logo

Come identificare e curare l'ostruzione intestinale

I problemi intestinali sono molto comuni oggi. Uno di loro - ostruzione intestinale - una condizione grave, durante la fase acuta in cui è necessario l'intervento dei chirurghi. Il primo precursore di un'afflizione è il dolore: inizia improvvisamente, in qualsiasi momento, senza una ragione apparente. Raramente, il dolore aumenta un po 'e dopo un certo periodo di tempo diventa intenso.

Cos'è l'ostruzione intestinale?

L'ostruzione intestinale è chiamata incapacità della natura fisiologica del passaggio all'ano delle masse fecali. Il processo di svuotamento naturale del retto diventa difficile, lo scarico dei gas si ferma e si formano blocchi di feci. I sintomi diventano più pronunciati quando la condizione peggiora. La fonte dei problemi è uno sgabello irregolare: correttamente, se una persona viene svuotata una volta al giorno. In caso di stitichezza, segni di ostruzione, consultare un medico.

Cause di ostruzione

L'ostruzione nell'intestino si sviluppa sotto l'influenza di varie cause, che si dividono in due categorie: funzionale e meccanica. Lo sviluppo di una malattia di tipo meccanico è promosso da fattori quali un aumento della lunghezza del colon sigmoideo, la presenza di tasche peritoneali, un cieco mobile e aderenze. L'ostruzione funzionale si sviluppa sullo sfondo dell'iperalimentazione dopo il digiuno, un forte aumento della frutta fresca, il trasferimento dei neonati a miscele adattate fino a un anno.

meccanico

Cause meccaniche della malattia, che avvelena marcatamente l'esistenza del paziente:

  • gruppo di vermi;
  • ematomi;
  • rottura nella formazione dell'intestino;
  • interruzioni nella struttura del peritoneo;
  • calcoli biliari e pietre fecali;
  • disturbi vascolari;
  • l'infiammazione;
  • neoplasie (cancerose o benigne);
  • oncologia;
  • ostruzione intestinale;
  • adesioni;
  • ernia;
  • inversione della sezione intestinale;
  • filamenti di peritoneo di tipo congenito;
  • ingresso di elementi estranei nell'intestino;
  • diminuzione nel lume intestinale.

funzionale

Sono anche note cause funzionali di ostruzione. La loro lista di solito dipende da problemi correlati, ma una versione breve di questo aspetto è la seguente:

Sintomi e segni di ostruzione intestinale

Secondo i medici, se si sospetta un'ostruzione intestinale, il paziente deve essere portato in ospedale il prima possibile. Quindi la previsione sarà favorevole. In alcuni casi, la violazione può essere corretta senza intervento chirurgico. I segni evidenti dell'aspetto della malattia sono considerati l'impossibilità di scaricare le feci e i gas. In caso di ostruzione parziale o ostruzione dell'intestino superiore, vi è uno scarso sgabello e una leggera scarica di gas. Si verificano sintomi come vomito ripetuto, forma anomala e gonfiore.

Ci sono anche sintomi specifici che possono essere identificati solo da uno specialista, quindi il pronto ricovero ospedaliero del paziente è così importante. Se non si inizia a trattare il paziente in tempo utile, aumenta il rischio di sviluppare conseguenze pericolose, tra cui anomalie cardiache, insufficienza epatica e renale e morte. In caso di spremitura di vasi, si sviluppa necrosi dell'intestino. Anche l'operazione (se il caso è in esecuzione) potrebbe non salvare il paziente.

Le condizioni più pericolose includono l'ostruzione intestinale nei neonati. Pertanto, è importante che mamme e papà conoscano i sintomi che dovrebbero preoccupare:

  • perdita di peso significativa a causa della perdita di liquidi
  • vomito con una miscela di bile, che appare dopo aver mangiato,
  • pelle grigiastro del bambino,
  • temperatura,
  • distensione addominale.

Un bambino calmo può rifiutarsi di mangiare, diventare irrequieto e capriccioso. Quindi devi chiamare immediatamente un dottore.

Tipi di ostruzione intestinale e come appaiono

L'ostruzione intestinale è divisa in due tipi in base alla natura del decorso: è cronica e acuta. Inoltre, la malattia può essere parziale o completa. Per origine, il disturbo è diviso in acquisito e congenito, quest'ultimo causato da blocco intestinale con meconio denso, anomalie nel suo sviluppo. A seconda delle cause, la malattia può essere meccanica e dinamica.

Ostruzione adesiva

L'ostruzione dell'adesivo è una violazione del passaggio attraverso l'intestino, che viene attivato dalle aderenze del peritoneo. Fili e aderenze si sviluppano dopo peritonite diffusa, acuta diffusa, emorragie, lesioni dell'addome. Questo tipo di ostruzione intestinale può verificarsi in uno qualsiasi dei livelli intestinali. Nella maggior parte dei casi, il picco di omento si verifica con la cicatrice postoperatoria del peritoneo o con gli organi che sono stati feriti durante l'operazione.

La base della malattia è una violazione della peristalsi, che è causata dalla formazione di aderenze. L'ostruzione adesiva si verifica in diversi tipi:

  • Tipo di ostruzione - la malattia comincia in modo acuto e rapidamente procede. A volte i pazienti possono soffrire di ostruzione intermittente cronica, che successivamente sfocia nella fase acuta.
  • Tipo di strangolamento - si verifica quando un'area intestinale è ferita con interessamento del mesentere. La malattia è acuta e rapida, i disturbi emodinamici si verificano precocemente, portando allo sviluppo di peritonite e necrosi intestinale.
  • La forma mista è una combinazione di forma dinamica e meccanica della malattia.

parziale

La forma parziale di questa malattia può manifestarsi cronicamente: il paziente sperimenta periodicamente dolore, soffre di vomito, ritenzione di gas e feci. Nella maggior parte dei casi, questi sintomi non sono acuti: scompaiono dopo misure conservative in ospedale o in modo indipendente. La malattia può durare per decenni. In caso di ostruzione dovuta a un tumore che si sviluppa all'interno del lume intestinale o dall'esterno, i sintomi aumentano gradualmente. A volte ci sono costipazione, dolore addominale, vomito, flatulenza. Man mano che il tumore cresce, i sintomi diventano più frequenti.

Le fasi di blocco parziale sono sostituite da periodi di risoluzione, che sono caratterizzati da diarrea. Le foglie fecali sono liquide, abbondanti, con un odore putrido. Una caratteristica dell'ostruzione parziale è che può fluire in qualsiasi momento in un'ostruzione completa del tipo acuto.

Ostruzione dell'intestino tenue

L'ostruzione dell'intestino tenue si verifica ovunque nell'intestino tenue. La parte dell'intestino che si trova sopra la posizione dell'ostacolo continua a funzionare e si gonfia quando viene riempita di cibo. Le cause più comuni della malattia sono l'ostruzione dell'intestino tenue. I sintomi di ostruzione sono flatulenza, avversione al cibo, vomito, disidratazione, grave dolore epigastrico.

Intestino crasso

La violazione del passaggio del contenuto attraverso il colon (ostruzione) si manifesta in feci ritardate o assenti, gonfiore, difficoltà con gas, dolore crampi, distensione addominale, vomito, nausea e disturbi dell'appetito. Tale ostruzione può essere completa o parziale, più spesso osservata nel caso di lesioni del colon di natura organica.

Mentre la malattia progredisce nell'intestino, i sintomi di intossicazione, disturbi metabolici, distensione addominale, aumentano i segni di infiammazione peritoneale. L'ostruzione parziale è caratterizzata da scarico periodico incompleto di gas e feci, diarrea da costipazione, remissioni prolungate o a breve termine, cessazione temporanea del gonfiore e dolore.

Scopri cosa colon tacoediskinesia come trattare questa malattia.

Trattamento della malattia negli adulti e nei bambini

All'inizio del trattamento della malattia che colpisce l'intestino in bambini, adulti, anziani, vengono prese misure di emergenza per alleviare lo shock del dolore, riempire la perdita di liquidi, una radiografia, un'ecografia della cavità addominale. Con l'aiuto della sonda, vengono rilasciate le parti superiori del tubo digerente e, con l'aiuto dei clisteri del sifone, le parti inferiori.

Vengono introdotti farmaci (antispastici) che rilassano le pareti muscolari intestinali, fermando la peristalsi avanzata. In alcuni casi, queste misure e questi farmaci sono sufficienti per ripristinare il funzionamento. In caso contrario, ricorrono alla chirurgia in clinica.

Intervento chirurgico

Il volume dell'intervento chirurgico da eseguire in chirurgia per l'ostruzione intestinale è giustificato individualmente, tenendo conto delle caratteristiche dell'organismo, delle caratteristiche anatomiche del focus e della storia della malattia. Dovresti anche determinare le cause della patologia. Nei seguenti casi di malattia la chirurgia è l'unico modo per trattare:

  • con torsione dell'intestino tenue;
  • quando bloccato da calcoli biliari;
  • quando la nodulazione intestinale, quando un intestino è avvolto sull'asse dell'altra;
  • quando si immerge un budello in un altro.

dieta

A seconda del decorso della malattia intestinale e delle condizioni del paziente, viene prescritta una dieta. Dopo l'intervento chirurgico per ostruzione intestinale non è possibile mangiare e bere per dodici ore. La nutrizione avviene per via parenterale: il paziente viene iniettato nel retto soluzioni nutritive per via endovenosa. Dopo cinque giorni, le miscele di nutrienti vengono introdotte attraverso un ombrello in bocca. La sonda viene rimossa se il paziente può mangiare da solo. I latticini fermentati, le miscele nutrizionali (alimenti per l'infanzia) sono ammessi in piccole porzioni frequenti.

Pochi giorni dopo l'operazione sull'intestino, viene effettuata una transizione verso una dieta zero, sviluppata con l'obiettivo di risparmiare al massimo il tratto digestivo. Vengono introdotti prodotti liquidi facilmente assorbibili e l'assunzione di sale è limitata.

Gradualmente, passano a una dieta vicina alla dieta n. 4, che è stata sviluppata con l'obiettivo di massimizzare la pulizia intestinale chimica e meccanica, riducendo i processi di fermentazione in essa contenuti. La quantità di grassi, carboidrati, carni affumicate, spezie, sottaceti, fibre, latte è limitata. I piatti sono bolliti, al vapore, sfilacciati.

A poco a poco, il menu dieta è in espansione, vi è una transizione completa alla dieta n. 4, che è progettata per i pazienti con malattie intestinali nella fase di recupero e riabilitazione, compresa l'ostruzione. La dieta nelle malattie del tratto gastrointestinale fornisce una buona alimentazione, risparmiando per l'intestino. La dieta è più diversificata, il cibo non viene cancellato.

I pasti sono bolliti o al vapore, che è utile per l'intestino del paziente. La dieta della dieta con ostruzione cronica e acuta impedisce lo sviluppo di processi putrefattivi e fermentativi. I carboidrati e grassi semplici sono limitati, eccitazione di tipo meccanico, chimico e termico sono esclusi.

Rimedi popolari

Con una forma parziale di ostruzione, il trattamento con i metodi dell'arsenale della medicina tradizionale aiuta:

  • Versare 0,5 kg di prugne senza semi con un litro d'acqua, far bollire per un'ora, raffreddare e bere tre volte al giorno per mezzo bicchiere.
  • 1 kg di olivello spinoso tritato, versare acqua refrigerata bollita nella quantità di 0,7 l, mescolare. Succo spremere e prendere una volta al giorno per mezzo bicchiere.
  • Mescolare 20 pezzi di albicocche secche, 10 cucchiai. uvetta, 10 pezzi di fichi e prugne. Versare acqua bollente, sciacquare, torcere. Mangiare in un cucchiaio a stomaco vuoto.
  • Scalda mezzo bicchiere di latte, aggiungi 20 g di burro. Sdraiati sul lato sinistro e inserisci la soluzione come un normale clistere. Fai la procedura per tre giorni di fila per un paio d'ore prima di andare a dormire.
  • Erbe come la senna e l'olivello spinoso, che hanno un effetto lassativo, possono alleviare, ma non curare, la malattia.

Video: come sbarazzarsi dell'ostruzione intestinale a casa?

L'argomento del video qui sotto è un sintomo di stitichezza e di come può essere minacciato. La stitichezza può indicare molte malattie gravi, inclusa l'ostruzione o la malattia di Hirschsprung.

Foto dell'ostruzione intestinale

Le informazioni presentate nell'articolo sono solo a scopo informativo. I materiali dell'articolo non richiedono auto-trattamento. Solo un medico qualificato può diagnosticare e consigliare il trattamento in base alle caratteristiche individuali di un particolare paziente.

Metodi di trattamento dell'ostruzione intestinale negli adulti

L'ostruzione intestinale è un problema abbastanza comune affrontato da un gran numero di pazienti. Vengono ora offerte varie tecniche terapeutiche che consentono di superare rapidamente un disturbo. Allo stesso tempo, è necessario stabilire la causa della malattia.

Informazioni generali sulla malattia

L'ostruzione intestinale nella pratica del personale medico è abbastanza comune. Assegna varietà meccanica e dinamica. Queste due forme hanno segni caratteristici della torsione intestinale. Questi sono tipi di ostruzione intestinale. La malattia può essere acuta o lenta da sviluppare nella cronica.

Quali sono le ragioni dell'ostruzione meccanica dell'intestino? In questo caso, gli esperti identificano i seguenti motivi:

  • incisione di ernia;
  • vermi (a causa loro il passaggio nell'intestino è intasato);
  • inversione dell'intestino;
  • invaginazione (il processo prevede l'introduzione dell'intestino in un altro);
  • la presenza di un corpo estraneo nell'intestino;
  • formazione di aderenze e nodi;
  • processi di blocco dovuti all'accumulo di masse fecali o alimentari.

Informazioni sull'ostruzione dinamica

L'ostruzione dinamica del colon è causata da disturbi associati alla motilità intestinale. Inoltre, varie patologie e malattie di organi situati nella regione addominale possono portare a conseguenze negative. I problemi possono verificarsi in altri organi interni, il cui funzionamento influisce direttamente sul lavoro dell'intestino. In parallelo, ci sono interruzioni nel funzionamento del sistema nervoso e precedono la malattia.

Tra i motivi che causano l'ostruzione intestinale dinamica, vale la pena evidenziare: cambiamenti del tipo patologico, che influenzano l'equilibrio elettrolitico, e disturbi dell'equilibrio acido-base. In alcuni casi, l'ostruzione dell'intestino tenue può essere il risultato di complicazioni derivanti dopo le operazioni sull'organo. C'è una malattia nel caso in cui i pazienti formano aderenze o malattie infiammatorie che colpiscono il tratto gastrointestinale.

Il blocco intestinale può verificarsi a causa del fatto che una persona sta mangiando in modo improprio. Pertanto, si considerano casi in cui il paziente mangia carne molto spesso e in grandi quantità. Inoltre, si possono consumare quantità significative di cibi grassi, sullo sfondo del quale non c'è consumo di frutta e verdura fresca. Pertanto, è necessario monitorare attentamente il menu.

Stitichezza e ostruzione possono verificarsi a causa dell'aumento della peristalsi, dell'aumento della pressione intrauterina. Tutti questi fenomeni negativi portano al fatto che l'intestino è compresso o trattenuto. La stitichezza si verifica a causa di una torsione dell'organo dovuta alla lunghezza o alla grettezza della radice del mesentere. La sindrome da ostruzione può iniziare a causa di un movimento intestinale, che si verifica a causa di disturbi della motilità intestinale.

