logo

Stomaco e dolore addominale

Il mio stomaco e lo stomaco sono cattivi per vari motivi. Il sintomo può apparire come risultato di cambiamenti morfologici, malnutrizione, stile di vita inattivo, disturbi funzionali, stress.

Spesso, le malattie del tratto gastrointestinale hanno lo stesso quadro clinico e sintomi specifici compaiono solo quando la patologia ha progredito notevolmente. Il dolore addominale, accompagnato da nausea, vomito, feci anormali, febbre può essere scatenato da gastrite, ulcera peptica, pancreatite, colecistite.

Pertanto, al fine di effettuare una diagnosi, è necessario condurre uno studio di laboratorio su sangue e urina, nonché per vedere la mucosa del tratto digestivo stesso (con l'aiuto di un endoscopio), o seguire la motilità.

Cause del dolore

Il dolore allo stomaco può essere attivato da danni organici. Cioè, il tessuto mucoso dello stomaco subisce cambiamenti patologici che portano all'incapacità di produrre muco.

Il muco insolubile (mucina) è prodotto da cellule accessorie e epitelio squamoso. Normalmente, copre la mucosa e la protegge dagli effetti aggressivi dell'acido cloridrico, delle pepsine e delle sostanze irritanti dal cibo. Lo spessore della mucina è di circa 0,5-1,5 mm.

Gli acidi biliari, che entrano nello stomaco dall'intestino, i salicilati, gli acidi butirrico e propanoico, l'alcol, distruggono la barriera mucosa. Esiste una diffusione inversa degli ioni idrogeno dallo stomaco e l'interazione delle mucose con le pepsine, che porta all'autodepressione (autolisi).

Dolori di stomaco provocati da lesioni organiche possono derivare da:

  • gastrite (infiammazione della mucosa gastrica);
  • ulcere (strati danneggiati dello stomaco sotto la membrana mucosa);
  • proliferazione di polipi;
  • oncologia;
  • stenosi pilorica;
  • infezione da un'infezione batterica o virale;
  • disbiosi;
  • ridotta funzione digestiva;
  • effetti meccanici su tessuto;
  • reazione allergica;
  • intossicazione alimentare (cibo di scarsa qualità, medicinali, alcol);
  • esaurimento del corpo;
  • lo stress;
  • sovraccarico psico-emotivo.

Il dolore può anche verificarsi a causa della patologia degli organi interni che influenzano l'attività dello stomaco. Quindi, il dolore in epigastria si verifica quando le seguenti malattie:

  • pancreatite;
  • colite;
  • funzionamento alterato dell'intestino tenue o crasso;
  • appendicite;
  • patologie negli organi riproduttivi;
  • nevrosi, stato depressivo;
  • malattie della colecisti, fegato;
  • disturbi del sistema cardiovascolare;
  • malattia renale;
  • lesioni del sistema nervoso centrale;
  • spasmo del diaframma;
  • distonia vegetativa-vascolare.

Ci può essere ipertonicità dei muscoli dello stomaco, ipotonia e atonia, che porta a una violazione dell'evacuazione delle masse alimentari. Possono verificarsi costrizione o rilassamento degli sfinteri muscolari, quindi il cibo si attarderà nello stomaco o fluirà indietro dallo stomaco nell'esofago o dall'intestino nello stomaco.

La peristalsi dello stomaco può essere compromessa a causa di cambiamenti nella regolazione nervosa o umorale, così come sotto l'influenza di processi patologici che si verificano nello stomaco (ulcere, erosione, cicatrici, tumori, a seconda della posizione, aumentare o indebolire la motilità).

Malattie che causano mal di stomaco

A seconda della natura del dolore nell'addome e della sua intensità, così come i sintomi associati, è possibile fare un'ipotesi sulle cause della sindrome del dolore. Anche il tempo di comparsa del dolore è importante, quindi è necessario prestare attenzione quando compare il sintomo (di notte, dopo aver mangiato o dopo l'esercizio fisico, a stomaco vuoto).

Una descrizione accurata della localizzazione del dolore, della sua natura e intensità, aiuterà il medico a suggerire le patologie più probabili per le quali sarà necessario un minimo di studi diagnostici per confutare o confermare.

gastrite

Un dolore sordo e dolente nella parte superiore centrale dell'addome deriva dall'infiammazione della mucosa dello stomaco. Il dolore si fa sentire dopo cibo ruvido e unto o alcol. Il dolore intenso disturba circa due giorni e il debole può durare per settimane.

Oltre alla sindrome del dolore, la gastrite può causare i seguenti sintomi:

  • sensazione di pesantezza sopra o sotto l'addome;
  • stitichezza o diarrea;
  • eruttare acido;
  • fioritura bianca sulla lingua;
  • bruciore di stomaco, innescato dal rilascio di contenuto di stomaco acido nell'esofago;
  • nausea;
  • debolezza, sonnolenza, irritabilità;
  • il dolore può essere dato nella parte posteriore.

L'ulcera è una complicazione della gastrite. Si verifica quando l'infiammazione penetra negli strati della parete gastrica situati sotto la mucosa. Il dolore può comparire a stomaco vuoto, poiché il succo gastrico concentrato erode il tessuto.

Spesso, il dolore si verifica entro un'ora dopo aver mangiato. Ciò è dovuto al fatto che la massa alimentare ferisce il destino colpito. Soprattutto il dolore sarà grave dopo cibi piccanti, grassi, pesanti o alcolici. Ci sono ulcera peptica e ulcere gastriche sintomatiche.

Il primo è una malattia cronica in cui si verifica un'espressione nella parete dello stomaco. Le seconde sono causate da un fattore ulcera-provocatorio, sono acute e se la causa principale viene eliminata, la manifestazione viene curata. Le ulcere sintomatiche sono causate dallo stress, da alcuni farmaci, dalla patologia delle ghiandole endocrine e dai tumori che producono la gastrina.

Il dolore addominale acuto si verifica durante la perforazione dell'ulcera, quando il contenuto acido dello stomaco entra nella cavità addominale. Con questa complicazione, è necessario un intervento chirurgico. Da un'ulcera, il contenuto dello stomaco può arrivare non solo nella cavità addominale, ma anche negli organi vicini, ad esempio nell'intestino. In questo caso, l'attività del secondo corpo viene violata.

Se il processo infiammatorio interessa un vaso sanguigno, si apre il sanguinamento dall'ulcera. Non aumenta l'intensità del dolore, ma causa ulteriori sintomi come debolezza, vertigini, sangue nel vomito o nelle feci.

polipi

Sulla mucosa può crescere tumori benigni. Finché le formazioni sono piccole, non influenzano la funzione dei tessuti e non causano alcun sintomo. Sono abbastanza difficili da rilevare, di regola, vengono rilevati durante l'esame fibrogastroscopico.

I polipi di grandi dimensioni possono causare emorragie, dolori dolorosi o crampi, evacuazione ritardata del cibo. Un polipo sul peduncolo, situato vicino al gatekeeper, può entrare nel duodeno e rimanere intrappolato, il che causa forti dolori crampi sotto lo sterno, che si diffondono nell'addome.

