logo

Come trattare la diverticolosi del colon? I sintomi della malattia

La diverticolosi dell'intestino crasso è una malattia caratterizzata dalla formazione di più formazioni sacculate (diverticoli) sulle pareti intestinali che interferiscono con la normale motilità intestinale. Nella maggior parte dei casi (80%), la diverticolosi infetta dapprima il colon sigmoideo e solo successivamente si diffonde nell'intestino crasso.

Le statistiche mostrano che nei paesi sviluppati questa malattia colpisce fino al 30% della popolazione adulta di 40 anni di età. Si noti la dipendenza della frequenza della malattia al livello e alla durata della vita. Pertanto, nei paesi altamente sviluppati, la malattia è molto più comune che nelle regioni povere.

La diverticolosi con la stessa frequenza di rappresentanti malati di entrambi i sessi, e il rischio di sviluppare la malattia aumenta molte volte con l'età. Se all'età di 30 anni, la patologia viene rilevata nel 7% della popolazione, quindi dopo 60 anni - il 60% viene già diagnosticato. Questo è attribuito all'indebolimento del sistema immunitario e allo sviluppo di cambiamenti distrofici nel corpo. Considera quali sono le cause principali che portano allo sviluppo della patologia.

Cause di diverticolosi

Le cause della diverticolosi possono essere:

  • Cambiamenti distrofici legati all'età nel sistema muscolare intestinale, portando ad un indebolimento delle sue funzioni e ad una diminuzione dell'elasticità.
  • Ridotte funzioni motorie e motilità intestinale a causa di alterate capacità di innervazione e insufficiente contenuto di fibre nella dieta.
  • Aumento della pressione intracavitaria nel colon a causa della stipsi cronica e della flatulenza concomitante.
  • Debolezza del tessuto connettivo congenita o acquisita.
  • Danni alla mucosa durante le infezioni intestinali e l'uso prolungato di forti lassativi.
  • Fattore vascolare Come risultato dello spasmo muscolare, i vasi vengono schiacciati, causando alterazioni della microcircolazione e cambiamenti negli spazi intravascolari. Queste aree modificate diventano la bocca del diverticolo.
  • Dieta malsana e stile di vita povero.

La formazione di un diverticolo può essere causata da uno dei motivi elencati o da un intero complesso di fattori avversi. Ci sono una serie di punti aggiuntivi che possono contribuire allo sviluppo della malattia. Queste sono comorbidità (disturbi ischemici, emorroidi, infezioni intestinali), così come costipazione, formazione di gas nell'intestino, obesità.

I meccanismi di sviluppo della diverticolosi fino ad oggi non sono completamente compresi. Gli scienziati non hanno ancora raggiunto un'opinione comune sulle cause dello sviluppo della malattia, pertanto sono state create quattro teorie principali che prendono in considerazione il meccanismo di comparsa della diverticolosi:

  1. Teoria dell'ernia. La maggior parte degli scienziati ritiene che la distrofia del tessuto connettivo della parete intestinale, che è progressiva con l'età, diventi l'impulso per la formazione di un diverticolo. La condizione patologica è aggravata da una diminuzione della motilità intestinale e dell'attività di tutto l'organismo. Di conseguenza, l'aumento della pressione interna porta alla comparsa di rigonfiamenti, simile a un'ernia, e compaiono nel punto più indebolito.
  2. Teoria vascolare I sostenitori di questa teoria ritengono che la ragione principale per la comparsa di un diverticolo risieda nei disturbi circolatori nelle pareti del colon.
  3. La teoria della causalità genetica. Questa teoria suggerisce che lo sviluppo della malattia sia associato a una predisposizione genetica.
  4. Teoria dell'impatto meccanico. Secondo questa teoria, la formazione di un diverticolo è causata dall'eccessiva attività delle pareti intestinali, questo porta alla divisione dell'intestino in segmenti e ad un aumento della pressione interna in certe aree. È su questi siti che si forma un rigonfiamento in seguito.

Classificazione del colon diverticolare

A seconda dei livelli interessati, le formazioni nelle pareti intestinali sono suddivise in:

I falsi diverticoli formano solo la membrana mucosa dell'intestino, sporge nel lume tra le fibre muscolari e assomiglia a un'ernia. Un vero diverticolo è una sporgenza di tutti gli strati della parete intestinale (muscolare, mucosa, submucosa).

Le formazioni patologiche sono divise in due gruppi in base alla loro origine:

I diverticoli congeniti si formano nel corpo anche al momento dello sviluppo fetale, mentre quelli acquisiti si formano durante la vita sotto l'influenza di fattori avversi.

A seconda della posizione della formazione sono suddivisi nei seguenti gruppi:

  • Diverticoli di organi tubulari
  • Diverticoli di organi cavi

Secondo il meccanismo di sviluppo, i diverticoli sono divisi in due tipi:

  1. Diverticoli di trazione
  2. Diverticoli pulsanti

I diverticoli di trazione sono formati come risultato di allungamento meccanico prolungato delle pareti dell'organo cavo. La formazione di un diverticolo pulsante è associata ad una predisposizione genetica o ad un effetto meccanico. Le formazioni di trazione sono a forma di imbuto e di dimensioni molto più ridotte rispetto ai diverticoli pulsanti a forma di borsa.

Sintomi di diverticolosi del colon

La diverticolosi è pericolosa perché è spesso asintomatica e questo processo continua per molto tempo. I pazienti apprendono l'esistenza di cambiamenti patologici per caso, durante il passaggio degli esami per altre malattie. La forma asintomatica della malattia non richiede misure mediche urgenti.

Ma col tempo, con il progredire della malattia, possono comparire sintomi avversi e acuti. In questo caso, una terapia medica seria è indispensabile. Quindi, quali manifestazioni devono prestare attenzione:

  • Dolore nell'addome inferiore, a sinistra
  • Il dolore è prolungato e irradia sul cavallo e sul coccige
  • Prima che le feci, potrebbero essere crampi
  • Il dolore si placa dopo lo scarico di gas e feci
  • A volte possono insorgere disturbi delle feci con diarrea alternata e stitichezza, nausea e vomito
  • Gonfiore e brontolio nello stomaco
  • Sensazione di movimenti intestinali incompleti dopo le feci

Se il processo infiammatorio si unisce a questi sintomi, il paziente ha febbre, flatulenza, muco delle feci o sangue.

Possibili complicazioni

La diverticolosi è pericolosa per le sue complicanze. Se la malattia non viene trattata in tempo, possono svilupparsi condizioni in cui non è possibile eseguire la chirurgia d'urgenza.

  1. Peritonite. Quando un diverticolo si rompe, il contenuto intestinale entra nella cavità addominale e si verifica un processo infettivo con suppurazione peritoneale, che rappresenta una seria minaccia per la vita del paziente.
  2. Ostruzione intestinale Una violazione dell'attività motoria dell'intestino si osserva di solito in quelle aree in cui si formano i diverticoli.
  3. Sanguinamento intestinale Tale sanguinamento può essere abbastanza pesante. Allo stesso tempo, si nota la presenza di coaguli di sangue nelle feci, il paziente può sperimentare un forte calo della pressione sanguigna, debolezza e dolore addominale.

Queste complicazioni rappresentano una seria minaccia, quando si verificano, il paziente viene ricoverato in ospedale, dove viene presa in considerazione la questione dell'intervento chirurgico.

Diagnosi della malattia

La diagnosi ha coinvolto un gastroenterologo. Dopo aver esaminato e intervistato il paziente, il medico prescriverà i test necessari e condurrà la diagnostica strumentale.

I test di laboratorio su sangue e feci probabilmente diagnosticano la diverticolosi. La malattia indicherà un conteggio dei leucociti ematici elevati e un aumento della VES. L'esame coprologico confermerà la presenza di infiammazione.

Metodi di diagnostica strumentale:

Clisma opaco. È considerato il metodo più informativo per la diagnosi di diverticolosi del colon. Il paziente viene prescritto un clistere con una sostanza radiopaca (con sale di bario), quindi vengono presi i raggi X. Nelle immagini con doppio contrasto, diverticoli e cambiamenti patologici nell'intestino saranno chiaramente visibili.

Colonscopia. Consente di esaminare visivamente la mucosa intestinale e di rilevare la presenza di diverticolo. Con questo metodo, è possibile rilevare la fonte di sanguinamento intestinale, diagnosticare il carcinoma, prendere un pezzo di tessuto per la ricerca (fare una biopsia).

Lo studio consente di diagnosticare infiammazioni, fistole, ulcere e altri cambiamenti della mucosa. Tuttavia, tale esame endoscopico è associato al rischio di perforazione intestinale, pertanto non è raccomandato per le persone anziane.

Tutti gli studi in caso di sospetta colon diverticolosi vengono eseguiti in una clinica ben attrezzata e gli specialisti non devono solo eseguire la procedura qualitativamente, ma anche, se necessario, fornire l'assistenza necessaria, compreso l'intervento chirurgico.

Trattamento della diverticolosi del colon

Le forme non complicate di diverticolosi del colon non richiedono un trattamento medico serio. In tali casi, è sufficiente aderire a una certa dieta con un alto contenuto di fibre e seguire il regolare svuotamento dell'intestino.

Il corso complicato della malattia richiede un trattamento a lungo termine complesso con l'uso di terapia farmacologica, dieta e regime. Il trattamento della diverticolosi del colon viene eseguito in regime ambulatoriale, solo in caso di complicanze il paziente viene ricoverato in ospedale.

Se il paziente è preoccupato per il dolore intenso prolungato, vengono prescritti antidolorifici e antispastici (Mebeverin). Quando si uniscono al processo infiammatorio, è indicato il trattamento con antibiotici ad ampio spettro (Metronidazolo). Per la diarrea vengono prescritti farmaci astringenti al paziente.

Il compito principale nel trattamento domiciliare è la normalizzazione delle feci e il ripristino della normale motilità intestinale. Per migliorare la digestione, vengono prescritti enzimi (Enzistal, Festal). Prevenire la stitichezza contribuisce ad una dieta speciale, durante la quale è necessario consumare una grande quantità di liquidi.

Ciò impedirà la formazione di masse fecali solide e sarà la prevenzione della pressione intra-addominale, provocando la comparsa di un diverticolo. Inoltre, per la stitichezza, puoi assumere lassativi di olio. Viene mostrato l'uso di farmaci che ripristinano la microflora intestinale (Linex, Bifidumbacterin Forte).

Oltre ai farmaci, al paziente possono essere prescritte procedure fisioterapeutiche, bagni caldi e ginnastica speciale. Corsi di trattamento farmacologico prescritti, la dieta deve essere mantenuta continuamente. Nella maggior parte dei pazienti, questa terapia dà un risultato positivo duraturo.

Con l'inefficacia del trattamento conservativo e l'insorgenza di complicazioni come sanguinamento e perforazione dell'intestino, il paziente viene ricoverato in ospedale e conduce un intervento chirurgico d'urgenza, durante il quale viene rimosso parte dell'intestino affetto. Secondo le statistiche, il 10-15% del numero totale di pazienti con diverticolosi richiede un intervento chirurgico.

Trattamento di rimedi popolari

In combinazione con la terapia farmacologica, la diverticolosi del colon può essere trattata con metodi tradizionali. Prima di utilizzare le ricette tradizionali, non dimenticare di consultare il medico e di essere trattato sotto il suo controllo. La medicina tradizionale consiglia di trattare la diverticolosi con infusioni e decotti di erbe medicinali. Ecco alcune ricette:

  1. Infuso di aneto, ortica e rosa selvatica. In parti uguali prendete i semi di aneto, rosa canina, foglie di ortica e motherwort e fiori di camomilla. In un thermos mettere un cucchiaio di raccolta di erba e versare 200 ml di acqua calda. Insistere mezz'ora. Pronto filtro per infusione e bere prima dei pasti due volte al giorno, mattina e sera.
  2. Brodo di corteccia di olmo arrugginito. Per la sua preparazione, 1/2 cucchiaino di corteccia sotto forma di polvere e 1 cucchiaino di corteccia granulata vengono versati con un bicchiere di acqua bollente, la miscela viene fatta bollire a fuoco basso per circa 20 minuti. Quindi il brodo viene raffreddato, filtrato e bevuto una o tre volte al giorno.

Per normalizzare il lavoro dell'intestino, si consiglia di bere semi di lino o olio d'oliva. Puoi bere un cucchiaio prima dei pasti e 50 g di olio prima di coricarsi.

La microflora intestinale aiuterà a ripristinare e mantenere l'aglio. Ogni giorno puoi mangiare spicchi d'aglio per la notte.

È utile mangiare barbabietole bollite, condite con olio vegetale ogni giorno. Si consiglia di bere succhi di frutta o di frutta appena spremuti prima di mangiare, di mangiare prugne o albicocche secche imbevute di sera.

Includere la crusca di frumento nel menu del giorno, devono essere pre-ammollati e mangiati, acqua potabile con 1 cucchiaino tre volte al giorno. Quindi la dose può essere aumentata a 2 cucchiai tre volte al giorno.

Dieta e corretta alimentazione per la diverticolosi del colon

Una dieta per diverticolosi dovrebbe eliminare i sintomi e prevenire possibili complicazioni della malattia. Il principio principale della nutrizione è mangiare cibi ricchi di fibre alimentari. Ciò contribuirà ad aumentare il volume delle feci, a ridurre la pressione intra-addominale e a promuovere i movimenti intestinali regolari.

La dieta dovrebbe includere giornalmente 200 g di insalata di frutta o verdura, condita con olio vegetale, pane integrale. È utile aggiungere la crusca di frumento al cibo. La dose di crusca viene gradualmente aumentata da 5 a 25 g, perché in un primo momento l'assunzione in grandi quantità può causare flatulenza.

I prodotti che causano gonfiore e flatulenza sono esclusi dalla dieta: uva, legumi, pane nero. Limitare il consumo di cibi costipazione:

Escludere semi, noci e alimenti contenenti fibre grossolane. Questo è cavolo, ravanello, rapa, ravanello, cachi. La dieta comporta il rifiuto di alcol, bevande che causano fermentazione nell'intestino (kvas, birra), bevande gassate zuccherate.

I pasti dovrebbero essere frazionari, il cibo dovrebbe essere assunto in piccole porzioni 5-6 volte al giorno. I nutrizionisti raccomandano il passaggio a pasti separati e il consumo di cibi proteici separatamente dalla fibra. Quando la diarrea, gli alimenti che causano irritazione e aumento della motilità intestinale sono esclusi dalla dieta.

Con scarsa portabilità dei prodotti contenenti fibre, si consiglia di pre-riscaldare il trattamento. Cioè, verdura e frutta sono i migliori per non mangiare crudo, e cuocere, cuocere o schiacciarli.

