logo

Pancreas: il mistero dei dottori

Il pancreas è rimasto a lungo un mistero per i medici. Ma ora sanno già quanto sia importante questo corpo per noi.

I predecessori degli endocrinologi moderni credevano che il pancreas fosse simile nella struttura al cuore e che fosse anche un muscolo. Uno studio del suo tessuto al microscopio dissipò questo equivoco. Tuttavia, in termini di importanza per una persona, non è quasi inferiore al cuore.

Il pancreas produce enzimi che abbattono proteine, grassi e carboidrati, in modo che siano assorbiti dal nostro corpo, così come l'insulina ormonale, necessaria per il trattamento del glucosio. Lipase digerisce i grassi sotto l'influenza della bile. Ma la tripsina e l'amilasi, che abbattono proteine ​​e carboidrati, passano nella forma attiva solo nell'intestino. La bile entra nell'intestino dalla cistifellea. Passa attraverso il condotto che attraversa la testa del pancreas e viene rilasciato attraverso lo sfintere di Oddi. Se la sua funzione è compromessa a causa del danno dei calcoli biliari o dell'abuso di alcol, la bile può entrare nel dotto pancreatico e avviare il processo della sua auto-digestione. Questa condizione è chiamata necrosi pancreatica e viene trattata rimuovendo le parti interessate dell'organo. Fortunatamente, la possibilità di incontrarlo è piccola.

La malattia più comune del pancreas è l'infiammazione del tessuto, la pancreatite. Lo trovi abbastanza facile.

L'abbondanza di cibi grassi, speziati, fritti e affumicati, l'assunzione di alcolici, il fumo e lo stress frequente - tutto ciò ha un effetto negativo sul delicato tessuto del "pancreas". La necessità di produrre una quantità maggiore di enzimi per digerire tutto il cibo che entra nel corpo esaurisce questo organo. E l'alcool lo stimola costantemente - con lo stesso risultato. Il tabacco, oltre a esperienze costanti, inibisce il processo di digestione. Di conseguenza, finisce spesso con pancreatite acuta. Si manifesta sotto forma di dolore accerchiato, soprattutto nell'ipocondrio sinistro, nausea, vomito, diarrea, oltre a una sensazione di tensione nella parete anteriore dell'addome, come se si limitasse a scuotere la stampa. Poiché questi sintomi sono simili ai segni di appendicite, è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza. L'autotrattamento in ogni caso è inaccettabile: la pancreatite acuta è irta di intossicazione del corpo (dovuta alla digestione del pancreas da parte dei suoi stessi enzimi) e rianimazione. Nel peggiore dei casi, ciò potrebbe comportare un'operazione di emergenza e, nel migliore dei casi, una transizione verso la forma cronica.

La pancreatite cronica può durare per anni in una forma latente, solo a volte reclamando dolori deboli nella parte sinistra e disturbi nell'intestino. In questo caso, il ferro continua a produrre enzimi, ma smette di produrre insulina in quantità sufficiente. Questa è la strada diretta verso il diabete: molto spesso viene diagnosticata insieme alla pancreatite cronica. Ma le sue caratteristiche distintive - sete costante, minzione frequente, un forte aumento o diminuzione del peso.

Per preservare la salute del pancreas è in realtà semplice. Mangia spesso, ma gradualmente. I pasti rari rendono immediatamente il pancreas dallo stato di riposo al duro lavoro, che lo traumatizza. Se stai facendo una festa, prova a non mangiare troppo. Limitate i piatti fritti e speziati e le spezie, specialmente se non siete nativi del sud: potrebbero non esserci abbastanza enzimi necessari per digerire il cibo piccante. Non fumare, non essere portato via con l'alcol. Andare a piedi di più - questo mantiene il pancreas tonico.

Metodi di laboratorio e strumentali sono usati per diagnosticare malattie pancreatiche. Ad esempio, un esame del sangue biochimico (aiuta a determinare l'attività degli enzimi pancreatici amilasi e lipasi) e l'analisi delle urine per la diastasi. Un aumento dell'enzima diastasi indica la presenza di acuta o esacerbazione della pancreatite cronica. Il coprogramma inviato (analisi delle feci) ha valutato la capacità digestiva. Con l'aiuto degli ultrasuoni, il medico studia i cambiamenti strutturali nell'organo.

Prevenzione delle malattie del pancreas

Il pancreas è uno degli organi più piccoli del corpo umano, la cui esistenza di solito si ricorda solo ad un ricevimento presso un gastroenterologo.

Perché il lavoro di questa ghiandola è così importante per il corpo, dice Oleg Shifrin, capo del dipartimento della clinica della First Moscow State Medical University. I.M. Sechenov.

Perché abbiamo bisogno di pancreas

Prima di tutto, produce enzimi digestivi necessari per la digestione del cibo. Queste sono proteasi che sono coinvolte nella digestione delle proteine, che abbattono lipasi e grassi amilasi - enzimi che aiutano a digerire i carboidrati.

Inoltre, il pancreas è un organo di secrezione interna. Produce gli ormoni glucagone e insulina necessari per mantenere normali livelli di zucchero nel sangue.

In che modo l'alcol influisce sul pancreas?

Negli ultimi anni, il consumo di alcol nel mondo è in costante aumento. Solo nel nostro paese ci sono circa 15 litri di alcol puro a persona, compresi neonati e pensionati. E l'alcol è una forte tossina, influendo negativamente anche sul pancreas.

Il consumo di qualsiasi quantità di alcol porta a danni e morte di pancreatociti - cellule pancreatiche. A differenza del fegato, il limite inferiore di una dose pericolosa di alcol non è stabilito per il pancreas e gli scienziati ritengono che sia estremamente basso - a livello dell'intera coppia di sorsi di alcol.

Inoltre, il pancreas del corpo femminile inizia a soffrire a una dose inferiore rispetto agli uomini.

Inoltre, l'alcol provoca il restringimento dei piccoli vasi che alimentano il pancreas, che viola il suo apporto di sangue e causa la morte cellulare.

In che modo il pancreas influisce sul fumo?

Il fumo è un altro fattore tossico che ha un effetto devastante sul pancreas. "Fumare è molto pericoloso", dice Shifrin, "ma per qualche ragione, non solo la gente comune, ma anche molti medici sottovalutano la sua influenza".

Di per sé, il fumo può causare pancreatite (una malattia infiammatoria del pancreas) e lo sviluppo di tumori di questa ghiandola. Inoltre, il fumo esaspera gli effetti dell'alcool e il consumo eccessivo di cibi grassi.

