logo

Dolore intestinale e nausea

Molti almeno una volta nella loro vita hanno sperimentato dolore nell'intestino, di fronte a vomito e diarrea. Tali sintomi possono verificarsi a causa di vari fattori, ma il principale è i processi patologici nell'intestino e nel sistema digestivo. Se adeguatamente fornito il primo soccorso, la malattia passerà presto da sola, ma in alcuni casi, il paziente è indicato per l'ospedalizzazione urgente.

Malattie intestinali che causano diarrea, nausea e dolore intestinale

Il dolore nell'addome può essere causato da varie malattie del tratto gastrointestinale. Hanno sintomi simili e, al fine di stabilire le vere cause della condizione di disagio, è necessario consultare un medico e sottoporsi alle necessarie procedure diagnostiche e test. La diarrea e il dolore addominale possono essere causati da tali malattie:

  1. Un'ulcera allo stomaco è caratterizzata da feci dolorose con diarrea.

Ulcera gastrica e duodenale. Il dolore appare più spesso dopo aver mangiato, è localizzato nella parte superiore dell'addome. Sensazioni dolorose particolarmente acute e acuminate compaiono dopo che una persona ha mangiato cibi acidi, piccanti o grassi. Quando un'ulcera nausea malata, la diarrea è accompagnata da dolore nell'intestino. È importante diagnosticare l'ulcera gastrica in tempo, poiché la malattia può provocare lo sviluppo del cancro.

  • Malattie intestinali in cui il paziente ha dolore addominale, attacchi di diarrea e vomito sono colite e gastrite del colon. La causa principale della malattia è spesso la dieta sbagliata, il consumo di alcol, il fumo. Anche la colite ha una natura infettiva e anche le persone che sono inclini a frequenti disturbi nervosi e disturbi del sonno si ammalano.
  • Il vomito e la diarrea possono provocare l'infiammazione dell'appendicite. Allo stesso tempo, la temperatura del paziente sale bruscamente, il dolore è acuto. Non sono sempre concentrati nella parte destra, l'intero addome inferiore può ferire. Durante l'infiammazione dell'appendicite, è pericoloso esitare e attendere che il dolore scompaia - questo è irto dello sviluppo della peritonite. Prima di andare da un medico, non è auspicabile assumere antidolorifici: questo diffonderà il quadro clinico e sarà difficile fare una diagnosi accurata.
  • Con l'enterite, quando una parte dell'intestino tenue si infiamma, il paziente è preoccupato per il dolore addominale, la nausea e la diarrea. Questa malattia appare a causa della mancanza di proteine ​​e vitamine nel corpo. di conseguenza, si sviluppano processi distrofici, l'organo cessa di svolgere le sue funzioni. Con l'enterite, il paziente ha nausea, gas abbondante e colica nella parte superiore dell'addome. Con enterite cronica e grave diarrea nelle masse fecali appaiono impurità di sangue, muco. Il trattamento in tali casi dovrebbe iniziare immediatamente.
  • L'ostruzione intestinale è una malattia grave in cui il processo di passaggio del cibo digerito attraverso l'intestino viene parzialmente o completamente interrotto. La malattia appare negli anziani come una complicanza dopo un intervento chirurgico o processi infiammatori a livello intestinale. La malattia può manifestarsi a seguito dello sviluppo di una neoplasia maligna, con aderenze e presenza di un oggetto alieno. Un segno di ostruzione intestinale è il dolore addominale, che aumenta con il tempo, la persona si ammala e vomita. La diarrea in questi casi si verifica raramente, il più delle volte il paziente sviluppa stitichezza, forte dolore nell'addome inferiore.
  • La frequente diarrea con dysbacteriosis disidrata il corpo.

    Quando un paziente ha disbatteriosi, si sviluppano dolori nel basso addome, frequenti diarrea, nausea e disidratazione. Questa malattia può verificarsi in varie circostanze, ma è più spesso causata da una dieta scorretta, farmaci, che influenzano negativamente la microflora intestinale, la gastrite o l'ulcera gastrica, i tumori del cancro. Per curare una malattia, è necessario regolare la dieta. Se questo non porta risultati, è necessario consultare un medico e sottoporsi a una diagnosi al fine di scoprire la vera causa dello sviluppo del disturbo, per iniziare un trattamento adeguato.

  • Con i processi tumorali a livello intestinale, specialmente nelle fasi iniziali, non ci sono sintomi caratteristici. Con la progressione della malattia nell'uomo, la motilità intestinale è disturbata, ci sono attacchi di diarrea, che vengono sostituiti da costipazione prolungata. Il paziente è preoccupato per la nausea e può essere nauseabondo. Si sviluppano vomito, dolore addominale, indigestione e formazione di gas profusa. Un segno che una persona può progredire nel cancro intestinale è la presenza di particelle di sangue nelle feci. In questo caso, è necessario consultare un medico ed essere esaminati - prima viene identificata la malattia e viene prescritto il trattamento corretto, migliore è la prognosi per il recupero.
  • Batteri e virus possono anche essere la causa principale di forti dolori addominali, diarrea e vomito. Tali malattie possono facilmente infettarsi, perché il più delle volte vengono trasmesse attraverso goccioline domestiche e aeree, attraverso prodotti non lavati, mani sporche e acqua contaminata. Il primo sintomo di avvelenamento batterico o virale è il rapido sviluppo di diarrea, vomito e dolore addominale. Spesso, il paziente ha una febbre alta, i tassi elevati sono difficili da abbattere. In questo caso, è meglio cercare un aiuto medico, soprattutto se l'avvelenamento si è verificato in un bambino. Frequenti diarrea e vomito portano alla disidratazione, che a volte causa casi fatali. Pertanto, è importante cercare immediatamente un aiuto medico e iniziare un trattamento adeguato.
  • Torna al sommario

    Altri fattori

    avvelenamento

    In caso di avvelenamento, il primo sintomo è lo sgabello, la febbre, il vomito.

    Il vomito può causare intossicazione del corpo.

    Durante questo periodo, è necessario determinare l'agente eziologico della malattia ed eliminarlo. Il più delle volte l'avvelenamento è causato da cibo, acqua, frutta e verdura contaminati, che contengono un gran numero di composti chimici. Ci sono funghi pericolosi per la salute - se succede avvelenamento, hai urgentemente bisogno di andare in ospedale, a causa della grave intossicazione che una persona può morire. In caso di avvelenamento, è necessario regolare il bilancio idrico ed elettrolitico nel corpo. Per fare questo, bere molta acqua, l'acqua minerale è meglio. Se si beve una quantità sufficiente in un momento non riesce, quindi l'acqua viene presa gradualmente, a piccoli sorsi.

