logo

Trattamento di pancreatite con medicine: preparazioni farmaceutiche

La terapia farmacologica per la pancreatite è molto popolare perché è solo con il suo aiuto che le condizioni del paziente possono essere migliorate. Prima di iniziare a prendere qualsiasi farmaco, è necessario consultare uno specialista.

La pancreatite è una malattia di un organo come il pancreas. Questa malattia può svilupparsi a causa del fatto che una persona ha precedentemente sofferto di una malattia infettiva, nonché a causa della presenza di danni, ulcera peptica, sulla base della dipendenza da alcol o di eccesso di cibo.

Inoltre, la causa potrebbe essere ereditaria. I sintomi principali di questa malattia includono i seguenti sintomi:

  • senza appetito;
  • nausea;
  • la sete;
  • violazione dello squilibrio microbico.

Terapia farmacologica per pancreatite

Dovresti consultare un medico, essere esaminato, alla fine il medico prescriverà la terapia necessaria con farmaci appropriati.

La terapia farmacologica può essere basata sull'uso di varie combinazioni di farmaci, il cui dosaggio è determinato solo individualmente.

Ai medici vengono prescritti fondi sotto forma di capsule, microgranuli. Queste forme di farmaci hanno un'azione estremamente rapida.

A causa del trattamento con l'uso di dispositivi medici, è possibile sbarazzarsi di alcuni segni della malattia, ad esempio, la diarrea, che può apparire a causa di processi infiammatori nella ghiandola e scarso assorbimento di grasso.

Per il trattamento della malattia utilizzando un complesso di metodi medici, include:

  1. inibitori enzimatici
  2. agenti antibatterici
  3. enzimi,
  4. farmaci antispastici e anticolinergici,
  5. H2 bloccanti,
  6. mezzi antiacidi.

Inibitori (bloccanti) degli enzimi pancreatici.

Gli inibitori di enzimi (kontikal, gordox, trasilolo, antagozan) sono utilizzati per ridurre l'attività delle proteasi pancreatiche, che causano infiammazione e diffusione di patologie.

Questi fondi sono fatti dal pancreas e dal parenchima polmonare degli animali. Il più efficace è quello di prendere gli inibitori dell'enzima il primo giorno di malattia.

Questi fondi sono attribuiti per ridurre i processi infiammatori nel pancreas e nei tessuti circostanti, così come negli organi danneggiati.

Con l'aiuto di farmaci antibatterici può essere evitato:

  • sviluppo della necrosi pancreatica del pancreas;
  • infiammazione purulenta della borsa omentale;
  • infiammazione del peritoneo;
  • spazio retroperitoneale a fibra di flemmone in decomposizione.

Applicare antibiotici con una vasta gamma di effetti. Questi includono: cefalosporina, penicillina, fluorochinolone, macrolide.

Questi agenti includono enzimi pancreatici come lipasi, amilasi, proteasi: pancreatina, creon, pankurmen, festal, enzima e panzinorm.

La terapia con tali dispositivi medici ha i seguenti effetti sul corpo:

  1. calma il pancreas;
  2. promuove un migliore assorbimento di proteine, grassi e carboidrati;
  3. migliora la digestione;
  4. elimina la dispepsia.

In caso di crampi muscolari lisci, che sono associati a processi patologici nel dotto biliare e disfunzione della guaina fibromuscolare, diventa necessario assumere agenti antispastici.

Le contrazioni appaiono dovute al cattivo funzionamento degli sfinteri nel dotto pancreatico, che rende difficile l'ingresso nel duodeno del succo pancreatico.

Di regola, usare tali farmaci antispastici:

La principale capacità degli agenti anticolinergici è quella di ridurre gli effetti dell'acetilcolina e dei componenti colinomimetici.

Esistono questi tipi di farmaci anticolinergici: nicotinolitici e muscarinolitici. Per il trattamento della pancreatite cronica, di solito vengono utilizzati i muscarinoliti: pirenzepina, gastrile, gastrozipina.

I farmaci colinolitici bloccano i processi patologici nella corteccia cerebrale e nei gangli, questo causa una diminuzione della velocità della sinapsi neuromuscolare, mentre il loro lavoro è normalizzato e i processi di evacuazione del motore sono migliorati.

Questi farmaci sono solitamente usati come antispastici.

antiacidi

Si tratta di medicinali che vengono attribuiti al trattamento delle malattie correlate all'acido del tratto gastrointestinale al fine di neutralizzare l'acido cloridrico del succo gastrico.

La formazione potenziata di acido cloridrico migliora la secrezione del pancreas, per questo motivo, nella forma cronica di pancreatite l'uso significa che riduce la secrezione dello stomaco, che riduce l'effetto dell'acido cloridrico.

Gli antiacidi sono quelli che vengono assorbiti dal corpo e non vengono assorbiti. I farmaci antiacidi non assorbiti sono attribuiti alla pancreatite:

Come parte di questi agenti antiacidi sono sostanze come alluminio e magnesio, che possono assorbire pepsina, lisolecitina, acido biliare e proteggere.

Nel trattamento della pancreatite i farmaci antiacidi non vengono utilizzati separatamente dagli inibitori.

Per la funzione antisecrezione vengono utilizzati H2-blocker:

La terapia antisecretoria viene utilizzata come riduzione della formazione di acido dallo stomaco, poiché l'acido cloridrico è il principale fattore di formazione della secrezione, che è coinvolto nella creazione di sali bicarbonato dall'epitelio dei dotti pancreatici.

Di conseguenza, riducendo la quantità di acido e di bicarbonato, aumenta l'efficacia della terapia prodotta.

Caratteristiche della terapia

La terapia della pancreatite è determinata individualmente, così come il trattamento della pancreatite con farmaci.

La terapia farmacologica per la pancreatite deve essere necessariamente eseguita con un rigoroso riposo a letto, una dieta separata, principalmente con un aumento del consumo di prodotti proteici. Questo paziente dovrebbe seguire questa dieta per almeno 21 giorni.

Quando il paziente aggrava il decorso della malattia, allora può essere aiutato dalla fame per un paio di giorni, è particolarmente importante affrontare correttamente la terapia, se è una pancreatite acuta nei bambini.

Se il malfunzionamento della ghiandola è troppo significativo, a volte è difficile evitare un intervento chirurgico. Quindi per il trattamento della pancreatite con laparoscopia.

Il trattamento ausiliario può essere necessario nel trattamento di questa malattia. Quindi, la terapia farmacologica con pancreatite consiste nel prendere un farmaco come la pancreatina. Di norma, è preso per molto tempo. Il paziente prende questo farmaco ogni giorno e più volte.

Anche per il trattamento della pancreatite utilizzata:

  • farmaci coleretici;
  • agenti di rivestimento;
  • preparati ormonali di tipo anabolico e steroideo.

Puoi prendere droghe come mezim-forte, festal.

Quando compare un forte dolore, i medici, di regola, attribuiscono agenti anti-enzimatici speciali.

Anche l'uso di farmaci antispastici, analgesici, diventa spesso un modo efficace per trattare la pancreatite.

Farmaci per pancreatite del pancreas

La pancreatite è una malattia causata dall'infiammazione del pancreas. Il trattamento della pancreatite con farmaci è l'unica via d'uscita. È meglio trattare la malattia nelle fasi iniziali e in un complesso. Dopo tutto, l'infiammazione del pancreas è tra le dieci malattie più pericolose. I preparati della pancreatite hanno uno scopo e uno spettro d'azione diversi. Dopo l'assunzione del farmaco, il pancreas migliorerà.

Funzionalità di ricezione

Prima di usare la droga visita un gastroenterologo. Il medico prescriverà uno strumento adatto a tutti gli indicatori del paziente. Va tenuto presente che il farmaco utilizzato ha sia indicazioni che controindicazioni. I farmaci per il pancreas contribuiscono al miglioramento della condizione, ma non alleviano la malattia.

Quali medicine assumere: tipi

Ci sono gruppi principali di farmaci:

Antibiotici e antispastici

Nella pancreatite acuta

Gli antispastici sono indicati per il dolore intenso. Come parte di analgin e paracetamolo. Causa allergia e dipendenza. Il medico può prescrivere antibiotici se il paziente ha un'infezione di origine batterica, colangite, cisti. Accettato per il sollievo dei segni di pancreatite acuta. "Cefotaxime", "Tienam", "Ampioks", "Cefuroxime" aiuteranno. Dopo un ciclo di antibiotici, i medici prescrivono un multivitaminico (Vitrum). Contengono vitamine B, vitamina A, E, C, K1, acido folico e altri componenti. Le vitamine hanno un effetto positivo sul sistema digestivo e normalizzano il metabolismo.

gepatoprotektor

Essentiale Forte tratta e rigenera le cellule del fegato. Prendilo in parallelo con l'uso di antibiotici. Lasciare fuori una preparazione medica sotto forma di capsule. Assumere 1 capsula tre volte al giorno durante i pasti. Analoghi: "Cut the Pro" e "Essliver Forte". La composizione e l'effetto dei farmaci hanno una specificità comune.

Per ripristinare la funzione pancreatica

Farmaci enzimatici (contenenti bile e senza bile)

Con pancreatite cronica

Alleviare il vomito, il dolore, migliorare la digestione. Mostrando sia adulti che bambini. Integrato con vitamine. Necessario nella fase della pancreatite cronica. Producono enzimi. Questo è:

  1. "Micrasim 25000". È prescritto per una mancanza di funzione pancreatica esocrina. Promuove la digestione. Con pancreatite cronica, è possibile, con acuto - no. Effetti collaterali: stitichezza, frustrazione, nausea.
  2. "Cholenim" comprende componenti di origine animale: bile secca, pancreas essiccato, mucosa intestinale piccola essiccata e sostanze aggiuntive. Le compresse per il trattamento della pancreatite aiutano a sviluppare la bile e gli acidi biliari per accelerare la digestione e ridurre i livelli di colesterolo nel sangue.
  3. "Panzinorm" - un farmaco per migliorare la digestione. Nella composizione ci sono enzimi. Questi ingredienti compensano la mancanza di enzimi naturali. I farmaci enzimatici rimuovono il dolore. Effetti collaterali: nausea, vomito, allergie, prurito, disturbi delle feci, shock anafilattico.
Torna al sommario

Enterosorbente e probiotico

  1. "Smecta". Interrompe l'indigestione, allevia il dolore. Utilizzato nel trattamento degli intestini. Analoghi: "Laktofiltrum", "Duphalac", "Polysorb" (sciroppo).
  2. "Polyphepan". Ha un ampio spettro di azione: assorbe e rimuove le sostanze nocive dal corpo, combatte la microflora intestinale patogena. Ha una base naturale - legno di lingina. Inoffensivo per gli umani. Analogico: Enterosgel.
  3. Polysorb assorbe le tossine dal corpo umano. L'intestino difficilmente lo assorbe. È possibile i bambini da 1 anno e un corso per adulti non più di 10 giorni. Disponibile in polvere.
  4. "Hilak Forte" contiene componenti che si trovano nell'intestino di tutti. Normalizza la microflora, regola l'acidità, ripristina la mucosa intestinale (se danneggiata). "Atsipol" è prescritto per l'infiammazione intestinale, la disbatteriosi e le allergie alimentari per normalizzare l'intestino.
  5. "Iberogast" con pancreatite migliora la digestione, i toni e ha un effetto coleretico. Phytopreparation, che non ha analoghi.
Torna al sommario

bile

Spesso va su base vegetale. Flamin ha un effetto coleretico. È un farmaco antispasmodico, antinfiammatorio e colecetico. Aiuta a produrre la giusta quantità di bile. Analoghi: "Hepazin", "Hepel N". "Eleuterococco" è un rimedio a base di erbe che aiuta a migliorare il metabolismo, previene la comparsa di processi infiammatori. Mostrati 20-40 gocce prima di un pasto non è più di un mese. Si raccomanda inoltre ai bambini di bere (1 goccia = 1 anno di vita del bambino). Analoghi: "Monomah", "Ginseng". Un buon rimedio a base di erbe "Liv 52".

Per normalizzare l'acidità

antiacidi

Consiglia di ridurre il livello di acidità del succo gastrico e degli enzimi. Aiuta con nausea, bruciore di stomaco, diarrea. Allo stesso tempo, abbatte carboidrati, proteine ​​e grassi, aiuta ad assorbire gli elementi benefici del cibo. "Enterofuril" è necessario quando la microflora patogena si trova nell'intestino. Uccide le cellule dei batteri nocivi. Ha un effetto anti-tossico, ma non si applica ai batteri benefici. Analoghi: "Nifuroksazid" e "Stopdiar". Il loperamide sopprime la motilità intestinale. È una medicina antidiarroica. "Fortrans" ha proprietà lassative. Una volta nell'intestino, le sostanze attive aumentano di volume ciò che contiene. Non usare nelle malattie intestinali.

antidolorifici

Allevia il dolore, che può tradurre la pancreatite cronica nello stadio della pancreatite acuta. "Baralgin" non è in grado di curare la pancreatite, ma allevia bene. "Riboxin" - fiale con una soluzione per iniezione, compresse e capsule. Questa è una droga complessa. Anche il trattamento farmacologico della pancreatite negli adulti richiede un approccio integrato. I componenti del farmaco aiutano a regolare i processi metabolici. Milgamma è un farmaco combinato. La composizione include vitamine B1, B6 e B12. I componenti del farmaco aumentano l'acidità nello stomaco, influenzano positivamente il processo digestivo e il metabolismo.

Steroidi, Nonsteroidi, Antiossidanti

Quando la funzione protettiva del corpo diminuisce, è necessario colmare la mancanza di produzione di ormoni. "Prednisolone" antitosically. Nimesil è un farmaco anti-infiammatorio non steroideo. Aiuta a trattare il dolore di natura acuta. Ma prendere il farmaco ha un alto rischio per la salute: la voglia di vomitare, disturbi delle feci, vomito, tachicardia, prurito, eruzioni cutanee, gastrite. Analoghi: Nemulex, Nise. "Mexidol" può essere in pancreatite necrotica acuta. Neutralizza i radicali liberi che invecchiano il corpo umano. Rimuove l'intossicazione e normalizza la funzione vegetativa.

Inibitori della pompa protonica

La pancreatite acuta causa un'eccessiva attività proteasica. Gli inibitori delle proteasi nella pancreatite inibiscono la loro attività. Farmaci utilizzati: "Nolpaz", "Omeprazolo", "Lansoprazolo", "Pantoprazolo". La terapia antisecretoria allevia i disturbi che dipendono dalla concentrazione di acido cloridrico. L'inibizione è una procedura efficace per le malattie gastrointestinali.

Altri farmaci per il trattamento della pancreatite

L'elenco dei farmaci è prescritto solo dal medico, in base ai risultati dell'esame, alle condizioni del paziente e allo stadio di sviluppo del disturbo.

A volte è possibile diuretici (diuretici): "Diakarb", "Urea". Dopo tutto, le sostanze nocive sono escrete nelle urine. "Glicina", "Phenibut" - antidepressivi sedativi. Le vitamine di gruppo B sono una parte. A pancreatite affilata «Baralgin» e «Papaverin» sono mostrati. Può essere di origine vegetale ("Oraza" o "Nigedaz"). La pancreatina è un farmaco enzimatico. "Metiluracile" con pancreatite (forma acuta) guarisce e rigenera i tessuti. Se necessario, il medico consiglierà i sedativi.

Pillole proibite

La medicina per il pancreas è presa solo come prescritto da un medico. Nel trattamento non dovrebbero usare farmaci che non sono approvati dai medici curanti. Dopo tutto, i farmaci incontrollati (Festal, Enzistala, Digestal e altri) complicano la situazione. I farmaci per la pancreatite devono essere al 100% adatti ai pazienti.

Come trattare la pancreatite - farmaci per il pancreas

Il trattamento della pancreatite con farmaci è necessario nella forma acuta della malattia o esacerbazione della cronica.

La pancreatite è una patologia del pancreas che si sviluppa a causa di violazioni del deflusso di enzimi pancreatici da esso. La congestione può essere causata da calcoli biliari che ostruiscono il dotto pancreatico, un tumore maligno o benigno, una cisti, un trauma addominale. Di conseguenza, i succhi pancreatici iniziano a digerire il tessuto pancreatico, che porta alla loro necrotizzazione, che può causare sanguinamento o un ascesso.

Se il tempo non porta a un trattamento adeguato della pancreatite, si verifica la morte del paziente.

Quali gruppi di farmaci vengono utilizzati?

Se è in corso un processo infiammatorio acuto del pancreas, il paziente deve essere urgentemente ospedalizzato. Questa è una condizione indispensabile per il trattamento, poiché le lesioni della ghiandola possono portare all'interruzione delle funzioni vitali di una persona e alla morte.

Il regime di trattamento per la pancreatite del pancreas si basa su tre principi:

In parallelo, è necessario assumere medicinali che contribuiscano a ridurre l'infiammazione del pancreas. Quali farmaci assumere per la pancreatite in fase acuta viene determinato dal gastroenterologo, tenendo conto delle condizioni del paziente, delle sue caratteristiche fisiologiche e del grado di danno agli organi interni.

Le droghe di tali gruppi sono usate in varie combinazioni:

  1. Mezzi di azione antispasmodica e analgesica in pillole o iniezioni.
  2. Antiacidi in forme farmaceutiche simili.
  3. Preparazioni di enzima per pancreatite, e in alcuni casi - antienzyme.
  4. H2-bloccanti dei recettori dell'istamina.
  5. Preparativi di azione sedativa.

Se durante l'infiammazione del pancreas ci sono state cellule colpite responsabili della produzione dell'insulina ormonale, la combinazione di farmaci standard per la pancreatite deve essere integrata con i preparati a base di insulina. In questo caso, l'endocrinologo selezionerà la medicina ottimale.

La maggior parte dei farmaci per la pancreatite per adulti erogati in farmacia completamente liberamente, senza prescrizione medica. Ma le auto-assunzione (anche a prima vista, innocue) sono severamente proibite. Questo può portare a conseguenze imprevedibili. Se il pancreas è infiammato, non può essere curato con farmaci. Devi seguire una dieta e mantenere uno stile di vita corretto.

Assicurati di seguire tutte le raccomandazioni fornite dal medico, altrimenti una pancreatite acuta con un trattamento medico sbagliato diventerà cronica e causerà molti problemi.

E la cosa principale qui non è apportare modifiche al trattamento farmacologico della pancreatite.

Cosa alleviare il dolore con pancreatite

Se il pancreas inizia ad infiammarsi, il paziente avverte un dolore molto grave nell'ipocondrio sinistro. Il sentimento può essere semplicemente intollerabile, nella misura in cui una persona non può sopportare, sedersi, parlare e persino respirare. A volte i dolori si irradiano alla zona posteriore tra le scapole o la parte bassa della schiena - dipende da quale parte del pancreas soffre.

Cosa è meglio rimuovere il dolore nel trattamento della pancreatite?

  1. Preparati del gruppo di antinfiammatori non steroidei - Paracetamolo, ibuprofene, ecc.
  2. Potenti analgesici - Baralgin, Analgin, ecc.

Eventuali farmaci per la pancreatite devono essere assunti con estrema cura in modo da non causare un'irritazione ancora maggiore dello stomaco, del pancreas e dell'intestino.

I seguenti sintomi tipici della pancreatite dopo il dolore sono nausea, disturbi intestinali e vomito. Il farmaco accettato può semplicemente non avere il tempo di digerire. Pertanto, se il paziente viene portato in ospedale in condizioni gravi, con vomito o diarrea indomabili, tutti i farmaci, inclusi gli antidolorifici, vengono somministrati per via endovenosa.

In caso di dolore molto grave in ospedale, al paziente possono essere somministrati narcotici anestetici intramuscolari per il trattamento della pancreatite esacerbata, che non può essere ottenuta in farmacia senza la prescrizione del medico.

Il paziente deve sempre capire che anche il farmaco migliore e più di alta qualità che allevia efficacemente il dolore non risolve il problema. I dolori sono causati dal fatto che il pancreas inizia a digerire se stesso. I suoi enzimi, che dovevano prima entrare nel dotto e da lì al duodeno, invece si accumulano in lei, erodono i suoi tessuti e, insieme al flusso sanguigno, si diffondono in tutto il corpo. Questo significa la più forte intossicazione di tutti gli organi interni - reni, fegato, polmoni. Pertanto, in caso di infiammazione del pancreas, il trattamento non è per alleviare il dolore, ma per eliminare la sua causa e prevenire possibili complicazioni. Questo può essere fatto solo da medici qualificati nell'ospedale.

Gli antispastici sono farmaci che agiscono sulla muscolatura liscia e quindi contribuiscono al deflusso degli enzimi pancreatici. Durante l'esacerbazione della malattia, vengono somministrati per via endovenosa o intramuscolare. Inoltre, nel trattamento della pancreatite cronica, questi farmaci possono essere presi in pillole. La papaverina più usata, no-shpa, atropina.

Che effetto hanno questi farmaci sulla pancreatite?

Rilassano i muscoli otturatori del pancreas e il succo pancreatico esce nel condotto. Pertanto, gli antispastici non solo allevia il dolore, ma eliminano parzialmente la causa del dolore. Una persona che assume questi medicinali sentirà rapidamente come il dolore scompare, nausea e bruciore di stomaco sono ridotti. Dopo un po ', il vomito si ferma e il benessere del paziente migliora significativamente.

Se il dolore è molto pronunciato, viene praticata la somministrazione combinata di analgesici e antispastici. Di solito è Analgin e No-shpa, o Baralgin e Papaverin. La squadra dell'ambulanza può entrare in Platyfillin. Questo è un farmaco molto serio che può essere acquistato in farmacia, solo presentando una prescrizione medica. Il platifillin è pericoloso con una serie di effetti collaterali, uno dei quali è un disturbo mentale. Pertanto, è meglio preferire un'iniezione intramuscolare di No-shpy.

Farmaci di azione antispasmodica e analgesici non trattano la pancreatite in sé, ma eliminano solo le sue spiacevoli manifestazioni. Una droga ubriaca o iniettata in un muscolo inizia ad agire dopo solo 7-10 minuti, ma la sua efficacia non dura a lungo. E poi il dolore tornerà e dovrai ancora pensare a un trattamento serio e complesso.

Antiacidi e agenti enzimatici

Cosa sono gli antiacidi? Questi sono medicinali, la cui azione principale è la normalizzazione del livello di acidità del succo gastrico. Si raccomanda di bere con pancreatite per neutralizzare gli acidi dello stomaco. Ciò ridurrà il carico sul pancreas e migliorerà il benessere del paziente.

Strumenti più popolari:

Sfortunatamente, tutti questi farmaci non hanno un effetto duraturo. Cambiano il livello di acidità nello stomaco, ma non per molto. E quasi nessun effetto sul lavoro del pancreas stesso.

Per ottenere un effetto duraturo è possibile solo con l'aiuto di enzimi o agenti anti-enzimatici. E il farmaco, e il loro dosaggio seleziona solo un dottore. Molto importante è la sequenza di farmaci di varie azioni per la pancreatite. Gli antiacidi interagiscono attivamente con quasi tutte le droghe, riducendo il loro effetto. Pertanto, l'intervallo tra l'assunzione di antiacidi e altri farmaci dovrebbe essere di almeno 2-2,5 ore.

Il ricevimento degli enzimi ha il seguente effetto:

  • promuove la disgregazione di proteine, grassi e carboidrati;
  • riduce crampi allo stomaco, flatulenza e gonfiore;
  • stimola l'assorbimento e l'assorbimento dei nutrienti dall'assunzione di cibo;
  • allevia il pancreas e quindi migliora il benessere del paziente.

Gli enzimi sono efficaci con un lungo ciclo di trattamento. Il medico osserva quanto sia efficace il farmaco assunto, sia lasciandolo nel programma di trattamento, sia sostituendolo con un analogo. Molto importante: la compressa deve essere assunta con o senza cibo. Se prendi gli enzimi a stomaco vuoto, il pancreas può infiammarsi ancora di più.

Preparati enzimatici di alta qualità e buoni contengono estratto dal pancreas del bestiame, identico alla sostanza che il pancreas umano produce, pancreatina. La pancreatina contribuisce alla ripartizione dei prodotti in quei componenti che sono facilmente assorbiti dall'intestino e dallo stomaco e assorbiti al massimo dal corpo umano.

La pancreatina contiene:

  1. Lipasi: questo elemento aiuta ad abbattere i grassi.
  2. Amilasi - stimola l'assorbimento di carboidrati di qualsiasi tipo.
  3. Proteasi: promuove l'assorbimento delle proteine.

Ricevendo la pancreatina in quantità sufficiente, il corpo può compensare l'insufficienza pancreatica. Tutte le sostanze provenienti dal cibo sono ben digerite e il paziente non soffre di esaurimento o di beri-beri. Festal, Mezim, Creon, Pancreatin, Panzinorm e Digestal possono essere trovati nella lista degli appuntamenti per la pancreatite.

Tutti questi farmaci sono enzimatici, ma hanno diverse composizioni e meccanismi di azione, quindi solo un medico può dire quale sarà il modo migliore per trattare la pancreatite in ogni singolo caso. In primo luogo, vengono valutati il ​​grado di danno al pancreas e i disturbi del lavoro di altri organi - la cistifellea, il fegato, l'intestino.

Per quanto riguarda i farmaci anti-enzimatici, sono somministrati in ospedale per via intramuscolare o endovenosa nei primi giorni dopo un attacco acuto della malattia. Questi fondi sono necessari per prevenire un'infiammazione ancora maggiore del tessuto durante il rilascio delle secrezioni pancreatiche.

Altri farmaci per l'infiammazione del pancreas

Quando la pancreatite diventa acuta, temporaneamente è necessario rallentare la produzione di succo gastrico. Ma solo temporaneamente, quindi, al contrario, è necessario stimolarlo affinché il sistema digestivo funzioni normalmente.

I farmaci a breve termine sono prescritti:

Nel processo infiammatorio acuto, possono essere usati farmaci anti-infiammatori non steroidei. Tuttavia, la loro ricezione è indesiderabile, dal momento che è possibile perdere la vera dinamica della malattia. Inoltre, questi farmaci hanno una serie di effetti collaterali e non viene prescritto un corso di più di 7-10 giorni. Questi sono Diclofenac, Nise, Nimesulide, Ibuprofen.

Gli antibiotici sono prescritti per la pancreatite molto raramente, solo dopo aver ricevuto i risultati di tutti i test e le ricerche.

Le indicazioni per l'assunzione di farmaci antibatterici sono:

  1. Ristagno di bile
  2. Rilevazione di infezioni batteriche.
  3. Danno al dotto pancreatico.
  4. Colangite, necrosi pancreatica o formazione di cisti.

In ospedale, gli antibiotici possono essere utilizzati sotto forma di iniezioni, se il medico ritiene che le condizioni del paziente siano critiche e che sia necessaria un'assistenza urgente. Nel trattamento di infezioni e patologie croniche, è possibile la somministrazione orale. Amoxiclav, Cefotaxime, Ampicillin, Abactal, Vancomicina sono generalmente prescritti.

Se il tessuto pancreatico inizia a necrotizzare, l'infezione batterica è spesso accompagnata da un'infezione fungina. Il trattamento in questo caso è difficile e lungo, poiché è necessario sopprimere simultaneamente la microflora patogena, ma non influenzare quella utile, in modo che il corpo possa combattere il fungo.

Come prendere i farmaci

Con la pancreatite, è importante non solo scegliere i farmaci giusti, ma anche prenderli secondo un certo schema.

  1. Quindi, gli antidolorifici possono essere bevuti in qualsiasi momento, se le condizioni del paziente lo richiedono.
  2. Gli enzimi sono ammessi solo durante il pasto.
  3. Gli antibiotici dovrebbero essere presi dopo di esso.

Le compresse vengono lavate giù solo con acqua pura senza gas, né con latte, né tè e succo. Inoltre, è impossibile combinare le medicine con l'alcol. Questo è generalmente un tabù non solo al momento del trattamento, ma anche durante la remissione.

La durata del corso è determinata dal medico - è impossibile interrompere il trattamento farmacologico precoce per la pancreatite. Solo allora il trattamento avrà successo e non ci saranno ricadute. Le donne incinte ei pazienti che combinano una serie di malattie croniche dovrebbero essere trattati con una particolare responsabilità per la terapia farmacologica.

Se, nonostante l'assunzione di farmaci e seguendo tutte le raccomandazioni, le condizioni del paziente si sono deteriorate, la temperatura aumenta, la distensione addominale, il vomito grave o la diarrea, si nota la pelle blu dell'addome, si deve immediatamente chiamare un'ambulanza. Senza ricovero ospedaliero e cure mediche urgenti, il paziente potrebbe morire.

Trattamento di pancreatite con farmaci: farmaci di scelta

Di regola, iniziano a curare la malattia con i farmaci, che sono meglio usare - a seconda delle caratteristiche del paziente e del grado di progressione della malattia. Oggi ci sono molti farmaci che affrontano con successo un problema simile. Ma vale la pena notare che prima di trattare la pancreatite, è necessario esaminare completamente il proprio corpo per una diagnosi definitiva.

Trattamento farmacologico per pancreatite

Il trattamento di questa malattia ha lo scopo di eliminare i cambiamenti infiammatori nel corpo, alleviare la sindrome del dolore, normalizzare la digestione e comporta anche il sollievo dei sintomi associati. Con questo scopo, le medicine sono usate dal gruppo di anticolinergici, H2-blockers, antispasmodics, enzimi, in alcuni casi è necessario usare medicine antibatteriche. In che modo ciascuno di questi mezzi influenza - prendiamo in considerazione più dettagliatamente in seguito.

H2 bloccanti

Le medicine di questo gruppo aiutano a ridurre la produzione di acido cloridrico. Questo effetto è necessario per alleviare il pancreas e prevenire il rilascio dei suoi enzimi. Tali proprietà hanno tali farmaci: Fanitidina, Ranitidina, Omeprazolo, Nizatidina.

  • La ranitidina può essere somministrata per via intramuscolare, endovenosa e in forma di pillola. L'ultimo paziente dovrebbe applicare, indipendentemente dall'uso del cibo due volte al giorno.
  • Omeprazolo viene somministrato una volta al giorno per flebo endovenoso, può anche essere usato sotto forma di capsule, compresse.


Per ottenere il recupero del paziente, i preparati di H2-bloccanti devono essere utilizzati per 14 giorni. La loro ricezione può essere accompagnata dai seguenti effetti collaterali:

  1. Manifestazioni allergiche.
  2. Perdita di capelli
  3. Nausea.
  4. Tendenza alla stitichezza.
  5. Violazione del cuore.
  6. Desiderio sessuale ridotto, disturbi mestruali tra le donne.

Questi medicinali non possono essere utilizzati per i bambini sotto i 12 anni di età, durante la gravidanza, l'allattamento, in violazione delle funzioni del fegato.

anticolinergici

Il trattamento farmacologico della pancreatite prevede l'uso obbligatorio di questi fondi. Contribuiscono alla normalizzazione delle funzioni dell'apparato digerente e prevengono gli effetti dell'acetilcolina e dei colinomimetici. Questa serie include:

  • Platifillin.
  • Hlorozin.
  • Metacin.
  • Atropina.
  • Spazmolitin.

antiacidi

Il processo infiammatorio nel pancreas è spesso accompagnato da una patologia dello stomaco, in cui vi è un aumento del rilascio di acido cloridrico. Per neutralizzarlo, oltre a formare una barriera protettiva sulle pareti dell'organo, vengono mostrati i preparati antiacidi. Per la pancreatite, di solito, vengono utilizzati farmaci non assorbibili di questo gruppo: Phosphalugel, Maalox, Alumag, Palmagel, Altacid. Nella loro composizione è presente l'idrossido di magnesio e l'alluminio, e ciò è dovuto ai loro effetti positivi.

Questi farmaci non possono essere utilizzati per insufficienza renale, carenza di fosforo, allattamento al seno, durante la gravidanza. Inoltre, queste pillole non possono essere applicate a persone che non tollerano galattosio e fruttosio.

Per quanto riguarda il farmaco Fosfalyugel, può essere somministrato ai bambini da sei mesi, permesso anche per le madri che allattano e le donne incinte. Praticamente senza effetti collaterali. A volte può causare lo sviluppo di stitichezza.

antispastici

Nella maggior parte dei casi, la malattia è accompagnata da dolore. Per il suo rilievo assegnato antispastici. Contribuiscono all'eliminazione degli spasmi muscolari lisci. Inoltre, questi farmaci sono usati per trattare la pancreatite e la colecistite, perché queste patologie spesso si sviluppano insieme. Questo gruppo include: Riabal, No-shpa, Spazmolin, Spasmomen, Drotaverin, Papaverine e altri. Quest'ultimo può causare effetti collaterali dal lavoro del sistema cardiovascolare.

Preparati enzimatici

Un certo numero di enzimi includono farmaci come Panzinorm, Festal, Creonte, Enzistal, Pankurmen, Pancreatina. Contengono lipasi, amilasi e proteasi. Una tale composizione di medicinali fornisce il seguente effetto sulla salute del paziente:

  • Combatte i disturbi dispeptici.
  • Normalizza la digestione del cibo.
  • Promuove il corretto assorbimento di materia organica.
  • Facilita il lavoro del pancreas.

Quando sono necessari agenti antibatterici?

Iniziare il trattamento della malattia assumendo i farmaci sopra. Se, in conformità con tutte le prescrizioni di un medico per diversi giorni, il sollievo non viene, lo specialista può prescrivere antibiotici. Inoltre, questi farmaci per la pancreatite sono usati in caso di complicazioni della malattia. Contribuiscono alla distruzione della microflora batterica, che può fungere da fonte di infezione.

Insieme agli agenti antibatterici viene mostrato l'uso dei probiotici, poiché sotto l'influenza del primo si uccide l'intera microflora intestinale, che può provocare un disturbo nel lavoro del canale alimentare. A questo scopo, yogurt prescritto, Linex. Il corso dipende dalla durata del trattamento antibiotico. Nella forma di compresse vengono spesso utilizzati tali strumenti:

  • Amoxiclav. Ha un effetto antimicrobico nel più breve tempo possibile. Si applica 1 volta al giorno.
  • Azitromicina. Ha una vasta gamma di azioni. Il corso dell'applicazione può durare fino a 10 giorni. Le compresse devono essere bevute due volte al giorno dopo i pasti.
  • Sumamed. Questo farmaco è ampiamente usato per trattare la pancreatite, in quanto dà un buon effetto. Il farmaco viene assunto 2 volte al giorno.
  • Abaktal. Dà anche un effetto di trattamento eccellente. È necessario usarlo una volta al giorno, il corso fa 3 - 5 giorni.

Per la somministrazione intramuscolare nella maggior parte dei casi, prescrivere tali strumenti:

Qualsiasi agente antibatterico deve essere usato esclusivamente su prescrizione del medico e sotto il suo controllo obbligatorio, poiché l'uso scorretto di questi medicinali può aggravare ulteriormente la situazione.

Affinché il trattamento farmacologico porti il ​​risultato desiderato, il paziente deve seguire una dieta rigorosa, che comporta il rifiuto di piatti grassi, fritti e speziati.

Il trattamento di farmaci per pancreatite comporta l'uso di diversi gruppi di farmaci. Questo approccio può alleviare completamente il paziente dai problemi con il pancreas.

Se sei preoccupato per:

  • dolore addominale, nausea o vomito;
  • bruciori di stomaco;
  • disturbi alle feci alternati a stitichezza;
  • sbalzi d'umore;

Raccomandiamo di leggere il blog di Galina Savina su come ha affrontato i problemi del tratto gastrointestinale.

Farmaci efficaci per la pancreatite: regimi di trattamento

Uno dei componenti del trattamento complesso dell'infiammazione del pancreas è la terapia farmacologica, e farmaci efficaci tempestivi applicati per la pancreatite svolgono un ruolo chiave nel fermare il processo patologico e preservare le funzioni dell'intero sistema endocrino gastro-entero-pancreatico.

Poiché pancreatite acuta e cronica hanno qualche eziologico e differenze morfologiche e le loro manifestazioni cliniche possono variare a seconda del grado di violazione delle funzioni della ghiandola secretorie, ci sono alcuni problemi con la corretta scelta di tattiche di trattamento e con mezzi farmacologici.

Trattamento della pancreatite con farmaci

Va tenuto presente che la pancreatite acuta si riferisce a condizioni urgenti e il suo trattamento viene effettuato solo in un ospedale clinico in cui i pazienti, nella maggior parte dei casi, vengono urgentemente ospedalizzati da una squadra di ambulanze. Nei casi gravi, che si verificano nel 20-25% dei pazienti, può essere osservata una condizione vicina allo shock doloroso addominale e, nel caso di una perdita anormale di liquido causata dal vomito, può verificarsi anche ipovolemia.

Pertanto, i farmaci per la pancreatite acuta, prima di tutto, dovrebbero alleviare il dolore acuto, accompagnato da nausea, vomito, aumento della frequenza cardiaca e un calo della pressione sanguigna, e anche ripristinare l'equilibrio elettrolitico dell'acqua nel corpo. Dolore ritagliata somministrazione parenterale di analgesici (Novocain con glucosio, Analgin, Ketanova) o antispastici: shpy, papaverina cloridrato, platifillin gidroartata, metacin o Ganglefena cloridrato.

Allo stesso tempo, viene effettuato il ripristino del liquido e la stabilizzazione della dinamica emodinamica: una IV viene ripetutamente inserita in caso di pancreatite - con soluzione salina, glucosio e altri componenti che supportano il lavoro di vari sistemi e organi. La sindrome da risposta infiammatoria sistemica, sepsi e insufficienza multiorgano si sviluppano nella pancreatite acuta grave in pazienti a causa del fatto che gli enzimi pancreatici attivati ​​digeriscono le membrane delle proprie cellule.

Pertanto, le misure di terapia intensiva accoppiati con la prevenzione di infezione dei tessuti colpiti del pancreas, o la lotta contro l'infezione batterica esistente, e antibiotici sono usati (solitamente, amoxiclav o cefalosporine di terza generazione) per risolvere questo problema in gastroenterologia. Per le peculiarità del loro uso nella gastroenterologia pediatrica, vedere - Pancreatite acuta nei bambini

Un altro compito è sopprimere le funzioni secretorie della ghiandola, non solo per limitare il carico il più possibile, ma anche per fermare la distruzione irreversibile delle cellule che porta alla necrosi pancreatica. Per fare questo, ci sono farmaci che inibiscono la sintesi degli enzimi pancreatici. I loro nomi principali sono:

  • Aprotinina (sinonimi - Kontrikal, Gordoks, Traskolan);
  • Octreotide (Octridus, Octretex, Sandostatin, Seraxstal).

Di regola, vengono utilizzati solo quando pancreatite acuta negli adulti. Maggiori informazioni su di loro - di seguito.

Farmaci per pancreatite cronica

Il punto più importante che include il trattamento della pancreatite con farmaci è quello di rallentare l'attività funzionale del pancreas, cioè di ridurre la produzione dei suoi enzimi. È generalmente accettato che le cellule del parenchima della ghiandola siano danneggiate dalle proteasi sintetizzate da esso e il danno è iniziato nelle cellule acinose dopo l'attivazione prematura intracellulare degli enzimi digestivi.

Nella forma cronica della malattia, Pirenzepina (gastrotepina) o Prifinia bromuro (Riabal) possono essere utilizzati per ridurre la produzione di enzimi proteolitici. Inoltre, questi farmaci sono prescritti per l'esacerbazione della pancreatite: se il paziente è ricoverato in ospedale - Pirenzepin è usato per via parenterale.

Con l'infiammazione cronica e il danno alle cellule secretorie del pancreas si associa uno stato di deficienza degli enzimi pancreatici digestivi. Per coprirlo, i gastroenterologi prescrivono preparazioni enzimatiche contenenti proteasi (proteine ​​di scissione), amilasi (per idrolizzare i carboidrati complessi) e lipasi (in modo che il corpo possa assorbire i grassi). Questi includono Pancreatina avente una pluralità di nomi commerciali :. Pantsitrat, Pangrol, Pankreazim, Penzital, Mikrazim, Creon, Mezim, Gastenorm Forte, Vestal, Ermital ecc Inoltre pancreatite, indicazioni per l'uso di enzimi includono problemi con il sistema digestivo di varie eziologie, dispepsia, flatulenza, fibrosi cistica, errori nutrizionali.

Al fine di sopprimere la produzione di acido cloridrico nello stomaco, l'aumento della produzione di cui attiva la sintesi del succo pancreatico nel regime di trattamento pancreatite cronica vengono introdotti i preparativi di altri tre gruppi farmacologici:

  • antistaminici antisecretori H2: Ranitidina (Ranigast, Atilok, Zantac, ecc.) o Famotidina (Pepsidina, Kvamatel, Gastrosidina);
  • enzima inibitori ATPasi idrogeno-potassio (pompa protonica) Omeprpazol (Omez, Gastrozol, Promez) Rabeprazole o Lansoprol (Lanzol, Klatinol et al.);
  • antiacidi con idrossidi di alluminio e magnesio - Almagel (Alumach, Gastracid, Maalox), che neutralizza l'acido nello stomaco.

Il meccanismo d'azione, la forma di rilascio, la via di somministrazione e le dosi e altre caratteristiche farmacologiche dei preparati di questi tre gruppi sono descritti dettagliatamente nel materiale: Pillole per ulcere allo stomaco

Per informazioni su quali farmaci sono necessari per la pancreatite nei bambini e sulle caratteristiche del loro uso durante l'infanzia, leggi la pubblicazione - Trattamento di pancreatite cronica

Un farmaco per la pancreatite, pancreatico inibente la produzione di enzimi (aprotinina, octreotide, Pirenzepine, Prifiniya bromuro), e compili loro svantaggio derivante successivamente (Pancreatina), descritto in dettaglio nel seguito.

In che modo viene trattata la pancreatite con i farmaci e quali farmaci vengono utilizzati?

Nonostante il fatto che una dieta con pancreatite mostri un'efficacia eccezionale, non ha senso senza una terapia farmacologica aggiuntiva. Qualsiasi altro metodo di trattamento (fisioterapia, chirurgia, uso di rimedi popolari) è anche inefficace senza il supporto di potenti farmaci.

A rigor di termini, le droghe sono la base per il trattamento di tutti i tipi di pancreatite, indipendentemente dalla gravità del loro decorso.

Sull'importanza del trattamento farmacologico

Il trattamento di pancreatite affilata o cronica di qualsiasi tipo è possibile solo con l'uso di farmaci. La dieta e persino la chirurgia senza il supporto di farmaci non hanno senso (come è stato dimostrato in numerosi studi).

Va notato che la stessa terapia farmacologica non può essere un trattamento per la pancreatite, essendo solo la componente principale del trattamento complesso.

Al momento, l'efficacia della terapia farmacologica è elevata, la medicina moderna ha a disposizione molti nuovi farmaci relativamente sicuri contro questa malattia. Sfortunatamente, l'efficacia della terapia farmacologica ha i suoi limiti: nei casi avanzati di pancreatite, può essere di scarsa utilità o addirittura inutile.

Per i pazienti con pancreatite cronica, la terapia farmacologica è prescritta per rallentare la progressione della malattia e alleviare la condizione. Tuttavia, pancreatite cronica e ora estremamente difficile da curare completamente (fermare completamente i fenomeni distruttivi nel pancreas).

Chi prescrive un trattamento farmacologico per la pancreatite?

I preparati per il trattamento di qualsiasi forma di pancreatite devono essere prescritti esclusivamente da un medico. Di solito, la nomina di un tal trattamento è effettuata da dottori di specializzazioni strette: gastroenterologi, endocrinologists, meno spesso - infectiologists.

Inoltre, la nomina di farmaci può essere impegnata e medici generici - terapisti. Non è solo insensato, ma anche estremamente pericoloso prescriverti un trattamento per una malattia così grave.

I preparati descritti in questo articolo che sono usati per la pancreatite non sono una ricetta diretta.

Questo è solo un materiale introduttivo che descrive l'intera serie di farmaci che nella medicina moderna sono utilizzati con successo per trattare la pancreatite e alleviare le sue esacerbazioni.

Classificazione dei farmaci per la pancreatite

Per il trattamento della pancreatite viene utilizzata un'enorme quantità di farmaci di vari gruppi:

  1. Enzimi (enzimi). Sono usati come terapia sostitutiva quando il pancreas affetto non riesce a produrre una quantità normale di enzimi.
  2. Farmaci anti-enzimatici Sono usati per neutralizzare gli enzimi infiammatori.
  3. Antispasmodici e analgesici. Usato per alleviare il dolore e i crampi.
  4. Antiacidi. Sono utilizzati per neutralizzare l'acido cloridrico (il componente principale del succo gastrico).
  5. Farmaci antisecretori. Sono utilizzati per ridurre l'intensità della formazione di succo gastrico in generale e acido cloridrico in particolare.
  6. Fitopreparati. Medicinali derivati ​​da soli materiali vegetali. Progettato per eliminare i vari sintomi della pancreatite.
  7. Vitamine. Utilizzato come terapia di mantenimento per il corpo per il periodo di trattamento.
  8. Anticolinergici. Farmaci che bloccano l'acetilcolina del mediatore. Più spesso usato per trattare la pancreatite cronica.
  9. Miscele litiche Questo è un complesso di farmaci composti da antidolorifici, farmaci antipiretici e antipiretici.
  10. H2 bloccanti. Utilizzato per ridurre la produzione di acido cloridrico.
  11. Epatoprotettori. Sono utilizzati per ripristinare e proteggere il fegato, che può essere indirettamente colpito dalla pancreatite o, se colpito dalla malattia, è la causa del suo sviluppo.
  12. Antibiotici. Usato principalmente per ridurre l'infiammazione nel pancreas. Per eliminare l'infezione, è spesso prescritto per pancreatite reattiva di eziologia infettiva.

Successivamente, tratteremo ogni gruppo in modo più dettagliato.

enzimi

Questi farmaci sono usati come terapia sostitutiva per fornire all'organismo quegli enzimi che il pancreas affetto non può più produrre. Vale a dire: amilasi, lipasi e proteasi.

Applicali per raggiungere diversi obiettivi:

  • ridurre il carico sul pancreas;
  • migliorare il processo di assorbimento e digestione di carboidrati, grassi e proteine;
  • normalizzare il processo digestivo;
  • per il sollievo dei fenomeni dispeptici nel tratto digestivo.

Farmaci anti-enzimatici

Questi farmaci sono usati per inattivare (spegnere) gli enzimi proteolitici del pancreas. Questo è molto importante, poiché questi enzimi contribuiscono allo sviluppo e al mantenimento dei processi infiammatori e necrotici nel corpo.

I preparati anti-enzimatici sono costituiti da estratti del polmone e del pancreas parenchima di vari animali (generalmente bovini). La fattibilità dell'uso di farmaci anti-enzimatici è giustificata solo nei primi giorni di insorgenza della malattia, mentre in seguito sono praticamente inefficaci.

Come curare la pancreatite acuta? (Video)

Antispasmodici e analgesici

Antispastici e analgesici sono usati sia per ridurre l'intensità del dolore (è quasi impossibile eliminare completamente il dolore nella pancreatite) sia per eliminare lo spasmo della muscolatura liscia. Di solito, lo spasmo della pancreatite è causato dalla discinesia del dotto biliare e dal lavoro alterato nello sfintere di Oddi.

La ragione dello sviluppo della discinesia e dell'interruzione dello sfintere di Oddi è che, sullo sfondo della pancreatite, c'è un fallimento dello sfintere del dotto pancreatico. Per questo motivo, il flusso dei succhi pancreatici dalla ghiandola al duodeno viene interrotto, il che porta ai problemi descritti.

antiacidi

Gli antiacidi sono prescritti al paziente solo nei casi in cui vi siano patologie correlate all'acido del tratto gastrointestinale. Lo scopo dell'uso di antiacidi è neutralizzare l'acido cloridrico dello stomaco.

L'aumento della produzione di acido cloridrico innesca una reazione a catena, che si traduce nella stimolazione della secrezione pancreatica, che è dannosa per il pancreas nella pancreatite. Ecco perché gli antiacidi sono così importanti nel trattamento di questa malattia.

È importante considerare: nella pancreatite gli antiacidi non vengono mai utilizzati senza il supporto degli inibitori della secrezione.

Farmaci antisecretori

I farmaci antisecretori comprendono vari bloccanti del recettore H2 (vedi sotto) e inibitori della pompa protonica. Se parliamo specificamente dei bloccanti della pompa protonica, hanno lo stesso compito funzionale dei bloccanti del recettore H2.

Tuttavia, i bloccanti della pompa protonica sono meno efficaci dei bloccanti del recettore H2 e sono usati solo in alcuni casi in cui i bloccanti del recettore H2 sono inefficaci. La differenza tra i due tipi di questi farmaci antisecretori è che i bloccanti della pompa protonica agiscono su enzimi intracellulari e bloccanti del recettore H2 sull'apparato cellulare parietale.

Fitopreparati

Le fitopreparati sono realizzate esclusivamente con materiali vegetali naturali. Sono assegnati per mantenere e ripristinare il corpo, ma come trattamento per la pancreatite, sono estremamente inefficaci.

Vale la pena notare che la fattibilità dell'utilizzo di rimedi erboristici per la pancreatite è messa in discussione da un numero enorme di medici. Inoltre, in Occidente, non sono affatto nell'elenco dei farmaci necessari per il trattamento della pancreatite.

vitamine

Le vitamine per la pancreatite sono prescritte esclusivamente per mantenere e ripristinare il corpo. Sono particolarmente utili per la distruzione a lungo termine del pancreas e quindi di altri organi del tratto gastrointestinale (poiché sono interconnessi).

Nella pancreatite acuta, le vitamine vengono prescritte solo dopo il trattamento principale e sullo sfondo di una dieta restrittiva, quando non vengono fornite sufficienti vitamine e minerali con il cibo.

anticolinergici

I cholinolitici sono usati per prevenire o ridurre in modo significativo gli effetti degli agenti colinomimetici e dell'acetilcolina. Quindi questi farmaci bloccano gli impulsi patologici nel cervello e nei gangli, il che porta a un significativo rallentamento nel lavoro delle sinapsi del tratto gastrointestinale.

A causa di ciò, diventa possibile ottenere la normalizzazione della maggior parte delle funzioni del tratto gastrointestinale e il potenziamento della funzione di evacuazione motoria del tratto gastrointestinale. In totale ci sono due tipi di anticolinergici: anticolinergici H e anticolinergici M.

Miscele litiche

Le miscele di Lytic sono usate raramente per pancreatite. Il loro obiettivo è una significativa riduzione del dolore, una diminuzione della temperatura corporea e una diminuzione dell'infiammazione nel pancreas.

Tipicamente, le miscele litiche sono utilizzate in pancreatite acuta o esacerbazione della cronica con sintomi pronunciati. L'uso prolungato di miscele litiche non è solo privo di significato, ma anche pericoloso a causa delle sue complicazioni.

H2 bloccanti

Questi farmaci sono usati per bloccare i recettori H2-istamina. A causa di ciò, è possibile ottenere una significativa riduzione della funzione di formazione degli acidi dello stomaco.

L'uso di H2-bloccanti non è giustificato in tutti i casi, e di solito sono utilizzati per la pancreatite acuta o esacerbazione del processo cronico.

epatoprotettori

Gli epatoprotettori sono usati per proteggere e ripristinare il fegato. Questo è pienamente giustificato in caso di pancreatite, dal momento che gli enzimi secreti del pancreas affetto non sono solo distruttivi per se stessi, ma anche per gli organi vicini, uno dei quali è il fegato.

Al momento, l'efficacia e la fattibilità dell'uso di epatoprotettori viene messa in discussione da molti medici. Non ci sono prove convincenti che siano veramente efficaci per la pancreatite, ma nei paesi della CSI sono ancora inclusi nella serie standard di farmaci per il trattamento della pancreatite.

antibiotici

Nella maggior parte dei casi, gli antibiotici vengono utilizzati per ridurre i processi infiammatori nel pancreas e negli organi addominali adiacenti. Anche in alcuni casi, gli antibiotici sono giustificati nella forma reattiva di pancreatite di eziologia infettiva (causa).

Gli antibiotici sono anche estremamente efficaci nel prevenire alcune complicanze della pancreatite acuta. Vale a dire:

  • necrosi pancreatica;
  • sviluppo dell'ascesso della borsa omentale;
  • peritonite purulenta;
  • spazio sepsi retroperitoneale.

Elenco di farmaci per pancreatite

Esiste una serie standard di farmaci di vari gruppi, che viene usata per trattare la pancreatite nella maggior parte dei casi (sia nei bambini che nei pazienti adulti). Vale a dire:

  1. Enzimi: Papaverin (con una prescrizione, 130 rubli), Somatostatina (con una prescrizione, 1.500 rubli), Panzinorm (senza prescrizione medica, 900 rubli), Gordox (con una prescrizione, 1.300 rubli).
  2. Farmaci antienzimatici: Antagozan (con una prescrizione, 600 rubli), Trasilol (con una prescrizione, 1.300 rubli).
  3. Antispasmodici e analgesici: "No-Shpa" (senza ricetta, 200 rubli), "Mebeverin" (senza ricetta, 400 rubli), "Movalis" (senza ricetta, 600 rubli), "Baralgin" (senza prescrizione, 450 rubli).
  4. Antiacidi "Maalox" (senza prescrizione, 450 rubli), "Almagel" (senza prescrizione, 150 rubli), "Gastracid" (senza prescrizione, 130 rubli).
  5. Farmaci antisecretori: "Lansoprazol" (con una prescrizione, 400 rubli), "Omeprazolo" (senza prescrizione medica, 90 rubli).
  6. Phytopreparations: Duspatalin (senza una prescrizione, 650 rubli), Festal (senza prescrizione medica, 200 rubli).
  7. Vitamine: qualsiasi complesso vitaminico, ma soprattutto Vitrum (senza prescrizione medica, 900 rubli) e Duovit (senza prescrizione, 450 rubli).
  8. Anticolinergici, "L'atropina" (con la ricetta, 70 rubli), "Hlorozin" (senza prescrizione medica, 460 rubli), "Platifillin" (senza prescrizione medica, 150 rubli).
  9. Miscele lytiche: combinazioni di farmaci, la combinazione standard è Tavegil (300 rubli) + Dimedrol (40 rubli) + Papaverin (130 rubli), disponibili su prescrizione medica.
  10. H2-bloccanti "Famotidina" (senza prescrizione medica, 30 rubli), "ranitidina" (senza prescrizione medica, 35 rubli), "nizatidina" (senza prescrizione medica, 1500 rubli).
  11. Epatoprotettori: Ursosan (senza prescrizione, da 500 a 3.500 rubli), Essentiale (senza prescrizione, 600 rubli).
  12. Antibiotici: Cefalosporina (da 500 a 800 rubli), fluorochinoloni (da 150 a 600 rubli), macrolidi (da 100 a 500 rubli), penicillina (da 100 a 700 rubli). Tutti i farmaci in questo gruppo sono disponibili su prescrizione medica.