logo

Stomaco e dolore addominale

Il mio stomaco e lo stomaco sono cattivi per vari motivi. Il sintomo può apparire come risultato di cambiamenti morfologici, malnutrizione, stile di vita inattivo, disturbi funzionali, stress.

Spesso, le malattie del tratto gastrointestinale hanno lo stesso quadro clinico e sintomi specifici compaiono solo quando la patologia ha progredito notevolmente. Il dolore addominale, accompagnato da nausea, vomito, feci anormali, febbre può essere scatenato da gastrite, ulcera peptica, pancreatite, colecistite.

Pertanto, al fine di effettuare una diagnosi, è necessario condurre uno studio di laboratorio su sangue e urina, nonché per vedere la mucosa del tratto digestivo stesso (con l'aiuto di un endoscopio), o seguire la motilità.

Cause del dolore

Il dolore allo stomaco può essere attivato da danni organici. Cioè, il tessuto mucoso dello stomaco subisce cambiamenti patologici che portano all'incapacità di produrre muco.

Il muco insolubile (mucina) è prodotto da cellule accessorie e epitelio squamoso. Normalmente, copre la mucosa e la protegge dagli effetti aggressivi dell'acido cloridrico, delle pepsine e delle sostanze irritanti dal cibo. Lo spessore della mucina è di circa 0,5-1,5 mm.

Gli acidi biliari, che entrano nello stomaco dall'intestino, i salicilati, gli acidi butirrico e propanoico, l'alcol, distruggono la barriera mucosa. Esiste una diffusione inversa degli ioni idrogeno dallo stomaco e l'interazione delle mucose con le pepsine, che porta all'autodepressione (autolisi).

Dolori di stomaco provocati da lesioni organiche possono derivare da:

  • gastrite (infiammazione della mucosa gastrica);
  • ulcere (strati danneggiati dello stomaco sotto la membrana mucosa);
  • proliferazione di polipi;
  • oncologia;
  • stenosi pilorica;
  • infezione da un'infezione batterica o virale;
  • disbiosi;
  • ridotta funzione digestiva;
  • effetti meccanici su tessuto;
  • reazione allergica;
  • intossicazione alimentare (cibo di scarsa qualità, medicinali, alcol);
  • esaurimento del corpo;
  • lo stress;
  • sovraccarico psico-emotivo.

Il dolore può anche verificarsi a causa della patologia degli organi interni che influenzano l'attività dello stomaco. Quindi, il dolore in epigastria si verifica quando le seguenti malattie:

  • pancreatite;
  • colite;
  • funzionamento alterato dell'intestino tenue o crasso;
  • appendicite;
  • patologie negli organi riproduttivi;
  • nevrosi, stato depressivo;
  • malattie della colecisti, fegato;
  • disturbi del sistema cardiovascolare;
  • malattia renale;
  • lesioni del sistema nervoso centrale;
  • spasmo del diaframma;
  • distonia vegetativa-vascolare.

Ci può essere ipertonicità dei muscoli dello stomaco, ipotonia e atonia, che porta a una violazione dell'evacuazione delle masse alimentari. Possono verificarsi costrizione o rilassamento degli sfinteri muscolari, quindi il cibo si attarderà nello stomaco o fluirà indietro dallo stomaco nell'esofago o dall'intestino nello stomaco.

La peristalsi dello stomaco può essere compromessa a causa di cambiamenti nella regolazione nervosa o umorale, così come sotto l'influenza di processi patologici che si verificano nello stomaco (ulcere, erosione, cicatrici, tumori, a seconda della posizione, aumentare o indebolire la motilità).

Malattie che causano mal di stomaco

A seconda della natura del dolore nell'addome e della sua intensità, così come i sintomi associati, è possibile fare un'ipotesi sulle cause della sindrome del dolore. Anche il tempo di comparsa del dolore è importante, quindi è necessario prestare attenzione quando compare il sintomo (di notte, dopo aver mangiato o dopo l'esercizio fisico, a stomaco vuoto).

Una descrizione accurata della localizzazione del dolore, della sua natura e intensità, aiuterà il medico a suggerire le patologie più probabili per le quali sarà necessario un minimo di studi diagnostici per confutare o confermare.

gastrite

Un dolore sordo e dolente nella parte superiore centrale dell'addome deriva dall'infiammazione della mucosa dello stomaco. Il dolore si fa sentire dopo cibo ruvido e unto o alcol. Il dolore intenso disturba circa due giorni e il debole può durare per settimane.

Oltre alla sindrome del dolore, la gastrite può causare i seguenti sintomi:

  • sensazione di pesantezza sopra o sotto l'addome;
  • stitichezza o diarrea;
  • eruttare acido;
  • fioritura bianca sulla lingua;
  • bruciore di stomaco, innescato dal rilascio di contenuto di stomaco acido nell'esofago;
  • nausea;
  • debolezza, sonnolenza, irritabilità;
  • il dolore può essere dato nella parte posteriore.

L'ulcera è una complicazione della gastrite. Si verifica quando l'infiammazione penetra negli strati della parete gastrica situati sotto la mucosa. Il dolore può comparire a stomaco vuoto, poiché il succo gastrico concentrato erode il tessuto.

Spesso, il dolore si verifica entro un'ora dopo aver mangiato. Ciò è dovuto al fatto che la massa alimentare ferisce il destino colpito. Soprattutto il dolore sarà grave dopo cibi piccanti, grassi, pesanti o alcolici. Ci sono ulcera peptica e ulcere gastriche sintomatiche.

Il primo è una malattia cronica in cui si verifica un'espressione nella parete dello stomaco. Le seconde sono causate da un fattore ulcera-provocatorio, sono acute e se la causa principale viene eliminata, la manifestazione viene curata. Le ulcere sintomatiche sono causate dallo stress, da alcuni farmaci, dalla patologia delle ghiandole endocrine e dai tumori che producono la gastrina.

Il dolore addominale acuto si verifica durante la perforazione dell'ulcera, quando il contenuto acido dello stomaco entra nella cavità addominale. Con questa complicazione, è necessario un intervento chirurgico. Da un'ulcera, il contenuto dello stomaco può arrivare non solo nella cavità addominale, ma anche negli organi vicini, ad esempio nell'intestino. In questo caso, l'attività del secondo corpo viene violata.

Se il processo infiammatorio interessa un vaso sanguigno, si apre il sanguinamento dall'ulcera. Non aumenta l'intensità del dolore, ma causa ulteriori sintomi come debolezza, vertigini, sangue nel vomito o nelle feci.

polipi

Sulla mucosa può crescere tumori benigni. Finché le formazioni sono piccole, non influenzano la funzione dei tessuti e non causano alcun sintomo. Sono abbastanza difficili da rilevare, di regola, vengono rilevati durante l'esame fibrogastroscopico.

I polipi di grandi dimensioni possono causare emorragie, dolori dolorosi o crampi, evacuazione ritardata del cibo. Un polipo sul peduncolo, situato vicino al gatekeeper, può entrare nel duodeno e rimanere intrappolato, il che causa forti dolori crampi sotto lo sterno, che si diffondono nell'addome.

Malattie infettive

Con acqua o cibo, batteri e virus patogeni entrano nel tratto gastrointestinale. In loro presenza, i sintomi si verificano:

  • pesantezza allo stomaco;
  • nausea, vomito;
  • diarrea;
  • violazione della motilità intestinale;
  • mal di testa;
  • bruciori di stomaco;
  • spasmi del peritoneo;
  • il calore.

I sintomi possono persistere per 2-4 giorni. Il batterio Helicobacter pylori può essere presente nello stomaco, nel processo di attività vitale rilascia tossine che stimolano la secrezione di acido cloridrico, che causa la gastrite.

Il microrganismo si trova nel 90% delle persone, tuttavia, la maggior parte è portatrice dell'infezione, poiché la gastrite si sviluppa solo se ci sono fattori provocatori, come lo stress, una dieta malsana, la terapia farmacologica.

Patologie di quali organi possono causare dolore allo stomaco

Il dolore nell'addome può verificarsi a causa dell'interruzione dell'attività non solo dello stomaco, ma anche di altri organi situati nella cavità addominale o al di fuori di esso. Dolore nell'addome di intensità variabile si verifica se ci sono le seguenti patologie:

  • duodenite. Sconvolge l'intestino tenue, causando un deterioramento della funzione motoria e di assorbimento, nonché flatulenza e gettando il contenuto intestinale nello stomaco. Tutto ciò causa dolore nell'addome superiore e inferiore;
  • pancreatite. L'infiammazione del pancreas provoca un forte dolore, che si manifesta localmente o nell'intero addome, interessando la schiena e la zona lombare. Quando la malattia nel duodeno non viene espulso dall'intero segreto della ghiandola, e questo influisce sulla funzione digestiva. C'è gonfiore, nausea;
  • colite. Il processo infiammatorio nell'intestino crasso si manifesta con gonfiore e brontolio nell'addome, feci sciolte mescolate con sangue;
  • lo spasmo del diaframma causa uno sparo, un dolore forte e angosciante, che è aggravato dal movimento e dal respiro profondo;
  • stenosi dell'esofago. La patologia si sviluppa a causa di traumi, cicatrici o tumori. Il cibo indugia nell'esofago e difficilmente entra nello stomaco, mentre c'è dolore nella direzione del movimento del bolo alimentare, eruttazione, vomito, difficoltà nel deglutire il cibo, sanguinamento;
  • concrezioni. Le pietre si possono formare nei reni, nel pancreas, nella cistifellea. Quando escono, c'è un forte dolore causato da uno spasmo dei vasi sanguigni o dal blocco del lume delle vie;
  • pilorospasmo dello stomaco. La patologia è provocata dalla rottura del sistema nervoso. C'è dolore addominale e nausea;
  • rottura della milza o del fegato. Questo accade dopo un trauma contusivo addominale e provoca un forte dolore nella cavità addominale. La patologia richiede un intervento chirurgico immediato.

Spesso, durante la gravidanza, lo stomaco nell'area dello stomaco è gravemente indolenzito e la patologia ostetrica non è sempre la causa. L'utero allargato mette sotto pressione gli organi adiacenti, costringendoli a spostarsi, questo può causare un disturbo della funzione digestiva, gonfiore, bruciore di stomaco. Inoltre, durante la gravidanza, le malattie croniche sono esacerbate o si sviluppano, a cui c'è una predisposizione.

Come rimuovere il dolore allo stomaco e all'addome

Per eliminare il dolore acuto nella cavità addominale, prima di tutto, devi scoprire la causa del suo verificarsi, cioè devi fare una diagnosi. Questo compito può essere eseguito solo da uno specialista dopo aver ricevuto i risultati di uno studio obiettivo.

Gli antidolorifici e i farmaci antispastici possono alleviare temporaneamente il dolore in tutto l'addome, ma non eliminano la causa della sua insorgenza. A seconda del fattore provocante, i preparati riducono l'acidità del succo gastrico, astringenti, antibiotici e assorbenti.

Se il dolore è causato dal vasospasmo, allora può essere eliminato assumendo farmaci antispastici (No-shpa, Drotaverin, Spasmol, Plantex, Prospan). I principi attivi del farmaco agiscono sulle cellule della muscolatura liscia, impedendo loro di ridurre.

Se la causa del dolore è il movimento delle pietre, allora è necessaria la terapia litolitica, che mira a dissolvere il calcolo. Per la distruzione di piccole pietre usate medicine, acqua minerale, rimedi popolari.

La selezione del farmaco deve essere effettuata da un medico tenendo conto del tipo e della dimensione della pietra. Prima di ricorrere allo scioglimento delle pietre con rimedi popolari o acqua minerale, è necessario scoprire da che cosa è formato il calcolo.

A causa della violazione della dieta, può verificarsi un forte dolore allo stomaco di natura spastica. Forse una sensazione di bruciore nell'epigastrio, nel dolore e nel bruciore di stomaco. Questi sintomi sono alleviati dagli antiacidi che neutralizzano l'acido cloridrico (Maalox, Almagel, Phosphalugel).

Se la gastrite o un'ulcera sono confermate, vengono presi gastroprotettori e farmaci antiulcera (Venter, Pancreatinina, Festal, Mezim). Gli inibitori della pompa protonica (Omeprazolo, De Nol) impediscono la formazione di acido cloridrico e prevengono la comparsa di ulcere. L'effetto analgesico ha Phasfalugel, Maalox, Almagel, No-Spa, Ketarol, Spazmalgon.

Aiuta a digerire i preparati enzimatici alimentari. Sono bevuti in caso di fastidio allo stomaco, che si è manifestato dopo un eccesso di cibo o cibo pesante. Tali farmaci includono Mezim, Pancreatina, Festal.

Sollievo nello stomaco aiuterà e rimedi popolari.

Ad esempio, le foglie verdi di dente di leone aiutano contro il bruciore di stomaco e il succo di aloe per alleviare l'infiammazione e accelerare la rigenerazione, il miele aumenta l'immunità ed è un agente anti-infiammatorio, il tè alla menta rilassa i muscoli lisci dello stomaco.

Affinché l'infiammazione passi, è necessario fornire al corpo un riposo funzionale. Se la patologia del pancreas, quindi si dovrebbe astenersi dal mangiare per almeno due giorni, se l'intestino è disturbato, quindi per un periodo di 8 ore. Nel periodo di esacerbazione della malattia, è necessario seguire una dieta che esclude la cottura fresca, fritti, alcolici, tè e caffè forti, verdure e frutta acide, piatti con molte spezie.

Se un dolore acuto nell'addome, si dovrebbe immediatamente cercare un aiuto medico. Prima dell'arrivo del medico, non deve assumere antidolorifici, poiché rimuovono il sintomo principale e non consentono di determinare l'epicentro del dolore, la sua natura quando viene premuto.

Aiuterà a ridurre le sensazioni dolorose del ghiaccio o una bottiglia d'acqua fredda applicata alla zona addominale. Si raccomanda inoltre di assumere una certa postura in cui il dolore sarà meno intenso, potrebbe essere la postura del ginocchio-gomito, la postura dell'embrione, la posizione semi-seduta. In ogni caso, è necessario spostare di meno.

Cosa si dovrebbe fare se lo stomaco fa male allo stomaco, suggerito da un gastroenterologo. Solo stabilendo la diagnosi può essere trattata la malattia sottostante. Se viene effettuata una terapia sintomatica indipendente, ciò porta allo sviluppo della malattia e al verificarsi di complicanze. Pertanto, anche se il dolore non è intenso, ma si verifica periodicamente, è necessario esaminarlo e comprenderne la causa.

Cosa fare se mal di stomaco e stomaco?

Disagio e dolore compaiono sia negli adulti che nei bambini. È importante riconoscere la causa nel tempo e iniziare il trattamento.

Consideriamo più in dettaglio le possibili malattie che sono accompagnate da dolore allo stomaco e all'addome.

Ulcera allo stomaco

Descrizione. L'ulcera peptica e l'ulcera duodenale sono un processo patologico cronico in cui gli strati della membrana mucosa sono danneggiati e si formano ulcere.

Il tipo di dolore. Doloroso, noioso, scoppiando. Rafforza di notte quando lo stomaco è vuoto.

Localizzazione del dolore Parte superiore dell'addome e regione epigastrica.

  • bruciori di stomaco;
  • diarrea;
  • nausea;
  • costipazione;
  • vomito;
  • aumento della formazione di gas;
  • perdita di peso;
  • ruttare.

Quale medico tratta. Gastroenterologo.

Diagnosi. Esame e interrogatorio del paziente, analisi del sangue, diagnostica ecografica, gastroscopia.

Trattamento. Per il trattamento dell'ulcera peptica si applica un approccio integrato.

gastrite

Descrizione. Patologia in cui la mucosa dello stomaco è danneggiata a causa dell'esposizione a batteri, stress, malnutrizione, fame e cattive abitudini.

Localizzazione del dolore Area disciplinare

  • eruttazione;
  • aumento della salivazione;
  • nausea;
  • perdita di appetito;
  • vomito;
  • la debolezza;
  • mal di testa;
  • sapore sgradevole in bocca

Quale medico tratta. Gastroenterologo.

Diagnosi. Diagnostica a ultrasuoni, analisi del sangue, FGDS, biopsia.

Trattamento. Terapia antibatterica, farmaci che ripristinano la mucosa gastrica, agenti di rivestimento, correzione della dieta, stile di vita sano e mobile.
Guarda un video sull'argomento

Malattie del pancreas

Descrizione. Una delle patologie del pancreas è la pancreatite acuta. Questa è una malattia in cui la struttura anatomica e le funzioni dell'organo sono interrotte.

Il tipo di dolore. Herpes zoster, acuto.

Localizzazione del dolore Localizzato nell'addome superiore, può dare nella parte bassa della schiena.

  • nausea;
  • sgabelli sciolti;
  • vomito;
  • aumento della pressione sanguigna;
  • disturbo dell'appetito;
  • la disidratazione;
  • pallore della pelle.

Quale medico tratta. Gastroenterologo.

Diagnosi. Analisi del sangue e delle urine, ultrasuoni, risonanza magnetica.

Trattamento. In caso di un attacco di pancreatite acuta, è necessario il ricovero urgente e il riposo completo. Come trattamento farmacologico, vengono utilizzati antispastici, blocco procaina, terapia antibiotica, fame, terapia di disintossicazione.

Endometrite nelle donne

Descrizione. Questa è un'infiammazione dello strato interno dell'utero. Durante il ciclo mestruale, può crescere per attaccare un uovo fecondato o morire se non c'è gravidanza.

Il tipo di dolore. Tirando, dolorante.

Localizzazione del dolore La parte inferiore dell'addome, dà nel cavallo. Il dolore si intensifica durante il rapporto.

  • febbre;
  • minzione dolorosa;
  • scarico vaginale con un odore sgradevole;
  • compattazione e aumento delle dimensioni dell'utero;
  • brividi;
  • aumentare la frequenza cardiaca.

Quale medico tratta. Ginecologo.

Diagnosi. Esame del ginecologo, diagnostica ecografica, prelievo di uno striscio per analisi, isteroscopia.

Trattamento. Nella forma acuta della malattia, è necessario il trattamento ospedaliero, è importante rispettare il riposo a letto, escludere le tensioni emotive e lo sforzo fisico e seguire una dieta.

peritonite

Descrizione. Infiammazione locale della copertura sierosa della cavità addominale. La malattia è causata da batteri e germi.

Il tipo di dolore. Permanente, acuto, non si placa dopo l'assunzione di antidolorifici.

Localizzazione del dolore In primo luogo, il dolore è localizzato in una certa parte del peritoneo, quindi si diffonde in tutto l'addome. Può dare nella spalla e nella regione sopraclavicolare.

  • nausea;
  • pelle pallida;
  • vomito;
  • sudore freddo sul viso;
  • aumento della temperatura corporea, polso;
  • respirazione superficiale;
  • abbassando la pressione sanguigna.

Quale medico tratta. Gastroenterologo.

Diagnosi. Esame, palpazione, radiografia, esame del sangue, esame rettale e vaginale.

Trattamento. Assicurati di un trattamento chirurgico.

Sindrome dell'intestino irritabile

Descrizione. Una condizione patologica in cui il funzionamento normale del tratto digestivo viene interrotto. Le ragioni di questa condizione sono:

  • lo stress persistente, che causa disturbi gastrointestinali persistenti, può portare alla depressione;
  • squilibrio ormonale, questa causa si verifica durante la gravidanza e la menopausa;
  • violazione della motilità intestinale, in cui si perde il ritmo delle contrazioni e dei rilassamenti;
  • mancanza di una dieta adeguata.

Il tipo di dolore. Forte, spastico, colico.

Localizzazione del dolore Nell'ombelico, basso addome.

  • formazione di gas;
  • bruciori di stomaco;
  • bocca secca;
  • nausea;
  • diminuzione dell'appetito;
  • stitichezza o diarrea;
  • gonfiore;
  • muco bianco nelle feci.

Quale medico tratta. Gastroenterologo.

Diagnosi. Esame e interrogatorio del paziente, esame del sangue, esame ecografico della cavità addominale, esame delle feci, colonscopia.

Trattamento. Dieta, assunzione di farmaci antispastici, lassativi e anti-diarrea (a seconda della predominanza del sintomo), farmaci antiacidi.

Pronto soccorso

In caso di manifestazione rara del dolore, è necessario assumere farmaci antispastici (No-spa, Spasmalgon, Spazmalin, Drotaverin), per la diarrea - Loperamide, Polysorb, Smektu.

In tal caso, immediatamente dal medico?

Se provi dolore, dovresti contattare immediatamente uno specialista, almeno per il terapeuta.

prevenzione

Le seguenti regole devono essere osservate per la prevenzione delle malattie dell'apparato digerente:

  • aderenza alla dieta;
  • È importante mantenere l'equilibrio di sale e acqua nel corpo e utilizzare una quantità sufficiente di acqua;
  • evitare situazioni stressanti;
  • il massaggio avrà un effetto positivo sul lavoro degli organi e dei sistemi di tutto il corpo;
  • frequente soggiorno all'aperto è importante;
  • è necessario mantenere uno stile di vita mobile e abbandonare le cattive abitudini.

Se non chiedi aiuto in tempo e non sei esaminato, questo può portare a conseguenze indesiderabili. La terapia tempestiva contribuirà a mantenere la salute per molti anni.

Dolore di herpes zoster nell'addome

Dolore all'addome almeno una volta sperimentato da ciascuna persona. Questa condizione può portare a fatica, stress, sollevamento pesi, cena eccessivamente densa. Allora è noto cosa fare: devi sdraiarti e riposare, bere medicine, stimolare la digestione o l'anestetico. Ma cosa fare se c'è un dolore circostante nell'addome, cioè, viene versato in un cerchio, dà ai lati e alla schiena?

Tali sintomi non aiutano il rilassamento, c'è motivo di preoccupazione. Il dolore di herpes zoster nell'addome può essere un segno di molte malattie e problemi, che vanno da avvelenamento o indigestione all'infiammazione dell'appendice, infestazione da parassiti, malattie gastrointestinali e altre malattie gravi. Capiremo quando devi andare immediatamente dal medico e quando puoi risolvere la situazione da solo.

Perché potrebbe avere l'herpes zoster nell'addome?

Perché può avere dolore addominale nell'addome?

Perché il dolore di guaina si verifica intorno all'addome?

Ci sono due tipi di sensazioni dolorose che sono più comuni nella regione addominale, epigastria.

Sindrome del dolore somatico.

Un attacco così doloroso si manifesta quando un processo di irritazione, infiammazione o patologia raggiunge il centro spinale nella cavità addominale. Gli attacchi somatici sono acuti, spinti in natura, la loro localizzazione è precisa e specifica.

Sindrome del dolore viscerale.

Questo tipo di dolore è caratterizzato da coliche e appare se i nodi nervosi e le fibre degli organi sono irritati (ad esempio, a causa di un allungamento della parete dello stomaco, uno spasmo o una lesione smussata). Sono i dolori viscerali che danno, fluiscono negli organi vicini, sono caratterizzati da pazienti come "diffondersi, cingersi".

Di conseguenza, quando si tratta di disturbi del dolore, che si trova, come una cintura, sull'addome, nella parte bassa della schiena, sui lati, è la sindrome viscerale. Che ne diventa le cause?

La colica è spesso causata dal cibo spazzatura.

Uno dei principali fattori che causano la colica è cibo malsano o cibo a disagio per la temperatura dello stomaco. Quindi, cibi eccessivamente caldi o ghiacciati e cibi beventi, salati, affumicati o piccanti contenenti bevande alcoliche, provocano dolori che circondano l'addome. Questa è la ragione più innocua per l'insorgenza dell'apparenza viscerale della sindrome del dolore.

L'elenco delle malattie che possono dare un sintomo come i dolori che circondano l'addome è ampio. Queste malattie includono:

  1. Infezioni alimentari, intossicazione del corpo.
  2. Infiammazione nel peritoneo, danno alle sue pareti.
  3. Disturbi nei reni, sistema urinario.
  4. Malattie vascolari, alterata circolazione del sangue nella cavità addominale.
  5. Danno e infiammazione dei dischi vertebrali.
  6. Reumatismi, problemi con il supporto del tessuto connettivo.
  7. Patologia e disturbi del sistema nervoso.
  8. Malattie infettive (principalmente nei bambini).
  9. Tipo di vasculite emorragica.
  10. Splenomegalia tromboflebica.

Adesso considera questi sintomi in relazione alla loro localizzazione. Nonostante il fatto che il dolore di herpes zoster sia correlato all'intero addome, come suggerisce il nome, tale sindrome del dolore ha il punto più alto. È difficile diagnosticare qualsiasi malattia, in base alla descrizione "fa male tutto lo stomaco". Di norma, nella posizione di un organo malsano, il dolore ha l'effetto maggiore, sembra esserci principalmente.

Tabella 1. Come il dolore localizzato all'herpes indica un problema

In ogni caso, il dolore alla cintura nell'addome, che non va via per diversi minuti e si ripresenta più spesso di una o due volte al giorno, è un motivo per andare urgentemente in ospedale. Puoi perdere il tempo prezioso, cercando di capire da te qual è la causa del dolore. Un altro pericolo è che con il disagio e il dolore addominale, molti assumono antispastici o analgesici, "annegando" i sintomi e lubrificando il quadro clinico.

Chiedi aiuto agli specialisti.

Puoi prendere le pillole solo se la persona è fermamente convinta delle cause del dolore. Forse l'unica situazione del genere è il dolore mestruale nelle donne. Questo processo è spesso caratterizzato da un dolore circondante piuttosto grave ed è consentito l'uso di antidolorifici per i primi giorni.

Video - Dolore addominale. Cause e trattamento

Cosa fare con il dolore da herpes?

Quando è sorto il dolore, la persona ha il tempo di pensare alla causa del problema. La prima cosa da fare è rifiutare qualsiasi attività fisica. Dovresti assumere una postura comoda e rilassata stando seduti o sdraiati, analizzando le sensazioni. Ad esempio, quando un'infiammazione dell'appendice è difficile giacere direttamente sulla sua schiena, mentre il dolore si abbassa nella posizione dell'embrione, quando una persona giace sul suo fianco e stringe entrambe le gambe o una gamba al petto.

Sintomi dettagliati di infiammazione dell'appendice possono essere trovati nel nostro articolo.

Luoghi in cui il dolore dell'appendicite è più spesso localizzato sono mostrati nella figura.

Assicurati di ricordare, in quali circostanze è sorto il dolore, dove è localizzato, sotto quali azioni si intensifica o si attenua. Questi dati dovranno informare il medico se c'è bisogno del suo aiuto. Come capire che cosa è necessario un intervento medico urgente?

Se il dolore continua a crescere, gli vengono aggiunti altri sintomi: debolezza, febbre e sudorazione, mancanza di respiro, convulsioni, mancanza di aria, annebbiamento della ragione - questa è la ragione per chiamare immediatamente l'ambulanza. Se una persona si sente sempre peggio e non ci sono prerequisiti (una sindrome da dolore acuta sullo sfondo della piena salute), ogni minuto di ritardo può essere fatale.

Se una persona capisce perché il dolore si è verificato (malattie croniche o non trattate nella storia, traumi, sforzi fisici il giorno prima), puoi andare dal medico te stesso - alla stessa ora o il giorno successivo. Una visita a un gastroenterologo vale la pena se il motivo della comparsa del dolore è sconosciuto, ma il disagio può essere tollerato e in un'ora il dolore scompare.

Per parlare la stessa lingua con i medici, studiare lo schema di immagine proposto.

L'ospedale dovrà superare i test (prima di tutto - generale e biochimica del sangue), sottoporsi a una procedura ecografica, esame endoscopico. A seconda dei sintomi accompagnatori del dolore o della loro assenza, il medico prescriverà un esame completo o metodi diagnostici specifici, quali colonscopia, marcatori dell'epatite, esame a raggi X del tratto gastrointestinale, analisi per gli anticorpi contro l'helcobacterium e simili. Sulla base dei dati ottenuti, i medici saranno in grado di diagnosticare e prescrivere un regime di trattamento.

Preparazione per l'analisi su Helicobacter pylori

Punto importante! Spaventati dai dolori intorno all'addome, le persone vanno in ospedale in modo disciplinato, ma non appena il disagio scompare, i pazienti spesso ignorano la necessità di superare esami, assumere i farmaci necessari e seguire una dieta. Fare così è pericoloso. Il dolore può tornare in qualsiasi momento e causare complicazioni pericolose. Pertanto, è necessario seguire rigorosamente le raccomandazioni del medico e fare tutto il possibile per normalizzare rapidamente il benessere.

Cosa non si può fare con la sindrome del dolore

Sopra, abbiamo stipulato che per il dolore all'addome è vietato prendere antidolorifici, particolarmente forti o in overdose. L'area indolore non sarà in grado di fornire più segnali e quindi puoi "dormire" nei guai. Molto spesso, i pazienti con appendicite o peritonite soffrono fino all'ultimo, soffocando il dolore con le pillole. Le conseguenze, come puoi vedere, sono deplorevoli.

Quando il dolore nell'addome è vietato prendere antidolorifici

È anche vietato applicare una piastra elettrica allo stomaco, per andare in un bagno caldo. Nel caso in cui il dolore sia un sintomo di emorragia interna, tumore, pancreatite o holicistite, il calore accelera la morte del tessuto, lo sviluppo di processi distruttivi e purulenti.

Quando lo stomaco fa male, è necessario rifiutare l'assunzione di cibo e bere, tranne che per acqua pulita a temperatura ambiente. L'herpes zoster inoltre esclude lassativi, clisteri. Se la sindrome del dolore è molto forte e una squadra di ambulanze sta già visitando il paziente, è vietato lasciare la persona da sola. Se cerchi di ribaltarti o di alzarti, il paziente potrebbe cadere ed essere gravemente ferito, e se perdi conoscenza, potresti morire di soffocamento nel tuo letto, e se sviluppa vomito, le masse possono entrare nei polmoni e causare anche asfissia.

Punto importante! In nessun caso non dovrebbe cercare di superare il dolore della forza di volontà. In circoli medici c'è perfino una tal cosa - «arrivare a peritonite». Il punto è che le persone sono in grado di sopportare i più forti dolori dovuti alla costrizione o alla paura di un intervento medico. Con una diagnosi seria, un incontro con un medico è inevitabile, quindi non dovresti rimandare a una serie di pericolose complicazioni.

Come prevenire il dolore addominale?

Qualsiasi malattia è più facile da prevenire che soffrire dolori dolorosi e spendere risorse per il trattamento, che può essere protratto e costoso. Se la salute umana è in ordine, è necessario prendersene cura con tutte le tue forze, osservando attentamente le misure preventive. Questi includono le seguenti regole:

  1. Abilità igieniche relative alla persona e allo spazio intorno a lui (lavarsi le mani regolarmente, pulire e tenere pulito il cibo per ridurre la probabilità di malattie e disturbi del tratto gastrointestinale, comprese le malattie infettive).
  2. Attività motoria (camminare, un abbonamento alla piscina sono modi eccellenti per calmare i nervi, rafforzare il sistema muscolare e la postura, ridurre il carico e la pressione sugli organi interni, compresa la cavità addominale).
  3. Normalizzazione dello stato emotivo (lo stress indebolisce il sistema immunitario, innesca il meccanismo del disturbo del sonno e le prestazioni generali, può causare spasmi e dolore).
  4. Una dieta sana ed equilibrata (l'elemento più importante per coloro che vogliono sempre vedere se stessi vigorosi e allegri).

Igiene, alimentazione e attività - tre "balene", su cui la salute umana

Nutrizione per la prevenzione dei problemi con il tratto digestivo

Naturalmente, con una diagnosi specifica, al paziente viene raccomandato un tipo specifico di cibo. Così, con la gastrite, viene mostrata la dieta n. 2, con pancreatite e cholicite - n. 5P. Ma ci sono anche misure preventive che dovrebbero essere prese riguardo al menu, in modo da non appesantire gli organi dell'apparato digerente e non provocare molte spiacevoli malattie.

Queste misure sono molto semplici e sono note a molti fin dall'infanzia, ma sfortunatamente le persone iniziano a trattarle seriamente quando diventano preventive da quelle preventive. Ricordiamo: in nome della salute vale la pena di rifiutare prodotti nocivi e "rifiuti alimentari". Questi includono fast food, dolci in grandi quantità, cibi salati, grassi, piccanti e fritti, snack malsani (patatine, panini e simili).

Evitare prodotti nocivi.

Durante la composizione del menu, l'accento dovrebbe essere posto su carne magra e pesce, verdure fresche, cereali e latticini. La modalità di consumo è obbligatoria: un adulto dovrebbe ricevere almeno un litro e mezzo di acqua pura al giorno. Dopo le malattie trasferite vale la pena prendersi cura dell'immunità e della microflora intestinale, avendo discusso di vitamine e probiotici con il proprio medico.

Riassumendo

Sfortunatamente, il dolore di herpes zoster nell'addome, a cui non c'erano i prerequisiti il ​​giorno prima, raramente passa da solo. Questo è un sintomo di problemi nel corpo e questi problemi possono essere molto gravi. In questo caso, c'è solo una soluzione: diagnosi immediata e rilevamento della malattia o del fallimento nel corpo che ha causato la sindrome del dolore. Non rinviare la tua salute per dopo! Guarisci in tempo!

Lo stomaco fa male, dolori addominali

Il dolore addominale è il tipo più comune di lamentela nei bambini e negli adulti. Le loro cause sono diverse, che vanno dalla semplice indigestione o malattie del tratto digestivo, vermi, appendicite a polmonite, reni o vescica, malattie infettive (anche mal di gola e SARS), tuttavia, è importante distinguere quando il dolore è una conseguenza dell'iperpertettività intestinale, ad esempio, quando formazione di gas e quando - un sintomo grave del processo patologico. Di solito il dolore addominale, che dura da pochi secondi a un minuto, non è un serio motivo di preoccupazione.

Esistono due tipi principali di dolore: viscerale e somatico. Il dolore viscerale si verifica a causa dell'irritazione delle terminazioni nervose nella parete degli organi, si tratta di dolori associati a spasmo o, al contrario, di stiramento, ad esempio, dello stomaco o del duodeno (e talvolta con ischemia della mucosa). Il dolore viscerale si presenta sotto forma di colica (epatica, renale, intestinale, ecc.) Di varia intensità, diffusa, di natura opaca, localizzata non solo nella regione dell'organo interessato (spesso nella linea mediana dell'addome), ma anche in altre parti dell'addome, ha una certa l'irradiazione è la trasmissione riflessa del dolore alle aree del corpo che sono innervate dalle stesse radici in cui sono trasportate le fibre sensibili, trasportando impulsi dai corrispondenti organi interni.

Il dolore somatico (peritoneale) si verifica a causa dell'irritazione del peritoneo, quando lo sviluppo del processo patologico (ad esempio durante la perforazione di un'ulcera gastrica), le terminazioni dei nervi spinali situati nel peritoneo iniziano a irritarsi.

Il dolore somatico, al contrario di viscerale, ha un carattere permanente, una localizzazione precisa, è accompagnato, di regola, da tensione dei muscoli della parete addominale anteriore, ha un carattere tagliente affilato, è aggravato da movimento e respiro. I pazienti giacciono a letto immobili, poiché qualsiasi cambiamento di posizione aumenta il dolore.

I dolori crampi di solito indicano un restringimento limitato dell'intestino a causa di vari processi patologici (stenosi cicatriziale nella colite ulcerosa e malattia di Crohn del colon, malattia adesiva, tumori benigni e maligni). Meno comunemente, sono osservati in discinesia intestinale con una predominanza della componente spastica.

I dolori addominali persistenti sono più caratteristici delle lesioni infiammatorie progressive, sono osservati con colite ulcerosa granulomatosa e non specifica, sindrome dell'intestino irritabile, tumori intestinali con infiammazione perifocale, diverticolite con diverticolite e formazione di infiltrato infiammatorio o sviluppo di peritonite. Il dolore epigastrico sordo è spesso la prima manifestazione della poliposi familiare diffusa del colon e può essere spiegato da una violazione della secrezione e dell'attività motoria dello stomaco.

Possibili cause di dolore addominale

La causa più comune è il cibo che mangiamo. L'irritazione dell'esofago (dolore pressorio) causa cibo salato, troppo caldo o freddo. Alcuni alimenti (cibi grassi e ricchi di colesterolo) stimolano la formazione o il movimento dei calcoli biliari, causando attacchi di colica biliare. Alcune persone sono intolleranti a determinati tipi di alimenti, come latte, zucchero del latte o lattosio. Mangiare li porta a crampi dolore addominale, gonfiore e diarrea.

Depressione, malattie della colonna vertebrale, malattie della tiroide, anemia, infezioni del tratto urinario possono essere accompagnate da dolore addominale. Il motivo può essere l'uso di alcol, droghe, antibiotici, farmaci anti-infiammatori ormonali e non ormonali, integratori di ferro.