    Reazione allergica

    Una reazione allergica del corpo al cibo si verifica quando una persona ha intolleranza e suscettibilità a determinati prodotti. In questo caso, il sistema immunitario funziona e il corpo reagisce di conseguenza. Quando le allergie alimentari appaiono vomito e diarrea. Se non si identifica, non escludere l'allergene dalla dieta, le condizioni del paziente possono peggiorare. I sintomi delle allergie alimentari scompaiono non appena un irritante viene rimosso dalla dieta. Le allergie ad alcuni prodotti passano con l'età, non richiedono cure e non disturbano più la persona.

    Emergenza e chiamare un medico

    Durante il vomito e la diarrea, è importante stabilire la causa alla radice della condizione. Molto spesso, questo fattore è intossicazione alimentare, infezione virale o batterica. Se la diarrea e il vomito disturbano i bambini, è meglio chiamare un medico - in questi casi è pericoloso automedicare. Con la malattia è necessario mantenere costantemente il bilancio idrico. Per fare questo, bere acqua minerale senza gas. Per sbarazzarsi delle scorie, le tossine aiuteranno il carbone attivo o altro assorbente.

    Se l'infiammazione nell'intestino, come l'appendicite, è la causa del vomito e della diarrea, quindi oltre a questi sintomi, il paziente ha una febbre alta, i dolori lancinanti compaiono nell'addome destro, la temperatura dei soliti preparati non può essere abbassata. Richiede cure mediche urgenti - l'infiammazione dell'appendicite dà una complicazione sotto forma di peritonite.

    Misure preventive

    Se una persona ha spesso mal di stomaco, questo è accompagnato da diarrea e vomito, è necessario prima consultare un medico, che aiuterà a determinare la vera causa della condizione e prescriverà un trattamento appropriato. I disturbi intestinali si verificano più spesso a causa della non conformità con le regole di igiene personale. Pertanto, è necessario assicurarsi di lavarsi le mani in tempo, lavare accuratamente frutta e verdura, acquistarle e consumarle in base alla stagione.

    Se l'intestino è sconvolto a causa di malattie causate da virus e infezioni, è necessario rafforzare il sistema immunitario, assumere vitamine e minerali, visitare l'aria fresca di più, rispettare le regole di uno stile di vita sano. Le misure preventive in caso di disturbi intestinali consistono in regolari visite programmate e visita tempestiva del medico quando compaiono i primi sintomi della malattia.

    Ciò che fa male agli intestini e ai malati

    Mal di stomaco e nausea | Dolore addominale e nausea - cause

    La nausea è una malattia che appare per una serie di ragioni, caratterizzata da crampi addominali, vomito, febbre e diarrea. Per un adulto, tale stato non è pericoloso e il corpo può riportare alla normalità, ma per i bambini e gli anziani può avere conseguenze spiacevoli, ad esempio, portare alla disidratazione. Il dolore addominale e la nausea sono sintomi di molte malattie.

    Perché lo stomaco fa male e la nausea?

    Avvelenamento da cibo, amebiasi, influenza gastrica e altre infezioni batteriche e parassitarie dell'intestino causano diarrea e nausea. Particolarmente malato durante lo stress e altri disturbi emotivi.

    Cause di dolore addominale inferiore e nausea

    Le cause del dolore spiacevole nell'addome inferiore sono molte.

    Il disagio, per esempio, può verificarsi con l'appendicite. Di regola, le sensazioni noiose e dolorose sono caratteristiche del suo inizio. Tuttavia, spesso il paziente non ha appetito. Dopo un po 'di tempo, il dolore dall'ombelico scende nell'addome, nella sezione destra, compare la febbre.

    Nell'adnexite acuta, processi infiammatori degli organi pelvici, dolore diffuso nell'addome inferiore. Il dolore appare sul lato destro e sinistro dell'addome, accompagnato da brividi e nausea. Durante gli esami vaginali e rettali, il paziente può avere dolori di organi e tessuti nella piccola pelvi. Con una difficile pervietà dei dolori dell'intestino tenue e crasso compaiono sotto forma di contrazioni intorno all'ombelico e all'addome inferiore. Mentre la malattia inizia a progredire, l'intestino è fortemente teso e vi sono violazioni delle funzioni ischemiche del corpo e dolore piuttosto opaco.

    Dolore addominale e nausea possono verificarsi anche con un'ernia strozzata quando si verifica un dolore diffuso. La ragione principale per cui è difficile per un dottore fare una diagnosi corretta di un'ernia strozzata è che a volte non esamina i luoghi dove può formarsi un'ernia, cioè la parete addominale anteriore.

    Nel sistema urinario, batteri, globuli bianchi e globuli rossi possono essere rilevati nelle urine. Se sono presenti calcoli renali, vi sono dolori aumentati nelle parti laterali dell'addome che vanno dai reni alla parte inferiore lungo l'uretere e oltre alla zona pelvica e all'uretra, e quindi alla parte interna della coscia. Il dolore si avverte durante la palpazione del rene colpito.

    Febbre, febbre, debolezza, nausea e persino svenimento possono essere diagnosticati con pielonefrite acuta. La diagnosi è confermata principalmente nell'analisi delle urine. È anche possibile la pielografia per endovena.

    Dolore addominale inferiore e nausea indicano ritenzione urinaria dovuta al fatto che la vescica diventa fortemente distesa. I dolori sotto l'ombelico e l'aspetto in questa parte della formazione del tumore suggeriscono una probabile ritenzione urinaria. In questo caso, è necessario eseguire un cateterismo della vescica e quindi procedere nuovamente ad un esame approfondito.

    Alcune persone hanno mal di stomaco e si sentono male in una forma cronica, con la sindrome dell'intestino irritabile, la malattia di Crohn (questo è un processo infiammatorio cronico nella parte del tubo digerente), con un'ulcera del retto e del colon, con cancro del retto.

    Cosa fare con la nausea e il dolore addominale in un adulto?

    Se un adulto ha mal di pancia ed è malato, anche la diarrea lo tormenta, ma non c'è febbre, quindi puoi facilmente affrontare la diarrea a casa.

    Se hai la diarrea dopo un viaggio in paesi esotici, ad esempio in Africa o in Asia, è meglio consultare un medico, perché cibo e acqua esotici provenienti da fonti e fonti locali potrebbero non essere sicuri per il corpo.

    Se la nausea è accompagnata da un forte aumento della temperatura corporea, diarrea costante e vomito, e nelle feci ci sono impurità di sangue, quindi cercare immediatamente un aiuto medico.

    Sintomi concomitanti che sono segni di disidratazione, come bocca secca e labbra, una costante sensazione di sete, respirazione e voglia di urinare sono rari.

    Quando la nausea è meglio bere molto liquido caldo, può essere tè, acqua, brodo.

    Non dovresti bere bevande alcoliche e contenenti caffeina, latte e succhi di frutta.

    In caso di diarrea e nausea in un bambino allattato al seno, il latte materno può continuare a essere somministrato e con l'alimentazione artificiale è meglio sostituire il latte di mucca con l'acqua.

    © Olga Vasilyeva per astromeridian.ru

    Altri articoli correlati:

    Dolore nell'intestino

    Probabilmente, poche persone possono dire di non sapere cosa sia il dolore nell'intestino. Le sensazioni spiacevoli possono disturbare nel momento più inaspettato, possono ricordare costantemente se stessi, ma soprattutto - portano grande disagio alla nostra vita e rompono il suo solito ritmo.

    Intestino dolente - cosa fare?

    Prima di tutto, per eventuali sensazioni insolite nello stomaco, vale la pena considerare che spasmi dolorosi o dolori dolorosi possono essere il risultato di molte malattie non correlate all'intestino. Una visita dal medico aiuterà a eliminare o identificare le cause del dolore. Si raccomanda di chiedere urgentemente aiuto medico se si sente:

    • dolore acuto, accompagnato da nausea e febbre;
    • il dolore ha la natura delle contrazioni, accompagnato da febbre alta;
    • il dolore si manifesta sullo sfondo di stitichezza o diarrea e dura da tre giorni;
    • tagliare l'attacco acuto del dolore sullo sfondo delle malattie croniche del tratto gastrointestinale;
    • dolore di qualsiasi natura nell'area intestinale durante la gravidanza.

    Come sollievo temporaneo, puoi prendere uno spasmolitico, ad esempio una pillola no-shpy.

    Dolore intestinale - sintomi

    Come scoprire cosa fa male l'intestino e quali sono i sintomi caratteristici? Con l'eccezione della sconfitta del colon trasverso, che è accompagnato da dolore e pesantezza nell'intestino dopo aver mangiato, tutte le malattie dell'intestino sono caratterizzate da dolore non associato all'assunzione di cibo. I sintomi del dolore sono accompagnati dai seguenti problemi del tratto intestinale e sono rilevanti:

    1. La colica intestinale è un dolore spasmodico che si verifica durante una brusca contrazione della muscolatura liscia intestinale. Tali dolori si verificano con colite, enterite, enterobiasi, avvelenamento. In alcuni casi, può verificarsi dolore nevrotico nell'intestino. Un sollievo temporaneo può verificarsi dopo un movimento intestinale.
    2. I dolori doloranti sono meno intensi, ma sono permanenti, possono essere aggravati dallo sforzo, dalla forte espirazione o dalla tosse. Tali dolori nell'intestino possono verificarsi con infiammazione, tumori, ostruzione intestinale, meteorismo (con aumento della formazione di gas, gonfiore e dolore nell'intestino).
    3. Tirare il dolore, che è aggravato da un brusco cambiamento di posizione, il sollevamento di oggetti pesanti, la tensione e lo svuotamento dell'intestino possono indicare un processo di sviluppo dell'adesivo nell'intestino.

    Trattamento del dolore intestinale

    Ogni malattia intestinale ha il suo principio di trattamento, ei metodi sono radicalmente diversi l'uno dall'altro, nonostante il fatto che faccia male allo stesso organo. A volte è sufficiente assumere uno spasmolitico o un assorbente per alleviare una condizione dolorosa e talvolta è necessario un intervento chirurgico. Se le cause del dolore nell'intestino non sono causate da gravi malattie, puoi eliminarle a casa, dopo aver consultato il medico:

    1. Molto probabilmente, dovrai seguire una certa dieta per il dolore nell'intestino causato dalla sindrome dell'intestino irritabile. Questo, soprattutto, cibo contenente fibre e pectine. Tali sostanze migliorano la peristalsi.
    2. Inoltre, per alcuni dolori nell'intestino, le erbe che hanno proprietà antisettiche e antinfiammatorie aiutano: erba di San Giovanni, salvia, camomilla.
    3. In processi infiammatori infettivi, è necessario prendere un corso di un antibiotico prescritto da un dottore.
    4. Se il dolore nell'intestino è accompagnato da diarrea, vale la pena di reintegrare l'equilibrio salino-acqua del corpo assumendo una soluzione fisiologica (salata).

    Non esitare mai a dire al tuo medico di problemi intestinali. Dopotutto, la causa del dolore può essere una malattia molto grave. La diagnosi corretta fornirà un trattamento rapido ed efficace e la riluttanza a chiedere aiuto ai medici può portare a conseguenze molto negative.

    Come si manifestano le malattie intestinali?

    Il dolore addominale può significare problemi con il tratto digestivo. Per determinare cosa fa male l'intestino, è necessario conoscere i segni e le caratteristiche principali della posizione degli organi. Tali dolori possono indicare la presenza di una malattia o possono essere il risultato di coliche semplici da una dieta non sana. Per scoprire la diagnosi o almeno determinare approssimativamente quale organo fa male, è necessario prestare attenzione a ulteriori sintomi. Dopo di ciò, è possibile ricorrere a misure volte ad eliminare il dolore nell'intestino o nell'addome.

    Cosa succede se c'è dolore nell'addome?

    Quando il tuo intestino è ferito è una preoccupazione piuttosto seria.

    Se si verifica disagio nell'area intestinale, è importante capire che il dolore spasmodico o dolorante può indicare la presenza di una malattia completamente estranea al tratto gastrointestinale. Gestire la causa del disagio aiuterà il medico. Uno specialista esperto sarà in grado di stabilire la diagnosi e prescrivere il trattamento corretto.

    È estremamente importante cercare assistenza medica qualificata in caso di tali sensazioni:

    • dolori acuti nell'intestino, accompagnati da brividi, febbre e nausea;
    • dolore come con il travaglio, con fluttuazioni di temperatura costanti;
    • dolore nell'intestino durante la gravidanza;
    • dolore da taglio acuto a causa di recidiva di malattia gastrointestinale cronica;
    • dolore che si verifica con costipazione o diarrea e non scompare entro tre giorni.

    Naturalmente, per raggiungere l'ospedale, puoi prendere medicine per l'anestesia, ad esempio "No-silo". Tuttavia, va notato che ogni antispastico fornisce solo un sollievo temporaneo e non elimina la causa della malattia. L'intestino richiede un trattamento, piuttosto che fermare uno dei sintomi di una violazione del suo lavoro.

    Sintomi della malattia gastrointestinale

    Quali sintomi sono caratteristici della malattia intestinale? Il primo segno che il dolore è localizzato nell'intestino è il fatto che non è associato all'assunzione di cibo.

    Se dopo aver mangiato sensazioni dolorose compaiono, allora il problema degli organi digestivi, ma non l'intestino in questo caso è la causa.

    L'eccezione è la sconfitta del colon trasverso. In tutti gli altri casi, la causa dei sintomi spiacevoli dovrebbe essere ricercata nel lavoro del fegato, della cistifellea o del pancreas.

    Quando le viscere si fanno male, il dolore è accompagnato dai seguenti sintomi:

    1. La colica è un dolore spasmodico. Si verifica a seguito di una forte riduzione della muscolatura liscia intestinale. Molto spesso, questo sintomo è un segno di colite, avvelenamento, enterite o enterobiosi. C'è anche il dolore nevrotico, che diminuisce dopo essere andato in bagno.
  • Il dolore costante dolorante, che è aggravato dalla tosse, starnuti o una forte espirazione. Questi sintomi indicano gonfiore, infiammazione, flatulenza o ostruzione intestinale.
  • Tirare il dolore - aggravato in caso di un cambiamento nella posizione del corpo, durante il sollevamento pesi, lo stress durante lo svuotamento. Questo segno indica lo sviluppo delle adesioni.
  • Perché il dolore si verifica?

    Le cause più comuni di dolore addominale sono:

    • Processi infiammatori delle mucose. Ciò si verifica a seguito di infezione o indebolimento del sistema immunitario.
    • Malattie parassitarie

    I parassiti possono abitare gli intestini: elminti (nematodi) e platelminti (tenia toroide, tenia). In questo caso, il dolore è il risultato di un danno meccanico alle pareti dell'intestino e dell'esposizione agli escrementi dei vermi.

    A causa della ridotta immunità o del suo fallimento, gli anticorpi attaccano il colon e contribuiscono alla formazione di un'ulcera. La colite è il risultato di un trattamento antibiotico a lungo termine o di un effetto sul corpo di un'infezione.

    Questa è una violazione della microflora intestinale. Con un aumento del numero di batteri opportunisti, il processo digestivo peggiora, aumenta la formazione di gas, che causa dolore.

    L'intestino promuove il cibo peggiore, che porta al suo accumulo. Il risultato è un allungamento delle pareti intestinali. Questi sono segni di alterata peristalsi, che portano alla comparsa di dolore.

    1. Irritazione della sindrome del tubo digerente.
    2. Pancreatite cronica

    Le cause del dolore possono essere processi infiammatori, malattie parassitarie e autoimmuni.

    Infiammazione del pancreas, accompagnata da una diminuzione della produzione di enzimi. La patologia porta a una cattiva trasformazione del cibo, che provoca la fermentazione.

    Un grumo di sangue intasa le arterie che alimentano l'intestino. Di conseguenza, si sviluppa la necrosi, che è accompagnata dal dolore.

    Tale stato sorge sotto l'azione di spremere l'intestino da un utero in espansione.

    • Ostruzione del colon

    Si verifica a seguito dello sviluppo di un tumore o di una localizzazione all'interno di corpi estranei (se una persona ha ingerito una moneta, un osso o un altro oggetto).

    Localizzazione del dolore # 8212; di cosa sta parlando?

    1. Il dolore nell'addome in basso a destra indica l'appendicite.
    2. Se il dolore sorge dal basso a sinistra - molto probabilmente è l'infiammazione del colon.
    3. Lo stomaco intero fa male - l'intestino è infiammato in tutti i reparti.
    4. Le sensazioni di dolore vicino all'ombelico indicano l'enterite.

    Il corpo svolge sempre una serie di funzioni complesse, una parte significativa delle quali cade sul tratto gastrointestinale.

    Qualsiasi cambiamento nel lavoro porta a un grave squilibrio. Le persone non hanno fretta di andare all'ospedale se hanno mal di pancia. Tuttavia, ci sono situazioni in cui bere una pillola non è sufficiente.

    Quali casi richiedono un trattamento urgente a uno specialista? Senza un medico non può fare se osservato:

    • emorragie o feci nere;
    • perdita di peso improvvisa;
    • diarrea anche di notte;
    • costipazione o diarrea per diversi giorni.

    Tali sintomi indicano la presenza di gravi infezioni o altre malattie che possono non solo ridurre in modo significativo il corpo, ma anche svilupparsi in malattie croniche che ti tormenteranno per molti anni. Dopo aver visitato un medico, è importante sottoporsi completamente a un ciclo di trattamento e adottare misure preventive in futuro: seguire le regole di igiene e condurre uno stile di vita sano con la giusta dieta.

    Dolore intestinale grave e nausea

    Dolore addominale e nausea: cause e cosa fare

    Il dolore addominale è il disturbo più comune che ci disturba. Nonostante la frequenza di questi sintomi, non dovresti trattarli con leggerezza, specialmente se il dolore è di natura "acuta". Altrettanto pericoloso è il dolore sistematico, che si ripete a intervalli regolari. La ragione di questo dolore nell'addome può parlare di una malattia cronica. Spesso accompagnato da dolore addominale, nausea, a volte vomito, bruciore di stomaco, eruttazione. Tutti questi sintomi possono indicare una malattia dello stomaco, del pancreas, dell'intestino.

    Cause di dolore addominale e nausea

    La nausea e l'eruzione acida, accompagnata da occasionali dolori addominali, sono di solito una manifestazione di ulcera, gastrite, esofagite. Se il dolore addominale è accompagnato da nausea e amarezza o, al contrario, una sensazione dolce in bocca, visitare un medico il più presto possibile, poiché tali sintomi possono indicare una patologia del fegato, pancreas e cistifellea.

    Qualsiasi dolore è un segnale dal nostro corpo a malfunzionamenti d'organo che si verificano, quindi il dolore nell'addome non può essere ignorato. Se il dolore è localizzato nella regione epigastrica e si verifica principalmente a stomaco vuoto, o viceversa immediatamente dopo aver mangiato, ed è accompagnato da bruciore di stomaco, nausea e talvolta vomito, si tratta di una malattia allo stomaco. Con una bassa acidità, l'eruttazione con uova marce si verifica, lo stomaco può scoppiare e, di regola, i dolori addominali sono accompagnati da nausea.

    Dolore addominale e nausea, così come altri sintomi come bruciore di stomaco, vomito e gusto amaro in bocca sono motivo di ricerca di cure mediche. Anche se tali sintomi compaiono per la prima volta, deve essere eseguito un esame completo. Alcune persone pensano che sia necessario andare dal medico a causa di forti dolori, che più grave è la malattia, più grave è il mal di stomaco - non è così. Ad esempio, l'appendicite purulenta, che comporta un rischio per la vita di una persona, causa meno dolore nell'addome che l'appendicite non è complicata. Ciò è dovuto al fatto che durante la distruzione purulenta nell'appendice le terminazioni nervose vengono distrutte. Cosa fare con il dolore addominale? Qualsiasi malattia è curabile con successo con il rilevamento tempestivo, quindi non provare a trattare il dolore addominale da soli.

    Dolore addominale e nausea - cosa fare?

    Quindi, se sei torturato con dolori addominali, nausea e altri sintomi spiacevoli, e decidi di chiamare un medico o di andare alla reception da solo - in ogni caso, non prendere analgesici. Nelle malattie della cavità addominale, la natura del dolore e la sua intensità sono di grande importanza per fare una diagnosi corretta. Se il dolore nell'addome è insopportabile, puoi prendere un antispasmodico - può essere papaverina, no-spa, duspatalina, meteospasmina, ecc. Fino all'arrivo del dottore, non massaggiare mai lo stomaco, applicare una piastra di riscaldamento o scaldare la pancia con una sciarpa calda.

    Quando hai bisogno di un medico per il dolore addominale?

    Se c'è un dolore sordo incessante, nausea, vomito, febbre, feci alterate. In questo caso, l'ambulanza dovrebbe essere chiamata immediatamente, e prima del suo arrivo si può mettere il ghiaccio sullo stomaco. Se il dolore all'addome è "acuto" in questo caso, non è permesso mangiare e bere prima che arrivi l'ambulanza, e in questo caso sarà anche utile raffreddare lo stomaco mettendo su di esso una stufa o un ghiaccio freddo.

    La nausea e il vomito ripetuto accompagnati da un disordine della sedia e da crampi addominali richiedono anche una visita medica immediata, in questo caso è anche consigliabile non mangiare nulla, ma è consigliabile bere molto. E soprattutto con nausea e dolore addominale per bere tè zuccherato, acqua minerale, brodo. Se il vomito è mescolato con sangue, palpitazioni, debolezza - nulla può essere mangiato fino a quando arriva il medico, assicurarsi di mettere il raffreddore allo stomaco e muoversi il meno possibile, il paziente deve essere a riposo.

    © Autore: Anna Mikhalyuk
    © Foto: depositphotos.com

    Altri articoli su questo argomento:

    Mal di stomaco e nausea | Dolore addominale e nausea - cause

    La nausea è una malattia che appare per una serie di ragioni, caratterizzata da crampi addominali, vomito, febbre e diarrea. Per un adulto, tale stato non è pericoloso e il corpo può riportare alla normalità, ma per i bambini e gli anziani può avere conseguenze spiacevoli, ad esempio, portare alla disidratazione. Il dolore addominale e la nausea sono sintomi di molte malattie.

    Perché lo stomaco fa male e la nausea?

    Avvelenamento da cibo, amebiasi, influenza gastrica e altre infezioni batteriche e parassitarie dell'intestino causano diarrea e nausea. Particolarmente malato durante lo stress e altri disturbi emotivi.

    Cause di dolore addominale inferiore e nausea

    Le cause del dolore spiacevole nell'addome inferiore sono molte.

    Il disagio, per esempio, può verificarsi con l'appendicite. Di regola, le sensazioni noiose e dolorose sono caratteristiche del suo inizio. Tuttavia, spesso il paziente non ha appetito. Dopo un po 'di tempo, il dolore dall'ombelico scende nell'addome, nella sezione destra, compare la febbre.

    Nell'adnexite acuta, processi infiammatori degli organi pelvici, dolore diffuso nell'addome inferiore. Il dolore appare sul lato destro e sinistro dell'addome, accompagnato da brividi e nausea. Durante gli esami vaginali e rettali, il paziente può avere dolori di organi e tessuti nella piccola pelvi. Con una difficile pervietà dei dolori dell'intestino tenue e crasso compaiono sotto forma di contrazioni intorno all'ombelico e all'addome inferiore. Mentre la malattia inizia a progredire, l'intestino è fortemente teso e vi sono violazioni delle funzioni ischemiche del corpo e dolore piuttosto opaco.

    Dolore addominale e nausea possono verificarsi anche con un'ernia strozzata quando si verifica un dolore diffuso. La ragione principale per cui è difficile per un dottore fare una diagnosi corretta di un'ernia strozzata è che a volte non esamina i luoghi dove può formarsi un'ernia, cioè la parete addominale anteriore.

    Nel sistema urinario, batteri, globuli bianchi e globuli rossi possono essere rilevati nelle urine. Se sono presenti calcoli renali, vi sono dolori aumentati nelle parti laterali dell'addome che vanno dai reni alla parte inferiore lungo l'uretere e oltre alla zona pelvica e all'uretra, e quindi alla parte interna della coscia. Il dolore si avverte durante la palpazione del rene colpito.

    Febbre, febbre, debolezza, nausea e persino svenimento possono essere diagnosticati con pielonefrite acuta. La diagnosi è confermata principalmente nell'analisi delle urine. È anche possibile la pielografia per endovena.

    Dolore addominale inferiore e nausea indicano ritenzione urinaria dovuta al fatto che la vescica diventa fortemente distesa. I dolori sotto l'ombelico e l'aspetto in questa parte della formazione del tumore suggeriscono una probabile ritenzione urinaria. In questo caso, è necessario eseguire un cateterismo della vescica e quindi procedere nuovamente ad un esame approfondito.

    Alcune persone hanno mal di stomaco e si sentono male in una forma cronica, con la sindrome dell'intestino irritabile, la malattia di Crohn (questo è un processo infiammatorio cronico nella parte del tubo digerente), con un'ulcera del retto e del colon, con cancro del retto.

    Cosa fare con la nausea e il dolore addominale in un adulto?

    Se un adulto ha mal di pancia ed è malato, anche la diarrea lo tormenta, ma non c'è febbre, quindi puoi facilmente affrontare la diarrea a casa.

    Se hai la diarrea dopo un viaggio in paesi esotici, ad esempio in Africa o in Asia, è meglio consultare un medico, perché cibo e acqua esotici provenienti da fonti e fonti locali potrebbero non essere sicuri per il corpo.

    Se la nausea è accompagnata da un forte aumento della temperatura corporea, diarrea costante e vomito, e nelle feci ci sono impurità di sangue, quindi cercare immediatamente un aiuto medico.

    Sintomi concomitanti che sono segni di disidratazione, come bocca secca e labbra, una costante sensazione di sete, respirazione e voglia di urinare sono rari.

    Quando la nausea è meglio bere molto liquido caldo, può essere tè, acqua, brodo.

    Non dovresti bere bevande alcoliche e contenenti caffeina, latte e succhi di frutta.

    In caso di diarrea e nausea in un bambino allattato al seno, il latte materno può continuare a essere somministrato e con l'alimentazione artificiale è meglio sostituire il latte di mucca con l'acqua.

    © Olga Vasilyeva per astromeridian.ru

    Altri articoli correlati:

    Spasmo dell'intestino

    Malattie croniche: non indicate

    Ciao, dottore. Ti chiedo un consiglio La notte scorsa c'è stato un forte dolore all'epigastrio, che poi si è esteso a tutta l'area dell'addome e c'era la sensazione che tutto faccia male: lo stomaco e l'intestino. Inoltre, c'erano talmente tanti dolori agli intestini che non riuscivo a raddrizzare, non potevo sedermi di fronte, raddrizzarmi o sdraiarmi, non potevo nemmeno, era terribilmente doloroso. La condizione era simile al cotone, debolezza. Poi ci fu la nausea e il vomito due volte. Ma vomitare era acqua, lo stomaco era vuoto, poiché l'ultimo pasto era molto lungo, circa sette ore. Poi gli spasmi iniziarono a placarsi, sembrò migliorare, ma poi si intensificarono di nuovo. Alla fine, mi addormentai, anche se stavo per chiamare un'ambulanza. Poi mi sono svegliato e niente era diventato doloroso, non era nauseabondo. Apparve anche l'appetito. Ma provo ancora disagio, ho paura di mangiare qualcosa in più. Il dolore è piccolo solo nell'epigastrio. A settembre ha fatto l'FGDS, una leggera infiammazione è stata detta nella sezione di uscita e un'ecografia degli organi addominali ha mostrato una colecistite cronica. Spesso tormentato dalla flatulenza. Prendevo l'espumizan, ma ora non mi aiuta. La stitichezza non soffre. Succede solo a volte che uno sgabello dura un giorno o due, non succede più. Non so cosa potrebbe essere. È così che si è manifestata la flatulenza? O una violazione della dieta così colpita. Cerco di non mangiare niente di fritto e unto, come temo, ma qui ho mangiato sia fritto che grasso il giorno prima. Grazie in anticipo!

    Tag: intestini doloranti non possono raddrizzare, fortemente spasmodica intestini

    Domande correlate e raccomandate

    Problemi intestinali, chiedo consiglio 2 mesi fa ha iniziato a tirare un po 'sotto la vita.

    Rumore costante nell'intestino Circa 2 settimane fa, il mio stomaco era molto malato.

    Dolore nell'intestino per 3 giorni Già per 3 giorni lo stomaco fa male nell'ombelico, completamente assente.

    Fa male con l'intestino destro per 4 mesi ci sono problemi con l'intestino I dolori erano originariamente.

    Nausea, vertigini, bassa temperatura 35,1; mal di stomaco, crampi vomito Mia nipote ha problemi di stomaco. Il lunedì (10/05/15) si è ammalata al mattino a scuola, prima ha cominciato a sentirsi male, poi a girare la testa, durante la pausa dopo la lezione, è diventata improvvisamente peggio, le gambe si sono indebolite, si è sentita molto debole e ha cominciato a tremare dappertutto. Andò dai medici, misurarono la temperatura lì, che mostrava (35,1), cercarono di misurare la pressione più volte, non riuscirono, i forti dolori di stomaco e gli spasmi di vomito. Martedì e mercoledì è stata più facile, oggi (10/8/15) si è sentita di nuovo male. È andata di nuovo dai medici, le è stato detto che sarebbe stato peggio chiamare un'ambulanza e per il ricovero hanno prescritto l'eroferon. Che tipo di diagnosi non era nemmeno presumibilmente detto. Per favore dimmi cosa può avere con lo stomaco e se può essere curato a casa, e se vai in ospedale, in quale dipartimento lo metteranno.

    Nausea, diarrea e molto di tutto inizierò in ordine. Ho 22 anni, altezza 166 cm, peso 52.

    Spasmi al petto e allo stomaco, nausea Già da mezzo anno, corro tra un neurologo e un gastroenterologo.

    La diarrea ha superato i cari dottori. Il testo potrebbe essere lungo e noioso, mi scuso in anticipo.

    Dolore sotto l'ombelico Ho una domanda del genere. 2 giorni fa c'era dolore sul lato destro sotto.

    Il disagio dell'esofago del 4 ° giorno mi preoccupa un numero di sintomi incomprensibili. Tutto è iniziato.

    Costipazione senza l'impulso di defkk La costipazione di solito non soffre. Vero, se questo accade.

    Costantemente nausea. Ho 59 anni, tutti gli anni da una giovane età soffro di nausea, ora.

    Rumbling nell'addome Fin dall'infanzia, era una bambina magra, ma non ha problemi particolari con la digestione.

    Sbavando intestinale Buon pomeriggio! Ho questa situazione, ho 23 anni, altezza 166 peso 43-45.

    Mal di stomaco e nausea

    Il dolore è il segnale del corpo. C'era un malfunzionamento nel lavoro, l'aiuto è necessario, l'intervento chirurgico. Un disturbo comune nelle persone di tutte le età è dolore addominale, nausea. Ci sono molti fattori che causano il fenomeno.

    Cause comuni

    Il disagio è causato da malattie infettive, intossicazione e lesioni. A volte accompagnato da febbre, vomito. Devi cercare immediatamente un aiuto medico.

    intossicazione

    Succede quando si usa cibo scadente, scaduto, cotto in condizioni non igieniche. Insieme ai batteri dannosi per l'alimentazione che causano l'avvelenamento, entrano nel corpo.

    Problemi nel tratto digestivo

    Le anomalie gastroenterologiche sono la causa principale di un addome malato. Osservato: nausea, bruciore di stomaco, brontolio, ribollente. Ci sono infettivi, infiammatori infettivi, oncologici:

    • Pancreatite.
    • Gastrite.
    • Ulcera gastrica, ulcera duodenale.
    • La sconfitta della colecisti, tratto biliare.
    • Patologia del fegato, reni, milza.
    • Oncologia.

    È importante diagnosticare correttamente, iniziare il trattamento in tempo, evitare complicazioni. A causa della somiglianza delle manifestazioni, è difficile determinare l'attenzione. Succede che un malato di cancro viene trattato per lungo tempo per la gastrite, le ulcere, il rilevamento tardivo dell'oncologia. Il terzo, quarto stadio del cancro è incurabile. Le malattie lanciate sfociano nella cronica, offrendo angoscia.

    appendicite

    L'infiammazione dell'appendice è facilmente confusa con l'indigestione, l'avvelenamento. Caratteristiche distintive:

    • Il dolore inizia nell'ombelico, spostandosi gradualmente verso destra.
    • Pancia dura, gonfiore.
    • Affilato nella parte inferiore destra del peritoneo con leggera pressione.
    • Brividi, febbre (38 gradi e oltre), sudorazione profusa.
    • Sintomi di indigestione: diarrea, stitichezza, nausea, vomito.
    • Nella parte posteriore, come una colica renale.

    Con un attento esame, il medico non può determinare immediatamente l'infiammazione. Sono necessari ulteriori studi: esami del sangue, delle urine, esame ecografico della piccola pelvi, rilevamento.

    Nelle donne in gravidanza, l'appendicite è più alta del solito. Con un aumento del feto, gli organi diversi dalla vescica vengono spostati verso l'alto, si verificano cambiamenti nella circolazione sanguigna, si verifica frequente stitichezza.

    In un bambino, un'infiammazione dell'appendice non si manifesta sempre, come in un adulto. Il bambino non può descrivere correttamente i sintomi, dire chiaramente dove fa male. Se il bambino si lamenta che si sente male, si rifiuta di mangiare, dovresti chiamare il medico.

    Infarto miocardico

    In un adulto, il mal di stomaco e il vomito sono causati da una forma istologica di infarto del miocardio. È confuso con appendicite, esacerbazione di un'ulcera, gastrite, colecistite. Se dà nella regione del cuore, la spalla sinistra è una ragione seria per sottoporsi a un esame urgente.

    A causa della somiglianza dei sintomi, è difficile per uno specialista esperto rilevare un danno cardiaco la prima volta. È possibile distinguere, attirando l'attenzione sul comportamento umano. Un paziente con un attacco di cuore cerca di prendere una posizione seduta. Con l'esacerbazione delle malattie del tratto digestivo, l'appendicite spesso mente, cercando di non fare movimenti improvvisi.

    Intolleranza alimentare

    Quando l'intolleranza alimentare il corpo si rifiuta di digerire un determinato prodotto, provocando:

    • Aumento della formazione di gas.
    • La diarrea.
    • Gonfiore, pesantezza.
    • Debolezza.

    Le persone non si rendono conto che soffrono di intolleranza alimentare, sono confuse con allergie, si riferiscono a comportamenti alimentari scorretti. L'intolleranza più comune al lattosio, il glutine. Per determinare la malattia conduci un esame del sangue, test per antigeni di prodotti, identificando potenzialmente pericolosi. Si sconsiglia l'alimentazione vietata dalla dieta fino a sei mesi. Dopo un'astinenza prolungata, la malattia scompare da sola, a differenza delle allergie.

    Parassiti intestinali

    Appaiono per vari motivi:

    • Scarsa igiene delle mani
    • Prodotti scadenti, acqua.
    • Frutta, verdura, poco lavata dopo il contatto con il terreno.
    • Non abbastanza carne bollita, pesce.

    I parassiti possono vivere nel corpo senza manifestarsi per molto tempo. La manifestazione assomiglia ai classici segni di anomalie gastrointestinali: feci molli, vomito, gonfiore, formazione di gas. Caratterizzato da affaticamento costante, perdita di peso. I parassiti intestinali possono causare cirrosi epatica, colecistite.

    Anomalie ortopediche

    Può verificarsi a causa di problemi alla colonna vertebrale. La colonna vertebrale è collegata con terminazioni nervose con gli organi della cavità addominale, la piccola pelvi. Con problemi del sistema muscolo-scheletrico appare dolore doloroso all'addome, costipazione, gonfiore, emorroidi.

    stress

    Affaticamento nervoso, stress, depressione influenzano negativamente lo stomaco. Porta a compromissione della circolazione sanguigna nella mucosa, distruggendo l'integrità. Se una persona mangia correttamente, conduce uno stile di vita sano, lo stress può essere la sindrome dell'intestino irritabile.

    Dolore femminile

    A causa della particolare fisiologia delle donne, il disagio addominale si verifica più spesso degli uomini. Considera le ragioni caratteristiche delle donne.

    mestruazione

    Durante la pubertà, dal primo giorno delle mestruazioni, la ragazza inizia a essere disturbata:

    • nausea;
    • gonfiore;
    • violazione della sedia;
    • tira l'addome inferiore;
    • vertigini.

    La condizione dura per diversi giorni. Per facilitare le mestruazioni di una ragazza, è sufficiente assumere un aspetto antispastico.

    gravidanza

    Se una ragazza si ammala al mattino, questo potrebbe essere il primo segno di tossiemia. All'inizio della gravidanza appare spesso una sensazione di pienezza, dolore fastidioso, vertigini e mal di testa. La temperatura corporea sale a 37 gradi, gela, bolle nello stomaco, lacrime. Nelle fasi successive della gravidanza, una donna può provare disagio nell'ombelico a causa della debolezza dei muscoli addominali, dolore alla schiena.

    Malattie del sistema riproduttivo femminile

    A volte dopo un mese di forti dolori gli spasmi non si fermano - un segnale di allarme. Escludere la gravidanza. Se il test è negativo, segni di malattie dell'apparato genitale, organi urinari. Ci sono crampi, bruciore, dolori crampi.

    Negli uomini

    Negli uomini, è spesso causato da una compromissione della funzione riproduttiva. A causa della vicinanza della ghiandola prostatica alla vescica, al retto, la lesione colpisce contemporaneamente questi organi. Ci sono le emorroidi, la prostatite.

    Nei bambini

    Il problema per tutte le mamme è la colica del bambino. Tutto a causa dello scarso assorbimento del lattosio, che fa parte del latte materno, miscele alimentari. Altre cause di dolori addominali:

    • costipazione;
    • ostruzione intestinale;
    • ernia;
    • infezione da rotavirus.

    Tipi di dolore

    Per capire le ragioni, guarda la vista, la posizione del centro del dolore.

    In alto al centro

    Acuta, taglio nella parte superiore della cavità addominale, distensione, formazione di gas è una manifestazione di gastrite, peritonite, infarto miocardico.

    Nell'ipocondrio destro

    Forte disagio in alto a destra - un sintomo di malattie del fegato, delle vie biliari, infarto miocardico.

    Nell'ipocondrio sinistro

    La parte superiore del peritoneo sinistro di solito fa male a causa di infiammazione del pancreas. Con pancreatite, si manifestano dolori allo stomaco, disturbi del dolore, nausea e gonfiore.

    Nel mezzo

    Con l'acidità aumentata, i brividi costanti si alzano sopra l'ombelico. Dà alla regione dell'ipocondrio destro - la cistifellea fa male, forse peggiorando la colecistite. Localizzazione intorno all'ombelico - problemi con l'intestino tenue. L'ombelico spesso si fa sentire in peritonite acuta, ernia, malfunzionamento dell'intestino. Le torsioni, lo stomaco rimbomba di solito durante la diarrea.

    Nella parte destra

    Uno dei segni di appendicite si verifica quando un cieco non sano. Donne - con infiammazione dell'ovaio destro.

    Nella parte sinistra

    Questo sintomo indica la presenza di infiammazione del sistema genito-urinario, infezioni nell'intestino e malattie dell'ovaio sinistro nelle donne.

    Giù sotto

    Si verifica per vari motivi. Le più gravi sono le lesioni dei sistemi urinari: cistite, prostatite, pielonefrite, danni agli organi genitali. In caso di malfunzionamento dei reni, c'è dolore alla parte bassa della schiena, rumore alla testa e minzione frequente.

    Quando il malessere appare senza motivo apparente, è difficile determinare la fonte, scegliere un metodo di trattamento. L'auto-smaltimento è pericoloso per la salute. Le stesse droghe possono migliorare la salute, danneggiare il corpo. Per la prevenzione, eliminare dalla dieta di cibo spazzatura, spostare di più, sottoporsi regolarmente all'esame.

    Dolore addominale nella zona intestinale

    ✓ Articolo verificato da un medico

    Il dolore nell'intestino può essere un sintomo di varie malattie e alcune di esse non sono associate ad esso. Al fine di determinare la vera causa del dolore e prescrivere il trattamento appropriato, è necessario prestare attenzione ai sintomi associati. Potrebbe essere necessario un esame completo del corpo in modo che uno specialista possa fare una diagnosi accurata.

    Dolore nell'intestino

    Dolore nell'intestino e il suo trattamento

    Il dolore addominale a livello intestinale può avere una natura opaca, lancinante, acuta, crampi, palpitante, dolorosa e acuta. A volte è il risultato di malattie croniche del tratto gastrointestinale o uno dei sintomi di infiammazione acuta del peritoneo. Non sempre la causa del dolore sono problemi con l'intestino.

    Spesso, il dolore nell'area intestinale si verifica dopo un pasto. La sensazione di disagio dopo il cibo grasso, affumicato e salato, che irrita le pareti intestinali, è particolarmente pronunciata. Tale dolore il più spesso è noioso, crampi, ma può essere cucendo. Anche l'assunzione di alcol e di caffè in eccesso può causare dolore.

    Diverse patologie dell'intestino, il suo assestamento con elminti o lo stretching con gas causa dolore. Con la colite, il dolore si verifica a causa di uno spasmo intestinale. La comparsa di aderenze, torsione e tumori può provocare dolore acuto e problemi di permeabilità intestinale. Un ruolo importante nel determinare il dolore gioca sintomi concomitanti.

    È importante! Affinché uno specialista sia in grado di prescrivere studi e test, è necessario caratterizzare chiaramente la natura del dolore, i sintomi aggiuntivi e la durata del verificarsi del disagio.

    Possibili malattie nel sito del dolore

    Se hai dolore nell'intestino, dovresti contattare i seguenti specialisti:

    Il gastroenterologo prescrive l'esame endoscopico dello stomaco e dell'intestino. Per determinare la diagnosi esatta, possono essere proposti i seguenti studi:

    1. Analisi delle feci.
    2. Colonscopia.
    3. Ecografia addominale
    4. Fibrogastroduodenoscopy.
    5. Esami del sangue, ecc.

    Per escludere la possibilità di malattie infiammatorie e infettive, agli organi riproduttivi vengono prescritte analisi delle urine e diagnostica della PCR. Le donne hanno bisogno di un esame ginecologo, uomini - urologo.

    Il trattamento del dolore è quello di eliminare la causa, che ha causato disagio. Nel caso di malattie infettive, vengono prescritti farmaci antibatterici. Se il dolore è causato da una violazione della microflora intestinale - probiotici. Per i severi dolori acuti, sono prescritti antispastici e antidolorifici.

    Sindrome dell'intestino irritabile

    Secondo il Criteri III di Roma, l'IBS viene diagnosticata se il dolore o il fastidio ricorrente nell'addome si verifica per almeno 3 giorni al mese negli ultimi 3 mesi con una durata totale dei sintomi di almeno 6 mesi, con:

    • il dolore diminuisce dopo le feci;
    • combinato con un cambiamento nella frequenza delle feci;
    • combinato con un cambiamento nella consistenza delle feci.

    I sintomi della sindrome dell'intestino irritabile

    Con questa patologia, si osservano distensione addominale, feci anormali (stitichezza o diarrea) e dolore. La malattia più comune è la gente emotiva con una psiche instabile. Solo in rari casi, si verifica a causa di malnutrizione, dopo infezioni e mancanza o eccesso di fibre nella dieta.

    sintomi

    I principali segni di patologia:

    1. Dolore addominale Il paziente può caratterizzare il dolore come indefinito, bruciante, noioso, dolente, costante, pugnale, attorcigliato. Localizzazione principalmente nelle regioni iliache, di solito a sinistra. Il dolore aumenta di solito dopo aver mangiato, diminuisce dopo un atto di defecazione, scarico di gas, l'uso di farmaci antispastici. Nelle donne, aumenta durante le mestruazioni. Un'importante caratteristica distintiva è la mancanza di dolore durante la notte durante l'IBS.
    2. Gonfiore. È meno pronunciato al mattino, aumenta durante il giorno, aumenta dopo aver mangiato.
    3. Sgabello sconvolto. La diarrea di solito si verifica al mattino dopo aver mangiato. La frequenza delle feci varia da 2 a 4 o più volte in un breve periodo di tempo. La voglia di defecare di solito si verifica dopo ogni pasto. Nello sgabello si possono osservare pezzi di prodotti non digeriti. In caso di stitichezza, è possibile eliminare le feci di "pecora", le masse fecali sotto forma di una "matita", così come la presenza di feci di sughero (secrezione di feci decorate e fitte all'inizio della defecazione, poi pastose o persino feci acquose).

    Cos'è la sindrome dell'intestino irritabile

    Con IBS, nausea e vomito si possono verificare perdita di peso significativa, secchezza delle fauci e debolezza generale. Una persona può avere mal di testa, tremori, mal di schiena, dolore lombare, dolori muscolari e articolari. Caratterizzato anche da disturbi del sonno e depressione.

    È importante! Con una causa psicogena della malattia, è molto importante per una persona visitare uno psicoterapeuta e affrontare i problemi del sistema nervoso.

    trattamento

    Il trattamento della sindrome dell'intestino irritabile è piuttosto lungo. Prima di tutto, una persona deve aderire alla corretta alimentazione e abbandonare i prodotti nocivi. Preparati speciali per il restauro della microflora intestinale devono essere consumati durante il corso del trattamento.

    In caso di malfunzionamento del sistema nervoso, maggiore emotività, depressione e disturbi d'ansia, è molto importante visitare un terapeuta. In alcuni casi, è stato possibile eliminare la sindrome dell'intestino irritabile solo dopo un ciclo di sedativi, che deve essere prescritto dal medico curante.

    Trattamento della sindrome dell'intestino irritabile

    La microflora intestinale viene normalizzata usando probiotici e prebiotici: