combattere contro i microrganismi estranei, iniziano a "uccidere" le loro cellule. In questo contesto, il paziente sviluppa una malattia autoimmune.

Sintomi di gastrite atrofica

Si ritiene che nei primi stadi della gastrite atrofica moderatamente pronunciata, la clinica sia cancellata e non abbia sintomi specifici. Ma in fasi successive compaiono sintomi che fanno pensare al medico la patologia dello stomaco e non di un altro organo.

Sintomi comuni di gastrite atrofica negli adulti:

  • perdita di appetito;
  • pesantezza e brontolio nello stomaco dopo aver mangiato, gonfiore;
  • eruttazione costante (aria) con un odore sgradevole uova marce;
  • poi costipazione, poi diarrea;
  • stomaco a volte dolorante dopo aver mangiato;
  • Anemia da carenza di B12 e carenza di ferro;
  • lingua lucidata;
  • debolezza sudorazione rapida affaticabilità;
  • perdita di peso nelle ultime fasi della malattia.

A volte può esserci una sindrome da dolore quando la sensazione di disagio si manifesta sotto forma di dolori sordi, soprattutto dopo aver mangiato. Tuttavia, una caratteristica distintiva della gastrite atrofica è che potrebbe non esserci alcun dolore, oppure possono manifestarsi debolmente, quasi impercettibilmente per una persona e, di norma, transitori. I dolori acuti sono assenti nella gastrite atrofica.

Nel corso del tempo, a causa di un ridotto assorbimento nello stomaco e nell'intestino di sostanze nutritive e vitamine, i pazienti possono manifestare secchezza e pallore della pelle, a causa dello sviluppo di anemia. A causa della mancanza di vitamina A, la visione può essere compromessa e la mancanza di acido ascorbico può causare un aumento del sanguinamento delle gengive, che aggrava ulteriormente le manifestazioni di anemia.

diagnostica

La diagnosi di gastrite atrofica si basa su un'analisi delle manifestazioni cliniche della malattia, dati endoscopici, esame istologico di campioni di biopsia refrigerante, dati sulla valutazione dell'attività funzionale dello stomaco e la diagnosi di infezione da Helicobacter pylori.

La diagnosi funzionale della gastrite atrofica include:

  • misurazione del pH di metry, con cui è possibile determinare la capacità secretoria delle cellule parietali;
  • studio dell'attività degli enzimi gastrici e dell'attività proteolitica totale del succo gastrico;
    diagnosi della funzione motoria del tubo digerente, sulla base dei risultati della gastrografia.

La pH-metria giornaliera è il "gold standard" della valutazione della funzione secretoria gastrica nella gastrite atrofica. La sua condotta è necessaria per determinare la tattica del trattamento del paziente, la previsione e il monitoraggio dell'efficacia della terapia. In media, il pH giornaliero varia da 3 a 6.

Uno studio obbligatorio per qualsiasi forma di gastrite è la determinazione della presenza sulla membrana mucosa del batterio Helicobacter pylori. Questo studio ci permette di determinare la causa della lesione della mucosa dell'organo, poiché nella maggior parte dei casi un fattore predisponente per lo sviluppo della gastrite atrofica è un'infezione a lungo termine con Helicobacter.

Trattamento della gastrite atrofica

Nel caso della gastrite atrofica, il trattamento viene prescritto tenendo conto della fase del processo distruttivo, dello stato della funzione secretoria, delle condizioni generali del paziente e tenendo conto delle malattie associate:

  1. È necessario iniziare il trattamento della gastrite atrofica in donne e uomini con un cambiamento nel regime e nella dieta. La dieta ha lo scopo di prevenire traumatizzazione meccanica della mucosa gastrica, quindi il cibo deve essere accuratamente tritato e portato al caldo. Le carni grasse e il pesce, i brodi di carne, i funghi, le spezie e i prodotti che irritano la membrana dello stomaco dovrebbero essere esclusi dalla dieta - aspro, fritto, speziato, sottaceto, affumicato, sottaceti vengono anche rimossi. Inoltre, non è raccomandato mangiare bibite, caffè, alcol, carboidrati facilmente digeribili (cioccolato, dolci, torte, cottura al forno).
  2. La distruzione di Helicobacter pylori, se i batteri resistenti agli acidi hanno un impatto significativo sulla patogenesi. I metodi di eradicazione di Helicobacter pylori vengono costantemente migliorati.
  3. Terapia sostitutiva In caso di grave violazione della secrezione di acido cloridrico e pepsinogeno, è possibile utilizzare il succo gastrico naturale - Abomin, Pepsidil, Acidin-pepsin. Così come i preparati enzimatici del pancreas - Mezim, Pankurmen, Creonte, Pancreatina.
  4. Sollievo dal dolore Per i dolori gravi, è possibile utilizzare farmaci anticolinergici - Metacina, Platyphyllin, Gastrocepin e farmaci antispastici - Noshpa, Galidor, Buscopan, Papaverine.
  5. Stimolazione dei muscoli dello stomaco Farmaci come Reglan, Motilium possono essere prescritti per migliorare la funzione motoria dello stomaco.

Tutti i farmaci di cui sopra sono prescritti durante la fase attiva di infiammazione dello stomaco con sintomi di atrofia. Durante la remissione, il principio principale del trattamento è il reintegro di sostanze che mancano per una corretta digestione.

È possibile curare la gastrite atrofica?

Questa malattia può essere curata, ma solo sotto la supervisione di medici. Il trattamento della gastrite atrofica nelle donne e negli uomini viene prescritto esclusivamente tenendo conto dello stato generale di salute del paziente, stadio, stato della funzione secretoria, problemi correlati e così via.

dieta

La dieta per la gastrite atrofica è selezionata in base all'età del paziente, alle sue caratteristiche individuali, allo stadio della malattia e alle malattie correlate. Ha lo scopo di ridurre il trauma termico, chimico e meccanico allo stomaco.

Di norma, quando si esacerba la malattia, viene prescritta la dieta n. 1 - meccanicamente, termicamente e chimicamente risparmiando: cibo 5-6 volte al giorno in piccole porzioni, zuppe di purea soffocata, purè di patate, brodi a bassa percentuale di grassi, cracker, baci e cereali vengono mangiati.