Nutrizione e Pancreas

"Nel processo di evoluzione, questo corpo si è sintonizzato per lavorare in un certo modo", dice Shifrin. Se ci sono lunghi intervalli nel pasto, il ritmo del pancreas viene disturbato - il rilascio dei suoi enzimi e dell'insulina.

Se la dieta rimane irregolare per lungo tempo, la digestione degli alimenti è disturbata e aumenta il rischio di diabete.

I pasti dovrebbero essere frazionari, preferibilmente 4-5 volte al giorno, con approssimativamente gli stessi intervalli tra i pasti. Sia il pancreas che gli altri organi digestivi lavorano più efficacemente in questo ritmo.

Il cibo ha bisogno di essere variato, e due o tre volte al giorno - anche caldo. E inoltre non contengono troppo grasso animale.

Pancreas e grasso animale

"Una persona moderna, di regola, mangia in modo improprio e distruttivo per se stesso", osserva Shifrin, "molti prodotti quotidiani contengono un eccesso di grasso animale".

L'eccesso di questo grasso pesante per la digestione fa sì che il pancreas funzioni in modo forzato - per rilasciare quantità eccessive di enzimi digestivi. Di conseguenza, il succo digestivo diventa più spesso e il suo deflusso è disturbato.

"Così, inizia il processo di auto-digestione del pancreas", dice Shifrin, "o la sua infiammazione, pancreatite".

Secondo Shifrin, negli ultimi tre decenni c'è stata una vera epidemia di pancreatite. L'incidenza della pancreatite in tutti i paesi in via di sviluppo è aumentata di due o tre volte.

Allo stesso tempo, è impossibile isolare il cibo che è assolutamente utile o dannoso per il pancreas. La cosa più importante per mantenere la salute di questo corpo è la moderazione.

L'assunzione eccessiva di prodotti alla fine risulta essere dannosa, in quanto interrompe la normale secrezione degli enzimi digestivi pancreatici.

Cosa ricordare

Il pancreas secerne gli enzimi digestivi necessari per la digestione di proteine, grassi e carboidrati e ormoni che supportano il livello desiderato di zucchero nel sangue.

L'alcol, il fumo, l'eccesso di grassi nella dieta e l'assunzione irregolare di cibo distruggono il pancreas soprattutto.

Cosa serve al pancreas, quali funzioni e struttura

paziente:

Quando il dolore nel pancreas, non è sempre necessario cadere immediatamente sull'operazione, a volte puoi semplicemente.

Ho una lunga storia di malattia - pancreatite cronica. Sono stato a dieta per la maggior parte della mia vita e ho assunto Pancreatina e Panzinorm per le esacerbazioni. Ma negli ultimi anni il mio livello di zucchero nel sangue è aumentato.

Non ho ancora il diabete, ma l'endocrinologo continua a parlare del pancreas e del fatto che produce sostanze che possono influenzare il diabete. Mi sono interessato: come si è sviluppato il pancreas, che esegue processi così diversi? Qui i polmoni respirano, il cuore pompa il sangue, come una grande pompa, le ossa sostengono le braccia e le gambe e partecipano al movimento.

Che cosa fa esattamente il pancreas? I medici dicono che è impossibile vivere senza di lei, ma qual è il suo merito? Dopo tutto, il cibo viene digerito nello stomaco, in cui l'acido viene assorbito nell'intestino. Dicci chiaramente e semplicemente per il tecnico, come funziona questo hardware?

medico:

L'adulto di ferro pesa circa 100 grammi e assomiglia alla schiuma giallastra o ad una piccola pasta di lievito gorgogliante. La consistenza di questa è densa, e la struttura interna - come un grappolo d'uva, se ne coglii le bacche. Quindi la struttura della vite è visibile, che è molto simile alla struttura interna dei dotti pancreatici.

La pancreatite non è una frase. Dalla mia lunga esperienza, posso dire che aiuta molto.

In precedenza, fino al XX secolo, i medici e gli anatomisti non sapevano perché fosse necessaria questa ghiandola. Una delle ipotesi comuni, ad esempio, era il "rivestimento" in modo che lo stomaco pieno di cibo non si avvicinasse alla colonna vertebrale. Ma poi si è scoperto che la ghiandola ha un dotto escretore, che si apre con un'apertura comune insieme al fiele nel duodeno. Il succo pancreatico è stato ottenuto sperimentalmente e il suo effetto sulla digestione del cibo è stato stabilito. Si è scoperto che se l'esperimento legava i vasi sanguigni che portavano ad esso e poi lo rimuoveva, il livello di zucchero nel sangue aumentava molto rapidamente, si verificheranno numerosi cambiamenti ormonali e la digestione sarà molto difficile perché il pancreas produce "succhi" digestivi. Gli animali da laboratorio sono morti rapidamente a causa di iperglicemia incontrollata.

Quindi, il ferro è un organo secernente che produce succo digestivo nell'intestino (funzione esocrina). Sotto questo aspetto, è simile alle ghiandole salivari o alle ghiandole mammarie. D'altra parte, il pancreas è un organo endocrino che secerne speciali regolatori negli ormoni del sangue, tra i quali i più importanti sono l'insulina e la somatostatina.

Il pancreas è un organo di secrezione misto. La sua secrezione esterna aiuta la digestione e, all'interno, regola lo scambio di zuccheri nel corpo. Considera brevemente come ciò accade.

All'interno della ghiandola si producono enzimi che "tagliano" molecole di grassi e proteine, attivando nell'intestino. Ecco perché, grazie al pancreas, possiamo mangiare non solo brodo di pollo, ma anche carne fritta con patate, pesce, funghi e altri "cibi pesanti". La sua digestione è il merito del pancreas.

Per quanto riguarda l'insulina, è prodotto in zone speciali chiamate isolotti di Langerhans. Queste aree della ghiandola non sono collegate al dotto escretore, poiché rilasciano l'ormone direttamente nel sangue. L'insulina stimola l'escrezione di zucchero (glucosio) dal sangue attraverso il suo assorbimento da parte dei tessuti. Ad esempio, il cervello richiede la metà di tutto il glucosio dal cibo. L'insulina è estremamente importante perché lo zucchero è la sostanza che fornisce energia al cervello e al miocardio. Per saperne di più sulla struttura del pancreas, puoi leggere i capitoli pertinenti nei libri di testo di anatomia, istologia e fisiologia normale, per ulteriori informazioni sulla struttura del pancreas, leggi il nostro articolo.

Una brutta malattia, ma il mio amico mi ha consigliato di curare la pancreatite, oltre a quello che il medico mi ha prescritto.

Tuttavia, la scienza non sta ferma. E le persone che hanno completamente rimosso il pancreas, senza lasciare una fetta, esistono. E non solo non sono incatenati a un letto d'ospedale, ma rimangono incinta e hanno figli. Il chirurgo di Mosca - l'oncologo Egorov V. E, che ha condotto lui stesso un'operazione simile, racconta un caso del genere.

Naturalmente, dopo la rimozione, è necessaria una dieta rigida per tutta la vita, l'uso di preparati enzimatici, iniezioni costanti di insulina e una rigida contabilità per tutta la vita dei carboidrati consumati con il cibo. Ma questi casi sono ancora isolati, e piuttosto l'eccezione alla regola.

Qual è il pancreas, dov'è, come fa male?

Qual è il pancreas?

Il pancreas è un organo importante del sistema digestivo che ha una funzione mista: esterna (esocrina) e interna (endocrina). La funzione della secrezione esterna consiste nell'espellere il succo pancreatico, che contiene enzimi digestivi necessari per la completa digestione del cibo. La funzione endocrina è lo sviluppo di ormoni appropriati e la regolazione dei processi metabolici: carboidrati, grassi e proteine.

Cosa fa il pancreas?

Funzione esocrina

Ogni giorno il pancreas produce 500-1000 ml di succo pancreatico, costituito da enzimi, sali e acqua. Gli enzimi prodotti dal pancreas sono chiamati "proenzimi" e sono prodotti da esso in una forma inattiva. Quando un pezzo di cibo entra nel duodeno, gli ormoni vengono secreti, con l'aiuto di una catena di reazioni chimiche attivate attivando gli enzimi del succo pancreatico. Il più potente stimolatore della secrezione pancreatica è l'acido cloridrico acido gastrico, che, quando rilasciato nell'intestino tenue, attiva la secrezione dalla membrana mucosa dell'intestino secretina e pancreozymina, che, a sua volta, influenzano la produzione di enzimi pancreatici.

Questi enzimi includono:

Amilasi, scissione di carboidrati;

Tripsina e chimotripsina, coinvolte nel processo di digestione delle proteine, che inizia nello stomaco;

La lipasi è responsabile della decomposizione dei grassi che sono già stati esposti alla bile dalla cistifellea.

Inoltre, il succo pancreatico contiene oligoelementi sotto forma di sali acidi, assicurando la sua reazione alcalina. Ciò è necessario per neutralizzare i costituenti acidi del cibo dallo stomaco e creare condizioni idonee per l'assorbimento dei carboidrati.

La secrezione di succo pancreatico è regolata da meccanismi nervosi ed è associata all'assunzione di cibo, cioè alimenti di diversa composizione stimolano la produzione di succo di enzimi diversi in volume e contenuto. Si accumula nei dotti interlobulari, che sfociano nel condotto principale, infondendo nel duodeno.

Funzione endocrina

La funzione secretoria interna della ghiandola consiste nel rilasciare gli ormoni insulina e glucagone nel sangue. Sono prodotti da gruppi di cellule inframmezzati tra i lobuli e che non hanno dotti escretori - i cosiddetti isolotti di Langerhans, situati in quantità significative nella coda della ghiandola. Le isole di Langerhan consistono principalmente di cellule alfa e cellule beta. Il loro numero in persone sane raggiunge 1-2 milioni.

L'insulina è prodotta dalle cellule beta ed è responsabile della regolazione del metabolismo dei carboidrati e dei grassi (grassi). Sotto la sua influenza, il glucosio deriva dal sangue nei tessuti e nelle cellule del corpo, riducendo così i livelli di zucchero nel sangue. Le cellule beta costituiscono il 60-80% delle isole di Langerhans.

Il glucagone è prodotto da cellule alfa ed è un antagonista dell'insulina, cioè aumenta il livello di glucosio nel sangue. Inoltre, le cellule alfa sono coinvolte nella produzione di lipocaina, che previene la degenerazione grassa del fegato. La loro quota negli isolotti di Langerhans è di circa il 20%.

Le isole di Langerhans contengono in piccole quantità altre cellule, ad esempio cellule delta (1%), che secernono l'ormone grelina, che è responsabile dell'appetito e stimola il consumo di cibo. Le cellule PP (5%) producono un polipeptide pancreatico formato da 36 aminoacidi e inibendo la secrezione pancreatica.

La distruzione delle cellule beta porta all'inibizione dell'insulina, che può innescare lo sviluppo del diabete. I sintomi di questo sono persistente sete, prurito e aumento del flusso di urina.

Il pancreas è in stretta relazione con altri organi del tubo digerente. Qualsiasi danno ad esso o interruzioni dell'attività influenzano negativamente l'intero processo digestivo.

Dov'è il pancreas umano?

Il pancreas si trova nella cavità addominale dietro lo stomaco, strettamente adiacente ad esso e il duodeno, a livello delle vertebre lombari superiori (primo secondo). In proiezione sulla parete addominale, si trova a 5-10 cm sopra l'ombelico. Il pancreas ha una struttura alveolare-tubolare e si compone di tre sezioni: la testa, il corpo e la coda.

La testa del pancreas si trova nella curva del duodeno in modo che l'intestino lo copra a forma di ferro di cavallo. È separato dal corpo della ghiandola da un solco lungo il quale passa la vena porta. L'afflusso di sangue al pancreas viene effettuato attraverso le arterie pancreatiche-duodenali, il deflusso di sangue avviene attraverso la vena porta.

Nel corpo del pancreas ci sono superfici anteriori, posteriori e inferiori. Distingue anche i bordi superiore, anteriore e inferiore. La superficie anteriore è adiacente alla parte posteriore dello stomaco, leggermente al di sotto. La superficie posteriore è adiacente alla colonna vertebrale e all'aorta addominale. Su di esso passa le navi della milza. La superficie inferiore è inferiore alla radice del colon trasverso. La coda della ghiandola ha una forma a forma di cono, è diretta verso l'alto e verso sinistra e raggiunge il cancello della milza.

Il pancreas è costituito da 2 tipi di tessuto che svolgono diverse funzioni (endocrino ed esocrino). Il suo tessuto principale è costituito da piccoli segmenti - acini, che sono separati l'uno dall'altro da strati di tessuto connettivo. Ogni segmento ha il suo dotto escretore. I piccoli dotti escretori sono interconnessi e si fondono in un dotto escretore comune, che scorre nello spessore della ghiandola per tutta la sua lunghezza, dalla coda alla testa. All'estremità destra del condotto della testa si apre il duodeno, collegandosi con il dotto biliare comune. Quindi, la secrezione pancreatica entra nel duodeno.

Tra i lobuli ci sono gruppi di cellule (isole di Langerhans), che non hanno condotti, ma sono dotati di una rete di vasi sanguigni e rilasciano insulina e glucagone direttamente nel sangue. Il diametro di ogni isola è 100-300 micron.

La dimensione del pancreas

In termini di dimensioni, il pancreas è il secondo dopo il fegato tra gli organi che producono enzimi. La sua formazione inizia alla quinta settimana di gravidanza. In un neonato, il ferro ha una lunghezza di fino a 5 cm, in un bambino di un anno è di 7 cm, e all'età di 10 anni ha una lunghezza di 15 cm. Raggiunge la sua dimensione finale in adolescenza, all'età di 16 anni.

La testa del pancreas è la parte più larga di esso, la sua larghezza è fino a 5 cm e più, lo spessore varia da 1,5 a 3 cm. Il corpo della ghiandola è la parte più lunga, la sua larghezza media è di 1,75-2,5 cm. Lunghezza della coda - fino a 3,5 cm, larghezza circa 1,5 cm.

A causa della posizione profonda, la diagnosi delle patologie pancreatiche è molto difficile. Pertanto, un importante punto di diagnosi è uno studio ecografico, che consente di determinare la forma e le dimensioni della ghiandola, sulla base delle quali è possibile trarre conclusioni appropriate sulla sua condizione.

Tutte le dimensioni del corpo, così come le possibili ragioni per le loro modifiche, sono registrate in dettaglio nel protocollo ecografico. Nello stato invariato, il ferro ha una struttura omogenea. Piccole deviazioni dalle dimensioni normali della testa, del corpo e della coda sono consentite solo con buoni esami del sangue biochimici.

La dimensione del pancreas è normale

La lunghezza della ghiandola di un adulto va dai 15 ai 22 cm, il suo peso è di circa 70-80 grammi. Lo spessore della testa non deve superare i 3 cm, altri dati indicano patologia.

Funzioni degli enzimi pancreatici digestivi

La funzione escretoria consiste nel produrre i seguenti enzimi che costituiscono il succo pancreatico: tripsina, lipasi e amilasi:

La tripsina fende peptidi e proteine. È inizialmente prodotto dal pancreas come tripsinogeno inattivo, che viene attivato dall'enterokinase (enteropeptidase) - un enzima secreto dalla mucosa intestinale. Il pancreas è l'unico organo nel corpo che produce tripsina, quindi la determinazione del suo livello è più importante nello studio del pancreas rispetto all'analisi di altri enzimi. La determinazione dell'attività della tripsina è un punto importante nella diagnosi della pancreatite acuta e nella rilevazione della sua patogenesi.

La lipasi è un enzima idrosolubile che digerisce e scioglie i trigliceridi (grassi neutri). Viene prodotto sotto forma di prolipasi inattiva e quindi sotto l'influenza di altri enzimi e acidi biliari si trasforma in una forma attiva. La lipasi scinde i grassi neutri in acidi grassi più alti e glicerina. Inoltre, questo enzima è coinvolto nel metabolismo energetico, assicurando la somministrazione di acidi grassi polinsaturi ai tessuti e l'assorbimento di alcune vitamine liposolubili. Oltre al pancreas, la lipasi è prodotta dal fegato, dall'intestino, dai polmoni e ogni tipo di lipasi è un catalizzatore per la rottura di un certo gruppo di grassi. Quando l'ipofunzione del pancreas diminuisce prima di tutto l'attività della lipasi. Il primo segno di questo è uno sgabello grasso di colore giallo grigiastro.

L'amilasi (alfa-amilasi) è necessaria per il trattamento dei carboidrati che entrano nel corpo. È secreto dal pancreas e (in misura minore) dalle ghiandole salivari. I cambiamenti nel contenuto di questo enzima nel sangue sono caratteristici di molte malattie (diabete, epatite, ecc.), Ma prima di tutto indicano pancreatite acuta o cronica.

A differenza di altre sostanze coinvolte nel processo di digestione, gli enzimi pancreatici vengono rilasciati solo durante il pasto - il loro rilascio attivo inizia 2-3 minuti dopo che il cibo penetra nello stomaco e dura 12-14 ore. Gli enzimi possono svolgere le loro funzioni solo se c'è una quantità sufficiente di bile prodotta dalla cistifellea. La bile attiva gli enzimi e spezza anche i lipidi in gocce più piccole, cioè li prepara alla scissione. Gli enzimi pancreatici sono prodotti in una forma inattiva e vengono attivati ​​solo nel lume del duodeno dall'azione dell'enterokinasi.

Sintomi di mancanza di enzimi pancreatici

Disturbi della secrezione, il suo declino e la mancanza di enzimi pancreatici in un adulto di solito derivano da pancreatite cronica, un'infiammazione di questo organo che è accompagnata da una graduale trasformazione del tessuto ghiandolare nel tessuto connettivo.

In primo luogo tra le cause che portano alla pancreatite è l'abuso di alcol, tra le altre cose si può selezionare un'alimentazione sbagliata, cattiva alimentazione, malattie concomitanti (calcoli biliari), infezioni, lesioni, assunzione di determinati farmaci.

La mancanza di tripsina, lipasi e amilasi provoca gravi disturbi nel processo digestivo.

Sintomi comuni di problemi pancreatici:

dolore nell'addome superiore sinistro sotto le costole, che si verifica spesso dopo aver mangiato, ma potrebbe non essere associato all'assunzione di cibo;

diminuzione o completa scomparsa dell'appetito;

brontolio nello stomaco, flatulenza;

cambiamenti di colore e consistenza delle feci.

La gravità di questi sintomi dipende dal grado di danno alla ghiandola. A causa della cattiva digestione, il corpo non ha sostanze nutritive e le patologie metaboliche possono portare a osteocondrosi, osteoartrosi, aterosclerosi vascolare.

La steatorrea (eccesso di grasso nelle masse delle feci) è caratteristica di una carenza di lipasi, le feci possono avere un colore giallo o arancione, a volte c'è un rilascio di grasso liquido senza masse di evacuazione; sgabelli liquidi, oleosi.

Con la mancanza di amilasi, c'è intolleranza a cibi ricchi di carboidrati, feci frequenti, sciolte, acquose a causa di un eccesso di amido, malassorbimento (violazione dell'assorbimento di nutrienti nel piccolo intestino, accompagnato da diarrea, avitaminosi, perdita di peso), alti livelli di microflora condizionatamente patogena in gut.