Malattie infettive

Con acqua o cibo, batteri e virus patogeni entrano nel tratto gastrointestinale. In loro presenza, i sintomi si verificano:

  • pesantezza allo stomaco;
  • nausea, vomito;
  • diarrea;
  • violazione della motilità intestinale;
  • mal di testa;
  • bruciori di stomaco;
  • spasmi del peritoneo;
  • il calore.

I sintomi possono persistere per 2-4 giorni. Il batterio Helicobacter pylori può essere presente nello stomaco, nel processo di attività vitale rilascia tossine che stimolano la secrezione di acido cloridrico, che causa la gastrite.

Il microrganismo si trova nel 90% delle persone, tuttavia, la maggior parte è portatrice dell'infezione, poiché la gastrite si sviluppa solo se ci sono fattori provocatori, come lo stress, una dieta malsana, la terapia farmacologica.

Patologie di quali organi possono causare dolore allo stomaco

Il dolore nell'addome può verificarsi a causa dell'interruzione dell'attività non solo dello stomaco, ma anche di altri organi situati nella cavità addominale o al di fuori di esso. Dolore nell'addome di intensità variabile si verifica se ci sono le seguenti patologie:

  • duodenite. Sconvolge l'intestino tenue, causando un deterioramento della funzione motoria e di assorbimento, nonché flatulenza e gettando il contenuto intestinale nello stomaco. Tutto ciò causa dolore nell'addome superiore e inferiore;
  • pancreatite. L'infiammazione del pancreas provoca un forte dolore, che si manifesta localmente o nell'intero addome, interessando la schiena e la zona lombare. Quando la malattia nel duodeno non viene espulso dall'intero segreto della ghiandola, e questo influisce sulla funzione digestiva. C'è gonfiore, nausea;
  • colite. Il processo infiammatorio nell'intestino crasso si manifesta con gonfiore e brontolio nell'addome, feci sciolte mescolate con sangue;
  • lo spasmo del diaframma causa uno sparo, un dolore forte e angosciante, che è aggravato dal movimento e dal respiro profondo;
  • stenosi dell'esofago. La patologia si sviluppa a causa di traumi, cicatrici o tumori. Il cibo indugia nell'esofago e difficilmente entra nello stomaco, mentre c'è dolore nella direzione del movimento del bolo alimentare, eruttazione, vomito, difficoltà nel deglutire il cibo, sanguinamento;
  • concrezioni. Le pietre si possono formare nei reni, nel pancreas, nella cistifellea. Quando escono, c'è un forte dolore causato da uno spasmo dei vasi sanguigni o dal blocco del lume delle vie;
  • pilorospasmo dello stomaco. La patologia è provocata dalla rottura del sistema nervoso. C'è dolore addominale e nausea;
  • rottura della milza o del fegato. Questo accade dopo un trauma contusivo addominale e provoca un forte dolore nella cavità addominale. La patologia richiede un intervento chirurgico immediato.

Spesso, durante la gravidanza, lo stomaco nell'area dello stomaco è gravemente indolenzito e la patologia ostetrica non è sempre la causa. L'utero allargato mette sotto pressione gli organi adiacenti, costringendoli a spostarsi, questo può causare un disturbo della funzione digestiva, gonfiore, bruciore di stomaco. Inoltre, durante la gravidanza, le malattie croniche sono esacerbate o si sviluppano, a cui c'è una predisposizione.

Come rimuovere il dolore allo stomaco e all'addome

Per eliminare il dolore acuto nella cavità addominale, prima di tutto, devi scoprire la causa del suo verificarsi, cioè devi fare una diagnosi. Questo compito può essere eseguito solo da uno specialista dopo aver ricevuto i risultati di uno studio obiettivo.

Gli antidolorifici e i farmaci antispastici possono alleviare temporaneamente il dolore in tutto l'addome, ma non eliminano la causa della sua insorgenza. A seconda del fattore provocante, i preparati riducono l'acidità del succo gastrico, astringenti, antibiotici e assorbenti.

Se il dolore è causato dal vasospasmo, allora può essere eliminato assumendo farmaci antispastici (No-shpa, Drotaverin, Spasmol, Plantex, Prospan). I principi attivi del farmaco agiscono sulle cellule della muscolatura liscia, impedendo loro di ridurre.

Se la causa del dolore è il movimento delle pietre, allora è necessaria la terapia litolitica, che mira a dissolvere il calcolo. Per la distruzione di piccole pietre usate medicine, acqua minerale, rimedi popolari.

La selezione del farmaco deve essere effettuata da un medico tenendo conto del tipo e della dimensione della pietra. Prima di ricorrere allo scioglimento delle pietre con rimedi popolari o acqua minerale, è necessario scoprire da che cosa è formato il calcolo.

A causa della violazione della dieta, può verificarsi un forte dolore allo stomaco di natura spastica. Forse una sensazione di bruciore nell'epigastrio, nel dolore e nel bruciore di stomaco. Questi sintomi sono alleviati dagli antiacidi che neutralizzano l'acido cloridrico (Maalox, Almagel, Phosphalugel).

Se la gastrite o un'ulcera sono confermate, vengono presi gastroprotettori e farmaci antiulcera (Venter, Pancreatinina, Festal, Mezim). Gli inibitori della pompa protonica (Omeprazolo, De Nol) impediscono la formazione di acido cloridrico e prevengono la comparsa di ulcere. L'effetto analgesico ha Phasfalugel, Maalox, Almagel, No-Spa, Ketarol, Spazmalgon.

Aiuta a digerire i preparati enzimatici alimentari. Sono bevuti in caso di fastidio allo stomaco, che si è manifestato dopo un eccesso di cibo o cibo pesante. Tali farmaci includono Mezim, Pancreatina, Festal.

Sollievo nello stomaco aiuterà e rimedi popolari.

Ad esempio, le foglie verdi di dente di leone aiutano contro il bruciore di stomaco e il succo di aloe per alleviare l'infiammazione e accelerare la rigenerazione, il miele aumenta l'immunità ed è un agente anti-infiammatorio, il tè alla menta rilassa i muscoli lisci dello stomaco.

Affinché l'infiammazione passi, è necessario fornire al corpo un riposo funzionale. Se la patologia del pancreas, quindi si dovrebbe astenersi dal mangiare per almeno due giorni, se l'intestino è disturbato, quindi per un periodo di 8 ore. Nel periodo di esacerbazione della malattia, è necessario seguire una dieta che esclude la cottura fresca, fritti, alcolici, tè e caffè forti, verdure e frutta acide, piatti con molte spezie.

Se un dolore acuto nell'addome, si dovrebbe immediatamente cercare un aiuto medico. Prima dell'arrivo del medico, non deve assumere antidolorifici, poiché rimuovono il sintomo principale e non consentono di determinare l'epicentro del dolore, la sua natura quando viene premuto.

