logo

Ulcera duodenale

Un'ulcera duodenale è una malattia cronica recidivante che si verifica con periodi di esacerbazione e remissione.

Il sintomo principale di un'ulcera è la formazione di un difetto (ulcera) nella sua parete. Spesso le ulcere colpiscono non solo il duodeno, ma anche lo stomaco (ulcera gastrica) e altri organi dell'apparato digerente con lo sviluppo di pericolose complicanze.

Il principale sintomo di esacerbazione delle ulcere duodenali è il dolore addominale, che può irradiarsi alla colonna lombare, all'ipocondrio destro e ai vari reparti dell'addome.

cause di

Ulcera peptica e ulcera duodenale a causa dell'aumentata acidità. Sotto l'influenza di acido nei processi di distruzione della membrana mucosa si verificano, che successivamente portano a un'ulcera.

Ci sono molte ragioni per provocare lo sviluppo di questa malattia, sono noti a tutti, tutti li affrontano. Questi sono stress, tensione nervosa, dieta malsana e malsana. Inoltre, la medicina moderna ha stabilito che il batterio Helicobacter Pylori è una causa comune di ulcere gastriche e duodenali.

Ecco i principali fattori che contribuiscono allo sviluppo dell'ulcera duodenale:

  • disturbi nutrizionali - dieta scorretta, irregolare;
  • stress frequente;
  • aumento della secrezione di succo gastrico e ridotta attività dei fattori gastroprotettivi (mucoproteine ​​gastriche e bicarbonati);
  • fumare, soprattutto a stomaco vuoto;
  • tumore che produce gastrina (gastrinoma).

Il trattamento prolungato di varie patologie infiammatorie con FANS anestetici (ketorolac, diclofenac, indometacina, ibuprofene, aspirina) influisce anche negativamente sulle pareti del duodeno e può dare un impulso allo sviluppo di un'ulcera.

Sintomi dell'ulcera duodenale

Per lungo tempo, la malattia potrebbe non dare alcun sintomo. Tuttavia, nelle fasi iniziali della malattia, il disagio si verifica nella parte superiore dell'addome e nei disturbi digestivi minori.

I sintomi più caratteristici dell'ulcera duodenale si verificano con la progressione della malattia:

  1. Spesso il dolore può essere l'unico sintomo con il quale è possibile riconoscere un'ulcera peptica. Il tipo di dolore può essere diverso: lancinante, tagliente, periodico, costante, compressivo, ecc. Di solito è localizzato nella parte superiore dell'addome nel centro o sulla destra, ma se una persona lo sente nell'ipocondrio sinistro, si può sospettare che abbia uno specchio YADK. Il dolore compare più spesso prima di mangiare (dolore a digiuno) o dopo di esso. A volte, un paio d'ore dopo aver mangiato, i pazienti sentono la fame. I dolori notturni sono anche caratteristici, si verificano nel mezzo della notte, e una persona si sveglia a causa di una spiacevole sensazione nello stomaco.
  2. Nausea, sensazione di pienezza allo stomaco, gonfiore, bruciore di stomaco, eruttazione.
  3. Debolezza generale, perdita di peso, prestazioni ridotte.

Se ti trovi in ​​sintomi simili, dovresti consultare uno specialista. Il trattamento dell'ulcera duodenale dovrebbe essere complesso e includere non solo la terapia farmacologica, ma anche altri metodi di trattamento, come la terapia dietetica, la fisioterapia, la fisioterapia e il trattamento termale.

diagnostica

È possibile diagnosticare un'ulcera duodenale mediante endoscopia: questo metodo fornisce al medico informazioni complete sulle condizioni del paziente. Quando viene rilevata un'ulcera, ne stima la posizione, le dimensioni, il tipo, la presenza di cicatrici. Durante la procedura, un campione di muco viene prelevato lungo il bordo del difetto da esaminare per la presenza di elicobatteri.

Usano anche l'esame a raggi X, eseguono analisi delle feci, sangue, fanno una biopsia.

complicazioni

Durante il trattamento tardivo delle ulcere duodenali, la malattia può causare: sanguinamento, perforazione e penetrazione dell'intestino, restringimento del suo lume.

  1. La penetrazione di un'ulcera è caratterizzata dalla penetrazione negli organi adiacenti attraverso un difetto che colpisce l'intestino.
  2. Il restringimento del lume duodenale è il risultato di formazione di cicatrici o gonfiore.
  3. Le ulcere sanguinanti sono il risultato del coinvolgimento nel processo patologico dei vasi della mucosa. Il sanguinamento nascosto può essere caratterizzato da anemia.
  4. Perforazione dell'ulcera - la formazione di uno spazio attraverso il quale l'intero contenuto dell'intestino penetra nella cavità addominale e causa lo sviluppo di un processo infiammatorio - peritonite.

Trattamento dell'ulcera duodenale

Se la diagnosi di ulcera duodenale è confermata, il trattamento deve iniziare immediatamente. Questa malattia richiede un approccio integrato, altrimenti non è possibile ottenere il risultato desiderato.

Una esacerbazione di un'ulcera, cioè un attacco con intenso dolore, viene curata in ospedale. Le ulcere acute portano alla necessità di fornire al paziente uno stretto riposo a letto e un riposo emotivo perché si verifichi una cicatrizzazione, perché un'ulcera nello stadio della cicatrice bianca non rappresenta un pericolo per la vita del paziente.

Trattamento farmacologico

Gruppi di farmaci usati per il trattamento delle ulcere duodenali:

  1. Quando rileva il chilacobacterium, il trattamento consiste in una terapia antibatterica. Per fare questo, utilizzare i seguenti farmaci: amoxicillina; claritromicina; metronidazolo. Se, dopo un ciclo di antibiotici, i batteri non morivano, allora questo farmaco non dovrebbe essere ripetuto. Viene selezionato un diverso regime di trattamento.
  2. Per eliminare il dolore riducendo la secrezione di acido cloridrico si usano: omez, gastrozolo, bioprazolo, controlli, sanpraz, gelicol, lanzap, zulbex, zolispan, ecc.
  3. Farmaci che eliminano il dolore formando un film protettivo sulla mucosa duodenale: Almagel, Algel A, Almagel Neo, Maalox.

Il corso del trattamento di un'ulcera può richiedere da due a sei settimane, a seconda delle dimensioni del difetto, delle condizioni generali del corpo. Va notato che il trattamento dell'ulcera duodenale deve essere prescritto e uno specialista competente, che sarà in grado di controllare il processo di trattamento e valutare i suoi risultati, dovrebbe selezionare i farmaci e i regimi.

Trattamento chirurgico

In un certo numero di casi di emergenza, come perforazione di un'ulcera, grave sanguinamento gastrointestinale, ostruzione del canale pilorico, si ricorre a trattamento chirurgico. In questo caso, conduci due tipi di operazioni:

  1. Vagotomia - l'intersezione dei nervi che stimola la secrezione gastrica e porta a recidiva di ulcera peptica.
  2. La gastrectomia è la rimozione di 2/3 dello stomaco e la connessione della parte rimanente di esso con l'intestino, spesso durante la resezione anche eseguire la vagotomia.

In caso di NDC, l'intervento chirurgico è indicato solo in casi particolari, poiché spesso si verificano complicanze (processi infiammatori, sanguinamento, gravi disturbi metabolici).

