logo

Come trattare la diarrea durante la gravidanza

Le feci liquide si verificano periodicamente in tutto: i nervi, mangiati alla vigilia di "qualcosa non va bene", i virus raccolti spesso causano la diarrea. Di norma, passa in 3-4 giorni e per una persona sana non è molto pericoloso, tranne nei casi di infezioni intestinali e gravi malattie del tratto digestivo. Ma per una donna che porta un bambino, la diarrea crea un aumento del rischio di patologia e persino di aborto.

Diarrea nelle donne in gravidanza: le cause principali

La diarrea o la diarrea nel linguaggio popolare è uno sgabello rapido con un alto contenuto di acqua (90% o più), caratterizzato da impulsi improvvisi e difficoltà nel controllare i movimenti intestinali. La diarrea può essere indolore, ma più spesso è accompagnata da crampi e crampi allo stomaco, cattiva salute generale: nausea, vomito, debolezza, febbre.

La maggior parte delle future mamme con particolare attenzione monitora la loro dieta: scegliere con cura i prodotti per cucinare, evitare i "rischi", seguire la dieta giusta. Ma anche tali misure non sempre consentono di proteggersi dal turbamento intestinale. Il corpo di una donna incinta è indebolito, l'immunità si riduce (è necessaria per la conservazione del feto) e non è in grado di resistere a numerosi microbi.

Inoltre, le caratteristiche fisiologiche del corpo "incinta" sono la causa di varie manifestazioni dispeptiche: gonfiore, nausea, bruciore di stomaco e disturbi delle feci, sia nella direzione del consolidamento che del rilassamento.

  1. Nelle fasi iniziali (fino a 12 settimane), le feci liquide frequenti possono essere una delle manifestazioni della tossiemia. In questo momento, l'intero processo digestivo della donna è disturbato: la percezione dei sapori e degli odori sta cambiando, molti dei cibi usuali vengono abbandonati e altri vengono abusati; Tutti questi fattori separatamente e collettivamente provocano frequenti sgabelli rilassati. Se tale diarrea non causa molto disagio (non ci sono dolori e spasmi, la quantità di feci non aumenta, non ci sono inclusioni estranee), non c'è bisogno di trattarla, è sufficiente correggere la dieta.
  2. Durante la gravidanza, il corpo della donna ha bisogno di dosi più elevate di vitamine e oligoelementi. Pertanto, con l'inizio della gestazione, le future mamme iniziano a prendere speciali preparati vitaminici, molti dei quali hanno effetti collaterali sotto forma di nausea e disturbi delle feci. Se la diarrea è iniziata dopo aver bevuto "vitamine", dovresti scegliere un complesso più adatto. Con la diarrea, l'intestino può anche rispondere all'assunzione di alcuni farmaci prescritti da un ginecologo in gravidanza e da altri specialisti in relazione alle patologie extragenitali esistenti.
  3. La diarrea può essere causata da cause ormonali. Pertanto, l'aumento della produzione di prostaglandine nelle ultime fasi della gravidanza indica la preparazione del corpo per il processo di nascita: l'intestino deve essere purificato prima della nascita. Spesso la diarrea è un precursore della comparsa delle contrazioni. Tuttavia, vale la pena di sorvegliare se la diarrea con crampi nell'addome si verifica in una data precedente - questo può segnalare un aborto o un parto pretermine minaccioso.
  4. Con un aumento dell'addome nelle donne in gravidanza, il carico sul tratto gastrointestinale aumenta in modo significativo. L'utero in crescita può spremere e spostare gli organi, pizzicare i dotti, quindi l'ittero gestazionale, colecistite e altri problemi, che possono essere espressi, tra cui, in frequenti diarrea. È necessario fare l'attenzione al colore delle feci (con tali malattie sarà chiaro, giallo), la presenza di grasso non digerito, pezzi di cibo. Se una donna avesse problemi di gastroenterologia prima della gravidanza, peggiorerebbe con l'aumento del periodo.
  5. Non possiamo escludere l'ingestione di donne dai microrganismi patogeni. Queste infezioni intestinali e virus e parassiti. La diarrea causata da tali fattori può essere molto difficile: con febbre, tagli e dolori addominali crampi, nausea e vomito, segni di intossicazione e disidratazione. Questa condizione è abbastanza pericolosa per la maggior parte incinta e il feto. Un effetto simile sulla digestione è avvelenato da tossine che sono entrate nello stomaco con cibo avariato.
  6. Le future madri sono caratterizzate da un aumento dell'instabilità nervosa, quindi la diarrea dell'eziologia psicogena non è rara.

I sintomi di diarrea e il loro pericolo per una donna incinta

Il rischio associato alla diarrea è determinato dalla gravità e dalla causa della malattia. L'indigestione che sorge a causa di errori in una dieta, di solito passa rapidamente e senza gravi conseguenze. Le diarree infettive iniziano rapidamente e acutamente per diversi giorni, manifestate da numerosi sintomi spiacevoli. La diarrea cronica, che dura più di 3 settimane, può indicare la presenza di patologie del tratto gastrointestinale o di una malattia generale.

Come può la diarrea nelle donne incinte danneggiare un futuro bambino e donna?

  1. Gravi dolori crampi minacciano l'aborto. La peristalsi intestinale attiva può provocare contrazioni uterine, che possono provocare il distacco dell'ovulo, la morte dell'embrione, l'inizio prematuro dell'attività lavorativa (a seconda del periodo). I crampi addominali sono particolarmente pericolosi nei trimestri 1 e 3.
  2. Infezioni intestinali e virus possono penetrare nella barriera placentare, che nelle fasi iniziali è minacciata da patologie della formazione del bambino e, in periodi successivi, con infezione intrauterina, ipossia, ritardo dello sviluppo, nascita prematura e morte del feto.
  3. L'aumento della temperatura corporea all'inizio della gravidanza è anche dannoso per il feto in via di sviluppo.
  4. La diarrea abbondante, specialmente con il vomito, porta rapidamente alla disidratazione, una deficienza nel corpo della futura madre di vitamine, sostanze nutritive che possono influenzare negativamente il bambino. Perturbazione a lungo termine dell'assorbimento di cibo nell'intestino porta a carenza di vitamina cronica, per un bambino, questo significa lo sviluppo di patologie e ritardo di crescita.
  5. Sintomi come nausea, debolezza, brividi indicano avvelenamento del corpo con tossine, la cui probabilità nel sangue del feto è alta.

Una donna incinta deve chiamare un'ambulanza se la diarrea è accompagnata da febbre alta e vomito, vertigini e una condizione pre-incosciente. Inoltre, un ricovero immediato richiede l'apparizione nelle feci di sangue sotto forma di striature mucose o di colorazione delle feci in un colore quasi nero.

L'ansia dovrebbe causare e segni di disidratazione:

  • sete costante e bocca secca;
  • sensazione di pelle secca e mucose;
  • debolezza, sonnolenza, tinnito;
  • l'aspetto delle occhiaie attorno agli occhi;
  • rara sollecita "in piccolo", il rilascio di urine scure.

Trattamento della diarrea nelle donne in gravidanza

Il trattamento della diarrea durante la gravidanza è complicato dal fatto che la maggior parte dei farmaci per le donne incinte è controindicata, specialmente nelle prime fasi. Ciò limita notevolmente la libertà del medico di scegliere i metodi di trattamento. Se possibile, la diarrea è eliminata dalla dieta e dai rimedi popolari sicuri. Ogni donna dovrebbe ricordare che molte "erbacce" innocenti durante la gravidanza possono danneggiare il nascituro e persino mettere a repentaglio la gestazione stessa. Prima di applicare una prescrizione particolare, è meglio consultare il proprio medico.

Nei casi in cui la condizione del paziente ispira paura e non fare a meno di pillole (ad esempio antibiotici), il medico può decidere sulla nomina di terapia farmacologica, nonostante il potenziale rischio per il feto. Naturalmente, nessun farmaco può essere assunto da solo, anche se una donna prima della gravidanza li ha "salvati" costantemente dall'indigestione.

Cosa possono fare le donne incinte con la diarrea? Dieta della malattia

La dieta viene mostrata a tutte le future mamme, ma per i disturbi del tratto gastrointestinale deve essere particolarmente severa. Lo scopo della nutrizione speciale per la diarrea è quello di "scaricare" gli organi digestivi, creare il regime corretto (frequente e frazionario), eliminare gli alimenti con effetto lassativo. Una donna incinta non dovrebbe soffrire la fame, i nutrienti dovrebbero essere forniti al corpo in modo tempestivo e in quantità sufficienti, quindi sono consentite severe restrizioni solo il primo giorno della dieta.

Gli alimenti piccanti, affumicati e fritti dovrebbero essere eliminati completamente, non con diarrea e latte. È necessario ridurre al minimo il consumo di grassi, dolci, acidi e salati.

Il primo giorno, si raccomanda di bere molti liquidi, che "irrigano" il tratto gastrointestinale e reintegrano l'apporto di liquidi corporei. Il tè forte è adatto a questo, ma è meglio cucinare l'acqua di riso: per 1 cucchiaino. riso, mezzo litro d'acqua, fai bollire per 40 minuti e decantare il kissel risultante. Brodo da prendere ogni 2-3 ore per mezzo bicchiere. Sul "spuntino" - cracker fatti di pane bianco.

Il secondo giorno, puoi mangiare il porridge di muco in acqua (riso, farina d'avena), senza aggiungere sale e zucchero. Bevete - succo di frutta, tè, acqua senza gas. Sono consentiti pane dietetico e fette di grano essiccato. È meglio rinunciare a frutta e verdura, ma se proprio vuoi, puoi grigliare una carota con una mela (senza la buccia) e aggiungere un cucchiaio di olio vegetale. Puoi bere un pollo leggero o un brodo vegetale. Assicurati di aver bisogno di kefir fresco, yogurt, ryazhenka, contenente batteri lattici "vivi", che aiuteranno l'intestino a ripristinare il suo lavoro.

Il terzo giorno, vale la pena aggiungere verdure morbide bollite o al vapore (senza particelle grossolane) al porridge, alla cotoletta di vapore, al brodo leggero. Tutto il cibo dovrebbe essere a una temperatura confortevole - non calda o fredda, in modo da non irritare gli organi digestivi.

Una tale dieta dovrebbe essere osservata almeno una settimana. Come bevanda, kissel, composta (non solo da frutta secca), si consigliano tisane (camomilla, menta).

Quali sono alcune cure per la diarrea per le donne incinte?

Se sei incinta, non dovresti bere alcun farmaco se non è stato prescritto da un medico. Come eccezione, si può prendere solo un agente adsorbente, ad esempio Eneterosgel, Polyphepan, Enterodez, il solito carbone attivo si adatta, che, a proposito, è ora venduto in forma purificata con il nome di "carbone bianco". I sorbenti non dovrebbero essere consumati contemporaneamente a vitamine e altri farmaci - tra l'assunzione di carbone e altre compresse dovrebbero essere necessarie almeno 2 ore.

In caso di diarrea grave e vomito abbondante, si raccomandano soluzioni saline di Trisol, Tar, Regidron, che manterranno l'equilibrio idrico ed elettrolitico del corpo e prevengono la disidratazione.

Tutti gli altri farmaci durante la gravidanza - solo in consultazione con il medico. Questo vale anche per gli antispastici (No-shpa, supposte di papaverina), per alleviare il dolore da eccesso di peristalsi intestinale e sedativi (valeriana, motherwort), se la diarrea è causata da un aumento del nervosismo della futura mamma.

Dopo la trentesima settimana, è accettabile la prescrizione di pillole anti-diarrea a base di loperamide: questi sono Loperamide, Imodium, Diar, Lopedium, Entrobene. Queste capsule aiutano a fermare rapidamente la diarrea ed evitare ingenti perdite di liquidi e nutrienti dall'intestino. Non utilizzare tali strumenti se le feci liquide sono causate da microrganismi patogeni (in caso di dissenteria, salmonellosi, shigellosi e altre infezioni), in modo da non impedire la pulizia dell'intestino dai patogeni.

Nelle infezioni intestinali, alle donne incinte è permesso prescrivere nifuroxazide, un farmaco antimicrobico che inibisce l'attività della maggior parte dei patogeni che causano la diarrea. Se necessario, il medico può prescrivere altri antibiotici.

Per ripristinare la microflora intestinale dopo il trattamento, potrebbe essere necessario un ciclo di probiotici (Linex, Bifidumbakterin, Bifi-form, Baktisubtil, ecc.) In caso di lieve diarrea, è sufficiente bere regolarmente bevande a base di latte fermentato contrassegnate con "bio".

Rimedi popolari per la diarrea durante la gravidanza

Nella diarrea acuta, l'uso di rimedi popolari è inefficace: i principi attivi nelle piante medicinali sono in concentrazioni troppo basse per alleviare rapidamente i sintomi spiacevoli. La medicina di erbe e le "ricette della nonna" sono giustificate quando la diarrea è lunga e non associata all'infezione. Quindi l'assunzione regolare di bevande mucose e preparati a base di erbe a base di piante "a maglia" aiuterà a rafforzare le feci e normalizzare il lavoro dell'intestino.

Ecco alcuni rimedi casalinghi che le donne possono consigliare durante la gravidanza per fermare la diarrea:

  1. L'acqua di amido viene preparata da 1 cucchiaino. amido di patate, mescolato in una mezza tazza di acqua bollita fresca. I mezzi sono ubriachi in un solo passaggio.
  2. Prendere 3 volte al giorno per 1 cucchiaio. l. tintura di foglie di mora.
  3. Cuocere il kissel ai mirtilli e bere un bicchiere dopo colazione, pranzo e cena.
  4. Bere il tè dall'infuso di melograno: vaporizzare un bicchiere di acqua bollente 1 cucchiaio. buccia di melograno tritata e lasciare riposare per un giorno.
  5. Se la diarrea è causata da cause neurogeniche, si consiglia di bere il tè con la menta, il brodo con l'artemisia.

Le donne incinte a base di erbe dovrebbero essere prese con cautela, perché possono causare allergie. Ecco alcuni composti considerati sicuri durante la gestazione, se escludiamo le reazioni individuali:

  1. Fiori di iperico e camomilla, foglie di piantaggine, corteccia di quercia, muschio islandese, radice di cinquefoil eretto (1 parte ciascuno).
  2. Veronica e foglie di fragola, erba peperone, radice di calamo, corteccia di salice bianco, infiorescenze di calendula.
  3. Timo, assenzio comune, erba di falco, coni morte dal letto e ontano.

Prevenzione della diarrea nelle donne in gravidanza

Se una donna incinta non segue una dieta prima della malattia, l'insorgenza di diarrea dovrebbe essere una buona ragione per rivedere la dieta. La futura madre è responsabile non solo per se stessa, ma anche per il suo bambino non ancora nato. Pertanto, è estremamente importante per lei non sovraccaricare l'organismo, che sta già sperimentando un doppio carico, con cibo pesante e malsano. Ma anche i prodotti utili devono essere trattati con cautela: se ci sono problemi con la digestione, non è possibile appoggiarsi a verdure e frutta crude, una quantità eccessiva di fibre può provocare feci molli.

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alla prevenzione dell'avvelenamento e delle infezioni intestinali:

  • comprare solo prodotti freschi;
  • mangiare cibo appena cucinato;
  • seguire le date di scadenza;
  • lavare accuratamente verdure e frutta;
  • alimenti per il trattamento termico: far bollire bene carne, pesce, uova, far bollire latte e acqua;
  • durante la gravidanza è meglio rifiutare la ristorazione;
  • evitare luoghi pubblici, specialmente durante le epidemie di virus;
  • osservare le regole igieniche.

Diarrea nelle donne in gravidanza: perché si verifica e come trattare?

La diarrea è un problema delicato che non è abituale discutere. Si manifesta con il rapido svuotamento degli intestini e praticamente lega la persona alla toilette. La condizione può essere accompagnata da altri sintomi, come vomito, nausea, dolore addominale, debolezza, febbre.

Ma il disagio non è l'unico pericolo in questo caso. La diarrea durante la gravidanza può essere una vera minaccia e avere tristi conseguenze. Per evitare questo, le future mamme hanno bisogno di sapere cosa trattare e come prevenire le complicanze.

Cause di diarrea

Il corpo di una donna nel periodo della gravidanza è particolarmente vulnerabile a causa della ridotta immunità, pertanto la diarrea e la gravidanza sono spesso combinate. I fattori provocanti sono:

  1. Tossine alimentari Sebbene le future madri controllino attentamente la loro dieta, cercando di utilizzare solo prodotti freschi e sani, è impossibile escludere completamente la possibilità di avvelenamento.
  2. Infezioni virali. Gli agenti patogeni sono un'altra possibile causa di diarrea.
  3. Ricezione di vitamine. Molte donne in gravidanza usano farmaci che compensano la carenza di minerali e oligoelementi. Se il complesso vitaminico non è adatto per una donna a causa delle caratteristiche individuali del corpo, si verificano reazioni collaterali sotto forma di nausea e alterazioni delle feci. Avendo notato la connessione dei disturbi intestinali con l'assunzione di pillole, il farmaco deve essere sostituito.
  4. Cambiamento nella dieta La diarrea all'inizio della gravidanza può essere una conseguenza della tossiemia e un cambiamento nelle abitudini alimentari. L'uso eccessivo di cibi che irritano l'intestino, provoca feci molli. In assenza di altri sintomi e buona salute, è sufficiente correggere il menu per normalizzare la condizione.
  5. Invasioni verme. L'ingestione di parassiti può anche essere accompagnata da diarrea. È causato dai prodotti di scarto dei vermi che irritano l'intestino.
  6. Instabilità emotiva. Il sistema nervoso di una donna incinta è più vulnerabile, quindi emozioni forti (paura, ansia, ecc.) Possono influenzare il tratto digestivo e causare diarrea di eziologia psicogena.
  7. Cambiamenti fisiologici La diarrea durante la gravidanza nel secondo trimestre e successivamente è associata alla crescita attiva del feto. L'utero in crescita ostacola altri organi, che influiscono sul funzionamento del tratto digestivo e talvolta interferisce con il normale funzionamento della cistifellea e del fegato. Il più delle volte ciò si verifica nelle donne che in precedenza hanno avuto problemi con il tratto gastrointestinale.

Un'altra causa di disturbi intestinali - la preparazione del corpo per il parto. La diarrea alla fine della gravidanza, che si verifica alla vigilia della prevista nascita del bambino nel mondo, non è pericolosa, se non accompagnata da altri sintomi e dal deterioramento della salute. Pertanto, il corpo si autopulisce e si allena prima del carico imminente.

I sintomi del disturbo intestinale

Riconoscere la diarrea è facile. La sua caratteristica principale sono le feci molli che si verificano più di tre volte al giorno. La diarrea non è una malattia separata, ma solo un sintomo di un'altra patologia o una conseguenza di fattori esterni e interni.

Oltre ai frequenti movimenti intestinali, ci possono essere:

  • febbre, brividi;
  • nausea e vomito;
  • dolore allo stomaco e all'intestino;
  • gonfiore;
  • la debolezza;
  • mal di testa.

La gravità del problema può essere determinata dalla comparsa di feci e dal benessere generale.

Una piccola indigestione che dura 1-2 giorni e non causa molto disagio non è motivo di panico. Ma se lo sgabello è nero con tracce di muco e sangue, o la diarrea in una donna incinta non va via per molto tempo ed è accompagnata da vomito, febbre e un forte deterioramento del benessere, dovresti cercare aiuto medico.

Tali manifestazioni indicano l'intossicazione del corpo e la presenza di sangue nelle feci può essere un segno di emorragia interna. In una tale situazione, è necessario il ricovero immediato.

Possibili conseguenze

Il rischio di diarrea per una donna incinta e un bambino dipende dalla durata del disturbo e dalla ragione di ciò. Le feci molli prolungate, specialmente se combinate con il vomito, portano alla perdita di oligoelementi benefici e alla disidratazione. Ciò influenza il funzionamento degli organi interni della donna e compromette l'accesso di nutrienti e ossigeno al bambino.

L'intossicazione a lungo termine con diarrea causata da un virus o da microrganismi patogeni rappresenta anche una minaccia per il bambino. I batteri e le tossine attraverso il flusso sanguigno penetrano da madre a figlio, influenzando il suo sviluppo.

La diarrea all'inizio della gravidanza è particolarmente pericolosa. Durante questo periodo, tutti gli organi del bambino sono posti e lo squilibrio che si verifica con un grave disturbo intestinale nella madre può causare interruzioni nel processo. Il risultato è una gravidanza congelata, un ritardo nello sviluppo dell'embrione e la comparsa di varie anomalie congenite.

Inoltre, la peristalsi intestinale attiva causa la contrazione uterina e può causare aborto o parziale distacco dell'uovo. Diarrea persistente durante la gravidanza nel terzo trimestre aumenta il rischio di parto prematuro.

La vita del disturbo intestinale di una donna di solito non è minacciata se non c'è mescolanza di sangue nella composizione delle feci. Ma in altri casi, è necessario prendere misure per normalizzare la condizione e trattare la diarrea il più presto possibile.

Come trattare?

Molti farmaci sono controindicati alle donne incinte, quindi, se la situazione non è critica, cercano di limitare il trattamento con i rimedi popolari e la correzione nutrizionale.

Anche prima di utilizzare decotti naturali di erbe è necessario consultare un medico, perché alcune piante sono pericolose per le donne incinte.

Se ci sono segni di infezione, possono essere necessari antibiotici. Ma non scegliere le proprie medicine. Lo specialista selezionerà il più innocuo per la terapia del futuro bambino.

Di grande importanza è la modalità di bere. La condizione è normalizzata più velocemente se bevi abbastanza acqua purificata, non gassata o tè non zuccherato.

Le droghe di diarrea hanno permesso a donne incinte

Che cosa può essere incinta con la diarrea dai farmaci? Idealmente, il medico dovrebbe selezionare il trattamento, ma quando per qualche motivo è impossibile contattarlo e la diarrea è forte, è consentito un assorbimento indipendente degli assorbenti. Queste sono sostanze che assorbono le tossine dall'intestino.

Tra i farmaci ammessi dalle donne incinte sono:

Anche durante il parto, puoi prendere "Nifuroksazid" - antisettico intestinale, efficace contro la maggior parte degli agenti patogeni. La sua ricezione è indicata per disturbi intestinali virali e batterici.

Cibo per la diarrea

Se i sintomi sono lievi e la condizione non causa preoccupazione, nausea e diarrea durante la gravidanza sono marcatamente ridotti o scompaiono completamente con l'aggiustamento della nutrizione.

In caso di gravi malattie o infezioni, un menu attento non è sufficiente. Una dieta corretta durante questo periodo dà all'intestino l'opportunità di ripristinare il normale lavoro.

Il primo giorno, è consigliabile limitarsi a un drink abbondante. Si consiglia di utilizzare:

Utile acqua di riso, avvolge delicatamente la parete dello stomaco e aiuta a normalizzare la sedia. Per farlo, versare mezzo litro di acqua in una casseruola e aggiungere 1 cucchiaino. riso. La miscela viene fatta bollire per 40 minuti a fuoco basso, quindi il brodo viene filtrato e bevuto ogni 3 ore per circa un quarto di tazza.

Se vuoi ancora mangiare, puoi mangiare pane bianco secco e biscotti galetny.

Il secondo giorno viene introdotta nella dieta porridge fresco senza sale e zucchero, preferibilmente riso o farina d'avena.

In futuro, tornano al solito menu, escludendo alimenti proibiti, come ad esempio:

  • tutti i cibi grassi, speziati e troppo salati;
  • bevande gassate, caffè;
  • frutta e verdura fresca;
  • carne grassa e dura

Medicina tradizionale

Il trattamento della diarrea durante la gravidanza con metodi nazionali è abbastanza sicuro se il medico le approva. Per il disturbo intestinale non infettivo, puoi usare questi strumenti:

  1. Amido con acqua L'amido (1 cucchiaino) si scioglie in mezzo bicchiere di acqua bollita (non bollente). La miscela viene bevuta in una volta.
  2. Foglie di noce 1 cucchiaio. l. le foglie vengono poste in una ciotola di dimensioni adeguate e versare due bicchieri d'acqua. Il brodo viene fatto bollire per 30 minuti, quindi rimosso dal fuoco e insistere per mezz'ora. Filtrare, lo strumento richiede 1 cucchiaio. l. 3 volte al giorno.
  3. Gelatina di mirtilli. Per preparare una bevanda su un 2,5 litri di acqua mettete 200 grammi. bacche e zucchero a piacere. I mirtilli sono cotti per 15 minuti, quindi mescolando continuamente, aggiungere 4 cucchiai. l. amido. Tre minuti dopo, la gelatina viene rimossa dal fuoco e raffreddata. Si beve in piccole porzioni per tutto il giorno.
  4. Buccia di melograno 1 cucchiaio. l. 200 ml di acqua bollente vengono versati sulle bucce del frutto. Dopo aver dato l'agente per preparare mezz'ora, si consuma in 1 cucchiaio. l. tre volte al giorno.
  5. Foglie di mora 10 g di foglie essiccate versano 0,5 litri di acqua bollente. Il brodo viene cotto per 20 minuti a fuoco basso. Raffreddare e filtrare, lo bevono 3 volte al giorno e 1 cucchiaio. l.

Se sospetti che la diarrea sia il risultato di stress emotivo e stress, vale la pena aggiungere sedativi naturali. Incinta in questa situazione è consentito il decotto di menta o motherwort.

Prevenire la diarrea durante la gravidanza

Per la diarrea durante la gravidanza non ti ha colto di sorpresa, è meglio prestare attenzione alle misure preventive.

Prevenire il disturbo intestinale consentirà il rispetto di alcune semplici regole:

  1. Non dimenticare di lavarsi le mani prima di mangiare.
  2. Lavare accuratamente verdure, frutta e verdura.
  3. Controllare la durata di conservazione dei prodotti prima dell'uso.
  4. Mantieni tutti i cibi deperibili nel frigorifero e non mangiare cibi che sembrano o odori sospettosamente.
  5. Prova a mangiare a casa, non negli esercizi di ristorazione.
  6. Scartare cibo intestinale pesante e irritante.
  7. Evita situazioni stressanti.

Diarrea - un test serio per la futura madre. Per non mettere in pericolo te stesso e il tuo bambino, devi controllare la dieta e consultare un medico se hai segni di disturbi intestinali.

Autore: Yana Semich,
specificamente per Mama66.ru