Aiuterà a ridurre le sensazioni dolorose del ghiaccio o una bottiglia d'acqua fredda applicata alla zona addominale. Si raccomanda inoltre di assumere una certa postura in cui il dolore sarà meno intenso, potrebbe essere la postura del ginocchio-gomito, la postura dell'embrione, la posizione semi-seduta. In ogni caso, è necessario spostare di meno.

Cosa si dovrebbe fare se lo stomaco fa male allo stomaco, suggerito da un gastroenterologo. Solo stabilendo la diagnosi può essere trattata la malattia sottostante. Se viene effettuata una terapia sintomatica indipendente, ciò porta allo sviluppo della malattia e al verificarsi di complicanze. Pertanto, anche se il dolore non è intenso, ma si verifica periodicamente, è necessario esaminarlo e comprenderne la causa.

Quali malattie causano il mal di stomaco

Spesso i pazienti, venendo nello studio del medico, si lamentano del dolore allo stomaco. Vale la pena notare che questa non è una malattia indipendente, ma un sintomo clinico. Un tale problema disturba non solo gli esseri umani, ma anche gli animali (cani, gatti). L'aspetto del dolore può essere associato a patologia dello stomaco o danno agli organi vicini (pancreas, intestino tenue, cistifellea). Da dove viene il dolore allo stomaco?

1 cause del dolore

Se senti un forte disagio dovresti consultare uno specialista. Un aspetto importante della diagnosi è il chiarimento della natura della patologia. Il dolore allo stomaco è più spesso concentrato nell'area della proiezione di organi sulla parete addominale. Questo sito è chiamato epigastrico. Il dolore allo stomaco può essere localizzato, diffuso, irradiato, acuto, opaco, parossistico, bruciante e tagliente.

Per stabilire la causa del suo verificarsi, è necessario identificare l'intensità della sindrome. In questo caso, le principali caratteristiche del dolore sono determinate:

  • carattere;
  • tempo di apparizione;
  • la durata;
  • localizzazione;
  • comunicazione con l'assunzione di cibo;
  • indebolimento o rafforzamento durante lo spostamento, dopo lo sgabello o quando si cambia postura;
  • combinazione con altri sintomi (nausea, perdita di appetito, vomito, distensione addominale).

Nella maggior parte dei casi, la sensazione di dolore allo stomaco è associata a danni all'organo. Le cause più comuni sono:

  • gastrite acuta e cronica;
  • ulcera allo stomaco;
  • cancro;
  • la presenza di polipi;
  • lesione delle mucose del corpo in avvelenamento da cibo (intossicazione o tossicosi);
  • lesioni dovute a lesioni addominali;
  • grave stress;
  • intolleranza ai singoli prodotti;
  • ferita mucosa inghiottita accidentalmente oggetti.

Il dolore allo stomaco può essere dovuto ad altre cause. Questi includono pancreatite, ulcera peptica del 12 ° intestino, colite, enterocolite, colecistite, discinesia biliare, sindrome dell'intestino irritabile, appendicite, malattie cardiache.

2 gastrite

Le cause più comuni di dolore allo stomaco sono la gastrite acuta o cronica. Queste forme della malattia sono caratterizzate da un'infiammazione dello strato mucoso del corpo sullo sfondo di fattori irritanti. Abbastanza spesso la gastrite ha una natura infettiva. Allo stesso tempo, i batteri Helicobacter pylori fungono da punto di partenza. La malattia si verifica nei bambini, giovani e vecchi. Quando lo stomaco fa male, in questo caso si verifica una gastrite acuta, che è divisa in semplice, catarrale, erosiva, fibrinosa e flemmatica. Se la malattia diventa cronica, si sviluppa spesso atrofia dell'organo. I principali fattori precipitanti per la comparsa di gastrite sono:

  • abuso di cibi piccanti, fritti, caldi o freddi;
  • uso di alcol;
  • il fumo;
  • infezione da batteri Helicobacter;
  • uso accidentale o intenzionale di acidi o alcali;
  • assunzione incontrollata di farmaci (farmaci del gruppo FANS).

I sintomi della gastrite sono vari. Nei bambini e negli adulti, il disagio allo stomaco è il sintomo principale della malattia. Il più spesso preoccupato dolore sordo. Le manifestazioni brusche sono tipiche per l'infiammazione della mucosa acuta. Quando la sindrome da dolore gastrico può essere parossistica o permanente. C'è una chiara connessione con il mangiare (lo spasmo appare dopo aver mangiato e quando una persona ha fame). Ulteriori sintomi della malattia possono includere eruttazione, nausea, feci anormali, distensione addominale o sensazione acida in bocca. Dolore dolorante non acutamente pronunciato caratteristico della gastrite cronica con acidità normale.

3 malattia da ulcera peptica

Il dolore acuto allo stomaco associato al mangiare può indicare la presenza di ulcera peptica. Procede in una forma cronica. La sindrome del dolore è più pronunciata nel periodo di esacerbazione. Le ulcere si formano sullo sfondo di stress, gastrite, uso di determinati farmaci, malattie endocrine. La patogenesi della formazione di questo difetto è associata alla soppressione dei meccanismi protettivi (alterata sintesi di muco che copre lo stomaco), nonché ad un aumento dell'acidità del succo gastrico. I sintomi di un'ulcera allo stomaco ricordano quelli della gastrite. I principali segni della malattia includono:

  • grave dolore epigastrico;
  • nausea e vomito dopo aver mangiato;
  • perdita di peso;
  • disturbo dell'appetito.

Con lesioni ulcerative, lo stomaco fa male dopo aver mangiato. Questa è la principale differenza dalla patologia del 12 ° intestino. Il dolore si verifica quasi immediatamente dopo un pasto (entro un'ora e mezza). Esiste una netta connessione tra esacerbazione e periodo dell'anno. Molto spesso, la persona soffre di attacchi di dolore in autunno e in primavera. In caso di sviluppo di complicanze (perforazione, sanguinamento), i sintomi possono aumentare bruscamente. Questa condizione richiede cure di emergenza. I processi che si verificano nello stomaco, le cui cause possono essere diverse, sono spesso reversibili.

4 Cancro

Se lo stomaco fa male, la ragione potrebbe risiedere in oncologia. Questa è una delle più comuni patologie maligne. Ogni anno, quasi un milione di persone muoiono di cancro allo stomaco in tutto il mondo. Per lungo tempo, la malattia potrebbe non manifestarsi. Molto spesso, il cancro viene rilevato già allo stadio 3 o 4, quando il trattamento è inefficace. Gli uomini soffrono di questa malattia più spesso delle donne. Il cancro è pericoloso perché il tumore nelle ultime fasi è in grado di metastatizzare ad altri organi, motivo per cui i pazienti muoiono. La causa esatta della malattia non è ancora nota. Possibili fattori eziologici sono: presenza di gastrite atrofica, infezione dell'organo con batteri di Helicobacter, esposizione a sostanze tossiche e cancerogene, scarsa nutrizione, terapia farmacologica, alcolismo, ereditarietà gravante, malattia di Menetria.

