logo

Forti crampi nelle cause stomaco e intestino

Crampi addominali e crampi intestinali possono verificarsi in molte persone. Nella cavità addominale sono presenti diversi organi e strutture sensibili.

Rezi può verificarsi dal colon, dalle vie urinarie, dagli organi riproduttivi, dai vasi sanguigni e dai muscoli della parete dello stomaco.

Crampi improvvisi e acuti nelle parti inferiori della cavità addominale contribuiscono anche alla preoccupazione del paziente. Le loro ragioni sono quasi indipendenti dal sesso e dall'età.

Comprendere le cause e i metodi di trattamento del dolore in alcuni punti della cavità addominale prima del tempo può aiutare il paziente ad affrontare meglio la sua condizione.

Cause e sintomi

La maggior parte delle persone con problemi gastrointestinali presenta periodicamente crampi allo stomaco, le cui cause sono diverse.

Ci sono molti diversi fattori che contribuiscono alla comparsa di forti crampi nello stomaco e nell'intestino, inclusa una maggiore formazione di gas e la formazione di calcoli biliari.

La pancreatite può causare forti crampi allo stomaco, a volte diarrea. L'appendicite è un'altra occorrenza del taglio addominale, che spesso si estende ai lati inferiore e destro.

In alcuni casi, l'intossicazione alimentare può anche causare sensazioni di bruciore allo stomaco e all'intestino. Sanguinamento intestinale dovuto a lesioni al fegato o alla milza può anche causare crepe nell'intestino.

Un taglio di stomaco non è una malattia, ma un sintomo o un segno di una condizione o di una malattia acuta. Quando una persona soffre di disturbi gastrointestinali o di disturbi gastrici e intestinali, con febbre, questo di solito indica la presenza di un'infezione.

Il medico sarà in grado di determinare le cause della malattia infettiva e la spiacevole sensazione ad essa associata.

Diversi fattori possono contribuire alla diagnosi: dolore improvviso o acuto allo stomaco o un processo graduale e continuo di sviluppo del dolore.

In molti casi, un mal di stomaco può causare crampi allo stomaco causati dal gas. Questa condizione di solito non è grave e può essere eliminata assumendo senza prescrizione medica in qualsiasi farmacia.

Alcune persone possono trovare sollievo dallo stomaco e dal disagio intestinale associato all'alimentazione bevendo tè alle erbe.

Se, tuttavia, si verificano frequentemente dolore gastrico acuto e diarrea, il medico può aver bisogno di condurre dei test per scoprire la causa e determinare il trattamento corretto.

La malattia infiammatoria intestinale può causare crampi addominali. La malattia di Crohn e la colite ulcerosa sono noti per causare coliche addominali acute, diarrea o sanguinamento intestinale.

L'uso di farmaci da prescrizione di solito aiuta il paziente a curare questi disturbi dopo che il paziente ha fatto visita a un medico specialista.

Il cambiamento della dieta nella direzione della dieta e l'uso di cibi sani possono essere raccomandati per i pazienti con ulcere. È auspicabile escludere il consumo di cibi veloci e altri cibi grassi.

Le donne con cisti ovariche possono avere crampi allo stomaco. Le cisti ovariche, che si trovano su entrambi i lati dell'utero, possono essere causate da tumori benigni.

In questa situazione, i farmaci possono aiutare a sciogliere le cisti. L'intervento chirurgico può essere raccomandato anche in casi gravi.

Una malattia più grave nelle donne è il cancro ovarico.

È una malattia oncologica che produce una o più piccole neoplasie maligne sulle ovaie, oltre a causare coliche gravi o acute nell'addome dopo la comparsa di una neoplasia.

Se non diagnostichi e tratti il ​​cancro ovarico in tempo, provocherà i crampi addominali permanenti e generalmente minacci la vita della persona. Il trattamento per il cancro ovarico di solito comporta un intervento chirurgico per rimuovere il cancro.

La chemioterapia o le radiazioni seguono questa procedura.

L'appendicite è anche una delle cause più comuni di dolore in questa zona del corpo nei pazienti. Si verifica in circa il dieci per cento della popolazione mondiale e più spesso tra le persone di età compresa tra 10 e 30 anni.

Tuttavia, l'infiammazione dell'appendice può verificarsi in persone di qualsiasi fascia di età. Può essere causato da infezioni o blocchi che, dopo il gonfiore, portano all'infiammazione dell'organo.

La sintomatologia inizia spesso con il dolore alle gambe e il taglio dell'ombelico, che poi si sposta nell'area inferiore destra.

Dopo alcune ore, il dolore diventa più acuto, e quando il sito della lesione è sottoposto a pressione, la persona si sente ipersensibilità e indolenzimento in esso, ci può essere la diarrea.

L'applicazione di pressione in questa regione addominale causa forti dolori. I sintomi associati sono nausea, febbre di basso grado, diarrea e costipazione, tra gli altri.

Se il paziente presenta una qualsiasi di queste manifestazioni, deve visitare il medico il prima possibile dopo aver rilevato i primi sintomi.

Il dolore associato al processo di ovulazione si verifica nella parte destra dell'addome. Questo dolore non ha bisogno di cure mediche perché va via da solo e non è un problema serio.

In alcuni casi, questi sintomi vengono scambiati per appendicite a causa della localizzazione di sensazioni spiacevoli.

Il processo di ovulazione di solito si verifica due settimane prima dell'inizio del ciclo mestruale. Si verifica quando l'uovo viene scaricato dall'ovaio. Il disagio in certi casi è lieve e spastico.

In altri, è improvviso e acuto, combinato con l'aspetto del taglio nell'addome. Tuttavia, nella maggior parte delle situazioni, il dolore è insignificante e può essere accompagnato solo da sanguinamento vaginale.

La donna dovrebbe essere seduta per alleviare il dolore.

Inoltre, il dolore può essere alleviato da antidolorifici e riposo. Allo stesso tempo, quando la febbre, la nausea e la diarrea accompagnano il dolore, dovrebbero essere esplorate altre cause per lo sviluppo del dolore.

Un'infezione del tratto urinario può diffondersi ai reni, causando infiammazione.

L'infezione a livello renale è caratterizzata da dolore al lato, dolore nella zona inguinale, dolore alla schiena e nell'addome inferiore.

C'è un costante bisogno di urinare e la minzione può essere dolorosa. La febbre è un sintomo concomitante e l'urina può essere macchiata di sangue o pus.

Se non trattato, può portare a un'infezione diffusa e danneggiare i reni.

Pertanto, il paziente deve visitare il medico non appena ha uno di questi sintomi. Il trattamento antibiotico è l'opzione di trattamento più comune.

Le pietre possono attraversare tutte le parti del tratto urinario, inclusa la vescica. Sono dolorosi, ma di solito non causano danni permanenti.

I sintomi di calcoli renali includono:

  • forte dolore sotto le costole;
  • dolore nel lato e nella schiena;
  • diarrea.

In alcuni casi questo dolore si diffonde generalmente nella parte inferiore destra dell'addome e nell'inguine. Il dolore è solitamente intermittente e varia in gravità.

I sintomi associati ai calcoli renali includono:

  • dolore che può essere di breve durata, ma intenso;
  • minzione dolorosa;
  • brividi;
  • vomito;
  • diarrea.

In alcuni casi, un forte dolore può essere alleviato bevendo grandi quantità di acqua e prendendo antidolorifici.

Tuttavia, se una persona sperimenta forti dolori e dolori, dovrebbe consultare un medico. Potrebbe essere necessario rimuovere le pietre.

A volte una sorta di sacchetti si formano nell'ovaia, piena di liquido sulla sua superficie. Queste buste possono diventare grandi e causare disagio.

Anche se sono innocui nella maggior parte dei casi, perché lasciano da soli, possono arricciarsi e crescere, causando crampi addominali.

Il dolore che si verifica quando vengono rilevate cisti ovariche provoca dolore, dolore spastico e intermittente. Può anche dare all'anca e alla parte bassa della schiena.

Il dolore nella regione pelvica si osserva di solito all'inizio o alla fine del ciclo mestruale. Le cisti possono anche causare mestruazioni irregolari.

Sebbene siano per lo più risolti da soli, il paziente deve vedere uno specialista se avverte un improvviso dolore acuto, accompagnato da febbre o vomito.

Metodi di terapia

Bisogna fare attenzione dopo la rilevazione di dolore o crampi allo stomaco. Dolore severo, febbre, vomito costante e diarrea sono possibili segni di un problema più serio.

Si consiglia di seguire queste linee guida al fine di evitare le crepe addominali:

  1. Chiedere assistenza medica dopo che il dolore addominale diventa grave ed è accompagnato da nausea, vomito e difficoltà a urinare, sangue o febbre.
  2. La perdita di coscienza a causa di forti dolori e dolori allo stomaco richiede la chiamata di un'ambulanza, specialmente negli anziani.
  3. Grave dolore addominale e sanguinamento in una donna incinta richiedono un trattamento di emergenza subito dopo i primi sintomi.
  4. Non prendere antidolorifici senza prima consultare un medico esperto.
  5. Evitare l'uso di tisane o rimedi a base di erbe, a meno che la causa esatta del taglio addominale sia definitivamente stabilita.
  6. Elimina il consumo di cibi grassi e piccanti.

Vedere un medico è la scelta migliore quando si verificano dolore e dolore nell'addome.

Cause di crampi addominali. Cosa fare quando si taglia?

Cosa può causare dolore addominale?

Un tale sintomo come il dolore nell'addome accompagna molte malattie e condizioni pericolose per la vita umana. Il disagio e il dolore peggiorano la sua salute, riducendo le prestazioni. Pertanto, è necessario determinare rapidamente le cause della colica, per le quali è necessario consultare un medico.

Spesso, con la comparsa di rezie nell'addome, per eliminarle, una persona assume antidolorifici o antispastici. Soprattutto le donne fanno questo, scrivendo sintomi spiacevoli durante il ciclo mestruale. Tuttavia, va ricordato che, oltre alle cause fisiologiche del dolore, ci sono anche fattori patologici di sviluppo che rappresentano un pericolo per la vita e la salute.

Cause fisiologiche

Le cause fisiologiche del taglio del dolore addominale includono:

  1. Stress, stress psicologico, emozioni eccessive
  2. Sovraccarico fisico
  3. Eccesso di cibo.
  4. Lavare il cibo con acqua.
  5. Abuso di alcol o cibi grassi e salati.
  6. Un sacco di fibre vegetali nella dieta.
  7. Farmaci sbagliati.
  8. Dysbacteriosis.
  9. Le mestruazioni.

Sfondo patologico

Ci sono molte cause patologiche di crampi addominali, alcuni dei quali richiedono un intervento medico. Questo sintomo può manifestare malattie: cistifellea, rene, fegato, stomaco, pancreas e altri organi del tratto gastrointestinale. Ad esempio:

  1. Appendicite acuta. Si sviluppa molto rapidamente. Uno dei primi sintomi della malattia diventa improvvisamente forte dolore all'addome, più spesso è più pronunciato nella parte inferiore destra. Insieme con gli attacchi di dolore può essere osservato: vomito, nausea, deterioramento della salute. A poco a poco, gli intervalli tra gli attacchi di crampi sono ridotti. A volte il dolore nell'addome può temporaneamente scomparire, ma questo sintomo è allarmante, in quanto può indicare una rottura dell'appendice.
  2. Pancreatite. La forma acuta è accompagnata da rezami nell'addome, che può dare nella scapola, nel torace o nella parte bassa della schiena. I sintomi sgradevoli compaiono dopo cibi troppo salati, piccanti o grassi. Altri segni di pancreatite sono eruttazione e pesantezza dopo aver mangiato.
  3. Ulcera perforata - un dolore acuto che appare nell'addome superiore. La malattia è un pericolo per la vita umana, pertanto richiede un intervento medico rapido. Oltre a rezi, con un'ulcera perforata è annotato: perdita di peso, mancanza di appetito, nausea, eruttazione frequente, gonfiore, flatulenza. Per diagnosticare la malattia, l'analisi del succo gastrico, l'ecografia dello stomaco e l'intestino.
  4. Colecistite - infiammazione della cistifellea. I sintomi di questa condizione sono: dolore al lato, diventando più forte dopo aver mangiato, nausea, sapore sgradevole in bocca.
  5. infezioni da elminti. Questa patologia è più comune nei bambini. È accompagnato da un peggioramento della salute, perdita di appetito, perdita di peso, disturbi del sonno, affaticamento e sviluppo di anemia. Rezi si alza nel centro dell'addome. Per diagnosticare una malattia, è possibile eseguire un'analisi della raschiatura sulla superficie della pelle adiacente all'ano.
  6. Infezioni intestinali Sintomi tipici della malattia: dolore addominale, febbre, nausea, vomito, diarrea.

Sensazioni spiacevoli nell'addome sono anche per ragioni estranee agli organi dell'apparato digerente. Questi includono: polmonite, diabete, malattie spinali, infiammazione ai reni, herpes.

Determinazione delle cause per sintomi concomitanti

Forti crampi addominali

I forti crampi addominali possono causare colelitiasi o aumento della flatulenza. Tra le malattie associate a questo sintomo, spiccano pancreatite e appendicite. Nel primo di questi, si osservano forti dolori nella zona dello stomaco, nel secondo, nell'addome inferiore, di solito sul lato destro. Colica tagliente dolorosa può verificarsi con avvelenamento e sanguinamento intestinale. E in donne con una cisti o un cancro ovarico.

Nausea e nausea

Le malattie infettive che si verificano quando i patogeni entrano nel sistema digestivo diventano una causa comune di rezi con la sindrome del bavaglio. Altre malattie, come l'avvelenamento, l'appendicite, la pancreatite, appaiono in modo simile. Per la diagnosi corretta è meglio consultare un medico. Egli determinerà il regime di trattamento e la necessità di ricovero in ospedale.

Colica da taglio con diarrea

Diarrea e acuto dolore addominale possono verificarsi con peritonite e pancreatite. Allo stesso tempo c'è un'aumentata tensione dei muscoli addominali. I dolori in tali patologie sono acuti e gravi, la diarrea, la nausea, il vomito si sviluppano sullo sfondo e la temperatura aumenta spesso. Tutte le malattie che comportano crepe addominali richiedono un trattamento ospedaliero e spesso un intervento chirurgico urgente. I sintomi simili sono caratteristici di appendicite. Con esso, il dolore è prima dolorante o noioso, gradualmente diventa più pronunciato, si aggiungono diarrea, vomito, febbre alta.

Con la temperatura

Temperatura e crampi allo stomaco possono essere osservati in molte malattie, le più famose delle quali includono:

  1. L'infezione. Gli agenti patogeni possono diventare virus e microrganismi. Sintomi di disturbi infettivi: dolore addominale, feci anormali, aumento della temperatura (fino a 40 gradi), vomito, mal di testa. La ragione di tali manifestazioni nell'intossicazione del corpo. Il trattamento è prescritto da un medico, include antibiotici o agenti antivirali, a seconda dell'agente patogeno.
  2. La dissenteria è una malattia infettiva che rappresenta un pericolo per la vita e la salute umana. Segni: febbre, debolezza, grave diarrea, attacchi di dolore, tachicardia.
  3. La colite e l'enterite sono un'infiammazione dei tessuti intestinali (spessa o sottile). I sintomi sono: leggera diarrea con un forte odore sgradevole, dolore addominale inferiore.
  4. Malattie infiammatorie acute dell'apparato digerente: appendicite, pancreatite, peritonite.

Sloughing e gonfiore

Condizioni patologiche: colite, ostruzione intestinale, pancreatite, enterite, appendicite e altre malattie.

Spesso, la forte flatulenza e il disagio dell'addome sono causati da una dieta scorretta. I sintomi legati all'alimentazione sono meno pronunciati e non permanenti. Alimenti eccessivamente grassi o piccanti, carni affumicate o salinità, bevande gassate o alcoliche possono provocarle. Dai prodotti: cavoli, fagioli, mele, latticini.

Cause comuni in diverse categorie di pazienti

Crampi addominali nelle donne

I crampi alle donne sono abbastanza comuni. Possono essere spiegati mensilmente o essere un segno di malattie del sistema riproduttivo. Le condizioni patologiche includono quanto segue:

  • gravidanza ectopica;
  • insufficienza ormonale, che porta a un cambiamento del ciclo mestruale;
  • infiammazione nelle ovaie o nell'utero;
  • aborto spontaneo;
  • cistite;
  • endometriosi;
  • cisti follicolari.

La maggior parte delle patologie richiede un intervento medico, in quanto rappresentano una minaccia per la vita della donna. Pertanto, con la comparsa di rezi nello stomaco, è necessario consultare un medico.

Nelle donne in gravidanza

La colica colica acuta alla fine della gravidanza è molto probabilmente associata all'inizio del parto. Tuttavia, ci sono motivi pericolosi, che includono:

  1. Tono muscolare alterato dell'utero. Una donna avverte dolori da taglio nella parte inferiore del peritoneo. Questa condizione può verificarsi con sovraccarico emotivo e fisico.
  2. Esfoliazione della placenta La tossicosi a lungo termine può provocare il processo, specialmente in tarda gravidanza, lesioni, pressione alta.
  3. Gravidanza ectopica, che è caratterizzata dall'attaccamento dell'ovulo non nell'utero, ma nella tuba di Falloppio. Mentre il feto cresce, il tubo si rompe, accompagnato da un dolore acuto e acuto.
  4. La minaccia di aborto spontaneo. Il primo segno della condizione, stanno tirando e tagliando i dolori nell'addome inferiore, che gradualmente aumentano.

Negli uomini

Le cause dei dolori da taglio negli uomini adulti possono essere la prostatite - grave colica pronunciata nell'addome inferiore, scroto o perineo. La localizzazione potrebbe essere sfocata. In assenza di un trattamento adeguato, il disagio si intensifica, la minzione diventa difficile e la potenza diminuisce.

La prostatite può portare allo sviluppo dell'adenoma prostatico - la ghiandola prostatica cresce di dimensioni e schiaccia l'uretra. Ciò causa costanti dolori di un carattere lamentoso e tagliente.

La prostatite può diventare cronica. In questo caso, il dolore diventa meno grave. La malattia è periodicamente esacerbata da: ipotermia, abuso di alcool, malattie infettive passate, affaticamento.

Malattie specifiche della malattia e loro sintomi

gastrite

Cause di gastrite: malnutrizione, fumo, abuso di alcool, diete squilibrate, stress frequente e depressione.

Sintomi: sensazione di pressione e pesantezza dopo aver mangiato, eruttazione con un sapore aspro, nausea, bruciore di stomaco frequente, taglio nella parte superiore dell'addome.

Il trattamento è prescritto da un gastroenterologo e dipende dal decorso della malattia. Di solito include l'assunzione di farmaci, aderenza e dieta.

Ulcera allo stomaco

Uno dei primi sintomi di un'ulcera allo stomaco è un dolore di taglio nell'addome. Un'ulcera può svilupparsi come complicazione della gastrite in assenza di un trattamento adeguato. Altri sintomi includono eruttazione, nausea, vomito, aumento della flatulenza, gonfiore e flatulenza, feci disturbate, perdita di appetito e perdita di peso. Per la diagnosi di ulcere vengono utilizzati: ecografia, analisi del succo gastrico e del sangue.

Per il trattamento della malattia vengono prescritti farmaci antibatterici, farmaci che proteggono la mucosa gastrica e riducono la sua secrezione, la dieta. In assenza di terapia sullo sfondo delle ulcere, i processi tumorali possono svilupparsi.

appendicite

Apendicite: forte dolore all'addome inferiore, spesso a destra. I crash compaiono improvvisamente e rapidamente aumentano. Altri sintomi di appendicite includono: febbre, diarrea, vomito. Trattamento dell'infiammazione dell'appendice solo chirurgico.

pancreatite

Lo sviluppo della pancreatite può essere causato da fattori quali: farmaci impropri, malattie infettive, avvelenamento, alcol, disturbi ormonali. In questo caso, vi è una violazione dei processi di digestione del cibo, probabilmente lo sviluppo del diabete. Il dolore e il dolore sono permanenti, localizzati nella parte inferiore dello stomaco, dando spesso nella parte posteriore. Ridurre la gravità del dolore di solito si verifica dopo una settimana. Oltre al dolore, c'è una diarrea grigia con un forte odore, nausea e maggiore flatulenza. Trattamento: antibiotici, antidolorifici e agenti di disintossicazione.

Aderenze intestinali

Le adesioni intestinali nei primi stadi non compaiono. Quando si forma un gran numero di aderenze, compaiono i seguenti sintomi: nausea, flatulenza, crampi addominali, indigestione, deterioramento della salute. La malattia può manifestarsi con una forte colica, non avendo una chiara localizzazione. Il trattamento della patologia può essere conservativo o chirurgico.

colecistite

Il primo segno di colecistite è uno spasmo acuto nel lato (a destra). La malattia può svilupparsi sullo sfondo dell'obesità, mangiando cibi grassi e fritti, così come le bevande alcoliche. Anche i sintomi della colecistite comprendono: eruttazione costante, febbre, sapore amaro in bocca, pelle gialla e mucose. Antibiotici, antispastici, farmaci per la disintossicazione, dieta sono usati per il trattamento. In casi estremi, viene eseguita la chirurgia per rimuovere la cistifellea.

Bot

Quando infettati da vermi possono anche essere osservati crampi addominali. Le cause dell'elmintiasi possono essere: cibo da carne o pesce mal lavorati, contatto con una persona già infetta, mancanza di igiene. Oltre alla colica, l'infestazione da verme si manifesta con una diminuzione di peso, debolezza, aumento della fatica, irritabilità, nausea e indigestione. Per diagnostica, raschiatura e analisi del sangue e altri metodi di ricerca sono effettuati. Trattamento: farmaci antielmintici e terapia vitaminica.

Altre malattie

La causa di dolori e disagi nello stomaco può essere stress e tensione nervosa costante. Sullo sfondo dell'eccitazione emotiva, si verificano dolori acuti nell'addome inferiore, che sono di natura nevrotica. Quando si effettua un sondaggio per identificare la patologia fallisce.

L'uso del cibo, provocando un aumento dell'accumulo di gas, può portare alla comparsa di coliche e rezi. Questi prodotti includono cavoli, legumi, soda e così via.

Una reazione allergica agli alimenti può anche portare a spasmi acuti. Per sbarazzarsi di loro, viene rilevato un allergene e il prodotto che lo contiene è escluso dalla dieta.

L'alimentazione scorretta è spesso accompagnata da disagio nell'addome. Queste sono le conseguenze di mangiare troppo e mangiare cibi grassi.

Pronto soccorso per coliche gravi

Il trattamento per colica grave dipende dalle ragioni del loro aspetto. Solo un gastroenterologo dopo una diagnosi può prescriverlo. Tuttavia, con un forte dolore prima dell'arrivo del medico, puoi provare a ridurli.

  1. Se il sequestro di rezi è associato a tensione nervosa, puoi assumere un sedativo, ad esempio la tintura di motherwort, Novopassit, Korvalol e altri.
  2. Per l'eliminazione di spasmi sono adatti farmaci come No-shpa, Drotaverin, Papaverine, Meteospazmil.
  3. Per il dolore all'addome dopo aver mangiato, puoi assumere i preparati enzimatici: Pancreatina, Mezim, Festale e altri.
  4. La soluzione di Smekta aiuterà a far fronte al disturbo intestinale.
  5. Se sospetti avvelenamento, devi chiamare il medico. Prima del suo arrivo, puoi lavare lo stomaco con una soluzione debole di soda. Ma applicare una piastra elettrica e fare un clistere prima dell'esame da parte di uno specialista non è possibile, poiché con il processo infiammatorio ciò può essere dannoso. È anche consigliabile non prendere antidolorifici, perché possono rendere difficile la diagnosi.

Quando dovrei chiamare un medico?

Se il dolore allo stomaco appare regolarmente, dovresti visitare il medico. Spesso tali sintomi, dice sulla malattia. È necessario rivolgersi al medico se, oltre al dolore addominale, brividi, nausea, debolezza, vomito, diarrea e altri segni della malattia si verificano.

Chiamare un'ambulanza è necessaria se gli spasmi si verificano in una persona che ha precedentemente subito un intervento chirurgico sugli organi digestivi, con grave dolore intenso, rapido sviluppo della malattia. Vale la pena sapere che l'appendicite si manifesta con il dolore tagliente, che può non essere localizzato sul lato destro, ma diffuso in tutto l'addome. Allo stesso tempo, non è sempre molto forte, spesso si ribalta con gli attacchi, diventando a volte più forte, ora quasi impercettibile. I sintomi pericolosi includono l'improvvisa scomparsa del dolore. Questo potrebbe indicare una rottura dell'appendice e lo sviluppo della peritonite.

Diarrea grave persistente, nausea, vomito, febbre significativa e crampi addominali: tutti questi sintomi sono caratteristici delle infezioni intestinali. Queste malattie richiedono anche una visita da un medico.

Rezi nello stomaco

I crampi addominali possono essere il primo segnale per lo sviluppo di una grave patologia degli organi interni. A seconda dell'intensità e della posizione, è possibile determinare la causa che li ha causati.

Tosse allo stomaco: cause

Le seguenti malattie possono causare crampi addominali:

  • gastrite;
  • ulcera allo stomaco;
  • appendicite;
  • pancreatite;
  • aderenze intestinali;
  • colecistite.

I tagli nell'addome con queste patologie sono l'unico sintomo di molti. Consideriamo più in dettaglio i sintomi di ciascuna delle malattie al fine di diagnosticare tempestivamente la causa e cercare aiuto medico.

Gastrite e crampi addominali

Dieta impropria e irregolare, dieta, stress costante, abuso di cattive abitudini possono innescare la formazione di gastrite. Ogni secondo abitante del pianeta soffre di questa malattia.

È importante! In assenza di trattamento tempestivo, la gastrite dalla forma acuta si sviluppa in cronica.

I principali sintomi della gastrite sono:

  • nausea e bruciore di stomaco;
  • sensazione di pienezza nella parte superiore dello stomaco;
  • pesantezza allo stomaco dopo aver mangiato;
  • eruttazione acida;
  • dolore e crampi nell'addome superiore.

La gastrite viene trattata con l'aiuto di una speciale terapia dietetica prescritta da un medico, l'assunzione tempestiva di cibo e farmaci. Le medicine sono selezionate da un gastroenterologo a seconda del tipo di gastrite.

Tagli nello stomaco per ulcere allo stomaco

Il primo segno della presenza di un'ulcera allo stomaco è la comparsa di dolori acuti e ritagli nella zona dell'organo interessato. Spesso provoca la malattia gastrite, non curata nel tempo.

Oltre al dolore e al dolore nella parte superiore dell'addome, i principali sintomi dell'ulcera gastrica comprendono:

  • bruciore di stomaco e eruttazione frequente;
  • nausea accompagnata da vomito in rari casi;
  • aumento della formazione di gas;
  • rapida sensazione di pienezza;
  • scarso appetito;
  • diminuzione del peso corporeo;
  • problemi con la sedia.

Diagnostica la malattia con esami del sangue, ecografia della cavità addominale e monitoraggio del succo gastrico.

È importante! In assenza di trattamento tempestivo, un'ulcera porta al cancro dello stomaco.

Per il trattamento della patologia si utilizza la terapia antibatterica, i farmaci che aumentano la funzione protettiva della mucosa, i farmaci antisecretori e la dieta.

Appendicite come fattore di taglio addominale

Una delle ragioni per lo sviluppo di forti dolori o crampi nella regione paraumbilica o iliaca a destra è l'appendicite. Quando questo dolore si sviluppa all'improvviso. La malattia è un'infiammazione dell'appendice - appendice.

Altri segni di appendicite sono:

  • aumento della temperatura;
  • gas ritardato e feci;
  • diarrea;
  • nausea e vomito.

Se si verifica questo sintomo, è necessario consultare immediatamente un medico. L'appendicite viene eliminata solo con l'intervento chirurgico.

Pancreatite - la causa del taglio addominale

L'infiammazione nel pancreas è chiamata pancreatite. I principali fattori predisponenti per lo sviluppo del processo infiammatorio comprendono:

  • bere alcolici;
  • alcuni farmaci;
  • disturbi ormonali;
  • malattie infettive;
  • avvelenamento.

Sullo sfondo della pancreatite, il processo di digestione è disturbato e il diabete può svilupparsi. Il dolore e il dolore associati alla patologia sono permanenti, localizzati nella regione epigastrica e possono essere somministrati nella parte posteriore. La sindrome del dolore scompare o scompare al quinto o settimo giorno.

Pancreatite, ad eccezione di rezi e dolore, accompagnato dai seguenti sintomi:

  • nausea;
  • aumento della formazione di gas;
  • diarrea grigia con un odore specifico.

La malattia pancreatica viene trattata con l'aiuto della terapia dietetica, prendendo antidolorifici, antibiotici e terapia di disintossicazione.

Un taglio nello stomaco - un sintomo di aderenze intestinali

Per lungo tempo, la malattia adesiva potrebbe non manifestarsi. In presenza di un gran numero di aderenze, la patologia presenta i seguenti sintomi:

  • dolore nell'addome;
  • nausea;
  • stitichezza o diarrea;
  • debolezza generale;
  • flatulenza.

Nella forma acuta, la malattia adesiva si manifesta tagliandosi nell'addome senza una precisa localizzazione. Con il decorso cronico della patologia del dolore diventa meno pronunciato.

Il pericolo di aderenze è lo sviluppo dell'ostruzione intestinale.

Per il trattamento usato metodo conservativo o chirurgico. Il trattamento farmacologico, la fisioterapia e la ginnastica sono mostrati con un piccolo numero di aderenze. In altri casi, le aderenze vengono rimosse chirurgicamente.

Tagli nello stomaco sullo sfondo della colecistite

L'infiammazione della cistifellea porta allo sviluppo di malattie come la colecistite. Il primo sintomo del processo patologico è la manifestazione di forti dolori sul lato destro.

Grandi quantità di cibi fritti e grassi, alcol, sovralimentazione frequente e obesità possono provocare colecistite.
La sindrome del dolore durante la colecistite è spesso moderata e dà sul lato destro. Ma in alcuni casi, la colecistite si manifesta con acuti dolori e tagli.

Sintomi come il gusto del grano saraceno in bocca, frequenti eruttazioni, febbre, colore della pelle itterica sono anche segni dello sviluppo della malattia.

Il trattamento conservativo include l'assunzione di antibiotici, antispastici, soluzioni di disintossicazione e l'aderenza alla terapia dietetica.
Un metodo radicale per eliminare la colecistite è rimuovere la cistifellea.

Cisti follicolare ovarica

Questa malattia è caratteristica della femmina ed è una forma benigna. Alla formazione di cisti sono predisposte più donne in età riproduttiva.

Piccole formazioni non possono manifestarsi. Le cisti follicolari di dimensioni considerevoli hanno sintomi dovuti a dolori acuti nel basso ventre e una sensazione di pesantezza nella zona inguinale.

Per diagnosticare la malattia, viene eseguito un esame ginecologico sotto forma di ecografia.

Se le cisti non vengono eliminate indipendentemente e si manifestano come sintomi di disturbo, vengono prescritti contraccettivi orali, antibiotici e vitamine. In caso di fallimento della terapia farmacologica, la cisti viene rimossa chirurgicamente.

Invasione elmintica

Spesso la causa della reziey nello stomaco è l'elmintiasi. I bambini sono più suscettibili alle infezioni. Ma gli adulti possono spesso diventare infetti da vermi quando entrano in contatto con un paziente o mangiando cibo di origine animale, che ha subito un trattamento termico insufficiente.

Oltre al dolore acuto nell'addome inferiore, il paziente presenta i seguenti sintomi:

  • aumento della fatica;
  • nausea;
  • perdita di peso;
  • stitichezza o diarrea;
  • aumento dell'irritabilità nervosa.

In caso di sospetto di elmintiasi, enterobiosi, CBC e altri test di laboratorio vengono eseguiti.
Per scopi terapeutici, utilizzare farmaci antielmintici e vitamine per rafforzare il sistema immunitario.

Altri fattori

Non solo le malattie, ma anche le condizioni stressanti possono provocare dolore allo stomaco. Le persone che si trovano regolarmente in un sovraccarico nervoso, possono sperimentare dolori nevrotici acuti nell'addome inferiore. Dopo la diagnosi, nessuna anomalia patologica viene rilevata in una persona. In questo caso, è consigliabile visitare un neurologo o uno psichiatra.

La colica spastica e i crampi addominali possono essere causati da mangiare, causando un aumento della formazione di gas.

Le allergie alimentari possono anche causare forti dolori. In questo caso, dovresti scoprire quali alimenti hanno una reazione allergica per escluderli dalla dieta.

Un abbondante banchetto può anche causare una condizione spiacevole, dopo una dieta adeguata. Lo stomaco non affronta la quantità di cibo fornito, che porta ad attacchi di dolore acuto.

Nella femmina, i crampi addominali possono essere scatenati da una gravidanza extrauterina o da un aborto spontaneo.

L'infezione intestinale, accompagnata da diarrea, si manifesta anche con crampi acuti e addominali. Un sintomo caratteristico dei disturbi intestinali può essere il vomito.

Diagnostica differenziale

Per talee addominali che sono permanenti, si dovrebbe immediatamente cercare un aiuto medico per identificare la causa della condizione.

A tal fine, il medico effettua un esame, palpazione del punto dolente e ascolta i reclami del paziente. Sulla base di questo, viene assegnato uno studio necessario che aiuterà a identificare la malattia provocando un taglio nell'addome.

17 principali cause di dolore addominale

Molti lamentano dolore addominale, ma non cercano aiuto medico. A qualcuno non piacciono i medici e gli ospedali, qualcuno evita le procedure diagnostiche. Alcuni addirittura temono di conoscere la terribile diagnosi inventiva e quindi ritardano il viaggio dal medico per un lungo periodo. Quali malattie e disturbi possono causare disagio o dolore all'addome?

Le principali cause del dolore addominale

Calcoli biliari e colecistite

Le pietre formate si sovrappongono al condotto per rilasciare la bile nell'intestino tenue, causando dolore alla cistifellea. Di regola, l'addome in alto a destra fa male, soprattutto dopo aver mangiato cibi grassi. Se una persona ha la colecistite, anche le contrazioni della colecisti saranno accompagnate dal dolore. Maggiori informazioni su questa malattia nell'articolo "Come riconoscere i sintomi della colecistite".

Per la diagnosi di malattie della ecografia prescritta dalla cistifellea, così come gli esami del sangue.

L'infiammazione del pancreas provoca dolore intenso e bruciore nell'addome medio o superiore. A volte il dolore restituisce e il torace. Una persona ha nausea, vomito, febbre. Tra le principali ragioni per lo sviluppo della pancreatite sono il desiderio di alcol, così come la formazione di calcoli biliari. Spesso, la pancreatite richiede il ricovero in ospedale.

Come nel caso delle malattie della colecisti, se si sospetta una pancreatite, è necessario eseguire esami del sangue e sottoporsi a un'ecografia degli organi addominali. Per la nomina di studi rilevanti prendere un appuntamento con un gastroenterologo.

gastrite

La gastrite è un'infiammazione della mucosa dello stomaco che provoca dolore nella parte superiore dell'addome, appena sotto lo sterno. Spesso questo dolore è descritto come una sensazione di bruciore. Quando la gastrite appare una sensazione di stomaco pieno dopo aver mangiato, nausea, vomito.

Ulcera gastrica o duodenale

Se hai mal di pancia, potresti essere affetto da ulcera peptica. Nella maggior parte dei casi, fa male nella parte centrale o superiore dell'addome. A volte le sensazioni dolorose compaiono dopo aver mangiato. Le persone con ulcere duodenali possono svegliarsi di notte.

Le cause principali delle ulcere sono il batterio Helicobacter pylori e l'uso di farmaci antiinfiammatori non steroidei (FANS).

Malattia da reflusso gastroesofageo (GERD)

Quando la valvola che separa lo stomaco dall'esofago si indebolisce, il cibo e il succo gastrico acido si muovono nella direzione opposta - verso l'alto. In questo caso, il dolore si verifica, noto come bruciore di stomaco. Localizzazione del dolore con GERD - parte superiore dell'addome e parte inferiore del torace.

Se sospetti gastrite, ulcera peptica o GERD, dovresti contattare il gastroenterologo. Nella maggior parte dei casi, il paziente riceverà una procedura di gastroscopia. Potresti aver bisogno di ulteriori ricerche: un esame del sangue e un test del respiro per il rilevamento dei batteri Helicobacter pylori.

Nonostante la paura della gastroscopia, dopo questa procedura, i nostri specialisti, molti pazienti sentono un grande sollievo. La maggioranza cessa di avere la paura della gastroscopia. Questo perché eseguiamo questa procedura molto rapidamente e senza problemi in Persomed.

Malattia infiammatoria intestinale (IBD)

Se le tue viscere fanno male, potresti soffrire di infiammazione alle pareti. Questo gruppo di malattie comprende la malattia di Crohn e la colite ulcerosa.

La malattia infiammatoria intestinale può portare a cicatrici, ascessi della cavità addominale (peritonite) e ostruzione intestinale. Questi gravi cambiamenti si manifestano sotto forma di dolore addominale con diarrea e sanguinamento rettale. I sintomi di IBD sono cronici, ma si manifestano in cicli: poi si infiammano, poi si estinguono. Per questo motivo, è difficile diagnosticare una malattia.

IBD deve essere costantemente monitorato, perché portano a conseguenze molto gravi. Le fasi avanzate della malattia infiammatoria intestinale possono portare alla oncologia.

Le persone con la sindrome dell'intestino irritabile soffrono di dolori addominali, crampi e gonfiore addominale. Allo stesso tempo, alcuni soffrono di stitichezza, altri - la diarrea, mentre nei periodi terzi, costipazione e diarrea si alternano. Di regola, la sensazione di disagio o spasmo scompare dopo lo svuotamento intestinale. A differenza delle malattie infiammatorie, l'IBS non danneggia l'intestino, sebbene dia al paziente un enorme disagio.

diverticolite

L'infiammazione delle tasche che si formano dalla mucosa intestinale è chiamata diverticolite. La malattia si manifesta sotto forma di dolore nell'addome inferiore - nella sua parte sinistra. I sintomi associati comprendono febbre di basso grado, nausea, vomito, stitichezza o diarrea.

Le persone che ignorano la diverticolite possono affrontare gravi complicazioni - peritonite, sanguinamento, formazione di buchi nell'intestino. In alcuni casi, il paziente richiede un intervento chirurgico.

Per le malattie e i disturbi dell'intestino dovrebbe essere il più presto possibile visitare un gastroenterologo. Ricorda, più velocemente cerchi assistenza medica, più basso è il rischio di complicazioni.

Calcoli renali

Il dolore acuto che appare nella parte posteriore e sembra muoversi intorno all'addome, raggiungendo l'area inguinale, può segnalare calcoli renali. Appare quindi il dolore, quindi si allontana quando il sasso lascia il corpo. Durante la minzione, una persona può provare dolore e rilevare il sangue nelle urine.

La principale procedura diagnostica per il rilevamento dei calcoli renali è un'ecografia del sistema urinario, che può essere eseguita nel nostro centro. Un campione di urina viene estratto dal paziente per il test.

endometriosi

Questa malattia colpisce solo le donne ed è spesso asintomatica. A volte l'endometriosi si manifesta sotto forma di dolore nel basso addome prima dell'inizio del periodo mestruale. Dolore e crampi possono comparire durante la minzione, i movimenti intestinali e durante il rapporto sessuale.

Nell'endometriosi, le cellule della mucosa uterina, l'endometrio, si espandono oltre l'utero. Di regola, le cellule si diffondono alle ovaie, alle tube di Falloppio e ad altre aree del bacino. Se sospetti di avere un'endometriosi, dovresti contattare il tuo ginecologo.

appendicite

L'infiammazione dell'appendicite si manifesta con un improvviso dolore al centro dell'addome, che passa nella parte inferiore destra. La maggior parte dell'appendicite disturba i bambini e i giovani. Ignorare l'infiammazione dell'appendice è estremamente pericoloso, perché può scoppiare e causare la peritonite.

Se noti sintomi di appendicite in te stesso o nei tuoi cari, chiama immediatamente un'ambulanza!

Malattia oncologica

Questa malattia può colpire qualsiasi degli organi della cavità addominale - il fegato, il pancreas, lo stomaco, la cistifellea, le ovaie. Il dolore, di regola, compare nelle fasi successive. Altri sintomi includono perdita di appetito e peso, vomito costante, gonfiore.

I parassiti sono in grado di vivere nell'intestino per anni senza causare alcun sintomo. Quando si fanno sentire, una persona non solo fa male l'intestino, ma può anche essere osservata:

  • diarrea
  • Nausea e vomito
  • distensione addominale
  • Feci con sangue e muco
  • Eruzione o prurito attorno al retto o alla vulva
  • Sentirsi stanco
  • Perdita di peso

Per verificare se una persona ha parassiti, sono prescritti un test delle feci e / o test anticorpali per Giardia, trichinella, Ascaris, Echinococcus e altri parassiti. Tutti questi studi sono effettuati nel nostro centro medico.

Intolleranza al lattosio

Milioni di persone soffrono di questo tipo di intolleranza alimentare. Tra i suoi sintomi ci sono:

  • Dolore addominale moderato
  • flatulenza
  • eruttazione
  • diarrea

La prima soluzione è un rifiuto completo o parziale dei prodotti caseari.

Intolleranza al glutine

Il glutine è una proteina presente nel grano, nell'orzo e nella segale. Nelle persone con intolleranza, questa proteina danneggia le pareti dell'intestino tenue. Di conseguenza, la sua capacità di assorbire i nutrienti derivati ​​dal cibo è persa.

Un uomo con intolleranza fa male allo stomaco, è tormentato dalla flatulenza e da una sensazione di stanchezza. La forma più grave di intolleranza al glutine si chiama celiachia.

Disturbi della colonna vertebrale

Fino al 62% dei pazienti con malattie della colonna vertebrale soffre di dolori addominali, gonfiore addominale, stitichezza, emorroidi. Questi dati sono stati forniti da esperti americani dell'Università di Medicina nel 2012.

Alcuni pazienti che non soffrono di malattie del tratto gastrointestinale lamentano dolori addominali dovuti a problemi ortopedici. Se si appartiene a questa categoria di persone, un esperto ortopedico-traumatologo farà tutto il possibile per migliorare la salute della colonna vertebrale. Forse sono i problemi con la colonna vertebrale a causare dolore all'addome.

Stress e depressione

Lo stress costante può anche causare dolore addominale. Se una persona sviluppa depressione, aumentano le sue possibilità di affrontare la sindrome dell'intestino irritabile.

Quando cercare assistenza medica:

  • Disagio addominale della durata di 1 settimana o più
  • Dolore addominale che non diminuisce per 24-48 ore o aumenta
  • Dolore con nausea e vomito
  • Gonfiore per più di due giorni
  • Sensazione di bruciore durante la minzione o frequenti visite ai servizi igienici.
  • Diarrea che dura per diversi giorni
  • Dolore addominale con febbre
  • Sanguinamento vaginale prolungato
  • Perdita di peso inspiegabile

In quali casi è necessario chiamare immediatamente il medico:

  • Una persona soffre di cancro e il suo stomaco fa male
  • Stitichezza accompagnata da vomito
  • Vomito di sangue o sangue nelle feci
  • Sedia nera o catramosa
  • Dolore addominale improvviso
  • Dolore tra le scapole, che è accompagnato da nausea
  • Sensibile e doloroso toccare la pancia, o viceversa - stomaco duro e duro
  • Dolore all'addome durante la gravidanza
  • Trauma addominale recentemente sofferto

Perché è importante cercare aiuto il prima possibile

Praticamente ciascuna delle malattie considerate non causa solo dolore e preoccupazioni inutili.

Se non si ricevono assistenza medica in tempo, possono svilupparsi complicazioni gravi e potenzialmente letali. Non tirare, fissare un appuntamento attraverso il modulo elettronico di registrazione o chiamare i telefoni elencati nella parte superiore del sito.

Crampi addominali: cause e trattamento Taglio di dolori come sintomo di una malattia

I dolori addominali si verificano per vari motivi. Possono avere diversa intensità e posizione, ma in ogni caso è un sintomo allarmante. Se il dolore si intensifica o appare periodicamente, vale la pena sottoporsi a un esame per escludere gravi malattie.

Taglio di dolori come sintomo di una malattia

La pancreatite è una malattia in cui si osserva l'infiammazione del pancreas.

Qualsiasi dolore è un segnale di avvertimento, specialmente se si verifica all'improvviso e provoca grave disagio. I dolori da taglio possono indicare le seguenti gravi malattie:

  1. Attacco di appendicite Un'infiammazione dell'appendice è una condizione grave che richiede un intervento chirurgico immediato. I tagli nell'addome, le cui cause si trovano nell'infiammazione dell'appendice, iniziano sempre con il dolore al centro, e poi scendono al di sotto e scorrono nel lato destro. Dovresti prestare attenzione a questi sintomi. Una persona in questa condizione deve essere ricoverata in ospedale. Non dovresti rallegrarti del sollievo, perché può significare che l'appendice si è rotta, il che porta a complicazioni molto gravi, persino fatali.
  2. Pancreatite nel periodo di esacerbazione. Durante una riacutizzazione, la pancreatite è facilmente confusa con l'appendicite, ma il dolore allo stomaco non si diffonde quasi mai nella parte destra, è più probabile che si tratti di fuoco di Sant'Antonio. Il dolore può essere anche più doloroso che con l'appendicite. Il paziente è anche tormentato dalla nausea, dolori aggravati dalla pressione sullo stomaco. In questa condizione, si raccomanda anche di chiamare un'ambulanza. Non solo puoi confondere appendicite e pancreatite, ma anche perdere le complicazioni dell'infiammazione del pancreas. Nei casi più gravi, richiede anche un intervento chirurgico.
  3. Gastrite. La gastrite in qualsiasi forma è accompagnata da dolore e disagio. Di solito lo stomaco fa male, ma il duodeno e il pancreas possono infiammare entrambi. In gastrite acuta i dolori al taglio iniziano dopo un pranzo abbondante. C'è una sensazione di pesantezza. La gastrite acuta deve iniziare a essere curata il più presto possibile in modo che non si trasformi in una forma cronica.
  4. Un'ulcera Se il dolore nell'addome è insopportabilmente forte, c'è la sensazione che lo stomaco sembri letteralmente tagliato con un coltello, questo è un segno allarmante di perforazione dell'ulcera. Si rompe molto velocemente, ogni secondo è importante. Il ritardo può portare alla morte del paziente. L'unico trattamento possibile è la chirurgia. Se l'ulcera non si rompe, il dolore non sarà così intenso e si abbasserà dopo un pasto. Di solito l'ulcera è accompagnata da diarrea, eruttazione, flatulenza e sensazione di stomaco pieno.

Altre cause di crampi addominali

Con acuti e taglienti dolori da taglio, è possibile il rilevamento dell'ulcera.

Non sempre i dolori taglienti portano a conseguenze disastrose, ma questo è in ogni caso un sintomo serio che allude a processi patologici nel corpo. In una persona sana, tali sensazioni sono estremamente rare. Ci sono diversi motivi per cui il dolore può verificarsi:

  • Grave dolore nel basso addome, accompagnato da grave diarrea e nausea, oltre che da febbre, è solitamente un segno di un'infezione intestinale. Alcuni di loro possono essere abbastanza pericolosi. Questa condizione richiede esame e trattamento immediato. È necessario sottoporsi a una diagnosi, identificare l'agente eziologico della malattia per trovare il trattamento più efficace.
  • Per provocare un forte dolore può anche colecistite. La cistifellea infiammata spesso porta al dolore. Di solito la causa dell'infiammazione è l'infezione. Dolore e crampi si verificano di solito nella parte destra, ma più alti che con l'appendicite. Un attacco di dolore acuto può iniziare un paio d'ore dopo aver mangiato, se ci sono state violazioni della dieta (grassi, cibi fritti, alcool) o dopo aver agitato il trasporto, lo stress o un grande sforzo fisico.
  • I tagli nello stomaco possono causare vermi. I parassiti, entrando nel corpo umano, causano varie interruzioni nel lavoro del tratto digestivo. I vermi avvelenano il corpo con sostanze tossiche. Maggiore è l'infezione, maggiore è il dolore e la diarrea. I vermi si moltiplicano e crescono. Se i parassiti sono abbastanza grandi, possono bloccare il lume intestinale, che è anche accompagnato dal dolore. Oltre agli organi dell'apparato digerente, anche il sistema nervoso soffre e compaiono mal di testa e debolezza.
  • Nelle donne, tali dolori possono significare problemi con la sfera sessuale. Questo può essere un aborto, una gravidanza extrauterina o altre condizioni pericolose. In una gravidanza ectopica, l'uovo non raggiunge l'utero e rimane nella tuba di Falloppio. Con la crescita dell'embrione, il tubo si espande e può sfondare, l'ovulo cadrà nella cavità addominale, causando grave infiammazione. Nella maggior parte dei casi, il tubo non raggiunge la svolta, dal momento che forti dolori e sanguinamento fanno sì che una donna incinta si rivolga a un medico.
  • La cisti ovarica follicolare è anche accompagnata da un forte dolore al basso ventre. Il ciclo mestruale di ciascuna donna è accompagnato dalla maturazione dei follicoli, uno dei quali funge da base per la maturazione dell'uovo. L'ovulo poi emerge dal follicolo strappato. Se ciò non accade, il follicolo con la cellula uovo diventa una cisti e aumenta di dimensioni. Quando ciò si verifica, sanguinamento prolungato, forte dolore.

Quando è il momento di vedere un dottore?

Con frequenti manifestazioni di dolore nell'addome, dovresti consultare immediatamente un medico.

Il taglio del dolore addominale causato da qualsiasi malattia è quasi sempre accompagnato da altri sintomi. Se il dolore stesso appare regolarmente o non passa per molto tempo, dovresti consultare un medico per un aiuto. I crampi addominali possono essere accompagnati da nausea, brividi, debolezza.

Tutto ciò indica un processo infiammatorio nel corpo (gastrite, pancreatite, appendicite). Potrebbe anche verificarsi vomito. Poiché i sintomi di molte malattie infiammatorie del tratto digestivo sono simili, solo un medico può diagnosticare e prescrivere un trattamento.

È imperativo chiamare un'ambulanza se prima della comparsa di talee nell'addome, il paziente ha avuto un'operazione sul tratto gastrointestinale o qualche malattia grave. Soprattutto devi stare attento nella diagnosi di "ulcera".

Prima di andare dal medico, è importante ricordare e decidere esattamente quale parte dell'addome fosse il dolore, quanto sono intensi su una scala da 1 a 10, esattamente quando si presentano - durante il sonno, prima o dopo aver mangiato, mentre si cammina, ecc.

Va ricordato che quando il dolore da taglio dell'appendicite non è localizzato immediatamente nella parte destra. All'inizio si diffonde su tutto l'addome e non è necessariamente insopportabilmente forte. Può diminuire o aumentare, ma non scompare del tutto.

Se improvvisamente e improvvisamente non è diventato doloroso, questo è un brutto segno che richiede un ricovero urgente. Oltre al dolore in appendicite, nausea, vomito e mancanza di appetito. Ciò può causare confusione e l'appendicite viene confusa con un banale intossicazione alimentare.

Se, tra le altre cose, vi è una diarrea persistente a lungo termine, nausea, febbre alta, si può sospettare un'infezione intestinale. Se la sindrome del dolore è associata al sistema riproduttivo femminile, altri segni si manifestano con certezza, come sanguinamento, perdite massicce di sangue o, al contrario, periodi prolungati di mestruazioni.

Durante la perforazione dell'ulcera, il dolore al taglio si alza improvvisamente e non si lascia andare. Può diminuire e crescere, ma non completamente passare. In primo luogo, il dolore nell'addome fa sudare una persona, lo immobilizza, inizia a vomitare, il polso diminuisce.

È necessario chiamare un'ambulanza in questa fase, poiché il prossimo può portare alla morte. Nella seconda fase, arriva un pericoloso sollievo che indica una svolta dell'ulcera. Quindi inizia il processo infiammatorio.

Trattamento dei dolori da taglio Primo soccorso

Per qualsiasi dolore acuto, è necessario contattare immediatamente un gastroenterologo.

Per curare la malattia dovrebbe essere un medico. Tutti i farmaci e le procedure sono prescritte dopo un esame approfondito e una diagnosi. La cosa migliore che si può fare in questa situazione per un paziente è chiamare un'ambulanza.

Prima dell'arrivo dell'ambulanza, devi metterlo a letto, applicare freddo allo stomaco. In nessun caso non è possibile riscaldare e fare bagni caldi. Se il problema è nell'appendice, può sfondare. Non puoi dare al paziente nulla da mangiare, anche se non ha mangiato da molto tempo.

Anche l'annaffiatura è sconsigliata, soprattutto perché non si devono somministrare bevande alcoliche Anche per alleviare il dolore gli antidolorifici sono indesiderabili. Può offuscare il quadro clinico e impiegare tempo prezioso.

Prima di fare una diagnosi o prima dell'arrivo di un'ambulanza, non è necessario prendere misure di emergenza come la lavanda gastrica o il clistere. Questo può solo aggravare la situazione del paziente. I tagli nell'addome sono raramente causati da stitichezza, quindi il clistere non darà l'effetto desiderato. Quando si tratta di avvelenamento da sostanze chimiche, un clistere può mettere a rischio la vita. È necessario cercare di valutare adeguatamente la situazione e non esitate a contattare un medico.

Se l'ambulanza è in arrivo, non devi prendere nulla se non tre punti principali: fame, pace e freddo. Il trattamento dei casi gravi si svolge in ospedale. Alcune malattie che causano dolori da taglio nell'addome non possono essere curate senza chirurgia. Questi includono appendicite, perforazione dell'ulcera, gravidanza ectopica, a volte una cisti e pancreatite acuta. In nessun caso non è necessario prendere decotti di erbe per migliorare il benessere. Le ricette tradizionali non aiuteranno a risolvere il problema. Trattare ha bisogno di causare dolore.

Con dolore addominale di solito si riferiscono a un gastroenterologo. Se il dolore è causato da gastrite e ulcera non perforata, il medico prescriverà una dieta, oltre a farmaci che avvolgono che proteggono le pareti dello stomaco da danni e alleviare vari sintomi della malattia.

In un'ulcera, un forte dolore può causare un pasto caldo o alcol. Molto spesso la causa di gastrite e ulcera è il batterio Helicobacter pylori. Il suo aggressivo effetto dannoso sullo stomaco provoca dolore. È molto difficile curarlo, il batterio è abbastanza resistente a vari farmaci.

Dettagli sul dolore nell'addome, racconta video:

Notato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio per dircelo.