L'ostruzione ostruttiva è attivata per i seguenti motivi:

  • tumore (compreso benigno);
  • detriti fecali;
  • calcoli biliari;
  • grovigli di Ascaris;
  • processi infiammatori;
  • tubercolosi intestinale.

La stitichezza e l'ostruzione nei bambini è piuttosto rara. Se parliamo di patologia congenita, allora questo fenomeno viene diagnosticato nel 20% dei casi. La malattia acquisita si verifica spesso a causa del fatto che i bambini tendono a deglutire vari oggetti. Questo può portare all'invocazione. I medici dicono che è impossibile ricorrere all'autotrattamento, in quanto ciò può solo aggravare la situazione.

Quadro clinico

L'ostruzione intestinale acuta ha sintomi specifici con cui è possibile diagnosticare la malattia in un periodo di tempo relativamente breve. Dolore accompagnato da patologia in quasi tutti i casi, con il dolore che sorge improvvisamente. Può essere crampi e la sua intensità è inespressa.

Un segno di ostruzione intestinale è vomito e nausea. Inoltre, possono essere presenti i seguenti sintomi:

La bassa permeabilità può essere aggravata e la malattia inizia a progredire. Ciò porta al fatto che i processi emetici diventano più pronunciati e la nausea aumenta. In alcuni casi, può apparire un odore sgradevole nella bocca del paziente. I gas non partono e si accumulano nella cavità addominale.

Inoltre, quasi tutti i pazienti con la diagnosi considerata non sono in grado di inalare una grande quantità di aria. Tutti questi sintomi suggeriscono che è urgentemente necessario ricorrere a misure mirate al trattamento dell'ostruzione intestinale. A seconda dei sintomi insiti in un caso particolare, la sindrome da ostruzione può procedere come segue: un aspetto improvviso e una diminuzione graduale, un graduale aumento e diminuzione nei momenti di remissione.

Esiste un'intera classificazione dell'ostruzione intestinale, ma in quasi tutti i casi vi sono numerosi segni sintomatici caratteristici. Prima di tutto - è dolore. Nella prima fase di sviluppo della malattia la colica si fa sentire in tutto l'intestino ed è quasi impossibile determinare la posizione esatta della sindrome.

Dopo che il dolore cresce fino a un certo periodo, diventa permanente, quindi è in grado di coprire quasi tutta la cavità addominale. Di conseguenza, un numero di pazienti può sviluppare una peritonite, nel qual caso solo la chirurgia può risolvere il problema. Se si verifica un'ostruzione, l'effetto del dolore è permanente e non perde la sua nitidezza.

L'ostruzione meccanica intestinale e altri tipi di esso sono accompagnati dalla presenza di vomito. Questo sintomo di solito si manifesta dopo che si verifica dolore addominale. Ciò è dovuto al fatto che il cibo non può passare attraverso il tratto gastrointestinale, quindi c'è ristagno. Bassa permeabilità può svilupparsi in completa ostruzione.

La sindrome può essere caratterizzata da un'ostruzione, che compare nell'intestino tenue (nella parte superiore), dopo di che si ha un abbondante vomito. Ci sono casi in cui l'ostruzione viene diagnosticata nell'intestino inferiore, quindi il vomito può verificarsi in seguito e avere meno intensità.

Maggiori informazioni sui sintomi

Gli spastici e altri tipi di malattia sono quasi sempre accompagnati dalla presenza di gonfiore nella zona addominale. Questo sintomo si verifica a causa della formazione di gas e liquidi stagnanti e in grandi volumi. Tutto ciò porta all'ostruzione di queste masse nell'ano. Questo è dove non solo l'effetto fisiologico, ma anche l'effetto psicologico funziona.

Il gonfiore può interessare le parti superiore e media dell'intestino, ma il processo aumenta solo. Non c'è praticamente alcuna scarica, ci può essere vomito parziale, ma questi processi sono minimi e incapaci di cambiare drasticamente le condizioni del paziente. Sebbene ci sia un'intera classificazione dei tipi di ostruzione, ma in quasi tutti i casi colpisce l'intestino crasso. Questo porta a conseguenze estremamente spiacevoli: le pareti del corpo si allungano e l'addome aumenta di volume, subendo processi di rigonfiamento.

Se l'addome diventa gonfio, allora una palpazione produce un suono cavo, che è chiamato cilindrico. Si forma come risultato del colpire un dito sulla superficie dell'addome. Ci sono casi in cui i cicli corporei dei pazienti si estendono così fortemente da diventare visibili attraverso la pelle.

L'ileo paralitico, come alcune altre specie, può essere caratterizzato dall'ostruzione di gas e feci sull'ano. Gli esperti notano che queste manifestazioni sintomatiche non sono basilari in tutti i casi, quindi questo sintomo non si basa sempre su una diagnosi accurata. Se si è formato un blocco, allora nella parte inferiore dell'intestino crasso si verifica un ritardo di massa precoce. Nei casi in cui il passaggio è chiuso nella parte superiore del colon, il rilascio di gas può essere realizzato in poche ore. Nella maggior parte dei casi, il medico curante insiste che se vi è una permeabilità ai gas, allora è esclusa la comparsa dell'ostruzione intestinale.

Tutti i sintomi di cui sopra possono essere caratterizzati dai seguenti sintomi aggiuntivi:

  • perdita di appetito;
  • debolezza generale;
  • aumento della sete.

La paralisi intestinale può portare a livelli elevati di disidratazione. Di conseguenza, può verificarsi un'insufficienza cardiaca. Inoltre, i seguenti effetti negativi sono possibili:

  • scossa;
  • insufficienza renale acuta;
  • ritenzione urinaria nel corpo;
  • la pressione sanguigna diminuisce;
  • la frequenza cardiaca aumenta.

In alcuni casi, il paziente ha la febbre, ma il suo aspetto è solitamente osservato nelle fasi successive dello sviluppo della malattia. Tutto ciò è dovuto al fatto che i batteri entrano nel lume comune dell'intestino e quindi nel sangue.

Quali misure prendere?

Cosa fare se una persona ha un'occorrenza di ostruzione? In alcuni casi, un paziente senza assistenza medica può sospettare che il suo corpo abbia un tale problema. Se esiste la possibilità che si sia verificata un'ostruzione intestinale, la diagnosi deve essere eseguita solo dal medico curante, pertanto è necessario contattare immediatamente un'ambulanza. Molto spesso, solo la chirurgia può superare il problema in questione. È inaccettabile svolgere attività di auto-trattamento, in quanto ciò porterà solo a ulteriori complicazioni e problemi di salute.

La classificazione dell'ostruzione intestinale distingue il tipo meccanico. Questo caso può essere eliminato eliminando la causa dello stato. Per questo, gli specialisti ricorrono a una soluzione chirurgica. Se consideriamo un disturbo paralitico, allora è necessario dirigere tutte le misure per eliminare le sue cause alla radice.

Il trattamento conservativo può comprendere le seguenti misure:

  • uso di antibiotici;
  • analgesici;
  • ossigeno;
  • altri antidolorifici.

Tutti loro sono somministrati per via endovenosa. Tuttavia, queste misure potrebbero essere inefficaci. È molto importante che l'operazione sia stata eseguita. Ripristinerà tutte le funzioni intestinali nel corpo umano. In alcuni casi, è necessario rimuovere i residui contenuti in un organo.

È spesso un errore ricorrere all'aiuto dei lassativi. Gli esperti sottolineano che questa misura è controindicata, perché con il suo aiuto peggiora solo le condizioni del paziente. Prima di andare dal medico, non puoi mangiare nulla e bere.

Eventi medici

Come viene trattato il problema? A seconda del tipo di disturbo diagnosticato in un paziente, possono essere prese in considerazione 2 opzioni: trattamento chirurgico o conservativo. Se il paziente entra nell'istituto di cura in modo tempestivo e in assenza di sintomi di peritonite, anomalie volemiche in forma grave, gli effetti terapeutici sul corpo devono essere effettuati inizialmente utilizzando metodi conservativi.

L'efficacia di tali manipolazioni è determinata sulla base delle informazioni cliniche e radiologiche disponibili. Se il paziente ha la sindrome del dolore, significa che non vi è alcun effetto positivo. L'effetto è evidenziato dalla scomparsa dei livelli di liquidi intestinali. A condizione che ci siano segni clinici o radiologici della malattia, diventa necessario eseguire un intervento chirurgico.

Le misure terapeutiche per l'ostruzione intestinale mirano a rimuovere la causa alla radice. L'obiettivo è eliminare i fenomeni di intossicazione, ripristinare la motilità intestinale. Per ottenere il miglioramento marcato, al paziente viene mostrata la decompressione dello stomaco, l'intestino. Nell'ambito del trattamento complesso, vengono eseguite misure di infusione, grazie alle quali è possibile eseguire la correzione delle deviazioni metaboliche pronunciate.

Spesso, i pazienti durante un esame approfondito rivelano un'ostruzione spastica. Se il medico si trova di fronte a una tale diagnosi, non solo viene eliminata la causa principale della deviazione, ma vengono anche prescritte azioni palliative. Si consiglia al paziente di ricevere bagni caldi per ottenere un risultato rapido e positivo.

Il recupero si verifica più velocemente assumendo antispastici. I pazienti hanno prescritto le iniezioni. Farmaci richiesti - Papaverin, Drotaverin, Platyfillin, ecc. La terapia viene effettuata rigorosamente sotto la supervisione di un medico senza disturbare i dosaggi e la durata del trattamento.

Se c'è un'ostruzione paralitica, viene prescritta l'elettrostimolazione dell'intestino. Vengono eseguiti clisteri di pulizia, vengono somministrate iniezioni di Ubretida, Proserin o farmaci simili. Qualsiasi ostruzione meccanica richiede una laparotomia di emergenza. Altri accessi sono probabili se c'è un'ostruzione adesiva.

Ai primi segni di una tale malattia, è impossibile automedicare, non vale la pena controllare da soli l'effetto dei metodi popolari. Questo può solo peggiorare la situazione. È necessario contattare immediatamente un istituto medico specializzato.

Ostruzione intestinale: sintomi, cause, trattamento e cure di emergenza

L'ostruzione intestinale (CN) è una patologia acuta che è inclusa nella "top five chirurgica acuta" insieme ad appendicite, colecistite, ulcera gastrica perforata e ernia strangolata. L'alta probabilità di un decorso estremamente grave con il risultato fatale spesso inevitabile lo rende così pericoloso che ogni medico dovrebbe essere in grado di riconoscerlo. E non solo lui.

Cause e tipi di ostruzione intestinale acuta

Il termine "ostruzione intestinale" indica il ritardo o la completa assenza di passaggio dei contenuti attraverso il tubo digerente a causa di una serie di ragioni. È su questa base che la malattia è suddivisa nei seguenti tipi:

A) meccanico, in cui c'è un ostacolo fisico al passaggio del nodulo di cibo. A sua volta, è diviso in:

  1. CN ostruttivo risultante dal blocco intestinale:
    • pietre fecali;
    • bezoar (una massa di capelli che si accumula nello stomaco principalmente tra le donne che amano masticare i propri ricci);
    • grandi calcoli biliari;
    • corpi estranei;
    • spremere l'intestino dai tumori esterni, le cisti di altri siti.
  2. Strangolamento, in cui l'ostruzione è dovuta a:
    • torcendo il ciclo intestinale su se stesso;
    • formazione di nodi da più anelli;
    • violazione dell'intestino, del suo mesentere e dei vasi nell'anello erniario;
    • spighe o corde cicatriziali, comprimendo l'intestino dall'esterno.
  3. Misto, combinando entrambi i meccanismi: l'invaginazione o l'introduzione di una parte dell'intestino in un'altra.

B) D Dynamic Response, in cui il contenuto dell'intestino non lo attraversa a causa di:

  1. Persistente spasmo muscolare liscio;
  2. La sua paralisi persistente.

Conseguenze dell'ostruzione intestinale

Questa malattia, se non trattata, porta a una serie di gravi complicanze. Pertanto, l'arresto di una parte dell'intestino, la necrosi dovuta a una violazione dell'afflusso di sangue in esso, provoca una violazione della digestione e dell'assorbimento dei nutrienti.

Ridurre le funzioni protettive della mucosa porta ad un aumento della permeabilità della parete intestinale per i batteri e i loro prodotti metabolici - si verifica grave intossicazione e successivamente complicazioni batteriche: peritonite, sepsi, insufficienza multiorgano.

La cessazione dell'assorbimento nell'intestino riguarda l'acqua. Flusso inadeguato nel sangue, associato a frequenti vomiti, porta a una rapida disidratazione.

Tutti questi fenomeni si sviluppano in tempi relativamente brevi e nel corso di alcuni giorni portano alla morte inevitabile, se il paziente non viene immediatamente consegnato all'ospedale chirurgico.

Sintomi di ostruzione intestinale

Nello sviluppo del CN, ci sono tre periodi, ognuno dei quali ha i suoi sintomi.

Periodo iniziale (fino a 12 ore)

La malattia debutta con il dolore, la cui natura e intensità variano a seconda del tipo di ostruzione. Durante l'otturazione, il dolore rotola sotto forma di un attacco, dura pochi minuti, quindi scompare completamente. Durante lo strangolamento, sono costanti, ma cambiano la loro intensità da moderata a insopportabile, a volte provocando uno shock doloroso.

Il vomito in questo periodo si verifica raramente e solo se c'è un'ostruzione all'inizio dell'intestino tenue.

Periodo intermedio (da 12 a 24 ore)

Dopo 12 ore dall'esordio del dolore, il quadro clinico diventa il più luminoso possibile. I dolori cessano di essere parossistici in qualsiasi tipo di CN, l'addome è gonfio, vi è frequente vomito abbondante. Per questo motivo, e anche a causa dell'impossibilità di ricevere liquidi attraverso la bocca, gonfiore dell'intestino e la cessazione dell'assorbimento di acqua, la disidratazione è in rapido aumento.

Periodo tardivo (> 24 ore)

Durante questo periodo, l'aumento della risposta sistemica dell'organismo alla malattia esistente:

  • aumenti della frequenza respiratoria;
  • la temperatura corporea aumenta, indicando un aumento dell'avvelenamento da tossine batteriche del corpo;
  • la produzione di urina si ferma;
  • si verifica uno squilibrio acido-base grave;
  • ci sono segni di lesioni peritoneali - peritonite;
  • possibile sviluppo di sepsi.

L'arresto delle feci e la fuoriuscita di gas sono un sintomo frequente, sebbene non permanente, della CN. È più pronunciato con una bassa ostruzione (un ostacolo nel colon) e molto meno con un'ostruzione superiore. Tuttavia, anche in quest'ultimo caso, all'inizio della peritonite, si osserva una paralisi delle funzioni motorie dell'intestino che porta all'arresto del passaggio di masse fecali su di esso.

Le condizioni del paziente peggiorano progressivamente da moderate a critiche, c'è un aumento della tachicardia, la temperatura aumenta gradualmente fino a numeri elevati (a volte quelli ultra-alti nel caso di sepsi).

Se non trattata, la malattia porta inevitabilmente allo sviluppo di insufficienza multiorgano e alla morte del paziente.

Diagnosi dell'ostruzione intestinale

I dati oggettivi sulla storia dello sviluppo della malattia e dei suoi sintomi sono spesso insufficienti per una diagnosi accurata. Qui le attrezzature e le prove di laboratorio vengono in aiuto dei medici:

  • La conta ematica completa mostra un aumento della concentrazione di emoglobina e un aumento del numero di globuli rossi - un segno di disidratazione, un aumento del contenuto di leucociti - un segno di infiammazione attiva.
  • Nell'analisi biochimica del sangue, c'è una diminuzione del contenuto di potassio e cloro nel sangue, una diminuzione della quantità di proteine ​​nel plasma, un aumento del contenuto di sostanze azotate e uno spostamento dell'equilibrio acido-base verso l'alcalinizzazione o l'ossidazione del sangue.
  • La radiografia intestinale viene effettuata immediatamente con un sospetto CV. Le immagini mostrano loop intestinali pieni di gas e liquido (ombre a forma di cupola o ciotole di Kloyber). Per la loro forma e dimensione, uno specialista esperto può approssimativamente prevedere dove nel tubo digerente ci sarà un ostacolo al passaggio delle masse fecali.
  • Una radiografia con l'uso di agenti di contrasto consente di determinare il luogo dell'ostruzione nell'intestino tenue.
  • L'irrigoscopia o la colonscopia consentono di specificare la diagnosi di ostruzione dell'intestino crasso.
  • Gli ultrasuoni e la tomografia computerizzata in alcuni casi forniscono preziose informazioni sulla presenza, per esempio, di un tumore che ha provocato l'ostruzione.
  • Un metodo diagnostico molto informativo è la laparoscopia, durante la quale è possibile vedere direttamente il luogo di ostruzione e persino eseguire alcune manipolazioni mediche - tagliare le aderenze, aprire il cappio dell'intestino quando gira.

Trattamento dell'ostruzione intestinale e primo soccorso

In casi abbastanza rari, con ostruzione ostruttiva non complicata, i medici possono ricorrere a trattamenti conservativi. Questo approccio viene utilizzato nelle primissime fasi, quando il processo di distruzione della parete intestinale non ha ancora causato effetti sistemici. Nell'ambito del trattamento conservativo viene utilizzato:

  • pompaggio costante del contenuto dello stomaco e dell'intestino attraverso la sonda;
  • sifone clisteri;
  • colonscopia, che a volte consente di eliminare l'inversione dell'intestino o "perforare" un ostacolo, ad esempio rimuovendo una pietra;
  • antispastici, eliminando lo spasmo intestinale.

Nella stragrande maggioranza dei casi, è comunque necessario ricorrere al trattamento chirurgico dell'ostruzione intestinale. Ciò è dovuto al fatto che spesso l'inizio del trattamento è ritardato a causa del trattamento tardivo o del trasporto prolungato del paziente e della diagnosi tardiva della malattia. "Golden 6 in punto", durante il quale vi è la possibilità di eliminare l'ostruzione senza intervento chirurgico, vengono persi e il paziente è sul tavolo del chirurgo.

Esistono molti tipi di operazioni che consentono di ripristinare il passaggio del bolo alimentare attraverso l'intestino. In alcuni casi, una parte dell'intestino viene rimossa e i bordi delle incisioni sono cuciti, in altri l'operazione viene eseguita in due fasi:

  • rimozione della stomia (estremità superiore dell'intestino portata alla parete addominale anteriore);
  • cucendo le estremità dell'intestino dopo alcuni mesi.

Quando l'ernia viene strangolata, viene eseguito l'orifizio dell'ernia e il ciclo intestinale viene riposizionato se è vitale o rimosso in caso di necrosi. Quando si inversione dell'intestino, il nodo viene raddrizzato e viene valutata la vitalità dell'intestino. Con ostruzione ostruttiva, potrebbe essere necessario aprire l'intestino e rimuovere pietre fecali, bezoari, ecc. Da esso.

Prima dell'intervento chirurgico, il paziente viene preparato per un breve periodo mediante infusione endovenosa di soluzioni, la stessa cosa accade nell'unità di terapia intensiva dopo l'intervento chirurgico. Allo stesso tempo, vengono utilizzati farmaci anti-infiammatori, così come agenti che stimolano la funzione motoria intestinale e con peritonite - antibiotici.

La possibilità di sopravvivenza di una persona in caso di ostruzione intestinale dipende direttamente dalla velocità delle cure mediche. Le persone che hanno subito un intervento chirurgico nelle prime 6 ore dopo l'insorgenza della malattia, quasi tutti si riprendono, mentre un quarto paziente muore dopo un intervento chirurgico di un giorno. Le statistiche deprimenti ti consentono di dire con sicurezza una cosa: non ritardare il tempo! Con una lunga assenza di gas e feci, aumentando il dolore e il gonfiore, chiamate immediatamente l'ambulanza. Il tempo è l'unica valuta per la quale è possibile acquistare la vita in caso di ostruzione intestinale.

Bozbey Gennady, commentatore medico, medico d'urgenza

25.120 visualizzazioni totali, 5 visualizzazioni oggi

I sintomi dell'ostruzione intestinale negli adulti

L'ostruzione intestinale è una malattia acuta del tratto gastrointestinale, in cui l'intestino costituisce un ostacolo all'escrezione delle masse fecali. Questa è una condizione molto dolorosa che può essere fatale se non si cerca assistenza medica in tempo. L'ostruzione può verificarsi a qualsiasi età, dal neonato all'anziano.

I sintomi di questa malattia sono spesso scambiati per segni di altre malattie del tratto gastrointestinale e cercano di affrontarli da soli. Questo non può essere fatto in modo categorico, poiché solo il tempo fornito dall'assistenza medica può salvare la vita del paziente. Questa malattia viene trattata solo nell'ospedale del dipartimento chirurgico.

Tipi e cause

Esistono diverse varietà di CN.

1. Secondo le cause dell'evento, distinguere le forme congenite e acquisite. La forma congenita è rilevata durante l'infanzia ed è causata dallo sviluppo anormale dell'intestino tenue o crasso. La forma acquisita diventa il risultato di determinati processi che avvengono nel corpo umano, di norma, in un'età più adulta.

2. Esistono anche KN funzionali e meccanici.

CN funzionale - nasce come risultato di processi negativi nell'intestino, dopodiché cessa completamente o parzialmente di funzionare. Le cause di questo tipo di blocco possono essere una varietà di fattori:

  • malattie associate del tratto gastrointestinale;
  • infiammazioni della cavità addominale (ovvero malattie come appendicite, colecistite, pancreatite, peritonite);
  • operazioni che sono state eseguite sulla cavità addominale;
  • sanguinamento interno;
  • trauma addominale;
  • abbondante pasto abbondante in grandi quantità dopo un lungo digiuno;
  • colica intestinale.

Tutti questi processi possono portare all'ostruzione funzionale dell'intestino, che si manifesta in due forme: come spastica e come ostruzione paralitica. Il CN spastico è caratterizzato dallo spasmo di una certa parte dell'intestino. Lo spasmo può manifestarsi nel piccolo intestino o nell'intestino crasso. Nelle fasi successive della malattia, 18-24 ore dopo l'inizio del blocco spasmolitico, può verificarsi una forma paralitica, durante la quale l'intero intestino è paralizzato.

Il secondo tipo di malattia è il CN meccanico. In contrasto con la forma funzionale, con una varietà meccanica della motilità intestinale, continua a lavorare attivamente, ma la barriera esistente gli impedisce di portare fuori la materia fecale. A sua volta, il blocco meccanico è diviso in due forme per capire se i disturbi della circolazione sanguigna sono comparsi nel tratto gastrointestinale quando si è verificato il blocco.

A) Ostruzione di strangolamento. In questo caso, ci sono disturbi circolatori nel tratto gastrointestinale. Le ragioni di questo fenomeno sono le seguenti:

  • ernia trascurata (i cappi intestinali sono strangolati nell'orifizio erniario);
  • adesioni;
  • torcere le anse intestinali dovute all'attività dell'intestino;
  • formazione di nodi nell'intestino.

B) Ostruzione intestinale ostruttiva, in cui non si osserva la violazione della circolazione sanguigna nel tratto gastrointestinale. Di solito si verifica quando l'intestino si ostruisce.

  • corpo estraneo;
  • grumo di vermi;
  • tumori (un tumore può verificarsi sia nell'intestino che in altri organi, ad esempio, tumori dell'utero, reni, pancreas possono intasare l'intestino);
  • pietra fecale.

Secondo il decorso clinico, ci sono forme acute e croniche di ostruzione intestinale. La forma acuta di CN si manifesta acutamente e dolorosamente, con ogni ora che passa più aggravata, la carne fino alla morte. La forma cronica è causata dalla crescita di aderenze o tumori nel tratto gastrointestinale. Si sviluppa molto lentamente, occasionalmente richiamando i sintomi di flatulenza, stitichezza e diarrea che si alternano tra loro. Ma prima o poi, quando il tumore cresce in un certo stato, intasa completamente l'intestino e il problema entra nella fase acuta con tutte le conseguenze negative.

I sintomi dell'ostruzione intestinale negli adulti


È importante notare che esiste un complesso principale di sintomi di ostruzione intestinale, che si manifestano in modo uguale a qualsiasi età. Quindi, un segno di ostruzione intestinale in una fase precoce sono tre sintomi principali:

  • dolore addominale (il più delle volte si osserva nella regione dell'ombelico);
  • costipazione e impossibilità di rilascio di gas;
  • vomito.

In 12-18 ore nuovi sintomi possono essere aggiunti al decorso dell'ostruzione intestinale:

  • grave peristalsi;
  • lo stomaco si gonfia e assume una forma irregolare;
  • rumore intestinale, brontolio;
  • la disidratazione;
  • bocca secca

Il terzo giorno dopo l'inizio della malattia, se non si inizia un trattamento tempestivo, il paziente inizia a febbre e shock. Il risultato di questa condizione può essere la peritonite e la morte del paziente. Questa è una malattia grave, in cui è molto importante cercare il trattamento medico in tempo.

Ci sono alcune caratteristiche dei sintomi di ostruzione che tutti dovrebbero sapere.

Vomito. Il vomito con ostruzione intestinale ha prima il colore e l'odore delle masse gastriche, ma dopo un po 'acquista un colore giallastro e l'odore di feci. Ciò accade quando l'intestino, non essendo in grado di liberarsi della massa fecale in modo naturale, utilizza il percorso attraverso lo stomaco per evacuarlo. Di norma, questo si applica alle situazioni in cui si verifica un'ostruzione dell'intestino tenue.

Se c'è un'ostruzione del colon, allora l'intestino non è in grado di "spingere" indietro tutta la massa fecale lungo la lunghezza dell'intestino. In questo caso, uno stomaco, un brontolio, "trasfusione", spasmi dolorosi si verificano nello stomaco, ma non c'è sollievo sotto forma di vomito, anche se è presente nausea persistente.

La diarrea. A volte con l'ostruzione intestinale può manifestare una diarrea sanguinolenta. Testimonia all'emorragia interna.

diagnostica

Dopo l'ammissione di un paziente con sospetta ostruzione intestinale, è necessario escludere altre malattie con sintomi simili:

  • ulcera peptica;
  • appendicite;
  • colecistite;
  • infiammazione ginecologica nelle donne.

Successivamente, è stato condotto uno studio per confermare la diagnosi di CN e il trattamento medico o chirurgico corretto.

  • Prima di tutto, l'esame e l'interrogatorio del paziente (in forma acuta, il paziente può dire l'ora esatta in cui i processi dolorosi sono iniziati), la palpazione dell'addome viene necessariamente eseguita. Con l'aiuto della palpazione, è possibile valutare le condizioni del paziente, identificare il sito del blocco e anche in alcuni casi determinarne la causa, sia esso una pietra fecale, aderenze o volvolo.
  • Raggi X con un agente di contrasto (bario). Questa procedura determina se c'è ostruzione. Inoltre, con l'aiuto dei raggi X, è possibile individuare con precisione la posizione della sua localizzazione nell'intestino tenue o crasso.
  • Esame ecografico del tubo digerente.
  • Kollonoskopiya. Questa procedura offre l'opportunità di esplorare l'intero intestino, per trovare ed esaminare la sua parte problematica.

Trattamento dell'ostruzione intestinale


Le caratteristiche del trattamento dipendono dalla forma dell'ostruzione intestinale, dalla sua negligenza e dalle proiezioni mediche in ciascun caso. Se il paziente ha chiesto aiuto nelle fasi iniziali della CN, allora c'è la possibilità che venga eseguita una terapia conservativa:

  • pulire la parte superiore del tratto gastrointestinale attraverso una sonda speciale;
  • l'introduzione di farmaci che stimolano la motilità;
  • l'introduzione di farmaci che alleviano i crampi dal tratto gastrointestinale.

Se dopo trattamento conservativo entro 12 ore non vi è alcun miglioramento nelle condizioni del paziente, viene applicato l'intervento chirurgico. Durante l'operazione, i chirurghi eseguono un'incisione addominale, determinano la causa del problema e lo eliminano a seconda della forma della malattia, ad esempio:

  • rimuovere parte dell'intestino con la sua necrosi;
  • rimuovere aderenze e tumori;
  • corretti torsioni e nodi intestinali;
  • con peritonite, sanificazione e drenaggio della cavità addominale viene eseguita.

Periodo postoperatorio

In misura maggiore, il periodo postoperatorio in caso di ostruzione intestinale dipende dalla gravità delle condizioni del paziente e dall'operazione eseguita. Di regola, nei primi giorni il paziente riceve riposo a letto.

All'inizio, la nutrizione può essere somministrata al paziente per via endovenosa. Dopo alcuni giorni, puoi assumere un alimento proteico grattugiato. Prossima tabella di dieta nominata 2.
Insieme a questo, viene effettuato un trattamento medico. I farmaci antibatterici sono prescritti per evitare processi infiammatori nel corpo. Inoltre, è necessario normalizzare il metabolismo del sale marino, che è stato disturbato durante la malattia. A questo scopo, i farmaci speciali sono prescritti per via endovenosa o sottocutanea.

Dopo la dimissione, è necessario seguire la dieta numero 4, che è stato progettato per le persone con malattie del tratto gastrointestinale.

dieta


Dopo il trattamento di qualsiasi forma di ostruzione intestinale, è necessario seguire rigorosamente la dieta e attenersi alla dieta.

Come con qualsiasi malattia intestinale, con CN, è spesso indicato che ci sono anche piccole porzioni. Questo riduce il carico sul tratto gastrointestinale, scarica la secrezione di succhi gastrici e acidi biliari, facilita il lavoro dell'intestino tenue e crasso.

Evitare di mangiare cibo troppo caldo e troppo freddo. Inoltre, non mangiare cibi grossolani difficili da digerire. Ridurre al minimo l'assunzione di sale. Bevi molta acqua.

Nel primo mese dopo l'operazione, nutriti di cibo grattugiato. Sono ammessi i seguenti prodotti:

  • cereali (semola, grano saraceno, riso, semole di avena);
  • carne e pesce magri;
  • verdure dopo il trattamento termico, non causando gonfiore;
  • i frutti che non causano gonfiore, abrasione, possono essere cotti;
  • ricotta a basso contenuto di grassi, acidophilus;
  • composte e kissels da frutti e bacche.

In caso di ostruzione intestinale, i prodotti che promuovono flatulenza e costipazione sono severamente vietati:

  • carne grassa, pesce;
  • cereali difficili da digerire (semole di miglio, orzo);
  • legumi, funghi;
  • cibi affumicati, salati, piccanti, piccanti;
  • soda, caffè, alcool;
  • dolci e cioccolato;
  • pane e pasticceria freschi;
  • cavolo bianco;
  • mele;
  • kefir, panna acida, formaggio, panna, latte.

complicazioni

L'ostruzione intestinale è una malattia molto pericolosa con gravi complicanze che si verificano già dopo 2-3 giorni. Se non vai dal dottore in tempo, puoi aggravare la situazione fino alla morte. Alcuni giorni dopo l'inizio del blocco acuto dell'intestino tenue o crasso, possono iniziare processi negativi come la perforazione dell'intestino.

La perforazione dell'intestino nella CN si verifica quando la necrosi (necrosi) di una parte dell'intestino si verifica a causa di alterazione della circolazione sanguigna. Poiché le masse fecali si accumulano per lungo tempo senza sbocco e sotto la loro pressione, le pareti dell'intestino morto si rompono, così le sue pareti perdono elasticità.

Peritonite - infezione della cavità addominale. Di norma, si verifica a causa della perforazione dell'intestino e della penetrazione delle feci nel peritoneo. Con la peritonite, è indicato un intervento chirurgico urgente.

prevenzione

Al fine di ridurre al minimo il verificarsi di ostruzione intestinale o eliminarne la ricorrenza dopo l'intervento, è necessario seguire le seguenti regole.

  • Trattare tempestivamente le malattie del tratto gastrointestinale che possono causare direttamente CN: ernia inguinale ed ernia ombelicale, tumori nell'intestino e altri organi adiacenti.
  • Quando si eseguono operazioni addominali forzate, dare la preferenza a metodi laparoscopici di intervento chirurgico, poiché dopo la laparoscopia, la formazione di processi adesivi è minima.
  • Stick di nutrizione frazionata. L'eccesso di cibo può influenzare negativamente l'intestino dopo un'operazione di ostruzione, che è stata effettuata in precedenza. Elimina il cibo spazzatura dalla dieta.
  • Uno stile di vita attivo è molto importante per la salute del tratto digestivo, perché mantiene la motilità intestinale al livello richiesto.

Ostruzione intestinale: sintomi e trattamento

Ostruzione intestinale - i sintomi principali:

  • Dolore addominale
  • temperatura elevata
  • Palpitazioni cardiache
  • nausea
  • vomito
  • distensione addominale
  • diarrea
  • Lingua asciutta
  • Rumbling nello stomaco
  • costipazione
  • Bassa pressione sanguigna
  • flatulenza
  • Forma addominale anormale
  • shock

L'ostruzione intestinale è un processo patologico difficile, che è caratterizzato da una violazione del processo di rilascio di sostanze dall'intestino. Questa malattia colpisce più spesso le persone che sono vegetariani. Esistono ostruzioni intestinali dinamiche e meccaniche. In caso di rilevamento dei primi sintomi della malattia, è necessario rivolgersi al chirurgo. Solo lui può prescrivere accuratamente un trattamento. Senza l'aiuto tempestivo del medico, il paziente potrebbe morire.

Cause della formazione

L'ostruzione dell'intestino può innescare le seguenti cause meccaniche:

  • incisione di ernia;
  • la formazione e la sovrapposizione del lume delle aderenze, il cui sviluppo si verifica dopo l'operazione trasferita sulla cavità addominale;
  • invaginazione della parete intestinale, a seguito della quale una sezione dell'intestino viene trascinata in un'altra;
  • cancro dell'intestino o una neoplasia su un organo vicino;
  • inversione dell'intestino e nodulazione;
  • ostruzione del lume intestinale con feci o calcoli biliari, vermi, corpi estranei;
  • malattie infiammatorie dell'addome;
  • ernia della parete addominale anteriore.

L'ostruzione intestinale dinamica si forma immediatamente dopo l'intervento chirurgico sulla cavità addominale, in caso di avvelenamento o presenza di peritonite.

Quali sono i segni della malattia?

I sintomi dell'ostruzione intestinale iniziano con sensazioni dolorose nell'addome, che sono acute, crampi e in crescita in natura. Questa condizione contribuisce alla formazione di nausea e vomito. Dopo un po 'di tempo, il contenuto intestinale viene inviato allo stomaco, a seguito del quale il vomito acquisisce un odore caratteristico delle feci. Il paziente è preoccupato per costipazione e flatulenza. Nella fase iniziale della malattia si preserva la peristalsi intestinale, che può essere osservata attraverso la parete addominale. Un segnale caratteristico della formazione dell'ostruzione intestinale è un aumento dell'addome in termini di dimensioni e l'adozione di una forma irregolare.

Durante la diagnosi del paziente, possono essere rilevati i seguenti segni di ostruzione intestinale:

  • aumento della frequenza cardiaca;
  • caduta della pressione sanguigna;
  • lingua secca;
  • anelli intestinali ingranditi pieni di gas e liquido;
  • aumento della temperatura

Come si manifesta l'ostruzione intestinale acuta?

L'ostruzione intestinale acuta si sviluppa improvvisamente. Di regola, si manifesta in base ai sintomi di una disfunzione intestinale. Di conseguenza, il paziente assiste ai seguenti sintomi:

  • sindrome del dolore;
  • flatulenza e brontolio dell'addome;
  • costipazione e diarrea;
  • nausea e vomito;
  • aumento della peristalsi e shock.

L'ostruzione intestinale acuta può avere sintomi molto diversi e dipendono dal livello di ostruzione dell'organo interessato. I sintomi presentati raramente disturbano la persona tutto in una volta, quindi l'assenza di una di esse non esclude la presenza della patologia presentata. Pertanto, li consideriamo in modo più dettagliato.

La sindrome del dolore è pronunciata sin dall'inizio. Di norma, il dolore è concentrato nello stomaco, attorno all'ombelico. Il suo personaggio è spasmodico.

Il vomito è il sintomo più permanente dell'ostruzione intestinale acuta. Si osserva un aumento del vomito se l'ostruzione nell'intestino è elevata. Se c'è un'ostruzione del colon, questo sintomo sarà assente e la nausea rimane. Inizialmente, il vomito è il contenuto dello stomaco, e quindi acquisiscono una sfumatura giallastra, diventando gradualmente verde e marrone-verdastro.

La costipazione è una manifestazione tardiva della malattia, poiché la prima volta dopo lo sviluppo dell'ostruzione si verifica lo svuotamento riflesso dei reparti sottostanti. Quindi, viene creata l'illusione della norma.

L'ostruzione intestinale acuta è accompagnata da grandi perdite di liquidi, elettroliti durante il vomito, intossicazione da contenuto intestinale stagnante. In assenza di una terapia efficace, il paziente ha un aumento della frequenza cardiaca, una diminuzione della pressione sanguigna. Tali sintomi di ostruzione intestinale indicano l'inizio dello shock.

Manifestazioni di ostruzione adesiva

L'ostruzione intestinale adesiva, che comporta la classificazione della malattia, è una violazione del passaggio attraverso l'intestino, che può essere causato dal processo adesivo nella cavità addominale. La patologia presentata è considerata la più comune. Oggi, c'è una tendenza ad aumentare la sua frequenza, come un gran numero di operazioni sulla cavità addominale.

L'ostruzione intestinale adesiva e la sua classificazione suggeriscono le seguenti forme di malattia:

  • otturazione;
  • strangolamento;
  • ostruzione intestinale dinamica.

Quando si verifica la prima forma della malattia, le aderenze intestinali vengono compresse, ma il flusso sanguigno e l'innervazione non vengono disturbati.

Quando si ostruisce l'ostruzione intestinale, le aderenze esercitano una pressione sul mesentere dell'intestino. Il risultato di questo processo è la necrosi dell'organo colpito. La classificazione dell'ostruzione intestinale di strangolamento implica 3 tipi di esso: torsione, nodulazione e pizzicamento.

L'inversione si nota in quelle parti del corpo dove è presente il mesentere. Le ragioni principali della sua formazione sono le cicatrici e le aderenze nella cavità addominale, il digiuno con l'ulteriore riempimento dell'intestino con alimenti grossolani.

Questa forma di strangolamento dell'ostruzione intestinale, come nodulazione, si forma a qualsiasi livello dell'intestino tenue e crasso dove è presente il mesentere. Le ragioni per la formazione di un pizzico sono basate sul pizzicamento del colon sigmoideo.

Sintomi di ostruzione intestinale paralitica

Il tipo presentato della malattia si manifesta sotto forma di una diminuzione progressiva del tono e della motilità dei muscoli intestinali. Una tale condizione può portare alla completa paralisi dell'organo colpito. Può colpire tutte le parti del tubo digerente o concentrarsi su uno.

L'ostruzione intestinale paralitica ha i seguenti sintomi:

  • gonfiore uniforme;
  • il dolore;
  • vomito;
  • feci e gas ritardati.

La sindrome del dolore colpisce l'intero addome, si inarca e non si irradia. Il vomito visita il paziente con contenuti multipli, inizialmente gastrici e poi intestinali. Se c'è un sanguinamento diapedemico dalla parete intestinale e dallo stomaco, ulcere acute del tubo digerente, allora il vomito è di natura emorragica. La flatulenza marcata provoca la respirazione toracica. I pazienti sono diagnosticati con tachicardia, bassa pressione sanguigna e bocca secca.

Come si manifesta la malattia nei bambini?

L'ostruzione dell'intestino nei neonati può verificarsi a causa di una malformazione dell'organo:

  • allungamento o restringimento di una determinata parte dell'intestino;
  • posizionamento individuale o rotazione del circuito intestinale, contribuendo al movimento ritardato dei contenuti intestinali. Le manifestazioni caratteristiche sono la distensione addominale, i gas e la stitichezza non vanno via.

Nei neonati è presente un tipo specifico di malattia - l'invaginazione. È caratterizzato dall'inversione dell'intestino e dall'introduzione in un'altra. In genere, questa patologia viene diagnosticata nei bambini di 5-10 mesi. Nei bambini di un anno e più, questa malattia è raramente rilevata. Le ragioni principali per la formazione di questo fenomeno sono l'immaturità del meccanismo della peristalsi e la mobilità del colon.

Gravi fallimenti nella dieta nei bambini piccoli, l'inizio di cibi e infezioni complementari possono provocare una violazione della motilità della peristalsi. I seguenti sintomi sono caratteristici dell'invocazione:

  • frequenti attacchi di dolore addominale;
  • vomito;
  • invece di feci sanguinolente scarico con muco dall'ano;
  • i bambini sono molto irrequieti, costantemente piangono;
  • la fine degli attacchi avviene improvvisamente come il loro inizio.

Nei neonati, possono diagnosticare l'ostruzione intestinale dinamica sotto forma di spasmi o paralisi. Le cause di questa patologia sono nell'immaturità del sistema digestivo sullo sfondo di operazioni, infezioni intestinali, polmonite.

Fasi della malattia

Una malattia come l'ostruzione intestinale si sviluppa in tre fasi:

  1. Iniziale - la sua durata è di 2-12 ore, accompagnata da dolore all'addome, flatulenza e aumento della peristalsi.
  2. Intermedio: dura 12-36 ore. La sindrome del dolore diminuisce, il periodo del benessere immaginario arriva, mentre i segni di disidratazione e intossicazione aumentano.
  3. Terminale - arriva 2 giorni dopo la formazione della malattia. Le condizioni del paziente sono molto peggiori, vi è un aumento dei segni di danni agli organi interni, disidratazione e danni al sistema nervoso.

Metodi diagnostici

I principali metodi di diagnosi della malattia attuale sono l'esame radiografico degli organi addominali e l'analisi del sangue. Ultrasuoni possono essere utilizzati come supplemento.

Nel caso di un esame obiettivo, la lingua del paziente deve essere asciutta, coperta da una fioritura bianca, distensione addominale irregolare.

terapia

Quando un paziente è stato diagnosticato o è sospettato di avere un'ostruzione intestinale, ha bisogno di ricovero urgente nel reparto chirurgico. Se c'è una disidratazione progressiva, progressiva, catastrofica, è necessario un trattamento urgente dell'ostruzione intestinale. Tali misure terapeutiche dovrebbero essere eseguite quando possibile e durante il trasporto del paziente. Prima di essere esaminato da un medico, gli è vietato somministrare lassativi, somministrare antidolorifici, clisteri e lavanda gastrica.

In ospedale, in assenza di sintomi pronunciati di ostruzione meccanica, viene eseguito il trattamento dell'ostruzione intestinale, che comprende una serie di misure:

  1. Contenuto di aspirazione nello stomaco e nell'intestino attraverso una sonda sottile inserita attraverso il naso.
  2. In caso di miglioramento della peristalsi, vengono prescritti antispastici.

Se c'è un'ostruzione meccanica e la terapia conservativa non fornisce il risultato desiderato, è necessaria un'operazione di emergenza. Include:

  • dissezione di aderenze;
  • svolgimento del turno;
  • deinvaginatsiyu;
  • resezione dell'intestino con la sua necrosi;
  • l'imposizione della fistola intestinale al fine di liberare il contenuto intestinale nei tumori del colon.

Il periodo post-operatorio comprende tutte le stesse attività che mirano alla normalizzazione del metabolismo di sale e proteine. Per questi scopi, soluzioni saline per via endovenosa, sostituti del sangue. Viene effettuato anche un trattamento anti-infiammatorio, la stimolazione della funzione di evacuazione motoria del tratto gastrointestinale.

L'ostruzione intestinale è una malattia molto insidiosa che, se non viene data una terapia tempestiva, sarà fatale. Molto spesso, l'unico metodo di terapia è la chirurgia, dopo di che il paziente deve eseguire una serie di attività volte a ripristinare il corpo.

Se pensi di avere un'ostruzione intestinale e i sintomi caratteristici di questa malattia, allora un chirurgo può aiutarti.

Suggeriamo inoltre di utilizzare il nostro servizio di diagnostica online delle malattie, che seleziona le possibili malattie in base ai sintomi inseriti.

Gli scienziati di E. coli (Escherichia coli) chiamano un batterio opportunista simile a una canna che può funzionare e riprodursi solo in assenza di ossigeno. Fu scoperto nel diciottesimo secolo da Theodor Escherich, grazie al quale prese il nome.

Non è un segreto che i microrganismi siano coinvolti nel corpo di ogni persona durante vari processi, compresa la digestione del cibo. La disbacteriosi è una malattia in cui il rapporto e la composizione dei microrganismi che abitano l'intestino sono disturbati. Questo può portare a gravi violazioni dello stomaco e dell'intestino.

La colite ischemica è una malattia caratterizzata da ischemia (alterata circolazione del sangue) dei vasi dell'intestino crasso. Come risultato dello sviluppo della patologia, il segmento intaccato dell'intestino perde la quantità necessaria di sangue, quindi le sue funzioni vengono gradualmente compromesse.

Colica intestinale - dolore acuto negli intestini, che sono parossistici e crampi in natura e si verificano sullo sfondo di una violazione del tono e della peristalsi dell'organo. Spesso questa patologia si sviluppa quando si verifica un allungamento eccessivo dei cicli intestinali, che porta all'irritazione delle terminazioni nervose adiacenti alle sue pareti. Secondo l'ICD-10, il codice della colica intestinale non è osservato, in quanto è una conseguenza di altri disturbi nel tratto gastrointestinale. Tuttavia, secondo ICD-10, questo sintomo si riferisce alla codifica K59.9, che suona come "disfunzione intestinale funzionale non specificata".

La dissenteria, definita anche shigellosi, è una malattia del gruppo delle infezioni acute intestinali, questo stesso gruppo implica malattie trasmesse per via oro-fecale. Dissenteria, i cui sintomi si manifestano sotto forma di diarrea e intossicazione generale, ha una tendenza alla propria prevalenza, che implica la possibilità di un'epidemia o di una pandemia quando viene rilevata.

Con l'esercizio e la temperanza, la maggior parte delle persone può fare a meno della medicina.