Quando si riducono i segni dell'infiammazione le raccomandazioni alimentari diventano meno rigide, viene assegnato un numero di dieta 2. Il suo obiettivo è ripristinare le funzioni digestive compromesse e limitare il carico sul tratto gastrointestinale mantenendo l'utilità della dieta del paziente.

Le condizioni importanti di questa dieta, che contribuiscono alla stimolazione della secrezione gastrica, sono la stretta aderenza alla dieta, la completa masticazione del cibo e un'atmosfera tranquilla durante il pasto.

prospettiva

La prognosi della malattia è peggiore nei pazienti di età superiore ai 50 anni - a questa età, i processi metaplastici si sviluppano molto più velocemente e più spesso portano a malignità.

Il trattamento precoce e il grado di eradicazione dell'agente infettivo sono di grande importanza per il completo recupero. Se dopo un esame ripetuto dopo un ciclo di terapia con anti-Helicobacter nel contenuto gastrico, vengono determinati i microrganismi, quindi il ciclo deve essere ripetuto.

prevenzione

I medici considerano il trattamento tempestivo di helicobacter pylori un fattore importante nella prevenzione efficace della gastrite atrofica. Tutto ciò che serve è sottoporsi a un trattamento speciale, che dura in media dai sette ai quattordici giorni. Di solito, prescrivo tre farmaci ai pazienti, molti di loro antibiotici.

È severamente vietato impegnarsi personalmente nella scelta del farmaco giusto, in quanto può essere irto di complicazioni. Solo un medico professionista è competente in materia.

pangastrit

La pastite è una forma cronica di infiammazione della mucosa di tutte le parti dello stomaco. La malattia causa i sintomi caratteristici - dolore nell'epigastrio, sensazione di pesantezza e bruciore di stomaco. La causa dell'aumentata infiammazione della mucosa gastrica può essere un'infezione (batterio Helicobacter pylori), droghe, ustioni, lividi. Per diagnosticare la malattia, è necessario un esame gastroscopico. Il trattamento della malattia dipende dalla causa dell'infiammazione dello stomaco e consiste principalmente in farmaci e una dieta speciale.

Cos'è la pangastrite?

Il termine pangastrite è usato per riferirsi alla prevalenza di infiammazione nello stomaco. La localizzazione distingue 3 tipi di gastrite:

  • antral - infiammazione della mucosa della parte escretoria dello stomaco;
  • Fondi - danni al corpo e al fondo dello stomaco;
  • pangastrite: il processo infiammatorio copre tutti i reparti di questo organo.

Le cause della pangastrite possono essere sia infettive (batteri) che chimiche. Il danno allo stomaco è possibile con l'uso a lungo termine di determinati farmaci e alcol. Se non trattato, porta allo sviluppo di un'ulcera peptica.

La presenza della malattia viene diagnosticata in base ai sintomi del paziente e ai risultati della gastroscopia.

Pangastrite a causa di vari motivi:

  • nel 90% dei casi, l'infiammazione della mucosa gastrica è causata dal batterio Helicobacter pylori,
  • infezione virale;
  • esposizione a prodotti chimici;
  • uso a lungo termine di farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS), alcol e altri farmaci (può verificarsi infiammazione del duodeno);
  • gli effetti dello stress (ad esempio lividi, bruciature, shock settico), in questi casi può verificarsi un'ulcera duodenale;
  • lanciare la bile;
  • fattori autoimmuni come, ad esempio, il morbo di Crohn.

Inoltre, ci sono tipi acuti (improvvisi) e cronici di pangastrite.

Sintomi principali

I sintomi di un'infiammazione gastrica estesa:

  • mal di stomaco;
  • sensazione di bruciore;
  • bruciando;
  • sensazione di formicolio;
  • sentirsi pieno;
  • bruciori di stomaco;
  • dolore epigastrico;
  • flatulenza;
  • ruttare.

A volte si verificano nausea e vomito. Una persona con l'infiammazione dello stomaco sperimenta una rapida sensazione di pienezza dopo aver mangiato, e talvolta una mancanza di appetito.

In caso di infiammazione acuta, i sintomi compaiono improvvisamente e la persona si lamenta di dolore acuto allo stomaco. Nel caso di infiammazione autoimmune dello stomaco, un sintomo caratteristico è l'anemia causata da una carenza di vitamina B12.

Quando compaiono sintomi a lungo termine, è necessario consultare un medico. O segni che sono potenzialmente in pericolo di vita, come vomito sanguinante o sgabelli catramosi. In questo caso, dovresti andare immediatamente in ospedale.

La forma particolarmente pericolosa della malattia è l'infiammazione emorragica della mucosa, più spesso causata da fattori tossici: alcool, salicilati, alcuni farmaci antitumorali. Viene quindi alla comparsa di microcracks e sanguinamento nella mucosa gastrica, che in breve tempo minaccia di grave anemia. I sintomi di affaticamento generale aumentano, le cadute di pressione sanguigna e l'impulso accelera. Un sintomo di complicanze sono le feci di catramosi, che indicano un sanguinamento attivo nel tratto gastrointestinale.

diagnostica

La base per la diagnosi preliminare e la ricerca aggiuntiva è la raccolta dell'anamnesi:

  • il momento dell'esordio dei sintomi;
  • la natura del dolore;
  • farmaci assunti regolarmente (compresi i farmaci antinfiammatori);
  • frequenza e quantità di alcol consumato;
  • stile di vita (stressante);
  • malattie associate (ulcera peptica);
  • cibo (cibi piccanti, una grande quantità di caffè);
  • predisposizione genetica.

Dopo l'esame, il medico può prescrivere:

  • analisi del sangue morfologico;
  • studi biochimici su fegato, reni, cistifellea e pancreas;
  • endoscopia del tratto gastrointestinale superiore;
  • analisi per la presenza di Helicobacter pylori;
  • analisi delle urine;
  • uno studio del sangue occulto fecale;
  • Esame a raggi X del torace e dell'addome;
  • ECG.

Nella diagnosi di pangastrite viene utilizzato l'esame endoscopico: la gastroscopia, che consente di esaminare la mucosa e la prevalenza dell'infiammazione, se necessario, viene raccolto un frammento della membrana mucosa per l'istopatologia. Tale studio dovrebbe essere condotto su pazienti con sintomi di una malattia di natura a lungo termine o recidivante, così come su quei pazienti nelle cui famiglie ci sono stati casi di cancro allo stomaco, al fine di escludere la neoplasia della malattia.

Lo studio del trasporto di Helicobacter Pylori può essere eseguito con la gastroscopia (scaricando un frammento della mucosa gastrica). Esistono anche test non invasivi basati sul consumo di un liquido contenente urea marcato con un isotopo di carbonio. La presenza nell'aria espirata di un prodotto di urea in decomposizione (ureasi) indica un'infezione da parte del batterio H. Pylori.

A volte, nel caso di un dolore allo stomaco grave e improvviso, viene eseguito un esame radiografico della cavità addominale per escludere una grave complicanza - la perforazione del tratto gastrointestinale.

Come curare?

Nella maggior parte dei casi, la pangastrite può essere trattata con successo. In caso di frequente infiammazione virale dello stomaco, la cura si verifica più spesso spontaneamente (dopo diversi giorni).

Quando viene rilevata un'infezione da Helicobacter Pylori, viene applicato un trattamento antibiotico insieme a farmaci del gruppo degli inibitori della pompa protonica (PPI). Lo schema di terapia di eradicazione dei batteri viene effettuato insieme agli antibiotici. Va ricordato che in nessun caso è possibile modificare o interrompere in modo indipendente tale trattamento: allora lo sviluppo di ceppi batterici resistenti agli antibiotici standard è possibile.

Gli inibitori della pompa protonica vengono utilizzati non solo nel trattamento della gastrite e della malattia da ulcera peptica, ma anche per la prevenzione di malattie dello stomaco, ad esempio, in soggetti che assumono costantemente farmaci anti-infiammatori. Quando la pangastrite è causata dall'uso eccessivo di FANS, la prima raccomandazione dovrebbe essere quella di sostituirli con sostanze più sicure (come il paracetamolo). Quando ciò non è possibile (ad esempio nel trattamento della degenerazione delle articolazioni o di altre malattie reumatiche), deve essere usato un farmaco che inibisce la secrezione di acido cloridrico nello stomaco (Omeprazolo, Pantoprazolo, Lansoprazolo).

In caso di reflusso biliare nello stomaco dalla cistifellea, il medico può includere farmaci con acido azelaico nel trattamento.

Il trattamento deve essere completato con la dieta corretta. L'osservazione di una dieta per la gastrite cronica è importante perché allevia i segni di infiammazione, riduce l'irritazione della mucosa, favorisce la guarigione delle ulcere e previene un'ulteriore atrofia delle ghiandole nella mucosa. Gli alimenti facilmente digeribili, bolliti e con pochi grassi devono essere consumati. Evitare cibi fritti che causano gonfiore. Inoltre, i piatti molto caldi possono irritare la mucosa gastrica. È consigliabile mangiare spesso, ma in piccole porzioni. Naturalmente, gli stimolanti come caffè, alcol e sigarette e alcuni farmaci, come l'aspirina e altri farmaci del gruppo FANS, dovrebbero essere evitati. È necessario escludere piatti troppo piccanti. I sintomi della malattia peggiorano le bevande gassate.

E nel caso di infiammazione autoimmune della mucosa gastrica, la vitamina B 12 deve essere assunta sotto forma di iniezioni (una volta al mese) per evitare l'anemia e le sue complicanze. In alcuni casi, potrebbe essere necessario rimuovere parzialmente o completamente l'organo malato.

Predizione Pangastritica

Quando viene determinata la causa della malattia, la sua eliminazione, di norma, porta al miglioramento e alla scomparsa dei sintomi associati alla pangastrite. Nel caso di un'infiammazione non complicata della mucosa gastrica, il successo terapeutico completo viene raggiunto più spesso. Sfortunatamente, quando i cambiamenti patologici sono gravi, in alcuni pazienti i sintomi della malattia non diminuiscono. La terapia dura fino alla fine della vita.

Pangastrite (gastrite cronica comune)

Il ritmo rapido della vita provoca la distruzione della cultura del mangiar sano. Eccesso di cibo, fast food, violazione del regime, situazioni nervose portano al malfunzionamento degli organi interni.

Con una dieta distorta, prima di tutto, lo stomaco soffre. Lo strato ipofisario sotto l'influenza dell'acidità è deformato. La superficie dello stomaco è infiammata e incapace di svolgere efficacemente i compiti di base. Disabilità metabolica, rigenerazione, motilità. Pangastritis si alza.

La pangastrite o la gastrite cronica sono il flagello della società moderna. Le statistiche affermano con sicurezza che più della metà della popolazione mondiale è soggetta alla malattia. Le pareti danneggiate dello stomaco si assottigliano gradualmente, c'è una gastrite cronica diffusa, che porta alla formazione di gastroduodenite, ulcera gastrica, pancreatite e cancro.

Sintomi di gastrite

La gastrite superficiale cronica si sviluppa gradualmente. I sintomi appaiono inaspettatamente. La persona che soffre di questa malattia avverte disagio soprattutto dopo aver mangiato, durante il resto del tempo non c'è dolore. Tale incostanza porta a trascurare, fino allo stadio avanzato della malattia. Conoscendo i sintomi, c'è la possibilità di prevenire lo sviluppo della malattia in una fase precoce.

I principali segni di gastrite:

  • Dolore nella parte superiore dell'addome e sul lato sinistro.
  • Mancanza di appetito
  • Flatulenza.
  • Bruciore di stomaco.
  • Nausea.
  • Vertigini.
  • Burp.
  • Debolezza.
  • Sapore acido in bocca
  • Pallore.
  • Cambia il colore della lingua mucosa.

Forme della malattia

La pangastrite appartiene al gruppo delle scienze politiche, nasce sotto l'influenza di un complesso di cause esogene ed endogene. La probabilità di trasformazione della fase iniziale in quella cronica nella popolazione abile aumenta con l'età. Lo sviluppo procede a lungo e talvolta impercettibilmente. Per un'analisi più chiara, consideriamo tutte le fasi e i tipi di istruzione.

Fasi dello sviluppo della malattia

Se non ti fermi, la malattia si sviluppa in uno scenario specifico. Un lieve danno alla mucosa gastrica, accompagnato da piccoli difetti nella digestione, porta alla gastrite superficiale catarrale. Questa è una forma lieve della malattia completamente curabile.

La fase cronica è caratterizzata dalla deformazione della membrana ghiandolare. L'erosione del muco non è osservata, ma la produzione di succo gastrico è già ridotta. La mancanza di enzimi provoca disagio durante la digestione.

La gastrite atrofica con riorganizzazione intestinale si sviluppa in pazienti con bassa acidità. Questa è una malattia cronica con una patologia della digestione. La ridotta produzione di enzimi provoca la morte delle cellule ghiandolari. Sono sostituiti da uno strato di epitelio intestinale. Sostituzione degli organi digestivi.

Per la gastrite ipertrofica è un grave danno allo stomaco, raggiungendo il tessuto muscolare. Le pareti dell'organo digestivo cambiano, ricoperte da pieghe, cisti, tumori benigni, adenomi. Il diametro del tumore è fino a 3 centimetri. Una persona sperimenta forti dolori accompagnati da nausea e diarrea.

Forme di gastrite cronica

Secondo i segni eziologici, la pangastrite è divisa in tipi:

  • Autoimmune. La gastrite di natura ereditaria è estremamente rara. Principalmente nella vecchiaia. Causato da insufficiente produzione del sistema immunitario immunoglobulina. Di conseguenza, si formano anticorpi che distruggono le cellule delle ghiandole gastriche. La sconfitta delle ghiandole porta ad una forte diminuzione della produzione di acido cloridrico e la quantità di assorbimento di vitamina B12.
  • Batterica. Il tipo più comune di malattia. Si forma a causa della moltiplicazione dei batteri Helicobacter pylori. Questo batterio a spirale si è adattato alla vita in condizioni di acidità producendo uno speciale enzima - neutralizzatore di acido cloridrico. Il batterio secerne le tossine che aiutano a dissolvere la membrana. Come risultato della sua attività vitale, gli enzimi alimentari penetrano più in profondità, mangiando via la mucosa.

Cause di gastrite

La malattia è comune, così come lo sono le cause. Le cause principali sono soggettive e oggettive. La parte principale può essere prevenuta invertendo lo sviluppo della malattia.

Le ragioni soggettive includono:

  • Eredità, predisposizione genetica.
  • Lo stato psicologico del paziente: depressione, stress frequente, insonnia.
  • Malattie concomitanti: reni, fegato, cardiovascolari, vomito costante di bile dal duodeno allo stomaco (reflusso).

Cause esterne obiettive:

  • Nutrizione instabile e squilibrata.
  • Abitudini nocive accompagnate da intossicazione del corpo.
  • farmaci ammissione.
  • Malattie infettive
  • Lavora in un ambiente aggressivo.
  • L'obesità.

Trattamento e diagnosi di gastrite superficiale cronica

Quando si visita un gastroenterologo, è importante elencare i sintomi in dettaglio. Il Detailing aiuterà il medico a fare la diagnosi corretta. Il trattamento di gastrite cronica superficiale è provvisto per il complesso e l'individuo.

La base del trattamento di qualsiasi stadio della gastrite è la dieta. Prodotti esclusi che possono irritare la mucosa: fritti, affumicati, speziati, acidi. Il cibo è selezionato digeribile, senza fibre grossolane. Preferibilmente cotto a vapore o macinato. Sono vietati l'alcol, le bevande gassate e i carboidrati ad assorbimento rapido. Il cibo è desiderabile assumere sotto forma di calore, caldo e freddo è escluso.

Diagnosi di gastrite cronica

Nel caso dei sintomi elencati in precedenza e della diagnosi della malattia, sarà richiesto un esame clinico.

Durante l'esame iniziale, il gastroenterologo valuterà le condizioni generali del paziente e prescriverà una gastroscopia. La procedura prevede un'ispezione visiva dell'organo interno inghiottendo la sonda con la fotocamera. Il metodo consente di visualizzare accuratamente la superficie dello stomaco. A seconda dello stadio della malattia, prescrivere una biopsia, i raggi X e un esame emocromocitometrico completo. Gli studi di laboratorio determineranno lo stato dei frammenti della membrana mucosa, la natura delle formazioni e la presenza di batteri. Se necessario, gli esami di intervallo nominati che contribuiscono a un'accurata diagnosi e controllo della malattia.

Trattamento farmacologico di gastrite cronica

A seconda del livello e delle cause, i metodi di trattamento medico sono vari. Hanno lo scopo di bilanciare l'ambiente acido e distruggere i patogeni.

Ridurre l'acidità contribuisce agli inibitori della pompa protonica che influenzano la sintesi dell'acido cloridrico - Omeprazolo, ranitidina. Inoltre, i farmaci prescritti hanno proprietà avvolgenti che bloccano la penetrazione dell'acido e hanno proprietà analgesiche, ad esempio Venter, Sukralfat.

Per combattere i batteri nocivi, vengono prescritti antibiotici: amoxicillina, ampicillina, levomicetina, metronidazolo, claritromicina, tetraciclina. L'ordine di ammissione e la dose determinata dal medico curante.

Inoltre, viene prescritto un trattamento con preparati ormonali che riducono l'acidità, ad esempio Misoprostolo o Cytotec.

Il trattamento della gastrite, che ha avuto origine da avvelenamento o reazioni chimiche, è associato alla rimozione delle cause delle complicanze e alla neutralizzazione dei loro effetti sul corpo.

Nel trattamento degli stadi acuti della malattia non è escluso l'intervento chirurgico finalizzato alla rimozione della fonte di infezione.

Trattamento di rimedi popolari

Per quanto riguarda la medicina tradizionale si parla di misure di trattamento di base preventive e concomitanti. I modi sono molto popolari a causa della disponibilità e dell'economia. Questi sono decotti, tinture e persino soda.

Il succo di patate è particolarmente famoso. Un bicchiere di succo è diviso in tre parti e consumato durante il giorno, mezz'ora prima dei pasti.

Metodo popolare: la mela stropicciata. Mela fresca grattugiata da mangiare al mattino presto molto prima dei pasti. Il metodo è controverso, la mela è in grado di contribuire alla formazione di acidità aggiuntiva.

È possibile offrire: succo di sedano, olio di olivello spinoso e germe di grano. Questi fondi sono usati a stomaco vuoto.

Inoltre utilizzato: foglia di piantaggine; succo di fiori di tarassaco, macinato con zucchero; tintura di menta, assenzio e camomilla; una miscela di scarlatto e miele. L'elenco è possibile continuare all'infinito. Descritto la massa di ricette e metodi di utilizzo a casa.

Misure preventive

Per la prevenzione è necessario: aggiustare la dieta, la frequenza dell'assunzione di cibo, evitare l'assunzione prolungata di medicinali, assicurare la neutralizzazione degli effetti nocivi dell'ambiente, abbandonare cattive abitudini. E per prevenire l'infezione, segui sempre le misure di igiene personale.

Per prevenire lo sviluppo di gastrite cronica, la capacità di "ascoltare" il corpo è di grande importanza. I segnali che arrivano sotto forma di dolore leggero non possono essere ignorati. La tempestività del trattamento per il medico è proporzionale alla velocità del trattamento.

Come sbarazzarsi di Pangastritis?

Una diagnosi come la gastrite è probabilmente familiare a tutti gli abitanti della terra. Nel mondo moderno, questa è una delle malattie più comuni, e prima o poi tutti la affrontano - personalmente o mentre aiutano le persone vicine.

Una delle forme di gastrite cronica è la pangastrite. Questa strana parola spaventa molti, ma in realtà non implica nemmeno una diagnosi separata. È piuttosto una caratteristica della localizzazione della gastrite - perché può verificarsi in diverse parti del tratto gastrointestinale.

Per renderlo più chiaro, la localizzazione della gastrite è divisa in tre categorie:

  • La gastrite antarale si verifica nell'area del cosiddetto canale "escretorio" dello stomaco. Se non viene trattato, c'è un'alta probabilità di ottenere presto un'ulcera gastrica o un'ulcera duodenale;
  • Nel caso della gastrite fundica, l'area della lesione è molto più grande - sono colpiti sia il corpo che il fondo dello stomaco. In questo caso, il paziente aumenta seriamente il rischio di sviluppare oncologia;
  • La pangastrite è essenzialmente un terzo tipo che combina entrambi questi concetti ed è caratterizzato da un'infiammazione della membrana mucosa dell'intera superficie dello stomaco del paziente. Di conseguenza, le possibili conseguenze sono anche maggiori.

Oggi, molti preferiscono semplicemente mordere i sintomi sgradevoli con le pillole e non vedere un medico per il trattamento.

La diagnosi di malattie del tratto gastrointestinale non è la cosa più piacevole, ma deve essere fatta regolarmente, altrimenti la gastrite diventerà cronica, il che può portare a problemi molto seri.

Classificazione della pangastrite, che cos'è la pangastrite superficiale?

La pangastrite viene classificata anche in base a diversi fattori:

  1. Localizzazione dell'infiammazione nello stomaco: focale e diffusa;
  2. Dalla natura della malattia: acuta e cronica.

La profondità e l'intensità delle lesioni del tubo digerente:

  • Superficiale è la forma più delicata, che, con il corretto regime di trattamento, viene rapidamente trattata e non causa particolari disagi al paziente. In questo caso, la malattia ha colpito solo i tessuti superficiali della mucosa, quindi di solito tutto va via senza complicazioni. Fortunatamente, è questa forma che si trova più spesso nelle cartelle cliniche;
  • L'erosivo è una forma più grave quando i cambiamenti patologici avvengono nell'intera membrana mucosa, escludendo solo i muscoli;
  • Atrofica - la forma più complessa, nel qual caso può raggiungere la sostituzione di alcune parti del muco con tessuto connettivo.

Quali sono i sintomi di questa malattia?

Quindi, per quali sintomi possiamo supporre che non hai solo un mal di pancia dopo una festa seria?

  • Un forte cambiamento di appetito. Molto spesso nel caso della gastrite, l'appetito diminuisce o scompare del tutto, il paziente deve letteralmente costringersi a mangiare. Tuttavia, nel caso di aumento dell'acidità, al contrario, l'appetito può aumentare;
  • Dolore allo stomaco, soprattutto se peggiora dopo aver mangiato. Nelle prime fasi, il dolore è solitamente doloroso, debole, e molti semplicemente non prestano attenzione ad esso, ma con il progredire della malattia, il dolore aumenta;
  • Placca sulla lingua, in particolare tonalità bianche o lattiginose;
  • Il bruciore di stomaco si manifesta spesso, ma non è sempre un sintomo diretto;
  • Perdita di peso drammatica senza cause esterne, anemia. Una persona inizia a sentirsi costante debolezza e stanchezza, stanchezza;
  • Flatulenza, gonfiore;
  • Nausea, vomito, eruttazione;
  • Diarrea, improvvisi cambiamenti nelle feci;
  • L'aspetto del sangue nelle feci;
  • Bassa temperatura corporea.

È tutto piuttosto individuale - qualcuno può soffrire molto male e qualcuno può sopportare un leggero disagio per anni. Durante la remissione, quando la malattia si è attenuata leggermente, potrebbe non manifestarsi affatto. Ma in media queste cose, soprattutto se ripetute regolarmente, devono necessariamente diventare una ragione per andare dal medico.

cause di

Come molte malattie, la pangastrit si sviluppa spesso a causa di uno stile di vita improprio. Il suo ritmo, specialmente nelle megalopoli, è molto veloce e spesso non prestiamo sufficiente attenzione alla corretta alimentazione.

  1. In realtà, la dieta sbagliata. Consumo regolare di vari fast food di bassa qualità, snack dannosi come patatine e cracker, presenza costante nella dieta di bevande gassate.
  2. Organizzazione impropria del processo di alimentazione: siamo costantemente in esecuzione da qualche parte e raramente abbiamo l'opportunità di mangiare normalmente, lentamente e lentamente. Molti fanno colazione in fretta o addirittura saltano questo pasto, ma mangiano molto la sera - poco prima di andare a dormire. Durante il giorno, spesso mangiamo in viaggio, ryhmyatku secco, non avendo nemmeno il tempo di masticare il cibo.
  3. Cattive abitudini: il fumo e l'alcol sono anche fattori gravi che provocano la gastrite.
  4. Stress costante: quando il cibo entra in modo non uniforme nello stomaco e vengono aggiunti i nervi, il tratto gastrointestinale smette semplicemente di funzionare normalmente.
  5. Prodotti di bassa qualità con molti prodotti chimici.
  6. L'uso frequente di analgesici, glucocortistoidi, farmaci FANS spesso provocano infiammazione.

Questo non è tutti i motivi che possono essere l'inizio della gastrite, ma spesso molti fattori influenzano. I microdamaggi costanti portano all'infiammazione, che alla fine si sviluppa in gastrite.

Come trattare?

Il processo di trattamento della pangastrite inizia con una diagnosi - il medico deve condurre una ricerca per capire esattamente quale forma della malattia si sviluppa in un particolare paziente.

  • Interrogazione orale del paziente, visualizzando la sua carta (se ce n'è una);
  • Analisi del sangue clinico generale;
  • Test epatici;
  • Ultrasuoni del tratto digestivo;
  • Uno dei metodi diagnostici più importanti è la fibrogastroscopia, nel processo della quale;
  • Il medico esamina visivamente le aree interessate per effettuare la diagnosi più accurata.

Di solito il trattamento comprende due direzioni: dieta o farmaci.

Dieta con la pangastrite

Che cosa il trattamento di assolutamente qualsiasi gastrite non fa a meno è una dieta. Un medico può aggiungere o rimuovere alcuni articoli, ma in media, la specificità dell'alimentazione per qualsiasi forma di malattia è questa:

  • È necessario prendere il cibo in porzioni molto piccole a intervalli di tempo regolari (tranne che per la notte);
  • Assolutamente tutto il cibo prima del consumo è meglio tagliare meccanicamente (ad esempio, un frullatore o un tritacarne). Questo è particolarmente vero per i cibi solidi: carne, pesce, verdure;
  • È severamente vietato mangiare cibi piccanti, fritti, affumicati e grassi in qualsiasi quantità;
  • Si consiglia di cucinare qualsiasi piatto solo con vapore o nel forno;
  • Bevande alcoliche, acqua frizzante, bevande colorate, caffè, dolci sono vietati. Puoi bere un tè debole e debole è meglio di erbe, composte, decotti di frutta secca;
  • È vietato fumare tutto il tempo

Quali pillole sono prescritte per la pangastrite?

È impossibile prevedere quali farmaci il dottore selezionerà per un particolare paziente - molto dipende dal decorso della malattia, dalle caratteristiche specifiche dell'anamnesi. La terapia generale svolge due funzioni: normalizzazione dell'acidità gastrica e eradicazione di Helicobacter.

  1. Inibitori della pompa protonica (ad esempio, pantoprozolo, lansoprazolo). Tali farmaci hanno un effetto protettivo sulla mucosa e riducono l'attività secretoria;
  2. Antiacidi (Renny, Almagel). Le medicine di questo gruppo sembrano proteggere le pareti dello stomaco dall'ulteriore sviluppo della malattia;
  3. Antispastici come No-shpy prescritti per rimuovere il dolore;
  4. Enzimi (Linex, Pancreatina) - dovrebbero normalizzare il lavoro dello stomaco.

Prevenzione di questa malattia

Per capire quale dovrebbe essere la prevenzione di qualsiasi forma di questa malattia, inclusa la pangastrit, basta guardare le cause della sua comparsa. Prima di tutto, è necessario stabilire il proprio cibo - assicurarsi che il cibo sia di alta qualità, fresco, vario, mangiare uniformemente per tutto il giorno, senza fretta.

In ogni caso, in caso di sospetto, è meglio ricevere subito una diagnosi da un medico esperto. Qualsiasi forma di gastrite è più facile da prevenire che curare. Spesso, anche una piccola correzione dello stile di vita aiuta ad evitare questa malattia, se non ha ancora avuto il tempo di crescere.

Cos'è la pangastrite e come trattarla?

La pangastrite è un tipo di gastrite con un decorso cronico della malattia. L'inclusione nella dieta del cibo spazzatura, l'abuso di cattive abitudini influenzano il diradamento delle pareti della mucosa gastrica. Il processo infiammatorio interessa l'intera superficie dell'organo digestivo. Il trattamento tardivo della pangastrite porta allo sviluppo di un'ulcera, un tumore maligno.

motivi

Lo sviluppo della pangastrite è dovuto a una serie di ragioni soggettive e oggettive:

  • predisposizione genetica, genetica;
  • stato psico-emotivo instabile, suscettibilità a situazioni stressanti;
  • interruzione di organi vitali (fegato, reni), sistema cardiovascolare;
  • dieta malsana;
  • intossicazione alimentare, intossicazione;
  • uso eccessivo di bevande alcoliche, prodotti del tabacco;
  • trasferito malattie infettive e virali;
  • abuso di droghe;
  • impatto dell'ecologia, fattori ambientali (inquinamento, inquinamento atmosferico);
  • lo sviluppo dell'obesità.

Le cause obiettive influenzano negativamente il lavoro del tratto gastrointestinale e altri organi vitali del corpo.

Classificazione della malattia

Le basi della tipologia sono fattori fondamentali:

  • elevato (migliorato);
  • salvato (moderato);
  • ridotto (insufficiente).
  • antral;
  • fundica.
  • superficiale;
  • cronica;
  • erosiva;
  • atrofica;
  • ipertrofica.

Motivo per la diffusione

La pangastrite differisce per ragioni eziologiche. La formazione di una specie atrofica (autoimmune) è associata a danni alle ghiandole che influenzano l'equilibrio dell'acido cloridrico nello stomaco. Questa è una conseguenza della predisposizione genetica del paziente. La forma batterica si forma a seguito dell'ingestione di microrganismi nocivi che rilasciano sostanze tossiche e distruggono la mucosa gastrica.

Il tipo chimico di pangastrite, che è il risultato dell'abuso di bevande alcoliche e droghe, è caratterizzato da danni alle pareti dell'organo di digestione. La forma mista si forma a causa di una combinazione di motivi.

Tipo di secrezione

La pangastrite di secrezione moderata e aumentata è osservata nei giovani e nella popolazione di mezza età. Per questi tipi di malattia è caratterizzata da disagio allo stomaco, pesantezza, bruciore di stomaco, eruttazione acida, dolore dolorante. La rilevazione avviene nella fase dell'esame visivo da un medico mediante palpazione.

La pangastite con secrezione insufficiente è stata osservata nella popolazione anziana. Questo tipo è caratterizzato dallo scoppiare dolore sordo nella regione epigastrica, nausea, diarrea, aumento della formazione di gas, gonfiore. Per identificare la malattia, è prescritta la radiografia.

diffusione

Una pangastite focale colpisce diverse parti dello stomaco e una varietà diffusa significa danni all'intera superficie della mucosa.

localizzazione

La sconfitta dello stomaco si trova nell'antro - la parte escretoria, la parte fondamentale - le parti superiore e centrale. Il processo infiammatorio può coprire simultaneamente l'intera membrana mucosa dell'organo.

Natura della malattia

La pangastrite acuta è caratterizzata da improvvise sindromi dolorose gravi. Nelle varietà croniche della malattia si osservano riacutizzazioni periodiche.

Grado di danno

La profondità della lesione della mucosa è direttamente correlata alla gravità della malattia. Ci sono 5 tipi di danni alla superficie dello stomaco:

  • superficiale (essudativo, eritematoso) - una leggera lesione del rivestimento dello stomaco;
  • cronica - l'assenza di deformità cicatriziali della mucosa dell'organo, riducendo la secrezione di succo gastrico a causa del danneggiamento della membrana ghiandolare;
  • erosivo - presenza di ferite, deformità cicatriziali sulla superficie della mucosa;
  • atrofico: danno al tessuto connettivo dello stomaco e dell'intestino a causa della morte cellulare dovuta alla produzione insufficiente degli enzimi necessari;
  • ipertrofica - la comparsa di cisti, tumori di diversa natura, adenomi.

Sintomi sintomatici

Pangastrite - una forma cronica della malattia. I sintomi si verificano all'improvviso. Segni di disturbo irregolari portano all'atteggiamento frivolo di un paziente nei confronti della malattia e, di conseguenza, a gravi complicazioni.

I principali sintomi che segnalano il processo infiammatorio nello stomaco sono:

  • forte dolore nella parte superiore dell'epigastrio;
  • perdita di appetito;
  • aumento della formazione di gas;
  • bruciore di stomaco, eruttazione acida;
  • pesantezza allo stomaco;
  • l'impulso alla nausea;
  • forti capogiri;
  • debolezza nel corpo;
  • carnagione pallida;
  • placca bianca sulla lingua.

Ogni tipo di pangastrite ha segni sintomatici individuali. Le forme della malattia si distinguono per l'intensità della sindrome del dolore: il dolore moderato è tipico per l'infiammazione con focolai di atrofia, forte dolore per erosivo e opaco per atrofico. Crampi brucianti indicano un grave stadio di sviluppo della pangastrite, manifestato sotto forma di sangue nelle masse fecali, aumento della temperatura corporea.

Con infiammazione emorragica, accompagnata da emorragia interna, caratterizzata da pressione sanguigna instabile, polso rapido, feci catramose. Le forme lievi della malattia possono manifestarsi senza evidenti segni sintomatici.

diagnostica

Al rilevamento dei primi segni sintomatici, viene effettuato un esame visivo e la palpazione del paziente da parte del gastroenterologo. Per confermare la diagnosi, sono previsti test di laboratorio ed esami. La diagnosi di pangastrite include:

  • analisi di feci, urina, sangue (generale, biochimico);
  • biopsia;
  • condurre una prova di respiro;
  • esame ecografico della cavità addominale;
  • endoscopia;
  • radiografia dello stomaco;
  • fibrogastroscopy.

Test di laboratorio sono assegnati per rilevare i batteri nel corpo, malattie infettive. Gli esami ci permettono di identificare la natura, la gravità, la distribuzione del processo infiammatorio, determinare la presenza di deformità cicatriziali, l'erosione. Dopo ricevimento e le azioni diagnostiche fuori portate il trattamento è nominato.

metodi di terapia

La pangastrite può essere curata con l'uso di preparati medicinali, usando metodi tradizionali e seguendo una dieta speciale.

farmaci

L'assunzione di farmaci aiuta a ridurre il dolore, neutralizzare il livello di acido cloridrico, eliminare batteri e microrganismi dannosi. Questi farmaci includono:

  • antidolorifici, antispastici;
  • farmaci antiacidi;
  • antibiotici;
  • inibitori;
  • mezzo enzimatico.

A discrezione del medico, possono essere prescritti preparati ormonali, nonché agenti che includono acido azelaico.

Medicina popolare

Per la prevenzione della malattia, è possibile utilizzare le ricette popolari. Infusi alle erbe, decotti hanno effetti anti-infiammatori, anti-batterici, curativi. Quando l'infiammazione nello stomaco consiglia di bere il succo di patate o sedano a stomaco vuoto per tutta la giornata prima dei pasti.

L'olio di olivello spinoso o frumento germinato ha un effetto positivo sulla mucosa danneggiata.

dieta

Corretta alimentazione nella pangastrite - una prognosi positiva per il trattamento della malattia. La dieta implica:

  • pasti suddivisi - pasti regolari in piccole porzioni;
  • masticare il cibo accuratamente;
  • l'esclusione di cibi piccanti, fritti, affumicati, salati, dolci, caffè, bevande gassate;
  • mangiare cibo bollito e al vapore;
  • rifiuto di alcol, tabacco.

L'infiammazione della mucosa gastrica è una malattia comune. Il trattamento precoce per i segni sintomatici iniziali porta al pieno recupero. Le fasi avanzate della malattia possono svilupparsi in cancri maligni.

Una dieta sana ed equilibrata, il rifiuto delle abitudini nocive, visite regolari dal medico, test, sono la base per la prevenzione della pangastrite.

Che cos'è pangastrit e come affrontarlo

A proposito di una malattia come la gastrite, sentito, forse, tutto. Alcuni hanno persino familiarità con questa diagnosi in prima persona. Una delle forme di lesioni infiammatorie dello stomaco è la pangastrite, in cui si verificano cambiamenti patologici in tutte le parti dell'organo. Proviamo a capire quali sono le cause dello sviluppo della malattia, quali sono i suoi sintomi caratteristici e cosa è pericoloso. Inoltre, nella nostra recensione troverete informazioni sulle caratteristiche del corso, i principi di diagnosi e terapia di questa patologia piuttosto rara.

L'essenza del problema

Il concetto di "pangastrite" non è una diagnosi indipendente, ma piuttosto caratterizza la prevalenza del processo patologico. L'infiammazione localizzata delle pareti dello stomaco può essere:

  • antral, che influenza la sezione di uscita, connettendosi con il duodeno;
  • Fondale associato all'infiammazione del corpo e del fondo dell'organo.

La Pangastrite combina questi concetti ed è caratterizzata da cambiamenti patologici nella mucosa dell'intera superficie dello stomaco.

Le cause e il meccanismo di sviluppo della pangastrite

Le cause più comuni di infiammazione degli scienziati della parete dello stomaco includono:

  • cibo malsano: mangiare fast food, patatine, cracker, bevande gassate e altri detriti alimentari, cibo in fuga, ryhomyatku secco, mancanza di colazione e pasti abbondanti la sera, l'abitudine di bere acqua fredda;
  • infezione del corpo con elicobatteri che vengono introdotti nella mucosa gastrica e causano una reazione allergica locale;
  • avvelenamento con cibo di scarsa qualità, alcuni prodotti chimici;
  • assunzione di farmaci dal gruppo di FANS, analgesici, glucocorticosteroidi;
  • stress frequente, situazioni stressanti;
  • fumo e abuso di alcool.

L'esposizione a uno di questi fattori provocatori porta a microdamage, alterata microcircolazione e, infine, a infiammazione lenta cronica della parete dello stomaco.

Manifestazioni cliniche

A seconda della natura dell'infiammazione, esistono diverse forme di malattia:

  • iperacido (con elevata acidità);
  • ipoacido (bassa acidità);
  • atrofico cronico;
  • eritematosa;
  • essudativa.

La pangastrite cronica non atrofica con secrezione moderata o aumentata è più comune nel gruppo di mezza età. Le sue caratteristiche sono:

  • bruciore di stomaco costante;
  • eruttazione acida (reflusso gastroesofageo);
  • pesantezza allo stomaco;
  • dolori epigastrici che stanno bruciando, raramente doloranti nella natura; il disagio è aggravato a stomaco vuoto;
  • stitichezza frequente associata a motilità intestinale compromessa.

Le forme ipoacidiche e atrofiche della malattia hanno maggiori probabilità di svilupparsi negli anziani. I pazienti possono lamentarsi di:

  • dolore addominale opaco, disteso;
  • periodi regolari di nausea;
  • ruttare con uno sgradevole odore putrido;
  • mancanza di appetito;
  • gonfiore;
  • diarrea.

La pangastrite essudativa eritematosa è relativamente rara. Una caratteristica distintiva di questa patologia è l'insorgenza di dolore subito dopo aver mangiato. Inoltre, con la malattia c'è il rischio di sanguinamento gastrointestinale.

Metodi diagnostici

Come per qualsiasi patologia dell'apparato digerente, la pangastrit richiede un'attenta diagnosi:

  • raccolta di denunce e anamnesi;
  • esame clinico e palpazione dell'addome;
  • test di laboratorio:
    • analisi del sangue generale e biochimica;
    • analisi delle urine;
    • analisi delle feci;
    • test del respiro ureasi;
  • test strumentali:
    • EGD;
    • Ultrasuoni degli organi della zona hapatoduadenal;
    • Studio R della cavità addominale.

La fibrogastroscopia rimane il metodo chiave per la diagnosi della pangastrite. Durante l'esame endoscopico, il medico sarà in grado di determinare visivamente le condizioni della mucosa, la presenza di focolai di erosione, metaplasia in esso. Solo dopo i FGD, il gastroenterologo sarà in grado di fare una diagnosi accurata e di prescrivere un trattamento specifico.

Principi di terapia

A seconda delle cause e dello stadio della malattia, gli approcci al trattamento della pangastrite possono essere diversi. La terapia è finalizzata alla normalizzazione dell'ambiente acido e all'eradicazione di Helicobacter.

A tutti i pazienti deve essere prescritta una dieta. Le sue disposizioni principali sono le seguenti:

  1. Ricezione di piccole porzioni di cibo a intervalli regolari (ad eccezione del riposo notturno).
  2. Cibo delicato: i piatti di carne e pesce devono essere preparati con carne tritata o frullatore.
  3. Rifiuto di piatti piccanti, grassi, fritti, in salamoia.
  4. Esclusione dalla dieta di bevande gassate, caffè, alcool.
  5. Tutto il cibo è bollito, cotto a vapore o cotto nel forno.

Il trattamento farmacologico è la nomina di:

  • Inibitori della pompa protonica (omeprazolo, lansoprazolo, pantoprozolo). Questi farmaci sono indicati per stati iperacidi: riducono l'attività secretoria dello stomaco e hanno un effetto protettivo sulla mucosa dell'organo.
  1. Agenti antiacidi (Almagel, Phosphalugel, Renny). Questo gruppo farmacologico avvolge le pareti dello stomaco e le protegge dall'azione aggressiva del succo gastrico.
  1. Antispasmodici (No-shpa, papaverina).
  1. Preparati enzimatici (Pancreatina, Linex).

La terapia della pangastrite richiede un approccio integrato: solo una dieta attenta e seguendo le raccomandazioni del medico contribuirà ad alleviare l'infiammazione della mucosa gastrica. Diagnosi e trattamento tempestivi migliorano significativamente la prognosi della malattia e prevengono lo sviluppo di complicazioni.