Considerare i principi di base della corretta alimentazione per la diverticolosi del colon:

  • Includere nella razione pane di farina integrale, crusca di frumento
  • Mangia più frutta e verdura.
  • Preferisco i cereali integrali
  • Passa ai pasti divisi
  • Utilizzare almeno 1,5-2 litri di liquido al giorno. Può essere normale acqua potabile, succhi, composte, tè verde e alle erbe.
  • Elimina il latte intero dalla dieta
  • Mangiare quotidianamente prodotti caseari (kefir, yogurt, yogurt)
  • Mangia aglio, aiuterà a normalizzare la microflora intestinale
  • Mangiare un'insalata di verdure condita con olio vegetale ogni giorno.
  • Rinunciare alle sigarette, eliminare l'alcol
  • Limitare l'uso di cioccolato, caffè, tè forte
  • Rifiuta cibi raffinati (torte, torte, fast food, prodotti farinacei, cibi pronti)

Ricorda che la transizione a una dieta con una grande quantità di fibre dovrebbe essere effettuata gradualmente per più di mezzo o due mesi. La cosa principale in questa dieta sono le misure volte a prevenire la stitichezza. Prova a non usare per questo scopo candele o altre medicine, usi lassativi naturali:

  • prugne,
  • albicocche secche,
  • infusi di erbe medicinali.

Cerca di mantenere uno stile di vita attivo, muoverti di più, andare a piedi, allenarti regolarmente, fare esercizi fisici di qualità.

Prevenzione delle malattie

La prevenzione della diverticolosi è un aumento dell'attività motoria e correzione dell'alimentazione. Prova a condurre uno stile di vita sano, rinuncia all'alcol e al fumo, evita di mangiare troppo. Spostati di più, cammina a piedi, fai lunghe passeggiate all'aria aperta. Allenati nelle palestre, visita la piscina, fai tutto il lavoro fisico possibile, scegli una serie di esercizi per te e eseguili tutti i giorni.

Evitare fast food, dolci, cibi raffinati contenenti molti additivi alimentari nocivi. Limitare l'uso di farina e prodotti dolciari, cibi grassi e fritti, prodotti semilavorati.

Seguendo queste raccomandazioni puoi evitare molte malattie della civiltà moderna. Ricorda che un elevato standard di vita e comfort ci fa muovere di meno, mangiare troppo, usare additivi alimentari e coloranti artificiali, il che nuoce indubbiamente alla salute. Rinunciare a cibo discutibile, condurre uno stile di vita sano, fare attentamente un menu giornaliero. Solo in questo modo puoi evitare problemi di salute e condurre una vita attiva e appagante.

Una causa nascosta di stipsi e dolori addominali regolari è la diverticolosi del colon.

I diverticoli sono chiamati lesioni erniali nelle pareti dell'organo cavo. Pertanto, il termine diverticolosi del colon si riferisce alla formazione di più tasche di varie dimensioni sulle pareti di varie sezioni del colon.

motivi

I diverticoli del colon possono essere congeniti e acquisiti. I primi sono formati a causa della presenza di difetti dello sviluppo locale, mentre i secondi sono promossi da 2 gruppi di fattori, sebbene i meccanismi esatti e le cause dello sviluppo dei diverticoli acquisiti non siano ancora chiari.

  • Fattori che aumentano la pressione intracellulare:
    1. costipazione;
    2. flatulenza;
    3. uso sistematico di lassativi;
    4. stenosi intestinale e così via.
  • Fattori che causano un indebolimento della parete intestinale:
    1. beri-beri;
    2. La distrofia;
    3. la presenza di processi infiammatori;
    4. ischemia;
    5. ristagno nel sistema venoso portale;
    6. degenerazione grassa del muscolo intestinale;
    7. trauma addominale;
    8. insufficienza congenita della parete intestinale.

Attenzione! Un ruolo sufficientemente ampio nello sviluppo della diverticolosi è attribuito alla nutrizione, poiché i vegetariani e le persone che mangiano in modo corretto ed equilibrato, la formazione di diverticoli è estremamente rara.

La diverticolosi più comunemente diagnosticata è il colon. Ciò è dovuto alle caratteristiche anatomiche e funzionali dell'intestino. Dopotutto, nelle aree del colon situate sulla sinistra, ci sono molte più curve, il loro diametro è più piccolo, e poiché le masse fecali le raggiungono allo stato solido, sono più ferite. Spesso, anche il colon sigmoideo è interessato, poiché, tra le altre cose, svolge anche una funzione di serbatoio ed è spesso segmentato. Ciò porta ad un aumento della pressione nella sua cavità e, di conseguenza, crea condizioni favorevoli per la formazione di diverticoli. Si consiglia di leggere l'articolo Malattia diverticolare del colon sigmoideo e saperne di più su questo processo.

Importante: poiché il retto ha un potente strato muscolare, i diverticoli si formano estremamente raramente.

sintomi

In alcuni casi (non più del 15%), la formazione di diverticoli non è accompagnata da nessun segno esterno, ma la diverticolosi del colon, per lo più semplice, manifesta sintomi di disturbi funzionali, cioè questa patologia è caratterizzata da:

  • dolore breve, spesso ricorrente al posto della formazione della protrusione;
  • breve stitichezza, trasformandosi in diarrea o nella loro alternanza;
  • flatulenza;
  • una sensazione di movimento intestinale incompleto;
  • violazione della stabilità emotiva;
  • stanchezza;
  • dolore e contrazioni spastiche della parte interessata dell'intestino durante la palpazione.

Importante: l'intensità del dolore nella maggior parte dei casi è significativamente ridotta o scompaiono del tutto dopo lo scarico di gas o defecazione.

Poiché le masse che avanzano attraverso l'intestino possono accumularsi nei diverticoli, i processi putrefattivi si sviluppano nel tempo. Questo è accompagnato dal rilascio di tossine, che vengono immediatamente assorbite nel flusso sanguigno e avvelenano l'intero corpo, causando segni di intossicazione, aumento della temperatura e così via.

Pertanto, nei pazienti con malattia diverticolare, la condizione dei pazienti è lievemente disturbata, ma se non diagnosticata in tempo, può portare allo sviluppo di complicazioni gravi o addirittura letali. La situazione è aggravata dal fatto che le persone anziane hanno maggiori probabilità di soffrire di questa patologia, pertanto, a causa delle loro caratteristiche di età e della presenza di un gran numero di malattie concomitanti, sono meno consapevoli del trattamento e non possono essere sempre sottoposte all'intervento chirurgico.

complicazioni

La grande diverticolosi intestinale può portare allo sviluppo di:

  • diverticolite;
  • sanguinamento intestinale sotto forma di impurità di sangue immutato nelle feci o sgabelli catramosi, e questi segni possono servire come primi sintomi della malattia;

Attenzione! Se a un paziente viene diagnosticata un'aterosclerosi o un'ipertensione, aumenta il rischio di sanguinamento.

  • ostruzione intestinale;
  • perforazione del muro del diverticolo;
  • peritonite;
  • ascessi;
  • fistole;
  • periviscerite e così via.
  • diverticolite

    È l'infiammazione della protrusione che si osserva più spesso nei pazienti con malattia diverticolare, poiché il contenuto dell'intestino tende ad accumularsi e ad indugiare nelle cavità patologiche formate. Ciò porta al danneggiamento delle mucose e i microrganismi contenuti nelle feci provocano lo sviluppo dell'infiammazione. Inoltre, i fattori che contribuiscono allo sviluppo di diverticolite includono:

    • disturbi circolatori locali
    • esposizione a sostanze chimiche e tossiche.


    Secondo alcuni autori, l'introduzione di infezioni nelle pareti dei diverticoli del colon è anche possibile ematogena e linfatica. Di regola, diverticolite è osservata in pazienti con più diverticulums. Può manifestarsi in forme acute e croniche e spesso la forma cronica della malattia viene scambiata per acuta.

    Attenzione! Quando si sviluppano fenomeni infiammatori nel diverticolo, spesso prevale un processo purulento o fibroplastico. In entrambi i casi, può essere osservata una stenosi parziale parziale o completa (ostruzione) dell'intestino.

    I principali sintomi della progressione del processo infiammatorio sono:

    • dolore addominale, localizzato più spesso nel quadrante inferiore sinistro;
    • costipazione spesso transitoria o persistente;
    • diarrea;
    • flatulenza;
    • l'emergere di dolorosa falsa urgenza di defecare;
    • nessuna sensazione di movimenti intestinali completi dopo le feci;
    • la presenza di impurità patologiche nelle feci, ad esempio muco, pus o sangue;
    • disuria, la cui comparsa è spiegata dalla diffusione dell'infiammazione sulla vescica o dalla formazione di aderenze con esso;
    • aumento della temperatura;
    • Accelerazione ESR;
    • brividi;
    • Iperleucocitosi.

    Nella diverticolite cronica, spesso con palpazione profonda, è possibile percepire l'area di tenuta dell'intestino o la formazione del tumore. A questo si aggiunge:

    • nausea;
    • vomito;
    • la debolezza;
    • riduzione del peso;
    • mancanza di appetito.

    trattamento

    La diagnosi della malattia diverticolare non è un compito facile, poiché non ha segni caratteristici. Di norma, questo viene fatto usando un'irrigoscopia o colonscopia, ma quest'ultima è controindicata per le persone anziane. Tuttavia, in considerazione della possibilità di sviluppare condizioni potenzialmente letali, è molto importante individuare la patologia il prima possibile e condurre un trattamento adeguato della diverticolosi dell'intestino crasso.

    Terapia conservativa

    Il trattamento conservativo di diverticolosi è possibile solo con il suo corso semplice, e la scelta della direzione della terapia viene effettuata a seconda di:

    • quadro clinico;
    • la gravità del processo infiammatorio;
    • disordini motori del colon;
    • il grado di disbatteriosi del colon;
    • il tipo e la gravità delle malattie associate.

    Uno e tutti i pazienti sono invitati a seguire una dieta. Il suo scopo è aumentare il volume delle feci e accelerare i movimenti intestinali. Ciò è reso possibile mangiando cibi ricchi di fibre alimentari, come frutta e verdura. Viene anche mostrato il consumo di crusca di frumento, il cui consumo giornaliero deve essere gradualmente aumentato da 2 a 25 g al giorno.

    Inoltre, dal menu dei pazienti si raccomanda di escludere:

    • legumi, lenticchie, uva e così via;
    • mirtilli;
    • riso bianco;
    • latte intero;
    • semi di girasole;
    • frutta con cereali;
    • ravanello, rapa, cachi, ravanello, ananas.

    Importante: se i pazienti hanno diarrea, limitare la quantità di cibo consumato, contribuendo ad aumentare la peristalsi, cioè ricca di fibre. Ma man mano che la consistenza delle feci si normalizza, il menu dei pazienti si espande. Per accelerare il processo, vengono mostrati Smecta o altri preparati con un effetto astringente e adsorbente.

    Con l'esacerbazione della forma cronica della malattia, i pazienti vengono ospedalizzati al fine di evitare complicazioni. In questi casi, nutrono per via parenterale per i primi giorni e per i successivi 5-10 giorni seguono una dieta ipocalorica. In questi giorni, il cibo dovrebbe essere facilmente digeribile e abbastanza liquido. Per quanto riguarda la composizione del menu, è costruito sul principio della tabella numero 4. Quindi la dieta viene gradualmente estesa.

    Trattamento farmacologico

    Se i sintomi della malattia persistono, nonostante la dieta, i pazienti mostrano farmaci. Per combattere la stitichezza, vengono utilizzati agenti che assorbono l'acqua e che espandono, contribuendo all'irritazione delle pareti intestinali. Ma è necessario assumere tali medicinali contemporaneamente con una grande quantità di acqua, poiché assumere meno di 1,5 litri di acqua al giorno porterà all'incollaggio delle pareti intestinali e al contrario del risultato atteso. Questi includono:

    • cavolo di mare,
    • di semi di lino,
    • semi di piantaggine,
    • metilcellulosa e così via.

    Attenzione! Il ricevimento di lassativi per la diverticolosi del colon è controindicato, poiché causano contrazioni spastiche e quindi aumentano la pressione intraluminale. Inoltre non puoi fare un clistere a causa del rischio di danneggiare le pareti sottili dei diverticoli.

    Inoltre, con il trattamento conservativo della diverticolosi del colon, il medico può prescrivere:

    • antibiotici;
    • sostituti del succo gastrico;
    • agenti enzimatici;
    • probiotici e prebiotici;
    • adsorbenti;
    • farmaci psicotropi (con l'amplificazione delle manifestazioni cliniche della malattia sullo sfondo di stress, depressione);
    • sedativi;
    • antispastici;
    • anticolinergici;
    • di vitamine.

    Suggerimento: accelerare il trasporto di gas aiuterà la terapia fisica.

    Trattamento chirurgico

    Nella maggior parte dei casi, la terapia conservativa è sufficiente, quindi le indicazioni per l'intervento chirurgico sono solo:

    • emorragia massiccia che minaccia la vita;
    • peritonite;
    • rilevazione di fistole o ascessi;
    • aumento dell'ostruzione intestinale;
    • sospetto di cancro

    Durante l'operazione, è possibile eseguire l'embolizzazione dei vasi sanguigni e la resezione dell'intestino crasso interessato. Se un paziente ha più diverticoli comuni, in caso di chirurgia d'emergenza, l'uscita dell'intestino può essere portata alla parete addominale.

    Ma forse è più corretto trattare non l'effetto, ma la causa?

    Raccomandiamo di leggere la storia di Olga Kirovtseva, come ha guarito il suo stomaco. Leggi l'articolo >>

    Diverticoli del colon

    I diverticoli sono protuberanze che terminano alla cieca come un sacco di tutti o singoli strati delle pareti di qualsiasi organo cavo. Uno dei loro siti preferiti è il colon.

    Teoricamente, nell'intestino crasso, i diverticoli si possono formare in tutte le sue aree, ma più del 75% di essi si trovano nelle sezioni di sinistra (specialmente nel colon sigmoideo). È possibile e la sconfitta totale dell'intero colon. I diverticoli sono singoli e multipli. Le loro dimensioni raggiungono spesso diversi centimetri.

    L'incidenza di questa malattia è completamente indipendente dal sesso dei pazienti. Aumenta rapidamente dopo 40 anni. Quindi, se fino a questa età, la diverticolosi colica viene rilevata nel 10% dei pazienti, per 85 anni è presente nel 65% dei pazienti. È più incline agli abitanti delle città e dei paesi industrialmente ben sviluppati.

    motivi

    Medici e figure scientifiche stanno ancora cercando di stabilire le cause esatte dei diverticoli del colon. È noto che sono formati nelle aree "deboli" della parete intestinale, dove si verificano rughe muscolari, processi atrofici e disturbi dell'afflusso di sangue. I prerequisiti per il loro aspetto considerano:

    • dieta squilibrata (mancanza di fibre porta a stitichezza);
    • costipazione persistente (accompagnata da un'elevata pressione intraintestinale);
    • debolezza congenita del tessuto connettivo scheletro intestinale;
    • colite ischemica;
    • ereditarietà gravata (con lo sviluppo di diverticoli nei giovani).

    Nelle cavità dei diverticoli si accumulano masse fecali, da esse si formano densi coaguli (specialmente con una funzione motoria indebolita dell'intestino crasso). Possono danneggiare la delicata membrana mucosa. Quando si unisce l'infezione si sviluppa l'infiammazione - diverticolite. La parete infiammata del diverticolo è facilmente lesionata, il che può causare altre complicazioni.

    classificazione

    Per origine, i diverticoli possono essere:

    A seconda della struttura, sono suddivisi in:

    • vero (la loro parete comprende tutti gli strati della parete intestinale, più spesso tali diverticoli sono congeniti);
    • pseudodivertikuly (non hanno tutti gli strati intestinali).

    La presenza di diverticoli è considerata la base per diagnosticare la malattia diverticolare del colon. Ha tre forme:

    • diverticolosi (più diverticoli asintomatici);
    • malattia diverticolare non complicata (manifestazioni cliniche di diverticolosi);
    • malattia diverticolare con complicazioni:
      • diverticolite (infiammazione della mucosa del diverticolare "sac" con possibile diffusione in un numero di strutture localizzate - peridiverticolite con ulteriore formazione di infiltrati);
      • sanguinamento;
      • perforazione o perforazione (sfondamento) della parete del diverticolo intestinale assottigliato;
      • fistole (comunicazione tra intestino e vagina, intestino e tratto urinario, intestino e parete addominale, diverse parti dell'intestino);
      • ascessi (ulcere);
      • restringimento (stenosi) del lume intestinale.

    sintomatologia

    Molti pazienti con diverticoli nell'intestino crasso non sono nemmeno a conoscenza della loro esistenza. Infatti, in 3/4 dei pazienti non si manifestano affatto, essendo una "sorpresa" accidentale per il paziente e il suo medico durante l'esame.

    Altri pazienti con versione non complicata della malattia sono interessati:

    • dolori colici o opachi nell'addome (nel caso di localizzazione sinistra dei diverticoli del colon, si verificano nella metà sinistra dell'addome, diminuzione dopo svuotamento dell'intestino, in presenza di diverticoli nelle parti destra del dolore fastidio destra, lo scarico della sedia non influisce sulla loro intensità);
    • disturbi della sedia (stitichezza di solito persistente, ma è anche possibile che si alternino a diarrea);
    • sensazione di insufficiente defecazione;
    • gonfiore.

    L'insorgenza di complicanze richiede un intervento urgente da parte del medico, molti di loro sono trattati esclusivamente da un intervento chirurgico. A proposito del loro sviluppo potrebbe indicare l'aspetto di:

    • febbre;
    • nausea con vomito;
    • massa addominale palpabile;
    • sangue nelle feci;
    • cambiamento nel dolore;
    • sentirsi male;
    • impurità nelle urine;
    • perdite vaginali inspiegabili, ecc.

    diagnostica

    I medici possono raccomandare le seguenti procedure diagnostiche per l'individuazione della colica diverticolosi e delle sue complicanze:

    • Irrigoscopia: esame a raggi X dell'intestino crasso con clistere a contrasto di bario - un metodo altamente informativo per identificare i diverticoli (rileva i diverticoli, ne valuta la posizione, le dimensioni e il numero, la presenza di complicanze);
    • fibrocolonocopia (l'esame endoscopico ha un valore diagnostico inferiore rispetto al metodo radiografico sopra);
    • Ultrasuoni (uno specialista esperto può rilevare i segni di complicanze della diverticolosi del colon);
    • tomografia computerizzata con un agente di contrasto, che i medici hanno iniettato per via endovenosa o attraverso l'ano (rivela complicazioni);
    • Esame a raggi X dell'addome (in grado di diagnosticare la perforazione del diverticolo);
    • test di laboratorio (nel sangue con diverticolite, ci sono cambiamenti infiammatori caratteristici - aumento di ESR, leucociti, piastrine, un aumento della proteina C-reattiva, anemia - anemia viene rilevata durante la perdita di sangue).

    trattamento

    Se i pazienti non manifestano la malattia, le raccomandazioni mediche sono limitate ai consigli sulla corretta alimentazione. Il riempimento del deficit di fibre e liquidi è necessario per prevenire possibili complicanze della malattia diverticolare. Tali pazienti dovrebbero:

    • aumentare il consumo di alimenti con un alto contenuto di sostanze di zavorra (fibre): cereali, verdure, noci, frutta, bacche, ecc.;
    • controllare il liquido bevuto al giorno (il suo volume dovrebbe superare 1,5 litri);
    • evitare il purè di patate (rallentano la motilità intestinale);
    • ridurre nella dieta il numero di alimenti ricchi di carboidrati semplici: semola e riso, pasticcini, biscotti, ecc. (riducono il tasso di motilità intestinale).

    Il trattamento dei pazienti con sintomi della malattia, oltre alla terapia dietetica comprende metodi conservativi e chirurgici.

    Il trattamento non chirurgico può consistere in:

    • lassativi (Lactulose, Mukofalk, Forlax, ecc.);
    • antispastici (vengono mostrati dolori crampi - Mebeverin, Drotaverin, Buscopan, ecc.);
    • antischiuma (Espumizan, Disflatil, Plantex e altri lottano con il gonfiore;);
    • vengono prescritti farmaci antibatterici (per diverticolite, metronidazolo, ciprofloxacina, co-trimoxazolo, piperacillina, Rifaximina, ecc., combinazioni di diversi agenti antibatterici);
    • preparazioni intestinali anti-infiammatorie (a volte si consigliano sulfasalazina, Mesacol, Salofalk, ecc. per la diverticolite).

    I pazienti non possono fare a meno di un intervento chirurgico:

    • perforazione;
    • ostruzione intestinale dovuta a costrizione;
    • ascessi;
    • sanguinamento massiccio;
    • fistola della vescica enterica.

    Inoltre, potrebbe essere necessario per i pazienti con:

    • mancanza di dinamiche positive sullo sfondo di un adeguato trattamento non chirurgico;
    • diverticolite costantemente rinnovata;
    • sanguinamento ripetuto;
    • fistole intestinali e intestinali.

    Durante l'operazione, i chirurghi rimuovono il segmento intaccato dell'intestino. A seconda della situazione, le estremità risultanti vengono cucite subito o dopo un po 'di tempo (per questo, è necessaria un'altra operazione).

    Quale dottore contattare

    Se hai dolore addominale, stitichezza, gonfiore, dovresti consultare un gastroenterologo. Il medico pianificherà un esame, in particolare una colonscopia. Sulla base dei risultati di tutti gli esami, verrà stabilita una diagnosi e verrà prescritto il trattamento. Una parte importante del trattamento è la dieta, quindi con una diverticolite è utile visitare un nutrizionista. In alcuni casi, è necessario l'aiuto di un chirurgo, soprattutto quando si sviluppano complicazioni della malattia.

    Diverticolosi del colon - sintomi e trattamento, dieta, complicanze

    Transizione rapida sulla pagina

    Spesso puoi sentire i nomi di tali malattie dell'intestino che parlano di infiammazione, ad esempio, colite o "colite ulcerosa". L'appendicite è un'infiammazione dell'appendice. E come evidenziato da tali "inusuali" desinenze dei nomi di malattie, come "poliposi" o "diverticolosi"?

    In latino, un finale simile caratterizza la "ricchezza" con qualcosa, o più precisamente, la crescita del tessuto o dell'educazione. Pertanto, la "poliposi" è la formazione di polipi, ad esempio, sulla mucosa intestinale e cos'è la diverticolosi?

    Diverticolosi intestinale - che cos'è?

    Il diverticolo può verificarsi solo nell'organo cavo, ad esempio nell'esofago o nell'intestino. Cosiddetta sporgenza della parete di un organo cavo, che ricorda una piccola borsa. In linea di principio, un'ernia normale, inguinale o femorale, può anche essere considerata un diverticolo della parete addominale anteriore, che "emerse" attraverso un punto debole.

    La diverticolosi intestinale (malattia diverticolare) è il processo di formazione di tasche a forma di borsa nell'intestino crasso e sporgenze nella sua parete.

    Non a caso la malattia è chiamata "diverticolosi" e non "diverticolite". Ciò significa che il componente infiammatorio originale non si verifica.

    Ma poi si unisce l'infiammazione, che causa manifestazioni cliniche. Perché i diverticoli appaiono nel muro intestinale?

    Motivi per lo sviluppo di diverticoli

    Affinché un diverticolo appaia, è necessario che sorgano due fattori:

    • diminuzione dell'elasticità della parete del colon (fattore predisponente);
    • la pressione all'interno dell'intestino su questo sito è aumentata drammaticamente (fattore di produzione).

    Entrambi questi motivi sono comuni. L'elasticità ridotta si verifica con l'invecchiamento del corpo, con il solito sovradimensionamento dell'intestino. Si verifica a causa della ridotta peristalsi, ristagno delle feci. Molto spesso, questo porta ad un esaurimento delle fibre alimentari, all'inattività fisica e all'aumento dell'uso di farina e prodotti a base di carne.

    Pertanto, questa malattia si verifica spesso nei residenti di grandi città dei paesi del Nord impegnati nel lavoro mentale. In tal caso, se una persona non è in sovrappeso, si muove molto e mangia cibo a base di verdure e latte, quindi non ha paura di una tale malattia.

    Il fattore produttore si verifica con la stitichezza abituale, con assunzione incontrollata di lassativi. In casi più rari, la causa diretta è la dissenteria, che contribuisce alla comparsa di tenesmo o falsa urgenza di defecare.

    I diverticoli sono falsi e veri. La diverticolosi è la diffusione di falsi diverticoli, in cui la protrusione non interessa tutte le pareti dell'intestino, ma solo gli strati mucosi e sottomucosi.

    Naturalmente, si può vedere un'ernia sotto la pelle, ma come si manifesta la diverticolosi intestinale?

    Sintomi di diverticolosi dell'intestino crasso

    Quasi sempre, la malattia è asintomatica, fino allo sviluppo delle complicanze. E se compaiono i sintomi, allora sono per lo più non specifici, cioè possono verificarsi con varie malattie e non solo con l'apparenza di diverticoli. Quindi, i reclami includono:

    1) Dolore addominale, che si verifica spesso a sinistra, più spesso nella regione iliaca, nella proiezione del colon discendente e del colon sigmoideo. Il dolore è dovuto al fatto che l'accumulo di masse fecali esercita una pressione sulle pareti difettose del diverticolo. Inoltre, l'aspetto della sindrome del dolore e un pronunciato accumulo di gas.

    Caratteristico, forse, può essere chiamato l'indebolimento o la completa scomparsa del dolore dopo i movimenti intestinali. Tali dolori possono verificarsi più volte all'anno. In questo caso, indicano una esacerbazione del processo cronico o la comparsa di nuovi diverticoli.

    2) I disturbi delle feci di solito assomigliano a costipazione normale. A volte la stitichezza è sostituita da periodi di maggiore motilità intestinale e si verifica diarrea. Tali periodi di defecazione instabile con diverticolosi si verificano anche durante l'esacerbazione della malattia.

    Ulteriori segni di questa malattia includono la sensazione di svuotamento incompleto dell'intestino durante i movimenti intestinali, ma è, ancora una volta, non specifico, e può verificarsi in molte malattie della zona anorettale, ad esempio, nei tumori.

    Un tale percorso "nascosto" porta spesso al fatto che questa diagnosi è finalmente stabilita solo durante una complicazione, quando è necessario un intervento urgente.

    Quali complicanze possono essere accompagnate da diverticolosi intestinale?

    Complicazioni di diverticolosi

    Le complicazioni più frequenti includono:

    Questa è una condizione in cui la formazione sacculare inizia a infiammarsi. Cioè, il più delle volte con diverticolite e iniziano i sintomi clinici, che si manifesta con dolore e feci alterate. In tal caso, se l'infiammazione progredisce, allora può simulare sia l'appendicite acuta sia l'ulcera perforata. La temperatura aumenta e la leucocitosi si verifica nel sangue.

    Si sviluppa a causa della perforazione del diverticolo nella cavità addominale. È più comune sullo sfondo della diverticolite, ma può verificarsi senza sintomi preliminari.

    Nel caso in cui il contenuto fecale non cada nella cavità addominale, ma nella fibra retroperitoneale, dove passa l'aorta addominale, vi è un'infiammazione purulenta diffusa di questa fibra o di un flemmone. Il suo pericolo è che non ha confini anatomici e può diffondersi retroperitoneale ovunque.

    • se il diverticolo si rompe tra i fogli del mesentere, allora si presenterà un ascesso, che è chiamato paracolico.

    Almeno per un po ', il mesentere restringera l'infiammazione e previene la peritonite, ma questo può essere irto di necrosi di una parte dell'intestino.

    Poiché la fonte di sangue si trova vicino all'ano, il sangue non viene processato nell'intestino ed esce sotto forma di coaguli o fresco.

    Di solito la maggior parte dei diverticoli si trova nella parte sinistra del colon, ma il sanguinamento nell'80% dei casi si verifica se la protrusione si trova sulla destra.

    Con un'emorragia massiccia, ci sono segni di collasso (pallore, debolezza, vertigini, acufeni, svenimento, sudore freddo, polso frequente e debole). Con il sanguinamento continuo, si verifica uno shock emorragico.

    • segni di ostruzione intestinale;
    • ascessi che si formano all'interno del diverticolo.

    Se un tale ascesso si rompe nell'intestino, allora c'è un miglioramento, o addirittura un recupero, perché il pus, letteralmente, viene versato nelle feci. Molto peggio, se un ascesso si rompe nella cavità addominale con lo sviluppo della peritonite, o si verifica la penetrazione nell'organo cavo (anse adiacenti, vescica o vagina), quindi si forma la fistola.

    Come si può vedere, la diverticolosi è un mio "tempo" pericoloso. Come puoi trattare questa malattia, in modo da non portare alle complicazioni? Per fare questo, è necessario diagnosticare, senza aspettare una situazione di emergenza: dopo tutto, il tasso di mortalità per il trattamento in caso di complicanze si sviluppa è del 20%. Come posso fare una diagnosi?

    Diagnosi di diverticolosi intestinale

    Qui parleremo della diagnostica di routine. I più affidabili sono i seguenti metodi:

    1. Irrigoscopia con contrasto. Puoi vedere le varie protrusioni che si trovano dietro il contorno dell'intestino, specialmente dopo aver svuotato l'intestino e gonfiato l'intestino con l'aria;
    2. Colonscopia. In questo caso, il colonoscopio si muove appena attraverso l'area interessata, poiché in questo punto c'è uno spasmo intestinale.

    Naturalmente, anche la storia e la presenza di fattori predisponenti sono importanti. L'intero problema con la mancanza di una diagnosi di routine è che il paziente semplicemente non vuole sottoporsi a procedure "spiacevoli", come la colonscopia e l'irrigoscopia.

    Di conseguenza, la diagnosi viene eseguita durante le cure di emergenza per emorragia intestinale o durante l'intervento chirurgico per peritonite.

    Trattamento della diverticolosi: dieta, farmaci e chirurgia

    Il trattamento della diverticolosi del colon deve essere iniziato in modo pianificato - la base della terapia è la corretta alimentazione terapeutica.

    dieta

    La nutrizione per la diverticolosi intestinale dovrebbe essere tale da eliminare la stitichezza e stimolare la motilità. Per fare questo, applica piatti di latte acido, ricchi di fibre vegetali, frutta, verdura.

    È importante iniziare a mangiare cibi ricchi di fibre solo nel periodo di remissione completa. Se vi sono segni di infiammazione, cioè diverticolite, è necessario attendere con la fibra, poiché un'eccessiva stimolazione della motilità con alimenti grossolani può portare a un'ulteriore complicazione o rottura del diverticolo.

    È necessario escludere sottaceti, carni affumicate, salse piccanti, grassi, farina e cereali grossolani, ad esempio l'orzo. Bevande gassate proibite, così come quei frutti che aumentano la dispepsia di fermentazione e causano la formazione di gas in eccesso.

    Terapia farmacologica, droghe

    La base della terapia farmacologica dovrebbe essere quella di prevenire la creazione di alta pressione nell'intestino. Per questo sono assegnati:

    • antispasmodici miotropici (papaverina, No-Shpa);
    • eubiotica che migliora l'ambiente nell'intestino (Linex, Baktusubtil);
    • Prokinetics (Motilium).

    Cercano di normalizzare le feci senza l'uso di lassativi per non aumentare la pressione all'interno dell'intestino. Allo stesso tempo, non è vietato aumentare la pressione al di fuori dell'intestino, quindi tali mezzi di normalizzazione delle feci, come il nuoto, il ciclismo o la danza, sono i benvenuti.

    L'eccezione, forse, può essere fatta solo per Dufalac, o lattulosio, che è prescritto 30 ml al giorno.

    Il trattamento della diverticolosi intestinale in caso di innalzamento della temperatura e la comparsa di disturbi viene effettuato in ospedale, con l'uso di terapia antibatterica. L'obiettivo principale è la prevenzione delle complicanze.

    Trattamento chirurgico

    Di regola, le operazioni per questa malattia vengono eseguite solo per indicazioni di emergenza e per complicanze. Il più delle volte, eseguire la resezione della zona interessata dell'intestino, ad esempio l'emicolectomia.

    Inoltre, quasi un terzo di tutti i pazienti con sanguinamento viene operato, e viene eseguita anche la resezione, e la membrana muscolare viene intersecata per ridurre la pressione, cioè viene eseguita una miotomia, dal momento che nessuno rimuove o diverticoli multipli di plastica.

    Prognosi del trattamento

    In questa malattia, la prognosi dipende completamente dalla diagnosi tempestiva, dalla diagnosi nel periodo "freddo" della malattia e dal successo del trattamento conservativo, seguito da irrigoscopia di controllo e colonscopia. Altrimenti, la malattia si manifesterà con complicazioni.

    È possibile eseguire un semplice calcolo. Se la diverticolosi si verifica nell'8% della popolazione adulta, e il 5% dei casi si trova a sanguinare e il 20% sviluppa sviluppo di diverticolite e altre complicanze, risulta che nel 25% dei casi il processo si manifesta come una complicazione.

    In altre parole, il 2% della popolazione, o ogni 50a persona, ha il rischio di essere ricoverato in ospedale.

    Prevenzione della diverticolosi del colon

    La diverticolosi intestinale, i sintomi e il trattamento di cui abbiamo esaminato, è una malattia di "civiltà". I principi di base della prevenzione sono i seguenti:

    • attività motoria;
    • ostruzione di eccessivo aumento di peso;
    • mangiare fibre, liquidi, prodotti lattiero-caseari e vegetali, oli vegetali;
    • restrizione di prodotti da forno, carne e prodotti raffinati;
    • sviluppando l'abitudine di regolare movimento intestinale.

    Il rispetto di queste semplici misure ti consentirà di evitare una moltitudine di malattie e acquisire una longevità sana e completa.

    Metodi per il trattamento della diverticolosi intestinale

    La diverticolosi intestinale è una patologia infiammatoria che è accompagnata dalla formazione di protuberanze a forma di borsa nella regione delle pareti intestinali. La malattia dell'intestino diverticolare, di regola, si verifica nei pazienti anziani, che è causata da una diminuzione della resistenza del corpo agli effetti di fattori avversi.

    Breve descrizione della malattia

    I diverticoli si formano nelle mucose delle membrane intestinali. In apparenza, le neoplasie ricordano un'ernia. Di regola, sono localizzati nella regione intestinale, sebbene possano comparire nella cavità gastrica e nell'esofago.

    Lo sviluppo della malattia diverticolare si verifica secondo il seguente principio: in relazione a una dieta non sana e ad un'attività motoria insufficiente, si verifica una disfunzione della normale peristalsi intestinale. Di conseguenza, il funzionamento del tratto gastrointestinale viene interrotto. Il frequente gonfiore e costipazione portano ad un aumento della pressione intestinale, a causa della quale neoplasie dolorose compaiono nell'intestino. Tra i fattori di rischio aggiuntivi possono essere identificati i muscoli intestinali deboli.

    Secondo la classificazione stabilita, i diverticoli possono essere congeniti o acquisiti. Nel primo caso, la loro formazione è associata a compromissione dello sviluppo intrauterino. I diverticoli acquisiti sorgono, di regola, come risultato di uno stile di vita improprio e un'alimentazione squilibrata e povera.

    Secondo le statistiche, la patologia dell'intestino crasso si verifica nel 70% dei pazienti con una diagnosi di diverticolosi. La malattia dell'intestino tenue è molto meno comune.

    cause di

    Secondo gli esperti, i diverticoli nell'area intestinale possono essere formati sotto l'influenza dei seguenti fattori provocatori:

    • difficoltà di defecazione (frequente stitichezza);
    • in sovrappeso;
    • flatulenza;
    • gonfiore;
    • infezioni intestinali;
    • aterosclerosi intestinale;
    • stile di vita sedentario;
    • categoria di età del paziente (oltre 60 anni);
    • predisposizione genetica;
    • violazione della circolazione sanguigna nei vasi intestinali;
    • malattie intestinali di natura infettiva, che si verificano in una forma cronica.

    Inoltre, i diverticoli possono anche formarsi se il paziente non è adeguatamente bilanciato e sbilanciato. Può essere provocato dalla mancanza di una dieta quotidiana di fibre vegetali, abuso di uova, prodotti da forno, carni grasse e pesce.

    Secondo i medici, nella maggior parte dei casi, la diverticolosi inizia a svilupparsi in presenza di diversi fattori provocatori.

    Segni di diverticolosi

    Questa malattia nella maggior parte dei casi non si manifesta ed è asintomatica per lungo tempo. Questa è la principale inganno della diverticolosi, perché il paziente si rivolge al medico già nelle ultime fasi del processo patologico, con la presenza di complicanze associate, che complicano significativamente il successivo trattamento.

    In generale, i seguenti segni clinici sono caratteristici della malattia diverticolare:

    • nausea;
    • periodi di vomito;
    • flatulenza;
    • dolore, localizzato nella parte sinistra dell'addome, con tendenza ad aumentare dopo un pasto;
    • mal di stomaco;
    • diarrea, periodicamente in alternanza con stitichezza;
    • l'apparizione nelle masse fecali di carattere mucoso di impurità;
    • frequente desiderio di defecare, che può essere falso (tenesmo);
    • sensazione di movimenti intestinali incompleti dopo le feci;
    • sanguinamento intestinale;
    • la comparsa di impurità insanguinate nelle masse fecali.

    Sfortunatamente, i sintomi della diverticolosi non sono specifici e possono accompagnare una varietà di altre malattie. Inoltre, secondo le statistiche, quasi l'80% dei pazienti con la malattia per molti anni procede in una forma nascosta e latente.

    Tuttavia, se compaiono segni sospetti che caratterizzano la diverticolosi del colon e altre parti dell'organo, si consiglia vivamente di contattare uno specialista per diagnosticare e prescrivere il corso terapeutico ottimale.

    Cos'è la diverticolosi pericolosa?

    Quando la diverticolosi colpisce fortemente l'intestino, che può causare lo sviluppo di tali complicazioni estremamente pericolose e indesiderabili, come ad esempio:

    • peritonite;
    • un ascesso;
    • perforazione diverticolare;
    • flemmone retroperitoneale;
    • sanguinamento intestinale interno;
    • fistole;
    • ostruzione intestinale.

    Inoltre, la malattia diverticolare aumenta significativamente la probabilità di formazione di tumori maligni nell'intestino delle neoplasie tumorali.

    Abbastanza spesso ci sono casi del processo infiammatorio nell'area dei diverticoli. Questa complicazione si chiama diverticolite e si manifesta con i seguenti sintomi caratteristici:

    • febbre;
    • disturbi della funzione intestinale;
    • forte dolore all'addome;
    • stato febbrile;
    • intossicazione generale del corpo.

    Al fine di prevenire lo sviluppo di tali effetti avversi e minimizzare i possibili rischi, si raccomanda di impegnarsi nel trattamento della diverticolosi nelle fasi iniziali dello sviluppo del processo patologico. Nonostante i frequenti casi del decorso asintomatico della malattia, una diagnosi tempestiva è del tutto possibile se una persona è responsabile della propria salute e regolarmente sottoposta a esami medici a scopo preventivo.

    In caso di segni acuti caratteristici della diverticolite, è necessario ricorrere immediatamente all'assistenza medica professionale.

    Misure diagnostiche

    Per la diagnosi di diverticolosi intestinale, di regola, non è sufficiente studiare i sintomi generali e i risultati della storia raccolta. Nella maggior parte dei casi, ai pazienti vengono assegnati i seguenti tipi di studi: colonscopia, risonanza magnetica dell'intestino, ecc.

    Inoltre, i test di laboratorio sul sangue aiuteranno a sospettare la presenza di questa malattia. Quando la diverticolosi nel sangue del paziente aumenta il numero di cellule leucocitarie ed eritrocitarie, così come le proteine ​​C-reattive.

    La diagnostica completa è in grado di rivelare il processo patologico nell'area intestinale nelle prime fasi del suo sviluppo, molto prima della comparsa dei sintomi caratteristici.

    Terapia farmacologica per diverticolosi

    Nella diverticolosi intestinale, il trattamento è principalmente farmaco. Nella maggior parte dei casi, ai pazienti vengono prescritti i seguenti farmaci:

    1. Antibiotici - Metronidazolo, Piperacillina, Rifassimina.
    2. I farmaci lassativi e di Forlax sono lassativi per normalizzare le feci e facilitare il processo di defecazione.
    3. I farmaci appartenenti al gruppo degli antischiumogeni (Espumizan, Plantex) possono essere raccomandati se il paziente soffre di tali manifestazioni come flatulenza e gonfiore.
    4. I farmaci antinfiammatori non steroidei (sulfasalazina, Nimesil, Mesacol) - aiutano ad eliminare i processi infiammatori nella regione intestinale.
    5. Gli antidolorifici, i farmaci antispastici (Drotaverin, No-spa) sono raccomandati per il dolore grave nell'addome.

    È necessario ricordare che ogni medicinale deve essere prescritto al paziente dal suo medico curante individualmente. Lo specialista aiuterà anche a calcolare il dosaggio ottimale di farmaci per il paziente e la durata del corso terapeutico.

    In caso di esacerbazione della malattia o in assenza di risultati adeguati della terapia farmacologica, il paziente viene ricoverato in ospedale. Ulteriori trattamenti comprendono un ciclo di terapia antibiotica, lavanda gastrica, pulizia dell'intestino con clisteri a sifone, flebo con soluzioni colloidali.

    Cibo dietetico

    Il trattamento della diverticolosi dell'intestino crasso comprende necessariamente la terapia dietetica. La base della dieta del paziente dovrebbe essere un alimento ricco di fibre vegetali. Il menu giornaliero deve includere i seguenti prodotti:

    • semole di grano e grano saraceno;
    • crusca;
    • olio vegetale;
    • zuppe di verdure;
    • brodo di manzo o di pollo;
    • prodotti a base di latte fermentato;
    • pane di crusca;
    • verdure e frutta al forno;
    • succhi di frutta e verdura.

    È molto importante che il paziente mantenga un regime di consumo adeguato, consumando circa 2,5 litri di liquidi per tutto il giorno.

    Ma i pazienti con diverticolosi intestinale dovranno astenersi dal prendere i seguenti prodotti:

    • pane bianco;
    • caffè;
    • la pasta;
    • riso;
    • semola;
    • cioccolato;
    • salsiccia;
    • gelatina;
    • carni grasse e pesce.

    Si consiglia di mangiare più volte al giorno in piccole porzioni frazionarie, preferendo cibi bolliti, al forno e al vapore.

    Ricette popolari

    Il trattamento della diverticolosi con i rimedi popolari può essere efficace solo come parte di una terapia combinata, mentre si segue una dieta e si assumono farmaci prescritti da un medico.

    Le seguenti semplici ricette dell'arsenale della medicina antica aiuteranno ad alleviare le condizioni del paziente e accelerare il processo di recupero:

    1. La miscela di mele e grano è un eccellente rimedio naturale per la pulizia dell'intestino. Per preparare la medicina, è necessario combinare in proporzioni identiche i chicchi di germe di grano e le mele verdi grattugiate. Si consiglia di assumere il farmaco a stomaco vuoto per un mese.
    2. Infusione curativa Per preparare una tale infusione, è necessario assumere quantità uguali di aneto essiccato, bacche di bacche di rosa canina, ortica, farmacia di camomilla. 1 cucchiaio. l. La miscela di erbe deve essere riempita con 1 tazza di acqua bollente e lasciata fermentare per circa 3 ore. Si consiglia di bere decotto 2 volte durante il giorno prima dei pasti. La durata ottimale del corso terapeutico è di 1,5 mesi.
    3. Infuso di menta - ha un effetto benefico sullo stato del tratto gastrointestinale, aiuta ad eliminare flatulenza e dolore. 1 cucchiaino La menta piperita (l'erba può essere usata sia fresca che secca) deve essere versata con 1 tazza di acqua bollente, infusa un po 'e bevuta questa bevanda gustosa, fragrante e curativa al posto del solito tè.
    4. Estratto di spine - pulisce perfettamente l'intestino e normalizza il suo lavoro. Per preparare una bevanda medicinale, è necessario versare 3 cucchiai. l. colore nero 1 litro di acqua bollente e dare una buona infusione. L'infusione risultante è raccomandata per bere 1 bicchiere prima di mangiare, 4 volte durante il giorno. La durata del corso terapeutico è di 5 giorni.

    Metodi chirurgici

    La rimozione del diverticolo mediante intervento chirurgico può essere raccomandata al paziente nei seguenti casi:

    • ostruzione intestinale;
    • sanguinamento interno;
    • ascessi;
    • la formazione di fistole intestinali;
    • mancanza di efficacia della terapia conservativa.

    Durante l'operazione, la parte intaccata dell'intestino viene asportata e le parti rimanenti vengono accuratamente cucite.

    Come evitare la malattia? Poiché è piuttosto difficile combattere con diverticolosi, i medici consigliano ai pazienti di attenersi alle seguenti raccomandazioni preventive:

    1. Mangia bene
    2. Impegnarsi in ginnastica, mirato a rafforzare le fibre muscolari nella zona addominale. Condurre uno stile di vita attivo
    3. Bevi almeno 2 litri di liquidi per tutto il giorno.
    4. Trattare prontamente la stitichezza e le malattie intestinali di natura infettiva.

    Almeno 1 volta per 2 anni è necessario sottoporsi a un esame dell'intestino come misura preventiva.

    La diverticolosi intestinale è una patologia grave, le cui complicazioni minacciano non solo la salute, ma anche la vita del paziente. La malattia diverticolare è abbastanza difficile da trattare, quindi è molto importante monitorare la dieta e condurre uno stile di vita attivo per ridurre la probabilità che si verifichi. La lotta contro la diverticolosi intestinale dovrebbe essere complessa e includerà certamente una dieta terapeutica. Solo in questo caso, puoi contare sui risultati favorevoli del corso terapeutico.