Dieta con ulcera

Esistono diversi tipi di diete per l'ulcera duodenale. Ad esempio, una dieta di scarico, che si chiama Pevzner's Table No. 1, e corrisponde al gruppo ulcerativo di malattie gastrointestinali. C'è anche la Tabella 0, che è caratterizzata come una completa mancanza di assunzione di cibo nelle prime decine di ore dopo l'intervento chirurgico sul tratto gastrointestinale.

La Tabella 1 è considerata la ricetta principale per una dieta con NDC e la Tabella 1 è suddivisa in Tabella 1a e 1b, in base allo stadio della malattia (esacerbazione o remissione).

Di seguito esaminiamo i principi di base della corretta alimentazione, un menu più dettagliato può essere cercato per numero di dieta.

In caso di ulcera peptica non è raccomandato l'uso di:

  • piatti piccanti;
  • cibo fritto;
  • cibo salato;
  • carne affumicata;
  • vari alimenti in scatola;
  • carni grasse e pesce (maiale);
  • fermentazione (crauti, pomodori, cetrioli);
  • pane di segale e prodotti da forno da pasticceria;
  • frutti che aumentano l'acidità nello stomaco (agrumi, pomodori e altri);
  • Tutti i condimenti caldi, freddi e piccanti sono esclusi dalla dieta per ridurre l'attività della produzione di succo gastrico.

Prodotti e piatti che possono essere consumati:

  • minestre di verdure leggere;
  • latticini (latte, ricotta non grassa, non panna acida, kefir);
  • pesce o piatti a basso contenuto di grassi (pesce persico, pesce persico e altri);
  • carni non grasse (coniglio, pollo, vitello);
  • vari tipi di cereali (grano saraceno, farina d'avena, riso e altri);
  • cracker e pane secco;
  • ortaggi e frutta, freschi o bolliti (barbabietole rosse, patate, carote, zucchine);
  • piatti preparati con oli vegetali (oliva, olivello spinoso e altri);
  • tutto il cibo deve essere bollito, cotto al forno, in umido o al vapore

Si consiglia di assumere cibo frazionario, in piccole porzioni. A causa di ciò, le pareti dello stomaco sono meno tese, il cibo viene assorbito quasi completamente e l'intestino non subisce un carico eccessivo.

prevenzione

La principale misura di prevenzione è fare tutto il possibile per evitare la causa dell'ulcera. Rafforzando la sua salute, una persona minimizza la possibilità di ammalarsi. Anche se infettato da un'infezione, sarà molto più facile e recupererà più velocemente. Gli scienziati hanno stabilito che la salute dipende per metà dallo stile di vita.

Ulcera duodenale: sintomi e trattamento

Un forte dolore nella parte superiore dell'addome può essere una manifestazione di gravi patologie intestinali, che sono estremamente difficili da eliminare senza cure mediche. Inoltre, i sintomi e il trattamento delle ulcere duodenali sono sempre correlati, perché non solo il tasso di eliminazione dei segni di patologia, ma anche la possibilità di una guarigione completa dipende dall'adeguatezza della terapia.

Cause dell'ulcera duodenale

Per la malattia dell'ulcera peptica è caratterizzata dalla formazione di focolai di erosione profonda sulla superficie della membrana mucosa che copre la parete intestinale. Una varietà di patologie è determinata dalla posizione delle aree interessate. Una malattia in cui si verifica l'ulcerazione nella parte iniziale dell'intestino tenue viene diagnosticata come ulcera duodenale.

Il motivo principale per lo sviluppo delle ulcere è il danneggiamento del tessuto intestinale.

I fattori che provocano tali lesioni includono:

  • L'Helicobacter pylori è un batterio elicoidale, l'unico microrganismo che può vivere in un ambiente acido. L'infezione penetra nella mucosa e contribuisce allo sviluppo di erosione e ulcere sulle pareti dello stomaco e dell'intestino;
  • aumento dei livelli acidi del succo gastrico. L'esposizione regolare all'acido cloridrico sulla parete intestinale causa una violazione della loro integrità;
  • l'alcol e il fumo sono potenti irritanti della mucosa di tutte le parti del tratto gastrointestinale, incluso il duodeno;
  • un'alimentazione scorretta influenza la produzione di sostanze mucose intestinali e viola la sua motilità, che alla fine influenza lo stato del guscio delle sue pareti;
  • i farmaci antinfiammatori possono intaccare la superficie dell'epitelio, a condizione che venga assunto regolarmente.

In alcuni casi, l'ulcera duodenale può verificarsi sotto l'influenza di altre patologie: cirrosi, linfoma, insufficienza renale, BPCO.

Inoltre, lo stato del sistema immunitario è di fondamentale importanza nello sviluppo di processi patologici - anche una lieve diminuzione del suo potenziale può portare a infiammazione ed erosione, trasformandosi in ulcere.

Primi segni e sintomi

Il decorso della malattia è caratterizzato da esacerbazioni periodiche e periodi di remissione. In una fase iniziale di sviluppo, la malattia dell'ulcera peptica è caratterizzata dalla comparsa di dolore allo stomaco, più spesso durante la notte. Le sindromi dolorose variano in intensità e possono essere date alla regione del cuore o della schiena.

Spesso periodi di dolore si verificano in uno stato di fame e scompaiono dopo un pasto. Nelle persone anziane, lo sviluppo di un'ulcera può verificarsi senza sintomi.

Oltre al dolore, i segni caratteristici della malattia dell'intestino ulceroso comprendono:

  • nausea;
  • bruciori di stomaco;
  • diarrea o stitichezza;
  • eruttare acido;
  • periodi di fame;
  • gonfiore e flatulenza;
  • nelle fasi successive - vomito con sangue e feci con macchie di sangue.

Le esacerbazioni delle ulcere duodenali sono stagionali e si verificano in primavera e in autunno.

Una caratteristica delle ulcere è una parziale perdita di tessuto. Anche dopo il completo recupero, i tessuti interessati non vengono ripristinati e le cicatrici si formano sul sito del danno.

Possibili complicanze dell'ulcera peptica

I processi patologici associati allo sviluppo delle ulcere nell'intestino tenue, se non trattati, sono inclini al progresso e non sono in grado di auto-guarire. I difetti causati dalle formazioni ulcerative sono esacerbati da ogni esacerbazione della malattia e le complicazioni emergenti possono essere una vera minaccia per la vita del paziente.

Le complicanze più pericolose dell'ulcera peptica come sanguinamento, perforazione, penetrazione e malignità.

Sanguinamento dal duodeno

Il sanguinamento ulcerativo è una delle principali cause di morte con danni al tratto digestivo.

I principali segni di sanguinamento sono vomito di sangue, feci scure o nere. Il processo patologico è accompagnato dalla comparsa di debolezza e brividi, vertigini e battito cardiaco accelerato, bocca secca e attacchi di nausea.

Quando compaiono i principali sintomi di sanguinamento, è necessario chiamare con urgenza un'ambulanza. E prima dell'arrivo dei medici prendersi cura dell'imposizione di un impacco freddo nell'addome.

Tali processi patologici sono possibili solo nel caso di una condizione estremamente trascurata del paziente. La gravità e le conseguenze del sanguinamento possono variare.

In alcuni casi, possibile cessazione spontanea di sanguinamento. Ma ci sono anche frequenti morti avvenute in pochi minuti dopo l'esordio della riacutizzazione.

Perforazione dell'ulcera

Lo sviluppo progressivo di focolai ulcerativi contribuisce al progressivo assottigliamento della parete intestinale e alla formazione di una ferita perforata in esso - un foro attraverso il quale parte del contenuto non digerito dell'intestino tenue penetra nella cavità addominale.

La condizione del paziente in questo momento si sta deteriorando:

  • c'è un forte dolore acuto nell'addome, a causa del quale una persona non è in grado di muoversi;
  • possibile perdita di coscienza;
  • febbre intensa;
  • crescendo secchezza delle fauci e sete;
  • sudore freddo;
  • pelle pallida;
  • le dita si raffreddano;
  • aumenta la sensibilità della pelle dell'addome al tatto;
  • la pressione arteriosa diminuisce rapidamente.

La perforazione dell'ulcera è una delle più pericolose, in termini di conseguenze, complicanze. Solo un'assistenza medica tempestiva può fermare il processo patogeno e prevenirne le conseguenze.

In assenza di trattamento, sullo sfondo della diffusione del contenuto intestinale nella cavità addominale, vi è un intenso sviluppo di batteri. Molto spesso, il risultato di complicazioni è la peritonite, in cui una persona muore entro 4 ore.

malignità

La malignazione è il processo che attiva la trasformazione delle cellule ulcerate in cellule maligne. Per i cambiamenti del cancro sono caratterizzati da dolore irregolare, il cui verificarsi non è associato a fattori esterni o cause apparenti.

Durante la neoplasia, le condizioni del paziente cambiano gradualmente: compaiono i segni di disfunzione gastrointestinale, nausea e vomito, poi anemia, sviluppo dell'odore e avversione ai prodotti a base di carne.

Diagnosi e trattamento dell'ulcera duodenale

Per una conferma accurata della diagnosi delle lesioni ulcerative della sezione iniziale dell'intestino tenue, sono necessari i risultati degli studi di laboratorio e strumentali:

  • esame del sangue clinico;
  • analisi delle feci;
  • Raggi X;
  • l'endoscopia è il metodo diagnostico più informativo;
  • biopsia: esame al microscopio di un campione di tessuto prelevato dalla parte interessata dell'intestino;
  • test sierologici testati per Helicobacter pylori;
  • determinazione del livello di funzione di formazione degli acidi attraverso il monitoraggio giornaliero del pH.

Gastroenterologi esperti possono determinare la presenza di un'ulcera con la palpazione dell'addome.

Trattamento farmacologico

Con l'esacerbazione della malattia, il trattamento avviene in ospedale, mentre le forme croniche della malattia possono essere colpite a casa. In condizioni di osservazione stazionaria, al paziente viene prescritto riposo e riposo a letto.

La strategia principale, in base alla quale viene effettuato il trattamento medico dell'ulcera duodenale, viene sviluppata sulla base dei risultati degli studi condotti.

I seguenti gruppi di farmaci sono considerati i mezzi più efficaci di esposizione al farmaco:

  • antisecretorio. Consiste in farmaci che inibiscono la secrezione gastrica e quindi gli effetti aggressivi dell'acido cloridrico;
  • contenente bismuto. Questo tipo di farmaci impedisce lo sviluppo di batteri patogeni, formando un film protettivo sulla superficie della mucosa;
  • antibatterico e antiprotozoico. Includi farmaci che deprimono la vita di Helicobacter pylori;
  • procinetici - farmaci che normalizzano la motilità intestinale e prevengono la nausea e il vomito;
  • antiacidi. Farmaci che alleviano il bruciore di stomaco e i suoi sintomi caratteristici, nonché la sensazione di disagio associata alla gravità e al trabocco dello stomaco;
  • farmaci gastroprotettivi - hanno la capacità di proteggere la mucosa e prevenire la sconfitta dell'acido cloridrico e degli enzimi del succo gastrico;
  • ulteriori rimedi per l'eliminazione dei sintomi dell'ulcera - analgesici, antispastici.

Un ulteriore effetto terapeutico sui focolai delle lesioni ulcerative dell'intestino ha l'uso di farmaci che forniscono la rigenerazione dei tessuti.

Intervento chirurgico

Complicazioni della malattia, come sanguinamento, perforazione o escrescenze benigne, sono considerate come indicazioni assolute per l'uso di metodi di trattamento operativo, a condizione che la terapia conservativa non fornisca una tendenza alla guarigione. Durante l'intervento chirurgico, i medici asportano o suturano un'ulcera.

Il trattamento chirurgico non è in grado di prevenire il ripetersi della patologia.

Rimedi popolari

L'uso dei fondi raccomandati dalla medicina tradizionale consente di migliorare la salute del paziente e alleviare i sintomi della malattia da ulcera peptica. I decotti più efficaci provengono dalla raccolta di vegetali o semi di lino.

Per la preparazione della raccolta di ortaggi prendete una quantità uguale di radice di liquirizia, fiori di camomilla, radice di Althea e frutti di finocchio. La materia prima frantumata viene versata con acqua bollente e fatta bollire a bagnomaria per circa 15 minuti. Prendi prima di andare a dormire un bicchiere di brodo.

Il decotto di lino fornisce un effetto avvolgente sulle pareti intestinali e protegge così la mucosa dalle sostanze irritanti. Pertanto, si consiglia di prendere un decotto di semi di lino prima di mangiare.

Per ottenere un risultato terapeutico ottimale, si raccomanda di combinare i metodi tradizionali con la medicina tradizionale.

Dieta per ulcera duodenale

La terapia dietetica è una componente importante dei complessi effetti terapeutici sull'ulcera peptica. Di particolare importanza è il cambiamento nella dieta acquisita durante i periodi di esacerbazione.

Il cibo dietetico suggerisce l'assunzione di cibo frazionario - in piccole porzioni fino a 6 volte al giorno.

Le basi della dieta dovrebbero essere cibi che non irritano l'intestino:

  • cereali ben bolliti da cereali - riso, avena, orzo, mais;
  • latte;
  • brodi deboli a basso contenuto di grassi;
  • pane bianco essiccato;
  • carne e pesce bolliti o al vapore - varietà a basso contenuto di grassi;
  • verdure e frutta contenenti fibre molli - cetrioli, zucchine, mele, banane;
  • cacao con latte, tè leggero.

Affinché una dieta con ulcera duodenale porti un effetto positivo, è necessario escludere dalla dieta cibi fritti, affumicati e speziati, cibo in scatola, carne e pesce grassi, verdure contenenti fibre ruvide - pomodori, peperoni, cipolle, funghi, bevande forti e alcolici, prodotti a base di latte fermentato, frutta acida, bacche e succo da loro, così come acqua gassata.

Come prevenire l'ulcera peptica?

Per evitare lo sviluppo di ulcera peptica, è necessario adeguare lo stile di vita in modo tale da escludere fattori che aumentano il carico sullo stomaco e sull'intestino. I pasti dovrebbero essere regolari ed equilibrati, il sonno dovrebbe essere completo, il consumo di alcol dovrebbe essere minimo e il fumo dovrebbe essere completamente scartato.

Inoltre, il rischio di sviluppare ulcere è aumentato nelle persone che si trovano spesso in situazioni stressanti, hanno un po 'di riposo o lavorano di notte.

Al minimo segno di indigestione, è meglio consultare immediatamente un medico e non ritardare il trattamento fino a quando l'ulcera peptica assume una forma cronica.

Trattamento delle ulcere duodenali e dei sintomi principali delle ulcere gastriche

Un'ulcera è una malattia a causa della quale si verifica un danno ulceroso nella mucosa gastrica. Si riferisce a malattie croniche.

Le persone di età diverse soffrono di ulcere, ma nella maggior parte dei casi si trovano nella zona a rischio all'età di 20 o 50 anni. Le esacerbazioni si osservano in primavera e in autunno.

Esistono diversi tipi di ulcere. Il trattamento delle ulcere gastriche e duodenali deve essere effettuato in modo tempestivo.

sintomi

I primi segni di ulcera gastrica e duodenale si manifestano in questo modo: la comparsa di dolore acuto allo stomaco, che può essere dato alla regione lombare.

Se c'è un'ulcera allo stomaco, nella maggior parte dei casi si verificano sensazioni dolorose dopo aver mangiato, e in caso di ulcera duodenale compaiono su uno stomaco "affamato" o di notte.

A volte possono verificarsi nausea, vomito o bruciore di stomaco. Molto spesso con questa malattia, una persona è costipata.

In presenza di ulcera gastrica e ulcera duodenale sanguinamento e feci possono essere neri.

Ci sono anche le cosiddette ulcere "mute". Si presenta nella maggior parte dei casi con determinati sintomi e viene rilevato in fasi molto più tardive in caso di sanguinamento.

I sintomi dell'ulcera gastrica e dell'ulcera duodenale sono gli stessi per tutti i pazienti. Questo è un dolore intenso persistente nello stomaco. Possono disturbare il paziente per un tempo molto lungo.

Le esacerbazioni si verificano nel periodo primaverile e autunnale. Il dolore in un'ulcera si verifica a causa di crampi allo stomaco e irritazione della parete dello stomaco, che ha ulcere.

Possono essere di diversa intensità, a seconda della durata della malattia e del grado di danno d'organo.

Cause di ulcere allo stomaco

Situazioni stressanti svolgono il ruolo più importante nella comparsa di ulcere gastriche e duodenali.

Contribuiscono alla riduzione delle proprietà protettive del corpo, alla circolazione sanguigna e agli spasmi alterati negli organi del tratto gastrointestinale.

Una dieta inadeguata porta al fatto che l'acido cloridrico non elimina i batteri dal cibo, ma inizia a danneggiare le pareti del proprio stomaco.

Cioè, il problema nel lavoro degli organi interni è che il succo gastrico comincia ad avere un effetto negativo e c'è un equilibrio tra i fattori di aggressività e le proprietà protettive dello stomaco.

Altre cause che portano a un'ulcera gastrica o duodenale sono:

  1. La presenza di cattive abitudini.
  2. Malattie croniche del tratto gastrointestinale. Per esempio, colecistite, pancreatite, gastrite, duodenite.
  3. Nutrizione impropria
  4. Se una persona per molto tempo ha usato droghe. Soprattutto se si tratta di un anticoagulante. Un'ulcera gastrica può comparire sullo sfondo degli effetti collaterali derivanti dall'assunzione di pillole.
  5. Eredità.
  6. La presenza di batteri Helicobacter pylori. Nove su dieci persone soffrono di ulcera duodenale per questo motivo.

In medicina, c'è una diagnosi di ulcera peptica sintomatica.

Appaiono come risultato delle situazioni stressanti che sono state vissute, compromissione del sistema nervoso, cirrosi epatica, ustioni, insufficienza renale. Questa malattia è molto rara.

diagnostica

Il metodo più efficace per la diagnosi è la fibrogastroduodenoscopia.

Con l'aiuto di un esame visivo della mucosa gastrica, è possibile determinare la presenza di un'ulcera allo stomaco, nonché prendere un raschiamento dalla mucosa per tumori benigni o maligni.

È necessario donare il sangue per la presenza del batterio Helicobacter pylori, dei livelli di emoglobina e dei leucociti. Inoltre, la diagnosi è di determinare il livello di acidità del succo gastrico.

Solo allora il medico può determinare il trattamento necessario.

trattamento

Al fine di curare le ulcere gastriche e duodenali, è necessario assumere farmaci, adottare metodi tradizionali e seguire una dieta.

La terapia farmacologica può consistere in tali farmaci:

  1. Farmaci che bloccano la pompa protonica. Sono necessari per normalizzare l'acidità del succo gastrico. Ad esempio, omeprazolo, lanzoprazolo.
  2. Medicinali necessari per proteggere la mucosa. Può essere Pentoxil, Gastrofarm o olio di olivello spinoso.
  3. Farmaci che contribuiscono alla normalizzazione del succo gastrico per uso interno: Famotidina, ranitidina.
  4. Farmaci che riducono la secrezione di acido cloridrico per uso esterno: Phosphalugel, Maalox, Almagel.
  5. Inoltre, si consiglia di utilizzare antidepressivi per eliminare i problemi con il sistema nervoso e gli effetti dello stress.

Dopo che i sintomi acuti sono stati eliminati, è necessario distruggere i batteri Helicobacter pylori.

La terapia di riabilitazione si svolge in tre fasi:

  1. Il farmaco per l'eliminazione dei microbi: metronidazolo.
  2. Antibiotici: Clatriromicina, Amoxicillina.
  3. Medicinali a base di bismuto. Ad esempio, Vis-Nol.

È necessario assumere farmaci per un corso di 2 settimane. Ma quando si assumono antibiotici, è necessario assumere yogurt o batteri speciali per normalizzare il lavoro del tratto gastrointestinale.

È possibile curare uno stomaco e un'ulcera duodenale con l'aiuto di droghe. Ma è molto importante non solo assumere droghe, ma anche rinunciare a cattive abitudini.

Non puoi bere caffè, cibi molto caldi o freddi, bevande alcoliche e cercare di eliminare lo stress della tua vita.

Se la malattia non viene trattata al momento giusto, è possibile il deterioramento con lo stato di salute.

Ad esempio, la stenosi dello stomaco o del duodeno, il sanguinamento, l'ulcerazione nel sito di un tumore benigno e quindi un tumore maligno.

Se per lungo tempo i sintomi delle ulcere gastriche e duodenali non vengono eliminati con l'aiuto di farmaci o il processo è addirittura aggravato, allora potrebbe essere necessario un ospedale.

È il trattamento sotto la supervisione di un medico o l'uso di un intervento chirurgico per rimuovere l'area dello stomaco o del duodeno che è stato colpito.

Dopo che un'operazione è stata eseguita, è necessario assumere farmaci antiulcera per un lungo periodo di tempo. Scaricare il paziente il giorno 5, se non ci sono complicazioni.

Quasi nello stesso periodo, tiene il riposo a letto come parte della casa. Il recupero rapido dopo l'intervento è possibile se la persona è a dieta.

È necessario aderire ad esso per due mesi. In questo momento, si raccomanda di non abusare di sale, una grande quantità di carboidrati liquidi e rapidamente digeribili.

Il secondo e il terzo giorno dopo l'intervento chirurgico per eliminare ulcere gastriche e duodenali, dovrebbero essere prese acqua minerale non gassata e tè verde debole.

All'arrivo a casa, una persona può mangiare il brodo di rosa canina, mangiare 1 uovo sodo, così come il porridge di grano saraceno o le verdure bollite.

Dopo un po ', è necessario mangiare cotolette di carne magra o pesce, al vapore.

Il pane è permesso di mangiare non prima di un mese dopo l'operazione. La prima volta è vietato mangiare miele, caffè, cacao, gelato.

I pasti non adatti al consumo non possono essere preparati da: spinaci, funghi, cipolle, cavoli, aglio, ravanelli.

Durante il periodo di esacerbazione della malattia, è necessario ricorrere al trattamento in ospedale. Il trattamento è prescritto per 2-3 settimane, in questo momento è necessario evitare lo sforzo fisico e vari shock nervosi.

È necessario prendere il cibo in piccole quantità diverse volte al giorno. Inoltre, è possibile applicare fango, riflessologia, terapia UHF e trattamento con applicazioni di paraffina.

Per i dolori acuti, è necessario assumere farmaci per eliminare i crampi.

Trattamento di rimedi popolari

Un'ulcera gastrica e duodenale richiede particolare attenzione. È necessario curarlo completamente e non solo eliminare i sintomi.

Per questo, è desiderabile usare non solo medicine, ma anche metodi di medicina tradizionale. Non hanno effetti collaterali e aiutano a eliminare i primi segni della malattia.

  • È necessario prendere un bicchiere di propoli e insistere su una mezza tazza di alcool puro (è possibile sostituire con la vodka). Resistere preferibilmente a tintura per 72 ore. Consumare 20 gocce prima di ogni pasto.
  • Uno strumento molto efficace è l'uso di un decotto di achillea. È necessario prendere 50 grammi di erbe e versare 200 grammi di acqua bollita calda. Si consiglia di mettere in un luogo buio e lasciare in infusione per 60 minuti. È preferibile consumare 100 grammi prima dei pasti. Questo decotto deve essere preso per eliminare i sintomi, se c'è un'ulcera.
  • È necessario combinare cipolle e acqua. Bere mezz'ora prima di mangiare cibo con un'ulcera.
  • Unisci 500 grammi di burro e la stessa quantità di miele. Entrambi gli ingredienti devono essere liquidi. Separatamente, è necessario macinare un bicchiere di partizioni dalle noci usando un frullatore. Usalo preferibilmente la miscela ottenuta a stomaco vuoto.
  • Per prevenire la comparsa di ulcere, è necessario utilizzare le foglie di aloe mezz'ora prima di mangiare. Un foglio deve essere ben masticato, ingoiare il succo di aloe e sputare fuori il muro del volantino. Il corso deve essere effettuato per 3 mesi o per eliminare i sintomi.
  • È necessario prendere i tuberi di patate e con l'aiuto di un frullatore trasformarsi in poltiglia. Il trattamento è dovuto all'uso di succo. Deve essere assunto prima di colazione e pranzo.
  • Molto buono per il lavoro del tratto gastrointestinale aiutare i semi di lino. Possono essere acquistati presso una farmacia o un supermercato. Aiutano ad eliminare i sintomi, alleviare il dolore e avvolgono delicatamente le pareti dello stomaco.

Si raccomanda inoltre di utilizzare una dieta, è incluso nel trattamento obbligatorio.

Dieta in presenza di ulcere

Quali alimenti possono essere utilizzati in presenza di un'ulcera? Ad esempio, puoi mangiare non più di 2 uova sode al giorno. Possono essere cotti e cotti al vapore e per cuocere altri piatti.

Si consiglia di utilizzare piatti a base di carne di pollo, varietà di carne di vitello a basso contenuto di grassi. Puoi mangiare piatti di carne. Ad esempio, come cotolette, involtini, soufflé.

Puoi cucinare i pasti con cereali e pasta. Questo può essere porridge, purè di patate, budini. Possono essere al vapore o semplicemente in acqua.

Dai dolci è preferibile dare la preferenza alle bacche e ai frutti maturi, ma non aspro. Possono essere consumati in qualsiasi forma, al forno, al vapore o crudo.

I latticini possono anche essere presi. Tritare la cagliata con un frullatore fino a che liscio. Bevande adatte per bere il tè con latte o succhi dolci.

È possibile arricchire un organismo con un gran numero di microelementi per mezzo di brodo da un dogrose.

È necessario escludere completamente tali alimenti:

  • Carni grasse Carni affumicate
  • Pesce affumicato o cibo in scatola.
  • Le verdure non possono mangiare cavoli, funghi, ravanelli, acetosella, cetrioli.
  • Pomodoro, pesce, carne, salse di funghi. È anche necessario limitare la quantità di rafano, pepe e senape.
  • Non puoi categoricamente bere bevande gassate, kvas nero o caffè.
  • Mangiare pane fresco, soprattutto bianco. Inoltre, non puoi mangiare dolci.

Ulcera duodenale: sintomi e trattamento, dieta

✓ Articolo verificato da un medico

Il duodeno è la parte dell'intestino tenue che segue subito dopo il piloro. Il muro del duodeno in latino è chiamato duodeno e si compone di diversi strati: mucoso, sottomucoso e muscoloso. È la distruzione dello strato mucoso e sottomucoso si chiama un'ulcera. Cioè, un'ulcera duodenale è una malattia in cui la parete duodenale è interessata dalla formazione di un difetto (cioè ulcere) e in seguito si forma una cicatrice.

Questo tipo di ulcera è cronica e citante. La sua caratteristica distintiva è la presenza di momenti di esacerbazione e di remissione. Solitamente le esacerbazioni si verificano in primavera o in autunno.

Secondo le statistiche, questa malattia colpisce circa il 5% della popolazione.

Ulcera duodenale: sintomi e trattamento, dieta

Il principale gruppo di rischio sono gli uomini da 25 a 50 anni. Hanno la malattia si verifica circa 6 volte più spesso rispetto alla femmina. Nei bambini, l'ulcera duodenale è abbastanza rara, colpisce circa l'1%.

motivi

Non c'è consenso sulle cause che causano l'ulcera duodenale. Ci sono diverse teorie che descrivono vari fattori che influenzano l'insorgenza di questa malattia.

  1. Per un po ', l'opinione era abbastanza comune che l'ulcera fosse causata dal batterio Helicobacter pylori che compare nello stomaco. Il microbo infetta le cellule che secernono muco con citochine (sostanze che danneggiano le cellule). L'Helicobacter pylori popola attivamente lo stomaco e l'intestino, provocando in tal modo lo sviluppo di gastrite e ulcere.

Penetrazione di Helicobacter pylori nella mucosa

Dolore nell'ulcera peptica

sintomi

I sintomi di questo tipo di ulcera si verificano solitamente durante l'esacerbazione della malattia, che si verifica più spesso in primavera o in autunno.

  • dolore - può essere lancinante, taglio, dà sotto le costole sul lato destro o nella parte posteriore. Di solito appare circa un paio d'ore dopo aver mangiato, poiché il cibo provoca la secrezione di succo nello stomaco, irritando la membrana mucosa danneggiata. Spesso ci sono disturbi della notte. Inoltre, ci sono dolori affamati che si placano dopo aver mangiato;
  • disturbi dispeptici - si verificano raramente, ma hanno ancora un posto. Tra questi: vomito e desiderio, nausea, bruciore di stomaco, gonfiore, stitichezza;
  • mancanza di appetito - si verifica a causa di disturbi dispeptici. Portare alla perdita di peso e drastica perdita di peso.

Sintomi di ulcera peptica

Va ricordato che a volte l'ulcera si manifesta solo disturbi dispeptici e il dolore è assente.

complicazioni

Un'ulcera è una malattia piuttosto grave che causa complicazioni se non trattata. Tra le complicazioni:

  • sanguinamento - può aprirsi quando una nave che si trova vicino a un'ulcera viene erosa. Allo stesso tempo, il sangue appare nelle feci, e le feci stesse diventano di un colore scuro, appare il vomito. Anche tra i sintomi ci sono debolezza, vertigini, svenimenti;
  • la perforazione è la perforazione o la formazione di un foro passante nella parete gastrica. Il contenuto aggressivo del duodeno entra nello stomaco e il processo della malattia è accompagnato da peritonite. C'è un forte dolore all'addome, che può dare la spalla destra o la scapola, la pelle diventa pallida. Dopo un po 'di tempo, la condizione migliora, ma se non si esegue l'operazione entro 12 ore, le condizioni del paziente si deteriorano notevolmente;
  • La penetrazione è una complicazione quando un'ulcera penetra direttamente nel pancreas, che molto spesso appare sulla parete posteriore dell'intestino. Questa complicazione di solito accompagna la pancreatite acuta, che si manifesta con il dolore allo stomaco, ma può anche manifestarsi con il fuoco di Sant'Antonio nei casi in cui l'infiammazione è piuttosto estesa. Inoltre, nausea, vomito biliare, sudore appiccicoso, eruttazione appaiono, la lingua appare placca. La pelle diventa pallida e perfino bluastra. Aumento della temperatura e della pressione sanguigna;

La posizione delle ulcere con ulcera duodenale

diagnostica

Puoi diagnosticare usando la raccolta di informazioni, cioè la cronologia. È necessario conoscere la natura del dolore, la predisposizione ereditaria, associare la stagionalità con la malattia, la localizzazione, determinare la gastrite cronica, così come la duodenite nella storia. La determinazione più accurata può essere eseguita utilizzando i seguenti metodi:

Diagnosi di laboratorio dell'ulcera duodenale

  1. La PH-metria è una tecnica per rilevare l'acidità del succo nello stomaco. Identifica un'importante causa della comparsa di un'ulcera dovuta all'eccessivo rilascio di acido cloridrico.
  2. Rilevazione di anticorpi contro l'Helicobacter pylori nel sangue del paziente.
  3. La radiografia duodenale aiuta a identificare i segni tipici di un'ulcera. Tra questi: un sintomo di nicchia, il tronco ulceroso, la deformità cicatriziale, l'identificazione di varie complicanze, il sintomo dell'indice.
  4. L'endoscopia o fibrogastroduodenoscopia è un esame del fibrogastroduodenoscopio mucoso. Questo metodo aiuta a determinare la posizione dell'ulcera, le sue dimensioni, le complicazioni che provoca.
  5. L'esame microscopico viene eseguito dopo fibrogastroduodenoscopia, dove viene prelevata una biopsia della mucosa dal paziente. Permette di determinare la presenza di microbi di Helicobacter pylori.

Inoltre, al paziente viene assegnato un esame del sangue biochimico, oltre all'analisi delle feci per la reazione di Gregersen.

Metodi strumentali per la diagnosi dell'ulcera duodenale

trattamento

Se ha i sintomi di un'ulcera, contatti immediatamente il medico. Questo aiuterà a evitare complicazioni che sono molto più difficili da trattare. Un piano di trattamento individuale è selezionato per ciascun paziente, di solito è progettato per due settimane.

Trattamento delle ulcere duodenali con farmaci e altri mezzi

Negli ultimi decenni, è stato fatto un grande passo per aggiornare i principi di base su cui si basa il trattamento dell'ulcera duodenale. Il vero successo dei moderni metodi di trattamento si basa sull'uso di nuove generazioni di farmaci del gruppo antisecretorio, nonché sui mezzi per l'eradicazione dell'elicobacter pilorico. Il trattamento delle ulcere duodenali viene effettuato da specialisti del nostro tempo con l'aiuto di 500 diversi farmaci e le loro combinazioni sono oltre un migliaio.

Trattamento delle ulcere duodenali

Il trattamento secondo i principi moderni è una terapia farmacologica attiva, l'uso di diversi componenti per elaborare un regime di trattamento, un lungo corso di assunzione di farmaci, se è indicato.

Non ci sono differenze principali nei regimi terapeutici delle ulcere gastriche e duodenali, in entrambi i casi i medici osservano i seguenti principi:

  1. eliminazione del fattore causale;
  2. tenendo conto delle comorbidità e del suo trattamento adeguato. È necessario effettuare una correzione medica in caso di patologia da parte di qualsiasi organo e sistema;
  3. viene presa in considerazione l'individualità di ciascun organismo (peso, altezza, attività fisica, possesso di tutte le abilità di auto-cura, intolleranza a determinati gruppi di farmaci);
  4. possibilità del paziente (benessere materiale).

Il trattamento delle ulcere duodenali dovrebbe seguire i seguenti principi:

  1. trattamento eziologico;
  2. conformità del paziente con il regime di trattamento prescritto;
  3. trattamento con dieta (cibo speciale);
  4. terapia farmacologica obbligatoria, tenendo conto degli schemi sviluppati negli anni;
  5. fitoterapia e terapia dei rimedi popolari in generale;
  6. metodi di fisioterapia;
  7. uso di acqua minerale;
  8. trattamento locale delle ulcere tendenti alla persistenza a lungo termine (non curare).

Eliminazione delle cause della malattia

Di particolare importanza nella comparsa di ulcere del bulbo duodenale e forme non bulbose è dato al componente microbico, vale a dire, Helicobacter pylori. Secondo alcuni dati, nel 100% dei casi l'ulcera con localizzazione nel duodeno è associata a questi batteri.

L'uso della terapia anti-elicobacter riduce il numero di recidive, garantisce un lungo periodo di remissione e in alcuni casi un recupero completo, quindi il trattamento con agenti antibatterici è più efficace di tutti i medicinali usati per trattare questa malattia.

Quando si scelgono agenti per lo schema di H. piloro, lo specialista si basa sulla sua efficacia prevista, cioè, dopo la sua applicazione, si osserva un risultato positivo nell'80% dei casi (completa eradicazione dell'agente patogeno).

Regole della terapia antihelicobacter:

  1. in caso di inefficienza dello schema prescritto, il suo uso ripetuto non è raccomandato;
  2. se la combinazione di farmaci usati non dà il risultato desiderato (la scomparsa del patogeno), i batteri hanno sviluppato resistenza a uno qualsiasi dei suoi componenti;
  3. se la prescrizione di due differenti schemi di terapia antibatterica non portava coerentemente all'eradicazione dei batteri, allora la sensibilità di questo ceppo a tutti gli antibiotici utilizzati negli schemi per eliminare l'agente batterico dovrebbe essere determinata e quindi trattata in base ai risultati.

Sottigliezze del corso della terapia antibiotica

Il medico deve seguire rigorosamente e rispettare rigorosamente lo schema di eliminazione con l'aiuto di agenti antibatterici. L'esperto prende l'efficacia empiricamente provata dei farmaci, la sensibilità di Helicobacter a loro, come base.

Se il medico non è sicuro delle sue capacità, è meglio non trattare con antibiotici che curare la terapia in modo non corretto, causando quindi una resistenza nei microrganismi a tutti gli antibiotici prescritti. Pertanto, una tappa importante è la conversazione con il paziente, la fiducia nella sua partecipazione e l'implementazione di appuntamenti specialistici.

È ugualmente importante valutare le possibilità economiche del paziente, fargli sapere che un trattamento costoso e una tantum è molto più vantaggioso del rifiuto degli antibiotici e del desiderio di salvare. Dopo tutto, la terapia antibatterica consente di ottenere una remissione abbastanza stabile nell'80% dei casi, che risulta essere la più vantaggiosa dal punto di vista economico.

Come scegliere il giusto regime di trattamento con agenti antibatterici?

  1. L'ulcera duodenale, che ha avuto origine sullo sfondo di un aumento della produzione di acido cloridrico, è preferibilmente trattata con uno schema standard a tre componenti basato su bloccanti di pompa protonica. Successivamente, è consentita la transizione alla ricezione di soli inibitori della pompa protonica senza antibiotici. Se il paziente ha precedentemente assunto il gruppo di farmaci nitroimiazoline, anche per il trattamento di un'altra malattia, allora il metronidazolo, il tinidazolo, è controindicato.
  2. L'uso di macrolidi. Poiché la resistenza di vari ceppi dell'Helicobacter al gruppo nitrotidazolina di antibiotici è recentemente aumentata, gli specialisti hanno iniziato a preferire i macrolidi. Il trattamento con macrolidi si è rivelato molto efficace, in quanto sono in grado di penetrare nelle cellule ed espellere attraverso le mucose. Inoltre, gli antibiotici in questo gruppo hanno meno controindicazioni e effetti collaterali rispetto, ad esempio, alle tetracicline. Ma c'è una caratteristica che deve essere presa in considerazione nel loro appuntamento: sono distrutti dall'acido cloridrico e, come è noto, l'ulcera è spesso accompagnata da uno stato iperacido. Pertanto, i rappresentanti più resistenti del gruppo clarthromycin sono adatti per la terapia anti-helicobacter. Nello schema, viene utilizzato come segue: Omeprazolo (20 mg.) + Claritromicina (alla dose di 500 mg. Due volte al giorno) + amoxicillina (due volte al giorno, 1000 mg). L'effetto raggiunge il 90%.
  3. La rapida eliminazione dei segni di disturbi dispeptici contribuisce all'appuntamento, insieme agli antibiotici, dei farmaci del gruppo antisecretorio. Inoltre, tali combinazioni accelerano l'escrezione dell'elicobacter pilorico, cicatrici delle ulcere. I farmaci antisecretori aumentano la viscosità delle secrezioni gastriche, quindi il tempo di esposizione degli antibiotici ai batteri e la concentrazione di farmaci antibatterici nel contenuto dello stomaco aumenta.

Esempi di terapia combinata:

  1. La prima linea: un inibitore della pompa protonica (bismuto ranitidina bismuto può essere usato) in una dose terapeutica abituale una volta al giorno + antibiotico Claritromicina 500 mg., Due volte al giorno + Amoxicillina antibiotica 1 migliaia di mg., due volte al giorno (è possibile sostituire il metronidazolo 500 mg., due volte al giorno). Il corso del triplo circuito almeno 7 giorni. Dalle combinazioni di antibiotici, Claritromicina è avvantaggiata con Amoxicillina e non con Metronidazolo, che influenzerà l'ulteriore risultato del trattamento.
  2. Se i farmaci di prima linea non hanno funzionato, viene prescritta una seconda linea: due volte al giorno, un inibitore della pompa protonica + 4 volte al giorno subcitrato di bismuto alla dose di 120 mg. + Metronidazolo alla dose di 500 mg. tre volte al giorno + tetraciclina 4 volte al giorno alla dose di 500 mg. Terapia prescritta di quattro farmaci per 7 giorni (corso minimo). Se questo schema non dà un risultato positivo, lo specialista determina le ulteriori tattiche in ogni singolo caso e le tratta individualmente.

Antiacidi e farmaci di questo tipo

Questo è forse uno dei farmaci più famosi e "vecchi" che sono stati usati per ridurre gli effetti del succo gastrico a causa del suo ingresso in una reazione chimica con farmaci.

Oggi i migliori rappresentanti sono antiacidi non assorbibili, che sono sali di basi. Più spesso contengono una combinazione di idrossido di magnesio e idrossido di alluminio (Maalox e Almagel), a volte sono preparati monocomponenti a base di fosfato di alluminio (Fofalyugel).

I moderni antiacidi hanno più vantaggi rispetto alle forme precedenti - assorbibili (a base di soda). Sono in grado di aumentare il pH nello stomaco a causa della formazione con acido cloridrico di sali debolmente o completamente non assorbibili. Quando l'acidità è superiore a 4, l'attività della pepsina è ridotta, quindi alcuni antiacidi lo adsorbono.

Grazie alle informazioni sul lavoro delle cellule parietali e le basi della secrezione di acido cloridrico, è diventato possibile creare farmaci con meccanismi d'azione fondamentalmente nuovi.

Tre classi di recettori localizzati sulle cellule parietali controllano la secrezione di acido cloridrico: recettori M-colinergici, recettori H2-istamina e recettori G della gastrina.

Storicamente, i primi erano farmaci che agiscono sui recettori muscarinici. I preparati sono stati divisi in due gruppi: selettivo (pirenzipina) e non selettivo (atropina). Tuttavia, entrambi i gruppi hanno perso la loro importanza nell'ulcera peptica, dal momento che sul mercato farmacologico sono comparsi agenti antisecretori più efficaci, che agiscono a livello molecolare e interferiscono con i processi sottili all'interno delle cellule.

Farmaci del gruppo bloccante del recettore H2-istamina

I farmaci in questo gruppo hanno contribuito a stabilire il controllo sulla secrezione di acido cloridrico durante il giorno. Il livello di pH e la capacità dei farmaci di influenzarlo influenzano direttamente il tempo di guarigione delle ulcere. La guarigione dei difetti dipende direttamente dalla durata dell'appuntamento degli agenti antisecretori e dalla loro capacità di mantenere il pH della cavità superiore a 3 per il tempo richiesto. Se il pH all'interno del duodeno viene mantenuto al di sopra di 3 per 4 settimane da 18 a 20 ore al giorno, le ulcere guariscono nel 100% dei casi.

  1. il tempo di cicatrici dei focolai patologici era significativamente ridotto;
  2. in media, il numero di pazienti che sono riusciti a ottenere cicatrici di difetti è aumentato;
  3. la percentuale di complicazioni dell'ulcera peptica è diminuita significativamente.

I principali rappresentanti del gruppo di H2-bloccanti.

  • Ranitidina. È prescritto per l'ulcera duodenale fino a 4 settimane, alla dose di 300 mg al giorno. Può essere assunto una volta o diviso in due dosi (mattina e sera). Al fine di prevenire la recidiva, si raccomanda al paziente di assumere 150 mg di farmaco al giorno.
  • Kvamatel (Famotidina). Una singola dose del farmaco fornisce un effetto antisecretorio per un massimo di 12 ore. nominato ad un dosaggio di 40 mg., un corso simile alla nomina di ranitidina. Per un corso profilattico, 20 mg al giorno sono sufficienti.

Le compresse di questo gruppo svolgono un ruolo importante nell'arrestare il sanguinamento dai difetti delle parti superiori del tubo digerente. Sono in grado di ridurre indirettamente la fibrinolisi, inibendo la produzione di acido cloridrico. Certamente, in presenza di sanguinamento, viene data preferenza alle forme con somministrazione parenterale (Kvamatel).

L'elevata efficacia dei farmaci del gruppo degli anti-H2 è principalmente dovuta all'inibizione della sintesi dell'acido cloridrico. Rappresentanti diversi hanno un diverso periodo di effetti antisecretori: la ranitidina funziona fino a 10 ore, la cimetidina - fino a 5, la nizatidina, la famotidina, la roxatidina - fino a 12 ore.

Inibitori della pompa protonica

Come è noto, le cellule parietali possiedono un enzima che fornisce il trasporto di ioni idrogeno da una cellula alla cavità dello stomaco. Questo è H + K + ATP-aza.
Gli specialisti hanno sviluppato strumenti che bloccano questo enzima, formando legami covalenti insieme a gruppi sulfidrilici, che disabilitano per sempre la pompa protonica. La ripresa della sintesi dell'acido cloridrico inizia solo dopo la sintesi di nuove molecole di enzimi.

Al momento, è il più potente farmaco per inibire la secrezione di acido cloridrico. Rappresentanti primari: Pantoprazolo, Omeprazolo, Rabeprazolo, Lansoprazolo, De Nol.

Durante il giorno gli inibitori della pompa protonica sono in grado di mantenere il pH a un livello in cui la guarigione dei difetti della mucosa è più efficace, cioè una singola dose del farmaco ha un effetto da 7 a 12 ore, mantenendo il pH superiore a 4. Questo può spiegare l'incredibile efficacia clinica degli inibitori della pompa protonica. Quindi, l'ulcera duodenale guarisce nel 75-95% dei casi nel periodo da 2 a 4 settimane e i sintomi dispeptici scompaiono nel 100% dei casi in una settimana.

Farmaci ausiliari moderni

Le basi di questo gruppo sono medicinali che influenzano la motilità del tubo digerente. Sono mirati sia alla sua attivazione che all'oppressione.

  1. Inibitori della motilità: anticolinergici periferici (clorosile, metacina, platifillina), antispasmodici miotropici (alogenuro, no-spa, papaverina).
  2. Attivando la motilità-procinetica. Rappresentanti: Domperidone (nome commerciale Motilium), Metoclopramide (Reglan), Tsisaprid (Coordinix, Propulsid).

L'ulcera duodenale è accompagnata da discinesia (intestinale, cistica, esofagea), che si manifesta come una sindrome da dolore di origine spastica. È possibile trattare queste manifestazioni con l'aiuto di forme orali di antispastici.

È consigliabile integrare il trattamento principale della malattia con procinetici in caso di frequenti attacchi di esofagite da reflusso, una malattia dello svuotamento gastrico, che spesso si verifica sullo sfondo di un'ostruzione spastica infiammatoria dello sfintere piloroduodenale. La presenza di ernia diaframmatica giustifica anche la nomina di procinetici.

La severa spasticità della zona piloroduodenale viene interrotta prescrivendo atropina alla dose di 20-25 gocce una volta al giorno, il decorso può durare diversi giorni.

Il periodo di esacerbazione della malattia è accompagnato da molti disordini dell'apparato digerente: discinesia della zona piloroduodenale, stitichezza e disfunzione della motilità dell'intestino tenue e crasso. Nel caso della forma acuta, la nomina di forme selettive di procinetici è giustificata. Ad esempio, Tsesaprid (aka Propulsid, Coordinates). Agisce sottilmente sulle fibre muscolari lisce del tratto digestivo, stimolando il rilascio di acetilcolina nelle cellule nervose del plesso nervoso di Auerbach. Anche stipsi persistente e dolorosa, gravi peristalsi e disturbi della motilità sono efficacemente livellati con questo medicinale.

Importante per il paziente saranno le informazioni sugli effetti selettivi di Cesapride, in contrasto con Cerucal e Motilium. Inoltre, Cesapride è in grado di liberare il paziente dal reflusso gastro-esofageo, aumentando il tono dello sfintere esofageo inferiore.
L'assenza di manifestazioni sistemiche della terapia con Cesapride è associata al suo punto di applicazione: agisce non agendo sui recettori della dopamina, ma rilasciando il mediatore acetilcolina. La selettività del farmaco può essere spiegata con l'effetto su un altro recettore, la serotonina, che influenza solo la contrazione della muscolatura del tubo digerente.

I prokinetics sono prescritti prima dei pasti e prima del sonno, ad una dose di 0,01 grammi, assunti 3-4 volte al giorno. Il trattamento a casa per lungo tempo - fino a 3-4 settimane.

Sostenitori nel trattamento delle ulcere duodenali

Il loro uso è teoricamente giustificato, poiché la disregolazione e lo squilibrio dei fattori di protezione e riparazione della membrana interna svolgono un certo ruolo nello sviluppo di focolai di infiammazione sulla mucosa. L'unico "svantaggio" di tali farmaci è la loro efficacia non provata. Ad esempio, l'uso di solcoseryl, siero Filatov, metiluracile, estratto di aloe e FIBS non ha portato ad un'accelerazione evidente della riparazione della mucosa.

Il trattamento delle ulcere duodenali viene eseguito con successo e con l'aiuto di influenze durante l'esame endoscopico. È possibile trattare per irradiazione con un laser, iniezioni locali con farmaci, sostanze, attaccare. Tutti questi metodi sono prescritti a pazienti con metodi resistenti a conservatori per eliminare le ulcere. L'obiettivo principale è la stimolazione dei processi riparativi.

Spostamenti positivi nella microvascolatura della mucosa danno ossigeno terapia. Questo è respirare ossigeno, che viene fornito sotto pressione.

I citati metodi terapeutici sono solo ausiliari, poiché possono essere effettuati in grandi città, richiede uno sforzo, ma soprattutto non risolvono tutti i problemi che sono inclusi nella lista degli obiettivi per la riabilitazione dei pazienti. Questo è il motivo per cui il trattamento deve essere completo.

Altre opzioni di trattamento per l'ulcera duodenale: dieta e rimedi popolari

Oltre ai metodi di cui sopra, il moderno regime di trattamento include raccomandazioni obbligatorie per la dieta del paziente con un'ulcera duodenale. Buone recensioni tra i pazienti possono essere ascoltate sul trattamento dei rimedi popolari, come propoli, olio di olivello spinoso e alcol. Va ricordato che il rifiuto totale del trattamento farmacologico a favore delle ricette casalinghe di solito porta ad un peggioramento della situazione. Dovrebbero essere usati in combinazione con metodi tradizionali e solo allora la terapia sarà efficace.