I sintomi del cancro nelle fasi iniziali sono una diminuzione dell'appetito, avversione per la carne, nausea, distensione addominale, perdita di peso, malessere, debolezza e una violazione della deglutizione. Negli stadi successivi del paziente, il dolore doloroso può essere fastidioso. Nella maggior parte dei casi, è causato dalla germinazione del tumore negli organi vicini. I dolori costanti delle assicelle compaiono quando un tumore è introdotto nel pancreas. Il trattamento chirurgico deve essere iniziato il prima possibile. I dolori acuti che assomigliano ad un attacco di angina sono caratteristici di un tumore che è cresciuto nel diaframma. Se la sindrome del dolore è combinata con la trasfusione nell'addome, le feci anormali come la stitichezza, questo può indicare un coinvolgimento nel processo del colon trasverso.

5 intossicazione alimentare

Un forte dolore allo stomaco può essere un segno di intossicazione alimentare. Questa è una malattia che si sviluppa attraverso l'uso di alimenti di scarsa qualità contenenti microrganismi patogeni, i loro prodotti di decadimento o vari composti tossici. Tutto l'intossicazione alimentare è suddivisa nelle seguenti forme:

  • microbica;
  • eziologia non microbica;
  • misto.

Il primo gruppo include tossinainfezioni alimentari e intossicazioni. In questa situazione, gli agenti causali sono batteri (clostridi, Escherichia coli, Proteus, Streptococcus), funghi, tossine. L'avvelenamento è possibile anche con piante velenose, funghi, bacche, caviale di pesce, frutti di mare, sali di metalli pesanti, pesticidi, sostanze chimiche tossiche. I sintomi di questa patologia sono causati dall'infiammazione dello stomaco sullo sfondo dell'esposizione alle tossine.

Nella maggior parte dei casi, compaiono segni di gastroenterite. Questi includono dolore costante nei muscoli, testa, nausea, vomito, febbre, debolezza, aumento delle feci. I sintomi di disidratazione sono spesso osservati. I segni diagnostici di intossicazione alimentare sono:

  • acuto, esordio improvviso;
  • la connessione del dolore con l'assunzione di cibo;
  • comparsa simultanea dei sintomi in un gruppo di individui;
  • la transitorietà della malattia.

6 Duodenite e pancreatite

Il dolore epigastrico può essere un sintomo di duodenite (infiammazione del rivestimento del 12 ° colon). Può essere acuto e cronico. Questa è la patologia più comune di questo corpo. Abbastanza spesso, questa malattia è unita a enterite e gastrite. Le principali cause di infiammazione del 12 ° colon sono:

  • errori nell'alimentazione;
  • bere alcolici;
  • infezione da batteri;
  • la presenza di un'ulcera o di una gastrite;
  • insufficienza di sangue;
  • patologia cronica del fegato e del pancreas.

I principali sintomi della malattia dipendono dalla sua forma. La duodenite, che si è verificata sullo sfondo di un'ulcera o di una gastrite infettiva, è caratterizzata da dolore a stomaco vuoto, di notte e poche ore dopo aver mangiato. Forti manifestazioni caratteristiche del tipo acuto di patologia. Se combinati con l'infiammazione di altre parti dell'intestino tenue, i sintomi possono includere la sindrome da malassorbimento, i disturbi dispeptici. In caso di stagnazione del segreto del 12 ° intestino, si verificano dolore parossistico, eruttazione, nausea, vomito, distensione addominale, ronzio. Con la duodenite, il flusso della bile può essere disturbato. In questa situazione c'è dolore nella regione epigastrica. Il quadro clinico ricorda la discinesia biliare.

Se qualcosa fa male allo stomaco, la causa potrebbe essere la pancreatite, i cui sintomi sono solitamente piuttosto pronunciati. La sindrome del dolore è più pronunciata nell'infiammazione acuta del pancreas. Quest'ultimo si trova vicino allo stomaco. Questa patologia è caratterizzata dalla comparsa di dolore nella parte superiore dell'addome. Può durare da alcuni minuti a diversi giorni. Il dolore è intenso, costante e preoccupato per il paziente. Può dare alla parte sinistra o destra del corpo, a seconda di quale parte dell'organo è colpita (testa, corpo o coda). La sindrome del dolore aumenta con l'assunzione di cibo e il trattamento è richiesto. Spesso prende l'herpes zoster. Ulteriori segni della malattia comprendono nausea, vomito, distensione addominale, dolore alla palpazione e aumento della temperatura corporea.

7 Diagnosi e trattamento

Se lo stomaco è malato, non è necessario posticipare la visita al medico sul fornello posteriore, poiché le conseguenze possono essere pericolose. Il trattamento viene effettuato solo dopo aver stabilito la causa del dolore. La diagnosi include:

  • indagine dettagliata del paziente;
  • esame fisico (palpazione dell'addome, ascolto dei polmoni e del cuore);
  • analisi del sangue generale e biochimica;
  • azienda EGD;
  • determinazione dell'acidità gastrica;
  • esame del sangue per Helicobacter pylori;
  • Ultrasuoni degli organi addominali;
  • laparoscopia;
  • esame delle feci;
  • radiografia a contrasto;
  • TC o MRI;
  • intubazione duodenale;
  • analisi delle urine.

Se si sospetta una colite, può essere eseguita una colonscopia. Una biopsia è fatta per escludere il cancro gastrico. Come sbarazzarsi del mal di stomaco? La terapia dovrebbe mirare ad eliminare la causa sottostante. Se lo stomaco è infiammato, cosa fare in questa situazione? Il trattamento della gastrite implica il rispetto di una dieta rigorosa, l'uso di farmaci (antiacidi, antagonisti di protoni, gastroprotettori). L'uso di Almagel, Phosphalugel e Omez è indicato nella forma della malattia con elevata acidità. Se viene rilevato il batterio Helicobacter, vengono utilizzati antibiotici e metronidazolo.

La terapia per la pancreatite acuta include il digiuno temporaneo, il raffreddore allo stomaco, l'uso di antispastici, omeprazolo, diuretici e terapia infusionale.

Per la pancreatite purulenta, il trattamento include necessariamente antibiotici. Se è presente vomito, vengono utilizzati farmaci antiemetici (metoclopramide). Con lo sviluppo di peritonite e necrosi del corpo, viene indicata un'operazione. La forma cronica di pancreatite comporta la dieta, prendendo preparazioni enzimatiche (Panzinorm, pancreatina, Mezim). Nel cancro gastrico, nel trattamento chirurgico (resezione dell'organo o sua rimozione). Pertanto, le cause del dolore addominale possono essere molto diverse. Se ce ne sono, dovresti consultare il tuo dottore.

Cause del dolore allo stomaco e della loro natura - trattamento e antidolorifici

Il disagio nell'addome può essere causato da molti fattori: dalle cause più lievi a gravi patologie. Allo stesso tempo, per eliminarli, è importante effettuare una diagnosi corretta e stabilire: quando il dolore allo stomaco si preoccupa prima di mangiare o dopo, durante l'inalazione, camminare o altri movimenti, di sera o al mattino, che tipo di sensazioni sono forti, calde o costanti o costanti. Solo dopo aver definito questi concetti, puoi iniziare il trattamento.

