logo

Ormoni pancreatici

Gli ormoni sono sostanze sintetizzate da grandi ghiandole endocrine e speciali cellule ghiandolari negli organi interni. Il loro ruolo per il corpo è controllare e regolare i processi biochimici metabolici.

Gli ormoni del pancreas sono prodotti nell'organo dell'apparato digerente, associato alla digestione del cibo e all'assorbimento delle sue componenti benefiche. Attraverso il sistema generale del controllo ipotalamo-ipofisi obbedire all'influenza della necessità di cambiamenti nel metabolismo. Per comprendere le caratteristiche dell'attività del pancreas, è necessaria una piccola lezione di anatomia e fisiologia.

Struttura e funzione

Il pancreas è il più grande tra gli endocrini. Si trova retroperitonealmente. Nella struttura ci sono: una testa arrotondata, un corpo più largo e una coda allungata. La testa è la parte più ampia, circondata da tessuto duodenale. La larghezza raggiunge normalmente fino a cinque cm, lo spessore è di 1,5-3 cm.

Il corpo ha bordi anteriori, posteriori e inferiori. Anteriormente adiacente alla superficie posteriore dello stomaco. Il bordo inferiore raggiunge la seconda vertebra lombare. La lunghezza è di 1,75-2,5 cm La sezione di coda è rivolta posteriormente e a sinistra. Contatto con la milza, la ghiandola surrenale e il rene sinistro. La lunghezza totale della ghiandola è di 16-23 cm, e lo spessore diminuisce da tre cm nella testa a 1,5 cm nella coda.

Lungo la ghiandola è il dotto centrale (Virsungiev). Secondo esso, il segreto digestivo entra direttamente nel duodeno. La struttura del parenchima è costituita da due parti principali: esocrina ed endocrina. Differiscono in valore funzionale e struttura.

Esocrino - prende fino al 96% della massa, consiste di alveoli e un complesso sistema di dotti escretori, che sono "responsabili" della produzione e della secrezione di enzimi nel succo digestivo per assicurare la digestione del cibo nell'intestino. La loro mancanza di duro effetto sui processi di assimilazione di proteine, grassi e carboidrati. La porzione endocrina è formata da un gruppo di cellule in speciali isole di Langerhans. È qui che si verifica la secrezione di importanti sostanze ormonali.

Quali ormoni fa il pancreas?

Ogni anno le possibilità della scienza ampliano le informazioni sul ruolo degli ormoni pancreatici, ci permettono di identificare nuove forme, la loro influenza e interazione. Il pancreas secerne gli ormoni che sono coinvolti nel metabolismo del corpo:

  • insulina;
  • glucagone;
  • somatostatina;
  • polipeptide pancreatico;
  • gastrina.

Fino a qualche tempo, la sostanza C-peptide era correlata agli ormoni pancreatici. Poi è stato dimostrato che è una parte della molecola di insulina, strappata durante la sintesi. La definizione di questa sostanza mantiene la sua importanza nell'analisi del rilevamento della quantità di insulina nel sangue, poiché il suo volume è proporzionale all'ormone principale. È usato nella diagnosi clinica.

Nelle cellule della ghiandola endocrina sono suddivisi in quattro tipi principali:

  • cellule alfa - costituiscono fino al 20% della massa totale, sintetizzano il glucagone;
  • le beta-cellule sono la specie principale, esse rappresentano il 65-80%, producono l'insulina necessaria, queste cellule tendono ad essere gradualmente distrutte con l'età di una persona, il loro numero diminuisce con l'età;
  • cellule delta - prendi circa 1/10 del totale, producono la somatostatina;
  • Le cellule PP si trovano in una piccola quantità, caratterizzata dalla capacità di sintetizzare un polipeptide pancreatico;
  • Le cellule G producono la gastrina (insieme alla mucosa dello stomaco).

Le caratteristiche degli ormoni pancreatici

Consideriamo le principali funzioni degli ormoni nella loro struttura, l'effetto sugli organi e sui tessuti del corpo umano.

insulina

Rappresenta la struttura del polipeptide. La struttura è costituita da due catene di aminoacidi collegate da "ponti". La natura ha formato la struttura più simile con l'insulina umana nei suini e nei conigli. Questi animali erano i più adatti per ottenere farmaci dagli ormoni pancreatici. L'ormone è prodotto dalle cellule beta della proinsulina separando il c-peptide. La struttura in cui si svolge questo processo è rivelata - l'apparato di Golgi.

Il compito principale dell'insulina è quello di regolare la concentrazione di glucosio nel sangue attraverso la sua penetrazione nei tessuti grassi e muscolari del corpo. L'insulina contribuisce al maggiore assorbimento del glucosio (aumenta la permeabilità delle membrane cellulari), il suo accumulo sotto forma di glicogeno nei muscoli e nel fegato. Le scorte sono utilizzate dal corpo con un forte aumento del fabbisogno energetico (aumento dello sforzo fisico, malattia).

Tuttavia, l'insulina interferisce con questo processo. Inoltre impedisce la scissione dei grassi e la formazione di corpi chetonici. Stimola la sintesi degli acidi grassi dal metabolismo dei carboidrati. Abbassa il colesterolo, avverte l'aterosclerosi. Un ruolo importante dell'ormone nel metabolismo delle proteine: attiva il consumo di nucleotidi e amminoacidi per sintetizzare DNA, RNA, acidi nucleici e ritarda la rottura delle molecole proteiche.

Questi processi sono importanti per la formazione dell'immunità. L'insulina promuove l'ingresso di amminoacidi, magnesio, potassio e fosfati nelle cellule. La regolazione della quantità di insulina necessaria dipende dal livello di glucosio nel sangue. Se si forma l'iperglicemia, la produzione di un ormone aumenta e viceversa.

Nel midollo c'è una zona chiamata ipotalamo. Contiene il nucleo, che riceve informazioni su un eccesso di glucosio. Il segnale inverso passa attraverso le fibre nervose verso le cellule beta del pancreas, quindi aumenta la formazione di insulina.

Con una diminuzione del livello di glucosio nel sangue (ipoglicemia), i nuclei dell'ipotalamo inibiscono la loro attività, rispettivamente, diminuisce la secrezione di insulina. Pertanto, centri nervosi ed endocrini più alti regolano il metabolismo dei carboidrati. Da parte del sistema nervoso autonomo, il nervo vago (stimola) e simpatico (blocchi) influenzano la regolazione della produzione di insulina.

È stato dimostrato che il glucosio è in grado di agire direttamente sulle cellule beta delle isole di Langerhans e rilasciare insulina. Di grande importanza è l'attività dell'enzima che distrugge l'insulina (insulinasi). È massimamente concentrato nel parenchima epatico e nel tessuto muscolare. Con il passaggio del sangue attraverso il fegato, metà dell'insulina viene distrutta.

glucagone

Un ormone, come l'insulina, è un polipeptide, ma solo una catena di aminoacidi è presente nella struttura della molecola. Secondo le sue funzioni, è considerato un antagonista dell'insulina. Formato in cellule alfa. Il valore principale è la scissione dei lipidi nel tessuto adiposo, un aumento della concentrazione di glucosio nel sangue.

Insieme ad un altro ormone, che secerne anche il pancreas, la somatotropina e gli ormoni surrenali (cortisolo e adrenalina), protegge il corpo da un forte calo di materiale energetico (glucosio). Inoltre, il ruolo importante:

  • nel migliorare il flusso sanguigno renale;
  • normalizzazione dei livelli di colesterolo;
  • capacità di attivazione del tessuto epatico da rigenerare;
  • nella rimozione di sodio dal corpo (allevia il gonfiore).

Il meccanismo d'azione è associato ai recettori della membrana cellulare. Di conseguenza, l'attività e la concentrazione dell'enzima adenilato ciclasi nel sangue aumenta, il che stimola il processo di degradazione del glicogeno al glucosio (glicogenolisi). La regolazione della secrezione viene effettuata dal livello di glucosio nel sangue. Con un aumento, la produzione di glucagone viene inibita, la diminuzione attiva la produzione. L'effetto centrale ha una ghiandola pituitaria anteriore.

somatostatina

Sulla struttura biochimica si riferisce ai polipeptidi. È in grado di inibire la sintesi di ormoni come l'insulina, la tireotropia, la somatotropina, il glucagone, fino a quando non si arresta completamente. È questo ormone che può inibire la secrezione degli enzimi digestivi e della bile.

La produzione compromessa contribuisce alle patologie associate al sistema digestivo. Inibisce la secrezione di glucagone bloccando gli ioni di calcio dall'entrare nelle cellule alfa. L'effetto è influenzato dall'ormone della crescita somatotropina dell'ipofisi anteriore attraverso l'aumento dell'attività delle cellule alfa.

polipeptide

L'ormone è sintetizzato dalle cellule PP. È considerato un antagonista della colecistochinina. Sopprime la funzione secretoria e attiva la produzione di succo gastrico. L'azione non è ben compresa. È noto che è coinvolto nell'inibizione di un rapido ingresso nel sangue di bilirubina, tripsina, bile, rilassamento della parete muscolare della cistifellea, inibisce la produzione di alcuni enzimi digestivi.

gastrina

Prodotto da due organi: lo stomaco e il pancreas (in un volume più piccolo). Controlla l'attività di tutti gli ormoni coinvolti nella digestione. Per il numero di composizione amminoacidica, sono noti 3 tipi: microgastrina - 14 aminoacidi nella struttura della molecola, piccola - nella composizione di 17 specie, grande - la formula contiene 34 aminoacidi. La violazione della sintesi provoca un malfunzionamento dello stomaco e dell'intestino. Nella pratica clinica, l'analisi della gastrina è importante.

Altre sostanze attive

Sono stati anche rilevati altri, ma ugualmente significativi ormoni sintetizzati nel pancreas:

  • Lipocaina - stimola la formazione di lipidi e l'ossidazione degli acidi grassi, protegge il fegato dalla degenerazione grassa.
  • Vagotonina - aumenta il tono del nervo vago, migliora il suo effetto sugli organi interni.
  • Centropneina - stimola il centro respiratorio del midollo allungato, aiuta a rilassare i muscoli dei bronchi. Migliora la capacità dell'emoglobina di legarsi all'ossigeno e quindi migliora il suo trasporto al tessuto.
  • Tyroliberin (altri nomi "thyrotropin-releasing factor", "thyreorelin") - il principale luogo di sintesi - l'ipotalamo, ma in piccole quantità si forma nelle isole di Langerhans, il tratto gastrointestinale, in altri nuclei nervosi del cervello, nell'epifisi. Migliora la produzione nella ghiandola pituitaria anteriore dell'ormone stimolante la tiroide e la prolattina, che fornisce l'allattamento nelle donne dopo il parto.

Quali sono i farmaci usati ormoni pancreatici?

I farmaci più conosciuti dall'insulina, prodotti da varie compagnie farmaceutiche. Le loro differenze sono in tre segni:

  • in origine;
  • velocità di inizio e durata dell'azione;
  • metodo di pulizia e grado di purezza.

A seconda dell'origine emettono:

  • prodotti naturali (naturali) prodotti dal pancreas di suini e bovini (Actrapid, nastro per insulina GPP, Ultralente MS, Monotard MS);
  • sintetico - sono ottenuti con sottili metodi di ingegneria genetica, creando combinazioni di DNA (Actrapid NM, Isofan NM, Homofan, Humulin e altri).

Secondo il tempo di inizio dell'effetto e la durata dell'azione, ci sono droghe distinte:

  • veloci e allo stesso tempo a breve durata d'azione (Insuman Rapid, Actrapid, Actrapid NM,), iniziano ad agire solo 15-30 minuti dopo l'ammissione, la durata è fino a 8 ore;
  • durata media - (Humulin N, Insulong SPP, nastro Humulin, Monotard MS), a partire da 1-2 ore, durata fino a 24 ore);
  • durata media + insuline a breve durata d'azione (Actrafan NM, Insuman komb., Humulin M-1) - un grande gruppo, in cui per ciascun farmaco sono definiti i parametri, ma l'azione di tutti inizia dopo 30 minuti.

Farmaco sintetico Il glucagone viene somministrato per via endovenosa come aiuto dal sovradosaggio di insulina. La somatostatina degli animali correlati viene utilizzata per creare farmaci nel trattamento di malattie associate all'iperfunzione dell'ormone della crescita. Molto importante nell'acromegalia. La malattia si manifesta in età adulta, manifestata da un aumento della crescita delle ossa del cranio, dei piedi, un aumento in alcune parti del corpo.

Il ruolo biologico degli ormoni pancreatici è indispensabile per un corpo sano. In pratica forniscono la conversione del cibo nell'energia necessaria. Nelle cellule, che è la produzione di ormoni, non ci sono dotti speciali o vie escretorie. Essi secernono il loro segreto direttamente nel flusso sanguigno e si diffondono rapidamente attraverso il corpo. Funzioni compromesse, fallimento della produzione minacciano una persona con malattie pericolose.

Cosa produce il pancreas e quali sono le sue funzioni?

Il pancreas è un tipo di cuore nel tratto digestivo che trasforma i prodotti nello stomaco in sostanze che ogni cellula del corpo può comprendere. Inoltre, questo corpo è accusato per lo sviluppo del diabete. Cosa produce il pancreas? Dipende davvero tanto dal corpo?

Anatomia della ghiandola

Il pancreas è la seconda più grande ghiandola del corpo, situata sotto e dietro lo stomaco, a livello dei primi quattro corpi delle vertebre lombari. Coperto con capsula di ferro di tessuto connettivo. Al suo interno si compone di un gran numero di segmenti, separati da filamenti di tessuto connettivo; quest'ultimo inoltre avvolge dotti escretori, nervi e vasi sanguigni di varie dimensioni.

L'organo si estende dalla milza a sinistra per piegare il duodeno, si compone di tre parti: la testa, il corpo e la coda. Il tessuto grasso si trova intorno alla ghiandola e più grande è il peso corporeo di una persona, più spesso è lo strato di lipociti intorno.

Nell'area della coda, che confina con la milza, inizia il condotto principale, che raccoglie il segreto pancreatico, ricco di enzimi, da condotti più piccoli. Questo condotto attraversa tutto il corpo e la testa e si apre in una struttura appositamente designata nel duodeno, la papilla duodenale. Nella testa c'è un condotto supplementare per il succo pancreatico, che può sia fondersi con il condotto principale e aprirsi indipendentemente nel duodeno. Tutti questi dotti sono la ghiandola esocrina. Gli ormoni secreti dal pancreas, che saranno discussi di seguito, sono secreti direttamente nel sangue da speciali cellule endocrine.

Il peso corporeo nella giovinezza è di circa 90 grammi, dalla vecchiaia diminuisce fino a 50 g, che è associato con una diminuzione della percentuale di cellule ghiandolari, la loro sostituzione con tessuto connettivo.

Funzioni della ghiandola

La struttura del pancreas consente di svolgere due funzioni: esocrina ed endocrina. Questa è una combinazione molto interessante, che consideriamo più in dettaglio.

Funzione esocrina

Nei lobuli pancreatici si trovano gli acini - aree di diverse cellule, alcune delle quali (circa 8-10 in un acino) sintetizzano gli enzimi, altre - sono coinvolte nell'escrezione del succo pancreatico formato. I dotti tra le cellule funzionali si fondono nei dotti interaccinici, cadono nell'intralobular, nel secondo - nell'interlobulare. I dotti interlobulari fluiscono nel dotto pancreatico comune di grandi dimensioni.

  • lattasi;
  • lipasi;
  • maltasi;
  • tripsina;
  • chimotripsina
  • alcuni altri.

Ciascuno degli enzimi è progettato per fendere una struttura specifica. Quindi, la lipasi scinde i grassi in acidi grassi, i processi di lattasi latte lattosio e la tripsina rende gli aminoacidi dalle proteine. Per ottenere informazioni più dettagliate su questo argomento, ti consigliamo di leggere l'articolo sugli enzimi pancreatici.

Tale succo pancreatico viene rilasciato in risposta all'assunzione di cibo. Il picco dell'attività secretoria della ghiandola si osserva 1-3 ore dopo il pasto, la durata del suo lavoro dipende dalla natura del cibo assunto (le proteine ​​si rompono più a lungo). La secrezione del succo pancreatico è regolata da sostanze simili agli ormoni prodotte nello stomaco: pancreozigina, gastrina e secretina.

Gli enzimi più pericolosi che sono in grado di digerire i loro stessi tessuti (nella pancreatite acuta) sono la tripsina e la chimotripsina. Sono rilasciati nei condotti sotto forma di sostanze inattive - proenzimi. Solo nel duodeno, combinandosi con la sostanza enterokinasi, i proenzimi si trasformano in enzimi a tutti gli effetti.

Attenzione! La biopsia del pancreas non è assolutamente necessaria, a causa del pericolo che l'auto-digestione dei tessuti possa iniziare.

Funzione endocrina

Tra gli acini ci sono parti di cellule in cui non ci sono dotti escretori - le isole di Langerhans. Queste sono ghiandole endocrine. I principali ormoni del pancreas prodotto nelle isole sono: glucagone, insulina e somatostatina. Ciascuno di essi è sintetizzato nel proprio tipo di cella:

  • le cellule ɑ sintetizzano il glucagone;
  • Le cellule beta producono insulina;
  • la somatostatina è sintetizzata nelle cellule δ;
  • Le cellule PP secernono una sostanza simile agli ormoni: un polipeptide pancreatico;
  • Le cellule D1 producono un peptide vasointestinale.

Anche nel pancreas, gli ormoni tiroliberinici (attivano la produzione di ormoni tiroidei), la somatoliberina (promuove la sintesi dell'ormone della crescita), la gastrina e la lipocaina vengono sintetizzate in piccole quantità. Ogni cellula endocrina è disposta in modo tale da rilasciare le sue sostanze direttamente nel vaso, che avvolge in abbondanza le isole di Langerhans.

Che ormoni produce il pancreas, lo abbiamo scoperto. Ora analizziamo la funzione dei principali.

  1. Insulina. Il suo nome deriva dalla parola "insula", cioè "isola". La funzione principale di questa sostanza è l'uso di glucosio nel sangue per fornire energia intracellulare. Il contenuto di questo semplice carboidrato nel sangue è ridotto.
  2. Il glucagone è un antagonista dell'insulina. Lui, aumentando con una diminuzione della concentrazione di glucosio nel sangue al di sotto della norma, provoca la conversione del glucagone epatico in questo semplice carboidrato. Di conseguenza, la glicemia per un breve periodo di tempo (fino a quando una persona mangia) diventa normale. Inoltre, questo ormone inibisce la secrezione di succo gastrico e "stimola" il metabolismo dei grassi nel corpo.
  3. Somatostatina. La sua funzione è di inibire la sintesi di altri ormoni della ghiandola. Questa proprietà viene utilizzata nel trattamento dell'infiammazione acuta della ghiandola quando viene utilizzato un analogo sintetico di questo ormone.

Ma forse è più corretto trattare non l'effetto, ma la causa?

Raccomandiamo di leggere la storia di Olga Kirovtseva, come ha guarito il suo stomaco. Leggi l'articolo >>

Quali ormoni fa il pancreas?

La fornitura e il funzionamento dello sfondo ormonale del corpo umano è impegnato non solo nel sistema endocrino, ma anche nel pancreas, che fa parte del sistema digestivo. Direttamente con la loro produzione è associata solo una delle sue parti, vale a dire, il sistema endocrino, che controlla anche il livello del metabolismo dei carboidrati. Particolare attenzione viene data a quali ormoni produce il pancreas, come vengono chiamati, qual è il loro effetto fisiologico.

Ormoni pancreatici

Quindi, le funzioni del pancreas e della sua struttura contribuiscono alla sintesi di un numero di ormoni che sono più importanti per la vita umana. Stiamo parlando di componenti come:

  • insulina;
  • glucagone;
  • Amylin;
  • gastrina;
  • C-peptide;
  • polipeptide pancreatico.

Ognuno di loro separatamente e tutti insieme sono insostituibili perché regolano il metabolismo e i suoi processi (saranno considerati come prodotti correttamente solo durante il normale funzionamento dell'organo). La loro influenza sul corpo umano è decisiva in termini di attività della personalità, abilità mentali e fisiche. La deviazione nella produzione di un ormone può portare allo sviluppo di un intero elenco di malattie. Questo è il motivo per cui la sintesi dei componenti dovrebbe sempre essere sotto l'attenzione, e ogni specifico ormone del pancreas dovrebbe essere ben noto all'uomo.

insulina

Notando tutti gli ormoni del pancreas, è impossibile non soffermarsi sull'insulina, le caratteristiche della sua produzione e su quale sia l'effetto sul corpo. Non è senza ragione che è chiamato "l'ormone della vita", perché esercita un effetto sfaccettato sui processi metabolici in quasi tutte le strutture tissutali. L'effetto principale dell'insulina deve essere considerato non solo l'effetto sul metabolismo dei carboidrati, ma anche una diminuzione dei livelli di glucosio nel sangue.

La componente ormonale contribuisce al cambiamento della permeabilità della membrana plasmatica al glucosio. Inoltre, è lui che ha un effetto positivo sull'ottimizzazione degli enzimi chiave della glicolisi, stimola la comparsa di glicogeno nel fegato e nelle strutture muscolari. Un'altra funzione dell'ormone è l'elaborazione di grassi e proteine. Inoltre, è l'insulina che è in grado di sopprimere l'attività degli enzimi che scompongono componenti di glicogeno e grassi. È necessario prestare attenzione al fatto che:

  • altri componenti sintetizzati possono anche essere in questa lista;
  • la violazione della produzione di insulina a causa di cambiamenti nel lavoro delle beta-cellule (carenza assoluta) sarà un elemento chiave nello sviluppo del primo tipo di diabete mellito;
  • La destabilizzazione dell'effetto dell'insulina sulle strutture tissutali (deficienza relativa) occupa un posto importante nella formazione del secondo tipo di diabete.

Pertanto, l'ormone, che è chiamato insulina, è uno dei componenti più significativi prodotti nel pancreas.

glucagone

Gli ormoni del pancreas includono nella loro lista componenti come il glucagone. Prende parte al processo di formazione del glucosio nel fegato, fornisce la regolazione del suo rapporto ottimale nel sangue. Per il funzionamento del sistema nervoso centrale, è necessario mantenere il rapporto del glucosio nel sangue ad un livello medio.

L'effetto del glucagone sulla produzione di glucosio nel fegato è completamente determinato dalle sue caratteristiche funzionali. Tuttavia, è necessario tenere conto del fatto che il componente ha altre funzioni (aiuta a produrre e garantire la degradazione dei lipidi nei tessuti grassi, che riduce significativamente i livelli di colesterolo nel sangue). Inoltre, è il glucagone che normalizza il flusso sanguigno nell'area renale, aumenta il tasso di escrezione di sodio dagli organi, mantiene l'equilibrio elettrolitico nel corpo.

Parlando del ruolo biologico degli ormoni pancreatici, non dovremmo dimenticare la rigenerazione della struttura cellulare del fegato, la stimolazione dell'escrezione di insulina dalle cellule del corpo, aumentando il rapporto intracellulare di calcio. Quindi, questo componente prodotto dal pancreas è letteralmente indispensabile per il pieno funzionamento del corpo.

Amylin

L'amilina, come notato in precedenza, è inclusa nell'elenco degli ormoni prodotti dal pancreas. Parlando delle sue funzioni ed effetti sul corpo, è impossibile non prestare attenzione a:

  • regolazione del rapporto di glucosio che penetra nel sangue dopo aver mangiato cibo e indicatori di velocità di questo processo. In altre parole, è Amylin che protegge una persona da un'enorme quantità di glucosio che entra nel sangue;
  • riduce notevolmente l'appetito, creando una sensazione di pienezza, che riduce la quantità di cibo utilizzato;
  • ciò contribuirà anche all'assegnazione del rapporto desiderato di enzimi digestivi, che contribuirà anche a rallentare l'aumento della glicemia.

Ridurre la quantità di cibo consumato contribuirà a mantenere un peso ottimale. Inoltre, l'amilina rallenta la produzione di glucagone da parte del fegato nel processo di assunzione di cibo, che è importante per il supporto vitale.

In poche parole, è questo ormone che esclude il picco di aumento dei livelli di glucosio nel sangue dopo aver mangiato.

Questo è estremamente importante per i pazienti con il primo tipo di diabete, perché consente di ridurre il rapporto dell'insulina, che è necessario per garantire il livellamento degli indicatori di glucosio dopo ogni pasto.

gastrina

Un'altra risposta alla domanda su quale ormone il pancreas produce è la gastrina. Stimola la produzione di acido cloridrico, aumenta la produzione di pepsina da parte delle cellule principali dello stomaco. Tutto ciò insieme avrà un effetto positivo sulle funzioni digestive del corpo.

L'ormone produce e aumenta l'attività di bicarbonati e muco nella membrana gastrica, proteggendo così la mucosa superficiale dagli effetti negativi dell'acido cloridrico e della pepsina. La gastrina è in grado di rallentare il processo di svuotamento gastrico, che è in grado di fornire la durata dell'influenza dell'acido cloridrico e della pepsina sul nodulo di cibo necessario per digerire il cibo.

La gastrina è in grado di controllare il metabolismo dei carboidrati, perché aumenta la produzione di secretina e alcuni altri ormoni. Lo stesso vale per gli enzimi dell'intestino tenue e del pancreas, a causa dei quali si formano le condizioni ideali per lo stadio intestinale della digestione.

C-peptide

Parlando degli ormoni pancreatici e delle loro funzioni, è impossibile non parlare del peptide C. Si raccomanda vivamente di prestare attenzione al fatto che:

  • il rapporto tra insulina endogena, cioè quella prodotta all'interno del corpo, dipenderà dalle prestazioni del peptide presentato;
  • Si raccomanda di eseguire il test del peptide C se è necessario passare alla terapia insulinica in caso di diabete di secondo tipo o se si sospetta di uno qualsiasi dei tipi di diabete;
  • la procedura è necessaria per le ovaie policistiche;
  • Si raccomanda vivamente di verificare le funzioni residue dopo l'intervento chirurgico per la resezione del pancreas.

Inoltre, la sua verifica è raccomandata quando frequenti episodi di ipoglicemia sono identificati in un paziente senza diabete mellito. Se, come risultato del controllo, il rapporto del peptide C sarà ridotto, allora è probabile che il paziente abbia il diabete di tipo 1. Nel caso in cui vi sia un sacco di peptide C, questo può essere considerato un'indicazione diretta del secondo tipo di malattia. In generale, questo ormone, che il pancreas secerne, è di grande importanza per gli esseri umani. Come parte del test diagnostico, non viene determinata solo la struttura, ma anche l'attività potenziale del componente.

Polipeptide pancreatico

Questo ormone, prodotto anche dal pancreas, nel suo effetto è l'esatto opposto della colecistochinina. Ciò è spiegato dal fatto che è lui che, regolando il lavoro dell'organismo, sopprime l'attività del pancreas e stimola la produzione di succo gastrico. Naturalmente, se la struttura dell'organo viene disturbata per qualsiasi motivo, possiamo dire che questo polipeptide non verrà prodotto nella quantità richiesta.

Va notato che nel siero di una persona praticamente sana a stomaco vuoto, il rapporto del componente pancreatico sarà di almeno 80 pg per ml. Quindi, sei tipi di ormoni sono sintetizzati dal pancreas. Tutti loro sono estremamente importanti per la conservazione della vita, e quindi ciascuna delle loro varietà (inclusa in questo elenco) deve essere presa in considerazione da una persona. In questo caso, tutti gli ormoni e i componenti sintetizzati contribuiranno ad un metabolismo completo al 100%.

0 su 9 attività completate

  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. 6
  7. 7
  8. 8
  9. 9

PASSAGGIO PROVA GRATUITA! Grazie alle risposte dettagliate a tutte le domande alla fine del test, sarai in grado di RIDURRE la probabilità della malattia!

Hai già superato il test prima. Non puoi eseguirlo di nuovo.

Devi effettuare il login o registrarti per iniziare un test.

È necessario completare i seguenti test per iniziare questo:

  1. Nessuna rubrica 0%

1. Il cancro può essere prevenuto?
L'insorgenza di una malattia come il cancro dipende da molti fattori. Garantire la piena sicurezza non può nessuno. Ma ridurre significativamente le possibilità di un tumore maligno, tutti possono farlo.

2. In che modo il fumo influisce sullo sviluppo del cancro?
Assolutamente, assolutamente vietato fumare. Questa verità è già stanca di tutto. Ma smettere di fumare riduce il rischio di sviluppare tutti i tipi di cancro. Con il fumo associato al 30% dei decessi per cancro. In Russia, i tumori ai polmoni uccidono più persone rispetto ai tumori di tutti gli altri organi.
Escludere il tabacco dalla tua vita è la migliore prevenzione. Anche se il fumo non è un pacchetto al giorno, ma solo la metà, il rischio di cancro ai polmoni è già ridotto del 27%, secondo l'American Medical Association.

3. Il sovrappeso influenza lo sviluppo del cancro?
Guarda le scale più spesso! I chili in più influenzeranno non solo la vita. L'American Cancer Research Institute ha scoperto che l'obesità provoca lo sviluppo di tumori dell'esofago, dei reni e della cistifellea. Il fatto è che il tessuto adiposo serve non solo a risparmiare riserve energetiche, ma ha anche una funzione secretoria: il grasso produce proteine ​​che influenzano lo sviluppo di un processo infiammatorio cronico nel corpo. E il cancro appare solo sullo sfondo dell'infiammazione. In Russia, il 26% di tutti i casi di cancro, l'OMS è associato all'obesità.

4. Gli sport contribuiranno alla riduzione del rischio di cancro?
Dare allenamenti almeno mezz'ora alla settimana. Lo sport è allo stesso livello con una corretta alimentazione quando si tratta di prevenzione oncologica. Negli Stati Uniti, un terzo di tutti i decessi sono attribuiti al fatto che i pazienti non seguivano alcuna dieta e non prestavano attenzione all'educazione fisica. L'American Cancer Society raccomanda di allenarsi per 150 minuti a settimana ad un ritmo moderato, o due volte meno, ma più attivo. Tuttavia, uno studio pubblicato sulla rivista Nutrition and Cancer nel 2010, dimostra che anche 30 minuti sono sufficienti per ridurre il rischio di tumore al seno (che colpisce ogni ottava donna nel mondo) del 35%.

5. In che modo l'alcol influisce sulle cellule tumorali?
Meno alcol! L'alcol è attribuito al verificarsi di tumori della cavità orale, della laringe, del fegato, del retto e delle ghiandole del latte. L'alcol etilico si rompe nel corpo ad aldeide acetica, che viene poi convertita in acido acetico dall'azione degli enzimi. L'acetaldeide è il più forte cancerogeno. L'alcol è particolarmente dannoso per le donne, poiché stimola la produzione di estrogeni - ormoni che influenzano la crescita del tessuto mammario. L'eccesso di estrogeni porta alla formazione di tumori al seno, il che significa che ogni sorso extra di alcol aumenta il rischio di ammalarsi.

6. Che cavolo aiuta a combattere il cancro?
Come il cavolo broccolo. Le verdure non sono solo incluse in una dieta sana, ma aiutano anche a combattere il cancro. In particolare, quindi, le raccomandazioni su un'alimentazione sana contengono una regola: verdure e frutta dovrebbero rappresentare metà della dieta giornaliera. Particolarmente utili sono le verdure crocifere, che contengono glucosinolati - sostanze che, durante la lavorazione, acquisiscono proprietà anti-cancro. Queste verdure includono cavoli: cavolo bianco normale, cavoletti di Bruxelles e broccoli.

7. Quale tumore del corpo è affetto da carne rossa?
Più mangi le verdure, meno metti un piatto di carne rossa. Gli studi hanno confermato che le persone che mangiano più di 500 grammi di carne rossa alla settimana hanno un rischio maggiore di contrarre il cancro del retto.

8. Quali rimedi sono suggeriti per proteggere contro il cancro della pelle?
Fai scorta di creme solari! Le donne di età compresa tra 18 e 36 anni sono particolarmente sensibili al melanoma, la forma più pericolosa di cancro della pelle. In Russia in soli 10 anni, l'incidenza del melanoma è aumentata del 26%, le statistiche mondiali mostrano un aumento ancora maggiore. Questa apparecchiatura è accusata di abbronzatura artificiale e raggi solari. Il pericolo può essere minimizzato con un semplice tubo di protezione solare. Uno studio del 2010 del Journal of Clinical Oncology ha confermato che le persone che applicano regolarmente una crema speciale soffrono di melanoma due volte meno rispetto a coloro che trascurano tali cosmetici.
La crema deve essere scelta con il fattore di protezione SPF 15, applicato anche in inverno e anche in condizioni di tempo nuvoloso (la procedura dovrebbe trasformarsi nella stessa abitudine di lavarsi i denti), e anche non essere esposto alla luce solare da 10 a 16 ore.

9. Cosa ne pensi, lo stress influisce sullo sviluppo del cancro?
Di per sé, lo stress del cancro non causa, ma indebolisce l'intero corpo e crea le condizioni per lo sviluppo di questa malattia. Gli studi hanno dimostrato che l'ansia costante altera l'attività delle cellule immunitarie responsabili dell'inclusione del meccanismo "colpisci e scappa". Di conseguenza, una grande quantità di cortisolo, monociti e neutrofili, che sono responsabili dei processi infiammatori, circolano costantemente nel sangue. E come già accennato, i processi infiammatori cronici possono portare alla formazione di cellule tumorali.

GRAZIE PER IL TUO TEMPO! SE LE INFORMAZIONI SONO STATE RICHIESTE, PUOI LASCIARE RISPOSTE NEI COMMENTI ALLA FINE DELL'ARTICOLO! SAREMO GRAZIE!

5. Ormoni del pancreas. Disfunzione pancreatica

Pancreas - ghiandola della funzione mista. L'unità morfologica della ghiandola sono le isole di Langerhans, principalmente si trovano nella coda della ghiandola. Le cellule beta Ista producono insulina, cellule alfa glucagone, cellule delta somatostatina. Negli estratti di tessuto pancreatico trovati gli ormoni vagotonina e centropneina.

L'insulina regola il metabolismo dei carboidrati, riduce la concentrazione di zucchero nel sangue, contribuisce alla conversione del glucosio in glicogeno nel fegato e nei muscoli. Aumenta la permeabilità delle membrane cellulari al glucosio: una volta all'interno della cellula, il glucosio viene assorbito. L'insulina ritarda la degradazione delle proteine ​​e la loro conversione in glucosio, stimola la sintesi proteica dagli aminoacidi e il loro trasporto attivo nella cellula, regola il metabolismo dei grassi formando acidi grassi superiori dai prodotti del metabolismo dei carboidrati e rallenta la mobilizzazione dei grassi dal tessuto adiposo.

Nelle cellule beta, l'insulina è formata dal suo precursore proinsulinico. Viene trasferito all'apparato cellulare Golgi, dove avvengono le fasi iniziali di conversione della proinsulina in insulina.

La regolazione dell'insulina si basa sul normale glucosio nel sangue: l'iperglicemia porta ad un aumento dell'insulina nel sangue e viceversa.

I nuclei paraventricolari dell'ipotalamo aumentano l'attività durante l'iperglicemia, l'eccitazione va al midollo e da lì ai gangli del pancreas e alle cellule beta, che aumenta la formazione di insulina e la sua secrezione. Quando l'ipoglicemia del nucleo dell'ipotalamo riduce la sua attività e la secrezione di insulina diminuisce.

L'iperglicemia stimola direttamente l'apparato recettore delle isole di Langerhans, che aumenta la secrezione di insulina. Il glucosio agisce anche direttamente sulle cellule beta, che porta al rilascio di insulina.

Il glucagone aumenta la quantità di glucosio, il che porta anche ad un aumento della produzione di insulina. Allo stesso modo, gli ormoni delle ghiandole surrenali.

Il sistema nervoso autonomo regola la produzione di insulina attraverso i nervi vago e simpatico. Il nervo vago stimola la secrezione di insulina, mentre il nervo simpatico inibisce.

La quantità di insulina nel sangue è determinata dall'attività dell'enzima insulinasi, che distrugge l'ormone. La più grande quantità di enzima è nel fegato e nei muscoli. Con un singolo flusso di sangue attraverso il fegato, viene distrutto fino al 50% di insulina nel sangue.

Un ruolo importante nella regolazione della secrezione di insulina è svolto dall'ormone somatostatina, che si forma nei nuclei dell'ipotalamo e delle cellule delta del pancreas. La somatostatina inibisce la secrezione di insulina.

L'attività dell'insulina è espressa in unità di laboratorio e cliniche.

Il glucagone è coinvolto nella regolazione del metabolismo dei carboidrati, è un antagonista dell'insulina nei suoi effetti sul metabolismo dei carboidrati. Il glucagone divide il glicogeno nel fegato in glucosio, la concentrazione di glucosio nel sangue aumenta. Il glucagone stimola la disgregazione del grasso nel tessuto adiposo.

Il meccanismo d'azione del glucagone è dovuto alla sua interazione con specifici recettori specifici che si trovano sulla membrana cellulare. Con la connessione del glucagone con loro, l'attività dell'enzima adenilato ciclasi e la concentrazione di cAMP aumenta e il cAMP contribuisce al processo di glicogenolisi.

Regolazione della secrezione di glucagone. La formazione di glucagone nelle cellule alfa è influenzata dal livello di glucosio nel sangue. Con un aumento della glicemia, si verifica l'inibizione della secrezione di glucagone, con una diminuzione - un aumento. La formazione del glucagone è anche influenzata dall'ipofisi anteriore.

L'ormone della crescita somatotropina aumenta l'attività delle cellule alfa. Al contrario, l'ormone delta cellula - la somatostatina inibisce la formazione e la secrezione di glucagone, in quanto blocca l'ingresso di ioni Ca in cellule alfa, che sono necessarie per la formazione e la secrezione di glucagone.

Il significato fisiologico della lipocaina. Promuove l'utilizzo del grasso stimolando la formazione di lipidi e l'ossidazione degli acidi grassi nel fegato, previene la degenerazione grassa del fegato.

Vagotonina funziona - aumentando il tono dei nervi vago, migliorando la loro attività.

Le funzioni di centropneina sono di stimolare il centro respiratorio, di aiutare a rilassare la muscolatura liscia dei bronchi, di aumentare la capacità dell'emoglobina di legare l'ossigeno, di migliorare il trasporto di ossigeno.

Disfunzione del pancreas

Una diminuzione della secrezione di insulina porta allo sviluppo del diabete mellito, i cui sintomi principali sono iperglicemia, glicosuria, poliuria (fino a 10 litri al giorno), polifagia (aumento dell'appetito), polidispepsia (aumento della sete).

L'aumento della glicemia nei pazienti con diabete mellito è il risultato della perdita della capacità del fegato di sintetizzare il glicogeno dal glucosio e le cellule - per utilizzare il glucosio. Nei muscoli rallenta anche il processo di formazione e deposizione di glicogeno.

Nei diabetici, tutti i tipi di metabolismo sono compromessi.

Tutto sulle ghiandole
e sistema ormonale

Pancreas, o pancreas, ghiandola (Latin Páncreas) - uno degli organi chiave del sistema digestivo, che esegue la funzione escretoria e endcretoria. Tutti gli enzimi e gli ormoni prodotti dal pancreas sono molto importanti, poiché mantengono l'equilibrio biochimico nel corpo. Per capire meglio quali ormoni produce il pancreas, è necessario considerare la sua struttura.

La ghiandola pancreatica è unica perché può sintetizzare ormoni ed enzimi - enzimi digestivi.

Caratteristiche della struttura della ghiandola

La ghiandola pancreatica è un organo chiave del sistema digestivo. Si compone di due diversi tessuti:

  1. La parte secretoria dell'organo è permeata da una massa di dotti escretori, che sono collegati al duodeno. Qui vengono sintetizzati gli enzimi pancreatici (lipasi, amilasi, nucleasi, elastasi, tripsina, chimotripsina, carbossipeptidasi, collagenasi).
  2. La parte endoramica (solo il 3% della massa totale della ghiandola) comprende le isole di Langerhans. Questi siti hanno diversa morfologia e biochimica; qui c'è una sintesi di ormoni che regolano il metabolismo di carboidrati, proteine ​​e lipidi.

È importante! La disfunzione endocrina della ghiandola pancreatica provoca lo sviluppo di numerose patologie. Con ipofunzione d'organo, glicosuria, iperglicemia, poliuria e diabete mellito si sviluppano. Quando l'iperfunzione - l'ipoglicemia e l'obesità sono osservate.

Ormoni pancreatici e loro funzioni

Gli ormoni del pancreas si formano nelle cellule specializzate delle isole di Langerhans. Gli scienziati sono riusciti a isolare le seguenti sostanze bioattive:

  • insulina;
  • polipeptide pancreatico;
  • Amylin;
  • somatostatina;
  • callicreina;
  • glucagone;
  • tsentropnein;
  • lipokain;
  • peptide vaso-intensivo;
  • gastrina;
  • vagotonin.

Tutti gli ormoni di cui sopra gli isolotti del pancreas regolano le reazioni metaboliche nel corpo. Considera il ruolo e le funzioni di ciascuno degli ormoni del pancreas.

Gli ormoni pancreatici sono coinvolti in complessi processi metabolici.

insulina

Questo è l'ormone principale del pancreas, ha origine proteica; La sua struttura comprende 51 aminoacidi. La ghiandola pancreatica sintetizza l'insulina dal suo predecessore, la proinsulina. La concentrazione fisiologica dell'ormone nel plasma sanguigno di un adulto varia da 3 a 25 μEL / ml. L'insulina (ormone pancreatico) regola il metabolismo dei carboidrati.

Meccanismo di secrezione dell'ormone

Il ruolo biologico dell'insulina:

  1. Normalizza il livello di monosaccaridi nel sangue, blocca la produzione di esosi nel fegato. Insufficiente formazione di insulina nel corpo provoca il diabete.
  2. Attiva il processo di biotrasformazione del glucosio a glicogeno.
  3. Controlla la biosintesi degli ormoni nel tratto digestivo.
  4. Attiva la formazione di trigliceridi e acidi grassi superiori nel fegato.

L'insulina riduce la concentrazione di colesterolo "patogeno" nel sangue, impedendo in tal modo lo sviluppo di aterosclerosi

  1. Migliora il trasporto di aminoacidi, micro e macronutrienti nella cellula.
  2. Attiva la biosintesi delle proteine ​​sui ribosomi.
  3. Sopprime la gluconeogenesi (il processo di formazione del glucosio da sostanze non carboidratiche della natura).
  4. Riduce il livello di corpi chetonici nei fluidi biologici.
  5. Aumenta la permeabilità delle biomembrane per il glucosio.
  6. Migliora la biotrasformazione dei carboidrati nei lipidi e la loro successiva deposizione.
  7. Stimola la formazione di acidi ribonucleici e desossiribonucleici nelle cellule.
  8. Aumenta l'apporto di glucosio sotto forma di glicogeno, che si deposita nel fegato e nel tessuto muscolare.

Il glucosio è un regolatore chiave della biosintesi e della secrezione di insulina (ormone pancreatico), ma non influisce direttamente sulla produzione dell'ormone. I seguenti composti controllano la biosintesi degli ormoni pancreatici umani:

  • corticotropina;
  • adrenalina;
  • somatostatina;
  • glucocorticoidi;
  • noradrenalina;
  • somatotropina.

La diagnosi precoce del diabete mellito e la terapia opportunamente prescritta alleviano le condizioni del paziente.

La sovrapproduzione di insulina può causare:

  • l'impotenza;
  • orgasmo prematuro;
  • ictus;
  • problemi di visione;
  • attacco di cuore;
  • l'obesità;
  • asma;
  • aterosclerosi;
  • bronchiti;
  • attivazione della crescita di neoplasie maligne;
  • acne, forfora, seborrea;
  • ipertensione;
  • calvizie prematura.

Un'eccessiva formazione di insulina nella ghiandola pancreatica può innescare lo sviluppo dell'obesità

Ormoni pancreatici

Per normalizzare il livello di zucchero nel plasma sanguigno di un paziente con diabete mellito, sono prescritti i seguenti preparati di insulina:

  • sostanze medicinali di breve durata (Insulp, Swinsulin, Homorap-40, Humulin, Rapid, Actrapid, Insuman);
  • farmaci con una durata media di azione (Semilente-MS, Homofan, Monotard-MS, Semilong-MK, Minilent-MK);
  • farmaci a lunga durata d'azione (Ultralente, Ultrathard-NM, Superlente-MK).

Suggerimento: Il trattamento delle patologie endocrine dovrebbe essere effettuato da uno specialista qualificato. Dopotutto, solo un medico sarà in grado di diagnosticare la malattia e prescrivere un trattamento adeguato.

glucagone

Appartiene alla natura del polipeptide ormonale. Consiste di 29 residui di amminoacidi. Nelle persone sane, la concentrazione di questo ormone nel sangue varia nell'intervallo da 25 a 125 pg / ml. Il glucagone è un antagonista dell'insulina fisiologica.

I farmaci contenenti insulina aiutano a normalizzare il livello di monosaccaridi nel sangue del paziente

Nota. Il glucagone, un ormone secreto dal pancreas, aumenta il rilascio di catecolamine nelle ghiandole surrenali, provoca l'ipersensibilità ai tessuti, che a sua volta ha un effetto positivo su tutto il corpo.

Effetto biologico del glucagone:

  • aumenta il flusso di sangue nei reni;
  • attiva lo scambio principale;
  • controlla il processo di conversione dei prodotti non carboidrati in glucosio;
  • aumenta i livelli di zucchero nel sangue suddividendo il glicogeno nel fegato;
  • stimola la gluconeogenesi;
  • accelera la rigenerazione delle cellule del fegato;
  • in alte concentrazioni mostra azione antispasmodica;
  • influenza la concentrazione di elettroliti: riduce il livello di fosforo e calcio nel plasma sanguigno;
  • accelera la disgregazione dei lipidi.

La biosintesi del glucagone è attivata dalle seguenti sostanze:

È importante! Il glucagone viene secreto quando peptidi, lipidi, amminoacidi, proteine ​​e carboidrati entrano nel corpo.

Il glucagone influisce sulla biosintesi del glucosio nel tessuto epatico

somatostatina

Una sostanza unica sintetizzata nelle cellule dell'ipotalamo e delta della ghiandola pancreatica. Valore biologico dell'ormone:

  • inibizione della biosintesi degli enzimi pancreatici;
  • diminuzione della concentrazione di glucagone;
  • soppressione dell'attività di determinati composti ormonali e serotonina;
  • inibizione dell'assorbimento dei monosaccaridi dall'intestino tenue nel sangue;
  • diminuzione della produzione di gastrina e HCl;
  • rallentamento del flusso sanguigno nella cavità addominale;
  • inibizione della peristalsi gastrointestinale.

Peptide vasointensivo

L'ormone neuropeptide presentato può essere prodotto da cellule di diversi organi (intestino tenue, ghiandola pancreatica, cervello e midollo spinale). La concentrazione del peptide vaso-intensivo nel sangue umano è molto bassa, rimane pressoché invariata anche dopo un pasto.

Le funzioni principali dell'ormone:

  • attivazione della circolazione sanguigna nelle pareti intestinali;
  • inibizione della biosintesi con acido cloridrico con cellule lamellari gastriche;
  • attivazione della secrezione di bicarbonato pancreatico;
  • aumento della produzione di enzimi pancreatici;
  • l'accelerazione del processo di escrezione biliare;
  • inibizione dell'assorbimento di acqua nell'intestino tenue;
  • stimolazione della sintesi di somatostatina, insulina e glucagone;
  • attivazione della formazione del pepsinogeno nelle cellule principali dello stomaco.

La presenza di processi infiammatori nella ghiandola pancreatica può interrompere la funzione degli organi che producono ormoni

Polipeptide pancreatico

Questo ormone è sintetizzato solo nella ghiandola pancreatica. Il suo effetto sul metabolismo non è stato ancora studiato a fondo. Nelle concentrazioni fisiologiche, agisce da antagonista della colecistochinina, cioè indebolisce la motilità della cistifellea e inibisce la secrezione del succo pancreatico.

È importante La concentrazione dell'analita nel plasma sanguigno di persone sane varia da 60 a 80 pg / ml. L'iperproduzione di un ormone può indicare lo sviluppo di tumori nella ghiandola endocrina.

Amylin

Ottimizza il livello di monosaccaridi nel sangue. Quindi, questo ormone protegge il nostro corpo da una quantità eccessiva di glucosio nel sangue.

  • mostra un'azione anoressica (inibisce l'appetito);
  • inibisce la biosintesi del glucagone;
  • stimola il sistema reninangiotensin-aldosterone;
  • promuove la perdita di peso;
  • attiva la formazione di somatostatina.

L'esame ecografico è uno dei metodi per diagnosticare lo stato funzionale della ghiandola pancreatica.

Lipocaina, Kallikrein, Vagotonina

La lipocaina attiva il metabolismo dei fosfolipidi e l'ossidazione degli acidi grassi nel fegato. Questa sostanza migliora l'azione di altri composti lipotropici (metionina, colina), previene lo sviluppo di degenerazione grassa del fegato.

La callicreina è sintetizzata nella ghiandola pancreatica, ma in questo organo è in uno stato inattivo. Quando Kallikrein entra nel duodeno, viene attivato e inizia a mostrare il suo effetto biologico. La callicreina ha un effetto ipotensivo, riduce un livello elevato di glucosio nel sangue.

La vagotonina stimola la formazione del sangue, aiuta a ridurre i livelli di zucchero nel sangue, poiché ritarda l'idrolisi del glicogeno nel fegato e nei muscoli.

Centropneina e gastrina

La gastrina è prodotta dalle cellule della ghiandola pancreatica e dalla mucosa gastrica. Questo composto simile agli ormoni aumenta l'acidità del succo gastrico, attiva la formazione di pepsina (un enzima proteolitico), normalizza il processo digestivo nello stomaco.

È importante! La gastrina attiva la produzione di peptidi pancreatici e intestinali ormonalmente attivi (somatostatina, colecistochinina, secretina), che creano le condizioni ottimali per la prossima fase intestinale della digestione.

La centropneina è una sostanza proteica che stimola il centro respiratorio e espande il lume dei bronchi. Vale anche la pena notare che questo composto migliora l'interazione dell'emoglobina con l'ossigeno. Centropnein è un rimedio efficace per l'ipossia.

Patologia della ghiandola pancreatica può essere una delle ragioni per lo sviluppo della disfunzione erettile negli uomini.

conclusione

Gli ormoni del pancreas svolgono un ruolo chiave nella regolazione dei processi vitali del corpo. Ecco perché è così importante avere un'idea della struttura del pancreas e di quali ormoni esso secerne. Un'attenta attitudine alla tua salute assicurerà una vita lunga e felice.

Quali ormoni fa il pancreas?

Il pancreas, formato dalle cellule endodermiche intestinali primarie, ha due sezioni, la esocrina, che occupa il 98% di tutto il corpo della ghiandola. E le isole pancreatiche, o isolotti di Langerhans, sono la parte endocrina, situata in piccole chiazze sulla superficie della ghiandola.

Il dipartimento esocrino è responsabile per i processi che si verificano nel duodeno, così come la produzione di succo gastrico e la sua saturazione con enzimi che promuovono la disgregazione di carboidrati, proteine ​​e grassi.

La porzione endocrina produce ormoni di sintesi di carboidrati.

Ormoni sintetizzati dal pancreas

La divisione endocrina è coinvolta nella sintesi di due diversi tipi di cellule ghiandolari, chiamate insulina e glucagone. La sintesi di glucagon è fatta da gabbie alfa e le gabbie beta prendono parte a sviluppo d'insulina. Oltre alle cellule alfa e beta, le isole pancreatiche contengono un'altra specie - cellule delta che contribuiscono alla produzione di somatostatina, un analogo dell'ormone prodotto dall'ipotalamo.

L'insulina, come ormone polimerico, è un filamento di due polipeptidi collegato da una coppia di legami disolfuro. È formato come risultato della proteasi delle cellule beta sulla proinsulina a bassa attività prodotta dal pancreas.

Regolazione delle attività di segreteria

Esistono due tipi secretivi di insulina - stimolati e basali.

A livello basale, l'ormone entra nel sangue in assenza di stimoli. Ad esempio, a stomaco vuoto, con indicatori del livello di zucchero in un esame del sangue in una persona praticamente sana, non superiore a 5,5 mmol / l, e il livello di insulina è di 69 mmol / l.

Il tipo di secrezione stimolata è causato da promesse esogene, come aminoacidi o metaboliti del glucosio, che attraverso il calcio influenzano l'esocitosi di insulina e C-peptide nel sangue. La funzione secretoria dell'ormone del pancreas include la stimolazione dell'azione degli amminoacidi, in particolare i farmaci leucina o sulfonilurea.

C'è una fase iniziale o breve di stimolazione dell'insulina e uno stadio lungo o lento. La fase breve prevede il rilascio nel sangue di un ormone racchiuso in un pellet. La fase lenta è caratterizzata dalla sintesi dell'ormone stesso.

L'influenza e il ruolo degli ormoni

Il succo gastrico influenza direttamente l'attività esocrina del pancreas. La sua funzionalità dipende dalla quantità di acido cloridrico nella frazione liquida della secrezione delle ghiandole. Dipende dall'attività della secrezione dell'intestino tenue attraverso la membrana cellulare di secretina e pancreozigina, come sostanze speciali che influenzano la sintesi degli enzimi contenuti nel succo pancreatico.

L'uso di farmaci, come la vitamina A, la morfina, il solfato di magnesio, la pilocarpina, che stimola il pancreas, può portare ad un aumento dell'attività secretoria. Atropina e istamina portano all'inibizione delle sue funzioni.

Il ruolo intrasecretorio del pancreas nella produzione di insulina e glucagone è responsabile della regolazione del metabolismo dei carboidrati e dei lipidi, nonché del processo di adsorbimento del glucosio dal sangue da parte dei tessuti con la fissazione dell'indicatore quantitativo del glicogeno nelle cellule epatiche e la riduzione della lipemia. Il glucagone contribuisce all'inibizione dell'assorbimento del glucosio dal plasma sanguigno.

La principale funzione ormonale è la sintesi della lipocaina o sostanza lipotropica che blocca la degenerazione delle cellule del fegato grasso.

Mancanza di ormoni pancreatici

Il fallimento ormonale causato da una mancanza di ormoni nel corpo umano può essere dovuto a molte cause, comprese le carenze innate.

La mancanza di insulina porta a una malattia così spiacevole come il diabete. Con un eccesso dell'ormone del pancreas, si verifica un processo associato ad un aumento del contenuto di glucagone, una diminuzione della concentrazione di zucchero nel plasma sanguigno e un aumento del contenuto di adrenalina. Una diminuzione della secrezione di insulina e un aumento del glucagone portano all'ipoglicemia - la soppressione del glucosio che utilizza i processi dalle cellule del fegato.

La mancanza di somatostatina sintetizzata dalle cellule delta del pancreas, un analogo dell'ormone della crescita prodotto dalla ghiandola pituitaria, porta all'inibizione delle funzioni interne del corpo con soppressione dei processi di sviluppo e dei disordini metabolici.

Secrezione di insulina da parte del pancreas

L'insulina è un ormone che è responsabile della riduzione del contenuto di zucchero nel plasma sanguigno e che influisce sul metabolismo dei grassi nei tessuti.

Il prodotto principale della sintesi delle cellule beta è la proinsulina. Non è un ormone e svolge un'attività biologica. La sua trasformazione in insulina si verifica a causa del complesso di Golgi - una struttura intracellulare con la presenza di enzimi specifici. Dopo che la proinsulina è stata modificata in insulina, viene nuovamente assorbita dalla cellula beta. In esso, l'ormone subisce un processo di granulazione ed entra nel deposito da cui può essere estratto in caso di una carenza acuta di esso nel corpo.

Tale necessità sorge ogni volta con un elevato contenuto di zucchero nel plasma sanguigno. Il ruolo dell'insulina del pancreas è quello di aumentare la permeabilità della membrana cellulare al glucosio con l'assorbimento attivo di quest'ultimo. Promuove la trasformazione di zucchero in eccesso in glicogeno e lo deposita nei muscoli e nel fegato. A causa dell'azione dell'ormone del pancreas, il livello di zucchero nel plasma sanguigno è significativamente ridotto.

Cosa c'è dietro all'insulina aumentata?

Elevati livelli di insulina negli esami del sangue indicano che il corpo subisce una bassa resistenza a quantità eccessive dell'ormone. Ciò potrebbe essere dovuto alla disabilitazione dei recettori responsabili del metabolismo dei carboidrati. Di conseguenza, si sviluppa una malattia come il diabete di tipo 2 o il diabete mellito non insulino-dipendente, in cui il pancreas produce un ormone in eccesso e i recettori interni non rispondono: i carboidrati dal cibo non vengono assorbiti dal corpo e i livelli di zucchero nel sangue dà risultati alti.

Le iniezioni di insulina sono controindicate in questo tipo di diabete, poiché l'ormone è prodotto in eccesso dal pancreas. Il sintomo più spiacevole del diabete atipico è la sete debilitante, poiché il glucosio in eccesso assorbe l'umidità intracellulare, provocando la disidratazione.

Fattori che influenzano la secrezione di insulina

Il pancreas di una persona sana è uno strumento molto delicato per sintonizzare l'intero organismo. È molto sensibile ai cambiamenti causati dal glucosio nel sangue, evidenziando una grande quantità di insulina con un eccesso di zucchero e riducendo quando è carente.

Il diabete porta alla disfunzione del pancreas con la soppressione dell'attività delle isole di Langerhans - la ghiandola endocrina. Pertanto, ci sono controindicazioni nel consumo di prodotti contenenti zucchero, saturi di carboidrati facilmente digeribili, come dolci, cioccolato, miele o marmellata, così come zucchero, che porta alla deplezione e ulteriore morte di beta-cellule che sintetizzano l'insulina.

Glucagone: un ormone sintetizzato dal pancreas

A livello molecolare è un polipeptide costituito da un singolo filamento con una massa di 3.500 dalton. Il glucagone è sintetizzato dalle cellule alfa del dipartimento endocrino. La mucosa intestinale è prodotta come enteroglucagone, essendo un sinergizzante di adrenalina, funziona direttamente nelle cellule del fegato. La sua attuazione è effettuata attraverso AMP ciclico e adenilato ciclasi. L'ormone pancreatico è responsabile del controllo del tasso di lipolisi e della glicogenolisi del fegato.