logo

Come trattare l'infiammazione sigmoidea (sigmoidite)?

Ogni persona è individuale e lo stato di salute dipende direttamente dalla struttura anatomica dei suoi organi. In misura maggiore ciò si applica al sistema digestivo e alle divisioni dell'intestino tenue e crasso. Il colon sigmoide è parte dell'intestino crasso e un componente importante del sistema digestivo. Il benessere di una persona dipende in gran parte dal suo lavoro corretto ed equilibrato.

In termini di struttura, il colon sigmoideo assomiglia alla lettera latina "Sigma" e può variare considerevolmente in forma tra le diverse persone. Di solito si trova a livello della cresta iliaca sinistra, ma in alcuni casi i suoi anelli possono raggiungere il giusto ipocondrio. Il colon sigmoideo aiuta a digerire il cibo assorbendo acqua e saturando il corpo con esso.

Infiammazione del colon sigmoideo (sigmoidite) - si verifica abbastanza spesso e si verifica quando il sincronismo dei processi che si verificano nel sistema digestivo. È in questa parte dell'intestino che l'acqua viene assorbita dal cibo digerito e dalla formazione finale delle feci. La forma curva dell'intestino ritarda il passaggio attraverso il contenuto intestinale. La stagnazione delle feci causata da cause fisiologiche, provoca lo sviluppo di processi infiammatori. Pertanto, la sigmoidite viene diagnosticata molto più spesso delle lesioni infiammatorie di altre parti dell'intestino.

Che cosa causa la sigmoidite?

La principale causa di infiammazione del colon sigmoideo risiede nelle caratteristiche anatomiche della struttura intestinale. Più piegature nel colon, maggiore è la probabilità che si verifichino processi infiammatori a causa della stagnazione dei suoi contenuti e dell'incapacità di passare le masse fecali. Durante la gravidanza, lo sviluppo di sigmoidite può essere causato da una pressione sull'intestino dell'utero gravido.

La causa dell'infiammazione può essere la proctite, il morbo di Crohn, la colite ulcerosa. Spesso la causa della malattia è la disbatteriosi o l'infezione intestinale. Nella maggior parte dei casi, è questo organo che soffre di insufficienza circolatoria nel colon. L'infiammazione nel colon sigmoideo può avere gravi conseguenze e portare a gravi malfunzionamenti del tratto digestivo.

Sintomi di infiammazione sigmoidea

I sintomi della malattia dipenderanno da come procede l'infiammazione - in forma cronica o acuta. La sigmoidite in forma acuta si manifesta con i seguenti sintomi:

  • Sindrome del dolore intenso nella regione iliaca sinistra
  • Dolore spasmatico nella parte bassa della schiena e della gamba sinistra
  • Gonfiore e brontolio nello stomaco
  • Feci liquide e fetide frequenti mescolate con sangue e pus.
  • Nausea, vomito, non portare sollievo
  • Febbre, accompagnata da segni di intossicazione (debolezza, pelle pallida)

L'infiammazione cronica del colon sigmoideo si verifica spesso sullo sfondo della disbiosi intestinale e si manifesta con stipsi e diarrea alternati. È caratterizzato da una costante sensazione di distensione nell'addome e dolore che si verifica durante i movimenti intestinali e si estende nel perineo. Il paziente soffre di insonnia, si stanca rapidamente, diventa nervoso e irritabile.

Nel decorso cronico della malattia, l'assorbimento e la digestione del cibo non si verificano correttamente. E se una tale condizione persiste per lungo tempo, la persona diventa molto magra, si stanca rapidamente e aumentano i segni di intossicazione (brividi, febbre). L'infiammazione cronica dell'intestino può verificarsi con periodi di remissione, quando i sintomi avversi si attenuano. Ma sotto l'influenza di fattori avversi, possono verificarsi periodicamente esacerbazioni. La recidiva della malattia può causare:

  • Stress, stress fisico
  • Rottura della dieta
  • il corpo ipotermia
  • lesioni
  • Malattie infettive acute

Con l'esacerbazione della sigmoidite cronica, la gravità dei sintomi può essere diversa e dipende in gran parte dalla causa dell'infiammazione.

Diagnosi della malattia

La diagnosi di sigmoidite spesso causa difficoltà, le sue manifestazioni sono confuse con i sintomi di appendicite acuta. Con una diagnosi errata o un trattamento tardivo per l'assistenza medica, l'infiammazione aumenterà, il colon sigmoideo non sarà in grado di funzionare, creando una seria minaccia per la vita umana. Con un tale sviluppo, c'è una minaccia di fusione intestinale con organi vicini. In questo caso, il trattamento conservativo non darà risultati, per risolvere la situazione dovrà ricorrere all'intervento chirurgico.

Una diagnosi accurata può essere effettuata solo da uno specialista, in base al quadro clinico e ai risultati del test. Il paziente viene esaminato e interrogato, gli organi addominali vengono palpati. Durante l'esame, uno specialista esperto è in grado di determinare l'esatta localizzazione del nido della malattia e determinare esattamente quale parte dell'intestino è colpita.

È necessaria un'analisi generale delle feci e del sangue, che aiuteranno a chiarire la natura e la gravità del processo infiammatorio. Come studio aggiuntivo, il medico può prescrivere un'ecografia addominale, una sigmoidoscopia e una radiografia dell'intestino. In questo caso, è importante una diagnosi accurata, che aiuterà a stabilire il quadro reale della lesione di alcune sezioni del tubo digerente. Per chiarire la diagnosi, al paziente può essere prescritto un metodo di esame endoscopico.

Trattamento Sigmoidite

La terapia di infiammazione del colon sigmoideo è un processo piuttosto complicato e lungo che richiede al paziente di seguire rigorosamente il regime prescritto. Il principio del trattamento è assumere farmaci, riposo a letto con esacerbazione della malattia e una dieta speciale. I seguenti farmaci sono prescritti per la terapia farmacologica:

  1. Farmaci antibatterici (fluoroquinoli, tetraciclina, ampicillina, doxiciclina)
  2. Antispasmodici e antidolorifici
  3. Farmaci con effetto sedativo astringente e avvolgente
  4. Candele con metiluracile, corticosteroidi e microclasi con decotto di camomilla per sigmoidite acuta

Durante l'esacerbazione della malattia, il paziente deve rispettare il riposo a letto e una certa dieta. Dopo la scomparsa dei sintomi acuti, al paziente viene prescritto di assumere farmaci che ripristinano la microflora intestinale (lattobatterino, bififorme) per uno o due mesi. Durante il trattamento, un buon risultato ti consente di ottenere una medicina a base di erbe.

Ha un effetto positivo sulla motilità intestinale e ha un effetto astringente, analgesico e antinfiammatorio. Se i processi infettivi sono la causa dell'infiammazione, l'aderenza a un certo regime di bere e la terapia vitaminica verranno in aiuto a una dieta rigorosa.

Dieta per l'infiammazione del colon sigmoideo

Nella sigmoidite acuta, aggravata dalla diarrea, veniva prescritta una dieta numero 4 o numero 4a. Lo scopo di queste diete è l'eliminazione dei processi infiammatori, putrefattivi e fermentativi nell'intestino, il raggiungimento del normale funzionamento del tratto gastrointestinale e la fornitura del corpo con sostanze nutritive essenziali per i disturbi digestivi.

A causa dell'esclusione dalla dieta di grassi e carboidrati inibita i processi che causano putrefazione e fermentazione, aumenta la peristalsi intestinale e viene allocata a sufficienza per digerire la quantità di succo gastrico.

La dieta numero 4 è a basso contenuto calorico, il suo valore energetico è solo di 2000 cal al giorno. La dieta è dominata dal cibo proteico e il contenuto di carboidrati e grassi è ridotto al minimo. Il meno della dieta è un contenuto insufficiente di sostanze nutritive e vitamine, quindi non è raccomandato attenersi ad esso per molto tempo. Il momento ottimale per una dieta rigorosa non supera i sette giorni, ma è sufficiente per riportare il lavoro del tratto digestivo alla normalità. Per ridurre il carico sull'intestino, si raccomanda di mangiare frazionario, 5-6 volte al giorno, mangiando una piccola quantità di cibo ogni volta. I piatti devono essere serviti caldi, liquidi, purè o squisiti.

Prodotti consentiti:

  • Cracker di pane o pane bianco stantio
  • Carne dietetica bollita o vapore: pollo, coniglio, tacchino, vitello. Polpettine di carne cotta, soufflé, gnocchi, polpette di carne. Invece del pane, il riso macinato viene aggiunto alla carne macinata.
  • Zuppe purè e viscide in carne magra o brodo di pesce. Aggiungono riso, polpette al vapore, scaglie di uova, purea di carne
  • Pesce magra o bollito al vapore. Polpette o gnocchi sono fatti di pesce macinato
  • Uova cotte a fuoco lento o sotto forma di omelette al vapore
  • Consumazione di ricotta grattugiata acida e non grassa, soufflé di ricotta
  • I Kashi si schiacciano, li fanno bollire in acqua o in un brodo. Utilizzare tali grane come grano saraceno, riso, farina d'avena
  • Le bevande dovrebbero bere tè verde, caffè nero senza zucchero, decotti di rosa canina, ribes, mirtilli, ciliegi degli uccelli
  • Mele acide pelate, gelatina, gelatina di ciliegia, mela cotogna, ribes, mirtillo, pera sono ammessi

Prodotti proibiti:

  • Pane fresco, farina dolce e prodotti da forno
  • Carni di varietà grasse, lardo in tutti i tipi, prodotti a base di carne sotto forma di salsicce, salsicce
  • Zuppe in un brodo di carne forte e ricco, con l'aggiunta di verdure, pasta. Zuppe di latte vietate
  • Pesce grasso, caviale, pesce in scatola
  • Tutti i tipi di grassi (burro e olio vegetale)
  • Uova sode fritte e bollite
  • Verdure fresche, bacche, verdure, frutta
  • Latte intero e prodotti a base di latte in polvere
  • Pasta, legumi, miglio, orzo perlato
  • Bevande gassate, kvas, cacao e caffè con latte
  • Tutte le spezie, salse piccanti, spezie
  • Tutti i dolci, cioccolato, marmellata, miele

Come si può vedere dal menu presentato, dieta numero 4 - a basso contenuto calorico, per il tempo della sua osservanza, i pazienti perdono qualche chilogrammo di peso. Prima di iniziare una dieta, è importante consultare un medico. Per aderire a questa dieta può essere solo un breve periodo, prima che i sintomi acuti si abbassino. Dopo la fine della dieta non è possibile tornare immediatamente alla dieta abituale e mangiare pasti difficili da assorbire, grassi e ipercalorici.

Durante il picco di esacerbazione, con forte dolore e diarrea, è meglio per uno o due giorni rifiutarsi di mangiare. In questo momento, si consiglia di bere più liquidi: tè nero verde e forte, decotto di rosa canina, ciliegia di uccello, ribes. È necessario eliminare i piatti troppo caldi o freddi dalla dieta, limitare l'assunzione di sale. Non puoi mangiare cibi grassi, fritti, carni affumicate, marinate, spezie, alcool. Per il normale funzionamento del sistema digestivo, è utile prendere decotti di erbe medicinali: menta, corteccia di quercia, camomilla, erba di San Giovanni, salvia.

Trattamento dei rimedi popolari sigmoidite

Decotti di erbe per l'infiammazione del colon sigmoideo contribuiscono alla riduzione dei processi infiammatori, migliorano la funzionalità intestinale, hanno un effetto astringente e fermano la diarrea. Vi consigliamo di bere il tè dalle erbe medicinali. Per fare questo, in parti uguali (un cucchiaino) prendi le foglie di piantaggine, celidonia, fiori di camomilla, semi di finocchio e cinorrodi.

La raccolta viene prodotta con un litro di acqua bollente e lasciata in infusione per sei ore. L'infusione risultante viene bevuta un quarto di tazza 6 volte al giorno prima dei pasti. La durata del trattamento è di quattro settimane. Poi si prendono una pausa per una settimana e ripetono il decorso del decotto alle erbe. Per consolidare il risultato, è opportuno ripetere questo ciclo di trattamento tre volte.

Con la diarrea prolungata, il succo di piantaggine è un buon aiuto. Ha un effetto astringente pronunciato. Il succo viene spremuto dalle foglie schiacciate della pianta. Un cucchiaio di succo viene diluito in un bicchiere di acqua bollita e preso per 30 minuti. prima dei pasti

Con le giuste tattiche di trattamento, nella maggior parte dei casi, è possibile ottenere un migliore stato di salute e, in definitiva, un recupero completo. Il paziente ha bisogno di pazienza, quindi il processo di trattamento è piuttosto lungo ed è accompagnato da rigide restrizioni dietetiche. Solo con l'esatta osservanza di tutte le raccomandazioni mediche possibile recupero e tornare a una vita piena.

Infiammazione del colon sigmoideo: segni, complicanze, diagnosi e trattamento, dieta

L'infiammazione della mucosa di una particolare sezione intestinale è chiamata colite. Tuttavia, tali processi raramente coprono la superficie multipla dell'intero tratto gastrointestinale.

Il più delle volte è localizzato in uno dei suoi reparti, a seconda delle cause dell'evento. Tali stati hanno i loro nomi, dovuti nella maggior parte dei casi proprio alla loro posizione.

La sigmoidite è una patologia caratterizzata dallo sviluppo di infiammazione nella regione sigmoidea dell'intestino crasso.

Quali sono le caratteristiche di infiammazione sigmoidea, sintomi e trattamento di questa malattia?

motivi

Il nome di questa sezione dell'intestino crasso è dovuto alla sua somiglianza con la lettera dell'alfabeto latino "sigma". La lunghezza del colon sigmoideo dipende dalle dimensioni della persona, raggiungendo in alcuni casi 60 cm.

Il compito principale della regione sigmoidea è di aiutare nella digestione del cibo, la separazione dell'umidità dalle masse digerite e la saturazione del resto del corpo con esso.

In questa parte dell'intestino, le masse fecali si formano e si compattano, e le feci già formate le arrivano nel retto.

Tra le cause dello sviluppo di processi infiammatori nella mucosa del colon sigmoideo ci sono varie condizioni.

I principali sono i seguenti:

  • masse fecali stagnanti dovute a curvatura naturale o altre cause;
  • infezione intestinale;
  • danno meccanico alla mucosa, dovuto all'uso di cibo difficile da digerire o alle feci forti con stitichezza sistematica.

Inoltre, è possibile identificare una serie di fattori che contribuiscono alla comparsa della malattia:

  • flusso sanguigno alterato nella zona pelvica e, di conseguenza, vene varicose (emorroidi), la formazione di coaguli di sangue in vasi sanguigni deboli;
  • varie patologie del retto (paraproctiti, ragadi nell'ano, morbo di Crohn);
  • dysbacteriosis persistente o cronico;
  • scarsa nutrizione - mancanza di fibra alimentare;
  • stile di vita sedentario;
  • riduzione della peristalsi gastrointestinale, a causa di varie malattie, nonché stitichezza sistematica;
  • malattie del sistema genito-urinario - malattie della ghiandola prostatica negli uomini, patologie di natura ginecologica nelle donne, caratterizzate da un decorso cronico;
  • aumento del carico sulla zona pelvica durante la gravidanza;
  • effetti della chirurgia nella cavità addominale, o una serie di lesioni in quest'area.

L'infiammazione del colon sigmoideo è raramente una patologia indipendente. Cioè, nella maggior parte delle situazioni questa è una conseguenza dello sviluppo di altre malattie intestinali.

Quei rari casi in cui l'infiammazione del colon sigmoideo si sviluppa in modo indipendente, a causa di anomalie fisiologiche nello sviluppo di questa parte del tratto gastrointestinale - il suo allungamento e / o la presenza di curve e anelli in eccesso.

classificazione

Il decorso della malattia ci consente di distinguere due delle sue forme: acuta e cronica. Il primo (sigmoidite acuta) è caratterizzato da una sintomatologia pronunciata, il più delle volte è preceduta da un'infezione del tratto gastrointestinale.

La seconda - sigmoidite cronica - è espressa da manifestazioni meno intense, che tendono ad alternarsi a periodi di remissione. Principalmente si verifica con disbatteriosi persistente.

La gravità dei sintomi e la natura del danno causato dalla patologia ci permettono di distinguere diversi stadi della malattia.

Le fasi della malattia includono:

  1. Febbre catarrale degli ovini. È considerato lo stadio meno traumatico della malattia. Il danno interessa solo gli strati superiori dell'epitelio. Il trattamento della sigmoidite in questa fase non è difficile, il problema principale sta nella diagnosi.
  2. Erosiva. La progressione della fase precedente porta allo sviluppo dell'erosione. È caratterizzato da danni agli strati più profondi dell'epitelio, pertanto la sigmoidite erosiva è spesso accompagnata da sanguinamento, anche se a bassa intensità.
  3. Peptica. Questo stadio si riferisce alla forma grave della malattia. Come suggerisce il nome, ulcere (sia una che diverse) sono formate sulla membrana mucosa della parte sigmoidea dell'intestino. L'inizio di un tale stadio come sigmoidite ulcerosa, probabilmente con trascuratezza della malattia o trattamento scorretto del precedente.
  4. Perisigmoidite (sigmoidite paralitica o spastica). Questo stadio della malattia è considerato il più pericoloso. Oltre ai sintomi degli stadi precedenti della malattia, vengono aggiunti una diminuzione della funzione motoria di una determinata parte dell'intestino e la comparsa delle cosiddette adesioni (l'accrescimento di pieghe o anse della parte sigmoidea dell'intestino tra di loro). Tale sigmoidite e trattamento implica qualcosa di diverso dal solito (spesso operativo).

sintomatologia

Le manifestazioni della malattia dipendono direttamente dalla forma del suo corso.

Pertanto, la forma acuta di infiammazione della parte sigmoidea dell'intestino ha le seguenti caratteristiche:

  • dolore intenso nella parte sinistra della cavità addominale (in alcuni casi, il dolore tende ad irradiarsi alla gamba sinistra);
  • aumento della formazione di gas con tutte le sue conseguenze (flatulenza, gonfiore);
  • diarrea sistematica, accompagnata da un forte odore sgradevole di feci, nonché dalla presenza di muco, sangue o frammenti purulenti in essi (in alcuni casi);
  • stato febbrile, sintomi di intossicazione (scottatura della pelle, debolezza generale);
  • nausea, a volte con attacchi di vomito.

Nella forma cronica della malattia (sigmoidite cronica senza ulcera), i sintomi non hanno un'espressione intensa e includono le seguenti condizioni:

  • sgabelli disturbati, con attacchi di diarrea e costipazione alternati;
  • dolore durante l'atto di defecazione;
  • costante disagio nella regione addominale.

Per l'infiammazione della mucosa del colon sigmoideo è caratterizzata da una violazione dei processi di digestione, e quindi la capacità di questo e dei dipartimenti adiacenti di assorbire il contenuto.

Tutto ciò, ovviamente, influisce negativamente sulla saturazione del corpo con sostanze necessarie, che spesso porta ad una forte diminuzione del peso corporeo. E la presenza a lungo termine di masse fecali nell'intestino porta all'avvelenamento graduale del corpo con tossine e all'apparizione, come risultato, di reazioni cutanee di natura allergica.

La forma cronica è caratterizzata da periodi alternati di esacerbazione e remissione, durante i quali i sintomi della sigmoidite sono quasi o completamente assenti.

La patologia può essere aggravata se ci sono condizioni favorevoli per questo, tra cui:

  • non conformità, prescritto da un medico, dieta;
  • grave sforzo fisico;
  • gravi situazioni stressanti;
  • infezione infettiva;
  • tutti i tipi di lesioni (in particolare la cavità addominale).

diagnostica

I problemi nell'identificazione della patologia risiedono nel fatto che nella maggior parte dei casi agisce come una malattia secondaria. I suoi sintomi sono confusi con entrambi i segni di una malattia primaria, o completamente diversa.

Sigmoidite: come trattare, buoni farmaci moderni

L'intestino crasso è la parte inferiore del tratto gastrointestinale, in cui la formazione di masse fecali e l'assorbimento di acqua. L'intestino crasso è formato anatomicamente da due sezioni: il cieco, a cui con l'aiuto dei legamenti è attaccata un'appendice a forma di verme (appendice), e il colon, composto da quattro sezioni, una delle quali è il colon sigmoide. Questa è la parte finale del colon, che passa nel canale anale, attraverso il quale il grumo fecale decorato si muove lungo durante un movimento intestinale. L'infiammazione del colon sigmoideo è chiamata sigmoidite.

Dov'è il colon sigmoide

La sigmoidite è un tipo di colite, un processo infiammatorio che si verifica nello strato epiteliale dell'intestino crasso. La malattia è più comune nelle donne: tra i pazienti di età compresa tra 20 e 60 anni, varie forme di colite sono state registrate in circa il 70%. Negli uomini, la malattia appare prevalentemente dopo 40 anni e gli esperti ritengono che la ragione principale sia l'aumento delle infezioni del retto, una violazione della microflora intestinale e una diminuzione della resistenza generale del corpo. Il trattamento include la dieta e la terapia farmacologica. Ora ci sono un gran numero di buoni farmaci moderni che permettono di fermare il processo infiammatorio e accelerare la guarigione delle mucose danneggiate.

Sigmoidite: come trattare, buoni farmaci moderni

Fattori di rischio e cause alla radice

Le cause di infiammazione del colon sigmoideo devono essere note al fine di prevenire il ripetersi della patologia, dal momento che solo la terapia medica non darà un risultato positivo stabile: per un completo recupero il paziente dovrà seguire una dieta moderata e regolare lo stile di vita. Lo sviluppo graduale della colite cronica e delle sigmoiditi porta a un insufficiente apporto di fibre vegetali. Le fibre grossolane non vengono digerite nell'intestino e vengono eliminate dal corpo quasi invariate, assorbendo tossine e allergeni depositati sulle mucose delle pareti intestinali. Se il corpo non riceve la quantità necessaria di fibre, sostanze tossiche e prodotti di scarto di microrganismi che abitano la microflora intestinale, rimangono nell'intestino e possono causare infiammazioni.

Altre possibili cause di sigmoidite includono:

  • condizioni che provocano disbiosi intestinale (antibiotici e agenti antimicrobici, basso contenuto di latte fermentato nella dieta);
  • fattori che influenzano negativamente il sistema immunitario (fumo, abuso di alcool, stile di vita sedentario, passeggiate brevi e irregolari);
  • errori nell'alimentazione (aumento del consumo di cibi piccanti e grassi);
  • infezioni anorettali.

Una dieta scorretta è una delle possibili cause.

Fai attenzione! La sigmoidite può essere il risultato di malattie croniche intestinali e parziale disfunzione dell'apparato digerente, quindi le persone che sono registrate con un gastroenterologo o coloproctologo sono a maggior rischio di questa patologia.

Farmaci moderni per il trattamento della sigmoidite

La terapia farmacologica per la sigmoidite è prescritta solo in combinazione con una dieta terapeutica (tabella n. 4) e richiede una correzione dello stile di vita: un aumento dell'attività fisica, il rifiuto di alcol e sigarette e la normalizzazione dello stato emotivo del paziente. Oggi l'industria farmaceutica offre un'ampia selezione di farmaci moderni efficaci per il trattamento della sigmoidite, ma solo il medico curante dovrebbe selezionare un regime terapeutico e le possibili combinazioni di farmaci.

Pevzner table №4 - menu

Enterosorbenti e il loro ruolo nel trattamento della sigmoidite

Enterosorbents sono farmaci che consistono in sostanze in grado di assorbire, legare e rimuovere tossine, fumi tossici e allergeni dall'intestino. Il mezzo più comune di questo gruppo è il carbone attivo, ma per il trattamento delle sigmoiditi è meglio usare assorbitori di nuova generazione, poiché la capacità di assorbimento di carbone attivo e carbone è molto più bassa rispetto ai preparati di bismuto e silicio. I sorbenti agiscono solo nel lume intestinale e hanno un effetto complesso sulla causa principale del processo infiammatorio - avvelenamento da tossine e prodotti di scarto di batteri.

Le proprietà farmacologiche dei sorbenti moderni includono:

  • assorbimento dei metaboliti tossici formati nel tratto digestivo a seguito di processi metabolici;
  • la distruzione di batteri;
  • avvolgere le pareti intestinali e proteggerle dalla ri-ferita e dall'irritazione;
  • assorbimento delle tossine dalla circolazione sistemica e succhi digestivi;
  • cambiamenti nella composizione chimica del contenuto intestinale e la creazione di condizioni sfavorevoli per lo sviluppo della flora patogena.

Enterosorbenti di nuova generazione sono sicuri per i pazienti di qualsiasi età (soggetti al rispetto delle istruzioni) e sono una componente indispensabile del complesso trattamento della sigmoidite e di altri tipi di colite intestinale.

Tabella. I farmaci più efficaci in questo gruppo.

Dieta con sigmoidite

Descrizione aggiornata al 01/05/2018

  • Efficacia: effetto terapeutico dopo 10 giorni
  • Durata: almeno 2 mesi
  • Costo dei prodotti: 1400-1500 sfregamenti. a settimana

Regole generali

La malattia infiammatoria cronica intestinale (colite) è un problema importante in gastroenterologia. Secondo la localizzazione, la colite è divisa in tififite, proctite, transversite e sigmoidite - infiammazione della membrana mucosa del colon sigmoideo, in cui i processi infiammatori si sviluppano più spesso. La sua struttura anatomica è attaccata ad essa - a forma di S, che provoca il ristagno delle masse fecali e l'irritazione delle mucose. Nella clinica, la combinazione di sigmoidite e proctite è più comune.

I segni endoscopici della malattia sono:

  • ipertrofia della catarrale e della mucosa;
  • la presenza di erosioni e ulcere con proctosigmoidite aspecifica.

L'infiammazione acuta del colon sigmoideo si sviluppa sullo sfondo di malattie infettive (dissenteria, escherichiosi). L'infiammazione cronica è favorita dall'irritazione costante delle mucose da cibi grossolani e speziati, dall'alcol, dalle masse di feci dure, dalla presenza di stenosi e eccessi intestinali, nei confronti dei quali si verificano stitichezza, corpi estranei e invasioni elmintiche. La disbacteriosi (uno squilibrio tra batteri patogeni e benefici) può anche causare sigmoidite.

Il decorso cronico differisce dai sintomi non pronunciati e dalla presenza di periodi di miglioramento. Ci sono dolori fastidiosi nell'addome inferiore a sinistra, brontolio, desiderio doloroso di defecare, alternanza di stitichezza e diarrea. Con una malattia a lungo esistente, il paziente ha anemia e disturbi elettrolitici. Durante l'esacerbazione, aumentano i dolori aggravati e il disagio all'addome, compaiono feci molli e aumenta l'eruttazione.

La colite ulcerosa è molto più pesante della catarrale ed è caratterizzata dalla comparsa di diarrea con sangue, muco e pus. Il dolore sta tagliando, c'è una diminuzione dell'appetito, gonfiore e perdita di peso.

Il compito della dieta, che è necessariamente incluso in un trattamento completo, è selezionare una dieta individuale che contribuisca alla remissione a lungo termine della malattia. La dieta con sigmoidite, che si verifica con la diarrea, viene eseguita all'interno della Tabella 4 e ha i seguenti principi:

  • Il digiuno medico per i primi due giorni.
  • Pasti frazionati in piccole porzioni fino a 6 volte al giorno.
  • Mangiare piatti, al vapore o bolliti.
  • La dieta comprende alimenti facilmente digeribili: cereali (riso, grano saraceno, farina d'avena), zuppe, gelatina, carne magra, pesce, pollame, prodotti caseari, ricotta fresca, pane bianco secco, uova sotto forma di frittata, verdure e frutta in una forma trasformata in purea.
  • Escludere cibi solidi, verdure crude, carni affumicate, spezie, sottaceti e sottaceti, cibi fritti che irritano le mucose.
  • Limitare i dolci e la cottura, escludere bevande gassate e alcol.

Quando le esacerbazioni si verificano con la diarrea, i principi di base della nutrizione sono preservati. È raccomandato il numero di dieta 4A (con esacerbazione grave) o 4B (con condizioni migliorate), che differiscono nel grado di risparmio delle membrane mucose. Eliminano eventuali sostanze irritanti, quindi vengono preparati vapore e cibi bolliti, dopo di che vengono puliti. Con la normalizzazione della sedia, viene eliminata la necessità di pulire o macinare finemente. Tuttavia, i pasti sono serviti in uno stato semi-liquido e vengono organizzati pasti suddivisi.

Durante l'esacerbazione è necessario:

  • Ridurre la quantità di carboidrati facilmente digeribili (miele, dolci, marmellate, pasticcini, pasticcini con panna) e grassi che stimolano la motilità intestinale.
  • Escludere le fibre (frutta secca, crusca, noci, legumi, verdure e frutta). Quando si migliora lo stato, è possibile immettere verdure con un basso contenuto di fibre (zucca, zucchine, carote) bollite e sminuzzate e limitate (solo come additivo nelle zuppe). Le verdure ruvide con un alto contenuto di oli essenziali (aglio, ravanello, rapa, ravanello, cipolla) e difficili da digerire (funghi) sono completamente inaccettabili.
  • Per escludere prodotti che provocano la formazione di gas (banane, uva, pane nero, legumi, cavoli, latte intero, bevande a gas).
  • Il contenuto proteico normale (fiocchi di latte, latticini, carne e pesce bolliti, uova).
  • Prendete i decotti che inibiscono la fermentazione (menta, camomilla, calendula, salvia, corniolo, crespino, rosa canina, foglie di fragola, mirtilli rossi, lamponi).

In presenza di diarrea sono presenti alimenti che rallentano la motilità intestinale:

  • Riso in forma squallida (contiene poca fibra e feci "fissate").
  • Piatti purè e mucosi (zuppe, gelatine, purè di pappa alla gelatina, puré di patate, piatti di carne macinata a doppio rotolo).
  • Prodotti per maglieria (decotti di ciliegia di uccello, mirtillo, sanguinello, pera, mela cotogna, bucce di melograno, mirtilli rossi, tè forte).
  • Bevande sotto forma di calore.

Naturalmente, la dieta non dovrebbe contenere cibi fritti, salse piccanti, verdure crude, pesce affumicato e prodotti a base di carne, spezie, carni grasse, latte intero, prodotti semilavorati, legumi, dolciumi, condimenti.

La presenza di stitichezza in un paziente impone l'introduzione di aggiustamenti nutrizionali. La dieta ha bisogno di attivare la funzione motoria dell'intestino, che formerà l'abitudine di svuotarlo regolarmente. Nella dieta del paziente dovrebbe essere dominato da prodotti contenenti fibre: verdure, bacche, frutta, cereali, pane integrale, muesli, frutta secca (fichi, prugne, albicocche secche).

L'uso di burro, pasta, prodotti da forno, dolciumi, riso, semola e cioccolato dovrebbe essere limitato. È necessario rifiutare / limitare il tè nero forte, il cacao, le bevande dolci gassate.

Per aumentare il regime di bere (1,5-2 litri) a causa di acqua minerale, succhi di albicocca, prugna, pesca, zucca e carota, prodotti lattiero-caseari. L'uso dei bifidobatteri appartiene anche a metodi non farmacologici.

Prodotti consentiti

Dieta per l'infiammazione del colon sigmoideo e la presenza di diarrea includono:

  • Pane di frumento sotto forma di cracker o pane raffermo fino a 200 g al giorno.
  • Zuppe su carne scremata e brodo di pesce. Aggiungono brodi di cereali bolliti (grano saraceno, semola, riso), carne grattugiata, polpette di carne, salsa all'uovo. Le verdure sono raccomandate come additivo nelle zuppe.
  • Carne e pollame magri sotto forma di soufflé, sauté al vapore, polpette di carne, polpette di carne.
  • Pesce magro al vapore Sta preparando un pezzo o sotto forma di polpette e polpette di carne. Cotolette e polpette possono essere cotte in acqua. Quando si cucina pesce o carne macinata, viene aggiunto del riso ben bollito.
  • Porridge strofinato (riso, farina d'avena, grano saraceno) cotto in acqua.
  • Uova alla coque, nelle zuppe, sotto forma di omelette al vapore. Il loro numero è due al giorno.
  • Ricotta grattugiata calcinata nella sua forma naturale e in casseruole. Burro nel piatto.
  • Puoi usare puré di mele cotte e mele crude grattugiate.
  • Tra le bevande: tè verde, nero debole, cacao in acqua, succhi di frutta di mirtilli, ciliegia di uccelli, ribes nero, mela cotogna e pera, decotti di rosa canina.

In presenza di stitichezza sono raccomandati:

  • Alimenti ricchi di fibre: frutta e verdura, crauti, pane integrale, crusca, cereali integrali, pane di segale. Tutti i prodotti di pane dovrebbero essere la cottura di ieri.
  • Zuppe su scaglie di carne / pesce / brodo vegetale, zuppa di cavoli, borscht, zuppe fredde (barbabietola rossa, okroshka, botvinia).
  • Antipasti raccomandati sotto forma di insalate di verdure fresche, così come vinaigrette con l'aggiunta di olio vegetale.
  • Manzo magro, tacchino, pollo (senza pelle), pesce magro. Tutti loro sono preparati bollendo o cuocendo un pezzo.
  • Cereali di grano saraceno friabili e semi-viscosi. Riso e semola sono esclusi. Puoi cucinare pudding e casseruole.
  • Burro e olio vegetale (oliva, girasole, mais).
  • Contorni di bollito, al forno (in particolare carote, barbabietole, zucca) e verdure crude, cavolo acido, purè di carote crude e zucca.
  • I frutti che stimolano i movimenti intestinali sono raccomandati: meloni, fichi, albicocche, pesche, prugne, prugne, mousse di frutta. Frutta secca inzuppata
  • Latte, panna acida, yogurt fresco e kefir, ricotta, formaggi.
  • È possibile utilizzare il tè debole con latte, caffè debole con latte, succhi di frutta e verdura in una forma fredda.

sigma

La sigmoidite è un processo infiammatorio acuto o cronico nel colon sigmoide. Si manifesta con dolori nella metà sinistra dell'addome, gonfiore, brontolio, aumento delle feci, impurità patologiche nelle masse fecali, nausea, vomito e sintomi di intossicazione. Nella forma acuta della malattia, tutti i sintomi elencati sono più pronunciati. Nella sigmoidite cronica, i sintomi sono levigati, alcune manifestazioni possono essere assenti. La malattia viene diagnosticata alla luce di denunce, dati di ispezione, esame rettale, endoscopia e altre tecniche. Trattamento di sigmoidit - dieta, mezzi sintomatici ed etiotropny di azione generale e locale.

sigma

La sigmoidite è un gruppo di processi infiammatori di varie eziologie con lesioni del colon sigmoideo. È acuto o cronico, può essere isolato o combinato con lesioni infiammatorie di altre parti dell'intestino crasso. La più comune infiammazione simultanea del sigma e del retto - rettosigmoidite. A volte i sintomi della sigmoidite prevalgono nella colite - infiammazione diffusa del colon. Nel colon sigmoideo, i processi infiammatori si sviluppano più spesso che in altre parti dell'intestino. Sigmoidite colpisce persone di entrambi i sessi, tra i pazienti vi è una predominanza di donne. Gli adulti soffrono più spesso dei bambini. La probabilità di insorgenza aumenta con l'età. Il trattamento è effettuato da specialisti nel campo della gastroenterologia e proctologia.

Cause di sigmoidite

I ricercatori osservano che la sigmoidite è la malattia infiammatoria intestinale più comune e indica che ciò è dovuto a una serie di caratteristiche anatomiche e fisiologiche del colon sigmoideo. Si trova tra il colon discendente e il retto e appartiene alle sezioni inferiori dell'intestino crasso. Di solito l'intestino è localizzato a sinistra a livello della cresta iliaca, ma a causa della mobilità significativa dovuta a un mesentere piuttosto lungo, questa sezione dell'intestino in alcuni pazienti può spostarsi a destra o sotto il diaframma, il che porta alla comparsa di sintomi non tipici della sigmoidite (dolore non nella metà sinistra, e nella regione ombelicale, nell'addome destro o superiore).

Il colon sigmoide è a forma di S. La sua lunghezza varia da 15 a 65 cm, diametro - da 4 a 6 cm. La funzione principale di questa sezione dell'intestino è l'assorbimento attivo dell'acqua e la formazione di masse fecali. A causa delle pronunciate piegature fisiologiche e della presenza di una calala sufficientemente dura, la parete del colon sigmoideo è più spesso ferita da masse fecali, che creano condizioni favorevoli per lo sviluppo di sigmoidite. Il naturale ritardo nel movimento dei contenuti intestinali aumenta ulteriormente il rischio di sigmoidite, poiché le sostanze nocive contenute nelle masse fecali sono a lungo contatto con la mucosa intestinale.

Nel colon sigmoideo spesso formano diverticoli, contribuendo al ristagno dei contenuti intestinali e spesso complicati da diverticolite. La pressione degli organi vicini, in particolare l'utero gravido, così come i disturbi circolatori locali piuttosto comuni associati alle caratteristiche del flusso sanguigno di questa zona anatomica possono avere un ruolo nello sviluppo della sigmoidite.

Le cause dirette della sigmoidite possono essere infezioni intestinali, disbiosi, morbo di Crohn, colite ulcerosa e alterazioni aterosclerotiche nei vasi nutrizionali. Inoltre, la sigmoidite si verifica spesso sullo sfondo della radioterapia. Nella dysbacteriosis si osserva un cambiamento nella microflora intestinale, che crea condizioni favorevoli per la riproduzione di vari microrganismi patogeni e condizionatamente patogeni e contribuisce allo sviluppo dell'infiammazione. Nelle infezioni intestinali, la sigmoidite risulta dalla sconfitta delle cellule della mucosa da parte delle tossine secrete dai patogeni della malattia (dissenteria, salmonellosi).

La malattia di Crohn e la colite ulcerosa sono accompagnate dalla comparsa di ulcere ed erosioni sulla mucosa. Nell'area della mucosa danneggiata, i focolai di infiammazione compaiono facilmente e si diffondono in altre parti del colon sigmoideo e diventano la causa delle sigmoiditi. Nell'ischemia intestinale cronica causata dall'aterosclerosi, la nutrizione della parete intestinale viene disturbata e appaiono aree di necrosi che diventano i principali centri di infiammazione delle sigmoiditi. Durante la radioterapia, le radiazioni ionizzanti distruggono una parte delle cellule, che contribuisce anche allo sviluppo dell'infiammazione. Insieme con le ragioni di cui sopra, fattori anatomici e fisiologici, un ruolo comune nello sviluppo di sigmoidite può essere giocato da malattie infettive comuni e adesioni che sono sorti dopo operazioni sugli organi addominali.

Classificazione di sigmoiditi

Secondo il tipo di flusso, si distinguono le sigmoiditi acute e croniche. Data la natura dell'infiammazione, si distinguono i seguenti tipi di lesioni del colon sigmoideo:

  • Sigmoidite catarrale. L'infiammazione colpisce solo gli strati superficiali della mucosa. La mucosa è gonfia, iperemica. Si nota una grande quantità di muco, per questo motivo una tale sigmoidite è talvolta chiamata mucosa.
  • Sigmoidite erosiva. Sulla membrana mucosa ci sono aree di distruzione che non si estendono agli strati profondi della parete intestinale.
  • Sigmoidite purulenta emorragica (ulcerativa). Le ulcere si formano sulle mucose, penetrando negli strati profondi della parete intestinale.
  • Perisigmoidit. L'infiammazione si estende al rivestimento sieroso sieroso. Forme di infiltrazione attorno all'intestino Il processo coinvolge un mesentere. Nella cavità addominale, le aderenze si formano tra gli anelli intestinali, così come l'intestino e altri organi e tessuti.

Le manifestazioni di queste forme di sigmoidite possono essere combinate tra loro, il che fornisce un quadro clinico abbastanza diversificato e talvolta diventa una causa di difficoltà nel riconoscere la malattia e condurre diagnosi differenziale con altre condizioni patologiche.

I sintomi della sigmoidite

In corso acuto, si osserva di solito la sigmoidite catarrale. I pazienti lamentano forti crampi nella metà sinistra dell'addome, spesso con irradiazione alla gamba sinistra e parte bassa della schiena. I pazienti con sigmoidite sviluppano nausea, vomito, brontolio, distensione addominale e disturbi delle feci in combinazione con frequenti falsi impulsi. Le feci diventano maleodoranti, appaiono impurità di muco e striature di sangue. Con la combinazione di proctite e sigmoidite, muco e sangue possono fluire senza impurità delle feci.

I segni di intossicazione sono identificati: debolezza, debolezza, ipertermia, mal di testa. La palpazione dell'addome di un paziente con sigmoidite è determinata dal dolore nella proiezione del colon sigmoideo. L'esame rettale rivela un ispessimento dell'intestino affetto. Nelle sue manifestazioni cliniche, sigmoidite acuta assomiglia ad appendicite o perififlit, ma il dolore non è localizzato a destra, ma nella regione iliaca sinistra. Con una posizione atipica del colon sigmoideo, la localizzazione del dolore può variare, il che a volte diventa una causa di difficoltà diagnostiche.

Le forme gravi di sigmoidite ulcerosa sono soggette a decorso subacuto o cronico. Vi sono violazioni della condizione generale, debolezza, intossicazione, disagio intestinale, disturbi della sedia e falsi impulsi. La diarrea persistente è caratteristica. Lo sgabello di pazienti affetti da sigmoidite è liquido, maleodorante, di colore simile alla polpa di carne. Nelle forme gravi della malattia si osserva spesso la diffusione del processo infiammatorio con lo sviluppo della perisigmoidite.

Il quadro clinico della perisigmoidite non differisce dalle manifestazioni della sigmoidite ordinaria. Come risultato del danno infiammatorio al peritoneo, le aderenze si formano gradualmente nella cavità addominale. La malattia adesiva con sigmoidite di solito procede favorevolmente. Ci sono dolori fastidiosi, aggravati dopo lo sforzo fisico, distensione addominale, una sensazione di pienezza nell'addome e una tendenza alla stitichezza. In alcuni casi, quando la sigmoidite è complicata da una malattia adesiva, può verificarsi un'ostruzione intestinale: aumento del dolore, vomito, assenza di feci, ipertermia e leucocitosi.

Esacerbazione di sigmoidite cronica di solito si verifica sullo sfondo di disturbi alimentari, consumo di alcol, infezioni acute (influenza, ARVI), stanchezza fisica o mentale generale. La gravità dei sintomi può variare in modo significativo - da un leggero dolore e un leggero aumento delle feci a manifestazioni dispiegate che assomigliano a sigmoidite acuta. La diarrea è spesso associata a stitichezza. I pazienti lamentano una sensazione di pienezza nell'addome e dolore che si estende alla gamba, al perineo e alla parte bassa della schiena. Con un prolungato corso di sigmoidite, sono possibili disturbi del sonno, affaticamento e irritabilità, a causa del costante disagio nell'addome.

Diagnosi di sigmoidite

La malattia viene diagnosticata dal proctologo sulla base di sintomi clinici, esame fisico, esame rettale, endoscopia e test di laboratorio. Alla palpazione dell'addome del paziente, la sigmoidite rivela dolore nella regione iliaca sinistra. Un esame rettale rivela una parte inferiore gonfia e piena del colon sigmoideo. Con la combinazione di proctite e sigmoidite, il gonfiore si osserva non solo nel sigmoide, ma anche nel retto. Dopo aver rimosso il dito dal retto, ci sono tracce di sangue e muco sul guanto.

Il metodo più informativo per diagnosticare la sigmoidite è la rectoromanoscopia, che consente di valutare la gravità e la prevalenza dei cambiamenti nella mucosa intestinale. Emocromo completo indica la presenza di leucocitosi. Un coprogramma di pazienti con sigmoidite e analisi di feci su baccavi fornisce un'opportunità per confermare l'infiammazione nell'intestino crasso e determinare l'agente patogeno nelle lesioni infettive dell'intestino. Nei casi difficili (con una localizzazione atipica del dolore), viene effettuata laparoscopia per differenziare la sigmoidite con appendicite acuta e peritiflitite.

Trattamento Sigmoidite

Il trattamento è conservativo, a seconda della gravità delle manifestazioni cliniche eseguite in regime ambulatoriale o in ospedale. Ai pazienti affetti da sigmoidite si consiglia di non assumere cibi fritti, grassi, speziati, piccanti, ruvidi, troppo freddi e troppo caldi. Si consiglia di utilizzare purea di piatti caldi senza carne bolliti o al vapore. Con sigmoidite, accompagnata da grave diarrea, viene mostrata la dieta n ° 4, che contribuisce all'eliminazione dei processi di infiammazione, putrefazione e fermentazione nell'intestino. A causa della mancanza di contenuto calorico, questa dieta viene solitamente prescritta per un periodo non superiore a 7 giorni. Nei casi più gravi, i pazienti con sigmoidite per 1-2 giorni sono consigliati per la fame e il consumo di alcolici.

Condurre una terapia etiotropica e sintomatica. Quando la radiazione sigmoidite interrompe la radioterapia o regola la dose di radiazioni. Per la distruzione di agenti patogeni prescrivono agenti antibatterici. Per ripristinare la normale microflora intestinale con sigmoidite utilizzare i probiotici. Applicare antispastici per eliminare gli spasmi. La terapia infusionale è utilizzata per compensare la perdita di liquidi e l'intossicazione da combattimento nelle gravi sigmoiditi accompagnate da grave diarrea. Assegna farmaci speciali per ripristinare la mucosa intestinale.

Con l'inizio tempestivo del trattamento e il rispetto delle raccomandazioni del medico, la prognosi è generalmente abbastanza favorevole. Fenomeni di sigmoidite acuta possono essere fermati in poche settimane, in molti pazienti l'esito è un completo recupero. Nella sigmoidite cronica è possibile un decorso recidivante a lungo termine. In presenza di malattie croniche che provocano e mantengono l'infiammazione nel colon sigmoideo (con colite ulcerosa, morbo di Crohn), la prognosi è determinata dal decorso della patologia sottostante.

Sigmoidite come sviluppo del processo infiammatorio dell'intestino crasso

La sigmoidite è un campo di studio della gastroenterologia e della proctologia e, con la storia clinica del paziente, ricorrono all'aiuto di specialisti specializzati. L'infiammazione colpisce il colon sigmoideo, che è la sezione finale del colon. La malattia procede in modo uguale con altre patologie dell'intestino crasso (per esempio, emorroidi interne). L'infiammazione del colon sigmoideo può verificarsi in pazienti di diverse età o sesso con la stessa probabilità. Con un trattamento terapeutico tempestivo e appropriato, il rischio di cronizzazione del processo patogeno è ridotto più volte. Allora, cos'è - sigmoidite?

Natura dell'infiammazione

La struttura anatomica dell'intestino consiste di due segmenti principali: sezioni sottili e spesse. Nel primo caso, tutti i processi di trasformazione del cibo fornito allo stomaco avvengono e tutti i nutrienti contenuti nel cibo vengono assorbiti. Nell'intestino crasso, tutti i processi digestivi sono completamente assenti, ma i componenti elettrolitici, la vitamina e gli amminoacidi, lo zucchero, che sono prodotti dalla microflora interna della cavità, entrano nel sangue dal dipartimento. Nell'intestino crasso vi è l'accumulo e la successiva formazione dei prodotti metabolici finali.

La struttura dell'intestino crasso consiste in sezioni del retto e del colon, con il colon sigmoideo che costituisce l'estremità a forma di S del colon. Esistono due tipi di sigmoidite:

  • isolato (rara situazione clinica dovuta al vicinato anatomico con il retto);
  • proctosigmoidite (lesione combinata delle parti inferiori del tubo digerente).

Con la proctosigmoidite, la lesione patologica può diffondersi sia dal colon sigmoideo che nella direzione opposta. L'infiammazione del colon sigmoideo nella pratica clinica è molto più comune dell'infiammazione degli organi adiacenti. Ciò è dovuto al processo finale di formazione di masse fecali nel colon sigmoideo. La stagnazione e varie caratteristiche strutturali possono essere fattori scatenanti nel verificarsi di patologie. L'infiammazione del colon sigmoideo può verificarsi nella fase acuta (primaria) ed essere un processo patogeno cronico.

È importante! I sintomi della sigmoidite si manifestano in forte dolore, malessere generale, segni di intossicazione. Il trattamento della sigmoidite è spesso complesso e la preparazione alla terapia richiede un'attenta diagnosi.

Fattori eziologici

Quindi, qual è la sigmoidite e quali sono le ragioni del suo aspetto? Le cause della malattia possono essere dovute a una serie di fattori provocatori. Tra i principali: la stagnazione delle feci. Altri meccanismi di innesco per l'infiammazione sono caratteristiche anatomiche (anomalie dello sviluppo, gravidanza), caratteristiche strutturali (patologia delle curve, sfinteri), insufficienza della circolazione completa del sangue. Altre malattie e condizioni degli organi dell'apparato digerente sono considerate altre cause del processo infiammatorio.

infezione

La lesione infettiva è una causa comune della formazione del processo infiammatorio. Ambienti patogeni producono tossine specifiche che distruggono le mucose delle regioni intestinali, portando alla formazione di erosioni o ulcere. A causa delle peculiarità dell'anatomia del colon sigmoideo, questa stessa sezione diventa più vulnerabile alle infezioni intestinali.

Sconvolto intestinale

Disturbi del tratto digestivo o dysbacteriosis contribuiscono alla rapida riproduzione della microflora patogena, aggravano il decorso della malattia, inibiscono i normali processi di digestione.

Patologia cronica

La storia gastroenterologica aggravata (morbo di Crohn, colite ulcerosa non specifica) porta alla formazione di erosioni sui tessuti mucosi dell'intestino. Le principali cause di malattie che colpiscono le mucose dell'intestino sono fattori autoimmuni, quindi non è possibile eliminarle rapidamente. Di solito, la sigmoidite in caso di patologie combinate implica la somministrazione sistematica di farmaci per minimizzare o eliminare i sintomi di esacerbazione ed è di natura cronica.

Cambiamenti intestinali ischemici

Sotto ischemia comprendere la violazione dei processi di circolazione del sangue in diverse parti del tratto intestinale. La condizione è spesso diagnosticata con aterosclerosi. L'insufficienza circolatoria può essere causata dalla compressione fisiologica del colon sigmoideo (periodo gestazionale, stitichezza).

Fattori endogeni

Radiazioni radioattive, chemioterapia terapeutica, vari studi di radioisotopi sulle patologie associate agli organi e ai sistemi del tratto gastrointestinale. Una causa indiretta della malattia può essere una emorroidi generalizzate interne con foci sanguinanti e infiammatori.

È importante! L'eziologia della malattia è solitamente associata a concomitanti processi infiammatori nell'intestino inferiore e in presenza di strutture anatomicamente modificate.

Classificazione e specie

La sigmoidite è classificata in base a diverse manifestazioni cliniche, il che facilita notevolmente la diagnosi e la prescrizione del trattamento successivo. Per tipo di infiammazione, sigmoidite è classificata in forme acute e croniche. Per la natura del processo infiammatorio, sigmoidite è divisa nei seguenti tipi:

  • Catarro. Sigmoidite catarrale - che cos'è? La sigmoidite catarrale copre solo la superficie delle strutture mucose dell'intestino. C'è gonfiore, arrossamento pronunciato. Sullo sfondo dell'infiammazione catarrale, la secrezione di muco aumenta, quindi alcuni esperti chiamano questa forma di sigmoidite mucosa.
  • Erosiva. Foci erosive si formano sulle pareti intestinali, che non hanno un effetto distruttivo sugli strati profondi dei tessuti intestinali. La sigmoidite erosiva provoca la formazione di frammenti ulcerosi.
  • Ulcerativo (altrimenti, emorragico purulento). Sui tessuti mucosi dell'intestino si forma la foci ulcerosa, che distrugge gli strati più profondi delle pareti intestinali.
  • Perisigmoidit. Le membrane sierose sierose sono coinvolte nel processo patologico. Le forme di infiltrazione attorno all'intestino stesso e i segmenti commissurali si formano tra le anse intestinali, che possono diffondersi agli organi adiacenti o al tessuto connettivo.

Nella diagnosi differenziale, diverse forme di sigmoidite vengono spesso rilevate contemporaneamente, il che è associato a un processo patologico a lungo termine e alla presenza di una storia aggravata dagli organi epigastrici.

Quadro clinico

I sintomi di infiammazione del colon sigmoideo dipendono dalla natura del processo patologico. Tipicamente, l'intensità dei sintomi e la natura del decorso della malattia dipendono dal tipo di flusso della sigmoidite. Se in forma acuta la situazione è sempre accompagnata da un rapido aumento dei primi segni, quindi durante la cronicizzazione della malattia i sintomi sono spesso sfocati. In alcuni casi, il decorso della malattia in forma cronica può essere di natura latente per lungo tempo. I sintomi principali includono:

  • dolore addominale severo di localizzazione oscura;
  • sgabello diluito con sangue;
  • vomito, nausea;
  • febbre;
  • malessere generale.


Il dolore può essere così intenso che nella diagnosi vengono spesso sospettate altre condizioni pericolose degli organi del peritoneo (peritonite, colica renale, appendicite). La diagnostica differenziale per i dolori gravi è mirata specificamente all'eliminazione di condizioni pericolose e potenzialmente letali. La sigmoidite cronica è molto più mite, spesso non accompagnata da forti dolori. Esacerbazioni provocano raffreddori, ridotta immunità, esacerbazione di altre patologie croniche nel corpo, traumi e stress. L'esacerbazione della sigmoidite in corso cronico è solitamente associata ai sintomi della condizione, che è il fattore scatenante dello sviluppo della malattia.

Misure diagnostiche

La diagnosi di sigmoidite viene spesso effettuata collettivamente con specialisti come gastroenterologo, ginecologo, proctologo, chirurgo e specialista in malattie infettive. Con intenso dolore all'addome, il compito principale è identificare condizioni potenzialmente letali. Prima della manifestazione della forma della malattia e del suo tipo, sono esclusi altri processi infiammatori in varie parti della cavità addominale (colera, dysbacteriosis, manifestazione di dissenteria). Le misure diagnostiche includono le seguenti misure:

  • studio della storia clinica;
  • esame dei reclami;
  • palpazione della zona addominale e iliaca;
  • esame delle urine e del sangue (spesso dettagliato biochimicamente);
  • analisi del sangue occulto nelle feci, dysbacteriosis, infezioni intestinali;
  • sigmoidoscopia;
  • Raggi X;
  • esame ginecologico (nelle donne);
  • esame dell'urologo (per gli uomini).

Se vengono escluse tutte le possibili patologie con un quadro sintomatico simile, manifestano sigmoidite o infiammazione del colon sigmoideo. In genere, la diagnosi di sigmoidite primaria con l'eccezione del sintomo di "addome acuto" non causa problemi gravi. Prima di controllare il colon sigmoideo, il medico ti familiarizzerà con le regole di preparazione necessarie.

Processo terapeutico

Come viene trattata la sigmoidite, a cosa servono i farmaci moderni per eliminare la patologia? Tutti i farmaci sono prescritti rigorosamente individualmente. Lo stesso vale per i dosaggi. Il trattamento del processo infiammatorio nel colon sigmoideo è sia chirurgico che convenzionale con l'uso di farmaci. A volte i terapeuti combinano il trattamento della sigmoidite con i rimedi popolari per rafforzare i risultati della terapia, nonché per prevenire le esacerbazioni nelle sigmoiditi croniche. Il trattamento con sigmoidite con farmaci viene effettuato sia a casa che in ospedale. La tattica approssimativa del trattamento è la seguente:

  • antibiotici (eliminazione della microflora patogena);
  • prebiotici (ripristino dell'ambiente benefico nell'intestino);
  • soluzioni per infusione (ripristino del bilancio elettrolitico);
  • immunomodulatori (rafforzamento e attivazione della protezione immunitaria);
  • farmaci antispastici (eliminazione di infiammazione e dolore).

Uno dei noti antispastici per le malattie dell'apparato digerente è Salofalk. Con la sigmoidite complicata, si raccomanda la correzione della struttura vascolare per ripristinare o migliorare l'afflusso di sangue. Oltre al trattamento, i medici prescrivono una dieta speciale senza ingredienti aggressivi, con un consumo abbondante, con un contenuto bilanciato di carboidrati e altre sostanze (tabella n. 4). Il trattamento dell'infiammazione dei rimedi popolari del colon sigmoideo deve essere usato solo in combinazione con la medicina tradizionale.

Nutrizione e Sigmoidite

La dieta per il sigmoide intestinale No4 (tabella n. 4) in medicina clinica implica una restrizione calorica fino a 2000 kcal al giorno. Una tale dieta aiuta ad eliminare le tossine e i prodotti metabolici, inibisce la decomposizione e la fermentazione nelle cavità intestinali, riduce i sintomi di intossicazione. La durata di tale dieta è determinata individualmente (circa 7-10 giorni). I pazienti mangiano piccole porzioni frazionarie. In sigmoidit cronico e affilato è permesso di usare:

  • carne magra dietetica (coniglio, pollo, cotolette di carne lesse tritate);
  • vapore di pesce magro o bollito;
  • pane raffermo;
  • minestre di brodo magro (frullato);
  • frittata di uova, uova alla coque;
  • cagliata granulare (ulteriormente grattugiata);
  • terreno di frutta
Le bevande sono preferite: composte senza zucchero, brodo di rosa canina, succo di mirtillo rosso o succo di mirtillo, acqua potabile pulita. È necessario escludere bevande gassate, prodotti aggressivi, paste fresche, pesce grasso o carne, legumi e pasta. In alcuni casi, si raccomanda di escludere il cibo in generale tranne che per bere (brodo di rosa canina, camomilla).

Prevenzione e prognosi

Il pericolo della malattia si riduce alla formazione di peritonite, proctite o rettosigmoidite in corso prolungato o complicato, nonché alla cronicità del processo patologico.

Le misure preventive sono volte ad eliminare sigmoidite acuta ed esacerbazioni della malattia in corso cronico. Le principali misure includono:

  • corretta alimentazione;
  • stile di vita sano;
  • trattamento tempestivo delle malattie infettive;
  • prevenzione delle infezioni intestinali;
  • prevenzione della stitichezza.

La sigmoidite richiede una diagnosi accurata e un trattamento tempestivo. Se tutte le raccomandazioni mediche sono seguite in caso di decorso cronico della malattia, è possibile ottenere una remissione clinica persistente. Il trattamento a lungo termine della sigmoidite comprende non solo la correzione medica o chirurgica, ma anche il mantenimento di uno stile di vita sano.

A proposito della malattia di Crohn come fattore scatenante per la sigmoidite:

Ma forse è più corretto trattare non l'effetto, ma la causa?

Raccomandiamo di leggere la storia di Olga Kirovtseva, come ha guarito il suo stomaco. Leggi l'articolo >>