Cos'è il mal di stomaco?

In medicina, questo sintomo è chiamato gastralgia - una sensazione spiacevole, crampi o natura acuta, che è causata da malattie gastriche, grave stress, o la presenza di patologie di altri organi interni. Diverso nell'intensità e localizzazione del dolore è spesso il principale e unico sintomo di problemi con il tratto gastrointestinale. Tali malattie, di regola, sono di natura cronica: progrediscono lentamente e con lo sviluppo provocano un aumento dei sintomi.

Come fa male lo stomaco

Sensazioni spiacevoli si verificano spesso sotto il bordo sinistro, a volte possono dare nella parte bassa della schiena, nella parte inferiore dell'addome e nella zona del cuore. Inoltre, il dolore varia nella natura del flusso: intenso, tirante, pugnale, crampi. A seconda delle cause degli spasmi del dolore, è possibile notare la presenza di altri sintomi. I più frequenti sono:

  • nausea con vomito;
  • eruttare succo gastrico;
  • sapore metallico in bocca;
  • bruciori di stomaco;
  • violazione della sedia - diarrea o costipazione;
  • la debolezza;
  • febbre;
  • gonfiore;
  • abbassando la pressione sanguigna.

Perché fa male

Secondo l'intensità degli attacchi dolorosi, i medici possono giudicare la presenza di una particolare malattia. Ad esempio, la gastrite cronica è accompagnata da dolore sempre dolorante, pesantezza che si verifica dopo aver mangiato. Il dolore bruciante e insopportabile indica un aumento dell'acidità e dell'attività delle membrane mucose dell'acido cloridrico. La sindrome di dolore acuto persistente, di regola, si verifica in pancreatite acuta, colecistite o colite. Per le ulcere croniche, gli attacchi crampi sono caratteristici, e durante la perforazione dell'ulcera, questa sindrome sfocia in un dolore acuto.

Dopo il pasto

Con quasi il 100% di certezza, i medici possono segnalare la gastrite cronica o acuta se si verificano gravi dolori di stomaco dopo aver mangiato. Ad esempio, in presenza di un'ulcera, tale sintomo non si verifica immediatamente, ma mezz'ora dopo un pasto. Gastrite con acidità aumentata accompagnata da bruciore di stomaco, eruttazione, possibile stitichezza. La nausea, la perdita di appetito, il brontolio nello stomaco, la diarrea sono caratteristici della bassa acidità. Le cause di tali processi infiammatori possono essere:

  • fumo di tabacco;
  • mangiare cibi piccanti, salati o grassi;
  • dieta sbagliata;
  • Urti nervosi e stress frequenti;
  • attività fisica;
  • abuso di alcol;
  • prendendo alcuni tipi di droghe.

Dolore acuto

Sorge improvvisamente, come un forte spasmo, altrettanto rapidamente passa, e dopo un po 'ritorna con una nuova forza. Determinare in modo indipendente la causa principale è quasi impossibile, perché l'elenco dei problemi è molto ampio. Provoca un tale disagio:

  • avvelenare il corpo con tossine, veleni o sostanze chimiche;
  • malattie di altri organi interni - infiammazione, esacerbazione della patologia cronica;
  • malattie infettive;
  • disturbi psico-emotivi;
  • aggravamento delle ulcere gastriche;
  • gastroenterite;
  • appendicite;
  • intossicazione alimentare;
  • esacerbazione di malattie croniche del tratto gastrointestinale;
  • intolleranza individuale a determinati tipi di prodotti.

Dolore dolorante

La sensazione pressante è un sintomo diretto della stenosi pilorica e, se la sensazione aumenta con il tempo, un gastroenterologo può sospettare un'infiammazione pancreatica. Inoltre, un dolore fastidioso e opaco può causare polipi - un evento molto raro. È possibile sospettare la sua presenza se il dolore si verifica mentre si preme sullo stomaco, a volte appare nausea o vomito del contenuto dello stomaco.

Dolore notturno allo stomaco

Non ci sono meno cause che provocano disagio negli adulti durante il sonno, ma quasi tutti sono associati a problemi del tratto digestivo o disfunzione dello stomaco. Tali sintomi possono verificarsi a causa di:

  • Aumento dell'acidità del contenuto gastrico - di solito i sintomi iniziano ad apparire al mattino.
  • Malattie che peggiorano durante il movimento degli organi interni. La posizione sdraiata e le svolte costanti del corpo durante il sonno cambiano la posizione dello stomaco, a seguito della quale può esercitare pressione su altri organi interni.
  • Peristalsi lento. Si verifica a causa del fatto che le tossine e le sostanze chimiche, microrganismi patogeni compaiono nell'intestino.

Pesantezza e dolore

Tali sintomi si verificano spesso in presenza di gastrite a bassa acidità. Inoltre, dopo aver mangiato un mal di stomaco, la malattia è accompagnata da eruttazione, pesantezza, nausea, distensione addominale. Questi stessi segni possono essere associati ad un reflusso parziale di acido gastrico nell'esofago e ad un malfunzionamento dello sfintere. Questa condizione è caratterizzata dalla localizzazione esatta del dolore nella regione epigastrica.

Premendo il dolore

Tale sintomo - un compagno frequente quando si mangia troppo, soprattutto se si mangia durante la notte. Inoltre, un forte dolore allo stomaco può segnalare una violazione della digestione del cibo e la mancanza di enzimi epatici, compaiono dopo un eccessivo sforzo fisico, che è associato a un forte sovraccarico dei muscoli della parete addominale anteriore. Se la localizzazione del sintomo è la parte superiore dello stomaco, le ragioni sono l'abuso di tabacco o alcool.

Vampate di calore

I sintomi di natura spasmodica possono essere causati da un'infezione virale o batterica. Tale malattia è chiamata influenza intestinale o gastroenterite virale. Per una tale patologia è caratterizzata dalla presenza di temperatura, diarrea, vomito. A volte i crampi possono essere un effetto collaterale di mal di gola, bronchite o polmonite. In questo caso, il disagio scompare non appena il paziente si libera della malattia sottostante.

Dolore persistente

Il cancro allo stomaco è una delle malattie più pericolose. I sintomi principali sono deboli, ma i dolori in costante aumento nello stomaco, che non sono in alcun modo connessi con l'ora del giorno o mangiando. La comparsa precoce del processo patologico non presenta altri sintomi pronunciati, ad eccezione della dispepsia e della perdita di appetito. Nelle fasi successive, quando il tumore penetra attraverso il rivestimento dello stomaco, il dolore aumenta, si uniscono altri pericolosi sintomi delle lesioni della mucosa: sanguinamento, vomito di sangue.

Prima dei pasti

Per l'autodiagnosi preliminare è utile sapere che se lo stomaco fa male prima di mangiare, allora probabilmente la ragione risiede nell'ulcera duodenale. In questo caso, il sintomo può verificarsi sia nella parte epigastrica che nell'ipocondrio. Circa un terzo dei pazienti ha disagio di bassa intensità, altri pazienti possono lamentare dolori insopportabili insopportabili. Inoltre, tali attacchi si verificano spesso durante la notte - i cosiddetti dolori della fame.

Dolore allo stomaco e all'intestino

Può verificarsi contemporaneamente per diversi motivi:

  • A causa di una malattia infettiva dell'intestino crasso - colite o transversite. I sintomi della malattia sono: brontolio o gonfiore, costante sollecitazione alla toilette, diarrea, con muco o sangue.
  • Sindrome dell'intestino irritabile. Accompagnato da rare feci, presenza di muco nelle feci, stanchezza cronica, emicrania.
  • Duodenite - infiammazione della mucosa dell'intestino tenue. Questa patologia è accompagnata da nausea, vomito, debolezza, febbre.

Nausea e dolore

La presenza simultanea di tali sintomi è a volte il risultato di avvelenamento del corpo con metalli pesanti, mercurio e alcali o acidi che entrano nella zona epigastrica. Per la natura della manifestazione dei sintomi, questa immagine coincide quasi completamente con la gastrite acuta, ma ha anche le sue differenze, ad esempio: debolezza generale, aumento della sudorazione, vertigini.

Cosa può ferire lo stomaco nelle donne

Cambiamenti bruschi nei livelli ormonali, diminuzione generale dell'immunità - tutto questo nelle donne durante la gravidanza comporta il rischio di esacerbazione di malattie croniche già esistenti. Tra i motivi più frequenti degno di nota: gastrite, ulcere, colite. Inoltre, durante questo periodo, la donna è più sensibile agli allergeni e al cibo. Anche alimenti relativamente freschi possono causare avvelenamento, nausea e vomito.

diagnostica

Se ti fa male lo stomaco, la prima cosa che dovresti fare è fissare un appuntamento con un gastroenterologo. Alla reception del medico diagnostico, dovresti parlare della natura dell'aspetto degli spasmi, della loro intensità e indicare la presenza di sintomi spiacevoli, se ce ne sono. Per l'esame del paziente usare:

  • esame ecografico della cavità addominale;
  • esogastroduodenografia per vedere lo stato delle pareti dello stomaco;
  • tomografia computerizzata;
  • esami del sangue e delle feci.

Come trattare

La terapia viene eseguita secondo la diagnosi. Quando si raccomanda la gastrite per regolare la dieta, escludere dal menu sono dannosi per i prodotti dello stomaco. A seconda della localizzazione del processo ulcerativo, vengono utilizzati sia i farmaci che i trattamenti chirurgici. Se i metodi di trattamento ufficiali non sono in conflitto con i rimedi popolari, quindi, oltre a prendere le pillole, puoi bere varie tisane e infusi.

Pronto soccorso per il mal di stomaco

Nei primi minuti di comparsa del dolore addominale, è importante interrompere la sensazione spiacevole. Per questo vengono usati gli antidolorifici. Inoltre, è meglio abbandonare l'uso del cibo per la prima volta, invece, consumando una grande quantità di bevanda calda o brodi a basso contenuto di grassi. Altre tecniche possono aiutare in diversi casi, ad esempio:

  • Quando esacerbazione della gastrite, i medici raccomandano di essere in posizione supina sul lato con le ginocchia piegate. Per una maggiore efficacia, puoi mettere un impacco freddo sullo stomaco o fare un leggero massaggio dell'addome. In caso di complicazioni, è necessario bere acqua e indurre il vomito.
  • Con sintomi di avvelenamento, carbone attivo e altri assorbenti aiuteranno a liberarsi del disagio. Quindi è necessario ripristinare l'equilibrio idrico nel corpo con molta bevanda.

preparativi

Cosa bere per il dolore allo stomaco come trattamento può solo decidere un medico. Egli prescrive anche il dosaggio e il corso del farmaco. Tuttavia, ci sono casi in cui non è possibile vedere uno specialista, quindi è necessario selezionare i farmaci in base ai sintomi:

  • Con gastrite o ulcere con aumentata acidità dello stomaco, eruttazione acida e bruciore, Gastral, Anacid, De-nol, Flacarbin, Almagel aiuterà.
  • Quando il disagio è causato da un'alimentazione scorretta, eccesso di cibo e altri fattori, prendere: Gastromax, Mezim, Omeprazole, Cimetidina.
  • Allevia i crampi allo stomaco e aiuta: No-shpa, Besalol, Buscopan.
  • Dall'indigestione e dalla gastrite di bassa acidità, i medici dimessi: Festal, Trienzyme, Panzinorm, Creon.

dieta

Indipendentemente da ciò che provoca spasmi, il trattamento deve sempre avvenire in concomitanza con un'alimentazione corretta. Per la prima volta è necessario abbandonare completamente il cibo, finché il grave disagio non si attenua. Quindi la razione dovrebbe essere basata sulla tabella dei prodotti consentiti vietati:

Dolore doloroso allo stomaco

Il dolore doloroso allo stomaco è uno dei sintomi più frequenti che ci infastidiscono nella vita di tutti i giorni. Molto spesso è associato a una violazione della dieta e inizia dopo un pasto, ma a volte avviene senza motivo apparente. Ma in tutti i casi vale la pena di non trascurare questo sintomo, poiché può essere il primo segno dello sviluppo di malattie che rappresentano un pericolo per la salute e la vita del paziente.

Il valore del dolore nella vita di una persona

Il dolore, secondo i medici, è una sensazione spiacevole che si manifesta successivamente quando si sviluppano l'integrità dei tessuti corporei e lo sviluppo di processi patologici. Esiste un sistema nocicettivo separato che è in grado di percepire stimoli di varie eziologie e trasmettere impulsi attraverso le fibre nervose al cervello. Lì entrano nel talamo. Questa parte del sistema nervoso centrale è in grado di creare una sensazione di dolore generale noioso. Successivamente, gli impulsi vanno alla corteccia cerebrale, che localizza precisamente la parte del corpo da cui proviene il segnale e determina anche le sue caratteristiche specifiche.

Molti hanno una percezione negativa del dolore. Ma, tuttavia, questo è un meccanismo di regolazione molto importante e antico in tutti gli esseri viventi. Serve come primo segnale per noi sullo sviluppo di molte malattie acute e croniche e potrebbe anche indicare una violazione dell'integrità delle strutture anatomiche del corpo. Questo permetterà al livello di coscienza di prendere una decisione che eliminerebbe la causa della patologia. Questo meccanismo di protezione garantisce il recupero e la sopravvivenza della persona.

Dolore caratteristico nello stomaco

Ci sono diverse varietà di dolore fisico nello stomaco:

  • dolore acuto grave (danno improvviso all'integrità degli organi);
  • dolore doloroso acuto cronico (corso a lungo termine di processi patologici cronici);
  • dolore alla pelle;
  • dolore somatico (a causa del danno delle fibre nervose);
  • dolore interno (irritazione del peritoneo, capsule d'organo);
  • dolore psicogeno (in pazienti con depressione, ansia, ipocondria);
  • dolore oncologico (lo sviluppo di tumori di scarsa qualità o delle loro metastasi).

Dolore acuto e acuto

Dolore acuto con grave disagio, che di solito si verifica a seguito di perforazione dello stomaco in una persona con ulcera peptica. Può improvvisamente comparire nell'addome superiore (epigastrio) e tende a diffondersi. Il paziente è indebolito, occupa una posizione forzata del corpo, il più delle volte sdraiato sulla schiena o sul fianco. Durante lo sforzo fisico, la rotazione del corpo, la tosse, il tentativo di alzarsi o camminare, ha aumentato il dolore.

Con questa natura di dolore, il paziente prende una posizione comoda.

Dolore costante e dolorante

Questo tipo di dolore è caratterizzato da una minore intensità. Il paziente è in grado di svolgere il normale lavoro quotidiano. Ma la sgradevole sensazione lo disturba sia al lavoro che a riposo. L'intensità durante il giorno e la notte è quasi la stessa. L'inizio è graduale, a volte è difficile per una persona ricordare esattamente quando ha sentito per la prima volta il dolore. Questo è tipico delle patologie croniche dello stomaco: ulcera peptica, gastrite e talvolta cancro allo stomaco.

Dolore doloroso sordo

Questo tipo di dolore si verifica entro un breve periodo di tempo (fino a 1-2 ore). In primo luogo, la persona ha una sensazione di pesantezza sotto il bordo sinistro, che si trasforma in uno spasmo a breve termine e dolore successivo. A seconda dell'intensità, le condizioni generali e le prestazioni del paziente sono diverse. Di solito inizia nel pomeriggio, qualche periodo può durare (2-24 ore), e poi arriva la remissione spontanea, dopo di che non ci sono più lamentele. Questo tipo di dolore si verifica in pazienti con dispepsia funzionale, malattia da reflusso gastroesofageo (GERD), gastrite.

Le cause più comuni di dolore doloroso allo stomaco

Tra le cause del dolore doloroso dovrebbe essere evidenziato:

  • lo stress;
  • esercizio eccessivo;
  • uso di alcol;
  • il fumo;
  • frequenti bevute di caffè;
  • mangiare cibo piccante;
  • trattamento con FANS (aspirina, ibuprofene, paracetamolo);
  • disfunzione pancreatica.

Sotto quali patologie si verificano dolori dolorosi

Malattia da reflusso gastroesofageo

In questa malattia, il contenuto acido dello stomaco viene fuso nell'esofago inferiore. L'esposizione prolungata alla mucosa porta al suo danno. In questo caso, il paziente ha un dolore sordo e dolente nella regione dello stomaco e / o nel processo xifoideo. Ma ci sono anche lamentele di bruciore di stomaco periodico, eruttazione acida, sensazione di pesantezza dopo aver mangiato, flatulenza e nausea. La sintomatologia è solitamente aumentata durante l'inclinazione del busto, così come nel caso in cui dopo cena la persona si trovi su una superficie piana.

Dispepsia gastrica funzionale

La dispepsia funzionale è una condizione in cui una persona ha periodicamente un numero di sintomi (dolore allo stomaco doloroso, bruciore di stomaco epigastrico, assunzione rapida di cibo) senza segni di malattia organica. Ci sono diverse varianti della sindrome:

  • sindrome da dolore epigastrico (con prevalenza di sintomi di dolore severo);
  • Sindrome da angoscia postprandiale (sintomi di dispepsia e dolore doloroso sordo).

Ci sono anche diversi criteri per il dolore con dispepsia funzionale:

  • intensità moderata;
  • appare non più di 1 volta a settimana;
  • irregolare;
  • dolore non generalizzato con localizzazione nello stomaco;
  • la defecazione non influenza l'intensità.

Gastrite cronica

La seguente classificazione di gastrite cronica è più spesso utilizzata:

Cause di dolore sordo nello stomaco

Dolore sordo nello stomaco è un sintomo che indica la presenza di qualsiasi patologia del tratto gastrointestinale. I gastroenterologi raccomandano vivamente di non ignorare una tale manifestazione di squilibrio nel corpo. Le ragioni per cui una persona può provare disturbi nello stomaco non possono essere associate alla malattia di questo particolare organo. A volte sintomi simili indicano cambiamenti patologici nella milza, nell'intestino, nel diaframma e possono anche essere causati dalla nevralgia intercostale.

La natura e l'intensità del dolore

Per determinare la causa del dolore nell'area epigastrica, il medico alla reception chiarisce la natura e l'intensità dei sintomi nel paziente. Questa storia viene effettuata per la nomina di un trattamento competente della malattia. Dalla natura del sintomo distinguere il dolore:

Il dolore acuto grave nell'addome è di solito indicativo di un'ulcera gastrica o duodenale. La stessa sindrome dolorosa è stata osservata in pazienti con processi infiammatori della mucosa intestinale. Le coliche nell'addome sono così intense che i pazienti avvertono uno shock doloroso e debole.

I dolori doloranti sono meno intensi. Tale disagio nello stomaco si verifica con lesioni ulcerative croniche del tratto gastrointestinale. Un fastidioso dolore può indicare il cancro allo stomaco.

Cucire e tagliare i dolori può causare lesioni al tratto digestivo. Tali sintomi dolorosi si verificano spesso a causa di anomalie congenite del tratto gastrointestinale.

Il dolore sordo nello stomaco può avere diverse cause. La localizzazione del dolore nell'addome epigastrico può verificarsi dopo un pasto pesante. Soprattutto se nella dieta sono stati inclusi cibi acidi o grassi. Di norma, una persona non presta attenzione a tali sintomi o la affronta con farmaci standard. Questa disattenzione alla disfunzione di epigastria può trasformarsi in un peggioramento della situazione.

Cause di dolore allo stomaco opaco

Il dolore allo stomaco è un sintomo di malattie funzionali o organiche sia dell'organo stesso che dei cambiamenti patologici nell'intestino, nel pancreas, nella milza e in altri organi vicini. A volte le sindromi dolorose nell'addome non sono le cause della malattia gastrointestinale. Un tale esempio è la malattia coronarica, le cui manifestazioni dolorose si irradiano allo stomaco.

Le principali cause di dolore sordo nello stomaco:

  • gastrite;
  • ulcera allo stomaco;
  • ulcera duodenale;
  • ulcera intestinale;
  • infezioni virali;
  • cancro allo stomaco;
  • polipi della mucosa;
  • diverticolosi intestinale;
  • Malattia di Menetria;
  • stenosi gastrica;
  • avvelenamento;
  • lungo digiuno.

La causa del dolore allo stomaco può essere un disturbo nevralgico, un grave sforzo fisico. Ma il più delle volte è la gastrite (infiammazione della mucosa dello stomaco) e l'ulcera è la causa dei sintomi di dolore sordo.

Patologie gastrointestinali

La gastrite è una malattia che viene più spesso diagnosticata quando un paziente lamenta un dolore sordo e dolente allo stomaco. I sintomi particolarmente dolorosi si manifestano dopo un pasto. I segni concomitanti della malattia nel periodo acuto sono eruttazione, nausea e talvolta vomito. La forma cronica di gastrite con la presenza di cisti e adenomi sulla mucosa gastrica (malattia di Menetries) è accompagnata anche da sintomi dolorosi opachi nella regione epigastrica. Insieme a questi sintomi, si verificano nausea, vomito, perdita di peso, diarrea e sanguinamento dello stomaco.

I sintomi dolorosi spenti sono caratterizzati dallo stadio iniziale dello sviluppo di un'ulcera allo stomaco. Ci sono noiosi "dolori della fame" quando il dolore si verifica a stomaco vuoto e malessere dopo aver mangiato. Il dolore allo stomaco dopo aver mangiato è innescato dalla produzione di succo gastrico. La malattia è accompagnata da perdita di peso, diminuzione dell'appetito. Se non trattato, progredisce fino a quando si verifica un sanguinamento interno.

L'ulcera peptica dello stomaco può portare a una tale patologia come la stenosi. Il normale processo di spostamento del cibo attraverso il tratto gastrointestinale viene interrotto dalla contrazione del piloro. Il dolore allo stomaco dopo aver mangiato risulta dal ristagno del cibo.

Con la patologia del pancreas (pancreatite), il dolore può essere dato nella schiena, nell'addome, compreso lo stomaco. Sintomi concomitanti di malattia della ghiandola sono feci anormali, flatulenza, nausea. Nella forma trascurata della patologia, la pelle del paziente diventa gialla.

La causa del dolore epigastrico opaco può essere la forma maligna del tumore. Il paziente perde l'appetito, si sente debole, nauseabondo. Il paziente ha una febbre costante fino a 38 ° C. A causa della grave anemia, il colore della pelle diventa grigio. I dolori di stomaco sordo sono accompagnati da un cambiamento nel gusto.

I proiettili simili a sacchi sulle pareti del colon, o diverticolosi, sono spesso asintomatici. Tuttavia, i pazienti a volte soffrono di dolore sordo nella metà sinistra della cavità addominale. La malattia è accompagnata da una violazione della sedia, flatulenza. Con la progressione della malattia, febbre, inclusioni di sangue nelle feci unire il dolore.

Avvelenare con cibo o sostanze chimiche viola la digestione e la motilità intestinale, causando dolore, nausea, vomito, flatulenza.

Qualunque siano le cause della comparsa del dolore nella regione epigastrica, dovresti consultare un medico. Diagnostica tempestiva e trattamento prescritto aiuteranno ad eliminare la patologia nelle prime fasi ed evitare possibili complicazioni.

Trattamento del dolore allo stomaco

Per fare una diagnosi corretta, il medico prescrive un numero di esami necessari, che includono:

  • sangue, urina e feci;
  • Diagnosi ecografica del tubo digerente;
  • roentgenoscopy dello stomaco.

Secondo i risultati del sondaggio, vengono stabilite le cause dei sintomi del dolore.

Quando la gastrite è la malattia, il trattamento principale consiste nell'eliminare i fattori che causano la malattia. Il trattamento di solito inizia con aggiustamenti alla dieta del paziente. Il cibo fritto, speziato e affumicato è escluso dalla dieta del paziente. La lista nera include bevande gassate, alcol e dolciumi. Si raccomanda vivamente al paziente di smettere di fumare. La malattia implica anche il trattamento farmacologico.

Il trattamento delle ulcere gastriche e duodenali inizia con l'assunzione di farmaci che avvolgono le pareti delle mucose degli organi o degli antiacidi. Tra questi fondi emettono Almagel, Gastal, Phosphalugel. Per ridurre la secrezione di succo gastrico, vengono utilizzati farmaci a base di antropo, iniezioni di Platifillina per via intramuscolare o compresse di Metacina. Per migliorare la motilità dello stomaco la droga può Metoclopramide.

Se la causa della gastrite o delle ulcere era Helikobakter pylori, allora de-Nol, Solkoseril, Actovegin, ecc. Sono usati come gastroprotettori.In presenza di questo batterio, vengono anche prescritti antibiotici: Amoxiclav, Amikacin e Metrojil.

Per aiutare ad alleviare il dolore, No-shpa, Zerukal, Smekta e Neosmectin.

In caso di malattie gravi, come il cancro, gravi ulcere gastriche o duodenali, poliposi, i medici ricorrono al metodo chirurgico.

Per ripristinare il corpo e migliorare l'immunità, il medico può raccomandare un ciclo di terapia vitaminica con l'uso di farmaci immunomodulatori. La fisioterapia nel trattamento dello stomaco è appropriata nella remissione della malattia. Usi solitamente l'esposizione ultrasonica, l'elettroforesi, ecc.

Rimedi popolari per i dolori di stomaco noioso

Affrontare i dolori sordi nel campo dell'epigastria aiuta alcuni rimedi popolari. L'effetto antisettico, curativo e immunostimolante ha l'olio di olivello spinoso. Riduce il contatto dell'acido gastrico con la mucosa dello stomaco o dell'intestino. Sotto l'azione di questo olio, le cellule della membrana mucosa si rigenerano e i tessuti degli organi guariscono. Il paziente si libera dal dolore e dagli spasmi, migliora la digestione, i processi infiammatori negli organi danneggiati scompaiono. È necessario usare una tal medicina su 1 des. l. un'ora prima dei pasti. Per un recupero completo, è richiesto un corso di 3-4 settimane.

Un decotto a base di lime, achillea, menta e camomilla aiuterà a prolungare le lesioni ulcerative della mucosa degli organi digestivi. Per questa erba sono presi in proporzioni uguali di 1 cucchiaio. l. La miscela viene versata oltre 1 litro di acqua bollente, insistere e prendere 3 volte al giorno prima dei pasti per 2-3 mesi.

I populisti raccomandano per il dolore di qualsiasi natura di usare il tè con la menta. Benefico sul sistema nervoso umano, il tè alla menta allevia il dolore allo stomaco causato dalla nevralgia.

Prevenzione della disfunzione gastrica

Per evitare possibili problemi con gli organi del tratto gastrointestinale, puoi seguire le semplici regole di uno stile di vita sano. In primo luogo, è molto importante non mangiare troppo. La nutrizione di una persona sana dovrebbe essere frazionaria e la dimensione della porzione consumata è piccola. Non è consigliabile abusare di cibi molto grassi, piccanti e marinati. Snack fast food, fumo e alcol influenzano negativamente l'intero tratto gastrointestinale. Uno sforzo fisico moderato, un sano ambiente psicologico a casa e al lavoro, passeggiate all'aria aperta e abbandonando cattive abitudini prolungheranno la salute del tratto digestivo e il periodo di remissione se ci sono dei disturbi agli organi digestivi.