La carenza di tripsina è espressa in Creatorrea moderata o grave (livelli elevati di azoto e fibre muscolari non digerite nelle feci, cioè proteine), feci simili a polpa, fetido, anemia può svilupparsi.

Poiché il processo di scissione di molecole complesse di alimenti è rotto e non completamente assorbito dall'organismo, è possibile osservare anche una nutrizione avanzata, perdita di peso, carenza di vitamine, pelle secca, unghie fragili e capelli. Dopo aver ricevuto cibo poco elaborato dall'intestino tenue nell'intestino crasso, si verifica flatulenza (aumento della formazione di gas e gas di scarico), defecazione rapida.

Con una ridotta secrezione di enzimi pancreatici, viene prescritta una terapia sostitutiva, tuttavia, gli enzimi di origine vegetale non possono compensare completamente l'insufficienza della sua secrezione esterna.

Se il deflusso di enzimi nell'intestino viene disturbato, può portare all'irritazione dei tessuti della ghiandola e del suo edema e, di conseguenza, alla distruzione e alla necrosi.

Con la sconfitta delle isole di Langerhans, la produzione di insulina è soppressa e si osservano i sintomi clinici del diabete mellito di tipo 1, la cui gravità dipenderà dal numero di cellule beta rimanenti e completamente funzionanti. La mancanza di secrezione di glucagone non è così fortemente avvertita, poiché ci sono altri ormoni che hanno un effetto simile: ad esempio, gli ormoni steroidei prodotti dalle ghiandole surrenali e aumentano il livello di glucosio nel sangue.

Come fa male il pancreas?

Le patologie più comuni del pancreas sono la pancreatite (acuta o cronica), le pietre nei dotti escretori, l'adenocarcinoma pancreatico, il diabete, la necrosi.

Quando l'infiammazione (pancreatite) e il danno al pancreas, si verificano i seguenti sintomi:

Dolore nella parte sinistra sotto le costole;

Giallo di pelle e proteine ​​dell'occhio;

In alcuni casi - uno stato di shock.

Nella pancreatite acuta, il dolore è grave, acuto, inizia improvvisamente, può avere un carattere di herpes zoster, cioè coprire l'intero lato sinistro e andare dietro la schiena. Il dolore non è alleviato dagli antispastici, diminuisce in posizione seduta o pendente in avanti. In alcuni casi, un aumento del pancreas è fisicamente avvertito: c'è una sensazione di pienezza dall'interno, una pressione sulla regione costale, che interferisce con la normale respirazione.

Più forte è il dolore, più aumenta il riflesso del vomito. A volte gli attacchi di vomito iniziano prima del dolore: di solito si verifica al mattino o durante i pasti, a causa di uno spasmo gastrico. Il vomito ha un sapore amaro o aspro, dopo che è arrivato un sollievo temporaneo. Può essere sia periodico che sistematico. Nel caso di un attacco acuto di pancreatite, è necessario consultare un medico ed essere trattati in un ospedale, dal momento che questa malattia di per sé non passerà. Con il vomito incessante, lo stomaco viene pulito con una sonda e vengono iniettati speciali enzimi per calmare l'eccessiva aggressività dello stomaco e del pancreas.

I sintomi della pancreatite sono talvolta simili a segni di osteocondrosi della colonna lombare, un attacco di pielonefrite o fuoco di Sant'Antonio. Per differenziare la pancreatite può essere la seguente: con osteocondrosi la palpazione delle vertebre è dolorosa; con l'herpes zoster (virus dell'herpes), appare un'eruzione cutanea; nella pielonefrite acuta, il dolore si intensifica picchiettando sulla schiena nella proiezione dei reni, e poi il sangue appare nelle urine. Tutti questi segni di pancreatite sono assenti.

Nel caso della pancreatite cronica, il dolore è meno grave, le riacutizzazioni di solito si verificano dopo una violazione della dieta (mangiare grandi quantità di cibi grassi) e l'abuso di alcol. Ad oggi, non è stato stabilito con precisione come l'alcol influisce sul pancreas: o impedisce il deflusso del succo pancreatico, o cambia la sua composizione chimica, provocando così un processo infiammatorio. Un altro motivo potrebbe essere il blocco dei deflussi della ghiandola con calcoli biliari. Nella pancreatite cronica aumenta il rischio di un processo oncologico nel pancreas: un tumore compare in 4 casi su 100 in pazienti con pancreatite.

Con la sindrome del dolore persistente, può apparire una sensazione di dipendenza, e la persona non sentirà più il dolore così acutamente. Questo è pericoloso perché puoi saltare lo sviluppo di necrosi o complicazioni gravi. Il corpo umano ha un certo margine di sicurezza e resistenza e può regolare a lungo i processi metabolici anche in presenza di alcuni disturbi, ma con l'esaurimento delle risorse interne, lo sviluppo della necrosi dei tessuti pancreatici può essere molto veloce ed essere irreversibile.

Come trattare il pancreas?

diagnostica

Se si sospetta una pancreatite, il medico interroga e esamina il paziente, prestando attenzione al colore della sua pelle e delle mucose. A volte il dolore può avere una localizzazione diversa a seconda di quanta parte della ghiandola è danneggiata. Se fa male all'ombelico nell'ipocondrio destro, significa che la testa della ghiandola è coinvolta nel processo patologico, se nella parte sinistra c'è una coda. La cintura sfocata nella parte superiore dell'addome indica danni a tutta la ghiandola. Differenziare i problemi con il pancreas e il colon trasverso può essere fatto come segue: il medico esegue una palpazione della zona dolente, prima in posizione supina e poi a sinistra. Con la sconfitta del pancreas, il dolore nella posizione laterale sarà meno grave, con problemi con il colon trasverso rimarranno gli stessi.

Dai test di laboratorio assegnati per determinare i livelli di amilasi, lipasi, tripsina nel siero. Nell'analisi generale del sangue si osserva un aumento del livello dei leucociti. Inoltre, l'attività degli enzimi epatici può essere studiata: ALT e fosfatasi alcalina, così come la bilirubina, il loro aumento può essere un segno di un attacco di pancreatite provocato da calcoli biliari. Inoltre, ha condotto uno studio sull'urina per l'amilasi utilizzando il test PABK (PAVA), lo studio delle feci per la presenza di chimotripsina, tripsina e alto contenuto di grassi. Per identificare le violazioni del metabolismo dei carboidrati è determinata dalla quantità di glucosio nel sangue.

Dai metodi strumentali possono essere applicati:

Radiografia: con il suo aiuto si determina se il pancreas è ingrandito o meno;

Tomografia computerizzata o risonanza magnetica - per chiarire la diagnosi, identificare la necrosi pancreatica o l'accumulo di liquidi nella cavità addominale;

Ultrasuoni - per studiare la struttura e la natura dei contorni della ghiandola, lo stato del dotto comune, per determinare la presenza di calcoli biliari.

trattamento

In un attacco di pancreatite acuta, la completa fame è necessaria entro 1-2 giorni, poiché il succo pancreatico in questo caso sarà prodotto in una quantità minima e il carico dalla ghiandola sarà rimosso. Di solito, l'appetito diminuisce o scompare completamente pochi giorni prima di un'esacerbazione. Durante questo periodo, è necessario bere acqua alcalina (acqua minerale senza gas, una soluzione di bicarbonato di sodio) o fianchi di brodo.

Se soffre di forti dolori addominali, vomito grave o dolore moderato per diversi giorni, è assolutamente necessario contattare un centro di assistenza sanitaria poiché questi sintomi possono essere anche segni di colecistite, appendicite, ulcera peptica o ostruzione intestinale.

In caso di pancreatite acuta, è necessario il ricovero ospedaliero e il trattamento ospedaliero. Per prevenire la disidratazione e la normalizzazione della pressione mettere contagocce. Sono prescritti antidolorifici e farmaci che sopprimono la secrezione di enzimi. Nei primi 3-4 giorni vengono somministrati per via endovenosa e dopo un certo sollievo assunto sotto forma di compresse. Il ghiaccio può essere applicato all'area pancreatica per ridurre il dolore.

analgesici

Gli agenti antispastici più comunemente utilizzati: Baralgin, No-Spa, Papaverina, Drotaverinum, con dolore moderato, possono essere acetaminofene o ibuprofene. A volte vengono usati analgesici: Aspirina, Paracetamolo. Possono essere utilizzati anche preparati colinolitici e antistaminici: atropina, platifillina, difenidramina.

Farmaci antiacidi

Per alleviare il dolore e prevenire l'irritazione e l'ulcerazione della mucosa gastrica, i farmaci vengono utilizzati sotto forma di sospensioni e gel che neutralizzano l'acido cloridrico (Almagel, Phosphalugel) e riducono la produzione (Contraloc, Omez, Omeprazole, Gastrozol, Prosecptin, Otsid). Negli ospedali sono prescritti H2-bloccanti Ranitidina, Famotidina o i loro analoghi Acidex, Zoran, Gasterogen, Pepsidin.

Preparati enzimatici

Al fine di ridurre la produzione di enzimi utilizzati Kontrykal o Aprotinin. Dopo la rimozione di un attacco acuto e nella pancreatite cronica, viene prescritta una terapia enzimatica per mantenere le funzioni pancreatiche e migliorare la digestione. I farmaci più comuni sono Pancreatina, Mezim, Festal, Creonte, Panzinorm. Tuttavia, sono fatti sulla base di proteine ​​suine, quindi, in presenza di una reazione allergica al maiale, non possono essere assunti. Nei bambini, una tale reazione allergica può causare l'ostruzione intestinale. In questo caso vengono prescritti preparati a base di erbe a base di fungo di riso o papaina: Unienzyme, Somilaza, Pepfiz.

Gli enzimi vengono assunti immediatamente dopo il pasto, la dose è prescritta dal medico individualmente. Il corso del trattamento è lungo, spesso la terapia di supporto diventa necessaria per tutta la vita.

Altri farmaci stimolano la secrezione del pancreas pilocarpina, morfina, vitamina A, solfato di magnesio, inferiore - istamina e atropina. In caso di violazione della funzione esocrina, vengono prescritti preparati di insulina per regolare il livello di zucchero nel sangue. L'autotrattamento per le lesioni del pancreas è inaccettabile. Ciò può causare necrosi, diabete o avvelenamento del sangue.

Complicazioni di pancreatite cronica possono essere il blocco dei vasi sanguigni di un organo, dotti biliari, cisti della ghiandola, infezione o necrosi dei suoi tessuti (necrosi).

Intervento operativo

Il pancreas è un organo molto sensibile e sensibile, quindi qualsiasi intervento chirurgico è altamente indesiderabile. La chirurgia può essere richiesta quando i dotti della ghiandola sono bloccati, se c'è una cisti, con pietre nella cistifellea (a volte la stessa cistifellea viene rimossa), se necessario, per rimuovere parte del pancreas a causa dello sviluppo della necrosi pancreatica.

Come prendersi cura del pancreas?

Nell'ambito del programma Salute, il primario della clinica EXPERT, MD, il professor Sabir Nasredinovich Mehdiyev spiega come preservare la salute del pancreas:

Il ruolo della dieta nel trattamento del pancreas

La dieta è un elemento molto importante nel trattamento e nella prevenzione delle esacerbazioni della pancreatite. Se trascuri questo, qualsiasi farmaco può essere impotente. Poiché il rapporto qualitativo e quantitativo degli enzimi prodotti dalla ghiandola varia a seconda della composizione degli alimenti consumati in un pasto, si raccomanda di passare a un'alimentazione separata per ridurre il carico sulla ghiandola, cioè per consumare proteine ​​e carboidrati a pasti diversi. Inoltre, non mangiare troppo: l'apporto calorico giornaliero non deve superare la norma corrispondente all'età, al sesso e ai costi energetici fisici.

Cibi grassi, cibi fritti;

Salsicce, cibo in scatola, carni affumicate, sottaceti;

Tè e caffè forti;

Pasticceria (torte, pasticcini), gelati;

Spezie piccanti, spezie e condimenti, senape, rafano.

Pollo, tacchino, coniglio, pesce - merluzzo, orata, lucioperca, luccio;

Piatti al vapore;

Ricotta acida, formaggio non lievitato;

Verdure bollite o al forno;

Minestre di verdure, cereali, noodle;

Riso, farina d'avena, grano saraceno, pasta;

Burro e olio vegetale senza trattamento termico;

Kissel, composta, gelatina.

Autore dell'articolo: Gorshenina Elena Ivanovna, gastroenterologa

La diffusione della pancreatite cronica si verifica a seguito di un prolungato processo infiammatorio che si verifica nel pancreas. Gli uomini sopra i 40 sono più sensibili alla malattia, ma negli ultimi anni c'è stato un aumento dell'incidenza della pancreatite cronica nelle donne e nelle persone più giovani.

Il pancreas è un organo interno che è necessario per l'assorbimento del glucosio, che entra nel corpo umano con il cibo. Serve a secernere ormoni come glucagone e insulina, così come altri enzimi e ormoni necessari per digerire correttamente il cibo. L'infiammazione di questo organo è chiamata pancreatite. Se gli enzimi ristagnano.

Uno degli organi più importanti del sistema digestivo, che consente di funzionare senza problemi è il pancreas. Produce sia enzimi digestivi che ormoni (insulina e glucogeno), che a loro volta regolano i livelli di zucchero nel sangue. Affinché l'organo funzioni normalmente, è necessario "alimentarlo" correttamente.

La pancreatite non è una malattia di cui è possibile dimenticare in modo sicuro e attendere un recupero indipendente del pancreas. Se c'è persino il sospetto di questa patologia, dovresti consultare immediatamente un medico. A seconda della gravità della malattia, può essere trattato sia a casa che in ospedale.

La causa più comune di pancreatite è scarsa nutrizione con un eccesso di cibi grassi e piccanti e abuso di alcol. Per questa malattia è caratterizzata da dolore addominale nell'addome epigastrico, che può dare nella parte bassa della schiena. A differenza di un'ulcera allo stomaco, il dolore non è accompagnato dal bruciore di stomaco, non aumenta.

Il pancreas è un organo endocrino che produce glicogeno, insulina e succo pancreatico. Il primo è un nutriente di riserva per il corpo. È una sorta di riserva di energia che viene utilizzata dal corpo quando è necessario.

L'infiammazione del pancreas o semplicemente la pancreatite è una delle malattie più sgradevoli e difficili da trattare del tratto gastrointestinale. Le cattive abitudini e una dieta malsana, satura di grassi e integratori alimentari, contribuiscono al suo verificarsi. Ecco perché sotto l'influenza della moderna immagine urbana.

Quali alimenti come il pancreas: sintomi di pancreatite, caratteristiche della dieta con la malattia e possibili complicanze

Le malattie acute e croniche del pancreas influenzano negativamente la condizione dell'apparato digerente. Quindi, nella pancreatite cronica, la digeribilità di certi alimenti è spesso compromessa, i processi di fermentazione nell'intestino aumentano e si verifica il meteorismo.

In questo caso, la dieta terapeutica è un metodo importante di trattamento. Per la pianificazione dietetica, i pazienti spesso cercano di trovare informazioni su quali cibi ama il pancreas. Concentrandosi sulle condizioni del paziente, un nutrizionista può raccomandare diverse opzioni dietetiche di base.

Anatomia e funzione del pancreas

La nutrizione svolge un ruolo enorme nel trattamento del pancreas

Il pancreas umano è la ghiandola più importante della secrezione mista. Questo organo secerne gli ormoni nel sangue e sintetizza gli enzimi digestivi che sono necessari per l'assorbimento di proteine, carboidrati e grassi.

Il pancreas si trova nella cavità addominale vicino allo stomaco e all'intestino tenue. Questo organo è collegato funzionalmente con il duodeno, dove vengono iniettati enzimi durante la digestione.

Le principali funzioni del corpo:

  • Scissione di substrati complessi di proteine, lipidi e carboidrati a componenti semplici.
  • Isolamento di glucagone e insulina nel sangue. Queste sostanze ormonali influenzano il metabolismo dei carboidrati nel corpo.
  • La sconfitta di parti del corpo, sintetizzando l'insulina, è una delle cause del diabete.

Il pancreas è spesso esposto a vari fattori patologici. Questo può essere un'infiammazione del tessuto ghiandolare a causa del blocco dei dotti escretori, dell'infezione e della crescita delle cellule maligne. In questo caso, le malattie del corpo influenzano sia le funzioni digestive che quelle metaboliche.

Cos'è la pancreatite

Normalmente, il tessuto pancreatico non viene decomposto a causa del rilascio dei propri enzimi. Ciò è dovuto al fatto che nei dotti escretori del pancreas i succhi digestivi sono in una forma non attivata.

Tuttavia, in determinate condizioni patologiche, gli enzimi vengono attivati ​​prima di entrare nel duodeno e danneggiare le cellule del pancreas.

Le principali forme della malattia:

  • La pancreatite acuta è un'infiammazione acuta del pancreas, accompagnata da gonfiore dell'organo, dolore severo e alterazioni delle funzioni digestive. Questa forma della malattia richiede un trattamento immediato, poiché può svilupparsi una necrosi pancreatica.
  • La pancreatite cronica è un'infiammazione persistente del pancreas con un quadro clinico meno grave.

La malattia può progredire gradualmente, ma esiste una conservazione parziale delle funzioni del corpo. I medici raramente curano completamente la pancreatite cronica.

Possibili sintomi di pancreatite:

  1. Taglio del dolore nella parte superiore dell'addome. In questo caso, il dolore può diffondersi alla schiena e al torace.
  2. Aumentare il dolore dopo aver mangiato.
  3. Aumento della temperatura corporea, febbre.
  4. Palpitazioni cardiache
  5. Nausea e vomito.
  6. Perdita di peso graduale.
  7. Sgabelli sciolti

Nei pazienti con pancreatite cronica, si forma malassorbimento. Questa condizione è causata da una violazione dell'assimilazione di sostanze importanti - proteine, carboidrati, grassi, vitamine e minerali.

Il malassorbimento compare sullo sfondo del disturbo delle funzioni del pancreas esocrino.

Cause di pancreatite

La pancreatite può svilupparsi a causa dell'influenza di vari fattori patologici. Tipicamente, i medici

Il fast food è severamente proibito!

Associano l'insorgenza di questa malattia a una dieta anormale, allo stato generale di salute del paziente, a traumi e malattie croniche degli organi addominali.

  • Alcolismo e fumo
  • Consumo frequente di cibi grassi, salati o piccanti.
  • Malattia da calcoli biliari.
  • Le conseguenze dell'intervento chirurgico nella cavità addominale.
  • Elevata concentrazione di calcio nel sangue.
  • Eccessiva attività ormonale della tiroide.
  • Trigliceridi in eccesso nel corpo.
  • Malattie infettive del pancreas.
  • Trauma addominale
  • Fibrosi cistica
  • Prendi alcune medicine.
  • Cancro al pancreas
  • Fattori genetici

I medici non sono sempre in grado di identificare la causa principale della pancreatite in un paziente.

diagnostica

Prodotti lattiero-caseari non fermentati

Se sospetti una pancreatite o un'altra malattia del pancreas, dovresti contattare il gastroenterologo. Il medico chiederà informazioni sui sintomi, esaminerà la storia medica e condurrà un esame fisico.

Nella forma acuta di infiammazione nella fase di esame, vengono rilevati cambiamenti palpatori, gonfiore e altri segni della malattia. Per chiarire la diagnosi assegnata al laboratorio e ai metodi strumentali di ricerca.

  1. Un esame del sangue per rilevare elevate concentrazioni di enzimi pancreatici.
  2. Analisi delle feci nella pancreatite cronica per valutare la concentrazione di grasso. L'eccesso di grasso nelle feci indica una mancanza di funzione esocrina del pancreas.
  3. Imaging a risonanza magnetica o computerizzata: metodi di scansione ad alta precisione che consentono di ottenere immagini di un organo in alta risoluzione. Le immagini possono determinare la gravità del processo infiammatorio.
  4. Ultrasuono - visualizzazione del pancreas con un sensore che invia onde sonore ad alta frequenza nella regione dell'organo. Durante l'esame, il medico può vedere l'organo sul monitor.
  5. Questi sistemi diagnostici a ultrasuoni talvolta rivelano la causa della pancreatite.
  6. Diagnostica ecografica endoscopica: l'introduzione del sensore nel tratto digestivo per ottenere un'immagine più precisa dell'organo. Questo metodo consente di rilevare il blocco del dotto pancreatico o della cistifellea.

L'uso di una diagnosi completa consente di assegnare il trattamento più efficace. La dieta viene anche nominata solo dopo aver analizzato i dati dei metodi di esame strumentale e di laboratorio.

Il ruolo della dieta nel trattamento

Il pancreas affumicato non piace

Dopo la diagnosi, il trattamento e la dieta dovrebbero essere la prima priorità.

La necessità di cambiare la dieta è dovuta all'importanza di prevenire deficienze di nutrienti nel corpo, normalizzando i livelli di zucchero nel sangue e alleviando il lavoro del pancreas.

La dieta per la pancreatite deve essere formulata in modo tale che il paziente riceva tutti i nutrienti necessari durante il giorno. Allo stesso tempo, un compito importante è quello di facilitare la funzione digestiva, pertanto è necessario selezionare alimenti facilmente digeribili.

Anche con l'uso di enzimi pancreatici artificiali, una grande percentuale di substrati alimentari non vengono digeriti e vengono espulsi insieme alle feci.

  • È necessario prendere il cibo in piccole porzioni 6-8 volte al giorno. Questa dieta riduce significativamente il carico sul tratto digestivo e migliora l'assorbimento dei nutrienti.
  • Dovrebbe ridurre la proporzione di cibi grassi nella dieta. Si raccomanda di prestare attenzione alle fonti vegetali di acidi grassi polinsaturi come compensazione.
  • È anche importante ridurre la quantità di fibre nella dieta. Questo complesso carboidrato rallenta il processo digestivo e aumenta il carico sul pancreas.
  • Per prevenire una carenza di minerali e vitamine, puoi assumere complessi multivitaminici.
  • La necessità di integrazione è dovuta all'incapacità del sistema digestivo di assimilare tutti i nutrienti necessari.

Una dieta corretta è un'aggiunta importante al trattamento medico della pancreatite acuta e cronica. È importante considerare quali alimenti il ​​pancreas ama e quali alimenti dovrebbero essere esclusi dalla dieta.

Caratteristiche dieta

Quali alimenti ama il pancreas

Per la pancreatite, è necessario aggiungere più cereali integrali, frutta, verdura e latticini a basso contenuto di grassi alla vostra dieta.

Allo stesso tempo è necessario abbandonare l'uso di cibi grassi, fritti, speziati e alcolici. È anche necessario monitorare regolarmente le condizioni degli organi digestivi attraverso vari metodi diagnostici.

  • Frutta e bacche: mirtilli, ciliegie, uva, prugne, mango, mele, banane e prugne.
  • Verdure: barbabietole, broccoli, spinaci, patate, cetrioli e carote.
  • Riso, grano saraceno e lenticchie.
  • Mandorle, noci, pistacchi e semi di zucca.
  • Kefir, yogurt e latte acido.
  • Uova, manzo e pollo
  • Prodotti che dovrebbero essere scartati:
  • Tipi grassi di carne rossa.
  • Cibo fritto e piccante
  • Bevande alcoliche
  • Prodotti semilavorati di carne.
  • Patatine, cracker e altri snack.
  • Maionese.
  • Margarina e olio vegetale.
  • Latticini grassi
  • Cottura e prodotti con zucchero in eccesso.

I cibi più pesanti, come pollo, lenticchie e verdure, sono i migliori per il pranzo. Al mattino devi mangiare porridge e frutta. L'ultimo pasto dovrebbe essere entro e non oltre le 18h8.

Metodi di prevenzione e complicanze

I piatti grassi e fritti sono proibiti!

La dieta è uno dei principali metodi per prevenire esacerbazioni di pancreatite.

L'importante ruolo svolto dal trattamento delle cause alla radice della malattia. Quindi, nel caso in cui la pancreatite sia causata dall'ostruzione meccanica del dotto escretore dell'organo, è necessario eseguire un intervento il più presto possibile.

Altre raccomandazioni preventive:

  1. Passaggio regolare degli esami diagnostici.
  2. L'uso di enzimi artificiali del pancreas per ridurre il carico sul corpo.
  3. Farmaci tempestivi prescritti da un medico.
  4. Rifiuto di alcol e sigarette.

Un lungo ciclo di pancreatite può causare gravi complicazioni. Le conseguenze negative più pericolose della malattia includono:

  1. La formazione di una pseudocisti nel pancreas. Di norma, tali formazioni contengono prodotti di decomposizione di fluidi e tessuti. La rottura della pseudocisti può essere accompagnata da sanguinamento e infezione degli organi addominali.
  2. Pancreatonecrosi: la distruzione di parte del pancreas. Il mancato trattamento di questa complicanza può portare a infiammazione del peritoneo e alla morte del paziente.
  3. Insufficienza renale sullo sfondo di disturbi metabolici.
  4. Insufficienza respiratoria a causa di effetti negativi sui polmoni.
  5. Il diabete mellito è una violazione della digeribilità del glucosio sullo sfondo della distruzione della parte esocrina dell'organo.
  6. Grave malnutrizione con insufficiente produzione di succo pancreatico. Di norma, i pazienti hanno una carenza di vitamine e minerali liposolubili.
  7. Cancro al pancreas

Pertanto, l'aderenza alle diete terapeutiche, insieme al trattamento chirurgico e farmacologico, è il metodo principale per prevenire pericolose complicanze della pancreatite.

Ciò che il pancreas non piace, il video dirà: