logo

Come anestetizzare il pancreas a casa

Un sintomo caratteristico dell'infiammazione del pancreas è il dolore, che è particolarmente intenso durante le esacerbazioni. Un paziente con pancreatite non è in grado di affrontare il dolore acuto, quindi i farmaci vengono in aiuto. Che tipo di antidolorifici per la pancreatite sarà più efficace? Cosa causa dolore acuto? Troverete le risposte a queste domande nel nostro articolo.

Cause di pancreatite

In realtà, non esiste una ragione specifica per la quale si verifica la pancreatite. Molti fattori possono influenzare lo sviluppo della malattia, come una dieta non salutare, l'abuso di alcol o il mancato rispetto di uno stile di vita sano. Come risultato di questi fattori, si verifica il normale funzionamento del pancreas. Considera alcuni fattori principali che influenzano lo sviluppo della pancreatite:

  1. Eccesso di cibo normale Mangiare in modo costante in grandi quantità ha un effetto dannoso sullo stato degli organi digestivi, incluso il pancreas. Il rischio di infiammazione del corpo e lo sviluppo della pancreatite aumenta più volte se una persona mangia spesso cibo troppo grasso o affumicato.
  2. Malattie della colecisti. Il più delle volte è questo fattore che causa la pancreatite. Secondo le statistiche, nell'80% dei casi, le malattie della colecisti si trasformano in pancreatite. A causa del difficile passaggio delle vie biliari, il pancreas non può svolgere pienamente le sue funzioni. C'è un accumulo di sostanze chimiche, l'organo inizia a gonfiarsi e i vasi sanguigni collassano.
  3. Lesioni agli organi interni. Intervento chirurgico o trauma addominale smussato possono anche influenzare lo stato del pancreas.
  4. Malattie dello stomaco Di regola, sullo sfondo di gastrite acuta, gastroduodenite o ulcera gastrica, si verificano alcuni cambiamenti nel sistema digestivo, che interessano il pancreas e possono causare pancreatite.
  5. Malattia vascolare o pressione di sgocciolamento. Qualsiasi malattia associata a vasi sanguigni, prima o poi, porta allo sviluppo di pancreatite. Comprese le donne incinte sono a rischio, come l'utero schiaccia gli organi interni e sconvolge le navi.

Oltre alle ragioni principali, un ruolo importante è giocato dalla predisposizione genetica. Il lavoro scorretto del pancreas può essere dalla nascita. Aggravando la situazione di malnutrizione si sviluppa la pancreatite.

Cause del dolore da pancreatite

Il dolore nella pancreatite può avere un carattere diverso: piercing, acuto, tagliente, dolente. Se il paziente non è in grado di determinare il sito di localizzazione, è molto probabile che l'infiammazione dell'organo sia completamente. Se il paziente punta a un certo punto, significa che è interessata solo una parte del pancreas. Alcuni si lamentano del mal di schiena, questo è dovuto al fatto che il pancreas degrada nell'intera cavità addominale, quindi il dolore diventa sfocato e restituisce. Si noti che il dolore insopportabile nella pancreatite è caratteristico solo con esacerbazioni del pancreas o pancreatite acuta. Nella fase cronica, le sensazioni del dolore sono molto meno comuni.

analgesici

Durante l'esacerbazione della pancreatite, la prima cosa che devi fermare un attacco di dolore acuto. Esistono diversi tipi di antidolorifici, considerali in modo più dettagliato:

antispastici

In genere, il dolore nella pancreatite si verifica a causa di spasmi muscolari lisci. Gli antispastici sono in grado di alleviare efficacemente questa malattia. Oltre agli antispastici, il medico prescrive altri farmaci.

  • Nosh-pa. Un rimedio efficace per la pancreatite aiuta ad alleviare il dolore in breve tempo. Il farmaco è disponibile sotto forma di compresse e soluzione per uso intramuscolare e endovenoso. Per alleviare il dolore il più rapidamente possibile, si dovrebbe dare la preferenza alla somministrazione endovenosa, a condizione che la procedura venga eseguita da una persona con un'educazione medica. Utilizzare 2 ml della soluzione Nosh-py, mescolando con fisico. soluzione. Se non è possibile somministrare il medicinale attraverso una vena, il paziente prende due compresse di Nosh-py tre volte al giorno. I medici raccomandano di bere i corsi Nosh-poo come prevenzione dell'infiammazione del pancreas.
  • Papaverina. Questo farmaco non è solo anestetico, ma normalizza anche la pressione all'interno del pancreas. La papaverina è disponibile sotto forma di supposte rettali, compresse e iniezione. Per l'iniezione endovenosa usare 2 ml di soluzione in combinazione con cloruro di sodio. Le compresse con pancreatite si consiglia di prendere uno, 3 volte al giorno.
  • Buscopan. Quando la pancreatite è prescritta in una terapia complessa finalizzata al trattamento del pancreas. Il farmaco elimina gli spasmi muscolari lisci, alleviando così il dolore ed eliminando il disagio (nausea, vomito, debolezza generale). Il farmaco è disponibile sotto forma di compresse e supposte. Per alleviare il dolore al pancreas, è importante usare una pillola. Si consiglia di assumere prima dei pasti, 3 volte al giorno. Durante le esacerbazioni, il dosaggio è prescritto dal medico curante.
  • Meteospazmil. Disponibile in forma di capsule. Con questo farmaco, puoi alleviare il dolore a casa in un breve periodo di tempo. È preferibile bere la capsula con pancreatite prima di mangiare o durante un attacco di dolore. Durante le riacutizzazioni, si consiglia di prendere un corso di meteospasmil, una capsula due volte al giorno, il corso del trattamento è di almeno 7 giorni.

analgesici

Con l'aiuto degli analgesici, puoi liberarti del dolore di quasi qualsiasi natura, compresa la pancreatite. Solo se necessario, il medico prescrive antidolorifici di un altro gruppo, ad esempio in caso di infiammazione acuta di un organo.

  1. Baralgin. Esistono due forme di rilascio: pillole e soluzione iniettabile. Come accennato in precedenza, la soluzione iniettabile aiuterà ad anestetizzare per il tempo minimo. Inserisci molto lentamente, una singola dose di 2 ml. Si raccomanda di applicare tre volte al giorno, se necessario, il dosaggio è prescritto dal medico curante. Se questa possibilità è assente, il paziente prende 1 compressa tre volte al giorno, lavando il medicinale con un bicchiere di acqua pura.
  2. Pentalgin. Analgesico disponibile in forma di pillola. Prendi una compressa tre volte al giorno. Come anestetico per la pancreatite, il farmaco può usare non più di cinque giorni, in quanto contiene caffeina, che può danneggiare con l'uso regolare.

Farmaci anti-infiammatori

  1. Voltaren. Quando la pancreatite viene utilizzata sotto forma di iniezioni. Di solito il medico prescrive un ciclo di iniezioni, che contribuirà ad alleviare il dolore e ridurre il processo infiammatorio. Il farmaco è disponibile anche in pillole, ma gli esperti non ne raccomandano l'uso nel dolore acuto, in quanto l'effetto dovrà attendere circa un'ora. Con l'aiuto dell'iniezione intramuscolare, l'anestesia si verifica in pochi minuti. La dose giornaliera è di 75 ml (1 fiala). Durante esacerbazioni, è possibile usare una dose ripetuta con il permesso del medico.
  2. Movalis. Nei primi giorni di esacerbazione della pancreatite, si consiglia di inserire iniezioni, a partire dal terzo giorno, il paziente passa alla forma compressa del farmaco. La dose quotidiana massima non deve superare 10 mg.
  3. Indometacina. Il farmaco è non steroideo, aiuta ad alleviare l'infiammazione e il sollievo dal dolore. Quando la pancreatite è assunto in forma di pillola. È consentito assumere il medicinale solo dopo aver consultato il medico.

Come rimuovere il dolore della pancreatite: raccomandazioni generali

In caso di dolore acuto durante la pancreatite, oltre all'assunzione di antidolorifici, è importante osservare le seguenti regole:

  1. Non usare il freddo come anestetico, può aggravare la situazione e aumentare il vasospasmo.
  2. Durante il dolore acuto non è raccomandato mangiare cibo. È permesso bere acqua bollita in piccole quantità.
  3. Esercizi di respirazione contribuiranno a ridurre l'intensità del dolore. È necessario trattenere il respiro per un breve periodo, alternandosi a respirazione superficiale.
  4. Prendi una posizione seduta, sforzandoti in avanti con il seno.
  5. Fornire pace fisica e morale al paziente.
  6. Se necessario, chiamare la squadra di pronto soccorso.

In nessun caso non deve impegnarsi nell'auto-trattamento della pancreatite. Per evitare esacerbazioni frequenti, è necessario cercare l'aiuto di un medico che prescriverà il trattamento corretto. Sottoposto a trattamento, il paziente ottiene una remissione a lungo termine.

Antidolorifici per pancreatite: quali farmaci sono disponibili?

L'infiammazione del pancreas è caratterizzata da sensazioni dolorose piuttosto sgradevoli. È per questo motivo che è estremamente importante iniziare il trattamento con sollievo dal dolore di alta qualità. Ci sono molte cause di disagio nell'organo. Prima di tutto, può essere causato da ostruzione del sistema duttale, gonfiore del parenchima, infiammazione, pseudocisti, cambiamenti morfo-funzionali nei plessi nervosi.

È piuttosto difficile e problematico correggere il dolore durante una malattia, perché i meccanismi del suo aspetto sono mescolati. Tutte le tattiche saranno scelte in base al fattore che prevale nell'immagine del decorso della malattia.

Elenco dei farmaci

Soggetta alla presenza di fenomeni ostruttivi nei dotti biliari con pancreatite, verrà fornito il processo di anestesia:

  • lithoextraction;
  • antispastici;
  • analgesici;
  • litotripsia intraduttale.

Nella pancreatite autoimmune, l'uso di droghe sarà abbastanza efficace:

  • sulla base di acido ursodesossicolico;
  • corticosteroidi;
  • stenting condotto.

Per eliminare il dolore nella pancreatite biliare verranno applicati:

  • preparati di acido ursodesossicolico;
  • alti dosaggi di enzimi pancreatici;
  • antispastici.

La pancreatite cronica senza importanti neoplasie, ostruzioni e altre patologie può essere anestetizzata:

  • antispastici;
  • enzimi di dosaggio normali;
  • usando la neurolisi.

analgesici

Praticamente qualsiasi dolore può essere alleviato con analgesici. Se c'è un'infiammazione acuta dell'organo, i medici possono prescrivere altri mezzi per alleviare il dolore.

A causa dei meccanismi specifici e dei prerequisiti del dolore addominale cronico, la nomina di fondi per alleviarli può avere un numero di restrizioni. Ad esempio, i mezzi non steroidei per eliminare la sindrome del dolore non sono raccomandati per quei pazienti che hanno problemi con il sistema digestivo.

Per risolvere tali situazioni, sarà raccomandata una combinazione di quei farmaci che includono inibitori delle secrezioni gastriche con dosi abbastanza elevate di farmaci multienzimatici. Tuttavia, queste non sono esattamente pillole per la pancreatite, ma piuttosto il trattamento dei sintomi.

Il ruolo principale nel meccanismo del dolore è assegnato alle disfunzioni dello sfintere di Oddi e ai disturbi dell'intestino di natura discinetica. Per questo motivo, l'uso di antispastici sarà abbastanza giustificato. Attualmente, ci sono determinati requisiti per loro:

  • sufficiente efficacia;
  • esposizione prolungata;
  • effetti collaterali minimi.

antispastici

A causa del fatto che la base del dolore è uno spasmo di muscoli lisci, l'infiammazione del pancreas sarà sempre accompagnata dalla nomina di farmaci antispastici. Le migliori opzioni di questa serie erano precisamente quelle miotropiche. Sono perfettamente in grado di agire sulla contrazione muscolare, indipendentemente dalla loro posizione.

I mezzi per alleviare lo spasmo possono essere suddivisi in 2 gruppi: miotropico e anticolinergico. I primi sono rappresentati dal farmaco "Duspatalin" ("Mebeverin"). Il farmaco ha 2 effetti sull'organo infiammato:

  • elimina lo spasmo e riduce la permeabilità cellulare al sodio;
  • blocca il calcio e aiuta a ridurre il deflusso di potassio dalle cellule dei muscoli della muscolatura liscia, senza causare ipotonia.

Il farmaco specificato ha ripetutamente dimostrato la sua efficacia come un buon analgesico nell'eliminare il dolore da disturbi pancreatici. 30 minuti dopo l'assunzione della capsula significa che inizia il processo di anestesia, che può durare fino a 12 ore.

"Duspatalin" aiuta ad ottenere la massima stabilità della remissione dopo la cessazione del suo uso. Inoltre, il farmaco non causa effetti collaterali indesiderati e tollerato dai pazienti con pancreatite è semplicemente perfetto.

I principali antidolorifici per pancreatite acuta

Nonostante il fatto che ci siano più che sufficienti farmaci antidolorifici, il modo principale per bloccare il dolore nella pancreatite acuta è quello di usare analgesici. Prima di tutto, è necessario scegliere salicilati ("Aspirina") o "Atsetinomin" ("Paracetamolo"). Devono essere usati prima dei pasti per prevenire l'insorgere del dolore.

I medici raccomandano di interrompere la scelta quando pancreatite su paracetamolo. È in grado di esercitare un minimo di irritazione sull'organo malato. In alcune situazioni, ad esempio, se un paziente soffre di problemi al fegato, tale rimedio può essere utilizzato solo previa consultazione con il medico curante. Questo è necessario a causa dell'epatotossicità del farmaco. È imperativo sapere e che tipo di frutto si può avere in caso di pancreatite, che tipo di prodotti, in modo da non aggravare la situazione del paziente.

Le dosi di antidolorifici per pancreatite del pancreas sono assegnate singolarmente.

Alcuni esperti possono raccomandare prodotti sotto forma di compresse senza uno speciale involucro protettivo acido. Tali farmaci iniziano a "funzionare" non solo nello stomaco stesso, ma anche nelle parti superiori del duodeno.

Compresse per pancreatite

A proposito di nomi specifici, il più spesso possibile, i medici possono prescrivere:

  • antispastici ("Mebeverin", "No-shpu"). "Papaverin", "Meteospazmil", "Buscopan" contribuiranno ad eliminare lo spasmo;
  • analgesici ("Baralgin", "Acetamiphen"). Affrontano il loro compito non peggiore di altri mezzi;
  • farmaci anti-infiammatori non steroidei (Voltaren, Movalis, Indomethacin).

Ciascuno di questi strumenti per il sollievo dal dolore dovrebbe essere acquistato solo dopo aver consultato il medico.

Durante il trattamento ospedaliero dell'infiammazione del pancreas, così come durante l'esacerbazione della malattia, è necessario prescrivere iniezioni speciali, che hanno un effetto più forte e di maggiore qualità sull'organo malato. Tra questi farmaci, la buprenorfina e la pentazocina sono i più richiesti.

A volte l'anestesia "Eufillin" può essere collegata al trattamento. Colpisce gli spasmi ed è correlato ai bloccanti del dolore novocainici.

Se nessuno dei farmaci sopra citati ha avuto un effetto adeguato sul corpo, nel caso del successivo attacco grave, il medico può prescrivere iniezioni, che sono caratterizzate da una composizione narcotica. Stiamo parlando di farmaci "Promedol" e "Fentanyl".

Come rimuovere il dolore della pancreatite?

Gli antidolorifici per la pancreatite sono prescritti principalmente durante il periodo di esacerbazione della malattia, quando il paziente è tormentato da dolori acuti nell'ipocondrio, dolore allo stomaco o spasmi intestinali.

Vengono usati i farmaci di diversi gruppi, tutti hanno un diverso meccanismo d'azione e sono prescritti individualmente solo dal medico curante.

La rapidità con cui gli antidolorifici vengono selezionati per la pancreatite acuta dipende da quanto velocemente il paziente si sentirà meglio e quale sarà l'esito della malattia nel suo insieme.

Perché appare il dolore

Dolore: le principali manifestazioni della patologia pancreatica acuta.

È causato dagli stessi motivi della stessa esacerbazione:

  • inosservanza della dieta prescritta - eccesso di cibo o uso di alimenti proibiti;
  • assumere bevande alcoliche;
  • stress nervoso;
  • patologie di altri organi dell'apparato digerente nella fase acuta - ad esempio, infiammazione della cistifellea o gastrite;
  • avvelenamento da cibo, droghe o fumi chimici.

Di solito i dolori si fanno sentire mezz'ora dopo aver usato un prodotto inappropriato. È questo periodo di tempo necessario per attivare la funzione secretoria del pancreas dopo che il cibo è entrato nello stomaco. Se il cibo è pesante, indigesto, il pancreas è sotto carichi pesanti e inizia la sua infiammazione. Allo stesso tempo, si sviluppa l'edema del pancreas, il flusso di sangue all'organo aumenta, come conseguenza della pressione al suo interno, il dolore si manifesta.

Così come il dolore causato da:

  • restringimento dei dotti pancreatici;
  • cambiamenti tissutali distrofici;
  • ipossia: mancanza di ossigeno per il corpo;
  • disturbi del rifornimento di sangue al pancreas.

Un esteso danno tissutale porta allo sviluppo della necrosi pancreatica. Se nello stesso tempo i lobuli pancreatici sono necrotizzati (è in essi che viene prodotto il succo pancreatico), esso viene versato nella cavità peritoneale. Questo causa anche la sindrome del dolore più forte, il paziente è in una condizione molto seria e non può pensare a nient'altro, come alleviare il dolore della pancreatite con qualsiasi mezzo.

Il dolore nella pancreatite cronica ha un meccanismo di sviluppo leggermente diverso. Il processo infiammatorio non è così acuto come durante un attacco, c'è poca irritazione del pancreas. Ma quei tessuti che sono stati danneggiati durante il periodo di esacerbazione sono cicatrici, al loro posto si formano dei tessuti densi invece di quelli ghiandolari. Hanno messo sotto pressione i vasi circostanti, i nervi e gli organi interni. Pertanto, il paziente può lamentare dolore doloroso costante nella regione dell'ipocondrio, che a volte irradia verso destra o sinistra, verso la parte posteriore tra le scapole.

Cosa fare con il dolore acuto

Di solito questa situazione trova una persona sul posto di lavoro, a casa o fuori. È possibile anestetizzare il pancreas infiammato prima dell'arrivo con mezzi improvvisati.

Ma allo stesso tempo è importante sapere cosa può e cosa non può essere fatto per non danneggiare ulteriormente il paziente:

  1. Il paziente deve assumere una posizione seduta o semiseduta, piegando leggermente il corpo in avanti. È meglio non mentire sulla schiena - questo è per aumentare il dolore.
  2. In nessun caso non assumere farmaci contenenti enzimi, come molti fanno con il dolore addominale dopo una festa e libagioni. Al contrario, ora dobbiamo rallentare la produzione di enzimi.
  3. Non indurre il vomito se si tratta di nausea, eruttazione e soffocamento, con l'aiuto di permanganato di potassio e altre soluzioni.
  4. Non mangiare - alcuni provano a bere gelatina, brodo o mangiano una porzione di porridge viscoso, ma ora non è il momento di farlo. È permesso solo bere acqua minerale alcalina senza gas a piccoli sorsi e in piccole porzioni.
  5. Cerca di non prendere analgesici e altri antidolorifici, poiché ciò complicherebbe la diagnosi. L'unico modo per alleviare il dolore nella pancreatite acuta può essere provato prima che arrivi un'ambulanza, queste sono compresse o iniezioni di Drotaverina e Papaverina.

Farmaci per il dolore acuto di pancreatite

Come rimuovere il dolore in caso di pancreatite in generale, e nelle sue forme specifiche, il medico determinerà, tenendo conto delle condizioni del paziente. I farmaci anestetici sotto forma di iniezioni sono comunemente usati, in quanto a causa di vomito e diarrea che accompagnano l'esacerbazione della pancreatite in quasi tutti i casi, le compresse e le capsule non hanno il tempo di dissolversi e assorbire.

Per i dolori moderati, viene somministrata una combinazione di analgesici e antispasmodici - Drotaverinum e Baralgin o Papaverin e Analgin, ecc.

Se questi farmaci non aiutano, usare antidolorifici narcotici:

Ketanov non è una droga narcotica, ma è un anestetico potente ed efficace, quindi è spesso usato come rimedio alternativo. Qualche volta il blocco è effettuato Novocaina. Questi due farmaci (al contrario dei farmaci) possono essere acquistati in farmacia senza la prescrizione del medico.

Con l'esacerbazione della pancreatite, il paziente ha bisogno di riposo completo - fisico, emotivo. Dopo l'introduzione dell'anestetico per la pancreatite, un impacco di ghiaccio viene posto sullo stomaco. Questo aiuta ad alleviare il gonfiore del pancreas, che aiuta anche a ridurre il dolore. Ma a casa non è raccomandato farlo: l'ipotermia può causare il vasospasmo e peggiorare le condizioni del paziente.

Ridurre il dolore contribuisce anche alla terapia farmacologica integrata, finalizzata:

  • sul ripristino del metabolismo del sale marino;
  • sopprimere la secrezione di enzimi;
  • sull'eliminazione di microrganismi patogeni.

Quando il processo infiammatorio viene alleviato e le funzioni del pancreas vengono ripristinate, il dolore diventerà sempre più debole.

Come eliminare il dolore nella pancreatite cronica

Quando i dolori sono causati dalla forma cronica della malattia, solo un medico dovrebbe selezionare i mezzi per eliminarli. Farmaci anestetici prescritti dal gruppo di antinfiammatori non steroidei o analgesici, oltre a farmaci che eliminano la causa del dolore.

In genere, questo è:

  1. FANS - Ibuprofen, Diclofenac, Nimesil.
  2. Antispasmodici e analgesici - Baralgin, Analgin, No-shpa.
  3. Inibitori della produzione di succo pancreatico: ti permettono di alleviare il pancreas quando è infiammato. Questo Gordoks, Kontriven, Contrykal.
  4. Farmaci contenenti somatostatina ormone - questa sostanza inibisce la capacità secretoria del pancreas e allevia parzialmente il dolore.
  5. Preparati enzimatici - stimolano la digestione e sostengono il pancreas, tra questi Mezim, Creonte, Festal, Pancreatina.
  6. Antistaminici e farmaci diuretici - alleviare il gonfiore dei tessuti durante l'infiammazione degli organi digestivi, questi sono Furosemide, Triampur, Suprastin, Dimedrol, Pipolfen.

Per far fronte al dolore e prevenire nuovi attacchi aiuterà dieta, esercizi di respirazione, rimedi popolari.

Ma questi metodi aiutano solo con dolore minore durante la remissione.

Se le condizioni del paziente peggiorano, nonostante le misure adottate, dovresti chiamare immediatamente un'ambulanza.

Antidolorifici (analgesici) per pancreatite, anestesia per il pancreas per dolori Come anestetizzare?

Quando si cura la pancreatite, il sollievo dal dolore viene alla ribalta. Che cosa causa dolore a questa malattia? Ci sono diverse ragioni per questo: ostruzione del sistema duttale del pancreas e gonfiore del parenchima, infiammazione della ghiandola, pseudocisti, cambiamenti morfo-funzionali nei plessi nervosi, ecc.

La correzione del dolore nella pancreatite presenta alcune difficoltà per i medici, perché i meccanismi per l'insorgenza di questo dolore sono misti. La tattica dell'anestesia è selezionata in base al fattore che prevale nello sviluppo della patogenesi.

Se sono presenti fenomeni ostruttivi dei dotti biliari, per l'anestesia vengono utilizzati stenting, litostrazione, litotrissia intracranica, antispastici e analgesici per la pancreatite.

Come anestetizzare il pancreas nella pancreatite autoimmune? In questo caso, preparazioni efficaci di acido ursodesossicolico, corticosteroidi e stenting del sistema duttale.

Preparati di acido ursodesossicolico, antispastici ed enzimi pancreatici ad alte dosi sono usati per alleviare il dolore nella pancreatite biliare. Nella pancreatite cronica senza grandi cisti, senza ostruzione e patologia biliare, l'effetto analgesico si ottiene usando la neurolisi del plesso celiaco, l'uso di antispastici e le dosi normali di enzimi.

Per dolore di qualsiasi origine, vengono usati analgesici. Nell'infiammazione acuta del pancreas, i medici prescrivono anche antidolorifici ai pazienti, ma ci sono alcune sottigliezze qui. In connessione con i meccanismi e le cause del dolore addominale cronico, la nomina di antidolorifici ha una serie di limitazioni. Ad esempio, i farmaci antinfiammatori non steroidei sono controindicati per le persone con malattie gastroenterologiche. Per eliminare il dolore nella pancreatite addominale, si raccomanda una combinazione di agenti che inibiscono la secrezione gastrica con alte dosi di preparati multienzimatici.

È noto che la disfunzione dello sfintere di Oddi e le malattie dell'intestino dispinetico giocano un ruolo importante nello sviluppo del dolore nella pancreatite cronica. Pertanto, l'uso di antispasmodico per l'infiammazione del pancreas sarà molto giustificato. Oggi i seguenti requisiti sono imposti agli antispastici: una comoda forma di somministrazione, un'alta efficienza, un lungo periodo di azione, l'assenza di gravi effetti collaterali.

Poiché uno dei componenti del dolore è uno spasmo di muscoli lisci, gli spasmolitici sono sempre prescritti per la pancreatite. Oggi, i migliori farmaci in questo settore sono gli antispastici miotropici. Questi farmaci influenzano la contrazione muscolare, indipendentemente dalla loro origine.

Gli antispastici sono divisi in due gruppi: miotropico e anticolinergico. Tra i farmaci miotropi, un posto speciale è occupato da Duspatalin (Mebeverin). Ha un doppio effetto: 1) ha un effetto antispastico e riduce la permeabilità delle cellule dei muscoli della muscolatura liscia per Na +; 2) blocca Ca2 + e riduce il deflusso di K + dalle cellule, quindi non provoca ipotensione dei muscoli lisci dell'intestino e dello sfintere di Oddi.

Questo farmaco ha dimostrato un'elevata efficacia come analgesico nell'alleviare la sindrome del dolore derivante da patologie pancreatiche. Già mezz'ora dopo aver preso la prima capsula, si verifica un effetto anestetico, che persiste per 12 ore. La duspatalina consente di ottenere una remissione clinica stabile, cioè, dopo la cessazione dell'assunzione di questo agente, l'effetto dura a lungo. Inoltre, questo medicinale non ha reazioni avverse sistemiche ed è ben tollerato dai pazienti.

Antidolorifici per pancreatite acuta

Nonostante l'abbondanza di antidolorifici, uno dei principali metodi per alleviare il dolore nella pancreatite acuta è l'uso di analgesici. I farmaci di prima scelta sono salicilati (Aspirina) o acetaminofene, noto anche come Paracetamolo. Sono presi immediatamente prima di un pasto per prevenire il dolore. Preferenza, gli esperti raccomandano di somministrare Paracetamolo, poiché ha un effetto irritante minimo sul pancreas. Tuttavia, per i pazienti con grave danno epatico, può essere utilizzato solo nel campo della consultazione preventiva con il medico. Poiché il rimedio è epatotossico.

Il dosaggio degli antidolorifici per la pancreatite acuta è selezionato singolarmente. Ma, in ogni caso, si raccomanda che sia il più basso possibile.

Un certo numero di medici pratica per alleviare il dolore nei pazienti con pancreatite acuta, compresse di pancreatina, che non hanno una membrana protettiva acida. Iniziano a essere attivati ​​nello stomaco, così come nelle parti superiori del duodeno. Tuttavia, devono essere utilizzati con farmaci che bloccano la secrezione gastrica.

Antidolorifici e pillole per pancreatite

Nello specifico, questi farmaci vengono spesso utilizzati sotto forma di compresse:

  • effetto antispasmodico - Mebeverin, No-shpu. Inoltre, papaverina, Meteospazmila, Buscopan contribuiranno a liberarsi dello spasmo;
  • Inoltre, usano tali pillole per il dolore per la pancreatite, come analgesici. Ad esempio, Baralgin, Acetamiphene;
  • di farmaci antinfiammatori non steroidei sono efficaci: Voltaren, Movalis, Indomethacin.

La ricezione di uno qualsiasi di questi fondi deve essere effettuata solo previa consultazione con il medico.

Nella fase di trattamento ospedaliero, così come nella fase di esacerbazione della malattia, vengono prescritte iniezioni di anestetico, che hanno un effetto più forte e più intenso. Tra gli analgesici, i più popolari sono: Buprenorfina, Pentazocina.

Non raramente nel regime di trattamento include una varietà di blocco di Novocain. Per iniezioni che hanno un effetto spasmolitico, si usa Eufillina.

In tal caso, se tutti questi farmaci non hanno fermato il dolore, con un attacco forte, a volte gli esperti prescrivono antidolorifici per pancreatite con composizione narcotica. Questi includono: Promedol, Fentanil.

Come anestetizzare la pancreatite?

La pancreatite è un processo infiammatorio nel pancreas, che è accompagnato da atrofia dei suoi tessuti e disfunzione, in particolare, una diminuzione della secrezione. Come ogni altro processo infiammatorio, la malattia è accompagnata da un forte dolore.

Cause del dolore

Per scegliere gli antidolorifici giusti per la pancreatite, è necessario determinare la causa specifica, poiché l'infiammazione è un processo troppo esteso. Le cause del dolore possono essere:

  • Allungando la capsula pancreatica a causa del gonfiore della ghiandola;
  • Aumento delle dimensioni e della pressione delle ghiandole sui gruppi nervosi e sugli organi adiacenti;
  • Aumento della pressione nei dotti della ghiandola;
  • Irritazione addominale;
  • La diffusione del processo infiammatorio nel plesso solare;
  • Scarsa circolazione sanguigna e afflusso di sangue alla ghiandola.

La causa della sindrome del dolore può essere complicanze. Per alleviare il dolore usato vari tipi di droghe.

Tipi di antidolorifici

I farmaci antidolorifici sono suddivisi in diversi grandi gruppi, il cui utilizzo dipende dalla gravità della sindrome del dolore e dallo stadio della malattia.

Gli antidolorifici leggeri sono usati con una sindrome da dolore insignificante, ma cronica che peggiora la qualità della vita del paziente, e cioè:

  • analgesici;
  • antispastici;
  • Farmaci antiinfiammatori non steroidei.

Di regola, queste sono pillole o capsule. Quando prescrive, il medico deve tenere conto delle reazioni allergiche e della tolleranza dei principi attivi.

Gli antidolorifici più potenti sono prescritti per complicazioni, dolore severo e solo in ospedale. I preparati sono prescritti principalmente sotto forma di iniezioni e contagocce:

  • Iniezioni di novocaina;
  • Gruppo antistaminico;
  • diuretici;
  • Farmaci antispasmodici;
  • Droghe a base di somatostatina.

Nella pancreatite grave e con forti dolori che minacciano lo shock doloroso, gli analgesici sono usati con effetti sul sistema nervoso centrale o narcotici per l'anestesia. L'uso di quest'ultimo è consigliabile solo in casi estremi e solo quando altri farmaci non hanno dimostrato l'efficacia necessaria.

Facile anestesia

Un medicinale con un leggero effetto anestetico per l'autosomministrazione sotto forma di compresse viene prescritto da un gastroenterologo dopo la diagnosi e la ricerca del quadro clinico. Tra questi ci sono i seguenti farmaci:

  • Papaverina, buscopan, no-spa o drotaverina per eliminare gli spasmi;
  • Baralgin, Pentalgin, Baralgin - un gruppo di analgesici;
  • Voltaren, aspirina, paracetamolo, ibuprofene, indometacina, movalis - antinfiammatorio.

Se, quando lo assumi sistematicamente, il rimedio non affronta l'anestesia e la sindrome del dolore non diminuisce, in nessun caso dovresti aumentare il dosaggio da solo. Prima di tutto, è necessario consultare un medico e identificare la causa del dolore, oltre a correggere il regime di trattamento esistente.

Preparazioni di media intensità

La terapia più intensiva negli adulti viene eseguita in ospedale, di solito i pazienti vengono trattati nel reparto di gastroenterologia. Al momento del ricovero con un attacco pancreatico acuto, i pazienti vengono posti in terapia intensiva per prevenire complicazioni e condurre una terapia intensiva.

Per alleviare la sindrome, utilizzare i seguenti farmaci:

  • Blocco di Novocainic, contagocce;
  • Diphenhydramine, suprastin, peritol, pipolfen - come antiallergico, sostanze di antistaminico;
  • Furosemide come diuretico per ridurre l'edema ghiandolare;
  • Eufillina come antispasmodico;
  • Sandostatina, octreotide per ridurre la pressione nei dotti della ghiandola.

Nel determinare il paziente in terapia intensiva, vengono presi i farmaci di emergenza:

  • Tramadol, pentazocina, buprenorfina
  • Con insufficiente efficacia del precedente - promedol.

L'auto-prescrizione di farmaci senza previa consultazione con il medico è severamente vietata. Questo non solo può alleviare il dolore, ma anche peggiorare significativamente la condizione, causare una ricaduta e aumentare il dolore.

Azione di analgesici

La sindrome del dolore di natura diversa è facile da superare con l'aiuto degli analgesici. La selezione di farmaci che fermano il dolore, dovrebbe essere effettuata solo con la partecipazione di un medico, come vengono presi in considerazione:

  • Malattia cronica in un paziente;
  • Patologie secondarie;
  • complicazioni;
  • Esperienza di trattamento con antidolorifici;
  • Casi di reazioni allergiche a medicine e principi attivi di vari gruppi farmacologici.

Un esempio di restrizioni nell'assunzione di farmaci sono i farmaci non steroidei. Il loro uso è controindicato se il paziente ha o ha precedentemente avuto malattie del tratto gastrointestinale.

Per la selezione di farmaci in questo caso, combinare diversi prodotti con azioni diverse. Questa è una combinazione di agenti che inibiscono le secrezioni gastriche e gli agenti che contengono sostanze multienzimatiche.

La sindrome del dolore nella pancreatite si manifesta molto spesso a causa della disfunzione dello sfintere di Oddi, così come nei disturbi dell'intestino.

Azione antispasmodica

Il dolore principale è uno spasmo di muscoli lisci. Per questo motivo, i processi infiammatori nel pancreas sono trattati con antispastici per tutta la vita del paziente.

I farmaci miotropici che influenzano i muscoli e alleviano lo spasmo, indipendentemente dalla localizzazione, sono riconosciuti come i migliori nel gruppo di antispastici.

Gli antispastici sono divisi in due gruppi:

Il primo gruppo di farmaci è mebeverin. Colpisce il pancreas, allevia lo spasmo e riduce la suscettibilità delle cellule al sodio, e inoltre sopprime il calcio e porta a un più piccolo deflusso di potassio dalle cellule.

Questo farmaco ha mostrato un buon effetto terapeutico nei processi infiammatori, poiché l'effetto è raggiunto dopo mezz'ora dall'assunzione della capsula del farmaco. La durata dell'effetto analgesico è fino a dodici ore.

Consulenza di esperti

I pazienti sono raramente consigliati di usare forti antidolorifici, in quanto molti di essi possono creare dipendenza, sia a livello fisiologico che a livello psico-emozionale. Per questo motivo, la preferenza è data ai farmaci tradizionali e familiari.

La scelta più comune tra analgesici è Aspirina e Paracetamolo. Sono presi prima del pasto e il picco di azione cade proprio nel momento in cui inizia la digestione del cibo nello stomaco.

Il paracetamolo ha messo radici nella pratica di trattare la pancreatite e alleviare il dolore, poiché non irrita il pancreas. L'unica sfumatura che dovrebbe essere chiarita con un medico è la possibilità di ricevere paracetamolo per le malattie del fegato.

In caso di insufficienza epatica o epatite, il paracetamolo è sostituito da un altro farmaco, poiché ha un effetto epatotossico. Inoltre, il punto più importante nel trattamento è la giusta dieta. Solo seguendo la dieta e le raccomandazioni del gastroenterologo è in grado di prevenire l'irritazione della ghiandola e, di conseguenza, la comparsa di dolore.