I principali gruppi di malattie e condizioni patologiche che portano al dolore addominale:

  • malattie (organiche, funzionali) degli organi della cavità addominale, dello stomaco e del duodeno, del fegato e delle vie biliari, del pancreas, dell'intestino, della milza;
  • tossinfezioni alimentari, intossicazione;
  • malattie e infiammazione del peritoneo;
  • malattie renali e del tratto urinario;
  • disturbi circolatori locali nella cavità addominale (principalmente arteriosa);
  • malattie e danni alla parete addominale;
  • alcune malattie del sistema nervoso, colonna vertebrale (Herpes Zoster, spondiloartrosi);
  • alcune malattie del sistema sanguigno (vasculite emorragica, splenomegalia tromboflebica);
  • malattie diffuse del tessuto connettivo (periarterite nodosa), reumatismi;
  • processi patologici nel petto (polmonite, pleurite diaframmatica, pericardite, insufficienza coronarica acuta);
  • dolore addominale in alcune malattie, comprese raramente, condizioni patologiche (coliche addominali in alcuni tipi di iperlipoproteinemia, diabete mellito, tireotossicosi, malattie del sistema nervoso, ecc.).
  • nei bambini, il dolore addominale può verificarsi con malattie infettive non direttamente correlate alla cavità addominale, ad esempio, con angina, SARS, scarlattina.

E una delle più rare, ma la peggiore delle cause curabili del dolore addominale è una neoplasia maligna, cioè il cancro. Quando si esamina, prima di tutto, è necessario essere esaminati in modo categorico per l'oncologia. Ci sono stati casi in cui i pazienti sono stati trattati per la gastrite per un anno, e questo si è rivelato essere il cancro allo stomaco, e già 3-4 fasi.

Localizzazione del dolore addominale

La diagnosi del dolore epigastrico è uno dei compiti più difficili ed impegnativi in ​​medicina. A causa dell'urgenza della situazione, è spesso impossibile esaminare di routine il paziente. L'esperienza clinica del medico è di fondamentale importanza qui, poiché a volte nelle condizioni più acute e potenzialmente letali si cancella l'immagine della malattia. Con il quadro più luminoso dell'addome acuto, il trattamento chirurgico può non essere necessario e, al contrario, il dolore lieve può essere il primo segno della malattia, che mostra un'operazione di emergenza. Sia come sia, per qualsiasi dolore addominale acuto e insolito, è necessario un esame approfondito.

Nei casi classici, vi è conformità con la localizzazione del dolore e l'organo interessato.

Il dolore è localizzato sotto la vita (basso addome):
• L'uomo può avere malattie del sistema urinario; osservare la minzione e l'urina;
• Una donna può avere malattie del sistema urinario, gravidanza, mestruazioni dolorose, infiammazione degli organi genitali interni.

Dolore al pube (basso addome, "dolore nell'addome inferiore") nelle donne - processi patologici nella vescica, nell'utero e nelle appendici, può indicare problemi con il sistema riproduttivo. I dolori pelvici che si verificano ogni mese prima delle mestruazioni possono parlare di endometriosi, una condizione in cui particelle di tessuto dall'utero si muovono attraverso le tube di Falloppio e cadono sulle ovaie, sul bacino, sulla vescica e su altri organi. La morbilità nella cavità addominale inferiore può indicare l'infiammazione degli organi pelvici (infezione dei tessuti dell'utero, delle tube di Falloppio o delle ovaie). Nelle donne in età fertile, una gravidanza ectopica può anche causare gravi dolori acuti o puntiformi nel peritoneo, accompagnati da sanguinamento vaginale, ciclo mestruale irregolare e dolore alle spalle. Le cisti ovariche e i fibromi uterini possono anche causare dolore addominale nelle donne. Maggiori informazioni sul dolore addominale inferiore nelle donne.

Il dolore è localizzato nella proiezione dello stomaco nelle malattie dell'esofago, dello stomaco, del duodeno. Tuttavia, con infarto miocardico, polmonite e pielonefrite, potrebbe esserci una localizzazione simile: se lo stomaco fa male, i medici pensano non solo ai problemi di digestione.

Dolore nella regione ombelicale - con malattie dell'intestino tenue.

Dolore nella zona ileale destra (vicino all'ala dell'ileo sulla destra) - il cieco e l'appendice. Nella regione ileale sinistra - il colon sigmoide.

Il dolore addominale ha avuto inizio nella parte bassa della schiena e si è trasferito all'inguine: patologia del sistema urinario, l'urolitiasi è possibile.

Il dolore dell'addome si diffonde nella zona destra dell'ipocondrio (nell'addome a destra, può essere dato sotto la scapola destra): è possibile la patologia del fegato, delle vie biliari o della cistifellea; Osservare il colore della pelle, l'urina e le feci.

Il dolore acuto nell'ipocondrio destro, aggravato dopo aver mangiato, indica la presenza di una lesione della cistifellea. Le malattie della cistifellea comprendono calcoli e infiammazione della colecisti (colecistite). Se si verificano complicanze, il danno alla cistifellea può anche avere altri sintomi, tra cui ittero (ingiallimento della pelle e degli occhi), febbre grave e brividi. A volte le persone con calcoli biliari non hanno alcun sintomo. Per i dolori che si verificano regolarmente nell'ipocondrio destro, si dovrebbe consultare un medico. Le convulsioni di dolore nella cistifellea possono essere gestite in diversi modi, che vanno dalla semplice attesa (vedere i sintomi per qualche tempo, l'assenza di qualsiasi trattamento) all'assunzione di farmaci e persino alla chirurgia. Puoi anche alleviare i sintomi della malattia della colecisti riducendo la quantità di grasso nella tua dieta.

Il dolore è più spesso localizzato nell'ipocondrio sinistro (nell'addome sinistro) durante la pancreatite. Il dolore delle ulcere e della pancreatite, di regola, si irradia attraverso tutta la schiena.

Nel centro dell'addome superiore:
• Può essere un dolore al cuore (diffondendo il petto e persino nelle braccia);
• È possibile che i disturbi digestivi siano causati da eccesso di cibo, sovraccarico emotivo o fisico.

Sopra la vita:
• Sono possibili disturbi digestivi nello stomaco (gastrite) o duodeno.

Sotto l'ombelico:
• Con gonfiore e disagio all'inguine, che aumenta con lo sforzo fisico o la tosse, è possibile un'ernia (trattata solo da un medico);
• Stitichezza o diarrea possibili;
• Nelle donne con disfunzione dei genitali (attenzione alle perdite vaginali) o gravidanza.

I dolori pelvici sono solitamente avvertiti come spremere e fastidio nell'area rettale.

Dolore addominale, indebolito dopo un movimento intestinale e accompagnato da diarrea o stitichezza, può indicare la sindrome dell'intestino irritabile - un disturbo comune del tratto gastrointestinale, la cui causa non è stata ancora stabilita. Quando la sindrome dell'intestino irritabile si verifica, le pareti intestinali si contraggono troppo o troppo debolmente, a volte troppo lentamente, e talvolta, al contrario, troppo rapidamente. I sintomi di questa malattia includono: gonfiore, aumento della formazione di gas, feci viscide, un costante desiderio di svuotare l'intestino. Con questa sindrome è impossibile far fronte all'aiuto di metodi chirurgici o farmaci. Tuttavia, il deterioramento può essere prevenuto consumando una grande quantità di acqua, aumentando la quantità di fibre nella dieta, riducendo la quantità di caffeina consumata e aumentando l'attività fisica.

Un dolore nella parte inferiore sinistra del peritoneo può essere un sintomo di diverticolite. La diverticolite si verifica quando delle piccole capsule sferiche, chiamate diverticoli, si formano nelle pareti del colon, che poi si infettano e si infiammano. Altri sintomi di diverticolite comprendono febbre, nausea, vomito, brividi, convulsioni e costipazione. Il trattamento della diverticolite di solito comporta la pulizia del colon di infezioni e infiammazioni. Il medico può prescrivere antibiotici e / o antidolorifici, dieta liquida e riposo a letto per diversi giorni. In alcuni casi, il trattamento della diverticolite richiede una degenza ospedaliera. Se insorgono complicazioni, può essere necessario un intervento chirurgico. Il modo migliore per prevenire la diverticolite è una dieta ricca di fibre. La fibra alimentare favorisce una corretta digestione e un sollievo dalla pressione nell'intestino crasso. Aumentare gradualmente la quantità di fibre nella dieta quotidiana, bere molti liquidi. I movimenti intestinali tempestivi possono anche aiutare a prevenire la diverticolite. L'accumulo di rifiuti digestivi porta ad un aumento della pressione nel colon.

Il dolore acuto bruciante nella parte superiore e nella parte centrale dell'addome (tra lo sterno e l'ombelico) può indicare la presenza di un'ulcera. Un'ulcera è una ferita che si forma nei tessuti dello stomaco o dell'intestino superiore. Le cause delle ulcere sono molte. Fumare, assumere acido acetilsalicilico, ibuprofene o altri farmaci antinfiammatori non steroidei può avere un ruolo. Un'ulcera può anche formarsi se lo stomaco non riesce a proteggersi dal potente succo gastrico. L'Helicobacter pylori - un batterio che vive nello stomaco - può anche causare un'ulcera. Stress e cibi piccanti non possono causare ulcere. I bruciori di stomaco da soli non possono essere indicativi di questa malattia. Dolori gravi come il bruciore di stomaco possono anche essere causati da una malattia meno grave - malattia da reflusso gastroesofageo.

Il dolore del pugnale nell'addome è un sintomo pericoloso. Può essere una manifestazione di una catastrofe nella cavità addominale - appendicite acuta o peritonite (infiammazione del peritoneo). È urgente chiamare un'ambulanza! Non dare alcun farmaco al paziente prima del suo arrivo. Sul ventre, puoi mettere un sacchetto di plastica con ghiaccio.

La colica è un dolore angosciante nell'addome, in cui periodi di aumento del dolore si alternano a "intervalli di luce". Lo sviluppo delle coliche è spesso provocato da una violazione della dieta, corsa allegra. Al culmine del dolore, i pazienti spesso si precipitano o assumono una postura forzata, che consente di ridurre il disagio. Colica biliare si verifica quando malattia calcoli biliari, discinesia biliare. Corpi estranei nei dotti: sfondamento di cisti parassitarie, ascessi epatici e infestazioni da vermi si manifestano come coliche biliari. Colica intestinale è una manifestazione di processi infiammatori acuti nell'intestino, ostruzione intestinale, sindrome dell'intestino irritabile e altre malattie. Le principali misure terapeutiche sono gli antispastici. Tuttavia, non è possibile limitarsi a questo appuntamento, poiché a volte sono necessari interventi urgenti e differiti di natura diversa per eliminare la causa alla radice. Se si verifica un dolore addominale acuto e insolito, è necessaria una visita medica.

Lo stomaco fa male costantemente, il dolore è acuto o in crescita - è necessario consultare un gastroenterologo, che deciderà sulle tattiche d'esame.

Attenzione!
Segni come il dolore addominale persistente che non si attenua per 2 ore, la tenerezza addominale quando viene toccato, l'aderenza al vomito, la diarrea, la temperatura corporea elevata dovrebbero seriamente allertare. Se il dolore addominale è accompagnato da vertigini, debolezza, bassa pressione sanguigna, aumento della frequenza cardiaca, sanguinamento visibile, febbre, vomito ricorrente, aumento dell'intensità, svenimento, tensione muscolare della parete addominale, sono necessarie urgenti misure diagnostiche, monitoraggio intensivo e la questione della fattibilità dell'intervento chirurgico.

Cosa fare, dove rivolgersi per i dolori addominali

Il dolore addominale non può essere rimosso con antidolorifici. Non utilizzare una piastra elettrica se la causa è sconosciuta. Puoi applicare il ghiaccio. Prima di tutto, se provi dolore all'addome, dovresti almeno consultare un medico generico. Se necessario, il medico prescriverà un esame endoscopico, che consente di monitorare visivamente l'organo in esame e registrare l'esame.

Pronto soccorso per il dolore addominale

Per il dolore nell'addome, particolarmente fortemente pronunciato, non automedicare, in ogni caso, non prendere antidolorifici prima della diagnosi!

Eliminando il dolore, riducendo la temperatura (e molti antidolorifici riducono efficacemente la temperatura), è difficile per i medici fare una diagnosi e questo può portare a gravi complicazioni. Ricorda che il dolore addominale in quasi tutti i casi è un fenomeno piuttosto grave che non può essere trattato indifferentemente, perché è nell'addome che si trovano gli organi più importanti di una persona. Problemi del cuore, sistemi digestivi ed endocrini, sistemi di riproduzione possono manifestare dolore addominale. Pertanto, non dovrebbero essere presi alla leggera.

Le seguenti malattie richiedono cure mediche di emergenza.

Dolore addominale a destra - sospetta appendicite acuta

Appendicite acuta - infiammazione dell'appendice del cieco; malattia estremamente pericolosa che richiede un intervento chirurgico.

Segni di appendicite

• I dolori addominali compaiono improvvisamente, solitamente nella regione ombelicale, quindi l'intero addome viene afferrato e solo dopo poche ore sono localizzati in un determinato punto, di solito nell'addome inferiore destro. Il dolore ha una natura costante e dolorante ed è raramente forte nei bambini piccoli.

• La temperatura corporea aumenta. Ci possono essere nausea e vomito.
• Se l'appendice infiammata è alta (sotto il fegato), il dolore è localizzato nella metà superiore destra dell'addome.
• Se l'appendice infiammata si trova dietro il cieco, il dolore è localizzato nella regione lombare destra o "si diffonde" in tutto l'addome.
• Se l'appendice infiammata si trova nella pelvi, il dolore nella regione iliaca destra è accompagnato da segni di infiammazione degli organi adiacenti: cistite (infiammazione della vescica), adnexite destra (infiammazione delle appendici uterine destra).
• L'improvvisa cessazione del dolore non dovrebbe rassicurare, in quanto potrebbe essere associata alla perforazione - una rottura della parete dell'intestino infiammato.
• Fai tossire il paziente e vedere se provoca un forte dolore all'addome.

L'appendicite acuta è la malattia acuta più comune degli organi addominali, che richiede un intervento chirurgico. La malattia inizia improvvisamente, con la comparsa di dolore nella regione epigastrica o in tutto l'addome, a volte vicino all'ombelico, che aumenta gradualmente. Dopo un po ', sono localizzati nell'addome destro, nella regione iliaca destra (vicino all'ala iliaca destra). Un leggero aumento della temperatura, aumento della frequenza cardiaca, lingua secca. Quando si preme sull'addome, c'è un dolore acuto nella metà destra dell'addome, la regione iliaca destra, che aumenta con il rilascio del braccio, la tensione muscolare.

Le peculiarità delle manifestazioni cliniche dell'appendicite acuta nei bambini sono associate alle caratteristiche strutturali dell'appendice. I bambini dei primi anni di vita diventano irrequieti, rifiutano di mangiare, piangono e con dolore intenso - urlano. La lingua è asciutta, la temperatura è fino a 38-39 ° C, il polso è accelerato. L'addome è doloroso nella metà destra. È necessario chiamare il pediatra di distretto o l'auto dell'ambulanza. Nelle persone anziane e senili, gli stessi segni di appendicite, ma sono scarsamente espressi a causa della ridotta reattività del corpo, l'aterosclerosi e la velocità di sviluppo dei cambiamenti nell'appendice.

aiutare

• Chiama un'ambulanza (tel.03).
• Al paziente è vietato prendere antidolorifici, mangiare e bere!
• Puoi mettere un sacchetto di plastica con ghiaccio sullo stomaco.

Dolore di ernia - un segno di ernia addominale strangolata

La violazione di un'ernia della cavità addominale (inguinale, femorale, ombelicale, postoperatoria, ecc.) È accompagnata dai seguenti sintomi:
• dolore acuto nella zona di ernia (può essere solo nell'addome)
• aumentare e sigillare la sporgenza erniaria
• dolore durante la palpazione.

Spesso la pelle sopra l'ernia colore bluastro; un'ernia non si ripristina in modo indipendente nella cavità addominale. Quando viene infiammato nel sacco erniario del ciclo del digiuno, l'ostruzione intestinale si sviluppa con nausea e vomito.

Le ernie sono divise in congenite (subito dopo il parto), acquisite, che si verificano nei punti "deboli" dell'addome (ernia inguinale, anello ombelicale, ernia femorale, ecc.) E ernia postoperatoria (dopo interventi precedentemente eseguiti nella cicatrice). I fattori predisponenti includono un aumento della pressione intra-addominale, un pesante lavoro fisico, frequenti pianti e pianti di un bambino, parto difficile, tosse nelle malattie polmonari croniche, stitichezza, ecc.

A seconda della posizione dell'ernia (nell'inguine, nell'ombelico, nella cicatrice postoperatoria), quando viene strangolata, dolore intenso nell'addome, nausea, vomito, feci ritardate e gas, aumenta il polso. Nell'area dell'ernia, contemporaneamente al dolore, si determina una densa formazione di una forma arrotondata o allungata, acutamente dolorosa, non riducibile alla cavità addominale: questa ernia strangolata differisce dal riducibile.

aiutare

• Fornire al paziente riposo e riposo a letto.
• Non cercare di ernia destra nella cavità addominale, poiché si può danneggiare l'intestino strozzato!
• Al paziente è vietato prendere antidolorifici, mangiare e bere!
• Chiamare urgentemente un'ambulanza (tel.03) per ammettere il paziente in un ospedale chirurgico. Il ritardo nel chiamare un'ambulanza è pieno di pericoli e può portare alla necrosi (morte) dell'intestino strozzato.

Dolori acuti nella parte superiore dell'addome - l'ulcera perforata dello stomaco, il duodeno è possibile

Nelle esacerbazioni acute dell'ulcera gastrica o dell'ulcera duodenale, una complicazione pericolosa per la vita può inaspettatamente svilupparsi - perforazione dell'ulcera (rottura di un'ulcera, in cui il contenuto dello stomaco o del duodeno viene versato nella cavità addominale).

Segni di

Il dolore per questa malattia è un sintomo cardinale, sorge improvvisamente, "come se colpito da un pugnale nello stomaco", è molto intenso, costante. Nella fase iniziale della malattia (fino a 6 ore), il paziente avverte un forte dolore da "pugnale" nell'addome superiore, sotto il cucchiaio. Il paziente assume una posizione forzata (le gambe sono portate allo stomaco), tende a limitare i movimenti respiratori. La pelle diventa pallida, il sudore freddo esce, la respirazione diventa superficiale. L'addome non è coinvolto nell'atto di respirare, i suoi muscoli sono tesi, possibilmente rallentando il polso. Nelle prime ore il dolore è localizzato nell'epigastrio, giusto ipocondrio. Con una perforazione libera e nuda, si diffonde rapidamente a tutto l'addome. È possibile l'irradiazione del dolore alla schiena, alla spalla destra, alla scapola o alla regione subclaveare. Meno dolore dà a sinistra. Il secondo segno più importante di perforazione è una forte tensione dei muscoli della parete addominale anteriore. Di conseguenza, lo stomaco diventa "duro come una tavola", ritratta.

Nel secondo stadio della malattia (dopo 6 ore), il dolore addominale diminuisce, la tensione dei muscoli addominali diminuisce, i segni di peritonite (infiammazione del peritoneo) compaiono:
• impulso rapido;
• aumento della temperatura corporea;
• lingua secca;
• gonfiore;
• ritenzione di feci e gas.

Nella terza fase della malattia (10-14 ore dopo la perforazione), il quadro clinico della peritonite è migliorato. È molto più difficile trattare i pazienti in questa fase della malattia.

aiutare

• Fornire al paziente riposo e riposo a letto.
• Ai pazienti con sospetta ulcera perforata è vietato prendere antidolorifici, mangiare e bere!
• Chiamare immediatamente un'ambulanza (tel.03).

Dolore addominale accompagnato da feci sanguinolente o vomito - un segno di sanguinamento gastrointestinale

Sanguinamento gastrointestinale - sanguinamento dall'esofago, stomaco, digiuno superiore, intestino crasso nel lume del tratto gastrointestinale.

Il sanguinamento gastrointestinale si verifica nelle malattie:
• fegato (dalle vene dell'esofago);
• ulcera gastrica;
• gastrite erosiva;
• cancro gastrico nell'ultima fase;
• ulcera duodenale;
• colite ulcerosa (malattie del colon);
• emorroidi rettali;
• altre malattie del tratto gastrointestinale (malattie infettive, diatesi, traumi).

Segni di

• L'insorgenza della malattia è generalmente acuta.
• Quando sanguina dal tratto gastrointestinale superiore (stomaco, vene dell'esofago) è vomito sanguinoso - sangue fresco o sangue il colore di "fondi di caffè".

Il resto del sangue, passando attraverso l'intestino, viene espulso durante i movimenti intestinali (feci) sotto forma di sgabelli catramosi (feci nere liquide o semiliquide con un forte odore).
• Quando sanguina dal duodeno con l'ulcera peptica, il vomito sanguinante è meno comune rispetto al sanguinamento dall'esofago o dallo stomaco. In questo caso, il sangue, passando attraverso l'intestino, viene rilasciato durante la defecazione sotto forma di sgabelli catramosi.
• Con sanguinamento dal colon, l'aspetto del sangue cambia leggermente.
• Le vene emorroidarie del retto sanguinano sangue scarlatto (con emorroidi).
• Con sanguinamento gastrointestinale, c'è una debolezza generale, polso frequente e debole, una diminuzione della pressione sanguigna, sudore abbondante, pelle pallida, vertigini, svenimento.
• Con sanguinamento grave - un forte calo della pressione sanguigna.

aiutare

• Fornire al paziente riposo completo e riposo a letto.
• Metti una vescica con ghiaccio o acqua fredda sullo stomaco.
• In caso di svenimento, portare un batuffolo di cotone imbevuto di ammoniaca liquida sul naso del paziente.
• Non innaffiare o nutrire il paziente!
• Non lavare lo stomaco e non fare un clistere!
• Chiama un'ambulanza (tel.03).

Dolore di herpes zoster nella regione epigastrica, dà alle spalle e alle scapole - Pancreatite acuta (infiammazione del pancreas):

I sintomi assomigliano ad un'appendicite acuta, ma il dolore può essere grave. In un caso tipico, il paziente lamenta un dolore costante nella regione epigastrica, che, a differenza delle appendiciti acute, restituisce alle spalle, alle scapole e ha un carattere circostante. Il dolore è accompagnato da nausea e vomito. Il paziente di solito giace immobile dalla sua parte. Lo stomaco è gonfio e teso. Forse l'adesione di ittero.

Lo sviluppo della pancreatite acuta contribuisce alla patologia del fegato, delle vie biliari e di altri organi digestivi, disturbi alimentari, abuso di alcool, gravi lesioni vascolari, condizioni allergiche, lesioni, operazioni.

Il dolore nell'addome viene prima localizzato nell'epigastrio (medio addome superiore), nella destra o, più spesso, nell'ipocondrio sinistro, dà alla scapola sinistra, nella regione del cuore. In quasi la metà dei casi, è l'herpes zoster. Il dolore differisce nella durata, molto doloroso, noioso, costrittivo. A volte il dolore si attenua periodicamente, ma non si ferma completamente. Nei casi più gravi, il dolore si diffonde all'intero addome. Il dolore si unisce al vomito, spesso indomabile, non portando sollievo. A volte l'ittero è notato sclera.

aiutare

• Chiamare immediatamente un'ambulanza (tel 03).
• Non somministrare al paziente alcun farmaco.
• Puoi mettere un sacchetto di plastica con ghiaccio sullo stomaco.

Dolore e sensazione di pesantezza sotto il cucchiaio - Gastrite acuta (infiammazione dello stomaco):

questa malattia è caratterizzata da dolore e sensazione di pesantezza nell'addome epigastrico ("sotto il cucchiaio") dopo aver mangiato. Altri sintomi sono nausea, vomito, perdita di appetito e eruttazione.

aiutare

• Se questi sintomi si sviluppano, dovresti chiamare un medico a casa o andare in clinica.

Dolore addominale in alto a destra - possibile colica epatica

Colica epatica è solitamente causata da calcoli nella cistifellea o dotti biliari che impediscono il libero flusso della bile dal fegato e dalla cistifellea. Molto spesso, una cattiva alimentazione (consumo di carne, cibi grassi e piccanti, spezie in grandi quantità), uno sforzo fisico eccessivo e una corsa allegra conducono alla colica epatica.

Un attacco di colica epatica (biliare) si verifica a seguito del pizzicamento di una pietra nel collo della cistifellea, in condotti con colelitiasi o quando l'infezione penetra nella colecisti e lo sviluppo di colecistite acuta non calculare. Un attacco di colica biliare è provocato da errori nella dieta, nella tensione fisica e nervosa.

Improvvisamente, c'è un dolore molto acuto, spesso in rapida crescita nell'ipocondrio destro, la regione epigastrica che si irradia alla spalla destra, clavicola, scapola, lato destro della base del collo, raramente sul lato sinistro, regione iliaca, bassa schiena. Il dolore aumenta in posizione sul lato sinistro, con un respiro profondo. Un attacco di dolore intenso può durare da alcune ore a diversi giorni. Durante un attacco, i pazienti sono irrequieti, cambiano costantemente posizione. Il dolore è accompagnato da nausea, vomito di bile, che non porta sollievo, a volte da ittero sclerale, febbre, leucocitosi neutrofila.

Segni di

• Nel giusto ipocondrio si verifica un dolore parossistico acuto, che si estende spesso alla metà destra della schiena, scapola destra, ad altre parti dell'addome.
• Il vomito non porta sollievo. Durata del dolore - da alcuni minuti a diverse ore (a volte più di un giorno).
• Il paziente è solitamente agitato, geme, coperto di sudore, cercando di prendere una posizione comoda in cui il dolore causa meno sofferenza.

aiutare

• Fornire al paziente riposo completo e riposo a letto.
• Chiama un'ambulanza (tel.03).
• Non nutrire, non innaffiare il paziente e non somministrargli droghe prima che arrivi il medico!

Il dolore improvviso che inizia nella regione lombare è un segno di colica renale

La colica renale è un attacco doloroso che si sviluppa quando si verifica un ostacolo inaspettato nel percorso di deflusso delle urine dai reni. L'attacco si verifica più spesso con l'urolitiasi - durante il passaggio di calcoli urinari dal rene attraverso l'uretere nella vescica. Meno comunemente, la colica renale si sviluppa con altre malattie (tubercolosi e tumori del sistema urinario, lesioni del rene, dell'uretere, ecc.).

Più spesso, un attacco di colica renale si manifesta con un dolore improvviso, acuto, atroce nella regione lombare, che porta lungo gli ureteri all'inguine, ai genitali, alle gambe. L'attacco è accompagnato da disturbi della minzione, nausea, vomito, flatulenza.

Quando i calcoli renali, gli ureteri attaccano più spesso si verifica senza motivo apparente, con la nefroptosi - dopo uno sforzo fisico, una deambulazione prolungata. L'attacco è dovuto allo stiramento del bacino con le urine durante il ritardo del suo deflusso. Oltre a questi motivi, può essere associato alla presenza di un coagulo di sangue nel tratto urinario. L'attacco di solito dura per diverse ore. Durante il periodo interictale, il dolore sordo nella regione lombare può persistere. A volte il dolore nella colica renale è localizzato nella regione epigastrica o iliaca, estendendosi a tutto l'addome. Sintomi dispeptici concomitanti, paresi dell'intestino, feci ritardate e gas, febbre aumentano la somiglianza con le malattie dell'apparato digerente, in particolare ostruzione intestinale acuta, appendicite acuta, colecistite, ulcera peptica dello stomaco e del duodeno, colite, ecc. Tale colica renale con la sindrome gastrointestinale si verifica più spesso con calcoli ureterali ed è molto difficile da diagnosticare. Dalle suddette malattie degli organi digestivi, la colica renale con sindrome gastrointestinale ci permette di distinguere i seguenti segni: inizio e fine improvvisi, comportamento irrequieto dei pazienti, nessun aumento della gravità delle manifestazioni cliniche durante un attacco e altri sintomi.

Segni di

• Un attacco di solito inizia improvvisamente.
• Il dolore viene avvertito inizialmente nella regione lombare del rene malato e si diffonde lungo l'uretere verso la vescica e i genitali.
• Aumento dell'urina urinaria.
• Tagli i dolori nell'uretra.
• Nausea, vomito.
• La durata della colica renale varia da alcuni minuti a diverse ore.
• A volte un attacco con interruzioni brevi può durare per diversi giorni.

aiutare

• Fornire al paziente riposo e riposo a letto.
• Mettere una bottiglia di acqua calda sulla parte bassa della schiena del paziente o metterla in un bagno caldo per 10-15 minuti.
• Chiama un'ambulanza (tel.03).

Ostruzione intestinale acuta

Ostruzione intestinale - varie condizioni patologiche in violazione dell'evacuazione dei contenuti intestinali. L'ostruzione intestinale è divisa in dinamica (dovuta allo spasmo dell'intestino o alla sua paresi) e meccanica (blocco dell'intestino con un corpo estraneo, una palla di vermi, calcoli biliari, tumori, aderenze, ecc.). Nel 70% dei pazienti, l'ostruzione è causata da aderenze postoperatorie nella cavità addominale. La causa immediata della compressione o della violazione dell'intestino può essere una tensione improvvisa degli addominali durante il lavoro fisico, violazione della dieta. La causa della torsione intestinale sono punte, una grande lunghezza dell'intestino.

La malattia inizia improvvisamente, con dolori addominali crampi di varia intensità. Il carattere collaterale è più pronunciato nelle forme ostruttive (corpi estranei, vermi, pietre fecali, tumori). In caso di ostruzione da strangolamento (aderenze, torsione dell'intestino, ernia strangolata), il dolore è intenso e costante; dolori colici così forti che la gente si lamenta, urla. Senza la sindrome del dolore, l'ostruzione intestinale acuta non si verifica. Secondo questo solo sintomo, si può presumere che ci sia un'ostruzione. Negli stadi successivi della malattia, il dolore scompare e scompare. Il secondo sintomo è vomito, lingua secca, aumento della frequenza cardiaca, diminuzione della pressione sanguigna nelle ultime fasi, gonfiore. Anche più tardi, c'è un forte dolore all'addome in tutti i reparti, feci ritardate e gas. Nell'ostruzione intestinale acuta negli stadi successivi c'è un alto tasso di mortalità; Per evitare questo, devi chiamare immediatamente un'ambulanza. Trattamento di questo tipo di ostruzione operativa. Non prendere lassativi. Puoi prendere no-shpu o baralgin di quello che ti serve per informare il medico.

Aggravamento di ulcera peptica

In casi tipici, l'esacerbazione dell'ulcera peptica è accompagnata da un forte dolore all'addome, qualche tempo dopo aver mangiato. A volte un attacco di dolore grave si conclude con abbondante vomito acido. In altri casi, dopo aver raggiunto la massima forza, il dolore gradualmente diminuisce. Ci può essere dolore notturno, dolore a stomaco vuoto, indebolimento dopo aver mangiato. Più spesso, il dolore è localizzato nella regione epigastrica (mid-upper addome), meno spesso nell'ipocondrio destro o sinistro. Restituisce, meno al petto, ancora meno - giù l'addome. Il dolore nell'addome è aggravato dallo sforzo fisico, diminuisce in una posizione stazionaria, piegata con le gambe tirate verso l'addome, così come con la pressione sull'addome con le braccia. Il dolore costante nell'addome è caratteristico delle ulcere che penetrano nel pancreas. Il dolore di un'ulcera peptica è spesso combinato con bruciore di stomaco e vomito, portando sollievo. L'appetito dei pazienti viene preservato, ma c'è la paura di mangiare a causa della paura di aumentare il dolore.

Gastrite acuta

Un acuto dolore nella regione epigastrica si verifica durante la gastrite acuta acuta. Allo stesso tempo c'è dolore alla bocca, alla faringe, lungo l'esofago, alla disfagia, al vomito con muco e sangue. Possibile deterioramento delle condizioni generali del paziente, shock, collasso.

Esacerbazione di enterite cronica

L'enterite cronica è una malattia caratterizzata da alterazioni infiammatorie e distrofiche nella mucosa del piccolo intestino. Può essere combinato con lesioni del colon (enterocolite). La causa di questa malattia sono le infezioni intestinali precedenti, la giardiasi. La clinica si manifesta con un lieve dolore sordo, versato che si verifica dopo aver mangiato o indipendentemente da esso; sensazione di pienezza, pesantezza, distensione nella regione epigastrica e vicino all'ombelico (queste sensazioni aumentano dopo aver mangiato e alla sera); diminuzione dell'appetito o dell'appetito normale; gonfiore e brontolio nello stomaco. La pelle è secca, ci sono unghie fragili, gengive sanguinanti, debolezza, affaticamento.

Esacerbazione della colite cronica

La colite cronica è una lesione infiammatoria della mucosa del colon. Nel suo sviluppo, un ruolo importante è giocato dall'uso di cibo grossolano e insufficientemente processato, una grande quantità di carboidrati e una mancanza di proteine ​​(in estate, una grande quantità di verdure crude e frutta prevalgono nella dieta). I dolori addominali sono minori, sono versati in natura o localizzati nella metà inferiore dell'addome; marcata sensazione di pesantezza, bruciore, prurito nel retto; caratteristica distensione addominale, brontolio, tenerezza dell'addome lungo il colon.

Dolore addominale nelle malattie del cuore, aorta

Forma di gastralgia con l'irradiazione del dolore nell'epigastrio, l'addome superiore è osservato nei pazienti con infarto miocardico. Un importante valore diagnostico è la combinazione di dolore addominale con dolore nella regione del cuore.

Caratteristiche della sindrome del dolore in forma gastralgica di infarto del miocardio, la sua comparsa a volte dopo un errore alimentare o coincidenza con esacerbazione della malattia allo stomaco portano al fatto che i pazienti entrano in ospedale con un'assunzione errata sulla presenza di cibo toxicoinfection, appendicite acuta, colecistite acuta o un'altra forma di malattia chirurgica acuta la pancia. In alcuni casi, l'esacerbazione della malattia dell'apparato digerente può essere un fattore scatenante per lo sviluppo dell'insufficienza coronarica acuta.

Il dolore nella parte superiore dell'addome si verifica quando un attacco di cuore, complicato da fibrillazione atriale, pericardite. Il meccanismo del dolore nell'addome durante l'infarto miocardico coincide parzialmente con il meccanismo del dolore nelle malattie respiratorie. Inoltre, nell'infarto del miocardio possono verificarsi impulsi che interrompono l'attività dell'apparato digerente.

In casi relativamente rari, la causa della sindrome addominale nell'infarto miocardico non è solo l'irradiazione insolita del dolore, ma anche l'insorgenza di pancreatite acuta, ulcere acute dell'esofago, stomaco, intestino. Eruzioni, ulcere dell'apparato digerente si sviluppano più spesso nei primi giorni di infarto miocardico a causa dell'anossia della parete dello stomaco e dell'intestino causata da disturbi emodinamici generali, aumento del tono vascolare degli organi interni e anossia ischemica nel periodo iniziale della malattia, seguita da anossia stagnante.

Il dolore in tali complicanze dell'infarto miocardico è testardo, accompagnato da nausea, vomito, sanguinamento dallo stomaco e dall'intestino e talvolta perforazione delle ulcere. Un quadro clinico simile può essere osservato nell'insufficienza circolatoria cronica.

Forse una combinazione di patologia della cavità addominale e insufficienza coronarica acuta o cronica. In caso di ulcera peptica, malattie del fegato, delle vie biliari, dello stomaco, del pancreas, il dolore può essere nella regione del cuore. Colecistite calcolosa e aterosclerosi coronarica si sviluppano spesso in parallelo.

singhiozzo

Il singhiozzo è un respiro involontario, stereotipicamente ripetitivo, breve e vigoroso con una glottide chiusa o fortemente ristretta. Si verifica a causa di un'improvvisa contrazione convulsiva dei muscoli del diaframma e della laringe. Causa di singhiozzo può essere irritazione dell'intestino, raffreddamento del corpo, esperienze emotive.

aiutare

• ingoiare un pezzo di ghiaccio;
• o bere qualche sorso di acqua fredda;
• o stringere forte l'area del diaframma (sopra la vita);
• o più volte in modo rapido e profondo inalare l'aria e molto lentamente espirare.
• con singhiozzo persistente, applicare un cerotto alla senape sull'addome "epigastrico".
• Non bere acqua a testa alta, poiché il liquido può entrare nel tratto respiratorio.

In tal caso la consultazione del dottore è necessaria a un mal di pancia

Il dolore, che dura ore o addirittura giorni, è un sintomo grave e dovresti sottoporti a una visita medica il prima possibile. Se rispondi si ad almeno una delle domande seguenti, dovresti consultare un medico-gastroenterologo: